Cerca

Come progettare l’UX di un sito web o di un’App per aumentare le conversioni

Convincere i visitatori a convertirsi e generare più opportunità di business è l’obiettivo aziendale finale. Che tu stia lavorando alla progettazione di un sito Web dinamico o alla creazione di un’app mobile, convincere gli utenti a convertirsi facendo clic su quel pulsante di invito all’azione è la ragione dietro l’esistenza del tuo prodotto software. È più facile a dirsi che a farsi, però.

Per ottimizzare il tuo software per portare conversioni, è fondamentale comprendere la psicologia dietro ciò che spinge gli utenti. Conoscere le basi della psicologia e l’applicazione di questi principi nella progettazione del prodotto è la chiave per progettare un sito web dinamico o un’app che converte.

Progettare per le conversioni non solo migliora l’esperienza utente dei clienti quando arrivano sul tuo sito web o utilizzano la tua app mobile, ma aumenta anche la soddisfazione del cliente, porta più lead nella tua pipeline di vendita , genera più vendite e si traduce in una maggiore redditività della tua attività avventurarsi.

Cosa si intende esattamente per conversioni?

Qualsiasi azione intrapresa dal visitatore sul tuo sito web o sulla tua app che soddisfi i tuoi obiettivi di business è quantificabile come conversione. Le esigenze di ogni azienda sono uniche e la definizione di conversione varia a seconda delle esigenze specifiche e del modello di business. Se hai un sito web o un’app di e-commerce, le conversioni sono un gioco da ragazzi. Ogni volta che i clienti effettuano un acquisto, convertono e tu generi e aumenti le vendite . Ma per altri modelli di business, le conversioni non sono così semplici.

Se il tuo prodotto software è un sito Web SaaS, ottenere lead e invii di moduli si qualifica come una conversione. Per altri modelli di business, ottenere informazioni sugli utenti, iscriversi a una versione di prova o demo e persino iscriversi a newsletter sono una forma di conversione. Qualsiasi azione tangibile sul tuo sito web o app che ti dia un’idea del successo della tua offerta e abbia un elemento di misurabilità conta come una conversione.

 

Come progettate per le conversioni?

La chiave per conversioni di successo non è indurre i visitatori a fare clic dove desideri. Ossessionare un design che si concentra sugli utenti che completano l’azione che si desidera venga eseguita raramente funziona. La filosofia di progettazione deve seguire una roadmap strategica e lavorare a ritroso per concentrarsi sulle esigenze del cliente anziché solo sugli obiettivi aziendali.

La maggior parte del processo decisionale avviene a livello subconscio. Concentrarsi sulla fornitura di valore al cliente e tenere a mente i principi psicologici che influenzano il comportamento umano e il processo decisionale durante la progettazione del tuo sito web o app è il segreto per ottenere conversioni.

Ecco un elenco di 10 principi sostenuti dalla psicologia che hanno il potenziale per portare i tuoi clienti un passo avanti verso la conversione.

1) Garantire tempi di caricamento rapidi dell’applicazione

Una buona prima impressione non dipende esclusivamente da quanto sia attraente il design. Il processo effettivo con cui i visitatori si fanno un’idea dell’aspetto e delle funzioni dell’applicazione inizia inconsciamente prima ancora che l’applicazione venga caricata. Ora che la velocità della pagina è uno dei fattori di ranking di Google (chiamato “Speed ​​Update”), il tempo necessario per il caricamento completo di un sito Web o di un’app ha un impatto ancora maggiore sulle conversioni per la tua azienda.

Gli utenti tendono a distrarsi se il tempo di caricamento è troppo alto, il che influisce negativamente sul tasso di conversione. Considera queste statistiche :

  • Il 53% dei visitatori abbandonerà il tuo sito web se impiega più di 3 secondi per caricarsi
  • Il 77% dei siti web impiega più di 10 secondi per caricarsi sui dispositivi mobili
  • Il 47% dei visitatori si aspetta che una pagina web venga caricata in 2 secondi o meno
  • Un ritardo di 1 secondo nella risposta della pagina può comportare una riduzione del 7% delle conversioni :

1 secondo ritardo-in-page-risposta

Il design dell’applicazione dovrebbe garantire che il tempo di caricamento rimanga il più veloce possibile. La dimensione delle immagini e degli altri elementi utilizzati deve essere ottimale  si consigliano meno di 500 KB per ottenere i migliori risultati  per garantire tempi di caricamento più rapidi.

Se utilizzi WordPress, ci sono diversi plugin che comprimono le immagini per ottimizzare le dimensioni del file, come:

I segnaposto e gli indicatori di caricamento possono essere incorporati nel progetto per far sentire agli utenti che il tempo trascorso in attesa non è così lungo. Il miglior esempio di questa strategia è il sito Web e l’app di Facebook che utilizza un layout temporaneo che mantiene gli utenti coinvolti durante il caricamento del contenuto effettivo. Ciò si traduce in un’illusione che il tempo di caricamento sia più breve di quanto non sia in realtà:

Segnaposto FB e immagine caricata

2) Inizia con una proposta di valore stellare

Il vero motivo per cui gli utenti finiscono sul tuo sito web o scaricano e aprono la tua app è perché stanno cercando una potenziale soluzione ai loro problemi. Se crei un’app che risolva il loro problema e offre una soluzione specifica, le possibilità che rimbalzino sono molto basse.

Una proposta di valore è “una promessa di valore da consegnare, comunicare e riconoscere. È anche una convinzione del cliente su come il valore verrà fornito, sperimentato e acquisito “.

La proposta di valore deve essere incorporata nel progetto in modo tale che affronti chiaramente il problema dell’utente target e comunichi come puoi aiutare a risolverlo. Nel caso di un sito Web, la proposta di valore dovrebbe essere inclusa come elemento di design above the fold per garantire che attiri immediatamente l’attenzione del visitatore senza che debba cercarla nel sito Web.

Nel caso di un’app mobile, le esigenze degli utenti dovrebbero essere affrontate in anticipo. La comunicazione di ciò che fa la tua applicazione per risolvere il loro problema e come procedere per implementare la soluzione deve essere evidenziata nella progettazione dell’esperienza utente.

La proposta di valore di Uber fa un lavoro fantastico nell’affrontare come, cosa è e perché del problema dell’utente:

immagine incollata 0 45

Non puoi aspettarti che gli utenti facciano clic sul pulsante di invito all’azione senza fornire loro un valore sufficiente per giustificare le loro azioni. Il CTA deve sempre seguire la proposta di valore, non precederla. Ricorda, non stai vendendo il tuo prodotto, stai vendendo la soluzione ai problemi dell’utente.

Approfondisci: come creare inviti all’azione che causano effettivamente azione

3) Utilizzare suggerimenti di progettazione per attirare l’attenzione del visitatore del sito

I visitatori che accedono al tuo sito web o scaricano la tua app devono avere segnali visivi che li aiutino a navigare attraverso i diversi segmenti e sezioni, quindi i designer e i professionisti del marketing devono assicurarsi di utilizzare gli elementi di design e i contenuti per aiutare gli utenti a dare un senso alla tua applicazione .

È qui che la psicologia della Gestalt viene incorporata nel design. Gestalt deriva da una parola tedesca e si traduce in un tutto unificato, o “il tutto è maggiore della somma delle parti”. Nel design, significa che l’impatto che i singoli elementi di design hanno è inferiore all’impatto dell’intero progettato se visti tutti insieme. Il contesto in cui vengono inseriti gli elementi è molto importante nel design.

6 principi della Gestalt sono:

  • Somiglianza
  • continuazione
  • Chiusura
  • Prossimità
  • Figura / Terra
  • Simmetria e ordine

Facendo uso di questi principi di psicologia del design, l’attenzione dei visitatori può essere diretta dove vuoi che sia. La legge di somiglianza afferma che gli esseri umani hanno la tendenza a raggruppare insieme cose dall’aspetto simile e qualsiasi variazione nella somiglianza fa risaltare l’oggetto dal resto ( effetto Von Restorff ). Utilizzando questo principio, è possibile far risaltare le aree critiche che richiedono l’attenzione del visitatore del sito.

Un esempio di design molto semplice potrebbe essere:

Somiglianza di GetaltLa forma centrale risalta perché rompe lo schema di somiglianza. Questa differenziazione può essere effettuata utilizzando colori contrastanti, diversi tipi di caratteri e dimensioni o semplicemente mettendo in grassetto o in corsivo il contenuto su cui si desidera focalizzare l’attenzione. Gli elementi critici come il titolo, la proposta di valore e il pulsante di invito all’azione possono essere evidenziati in modo che l’attenzione del visitatore sia diretta lì.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

4) Banca sull’esperienza utente passata

Ogni utente ha determinate aspettative predefinite per quanto riguarda il design di un sito Web o di un’applicazione in base alla propria esperienza precedente. Troppe deviazioni dalle loro aspettative agiscono come uno spegnimento del subconscio. Il cervello umano è pigro e preferisce eseguire azioni che richiedono poca o nessuna riflessione, quindi rimanere vicini alle aspettative degli utenti durante la progettazione dell’interfaccia offre un vantaggio psicologico.

L’esperienza dell’utente passata ha un effetto sul processo decisionale subconscio per mezzo di reazioni viscerali. Fare affidamento sull’esperienza utente aiuta a fare una prima impressione stellare e genera sentimenti di fiducia nella tua applicazione. Inoltre, rende la navigazione più facile per gli utenti e ha un impatto positivo complessivo sulle conversioni degli utenti.

Come puoi incorporare le esperienze passate nel tuo progetto attuale? Gli studi sul rilevamento degli occhi mostrano che gli utenti seguono i modelli F o Z per eseguire la scansione dello schermo. Di conseguenza, tutte le informazioni importanti dovrebbero essere inserite in queste zone. Questo non solo aiuta a dirigere l’attenzione, ma fa affidamento sull’esperienza dell’utente passata perché i visitatori sono abituati a questo posizionamento familiare.

Questa mappa termica mostra i modelli di tracciamento degli occhi a forma di F su una pagina web di un sito di e-commerce:

Schema Heatmap F.

Immergiti più in profondità:

5) Riduci il disordine

Il cervello umano ha la tendenza a stare alla larga dalla complessità. Avere un design disordinato aumenta il carico cognitivo sul cervello che porta alla sensazione di essere sopraffatti. Un eccessivo sovraccarico sensoriale dovuto all’incorporazione di troppi elementi di design costringe gli utenti ad abbandonare l’applicazione, influendo negativamente sul tasso di conversione.

Questa è la Legge di Prägnanz , che afferma:

“Le persone percepiranno e interpreteranno immagini ambigue o complesse come la forma più semplice possibile, perché è l’interpretazione che richiede il minimo sforzo cognitivo da parte nostra.”

Vuoi rendere l’esperienza dell’utente il più semplice possibile e il design minimalista è il modo per ridurre il disordine visivo. Incorporare molto spazio bianco nel design perché questo dà alle persone lo spazio per riposare gli occhi. L’obiettivo dovrebbe essere quello di dire di più con meno parole, quindi solo il contenuto che aggiunge veramente valore dovrebbe essere aggiunto al design.

Il sito web di BarkBox è un ottimo esempio di UX design senza ingombri . L’immagine del banner mostra un cane il cui sguardo è diretto verso il titolo. Questo risuona con l’appeal del marchio, coinvolge inconsciamente le emozioni umane e contemporaneamente dirige l’attenzione del visitatore sul titolo e successivamente sui CTA:

immagine incollata 0 44

La chiarezza visiva promuove un migliore processo decisionale e rende i progetti più accattivanti. Ha anche un impatto positivo sulle conversioni.

6) Evita il gergo

Gli imprenditori, i progettisti e gli esperti di marketing spesso dimenticano che i loro clienti target non hanno il livello di abilità tecnica che hanno e finiscono per incorporare la terminologia tecnica all’interno dell’applicazione, che funge da enorme disagio per gli utenti.

Mettiti nei panni dei visitatori del tuo sito web e scrivi testi convincenti con il minimo gergo tecnico. Evita le parole che ostacolano la comprensione e, se devi usare certe frasi, assicurati di definirle chiaramente o di collegarle a una fonte che va più in dettaglio (come abbiamo fatto sopra con la Legge di Prägnanz).

Il contenuto della tua app dovrebbe idealmente essere meno della metà della forma di scrittura convenzionale. Se il contenuto di lunga durata è assolutamente necessario, suddividilo in parti più piccole e più facilmente comprensibili in modo che il consumo del contenuto non causi disagio ai lettori.

Approfondisci: prendere decisioni basate sui dati per una migliore UX del sito web

7) Stabilire fiducia

La privacy e la sicurezza delle informazioni personali sono una delle maggiori minacce alla conversione. Se il design del tuo sito web o della tua applicazione mobile sembra dubbia, i visitatori tendono a evitare di fare clic sul CTA che, ovviamente, porta alla perdita di potenziali conversioni.

Impegnati per rassicurare gli utenti che i loro dati sono in buone mani prima di chiedere loro di inserire informazioni personali sensibili. Aggiungi badge di fiducia, che sono piccole icone che verificano che il tuo sito web sia sicuro. Secondo Bluehost , “ben il 61% dei partecipanti ha affermato di aver deciso di non acquistare un prodotto perché mancava un sigillo di fiducia”.

Trust-badge

Un altro modo standard per stabilire la fiducia è installare un certificato SSL sul tuo sito, che cambierà il protocollo dell’applicazione in HTTP (invece di HTTP  la “s” sta per “sicuro”) e mostrerà un lucchetto verde nella barra degli URL:

Certificato SSL

Oppure puoi aggiungere il simbolo del lucchetto chiuso vicino al pulsante di invio nei campi del modulo per inviare ulteriore rassicurazione psicologica e avere un impatto positivo sulle conversioni. Anche l’inclusione di un collegamento alla politica sulla privacy e ai termini di utilizzo insieme ai moduli di acquisizione dei lead contribuisce notevolmente a stabilire la fiducia.

8) FOMO – Evoca una sensazione di scarsità

Il miglior trigger che induce le persone che utilizzano la tua applicazione a fare clic sul pulsante CTA è FOMO  Fear Of Missing Out  che promuove una sensazione di urgenza e scarsità. Se la tua azienda si occupa di vendite, solo un piccolo indicatore del numero di unità rimaste in magazzino può costringere i tuoi visitatori a convertire. Non solo funge da prova sociale che altre persone si stanno convertendo, ma genera anche un’azione immediata. Amazon, ovviamente, lo fa molto bene:

Amazon FOMO

In caso di un’offerta di prodotto non tangibile, il trigger potrebbe essere basato su un evento promozionale a cui rimangono solo pochi posti disponibili o su un’offerta che potresti distribuire per un periodo di tempo limitato. Indipendentemente da ciò che offri ai tuoi clienti, è fondamentale rimanere autentici e non cadere nella trovata della falsa induzione alla scarsità.

Al giorno d’oggi, le persone sono abbastanza intelligenti da distinguere le offerte genuine da quelle losche. Una strategia promozionale limitata nel tempo per incentivare le conversioni funziona solo se viene effettivamente offerta per un periodo di tempo limitato. Se la scarsità persiste durante tutto l’anno, i visitatori del sito vedranno attraverso la facciata e avrà un impatto negativo sulle conversioni invece di aumentarle.

Immergiti più in profondità: come utilizzare la scarsità sulla tua pagina di destinazione per aumentare le conversioni

9) Elimina troppe opzioni

La legge di Hick afferma che il tempo e gli sforzi necessari per prendere una decisione aumentano con il numero di opzioni:

Legge di Hick

Un buon design UX mirato a generare conversioni dovrebbe evitare di presentare agli spettatori troppe opzioni tra cui scegliere. Ciò è particolarmente vero quando si tratta di progettare la pagina dei prezzi della tua applicazione. Sebbene la personalizzazione delle opzioni per soddisfare le esigenze specifiche di una varietà di utenti possa sembrare la cosa giusta da fare, presentare loro più opzioni è in realtà controproducente in natura.

Il numero di opzioni dovrebbe idealmente essere non più di due o tre. Dare solo due scelte semplifica il processo decisionale. Si possono dare tre scelte nel caso si preveda di utilizzare l’effetto esca. La psicologia alla base di questo è che quando vengono presentate due alternative, una con un prezzo più alto e l’altra con un prezzo inferiore, i clienti tendono ad optare per la variante a prezzo più basso. Ma con una terza scelta che è un’opzione valutata in modo asimmetrico, l’istinto umano di ottenere un accordo migliore spinge i clienti a scegliere l’opzione centrale, non quella più bassa.

Quindi, con due scelte, $ 150 e $ 200, la maggior parte delle persone sceglie $ 150. Ma se aggiungi una terza scelta di $ 250, la maggior parte delle persone sceglie $ 200:

immagine incollata 0 41

La seconda opzione è semplicemente un’esca mirata a spingere gli utenti a scegliere la terza opzione. L’esempio reale più recente di questa metodologia di determinazione dei prezzi è stato quando Apple ha presentato gli iPhone 8, 8+ e X insieme, in cui i primi due dovevano essere esche per aumentare la vendita di iPhone X.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

10) Testare e misurare i risultati

L’efficacia del design del tuo sito web e le modifiche apportate non possono essere accertate a meno che non verifichi la tua ipotesi e misuri i risultati. Il test A / B dei vari elementi di progettazione e la misurazione dell’efficacia di ogni modifica rispetto all’altra ti aiuterà a scegliere l’opzione che meglio soddisfa le tue esigenze e porta il massimo delle conversioni.

Fare uso della psicologia e comprendere i fattori trainanti e gli inibitori dietro le azioni degli utenti per la conversione finale può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi aziendali in modo più efficace.

I tuoi obiettivi di business devono essere in linea con le esigenze dei tuoi clienti e il tuo sito web o app per dispositivi mobili dovrebbe concentrarsi sul soddisfacimento di tali esigenze risolvendo i loro problemi. Questa strategia non solo ti aiuta a generare più conversioni, ma ha anche un impatto diretto sulla redditività e sul successo della tua impresa commerciale

Open

info@ibdi.it

Close