Cerca

Come ottenere Backlink di alta qualità (25 tecniche collaudate)

Strategie di link building: 25 tecniche collaudate per ottenere backlink di alta qualitàNonostante i numerosi aggiornamenti dell’algoritmo, la costruzione di link rimane ancora uno dei segnali di classifica più forti utilizzati dai motori di ricerca.

Tuttavia, i nostri sforzi per la creazione di link si estendono principalmente a commentare blog nella stessa nicchia (backlink “nofollow” senza collegamento) o contribuire a postare gli ospiti semplicemente per vantarsi di dove abbiamo pubblicato i nostri contenuti ( sotto stretto controllo di Google ).

Ma se desideri aumentare l’autorità del tuo sito e posizionarti più in alto rispetto ai tuoi concorrenti nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP), devi creare backlink di autorità su una base coerente. In altre parole, è necessario seguire strategie di costruzione di link efficaci che offrano risultati.

In questo articolo, riveleremo 25 tecniche collaudate per ottenere backlink di alta qualità che ti aiuteranno a stare al passo con la concorrenza e classificarti più in alto nelle SERP.

Ecco cosa tratterà questa guida alla costruzione di link. Sentiti libero di passare a qualsiasi sezione delle tue preferenze:

Sommario:

  • 25 suggerimenti comprovati per ottenere backlink di alta qualità
    • 1. Pubblica contenuti sempreverdi
    • 2. Ruba i backlink dei tuoi concorrenti
    • 3. Creare backlink con infografica
    • 4. Utilizzare la ricerca inversa di immagini per creare backlink
    • 5. Creare contenuti interattivi
    • 6. Inizia il tuo podcast
    • 7. Attiva la caccia al prodotto
    • 8. Invia il tuo sito alle directory di avvio
    • 9. Crea collegamenti al profilo
    • 10. Trova i collegamenti a ritroso dai post del blog “Best of”
    • 11. Invia il tuo sito a Blog Aggregators
    • 12. Condividi i tuoi contenuti su Medium e LinkedIn
    • 13. Raccolte di collegamenti
    • 14. Crea un account Crunchbase
    • 15. Usa il metodo Moving Man di Brian Dean
    • 16. Crea e ottimizza la tua pagina About.me
    • 17. Crea collegamenti autorevoli con HARO (Aiuta un reporter)
    • 18. Backlink di Scoop.it
    • 19. Fornire testimonianze
    • 20. Link Reclamation
    • 21. Edificio interrotto
    • 22. Invia il tuo sito alle gallerie CSS
    • 23. Ripubblica i tuoi contenuti su Steemit
    • 24. Email di sensibilizzazione alle persone presenti sul tuo blog
    • 25. Riutilizza i tuoi articoli su Quora Spaces
    • Conclusione

25 suggerimenti comprovati per ottenere backlink di alta qualità

1. Pubblica contenuti sempreverdi

I link naturali (chiamati anche link editoriali) sono il tipo di link che Google vuole che tu costruisca.

Questa citazione di Matt Cutts, ex capo di Google Web Spam, è del 2009 ed è ancora rilevante come lo era allora:

Matt Cutts su Natural Link Building - 99 segnali

Vuoi conoscere il modo migliore per creare collegamenti in modo naturale? Pubblica contenuti sempreverdi.

I contenuti sempreverdi sono contenuti che rimangono pertinenti a lungo termine. A differenza di articoli di notizie e post su argomenti di tendenza (post su Fortnite, Pokemon Go, ecc.), I post sempreverdi forniscono valore ai lettori molto tempo dopo la pubblicazione del post.

I post sempreverdi non solo tendono a posizionarsi più in alto su Google, ma attraggono anche un elevato numero di backlink. In parole povere, i contenuti sempreverdi sono contenuti meritevoli di collegamento . È il tipo di contenuto che attira i collegamenti editoriali.

I post sempreverdi sono anche difficili da superare nelle SERP.

Ahrefs ha pubblicato un post approfondito sul ” contenuto sempreverde ” in cui spiegano quanto sia difficile superare  la Guida  per principianti SEO di Moz per le query SEO per principianti a causa della folle quantità di backlink che la guida ha acquisito in un periodo di tempo.

Moz Backlink

Quindi, come si creano contenuti sempreverdi? Segui questi tre passaggi:

  • Trova parole chiave con un volume di ricerca decente – Usa lo strumento Magia delle parole chiave di SEMrush (o qualsiasi altro strumento di ricerca di parole chiave di tua scelta) per trovare parole chiave con un volume di ricerca decente. Assicurati che le parole chiave non selezionate siano stagionali e abbiano mantenuto un buon volume di ricerca in modo coerente negli ultimi mesi.
  • Crea contenuti 10x: dopo aver identificato le parole chiave che desideri scegliere come target nel tuo post, devi assicurarti che i tuoi contenuti siano in realtà 10 volte migliori del risultato di ricerca con il posizionamento più elevato per le parole chiave. Questo tipo di contenuto viene definito contenuto 10x nella comunità SEO. Se il tuo post è solo leggermente migliore (1x o 2x migliore) rispetto al post più alto, le probabilità che venga superato sono piuttosto alte. Ma quando pubblichi contenuti 10 volte migliori, come nel caso della Guida per principianti di Moz di SEO , è difficile per la concorrenza batterti nelle SERP.
  • Aggiorna e riavvia – Solo perché il post è sempreverde e si classifica tra i primi 3 risultati di ricerca, non c’è garanzia che manterrà tale stato a lungo termine. Nel tempo, il traffico organico potrebbe diminuire e potrebbe perdere la capacità di generare collegamenti in modo naturale. Questo è quando devi controllare i tuoi contenuti e aggiornarli con nuove conoscenze per rimanere pertinenti. Continuo ad aggiornare e rilanciare i post più importanti sul mio blog ogni volta che noto un calo del traffico organico. E dovresti fare lo stesso con i tuoi post sempreverdi al fine di mantenere il loro status di massimo livello nelle SERP.

Linea di fondo? Al fine di attirare collegamenti naturali di alta qualità, pubblica post di blog sempreverdi che rimangono pertinenti molto tempo dopo averli pubblicati.

Letture consigliate: Case study SEO: come ho incrementato il traffico organico verso un vecchio articolo del 146% in 30 giorni

2. Ruba i backlink dei tuoi concorrenti

In alcuni casi, i tuoi contenuti sempreverdi potrebbero non essere in grado di generare collegamenti autorevoli in modo naturale, o anche se lo fanno, potrebbe richiedere molto tempo.

Senza backlink, potresti essere in grado di classificarti a pagina 1 per le tue parole chiave target, ma ti sarà difficile raggiungere l’ambita top 3 su Google. Di conseguenza, per battere i tuoi concorrenti nelle SERP, devi rubare i loro migliori backlink.

Puoi farlo con una combinazione di analisi della concorrenza e sensibilizzazione dei blogger. Ecco una breve descrizione di come procedere:

Innanzitutto, controlla i primi 3 risultati di ricerca per i termini delle parole chiave target. Puoi farlo eseguendo una rapida ricerca su Google, ma poiché le classifiche di Google fluttuano spesso, ti suggerisco di utilizzare uno strumento SEO come SEMrush o Ahrefs per vedere se queste pagine sono state classificate in cima costantemente, almeno per gli ultimi 4- 6 mesi.

In secondo luogo, è necessario pubblicare contenuti altrettanto approfonditi e completi, se non di più, di quelli dei concorrenti organici. Come spiegato in precedenza, crea contenuti 10 volte migliori rispetto al post più elevato per i termini delle parole chiave target. Aggiungi le tue intuizioni e prospettive uniche per renderlo il più degno di link possibile. Cerca di rendere il post una risorsa di riferimento per il tuo pubblico per quell’argomento specifico.

In terzo luogo, identifica i backlink dei tuoi concorrenti, ovvero i backlink che puntano alle prime 3 pagine del ranking per le tue parole chiave target. Puoi ottenere questi dati con lo strumento Backlink Analytics di SEMrush . Iscriviti per una prova gratuita di 1 mese di SEMrush Pro qui per ottenere il pieno accesso a questo strumento.

Accedi alla tua dashboard SEMrush, vai a Backlink Analytics e inserisci l’URL di uno dei tuoi concorrenti:

Strumento di analisi backlink SEMrush - Backlink SEJ

Visualizzerai il numero totale di domini di riferimento e backlink che puntano all’URL della concorrenza. Fai clic sul numero di backlink per visualizzare gli URL che si collegano alla pagina del tuo concorrente. È possibile restringere questo elenco selezionando solo i collegamenti “dofollow” e “text”, quindi ordinando i domini in base al punteggio dell’autorità (versione SEMrush del punteggio dell’autorità del dominio ):

Backlink SEJ - Rapporto SEMrush

Prepara un foglio di calcolo di tutti gli URL che possono essere potenziali backlink per il tuo post. Ignora gli URL in cui il punteggio dell’autorità è troppo basso. Ripeti la stessa procedura per gli altri due URL concorrenti.

Una volta che il foglio di calcolo dei potenziali clienti collegati è pronto, il passaggio finale è quello di eseguire una campagna di sensibilizzazione tramite e-mail inviando e-mail personalizzate a ciascuna pubblicazione / blogger collegata ai concorrenti. Puoi trovare i loro indirizzi e-mail utilizzando uno strumento come FindThatLead o NinjaOutreach .

Nella tua e-mail, assicurati di evidenziare le cose che rendono unici i tuoi contenuti e fornisci i motivi per cui ritieni che il tuo post meriti un link indietro.

Per questa specifica attività, puoi utilizzare uno di questi strumenti di sensibilizzazione di blogger .

Non tutti i siti a cui hai contattato risponderanno positivamente alla tua email. Ma non essere scoraggiato. Finché i tuoi contenuti sono degni di collegamento e hai fornito validi motivi nella tua e-mail per ricollegarti ai tuoi contenuti, dovresti presto essere ricompensato per i tuoi sforzi con alcuni backlink di alta qualità.

Questa è una tattica di costruzione di link avanzata. Per ulteriori informazioni sulla divulgazione della posta elettronica, consulta questa guida approfondita alla divulgazione della posta elettronica di Digital Olympus .

3. Creare backlink con infografica

Le infografiche non sono popolari solo sui siti di social media come Pinterest e Reddit . Possono anche migliorare significativamente la tua SEO e aumentare il traffico web.

Caso in questione: i siti Web che pubblicano infografiche vedono aumentare il loro traffico in media del 12% in più rispetto ai siti che non lo fanno.

Tuttavia, la maggior parte delle persone ignora le infografiche perché erroneamente presume che richieda molto tempo e sforzi per progettarne una o considerarla un’attività costosa da esternalizzare.

Ecco la verità: le infografiche sono straordinariamente efficaci nel generare gratuitamente backlink di alta qualità .

Non è nemmeno necessario essere un designer professionista. Con strumenti di progettazione online gratuiti come Canva , Venngage e  Piktochart , puoi creare infografiche fantasiose in pochi minuti.

Un altro modo per creare splendide infografiche è esternalizzare assumendo designer professionisti su siti come Fiverr, Upwork o se hai un budget maggiore, Design Pickle .

Una volta che la tua infografica è pronta e pronta, è tempo di promuoverla. Segui questi passi:

1. Invia la tua infografica ai siti di presentazione delle infografiche

Ecco un elenco di siti che ti consentono di inviare le tue infografiche (sia gratuite che a pagamento). Ho anche citato l’ autorità di dominio di ciascuno di questi siti per indicare il valore di ogni backlink che otterrai, in modo da poter dare priorità ai tuoi sforzi di conseguenza:

Per altri siti di presentazione infografica, dai un’occhiata a 40 siti di presentazione infografica per promuovere la tua infografica (e ottenere backlink) .

2. Contatta i blogger nella tua nicchia e offri loro l’infografica gratuitamente come post per gli ospiti

Il prossimo passo è identificare i blogger e gli influenzatori nella tua nicchia. Puoi farlo utilizzando uno strumento come Buzzsumo o uno qualsiasi degli strumenti di divulgazione di blogger qui descritti . Dopo aver identificato i blogger, invia loro un’email che li informa sulla tua nuova infografica e su come può aggiungere valore al contenuto che hanno creato sullo stesso argomento. Se necessario, offriti di scrivere un riepilogo univoco per l’infografica.

Tutti amano le infografiche ben progettate e informative e la metà dei siti a cui ti rivolgi accetterà volentieri di includere la tua infografica in uno dei loro articoli.

3. Usa Siege Media’s Embed Code Generator per generare un codice di incorporamento per la tua infografica

Il generatore di codice di incorporamento di Siege Media ti consente di generare codici di incorporamento per la tua infografica. Una volta generato il codice, tutto ciò che devi fare è copiare e incollare il codice sotto la tua infografica.

Generatore di codice da incorporare nei supporti d'assedio - Backlink di alta qualità

Generando un codice di incorporamento per la tua infografica, rendi più facile per gli altri condividere e incorporare la tua infografica sul proprio sito. Ecco la parte migliore: ogni volta che qualcuno include la tua infografica nei loro contenuti, ottieni un’attribuzione. Ancora un altro modo semplice per recuperare un backlink contestuale.

Risorsa bonus: per una descrizione più dettagliata della costruzione di link con infografiche, consulta questo articolo o scarica questo eBook gratuito .

4. Utilizzare la ricerca inversa di immagini per creare backlink

Se hai una discreta quantità di contenuti visivi sul tuo blog (infografiche, schermate, grafici, ecc.), C’è un’alta possibilità che qualcuno su Internet stia usando le tue immagini senza fornire un’attribuzione corretta del link.

Fortunatamente, esiste un modo semplice per risolvere questo problema e ottenere in cambio un backlink. Segui questi passaggi:

Passaggio 1: apri un nuovo foglio di Google ed elenca gli URL di tutte le risorse visive importanti sul tuo sito.

URL immagine - Foglio di Google

Passaggio 2: utilizza Google Ricerca immagini per trovare siti Web che utilizzano le tue immagini senza attribuzione. Inserisci l’URL dell’immagine nella casella di ricerca di Google, quindi fai clic su “Cerca per immagine” per trovare tutti i siti Web che utilizzano la tua immagine nella sezione “Pagine che includono immagini corrispondenti” della ricerca.

Ricerca inversa di immagini - Tecnica di costruzione dei collegamenti

Scopri quali di questi siti non ti danno credito per l’immagine.

Passaggio 3: inviare un’e-mail al proprietario del sito richiedendo l’attribuzione di un link per l’utilizzo dell’immagine sul proprio sito. È possibile utilizzare il modello di posta elettronica di seguito:

Ciao [Nome],

Sono [il tuo nome] da [il tuo blog].

Ho notato che hai usato una delle mie immagini nel tuo post: [inserisci link all’articolo].

Tuttavia, non hai incluso un link al mio sito web.

Ti sarei davvero grato se potessi aggiungere un link al mio sito web sotto l’immagine.

Ecco il link da cui proviene l’immagine: [inserisci l’URL del tuo post]

Grazie,
[il tuo nome]

Nella maggior parte dei casi, riceverai una rapida risposta positiva dai proprietari del sito. E proprio così, ti sei guadagnato un backlink contestuale.

5. Creare contenuti interattivi

Al giorno d’oggi, contenuti interattivi come quiz, sondaggi e calcolatrici generano molti rumori su Internet. Nessun’altra pubblicazione esemplifica questa tendenza più di Buzzfeed. In media, il team di Buzzfeed crea 7,8 quiz al giorno e il 96% degli utenti che iniziano i quiz Buzzfeed li finisce.

Buzzfeed Quiz

I quiz non sono solo popolari tra gli utenti, ma tendono anche a generare un sacco di backlink di autorità. Ad esempio, il quiz più popolare di Buzzfeed “In quale città dovresti effettivamente vivere?” fino ad oggi ha generato oltre 1.500 backlink, inclusi link da pubblicazioni come Washington Post, TechCrunch, Forbes, Fast Company e molti altri.

Ahrefs Backlink Data for Buzzfeed

Esistono diversi strumenti sul Web che possono aiutarti a creare i tuoi quiz e calcolatori. Consiglierei Outgrow da quando li ho usati per creare contenuti interattivi sul mio blog, ma puoi anche provare Uberflip  e ion interattivo .

Ecco 3 contenuti interattivi che ho creato usando Outgrow:

Lettura consigliata: 20 esempi di contenuti interattivi veramente coinvolgenti

6. Inizia il tuo podcast

Puoi creare il tuo profilo di collegamento venendo invitato come ospite speciale su uno dei podcast più popolari nella tua nicchia. Funziona sicuramente. Ma una strategia di costruzione di link ancora migliore è lanciare il tuo podcast personale.

Pensaci! Avendo il tuo podcast, avrai un maggiore controllo creativo sui tuoi contenuti, non dovrai perdere tempo a inviare e-mail di sensibilizzazione ai podcast nella tua nicchia e aspettando la loro risposta, e ancora più importante, il podcasting è divertente e ti offre un’opportunità per costruire il tuo marchio personale e mostrare la tua esperienza.

Con app gratuite come Anchor, ora è più facile che mai avviare il tuo podcast. In effetti, puoi iniziare a registrare un episodio usando solo il tuo smartphone. Detto questo, ti consiglio di investire in un buon microfono se sei serio sul podcasting.

Podcast di ancoraggio

Ho iniziato il mio podcast, Marketing Mantra , nell’agosto 2018 e qui ci sono alcuni dei backlink di autorità che sono stato in grado di costruire finora:

99signals Domini di riferimento - Dati Ahrefs

Invariabilmente, una volta che il tuo podcast diventa popolare, altri influencer nella tua nicchia ti raggiungeranno per far parte del tuo podcast. Per non parlare degli inviti che riceverai da altri podcast per presentarsi nei loro podcast.

Letture consigliate: 27 i migliori podcast di marketing che dovresti ascoltare

7. Attiva la caccia al prodotto

Product Hunt è un luogo per scoprire le ultime creazioni tecnologiche, i siti Web, le app mobili e gli strumenti di cui tutti sono entusiasti.

Immagine per gentile concessione: Product Hunt

Product Hunt è un luogo per scoprire le ultime creazioni tecnologiche, i siti Web, le app mobili e gli strumenti di cui tutti sono entusiasti. Adoro passare il tempo a caccia di prodotti non solo per scoprire nuovi fantastici prodotti, ma anche perché è un ottimo posto per discutere in modo ponderato con gli appassionati di prodotti.

Per ottenere un backlink da Product Hunt, è necessario creare un account su Product Hunt, collegarsi al proprio sito Web e quindi essere attivi sul sito. Puoi farlo scrivendo recensioni per i prodotti che hai usato, lasciando i tuoi commenti sui prodotti appena lanciati e, naturalmente, votando e ridimensionando i prodotti su base regolare.

Product Hunt ha un’autorità di dominio di 86 (e continua ad aumentare), quindi vale la pena avere un account attivo.

Fai clic qui per creare il tuo account di ricerca dei prodotti

8. Invia il tuo sito alle directory di avvio

Directory di avvio di BetaList

Se hai appena lanciato la tua startup, ci sono tonnellate di directory di startup a cui puoi inviare il tuo sito. Forse la directory di avvio più popolare è BetaList , una directory che si concentra specificamente sulle startup Internet nelle fasi iniziali. L’invio è gratuito, ma se desideri accelerare il processo e assicurarti che la tua startup sia elencata, dovrai pagare una piccola tassa. Puoi controllare i loro criteri di invio qui per vedere come riesaminano le startup.

Anche se l’avvio non è idoneo per l’invio a BetaList, ci sono molte altre directory di avvio con DA elevato che accetteranno l’invio. Ecco un elenco di 100 directory di avvio compilate da Ninja Outreach .

9. Crea collegamenti al profilo

La creazione di collegamenti ai profili è un processo in cui gli utenti si iscrivono ai siti in cui possono creare un profilo pubblico e fornire un collegamento al proprio sito Web.

Diversi siti Web che prosperano con una comunità attiva consentono di creare un profilo pubblico in cui è possibile presentare collegamenti al proprio sito Web e canali social. Alcuni esempi sono siti Web come Kickstarter, Moz, SEMrush e Triberr.

Kickstarter

Per ulteriori suggerimenti e approfondimenti su questa strategia di creazione di collegamenti, fare riferimento a questa guida approfondita di Monitor Backlink .

10. Trova i collegamenti a ritroso dai post del blog “Best of”

Questo particolare metodo per ottenere backlink è preso in prestito da Brian Dean di Backlinko ed è follemente efficace.

Ecco cosa devi fare:

Passaggio 1 : utilizzare queste seguenti stringhe di ricerca su Google

  • “Miglior (TOPIC) anno del blog”
  • “Blog (TOPIC) da leggere”
  • “I miei blog preferiti (ARGOMENTO)”

Ognuna di queste ricerche di cui sopra ti mostrerà un elenco dei “migliori” dei blog nell’argomento selezionato.

Backlink di alta qualità - Post di blog "Best of"

Passaggio 2 : crea un nuovo documento Google e aggiungi collegamenti a qualsiasi blog di qualità da cui desideri ottenere un backlink. Annota anche gli indirizzi email dei blogger a cui ti rivolgerai. Nella maggior parte dei casi, puoi trovarli nella sezione contatti. In caso contrario, utilizza l’ estensione Ninja Outreach per trovare i dettagli di contatto.

Passaggio 3 : raggiungi questi blog via e-mail e presentali con un link al tuo articolo e chiedi loro se possono includerlo in uno dei loro post settimanali / mensili.

Puoi utilizzare il modello e-mail di seguito per contattare i blogger:

Ciao [Nome],

Sono un marketer digitale e lettore regolare dei tuoi post sul blog.

Gestisco anche il blog su [Your Blog] e oggi abbiamo pubblicato una guida piuttosto massiccia su [Subject of Your Blog Post]. Penso che potrebbe essere una buona misura per i tuoi post roundup e ho pensato di raggiungere.

Ecco il link alla guida: [Your Post URL]

Non preoccuparti se non è adatto: sarò un lettore normale a prescindere!

Grazie,
[il tuo nome]

Molti di questi blog ti permetteranno anche di pubblicare un commento insieme a un link al tuo sito web.

Uno dei modi più semplici e veloci per ottenere un backlink è pubblicare commenti ponderati su uno degli articoli di questi blog che ritieni meritevoli di ottenere un link. Assicurati che il tuo commento sia PENSIERO. Invece di pubblicare “Great article”, pensa a modi creativi per apprezzare il tipo di informazioni che l’autore ha fornito nell’articolo. Puoi anche porre una domanda.

Ma potresti pensare che ci siano blog che semplicemente non ti consentono di fornire un link al tuo sito web. Potrebbero utilizzare il sistema di commenti di Facebook o Disqus per gestire e moderare i loro commenti.

In tali casi, il modo migliore per ottenere backlink sarebbe utilizzare il metodo di divulgazione della posta elettronica . Sebbene implichi un po ‘di lavoro, il backlink che alla fine genererai per il tuo sito varrebbe il tempo e lo sforzo.

11. Invia il tuo sito a Blog Aggregators

Gli aggregatori di blog sono siti che elencano blog di diversi settori. Gli esempi includono AllTop ,  Blogarama e BlogEngage .

AllTop Aggregator - 13 modi potenti per ottenere backlink di alta qualità (aggiornato)

Anche se non hanno la stessa quantità di link link che avevano una volta, puoi comunque ottenere una discreta quantità di traffico di referral da questi blog.

Puoi ottenere backlink dofollow di alta qualità dalla maggior parte degli aggregatori di blog gratuitamente in tre semplici passaggi:

  • Invia il tuo sito (nella maggior parte dei casi, il feed RSS del tuo blog)
  • Aggiungi un codice HTML speciale al tuo sito per confermare la tua proprietà del sito
  • Attendi che l’aggregatore del blog riveda il tuo sito

Una volta approvato, otterrai la tua pagina sull’aggregatore del blog in cui sono elencati tutti i tuoi articoli.

Ecco un elenco completo di directory / aggregatori di blog a cui puoi inviare il tuo sito.

12. Condividi i tuoi contenuti su Medium e LinkedIn

Condividi i tuoi contenuti su Medium e LinkedIn

Sì, i collegamenti su Medium e LinkedIn sono “nofollow”, ma ciò non significa che siano completamente inutili. I link nofollow possono guidare consapevolezza, traffico e possono persino portare a backlink dofollow alla fine. Se hai un nuovo sito Web, la consapevolezza e l’incremento del traffico possono essere davvero importanti.

Questo articolo di Nicole Kohler su Moz è un caso fantastico per l’utilizzo e l’attribuzione di importanza a backlink nofollow. Nel suo articolo intitolato “The Hidden Power of Nofollow Links”, Nicole spiega l’importanza dei backlink nofollow come segue:

“Al suo centro, un link è progettato per creare consapevolezza di qualcosa su una pagina diversa. I collegamenti Nofollow continuano a creare consapevolezza, purché siano visti. Non devono essere seguiti. Probabilmente non devono nemmeno essere cliccati! Devono solo essere visibili. “

Con questo in mente, inizia a sindacare i tuoi contenuti su Medium e LinkedIn (tramite LinkedIn Publishing) ed espandi la portata dei tuoi contenuti a un pubblico completamente nuovo. Se riesci a creare contenuti nativi su queste piattaforme, è ancora più meraviglioso. Ma il minimo che potresti fare è replicare alcuni dei tuoi post più importanti su queste due piattaforme e ottenere una più ampia portata e consapevolezza per i tuoi contenuti.

13. Raccolte di collegamenti

Esistono molti blog di alta qualità che collegano le raccolte. Le raccolte di link sono post di blog settimanali o mensili che rimandano a grandi contenuti nella rispettiva nicchia.

Nel blog della mia agenzia , pubblicavamo una raccolta settimanale di notizie sui social media e chiamavamo il segmento  “This Week in Social Media”. Questi articoli includevano i titoli di tutte le principali notizie sui social media in una determinata settimana con un collegamento alla fonte sotto ciascun titolo per confermare la notizia.

Esistono molti blog di alta qualità che collegano le raccolte.  Le raccolte di link sono post di blog settimanali o mensili che rimandano a grandi contenuti nella rispettiva nicchia.

Troverai blog che eseguono rastrellamenti simili anche nella tua nicchia.

Ecco come funziona:

1. Il tuo primo compito è quello di trovare raccolte di link nella tua nicchia. Utilizzare le seguenti stringhe di ricerca:

  • “La tua parola chiave” + “riepilogo dei collegamenti”
  • “La tua parola chiave” + raccolta
  • “Best of” + “la tua parola chiave”
  • “La tua parola chiave” + “questa settimana”

2. Quando trovi un blog che desideri scegliere come backlink, invia i tuoi contenuti alla persona che gestisce il blog. È possibile utilizzare lo script seguente:

Ehi [nome],

Sono [il tuo nome] da [l’URL del tuo blog].

So che ti piace fare articoli di compilazione su tutto [ARGOMENTO] – quindi volevo solo inviare alcuni dei miei recenti a modo tuo. Ti sarei davvero grato se tu potessi includere questi articoli nella tua carrellata mensile.

[Link all’articolo 1]

[Link all’articolo 2]

Grazie,
[il tuo nome]

Siediti e aspetta che la persona risponda. Se i tuoi contenuti sono adatti al roundup del blog, otterrai un backlink di qualità per il tuo sito.

14. Crea un account Crunchbase

Crunchbase è una community di milioni di utenti a cui piace rimanere al passo con le ultime tendenze del settore, gli investimenti e le notizie sulle aziende globali, dalle startup alle società Fortune 1000.

Crunchbase è una community di milioni di utenti a cui piace rimanere al passo con le ultime tendenze del settore, gli investimenti e le notizie sulle aziende globali, dalle startup alle società Fortune 1000.

Mentre Crunchbase è un ottimo posto per connettersi con utenti con cui condividi interessi simili, è anche un’ottima risorsa per recuperare un backlink di alta qualità per il tuo sito web.

Solo creando un account Crunchbase e collegandolo al tuo sito Web, otterrai un backlink da un sito Web con un punteggio dell’autorità di dominio di 91. Se sei un piccolo imprenditore o imprenditore, crea un profilo anche per la tua azienda.

È un modo semplice per generare un backlink da un sito DA elevato e bastano due minuti del tuo tempo.

Fai clic qui per creare il tuo profilo Crunchbase

15. Usa il metodo Moving Man di Brian Dean

Questa è ancora un’altra tecnica che ho imparato da uno degli articoli di Brian Dean e l’ho trovato estremamente utile.

Ecco come funziona il metodo Moving Man:

Passaggio 1: trova i siti nella tua nicchia che hanno chiuso o modificato i loro nomi e URL.

Passaggio 2: trova i siti che si collegano al vecchio URL.

Passaggio 3: raggiungi questi siti e informali del loro link obsoleto.

Per spiegare meglio questa tecnica, prendiamo l’esempio di Moz, un popolare strumento SEO gestito da SEO Guru, Rand Fishkin. Qualche tempo fa, però, Moz operava come agenzia SEO di nome SEOMoz. Di conseguenza, hanno dovuto cambiare l’URL da seomoz.org a Moz.com.

Certo, se visiti seomoz.org, reindirizza a moz.com. Quindi i collegamenti utilizzati dai siti che collegano a seomoz.org non sono interrotti, ma sono obsoleti. Questo perché il collegamento punta al vecchio URL e il testo di ancoraggio ha il vecchio marchio.

Come puoi immaginare, questa è un’enorme opportunità per le persone che gestiscono blog di SEO / Marketing per raggiungere siti che stanno ancora utilizzando il link seomoz.org nei loro contenuti. E ci sono molti siti che fanno proprio questo.

Per far funzionare questa tecnica per te, devi tenere d’occhio i siti che stanno cambiando il marchio o cambiando i nomi. Usa  PRWeb per vedere se ci sono marchi nella tua nicchia che hanno recentemente rinominato. Usa questa stringa di ricerca – “la tua parola chiave” + rebrands “. Effettua un controllo simile anche su Google News.

Una volta trovato un sito che ha rinominato o modificato il suo URL, è tempo di raggiungere i siti che utilizzano ancora il vecchio URL nei loro contenuti. Basta copiare l’URL e incollarlo nello strumento di controllo del backlink scelto (consiglio Ahrefs ). Troverai dozzine di siti che rimandano ancora alla vecchia risorsa.

L’ultimo passo nel metodo Moving Man per raggiungere questi siti e dare loro un avviso sul link obsoleto che stanno usando nel loro contenuto. E poi dai un sottile suggerimento per aggiungere il tuo link al loro sito.

Per saperne di più sul metodo Moving Man, fai clic qui .

16. Crea e ottimizza la tua pagina About.me

About.me ti consente di creare il tuo sito Web gratuito di una pagina in pochi minuti. Un modo semplice per recuperare un backlink dofollow per il tuo sito è creare un profilo About.me, inserire un collegamento al tuo blog nella sezione “Pulsante Spotlight” e includere anche collegamenti aggiuntivi nella tua biografia. Qualcosa come questo:

About.me Backlink

Con un profilo About.me, puoi ottenere un backlink autorevole (il DA di About.me è 92) in meno di cinque minuti.

Fai clic qui per creare il tuo profilo About.me

17. Crea collegamenti autorevoli con HARO (Aiuta un reporter)

HARO - Link Building Technique

Help a Reporter Out (HARO) è un servizio di approvvigionamento che collega giornalisti e blogger con fonti di esperti pertinenti per rispettare le scadenze impegnative dei giornalisti e consente ai marchi di raccontare le loro storie. L’iscrizione a HARO ti offre l’opportunità di recuperare backlink di alta qualità dai siti di notizie dell’autorità.

Ecco come funziona:

  1. Iscriviti a HARO come fonte qui .
  2. Riceverai tre e-mail al giorno nei giorni feriali dai giornalisti che cercano fonti. Cerca le richieste di origine pertinenti a te e alla tua nicchia
  3. Rispondi con alcuni contenuti utili e le tue credenziali

Con HARO, puoi creare backlink da siti di notizie di autorità come WSJ, Mashable, Inc, FastCompany, Reuters, ecc.

Lettura consigliata: come costruire backlink usando HARO [Case Study di Ahrefs]

18. Backlink di Scoop.it

Backlink di alta qualità - Scoop.it

Scoop.it è un sito in cui le persone aggregano i loro contenuti preferiti sul Web in un formato rivista.

È anche un luogo eccellente per ottenere backlink “nofollow” di alta qualità e aumentare il traffico di riferimento. Quindi, come si fa a recuperare backlink su Scoop.it? È abbastanza semplice davvero.

Un utente Scoop.it attivo di solito ha riviste curate che hanno centinaia di follower. Ciò significa che i tuoi contenuti possono essere messi di fronte a centinaia di persone. Segui questi due semplici passaggi per indurre le persone a condividere i tuoi contenuti sulla loro rivista Scoop.it:

Passaggio 1 : esegui una ricerca sull’argomento dei tuoi contenuti. Es: Social Media Marketing. Trova utenti che hanno riviste con molti follower e visualizzazioni.

Passaggio 2 : presenta i tuoi contenuti a queste persone utilizzando la funzione “suggerisci” di Scoop.it. Puoi condividere lo stesso contenuto con 5 persone in un giorno e è probabile che circa il 50% di loro lo condividerà con la propria rete.

19. Fornire testimonianze

Valuta di dare una testimonianza per un prodotto che ami davvero usare. Tutte le aziende amano mostrare le testimonianze dei clienti sulla loro home page o avere una pagina dedicata per loro.

Dopo aver scritto la testimonianza, assicurati di far loro sapere che possono includere le tue testimonianze nella loro home page o nella pagina delle testimonianze.

Ecco la mia testimonianza per Serpstat pubblicata sulla loro pagina di testimonianze :

Serpstat Testimonial

Ecco un altro esempio di una testimonianza che ho scritto per AppSumo:

99signals AppSumo TestimonialAppSumo ha utilizzato la testimonianza di cui sopra su molte delle loro promozioni.

20. Link Reclamation

Il recupero dei link è semplice e funziona come per magia.

Ecco come funziona:

  • Innanzitutto, trovi menzioni del tuo marchio che non rimandano al tuo sito
  • Quindi si invia un’e-mail alla persona con un promemoria amichevole per aggiungere il collegamento

Ecco un’e-mail che ho ricevuto da Canva poche settimane fa che serve da ottimo esempio di tattica di recupero dei link:

Backlink di alta qualità - Bonifica dei link

È così semplice e funziona nella maggior parte dei casi (come ha fatto nell’esempio sopra 🙂).

Ecco come puoi recuperare il tuo link:

1. Trova menzioni non collegate usando Buzzsumo

Uno strumento come Buzzsumo può aiutarti a trovare menzioni non collegate del tuo marchio. Imposta un avviso di contenuto per il tuo marchio o dominio su Buzzsumo, in modo che ogni volta che qualcuno menziona il tuo marchio, ricevi un avviso e-mail.

2. Verifica se il sito è stato ricollegato al tuo sito

Se si sono ricollegati al tuo sito, fantastico! In caso contrario, vai al passaggio 3.

3. Raggiungi e ottieni il tuo link

Invia loro un’e-mail con un promemoria amichevole. È possibile utilizzare lo script seguente (lo stesso utilizzato da Canva):

Hey NAME,

Volevo solo contattare e dire “grazie” per aver menzionato (il tuo marchio) nel tuo articolo: [link all’articolo]

Lo apprezziamo davvero molto.

Sto contattando oggi per chiedere se è possibile aggiungere un collegamento al nostro sito. In questo modo, le persone possono trovarci facilmente mentre leggono il tuo articolo.

Ad ogni modo, grazie per l’urlo e continuate così!

Grazie,

(Il tuo nome)

Il recupero dei link è un modo semplice ma efficace per ottenere backlink di qualità per il tuo sito.

21. Edificio interrotto

Un collegamento interrotto è quello che punta a una pagina di un sito che è stata successivamente spostata o eliminata. In altre parole, queste sono pagine che restituiscono un errore 404.

La creazione di collegamenti interrotti richiede un po ‘di lavoro, ma è un modo sicuro per generare backlink freschi e di alta qualità per il tuo sito.

Ecco cosa devi fare:

  1. Utilizzare strumenti come Controlla i miei collegamenti o Controllo  collegamenti interrotti per trovare collegamenti interrotti da un sito da cui si desidera recuperare un backlink.
  2. Una volta trovati i collegamenti non funzionanti, contatta il proprietario del sito e faglielo sapere.
  3. Condividi i collegamenti pertinenti dal tuo sito che il proprietario del sito potrebbe utilizzare per sostituire i collegamenti interrotti.

Ecco! Ti sei guadagnato un backlink di alta qualità.

22. Invia il tuo sito alle gallerie CSS

Orgoglioso del design del tuo sito? Quindi puoi mostrarli nelle gallerie CSS e ottenere in cambio facili backlink.

Gallerie CSS

Ecco un elenco di gallerie CSS in cui puoi presentare il tuo sito Web gratuitamente o con una tariffa nominale:

23. Ripubblica i tuoi contenuti su Steemit

Steemit è un sito di blog e social media basato su blockchain che premia i suoi utenti con la criptovaluta STEEM per la pubblicazione e la cura dei contenuti.

Steemit 2019

Il sito Web ha attualmente oltre un milione di utenti registrati. Puoi ripubblicare alcuni dei tuoi articoli qui, raggiungere un pubblico più ampio per i tuoi contenuti e persino ottenere backlink in cambio.

Fai clic qui per creare il tuo account Steemit 

24. Email di sensibilizzazione alle persone presenti sul tuo blog

Questa strategia potrebbe non fornirti un backlink ogni volta, ma ti porterà sicuramente più condivisioni social e ti aiuterà a costruire relazioni con influencer nella tua nicchia.

Ogni volta che menzioni uno strumento o un blog specifico nel tuo articolo, invia al proprietario un’e-mail per fargli sapere che erano presenti nel tuo articolo.

L’ho fatto diverse volte e funziona. Non solo il tuo post riceverà un impulso sociale, ma aiuterà anche a coltivare relazioni con influencer del settore e potrebbe persino procurarti un backlink di autorità a lungo termine.

Per fare la divulgazione, ti consiglio di usare uno strumento di divulgazione come Mailshake . Lo strumento contiene anche diversi modelli di e-mail personalizzabili per aiutarti nelle tue attività di sensibilizzazione.

25. Riutilizza i tuoi articoli su Quora Spaces

Quora è una piattaforma in cui gli utenti possono porre domande e connettersi con persone che contribuiscono con approfondimenti unici e risposte di qualità. Quora consente inoltre agli utenti di creare il proprio blog e iniziare a pubblicare post sul blog. Più recentemente, Quora ha trasferito i blog su Spaces .

Quora Blog Post

Proprio come faresti con Medium o LinkedIn, puoi riutilizzare alcuni dei tuoi vecchi contenuti su Quora e ottenere in cambio backlink di alta qualità. Fai clic qui per attivare Spaces su Quora e ripubblicare i tuoi vecchi post per raggiungere un pubblico completamente nuovo per i tuoi contenuti.

Lettura consigliata: come utilizzare Quora Marketing per potenziare la strategia dei contenuti

Conclusione

Ora che hai imparato queste potenti strategie per la creazione di link, è tempo di iniziare e testare queste tecniche.

Ti esorto anche a utilizzare uno strumento SEO affidabile per aiutarti nei tuoi sforzi di costruzione di link. Mi raccomando SEMRush , uno dei maggior parte degli strumenti di SEO e di analisi concorrente popolari sul mercato. Con la funzionalità di Backlink Analytics di SEMrush, puoi analizzare i profili di backlink dei tuoi concorrenti, identificare nuove opportunità di costruzione di link e persino identificare backlink tossici e disconoscerli.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close