Cerca

Come installare Google Analytics in WordPress per principianti

Vuoi installare Google Analytics in WordPress? Sapere come il tuo pubblico interagisce con il tuo sito Web è fondamentale per il tuo successo.

Il modo migliore per conoscere il tuo pubblico è attraverso le tue statistiche sul traffico, e questo è ciò che Google Analytics fornisce GRATUITAMENTE.

In questo articolo, condivideremo il motivo per cui Google Analytics è importante e come è possibile installare facilmente Google Analytics nel tuo sito Web WordPress (passo dopo passo).

Come installare Google Analytics in WordPress

Innanzitutto, spiegheremo perché Google Analytics è importante e come può aiutarti a far crescere il tuo sito web.

Successivamente, ti mostreremo come registrarsi per un account Google Analytics e diversi metodi per installarlo sul tuo sito WordPress.

Infine, spiegheremo come visualizzare i rapporti sul traffico in Google Analytics.

Ecco una rapida panoramica di ciò che imparerai in questo articolo.

    • Perché è importante Google Analytics
    • Come registrarsi con Google Analytics
    • Come installare Google Analytics usando MonsterInsights (consigliato)
    • Come installare Google Analytics utilizzando il plug-in Inserisci intestazioni e piè di pagina
    • Come installare Google Analytics nel tema WordPress (avanzato)
    • Visualizzazione dei rapporti in Google Analytics
    • Ottieni il massimo da Google Analytics

Pronti iniziamo.

Tutorial video

Iscriviti a WPBeginner

Se non vuoi guardare il video tutorial, puoi continuare a leggere la versione di testo qui sotto:

Perché Google Analytics è importante per i blogger?

Una volta avviato un blog , il tuo obiettivo n. 1 è ottenere più traffico e abbonati. Google Analytics ti aiuta a prendere decisioni basate sui dati mostrandoti le statistiche che contano. Puoi vedere:

Chi visita il tuo sito Web?

Questa parte dell’analisi risponde a quale sia la posizione geografica del tuo pubblico, quale browser ha utilizzato l’utente per visitare il tuo sito e altre informazioni importanti come risoluzione dello schermo, supporto JavaScript, supporto Flash, lingua e altro.

Questi dati sono estremamente utili e possono aiutare in molti modi. Quando ottieni un design personalizzato, puoi utilizzare i dati dell’utente per assicurarti che il tuo sito sia compatibile con il tuo pubblico.

Se la maggior parte dei tuoi utenti non ha il supporto Flash, dovresti evitare di aggiungere l’elemento flash nel tuo sito. Se la maggior parte dei tuoi utenti ha una risoluzione dello schermo di 1280, assicurati che il tuo design sia compatibile con quella risoluzione o più piccola.

Cosa fanno le persone quando si trovano sul tuo sito Web?

Puoi tenere traccia della destinazione degli utenti sul tuo sito Web, per quanto tempo rimangono sul tuo sito Web e qual è la frequenza di rimbalzo (la percentuale di utenti che esce dal tuo sito alla prima visita).

Utilizzando queste informazioni, è possibile ridurre la frequenza di rimbalzo e aumentare le visualizzazioni di pagina.

Puoi anche trovare i tuoi articoli più popolari, articoli che non stanno andando così bene e che tipo di contenuto stanno cercando i tuoi utenti.

Quando le persone visitano il tuo sito Web?

Guardando le ore più calde della giornata per il tuo sito, puoi scegliere l’orario in cui pubblicare il tuo post. Se quel fuso orario non è compatibile con il tuo, puoi programmare il tuo post per rispettare quell’ora.

In che modo le persone trovano il tuo sito Web?

Questa sezione dell’analisi mostra da dove provengono gli utenti (ad esempio: motori di ricerca, link diretti, link di riferimento da un altro sito).

Ti mostra anche quale percentuale dei tuoi visitatori proviene da ciascuna di queste fonti. Google Analytics ti offre la suddivisione di ciascuna di queste categorie. Se è la categoria del motore di ricerca, ti mostra quale motore di ricerca ti ha generato più traffico, Google, Yahoo, Bing ecc.

La suddivisione delle fonti di referral mostra quali siti devi lavorare di più. Se la tua fonte di riferimento principale è Facebook, devi avere contenuti Facebook esclusivi per rendere speciale il tuo pubblico di Facebook.

Se la tua fonte di riferimento principale è un sito Web esterno, potresti prendere in considerazione la possibilità di avere una partnership con quel sito Web (scambio di posta ospite o qualcos’altro).

In che modo le persone interagiscono con i tuoi contenuti?

Google Analytics mostra come i tuoi utenti interagiscono con i contenuti del tuo sito. Ti mostra quale percentuale dell’utente ha fatto clic su quale collegamento sul tuo sito e molto altro.

Puoi eseguire test di divisione A / B creando esperimenti sui contenuti in Google Analytics per capire quale funziona meglio per raggiungere i tuoi obiettivi.

Vedendo l’interattività dell’utente, puoi lavorare sui tuoi contenuti attorno ai tuoi utenti. Vedendo le risposte alle domande precedenti, puoi concentrarti sulle strategie che funzionano per il tuo sito ed evitare strategie che non funzionano.

In poche parole, elimina le congetture e concentrati sulle statistiche che contano, in modo da poter prendere decisioni basate sui dati.

Come registrarsi con Google Analytics

Google Analytics è disponibile gratuitamente e per registrarti è sufficiente un account Google o Gmail. La procedura di registrazione è abbastanza semplice, segui le istruzioni passo passo riportate di seguito per creare il tuo account Google Analytics.

Passaggio 1: per prima cosa devi visitare l’ iscrizione a Google Analytics .

Ti verrà chiesto di accedere con il tuo account Google. Se disponi già di un account Google o Gmail, puoi utilizzarlo per accedere. Altrimenti, puoi andare avanti e creare un account Google per te stesso.

Accedi con il tuo account Google

Passaggio 2: dopo aver effettuato l’accesso con il tuo account Gmail, ti verrà chiesto di visualizzare una schermata come quella qui sotto. Qui è dove ti iscriverai a Google Analytics con il tuo account Gmail.

Iscriviti a Google Analytics

Successivamente, ti verrà chiesto di fornire un nome account. Questo nome verrà utilizzato internamente in modo da poter utilizzare qualcosa come il nome della tua attività.

Inserisci il nome dell'account

Passaggio 3: nella schermata successiva, ti verrà data la scelta di scegliere tra un sito Web o un’app mobile. Assicurati di selezionare il sito Web.

Seleziona il sito Web

Successivamente, è necessario inserire il nome del sito Web, l’URL del sito Web, il paese e il fuso orario.

Fornire i dettagli del sito Web

Dopo aver inserito queste informazioni, fare clic sul pulsante Avanti. Ti verranno presentati i termini e il servizio di Google Analytics che devi accettare, quindi fai clic sul pulsante “Accetto”.

Passaggio 4: ora ti verrà presentato il tuo codice di monitoraggio di Google Analytics. Puoi copiare questo codice di monitoraggio perché dovrai inserirlo nel tuo sito WordPress a seconda del metodo che utilizzi di seguito.

Codice di monitoraggio di Google Analytics

Ti consigliamo di lasciare aperta la scheda del browser di analisi in quanto potrebbe essere necessario rivederla, una volta installato il codice sul tuo sito WordPress.

Ora che hai impostato un account Google Analytics, diamo un’occhiata a come installare Google Analytics in WordPress.

Come installare Google Analytics in WordPress

Esistono diversi modi per configurare Google Analytics in WordPress. Ti mostreremo tre metodi in cui la prima opzione è la più semplice e l’ultima è la più difficile.

Puoi scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

1. Google Analytics per WordPress di MonsterInsights

MonsterInsights è il plugin Google Analytics più popolare per WordPress. Oltre 1 milione di siti Web lo utilizzano, inclusi artisti del calibro di Bloomberg, PlayStation, Zillow e altri.

È il modo più semplice e di gran lunga il migliore per aggiungere Google Analytics a WordPress (per tutti gli utenti, principianti ed esperti).

MonsterInsights è disponibile sia come plug-in premium a pagamento sia come versione gratuita . In questo tutorial, utilizzeremo la versione gratuita di MonsterInsights.

Puoi utilizzare la versione di MonsterInsights Pro se desideri funzionalità più avanzate come il monitoraggio e-commerce, il monitoraggio degli annunci, il monitoraggio degli autori, ecc. Il processo di impostazione è lo stesso.

Iniziamo.

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plug-in MonsterInsights . Per maggiori dettagli, consulta la nostra guida passo passo su come installare un plugin WordPress .

All’attivazione, il plug-in aggiungerà una nuova voce di menu denominata “Insights” al menu di amministrazione di WordPress. Cliccandoci sopra si aprirà la procedura guidata di installazione di MonsterInsights.

Procedura guidata di installazione di MonsterInsights

Innanzitutto, ti verrà chiesto di scegliere una categoria per il tuo sito Web (un sito Web aziendale, un blog o un negozio online). Selezionare uno e quindi fare clic sul pulsante “Salva e continua”.

Successivamente, devi fare clic sul pulsante “Connetti MonsterInsights”.

Collega MonsterInsights

Verrà visualizzato un popup che ti porterà agli account Google in cui ti verrà chiesto di accedere o selezionare un account Google se hai già effettuato l’accesso.

Accedi o seleziona un account Google per continuare

Successivamente, ti verrà chiesto di consentire a MonsterInsights di accedere al tuo account Google Analytics.

Consenti a MonsterInsights di accedere al tuo account Google Analytics

Fare clic sul pulsante “Consenti” per continuare.

Il passaggio finale è selezionare il profilo che si desidera monitorare. Devi selezionare il tuo sito Web qui e quindi fare clic sul pulsante “Completa autenticazione” per continuare.

Seleziona il profilo del tuo sito web per competere nella configurazione

MonsterInsights ora installerà Google Analytics sul tuo sito web. Successivamente ti verrà chiesto di selezionare le impostazioni consigliate per il tuo sito Web.

Impostazioni consigliate per Google Analytics

Le impostazioni predefinite funzionerebbero per la maggior parte dei siti Web. Se si utilizza un plug-in di link di affiliazione, è necessario aggiungere il percorso utilizzato per nascondere i link di affiliazione. Ciò ti consentirà di tracciare i tuoi link di affiliazione in Google Analytics.

Fare clic sul pulsante Salva e continua per salvare le impostazioni.

Successivamente, MonsterInsights mostrerà i componenti aggiuntivi a pagamento a cui puoi accedere se esegui l’upgrade a PRO. Puoi semplicemente fare clic sul pulsante “Salva e continua” per saltare questo passaggio.

Aggiornamento a Pro

Successivamente, ti verrà chiesto di installare il plug-in WPForms, che è il miglior plug-in del modulo di contatto WordPress . Puoi installarlo o semplicemente fare clic su ‘Salta questo passaggio’

Plugin consigliato

Questo è tutto ciò che hai installato e configurato correttamente Google Analytics sul tuo sito WordPress. Ricorda, Google Analytics impiegherà qualche tempo prima di mostrare le tue statistiche.

Google Analytics è stato installato correttamente utilizzando MonsterInsights

La parte migliore di MonsterInsights è che puoi visualizzare i rapporti di Google Analytics nella dashboard di WordPress. Basta visitare la pagina Insights »Rapporti per consultare una rapida panoramica dei dati analitici.

I tuoi rapporti di Google Analytics nella dashboard di WordPress

Nota: MonsterInsights era precedentemente noto come Google Analytics per WordPress da Yoast. Il fondatore di WPBeginner, Syed Balkhi, ha acquistato il plug-in nel 2016 e lo ha rinominato in MonsterInsights. Ora fa parte della nostra famiglia di plugin WordPress premium .

2. Inserire il plugin Header and Footers

Questo metodo non è buono come MonsterInsights perché non sarai in grado di eseguire una configurazione di tracciamento avanzata e non sarai in grado di visualizzare i dati di Google Analytics nella dashboard di WordPress.

Innanzitutto, è necessario installare e attivare il plug-in Inserisci intestazioni e piè di pagina . Per maggiori dettagli, consulta la nostra guida passo passo su come installare un plugin WordPress .

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Impostazioni »Inserisci intestazioni e piè di pagina. Qui devi incollare il codice di Google Analytics che hai copiato nel passaggio 4 nella sezione delle intestazioni.

Aggiunta del codice di monitoraggio di Google Analytics tramite il plug-in Inserisci intestazioni e piè di pagina

Non dimenticare di fare clic sul pulsante Salva modifiche per memorizzare le impostazioni.

Questo è tutto, hai installato con successo Google Analytics sul tuo sito.

3. Installa Google Analytics nel tema WordPress

Questo metodo è per utenti esperti che hanno familiarità con il codice. È in qualche modo inaffidabile perché il tuo codice scomparirà se cambi o aggiorni il tema. Non raccomandiamo quasi mai di usare questo metodo.

Se è la prima volta che aggiungi codice ai tuoi file WordPress, consulta la nostra guida su come copiare i frammenti di codice in WordPress .

Aggiungi il codice nel file header.php

Modifica semplicemente il file header.php nel tuo tema WordPress e incolla il codice che hai copiato nel passaggio 4 subito dopo il tag <body>.

Non dimenticare di salvare le modifiche e caricare nuovamente il file sul tuo server.

Aggiungi tramite il file delle funzioni

Puoi anche aggiungere il codice di monitoraggio di Google Analytics al file delle funzioni di WordPress . Aggiungerà quindi automaticamente il codice di monitoraggio a ogni pagina del tuo sito WordPress.

Sarà necessario aggiungere questo codice del vostro tema functions.php file.

1
2
3
4
5
6
7
<?php
add_action('wp_head', 'wpb_add_googleanalytics');
function wpb_add_googleanalytics() { ?>
// Paste your Google Analytics code from Step 4 here
<?php } ?>

Visualizzazione dei report sul sito Web di Google Analytics

Google Analytics è in grado di mostrarti un tesoro di dati raccolti dalle tue statistiche. Puoi visualizzare questi dati visitando la tua dashboard di Google Analytics.

Rapporti di Google Analytics

Vedrai i rapporti integrati di Google Analytics nella colonna di sinistra. Ogni sezione è divisa in diverse schede e facendo clic su una scheda la espanderai per mostrare più opzioni.

        • In tempo reale Questo rapporto ti mostrerà una vista in tempo reale del tuo traffico.
        • La scheda Pubblico mostrerà i rapporti per aiutarti a capire i tuoi utenti.
        • I rapporti di acquisizione esplorano la provenienza dei tuoi utenti.
        • I rapporti sul comportamento sintetizzano ciò che fanno gli utenti dopo che arrivano sul tuo sito.
        • I rapporti sulle conversioni mostrano quanto stai facendo bene rispetto ai tuoi obiettivi.

Ottieni il massimo da Google Analytics

Google Analytics è uno strumento incredibilmente potente con tonnellate di fantastiche funzionalità. Alcuni di essi sono abbastanza ovvi e facili da usare, altri richiedono una configurazione aggiuntiva.

Ecco alcune delle risorse che ti aiuteranno a ottenere il massimo dai rapporti di Google Analytics.

Google Analytics funziona al meglio con Google Search Console (precedentemente Strumenti per i Webmaster di Google). Ti permette di vedere come sta andando il tuo sito web nei risultati di ricerca. Consulta la nostra guida completa a Google Search Console per informazioni su come utilizzarlo per far crescere il tuo sito web.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come installare Google Analytics in WordPress. Puoi anche consultare la nostra guida SEO per WordPress per principianti.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di iscriverti al nostro canale YouTube per i tutorial video di WordPress. Puoi trovarci anche su Twitter e Facebook .

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close