Il podcasting, proprio come i blog, ha vissuto un boom enorme negli ultimi dieci anni. Ciò che è iniziato come una curiosità continua ad aumentare di interesse e ascolto anno dopo anno. Infatti, a marzo 2018, oltre il 25% della popolazione americana ha ascoltato un podcast nell’ultimo mese.

È una crescita davvero impressionante.

Oltre a ciò, entro il 2020 si prevede che la spesa annuale per la pubblicità sui podcast raggiungerà quasi i 400 milioni di dollari .

In altre parole, il podcasting è grande e sta solo diventando più grande. Quindi, esattamente come entri nella mania e crei il tuo blog popolare?

Per fortuna, non è così difficile come si potrebbe pensare, anche se un sacco di pensieri, considerazioni e pochi dollari vanno nel lanciare con successo il tuo podcast.

Che cos’è un podcast e perché sono così popolari?

Che cos'è un podcast e perché sono così popolari

Prima di entrare nel modo di fare e cosa fare e cosa non fare per creare il tuo podcast, aiuta a capire cos’è un podcast e chi lo sta ascoltando. Se non altro, ti aiuterà a iniziare a concentrarti su dove vuoi portare la tua idea e su come concretizzarla in qualcosa di popolare che la gente vorrà ascoltare.

Un podcast, al suo livello più elementare, è semplicemente un programma audio su richiesta. Probabilmente c’è un termine più tecnico per questo, ma toglierà solo l’effettiva semplicità dello sforzo.

Esistono molte variazioni su ciò che può essere il programma audio, ma in sostanza il podcast non è altro che una persona o un gruppo di persone che registra i propri pensieri o idee su un argomento particolare e rende tale registrazione disponibile per il consumo pubblico.

Il fattore critico in ciò che separa i podcast da altre forme di media è il metodo di consegna. La maggior parte dei podcast può essere acquisita attraverso più fonti e ascoltata praticamente ovunque e in qualsiasi momento. Questo non è possibile con la maggior parte degli altri programmi audio (o visivi) che si verificano regolarmente legati alla radio terrestre o alla televisione broadcast.

Il podcast è costituito da nuovi media e la sua crescita è legata a tecnologie più moderne sia per la sua consegna che per il modo in cui le persone lo ascoltano.

Questo è uno dei motivi per cui i podcast sono diventati così popolari: la natura su richiesta. L’altro fattore che ha alimentato la sua rapida crescita è che quasi tutti possono creare un podcast. A sua volta, ciò significa che la varietà di argomenti disponibili è vasta.

Dalle recensioni dei film ai whodunits criminali alle discussioni sportive alle presentazioni educative, qualsiasi discussione su qualsiasi argomento può facilmente diventare un podcast.

C’è una buona probabilità che se c’è un argomento a cui sei interessato sia disponibile un podcast da abbinare.

Il che ci riporta al nostro scopo qui oggi.

Se ci sono così tanti podcast disponibili, perché mai qualcuno dovrebbe pensare di avviarne un altro? E molto probabilmente su un argomento che probabilmente ha già ricevuto il trattamento podcast?

La domanda non dovrebbe essere il perché. Invece, è perché non iniziare il tuo podcast personale?

Come abbiamo visto, il pubblico è lì e hanno fame di contenuti. Anche se si tratta di un vecchio argomento che è stato riproposto numerose volte, le persone vogliono e amano ascoltare un nuovo giro sulle loro materie preferite.

E questa domanda continua a crescere ogni giorno.

Con questo come punto di partenza, esploriamo i tuoi passi iniziali per lanciare il tuo podcast.

Nozioni di base sul podcast: tecniche, strumenti e aspetti tecnici

Nozioni di base sui podcast: tecniche, strumenti tecnici

Quando bloggate tutto ciò che serve è una tastiera e un’idea. La creazione di un podcast, tuttavia, comporta un po ‘più di sforzo e alcuni strumenti in più per renderlo realtà. La cosa positiva di questo è che puoi renderlo semplice come vuoi o molto più coinvolto.

Inoltre, il tuo podcast riguarda tanto te e la tua voce quanto gli strumenti che usi e le idee che vuoi comunicare. Ed è qui che inizieremo tu, l’host del tuo podcast personale.

Creare la tua voce

Ciò che attira inizialmente gli ascoltatori di un podcast è l’oggetto e la descrizione dell’elenco. In egual misura, può anche provenire da una raccomandazione amichevole o da menzione o segnalazione online.

Il punto è che i principianti sono attratti dal contenuto, senza sapere davvero nulla di te. Se hai intenzione di mantenere e costruire un pubblico oltre a pochi amici e familiari, dovrai assicurarti che la tua sia una voce accattivante.

Abbina la tua voce al soggetto

La tua voce non è solo il modo in cui dici le cose. A dire il vero, è necessario impegnarsi a un livello che non è sempre facile quando manca un mezzo visivo. Assicurarsi che il tuo stile verbale si adatti al materiale che presenti è uno dei fattori più importanti per coinvolgere un pubblico.

Alcuni esempi di questo includono:

  • Se il tuo è un podcast educativo, gli studenti che vogliono imparare qualcosa apprezzano e si aspettano una voce di autorità. Schemi vocali confusi o parlare senza chiarezza o padronanza dell’argomento perderanno rispetto e ascoltatori.
  • Forse vuoi concentrarti sugli sport e sulle squadre della tua città natale. I fan vorranno un certo livello di eccitazione per permeare la trasmissione insieme a una connessione condivisa con i giocatori, gli allenatori o la storia dell’organizzazione.

Potremmo trovare innumerevoli altri scenari, ma il punto dovrebbe essere chiaro. Nessuno vuole ascoltare un drone robot monotono acceso per un’ora, a meno che, naturalmente, non stia cercando di fare appello ai compagni robot monotoni.

Crea un ambiente accogliente

A parte l’autorità, l’eccitazione o solo l’interesse generale che presti all’argomento, ti consigliamo di parlare chiaramente, con una cadenza accogliente che invita il tuo pubblico a rimanere con te attraverso il podcast.

Questo è fondamentale se si desidera creare podcast più lunghi, ma l’approccio suona altrettanto vero su quelli più brevi.

Le persone stanno investendo il loro tempo con il tuo webcast ed è improbabile che ritornino se ti imbatti come se stessi perdendo tempo o semplicemente passando attraverso i movimenti, ad esempio borbottando o andando alla deriva con il tuo discorso.

Dagli tutto quello che hai

In altre parole, dai personalità al tuo pubblico. Più specificamente, dai loro la tua personalità.

Diciamo la verità. Ci vuole un po ‘di ego per pensare che possiamo creare qualcosa che altre persone vogliono sentire.

E tu sai cosa?

Va perfettamente bene.

In effetti, è più che ok. È quell’ego, quell’amore o la conoscenza di un argomento che ti rende la persona perfetta per creare un podcast che tutti gli altri dovrebbero ascoltare.

Lascia che brilli.

Alla fine della giornata, indipendentemente dall’argomento, altri podcast potrebbero essere un po ‘più istruttivi dei tuoi. Ma se conduci i tuoi con molta più passione, ti garantiamo che il tuo podcast sarà il più popolare del gruppo.

Strumenti del mestiere

Strumenti di podcast del mestiere

Con un’idea migliore su come affrontare il tuo podcast, avrai bisogno di alcune cose per aiutarti a crearlo.

Come notato in precedenza, puoi rendere la tua esperienza podcast semplice o coinvolgente come desideri. Questo vale anche per l’equipaggiamento che usi per registrare i tuoi episodi.

attrezzatura

L’impostazione di base dovrebbe includere un microfono, un auricolare e un filtro pop. Puoi facilmente acquistare questi elementi essenziali per un totale compreso tra $ 100 e $ 125 e ti consigliamo questo itinerario al primo avvio. Se vuoi aggiungere un livello di professionalità in studio, un supporto boom aggiungerà la comodità della tua registrazione.

Configurazioni più costose possono essere superiori a $ 500, quindi l’aggiornamento quando si diventa podcast più esperti è di solito l’approccio migliore e più attento ai costi.

Ecco una ripartizione di ogni strumento e alcune cose a cui prestare attenzione quando acquisti i tuoi attrezzi:

Microfono

Ci sono tonnellate di opzioni disponibili, ma suggeriamo di scegliere qualcosa di più alto nella scala della qualità. Il tuo obiettivo principale per qualsiasi podcast è quello di creare una registrazione di qualità e un microfono inadeguato sarà facilmente riconoscibile per il tuo ascoltatore.

Sono disponibili due opzioni, analogica o USB. Gli analoghi produrranno un suono migliore, ma dovrai acquistare un connettore XLR per collegarlo al tuo computer. Le USB, d’altra parte, si collegheranno direttamente al tuo computer e ti permetteranno di iniziare a registrare quasi immediatamente.

Puoi anche utilizzare combinazioni di microfono e cuffia, come una cuffia da gioco, ma diminuiranno la qualità del suono e non saranno la soluzione ottimale se il tuo podcast includerà più di una persona.

Sebbene non sia un requisito al primo avvio, ti consigliamo di prendere in considerazione un braccio a un certo punto per fissare il microfono. Ciò mantiene il tuo microfono in una posizione costante e aiuta a minimizzarlo mentre viene spinto in giro. Più stabile è il tuo microfono, meno rumori e suoni inutili dovrai modificare in seguito.

cuffia

L’auricolare è lì per permetterti di ascoltare te stesso (e gli altri) quando parli. Serve anche come un ottimo modo per capire come suoni e per perfezionare la tua voce. Troverai molta varietà in questa categoria, ma non hai bisogno di nulla di costoso o elaborato.

Suggeriamo una buona coppia che si collegherà direttamente al microfono.

Filtro pop

Se hai mai ascoltato una parola parlata e hai avuto le orecchie fatte saltare da una consonante dura, in particolare un suono autorevole B o P, allora hai sentito un suono plastico. E alla tua esperienza mancava la gentilezza di un filtro pop.

Assicurati che il tuo pubblico non subisca la stessa sorte dei timpani decimati. I filtri pop sono disponibili come uno schermo rotondo che si attacca al tuo microfono o boom o come una copertura in mesh che passa sopra il microfono stesso.

Software

Per registrare e modificare il tuo podcast avrai bisogno di software per eseguire entrambe le attività. Non è necessario effettuare un investimento importante qui, in particolare nelle prime fasi, in quanto esiste un’eccellente opzione gratuita chiamata Audacity disponibile online.

Audacity può essere aggiunto a piattaforme Windows o Mac ed è una risorsa ampiamente utilizzata per podcast, sia principianti che esperti. Non fa male che il software sia incredibilmente facile da usare e ci sono molti strumenti di aiuto online se si verificano problemi.

Per gli utenti Mac, GarageBand è un’ottima alternativa precaricata nella stragrande maggioranza dei computer Mac. Fornisce strumenti più che adeguati per la registrazione e la modifica di un podcast.

Avvia il podcast Software di registrazione audio Audacity

Poiché Audacity è l’opzione gratuita per tutti gli utenti, la utilizzeremo per i nostri esempi di registrazione e modifica. Per scaricare e testare Audacity, segui questi rapidi passaggi:

  1. Scarica Audacity da audacityteam.org. Seguire le istruzioni per installare il software.
  2. Una volta installato, collegare il microfono al computer o laptop e aprire il programma Audacity.
  3. Assicurati che il tuo computer o laptop riconosca il tuo microfono nel menu a discesa accanto all’icona del microfono. Selezionalo
  4. Dal pannello di controllo Pausa, Riproduci, Ferma, Avanti, Indietro, Registra nella parte superiore sinistra dello schermo, fai clic sul pulsante di registrazione quadrato e parla nel microfono.
  5. Dopo aver parlato per alcuni secondi, fai clic su Interrompi, quindi riproduci la registrazione.
  6. Dovrai esportare il tuo file in MP3 ad un certo punto, quindi ti suggeriamo di installare l’encoder Lame MP3 come raccomandato da Audacity.
  7. Dopo aver installato l’encoder, vai su Audacity e completa la stessa registrazione del passaggio 4.
  8. Al termine, fai clic su File> Esporta audio e scegli File MP3 dal menu a discesa Salva come.
  9. Assegna un nome al file Test o un nome simile e salvalo sul desktop.
  10. Individua l’MP3 e riproducilo nel tuo lettore MP3 predefinito per confermare che il file venga riprodotto correttamente.

Successivamente, sei pronto per iniziare a registrare il tuo podcast.

Migliori pratiche

Come podcast, uno dei tuoi obiettivi principali dovrebbe essere quello di produrre un’esperienza di suono professionale per il tuo pubblico. Anche se la tua registrazione avviene sul tavolo della cucina del tuo appartamento, non c’è motivo per cui non puoi creare una degna registrazione in studio.

Ecco alcune linee guida da seguire per garantire una sessione regolare:

  • Realizza le tue registrazioni in un luogo tranquillo, libero da rumori ambientali e distrazioni. Eventuali rumori e disturbi in eccesso possono talvolta essere difficili da eliminare e ridurre notevolmente la qualità del suono.
  • Trova una distanza ottimale dal tuo microfono e mantienila. Ciò potrebbe richiedere di eseguire alcuni test e un po ‘di tentativi ed errori, ma non vuoi sederti troppo vicino o troppo lontano dal tuo microfono.

Tra poco ci occuperemo più dettagliatamente della registrazione del tuo podcast, ma l’ultima cosa da ricordare per garantire che un podcast di successo sia rilassarsi e divertirsi.

L’importante è registrare alcuni episodi e concentrarsi sul miglioramento. I primi non saranno assolutamente perfetti, ma presto ne avrai la certezza.

Creare l’idea perfetta

Inizia il podcast: crea l'idea perfetta

I podcast sono disponibili in tutte le varietà con letteralmente migliaia di loro disponibili che coprono tutti i tipi di argomenti.

Riassunto del vero crimine e dei programmi TV.

Autoaiuto e finanza personale.

Storytelling e recensioni tecniche.

Mentre il motto che nulla di nuovo può portare qualche verità, ci sono ancora molti modi per presentare vecchi argomenti in modi nuovi. Questo è dove entri.

Per la maggior parte, i podcast sono semplicemente persone che discutono delle cose che li interessano di più. Ovviamente, la professionalità di ciò che è disponibile gestisce il gioco, dalle principali organizzazioni mediatiche che raggiungono milioni di piccoli, fai webcast da solo con un pubblico di cinque persone.

Ciò che questi due podcast hanno in comune, oltre a tutti quelli nel mezzo, è che sono solo le persone a fornire contenuti udibili, con il loro giro unico, a un pubblico desideroso di ascoltare.

Scopri cosa ti interessa e sviluppa la tua opinione specifica sul materiale e un modo interessante per presentarlo.

Forse hai una conoscenza approfondita di un argomento particolare e puoi presentarlo in modo emozionante, ma ponderato.

Forse sei solo tu e alcuni amici a discutere di politica locale, a commentare le notizie nazionali o a recensire un film recente.

L’argomento potrebbe non essere originale ma la tua voce lo è, ed è ciò che rende i podcast unici tra i media di oggi. Sono veramente creati per le persone e dalle persone.

Struttura del tuo podcast

Una volta che i succhi creativi prendono il via e inizi a formulare l’arco generale del tuo podcast, dovrai mappare diverse altre considerazioni per iniziare a mettere insieme l’idea.

Innanzitutto, quale sarà lo stile del tuo podcast?

Presentato da solo o con un amico o un gruppo di amici?

È condivisione della conoscenza, informativo o narrativa?

Saranno coinvolti esperti o interviste?

Tutto quanto sopra può cambiare nel tempo, ma è bene avere una struttura primaria di come farai il tuo spettacolo. Semplifica la pianificazione e la comprensione da parte del pubblico dello stile e del flusso di ogni episodio.

Secondo, quanti episodi sarai in grado di creare inizialmente? Se stai cercando di creare un seguito fedele, i contenuti regolarmente rilasciati sono un must. Se il tuo primo lotto di episodi è composto solo da 5 a 10 registrazioni, assicurati di avere abbastanza materiale per riempire ognuna.

Successivamente, quanto durerà ogni episodio? Non esiste un approccio giusto o sbagliato, ma proprio come il conteggio degli episodi, assicurati di avere abbastanza materiale per coprire il periodo di tempo che intendi riempire. Nella maggior parte dei casi, la frequenza del tuo podcast dovrebbe dettare la durata di ogni episodio. Per esempio:

I podcast giornalieri possono durare da 15 a 20 minuti o meno. Pensa agli aggiornamenti degli eventi o delle materie della giornata che possono giustificare una copertura quotidiana regolare come il programma giornaliero del Presidente o il riepilogo di una squadra sportiva professionale o universitaria in stagione.

I podcast settimanali possono durare da 20 minuti a un’ora intera. Questa lunghezza dell’episodio può offrire una copertura più approfondita del tipo di elementi che abbiamo elencato sopra, ma funziona anche bene per i riassunti e / o le discussioni di programmi TV stagionali. È anche un buon intervallo di tempo per coprire un argomento e consentire ai tuoi ascoltatori una settimana di digerirlo prima dell’offerta successiva.

Se segui il percorso dei podcast mensili, una o due ore sono la norma. Questo tipo di registrazioni sono perfette per immersioni molto profonde in un soggetto o materiale che copre molto terreno e richiede un periodo più lungo per prepararsi e produrre.

Queste non sono affatto regole dure e veloci, ma tendono ad essere le linee guida generalmente accettate. Indipendentemente dal particolare percorso che segui, mantieni coerente il tuo programma di pubblicazione. Avvia nuovi episodi regolarmente a intervalli regolari lo stesso giorno e l’ora.

I consumatori hanno determinate aspettative e, una volta sviluppato un seguito, è fondamentale soddisfare tutti i parametri impostati. Quando un pubblico gode di qualcosa, piace sapere quando e dove possono ottenere la prossima offerta. Fa parte del tuo lavoro di podcast per non deluderli.

Registrazione del tuo podcast

Strumenti per podcast che registrano il tuo podcast

Voce? Dai un’occhiata.

Attrezzature? Dai un’occhiata.

Mostra idea e struttura? Controlla e controlla.

Ora per la parte divertente, ora è il momento di registrare il tuo podcast.

Abbiamo già trattato un paio di punti importanti sull’ambiente in cui registrare e su come interagire con il tuo microfono. Ribadiremo ancora una volta l’importanza della tua voce e manterremo sempre un livello di suono chiaro.

Con il podcasting un mezzo puramente udibile, la tua voce e il modo in cui parli guida l’intero umore e la sensazione della tua registrazione. Se sembri distaccato e disinteressato, il tuo pubblico potrebbe trovare un altro podcast più coinvolgente. Se sei prepotente e arrabbiato, è improbabile che i tuoi ascoltatori restino in giro per vedere se ti alleggerisci.

Dai un’atmosfera confortante a qualunque sia la discussione. Se altri podisti o ospiti sono coinvolti nel podcast, sii accomodante e non parlare su di loro o tenere discussioni secondarie che finiscono per essere un pasticcio borbottato per il pubblico.

Per quanto riguarda i tuoi contenuti, riempi il tempo che hai assegnato per il tuo episodio e assicurati di tralasciare qualsiasi riempitivo o discussione non necessaria che possa far deragliare l’argomento desiderato. Se aiuta, completa una rapida panoramica dei tuoi punti di discussione e dei temi chiave che vuoi toccare.

Mentre una struttura può essere utile, non è consigliabile creare script per il tuo podcast. A meno che l’approccio che stai adottando non richieda coreografie specifiche, parte del fascino di questa forma di media è la natura naturale, fuori dal comune.

Soprattutto nella nostra era digitale, le persone sono alla ricerca di connessioni reali più che mai. I podcast sono l’equivalente dei giorni nostri seduti attorno al fuoco e raccontando storie con i tuoi amici.

Modifica, hosting e promozione del tuo podcast

Dopo aver registrato correttamente il tuo episodio, è il momento di modificare, impacchettare e promuovere il tuo capolavoro audio. Queste tre aree funzionano in tandem come gli ultimi passi per lucidare il tuo podcast e renderlo presentabile per le masse. Il primo di questi è la modifica della registrazione.

La modifica

Una delle parti migliori dell’essere un podcast è la possibilità di perfezionare e ripulire la registrazione originale prima di pubblicarla per essere ascoltata da altri. Il pubblico, pur cercando quella connessione personale con l’oggetto e i presentatori, desidera comunque ascoltare presentazioni professionali.

La società si è abituata a immagini nitide sui loro schermi televisivi e audio nitido dalle loro cuffie. Se il tuo webcast deve essere un download popolare per un vasto pubblico, il tuo file audio deve essere il più raffinato possibile.

Ripulire l’audio non è particolarmente difficile e certamente non è necessario essere un guru della tecnologia per farlo. Ancora una volta, usando Audacity come nostro software di esempio, ecco i passaggi per completare una semplice modifica e migliorare il suono del file.

  1. Fai clic ed evidenzia il podcast registrato.
  2. Seleziona Effetto> Equalizzazione e accanto a Seleziona curva scegli LF rolloff per il parlato.
  3. Seleziona Effetto> Amplifica. Puoi mantenere le impostazioni predefinite così come sono, quindi vai avanti e seleziona OK.
  4. Seleziona Effetto> Limiter. Usa i seguenti parametri:
  • Tipo: limite morbido
  • Guadagno in ingresso: 0,00
  • Guadagno in ingresso: 0,00
  • Limite a: -6,00
  • In attesa: 10.00
  • Applica guadagno trucco: Sì

Seleziona OK

  1. Seleziona Effetto> Normalizza. Regola il dB su -3.2
  2. Seleziona Effetto> Compressore. Seleziona OK
  3. Ripetere il passaggio 5.
  4. Scegli una parte della tua registrazione audio che presenta rumori di fondo. Con l’opzione evidenziata, seleziona Effetto> Riduzione rumore. Seleziona Ottieni profilo rumore. Seleziona l’intera registrazione e seleziona nuovamente Effetto> Riduzione rumore. Seleziona OK
  5. Sulla registrazione audio assicurarsi di eliminare eventuali errori o errori commessi durante la registrazione.
  6. Seleziona File> Esporta audio. Accanto a Salva con nome, assegna un nome al file e accanto a Tipo file seleziona File MP3. Seleziona Salva

Da questo punto, apparirà il menu Modifica metadati. Alcuni consigli per completare questa sezione:

  • Nome dell’artista: il tuo nome o il tuo sito web o il nome dell’entità
  • Track Title: Titolo e numero episodio (Ex. My Podcast: Episode 1 (2018))
  • Titolo album: Nome podcast (non l’episodio, ma l’intero podcast)
  • Numero traccia: numero episodio
  • Anno: Anno rilasciato
  • Genere: Podcast
  • Commenti: breve riassunto dell’episodio.
  • SETSUBTITLE:
  • Messaggio sul copyright: informazioni sul copyright.
  • URL: il tuo sito web.

Una volta inserito selezionare OK. Il tuo file MP3 è ora pronto.

Branding

Ora che hai preparato il tuo file, ci sono alcuni altri elementi da affrontare che completeranno il pacchetto del tuo podcast. Questi non solo aiuteranno ad aggiungere qualche bagliore aggiuntivo al tuo webcast, ma lo distingueranno ulteriormente dagli altri podcast.

Selezione del nome e della copertina

Nozioni di base sul podcast: selezione del nome e della copertina

Uno dei fattori più significativi del tuo podcast è la scelta del nome e della copertina giusti.

Per il nome del tuo podcast, vorrai qualcosa che ti aiuti a distinguerlo ma cattura anche il tema generale o il tono dello spettacolo. Se hai già un sito web ben considerato e trafficato, utilizzare il tuo podcast come estensione della tua presenza su Internet è una buona opzione.

Dovrai anche scegliere un’immagine per identificare ulteriormente il tuo podcast. Questo non è solo utile come strumento visivo per le persone a scoprire il tuo podcast, ma è anche un requisito per l’inclusione negli elenchi su iTunes, Stitcher e altre directory di podcast.

Ancora una volta, simile al nome, assicurati che l’arte dell’immagine rifletta ciò di cui parla il tuo spettacolo o almeno è qualcosa che si apre e che è evidente. Dovrai anche assicurarti che il titolo dello spettacolo sia parte dell’opera d’arte.

Se progettare loghi non fa per te, ti consigliamo di visitare un sito come Fiverr per interagire con un designer economico. Tuttavia, acquisisci il tuo logo, assicurati che sia in formato .jpg o .png e che sia almeno 1400 per 1400 pixel.

Musica a tema (opzionale)

Sebbene non sia del tutto necessario, sempre più podcast aggiungono spunti musicali di apertura e chiusura alle loro presentazioni. È un’aggiunta che può aggiungere un livello di professionalità e attenzione ai dettagli che molti ascoltatori apprezzano.

Se stai usando GarageBand in Mac per il tuo podcast, puoi creare rapidamente un’introduzione e un outro da lì. Se preferisci che gli altri facciano la composizione, puoi visitare e scaricare ciò di cui hai bisogno da fonti musicali gratuite come freemusicarchive.org o il negozio di musica di Vimeo.

Ospitare il tuo podcast

Ospita il tuo podcast yibsyn

Una volta che hai organizzato tutto, il tuo prossimo passo è trovare un host per il tuo file MP3. L’hosting è una necessità per garantire che il tuo podcast sia distribuito in directory e feed RSS.

Alcuni dei principali host di podcast includono:

  • Amazon S3: il servizio di Amazon ha un piano gratuito con spazio di archiviazione limitato. La loro opzione a pagamento addebita solo la larghezza di banda e lo spazio di archiviazione che utilizzi.
  • Libsyn: nessuna opzione gratuita, ma ha un piano entry-level basso che offre larghezza di banda illimitata per $ 5 al mese.
  • Podbean: offre un’opzione gratuita limitata. La loro opzione a pagamento entry-level costa $ 3 al mese.
  • Podomatic: l’opzione gratuita offre ampia larghezza di banda e spazio di archiviazione. Hanno anche un’opzione professionale per podcaster pesanti.
  • SoundCloud: opzione gratuita che consente la distribuzione RSS. Il tuo podcast verrà inoltre pubblicato su SoundCloud che ti consente di inviare il tuo file a blog, siti Web o social media.

Ti consigliamo di provare diverse opzioni gratuite prima di optare per un piano a pagamento (dovrai anche assicurarti di attenersi al podcast prima di impegnarti in qualsiasi strategia a lungo termine). La maggior parte dei siti semplifica il caricamento e la modifica dei metadati prima che avvenga qualsiasi distribuzione.

Pubblica il tuo podcast su iTunes

Se non pubblichi altrove, assicurati di avere il tuo podcast elencato con iTunes, la directory podcast più grande e popolare oggi.

Pubblica il tuo podcast su iTunes

Raccomandiamo anche Stitcher come solida seconda alternativa, ma i tuoi sforzi iniziali dovrebbero essere tramite iTunes. Ecco il modo migliore per essere elencati nella loro directory.

  1. Crea l’autore, il titolo, la descrizione e la copertina del tuo podcast è in ordine poiché questi sono il campo di ricerca principale utilizzato dal servizio iTunes.
  2. Copia l’URL del feed RSS del tuo podcast.
  3. Controlla che il tuo sia un feed RSS valido. Il tuo host dovrebbe avere un validatore per indicare la validità dei tuoi feed.
  4. Apri iTunes (scarica se non lo hai già).
  5. Vai alla sezione Podcast Store di iTunes.
  6. Sul lato destro del negozio nella sezione dei collegamenti rapidi, seleziona Invia un podcast.
  7. Incolla l’URL del feed RSS copiato nel campo vuoto e seleziona Avanti.

Potrebbero essere necessarie fino a due settimane prima che il tuo podcast sia elencato mentre funziona durante il processo di revisione di iTunes.

Ulteriore promozione

Alcuni altri sforzi possono favorire la portata del tuo podcast. Innanzitutto, puoi incorporare i tuoi episodi sul tuo o sul sito Web di qualcun altro. Ciò attirerà immediatamente l’attenzione di coloro che frequentano quel sito e consentirà loro di ascoltare o scaricare il webcast direttamente da lì.

Il metodo di incorporamento è utile se desideri offrire ancora più sostanza al traffico del tuo sito Web o aumentare il tuo pubblico attraverso più flussi di contenuti.

Infine, non dimenticare i social media. Quando registri il tuo podcast, ricorda di promuovere il tuo sito Web o qualsiasi pagina social che potresti avere come Facebook o Twitter. Ti consigliamo anche di condividere il tuo podcast attraverso qualsiasi rete su queste ultime due opzioni. A volte basta solo la giusta condivisione della persona giusta per far decollare il tuo podcast.

Conclusione

Anche se a prima vista sembra un processo incredibilmente complicato, la creazione e la distribuzione di un podcast non è la scienza missilistica che è stata concepita. In effetti, il solo numero di podcast disponibili dovrebbe dirti diversamente.

Certo, è uno sforzo che comporta un forte impegno da parte tua. E senza dubbio c’è una curva di apprendimento e un livello di raffinatezza che si verifica man mano che migliora il tuo mestiere.

Ma a volte il viaggio è tanto divertente quanto la destinazione.

Non c’è motivo per cui non dovresti essere il prossimo a mettere la tua voce unica o girare un argomento e convincere un pubblico a venire per la corsa.