Cerca

Come iniziare un Blog in 15 minuti! [Guida per principianti]

Se stai cercando di capire come aprire un blog, sei nel posto giusto!

Ho aperto un blog alcuni anni fa e non sapevo nulla su come avviare un blog, quindi so esattamente dove sei adesso. Probabilmente hai una visione e un’idea, ma non hai idea di come arrivarci.

Giusto?!

Ora potresti pensare che non è possibile avviare un blog e farlo da solo.

Sono qui per dirti che non è vero.

In realtà, è molto semplice avviare un blog perché richiede solo un paio di passaggi.

Inoltre, ti darò un sacco di dettagli di seguito, GRATIS!

Le informazioni dettagliate che ho elencato di seguito sono informazioni specifiche per principianti e principianti.

Sono le informazioni che vorrei sapere quando avrei avviato il mio blog perché mi avrebbero risparmiato un sacco di tempo.

Sebbene ci siano molte informazioni di seguito in questa guida dettagliata, i passaggi fisici su come avviare un blog sono abbastanza facili.

In realtà ti guiderò attraverso le fasi di come avviare un blog in meno di 15 minuti!

Proprio così è molto probabile che se segui i miei passi puoi configurare il tuo blog in soli 15 minuti.

(Se vuoi andare direttamente ai passaggi su come avviare un blog, utilizza il sommario di seguito per andare direttamente a quella sezione.)

Questa guida completa fornisce anche alcuni dettagli su cose che sono importanti da sapere relative ai blog. Alcuni dei dettagli e delle informazioni seguenti sono rilevanti per prendere decisioni sul tuo blog.

Ti incoraggio a dedicare del tempo a leggere questa guida nella sua interezza se sei nuovo di zecca nel blog.

Risponderà a molte domande che hai perché sono le stesse domande che avevo quando ho iniziato a scrivere sul blog.

Alla fine di questa guida avrai una solida base di blog, saprai come avviare un blog e imparerai le cose che devi sapere lungo la strada.

Come iniziare un blog

Che cos’è un blog?

Iniziamo con alcune informazioni di base sul blog.

Potresti essere all’inizio del tuo viaggio e ti chiedi qual è esattamente la differenza tra un blog e un sito Web?

Un blog non è altro che un sito Web in cui nuovi contenuti vengono pubblicati regolarmente. Il contenuto può essere pubblicato sotto forma di video, articoli informativi, stile di conversazione o di comunità. Tutti i blog SONO siti Web.

Il punto chiave da ricordare per quanto riguarda un blog è che un blog viene aggiornato regolarmente.

D’altro canto, i siti Web potrebbero non essere aggiornati regolarmente, pertanto alcuni siti Web non verrebbero considerati blog.

Quindi l’aggiornamento dei contenuti è considerato uno dei criteri principali per determinare le differenze tra blog e siti Web.

 

Perché dovresti iniziare un blog?

Il mio viaggio per iniziare un blog è stato fantastico. Ho avuto molte ragioni personali quando ho deciso di aprire un blog.

Il motivo principale era che il mio lavoro dalle 9 alle 5 era insoddisfacente e non era più un motivatore nella mia vita. Inoltre non c’era spazio per l’avanzamento. Avevo inserito una richiesta di rilancio di 16 pagine e ho dimostrato con grafici e grafici sul carico di lavoro perché me lo meritavo. La richiesta è stata respinta.

Ero in un punto della mia vita in cui ho deciso di lavorare su altre abilità che avrebbero giovato a me, personalmente, non a qualcun altro. Mentre sì, ero e sono bloccato nella carriera, ho deciso di concentrarmi su altri modi per migliorare la mia vita al di fuori del mio lavoro dalle 9 alle 5.

L’avvio di un blog si è rivelato essere una delle migliori opzioni per me al momento.

Quando ho iniziato a scrivere sul blog, non sapevo assolutamente nulla. Non sapevo nemmeno come impostare il mio blog con WordPress o quale fosse il tema.

Oggi ho due anni di blog e continuo a imparare nuove cose ogni giorno e nuove competenze.

Spero un giorno di lasciare il mio lavoro e fare affidamento al 100% sulle entrate derivanti dai blog.

Molti blogger lo hanno fatto. Il blog è un ottimo modo per guadagnare $ 2.000 al mese o più.

Una cosa grandiosa del blog è la stessa community di blog. Ho fatto così tanti amici nel corso di due anni che mi hanno aiutato in modi che non avrei mai pensato possibili quando ho iniziato il mio viaggio sul blog.

L’avvio di un blog è stata una delle migliori esperienze in questa fase della mia vita e mi sta offrendo l’opportunità di lasciare un giorno il mio lavoro dalle 9 alle 5.

Può fornirti anche la stessa opportunità.

 

Vantaggi per l’avvio di un blog

Ci sono molti vantaggi nell’avvio di un blog. Alcuni di questi sono elencati di seguito:

1. Guadagna lavorando da casa

L’avvio di un blog è uno dei modi migliori per fare soldi da casa. Forse sei una nuova madre e vuoi stare a casa con il tuo bambino. Bloggare è un ottimo modo per essere non solo un genitore casalingo, ma anche guadagnare un po ‘di soldi.

2. Ottieni abilità aggiuntive

La cosa fantastica del blog è che puoi acquisire competenze aggiuntive al di fuori del tuo background.

Aprirà il percorso a nuove straordinarie opportunità. Ciò potrebbe portare a una nuova carriera lungo la strada.

3. Condividi le tue conoscenze per aiutare le persone

Molte volte le persone si rivolgono a Internet per risolvere i problemi che hanno. Condividendo le tue conoscenze su un particolare argomento o argomento, stai effettivamente aiutando qualcuno e migliorando la sua vita.

4. I blog possono portare a nuove iniziative imprenditoriali

Ci sono molti ex blogger là fuori che sono stati in grado di creare attività commerciali grazie ai blog.

Alcune di queste attività includono un’agenzia SEO, società di marketing e anche coaching finanziario solo per citarne alcuni.

Le opportunità e i vantaggi di iniziare un blog sono infinite.

 

Quanto costa un blog?

Molti principianti che entrano nel campo dei blog vogliono sapere “Hai bisogno di spendere un sacco di soldi per iniziare un blog?”

No tu no. In realtà, costa solo un paio di dollari al mese per avviare e mantenere un blog.

È davvero così economico.

Per diversi anni ho blog per meno di $ 4 al mese. Ciò equivale a $ 48 all’anno.

Questo è tutto. Questo è tutto ciò che pago.

Puoi anche avviare un blog per $ 3,95 al mese solo tramite il mio link per un periodo di tempo limitato.

Se decidi di monetizzare il tuo blog, puoi facilmente guadagnare più di $ 3,95 al mese.

Tratteremo i dettagli di questo sotto in questo articolo quando discuteremo i dettagli di come fare soldi sul blog.

 

C’è un modo per iniziare un blog gratuitamente?

Sì, puoi avere un blog gratuitamente. Tuttavia ci sono un paio di motivi per cui NON lo consiglierei.

1. Monetizzazione

Se pensi di monetizzare il tuo blog, sarà difficile farlo con un sito di blog gratuito.

Molte piattaforme di blogging gratuite stabiliscono dei limiti o consentono solo di guadagnare in determinati modi.

Alcuni di loro potrebbero non permetterti di avere annunci sulle loro piattaforme in modo da non avere la completa libertà di fare soldi.

2. Mancanza di personalizzazione

Uno degli altri svantaggi dell’utilizzo di una piattaforma di blogging gratuita è che sarai molto limitato su quali tipi di personalizzazione puoi fare al tuo sito web.

Se stai per affrontare il problema di avviare il tuo blog, vuoi offrire ai tuoi utenti la migliore esperienza possibile e che potrebbe non essere necessariamente su una piattaforma di blog gratuita.

3. Supporto

Spesso alcune delle piattaforme di blog gratuite non forniscono un adeguato supporto clienti per le domande che potresti avere. Ciò porterà a molte notti frustranti.

4. Passare da un blog gratuito a un blog a pagamento

Uno dei problemi più difficili che potresti incontrare se inizi con un blog gratuito è come trasferire tutti i post del tuo blog su web hosting a pagamento.

Mentre questo può essere fatto, potrebbe essere necessario molto tempo per farlo.

Ciò potrebbe potenzialmente costare molto tempo ed energia passando da una piattaforma di blogging gratuita a un hosting a pagamento.

Per $ 3,95 al mese puoi iniziare a personalizzare il tuo sito web nel modo che desideri immediatamente e iniziare a guadagnare immediatamente.

 

Blogging è redditizio?

Sì, è possibile guadagnare denaro dal blog. La quantità di denaro che puoi fare dipende da molti fattori.

Mentre il blogging è un gioco a lungo termine per fare soldi, se sei coerente e attui determinate strategie puoi aumentare le entrate del tuo blog e renderlo estremamente redditizio. È uno dei migliori flussi di reddito passivo disponibili.

Ci sono molti blogger là fuori che blog a tempo pieno e il denaro che fanno è il loro reddito a tempo pieno.

Tra tutti i lavori domestici, il blog è probabilmente uno dei migliori da intraprendere.

Una volta che hai costruito la base e le basi del tuo blog, è molto facile renderlo reddito passivo e redditizio mese dopo mese.

 

Quanto tempo ci vuole per fare soldi sul blog?

Questa domanda è diversa per tutti perché dipende dalla quantità di tempo che dedichi a lavorare sul tuo blog e creare nuovi contenuti.

Se stai lavorando sul tuo blog solo circa 10 ore alla settimana, ci vorrà un po ‘di tempo per ottenere entrate significative.

Puoi comunque fare soldi anche a 10 ore alla settimana con cose come il marketing di affiliazione e come fare soldi online con Google e il loro programma AdSense di Google.

Se lavori sul tuo blog dalle 25 alle 35 ore settimanali, è molto possibile guadagnare $ 1.000 al mese o più entro sei mesi.

Ci sono alcuni blogger che guadagnano decine di migliaia di dollari al mese con annunci display, marketing di affiliazione, corsi e referral.

Tuttavia, tutto inizia con l’avere un blog come primo passo.

Devi iniziare a bloggare per ottenere qualsiasi cosa.

 

Come decidere di cosa blog? 

Potresti avere problemi con il tipo di blog che desideri iniziare. Questo è molto comune per molte persone.

Sai che vuoi iniziare un blog ma non hai idea di cosa scrivere.

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti su cui concentrarsi e domande da porre:

  • Quali sono le tue passioni?
  • Hai attività che ti piace fare?  (Questo potrebbe essere qualcosa come un hobby o un viaggio. Oppure potrebbe essere qualcosa come risparmiare denaro nel coupon.)
  • Ti piace parlare di gestione del denaro e avere consigli per gli altri?
  • Sei una nuova madre e vorresti parlare e blog di avere un bambino a casa mentre gestisci una famiglia?
  • Vivi uno stile di vita frugale in questo momento e forse hai un sacco di idee di vita frugali da condividere con il mondo?

Qualunque cosa tu decida di blog su di esso dovrebbe essere un argomento su cui hai molto interesse e conoscenza.

Se non sei appassionato di ciò che riguarda il tuo blog, ci sono buone probabilità che perderai interesse e smetterai di bloggare.

 

Passaggi per iniziare un blog: 

Passaggio 1: scegli una nicchia blog

Ne abbiamo parlato un po ‘sopra, ma dovresti avere un’idea generale di cosa vorresti blog.

Non deve essere qualcosa di molto preciso e specifico, ma dovrebbe essere qualcosa che ti interessa e di cui hai molta passione.

 

Passaggio 2: scegli una piattaforma blog

Scegliere una piattaforma di blog è qualcosa che vuoi decidere il prima possibile. Dovrebbe essere uno dei primi passi per iniziare un blog.

Esistono tutti i tipi di piattaforme di blog là fuori su cui puoi costruire un sito web. Vuoi assicurarti di selezionare quello corretto all’inizio.

Ci sono molte piattaforme di blog gratuite, ma come abbiamo discusso in precedenza con una piattaforma di blog gratuita non è necessariamente la migliore idea se stai cercando di fare soldi con i blog perché sarai molto limitato nelle opzioni di monetizzazione.

Potresti creare un blog e un sito Web personalizzati, ma ciò richiederà di utilizzare un sacco di codice come HTML e CSS e di solito per un principiante che richiede anni di conoscenza.

 

Quali sono i tipi di piattaforme di blog?

Esistono molte piattaforme di blog come Squarespace, Wix e Weebly. Di seguito è riportato un breve elenco degli altri tipi di piattaforme di blog più popolari:

 1. WordPress:

Circa 1/3 dei siti Web nel mondo funzionano su WordPress. Questa piattaforma è progettata per i principianti e questa piattaforma di blog è una delle migliori e più facili con cui lavorare.

Ciò che rende WordPress a volte confuso per i principianti è che ci sono DUE diverse piattaforme di blog di WordPress.

Che cosa?!?!

DUE piattaforme WordPress?

Come può essere?!

C’è un WordPress.com e anche WordPress.org. (Questo sarà trattato al punto 4).

2. JOOMLA:

JOOMLA è un’altra piattaforma di blogging che originariamente era destinata a servire siti web simili a portali non con molti formati di blog.

È un buon formato da utilizzare per siti Web più grandi come siti di appartenenza, una grande azienda o università. Circa il 3% dei siti Web globali viene eseguito su JOOMLA.

3. Drupal:

Drupal è una piattaforma avanzata per i siti Web. Se stai cercando di costruire un sito Web molto avanzato, vorresti utilizzare Drupal.

Circa il 2% dei siti web del mondo funziona su questa piattaforma.

Se stai appena iniziando a costruire il tuo primo sito Web, potrebbe essere molto difficile utilizzare quella piattaforma.

 

Vantaggi del blog di WordPress

Ci sono molte ragioni per cui il 33% di tutti i siti Web viene eseguito sulla piattaforma WordPress.org.

  • NESSUN COSTO!!!

L’uso di questa piattaforma di blog è completamente gratuito. Questo è uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo di WordPress.

(È solo quando decidi sul tuo hosting che potresti incontrare un costo.)

  • Di facile utilizzo

È anche facile da usare e la migliore selezione per i principianti che desiderano iniziare un blog.

WordPress è facile da capire e anche paragonabile all’utilizzo di programmi come Microsoft Word ed Excel che molti conoscono.

  • Personalizza con i plugin di WordPress 

È anche molto facile personalizzare il tuo sito Web con una piattaforma WordPress grazie ai plug-in.

I plugin di WordPress sono elementi che scarichi e attivi sul tuo sito Web che praticamente possono fare tutto quello che vuoi.

Alcune di queste attività personalizzate potrebbero essere l’e-commerce, le iscrizioni alle newsletter e l’installazione di contatori nella parte inferiore della pagina Web. I plugin di WordPress possono fare tutto questo con semplicità.

  • Ottimo supporto

Ho citato sopra circa il 33% dei siti Web utilizza WordPress. Di conseguenza, è disponibile un ampio supporto dai forum di WordPress.org e inoltre da altri gruppi di supporto online. Poiché WordPress è così popolare, ci sono molte persone disponibili online per rispondere alle domande che potresti avere.

  • Compatibile con dispositivi mobili

WordPress è anche compatibile con i dispositivi mobili. Questo è importante perché molte persone visitano i siti Web sui propri tablet o telefoni. I desktop non sono più il dispositivo principale utilizzato per navigare sul Web.

Per tutti questi motivi sopra, consiglio vivamente di usare un blog e una piattaforma wordPress, specialmente se sei nuovo di zecca per i blog e un principiante.

 

Passaggio 3: scegli un nome di dominio

A questo punto dovresti sapere su quale tipo di blog vuoi concentrarti e iniziare. Dovresti dedicare un po ‘di tempo a trovare un paio di esempi di ciò che vuoi che sia il tuo nome di dominio o il nome del sito web.

Questa fase che presenta un nome di dominio e anche l’hosting web (che tratteremo di seguito) sono probabilmente i due passaggi più importanti su come avviare un blog.

Dovresti basare il tuo nome di dominio sull’argomento del tuo blog.

(Suggerimento di Blogger: non è una buona idea avere un sito web sul journaling di proiettili, ma hai un nome di sito web che fa riferimento a viaggiare!)

Per poter rivendicare un nome di dominio devi prima vedere se è disponibile.

Non puoi rivendicarlo se qualcun altro lo sta già utilizzando.

Puoi utilizzare questo controllo del nome di dominio qui sotto per verificare e vedere se il tuo nome di dominio che stai pensando è disponibile per l’uso.

 

PASSAGGIO 4: scegli il tuo hosting web

Abbiamo già discusso su quale nome di dominio è in alto. Il prossimo passo è scegliere l’hosting web.

Esistono anche diversi tipi di web hosting. Non tutti i web hosting sono uguali!

 

Cos’è l’hosting web?

L’hosting Web è il luogo in cui il tuo sito Web verrà effettivamente archiviato. Pensa a una casa e al terreno su cui è costruita. Il web hosting può essere considerato il terreno su cui costruisci la tua casa; o sito Web.

Ci sono aziende con data center e server di grandi dimensioni che memorizzeranno il tuo sito Web sulla loro “terra”. Oltre al tuo sito Web, tali server memorizzeranno anche cose come tutti i file necessari per il tuo sito Web, le immagini sul tuo sito Web e il contenuto che stai creando.

 

Quali sono le mie opzioni per l’hosting web?

Hai un paio di opzioni su dove puoi memorizzare il tuo sito web.

  • Ospitato:  questi sarebbero noti come blog WordPress. Questi blog sono spesso chiamati anche blog WordPress.com. Il motivo è che sono ospitati da WordPress stesso e non da terze parti. Sono anche conosciuti come blog WordPress gratuiti perché non ci sono costi associati all’hosting.

Tuttavia, poiché sono gratuiti, hai dei compromessi. Abbiamo discusso in dettaglio sopra, ma il più grande svantaggio è che sarai molto limitato su quanti soldi puoi guadagnare con il tuo blog.

Alcuni degli altri compromessi includono basse velocità di hosting (perché in realtà si tratta di un blog gratuito) e otterrai un sottodominio.

Ciò non renderà il tuo sito professionale, soprattutto se il tuo sito web rappresenterà un’attività futura.

Questo è un esempio di come appare un URL di sottodominio di seguito:
http://www.bucksandcents.wordpress.com

 

  • Self Hosted:  questi blog sono anche chiamati blog WordPress. Funzionano tuttavia su una piattaforma WordPress diversa. Questi tipi di blog WordPress sono disponibili su WordPress.org.

Sebbene questi blog non siano gratuiti, sono estremamente economici. Tratteremo i costi in dettaglio di seguito.

Scegliendo un blog autonomo, ricevi molti vantaggi.

Questi includono una maggiore velocità, migliaia di modelli da utilizzare e puoi anche massimizzare il tuo potenziale di guadagno con il tuo blog come risultato del self hosting.

Per un paio di dollari al mese il tuo sito web avrà il suo nome di dominio e non un sito di proprietà di WordPress.

Questo è un esempio di un nome di dominio di proprietà (non un sottodominio):
https://www.bucksandcents.com

(Ricorda che WordPress.com sono blog WordPress ospitati da WordPress e WordPress.org che hai il controllo e la libertà sul tuo blog.)

Anche se stai utilizzando una piattaforma WordPress.org per un sito Web self-hosted, non devi utilizzare “.org” nel nome del tuo sito web. Puoi usare qualsiasi finale che desideri come:

.com

.org

.biz

.co

Questa guida ti guida attraverso le fasi di creazione di un blog che è autonomo.

 

Costi di web hosting

L’hosting web è estremamente economico. Il costo tipico sarà compreso tra $ 4 e $ 6 al mese per il servizio di base. Per quella piccola somma di denaro, non sarai limitato a ciò che puoi fare con il tuo sito web.

 

Passaggio 5: crea il tuo blog con Bluehost.com

Ci sono molte opzioni disponibili per un sito Web self-hosted, tuttavia uno dei più economici e migliori è Bluehost .

Attualmente i piani di hosting Bluehost partono da $ 3,95 al mese.

Offerta promozionale:  Bluehost può anche registrare anche il tuo dominio. Per i nuovi membri Bluehost offre un dominio gratuito per il primo anno con tutti i loro pacchetti di hosting!

Puoi letteralmente iniziare il tuo blog per il primo anno a meno di $ 48! 

È un prezzo incredibile per l’avvio di un blog.

Questo tutorial ti guiderà attraverso le fasi esatte di come avviare un blog con Bluehost e configurare il tuo sito Web!

Se il tuo gioco … continua a leggere!

 

Bluehost Passaggio 1: impostazione del blog

La prima cosa che devi fare per configurare il tuo blog è andare su Bluehost in modo da poter bloccare le loro incredibili offerte sui prezzi.

Clicca qui per andare a Bluehost . 

Una volta sul sito vedrai un’immagine come l’immagine qui sotto se sei sul desktop. (iPad e cellulare sembrano leggermente diversi)

benvenuto su bluehostAssicurati di fare clic sulla freccia verde per procedere.

 

Bluehost Passaggio 2: selezionare un piano di hosting Web

Dopo aver fatto clic sulla freccia verde, viene richiesto di selezionare il piano di hosting Web.

seleziona un piano di web hosting

 

Hai quattro opzioni tra cui scegliere per il tuo piano di web hosting.

Queste scelte includono: Basic, Plus, Choice Plus e Pro .

  • Il piano di base è il piano più conveniente che costa $ 3,95 al mese.
  • Il piano Plus offre siti Web illimitati e archiviazione SSD.
  • Choice Plus offre privacy e protezione del dominio.
  • Infine, la selezione del piano Pro offre prestazioni elevate e meno utenti per server rispetto ai server condivisi standard.

Consiglio Choice Plus perché viene fornito con la privacy del dominio e altri servizi non inclusi nel piano di base.

Se vuoi aggiungere quegli articoli separatamente al tuo piano, è un costo più alto da aggiungere se lo acquisti separatamente.

A causa dei notevoli risparmi offerti, se si desidera la privacy del dominio (il che significa che il pubblico non è in grado di consultare le informazioni di contatto), potrebbe avere un senso finanziario migliore ottenere il Choice Plus dal momento che include anche spazio di archiviazione SSD illimitato + dominio privacy.

 

Bluehost Passaggio 3: configura il tuo dominio

In precedenza abbiamo parlato di avere in mente alcune idee per il nome del tuo sito web.

impostare il dominio

L’immagine sopra è dove registrerai un nuovo dominio sul lato sinistro.

Se hai già un dominio che hai acquistato da qualche altra parte, allora vuoi mettere quel dominio sul lato destro dove afferma che usa un dominio di tua proprietà.

 

Bluehost Passaggio 4: configura il tuo account

Ora che hai impostato il tuo dominio e registrato, il prossimo passo è creare il tuo account Bluehost.

Queste sono le informazioni che Bluehost utilizzerà per contattarti e richieste anche per la fatturazione.

compilare le informazioni sull'account bluehost

Dopo aver inserito i dati di contatto, il passaggio successivo sarà l’inserimento dei dati di pagamento.

Informazioni sul pagamento

Bluehost accetta tutte le principali carte di credito e le transazioni di fatturazione sono crittografate.

 

Bluehost Step 5: conferma il tuo piano di hosting web e acquista

Ora stiamo entrando nel nocciolo del tuo piano di web hosting. Qui è dove confermerai il tuo piano di web hosting.

** Una cosa da sottolineare è che puoi effettivamente bloccare questo piano per diversi anni e a questo tasso di meno di $ 4 al mese se dovessi scegliere il piano di base. **

Inoltre, puoi anche scegliere da un elenco di extra di pacchetti per cose come Domain Privacy Protection, Codeguard Basic e Sitelock Security.

Scegli il pacchetto di hosting e le opzioni

Se finisci per selezionare un piano pluriennale, i risparmi potrebbero essere superiori a $ 100 o più se selezioni un piano triennale.

 

Bluehost Passaggio 6: crea la password per il tuo account Bluehost

Il prossimo passo è creare una password per il tuo account Bluehost.

Riceverai un’email da Bluehost per confermare il tuo account.

Assicurati di controllare la tua e-mail in modo da poter confermare il tuo account.

crea password

 

Bluehost Step 7: Accedi al tuo account Bluehost

Il prossimo passo è accedere al tuo account Bluehost.

Verrà visualizzata una schermata simile all’immagine seguente.

accesso

Fai clic sul pulsante “vai al login”.

Una volta fatto ciò, verrai portato a una schermata di accesso che richiede una password come l’immagine qui sotto:

 

usa la nuova password

Assicurati di utilizzare la password appena creata per il tuo account Bluehost.

Ora arriva la roba divertente. La schermata successiva mostrata di seguito è dove inserirai il nome del tuo sito web.

Se hai uno slogan o slogan per il tuo sito web, puoi aggiungerlo anche nel campo appropriato. (Puoi sempre tornare più tardi e aggiungerlo pure).

dai un nome al tuo sito web

Il nome del tuo sito non è l’indirizzo del sito web che è un URL. Questo è semplicemente il nome del tuo sito che le persone vedranno quando accedono alla tua pagina web.

Se stai iniziando un blog, vuoi selezionare “on” quando raggiungi la domanda “vuoi un blog?” come mostrato nell’immagine sopra.

Assicurati di rispondere alle domande del sondaggio come quelle qui sotto:

tipo di sito web

 

Bluehost Passaggio 8: scegli un tema

Per ora ci concentreremo solo su temi gratuiti in modo che io possa guidarti attraverso il processo di registrazione. Puoi sempre cambiare il tema lungo la strada.

Inoltre, in questa guida sono disponibili informazioni più dettagliate sui temi in basso.

Un tema è sostanzialmente l’aspetto del tuo sito Web quando le persone lo visitano.

Ogni tema ha un aspetto diverso. Di seguito sono riportati alcuni esempi di diversi tipi di temi.

scegli un tema

Se non sei pronto a selezionare un tema ora, puoi semplicemente saltare questo passaggio per ora.

 

Bluehost Passaggio 9: installa WordPress

Dopo aver selezionato un tema o deciso di saltare e scegliere un tema in un secondo momento, WordPress inizierà a scaricare automaticamente.

installazione automatica di wordpress

Una cosa grandiosa di Bluehost è che lo hanno automaticamente impostato per scaricare WordPress.

Quando ho iniziato a scrivere sul blog non avevo idea di cosa fosse WordPress!

Tuttavia, con Bluehost, è progettato per essere perfettamente semplice per rendere il tuo blog attivo e funzionante in pochissimo tempo.

 

Bluehost Step 10: Inizia a costruire il tuo sito web

A questo punto ora hai registrato il tuo account Bluehost, creato un dominio e hai anche scaricato WordPress.

Congratulazioni!!!

Ora sei pronto per iniziare a costruire il tuo sito Web!

Una volta installato WordPress, vedrai una schermata come quella qui sotto. Ti chiederà di accedere al tuo account WordPress.

Bluehost cPanel

 

Dopo aver effettuato l’accesso, vedrai la dashboard di WordPress.

Qui è dove farai tutto l’edificio del tuo sito web!

 

Strumenti WordPress

Ora hai completato l’intero processo e disponi degli strumenti necessari per creare il tuo sito Web !!! Congratulazioni!!!

Il resto di questa guida fornirà informazioni aggiuntive che saranno rilevanti per personalizzare il tuo blog e renderlo ancora migliore su più fronti.

Gli articoli seguenti rappresentano le domande che ho avuto quando ho impostato il mio blog e so che probabilmente hai anche le stesse domande in questo momento.

 

Passaggio 6: personalizza il tuo blog WordPress

Ora arriva una delle parti migliori del blog che sta progettando e creando il tuo blog.

Utilizzerai la dashboard di WordPress per creare il tuo blog e sito Web. È qui che sceglierai un tema, importerai immagini sul tuo sito Web, creerai pagine web e pubblicherai post.

All’inizio il cruscotto può sembrare un po ‘travolgente con tutti i diversi pulsanti e selezioni.

Tuttavia, una volta trascorso un po ‘di tempo a utilizzare queste funzioni, diventerà una seconda natura per te.

 

La scelta di un tema

Rendere il tuo sito web simile a un sito Web è fatto attraverso l’uso di temi.

Un tema è ciò che è responsabile per rendere il tuo sito Web diverso da ogni altro sito Web.

I temi contengono tutti i file necessari per creare il tuo sito Web.

I temi sono responsabili di:

  • Formato grafico e di progettazione della tua pagina web
  • Post layout
  • Strutture del menu

Queste sono solo alcune delle cose di cui sono responsabili i temi.

 

Tipi di temi

Temi gratuiti

Una delle grandi cose di WordPress è che ci sono letteralmente migliaia di diversi tipi di temi che sono tutti gratuiti da usare.

Ora alcuni di questi temi gratuiti saranno un po ‘limitati in ciò che puoi fare per quanto riguarda la progettazione del sito, ma sono un’ottima scelta se sei un principiante e hai appena iniziato a costruire il tuo sito web.

 

Come trovare un tema

La prima cosa che dobbiamo fare per il tuo sito Web è scegliere un tema.

Puoi accedere a questi temi accedendo alla dashboard di WordPress.

Una volta entrato nella dashboard di WordPress, fai clic su > aspetti.

Quindi si desidera fare clic su > temi.

personalizza il tuo blog wordpress

È qui che puoi cercare tra migliaia di temi per vedere quale formato potrebbe funzionare meglio per te.

Se stai avviando un determinato sito Web per un’azienda di mattoni e malta, potresti desiderare un tipo specifico di cose.

D’altra parte, se stai avviando un blog personale e scriverai post personali sulla tua vita, un tema che soddisferà un’azienda potrebbe non essere l’opzione migliore per te.

Qualunque cosa tu desideri, puoi cercare tutti questi temi gratuiti in WordPress.

scegli un tema

Una volta trovato il tema che ti piace, l’installazione è semplicissima.

Tutto quello che devi fare è fare clic sull’opzione di installazione, quindi il passaggio successivo è attivare il tema.

È così semplice!

 

Se stai cercando di fare molto con il tuo sito Web per quanto riguarda le funzioni, dovresti considerare un tema premium. Con un tema premium, il tuo sito avrà la possibilità di apparire molto professionale. I temi premium funzionano in modo molto simile al software per la progettazione del tuo sito Web.

Molti di questi oggi lavorano come costruttori di siti Web visivi, il che significa che non devi più fare affidamento su molto codice.

Alcuni dei migliori team premium là fuori sarebbero Elementor e Divi.

 

I migliori plugin per WordPress

Forse ti starai chiedendo che cos’è un plugin per WordPress. I plugin di WordPress aggiungono ogni sorta di funzionalità al tuo sito WordPress.

Alcuni plugin di WordPress si concentrano sulla creazione di contenuti migliori, migliorando la velocità, la sicurezza e il marketing del sito. Di seguito una piccola selezione di plugin WordPress molto utili che un principiante dovrebbe usare.

 1. Yoast SEO

Yoast SEO è un plugin gratuito per WordPress. Lo scopo di questo plugin è di aiutare a diagnosticare importanti aspetti dei tuoi siti e SEO, noto anche come ottimizzazione dei motori di ricerca.

So che probabilmente stai pensando cosa significa?

In breve, questo plug-in è molto utile per indirizzare il traffico verso il tuo sito Web tramite Google. Fornisce suggerimenti su tutto, dai titoli dei siti alle meta-descrizioni.

Il plugin SEO Yoast è uno dei plugin più popolari esistenti.

 

2. Aggiungi pulsanti di condivisione

Quando inizi a scrivere post sul blog, vorrai farli conoscere ai tuoi lettori. Per ottenere traffico sul tuo sito Web (e leggere i tuoi post) devi condividerli nel modo più efficiente possibile con tutte le piattaforme di social media. Esistono plug-in come i pulsanti di condivisione AddtoAny che rendono semplice la condivisione del tuo post sul blog.

Questo plugin non è solo gratuito, ma è attivo su oltre 500.000 siti. Quindi, se stai cercando di aumentare il traffico del tuo sito web, pensa a incorporare questo plugin nel tuo sito web.

3. UpdraftPlus

Una delle cose più importanti da ricordare quando si esegue un sito Web è assicurarsi di disporre di un backup in caso di problemi con la versione live. UpdraftPlus è un ottimo plug-in di backup gratuito ed è attivo su oltre 1 milione di siti Web.

È possibile impostare la pianificazione del backup su automatico e non doversi mai preoccupare di farlo manualmente. Quindi, se dovesse succedere qualcosa con il tuo sito Web, tutto ciò che devi fare è ripristinarlo con UpdraftPlus con un clic di un pulsante.

 

4. Smush

Smash è un plugin che può migliorare le prestazioni della tua vista. È un plug-in gratuito che comprime e ridimensiona automaticamente le immagini e le immagini quando le carichi su WordPress.

La parte migliore di Smush è che le tue immagini non perderanno alcuna compressione. Più di 1 milione di siti Web utilizza il plug-in Smush.

 

Come aggiungere post sul blog

La maggior parte dei contenuti che crei sulla tua pagina web verrà sotto forma di post e pagine di blog. Vai semplicemente al margine sinistro nella dashboard di WordPress e fai clic su > post .

Per iniziare un nuovo post, fai semplicemente clic su > aggiungi nuovo pulsante.

Puoi scrivere il contenuto del tuo blog in questo spazio bianco.

Per vedere come apparirà il tuo post sul blog, puoi andare sul margine destro e fare clic sul pulsante > anteprima .

Ecco come apparirà una volta pubblicato quel post.

 

Come aggiungere pagine di blog

Le pagine del blog funzionano in modo simile ai post per quanto riguarda il processo di avvio di una nuova pagina del blog.

Vai al margine sinistro della dashboard di WordPress e fai clic su > pagine .

Le pagine del blog possono anche essere costituite da una serie di post sul blog, ecco un esempio qui:

Dollari e centesimi facendo risorse di denaro

Quando hai pagine di blog, puoi inserirle nella struttura del menu che vedremo di seguito.

 

Come aggiungere menu Blog

Molti siti Web hanno menu di navigazione. Lo scopo è quello di aiutare l’utente a navigare rapidamente verso le informazioni che sta cercando sul tuo sito web.

L’aggiunta di un menu al tuo sito WordPress è molto semplice. Puoi aggiungere tutte le pagine che hai creato alla barra di navigazione sul tuo sito web.

Vai al margine sinistro della dashboard di WordPress, fai clic su > aspetto e quindi fai clic su > menu .

Crea un nome per il tuo menu e quindi fai clic su > crea menu .

Al termine, fai clic su > menu Salva .

Hai appena creato una struttura di menu per il tuo sito Web!

 

Attiva il tuo blog WordPress

Congratulazioni! Una volta attivato e avviato il tuo blog WordPress, sarà pubblicato sul World Wide Web per essere visto da tutti.

 

Risoluzione dei problemi

Se riscontri problemi con l’installazione del tuo blog, l’installazione di WordPress o Bluehost, non preoccuparti.

Ci sono risorse eccellenti fornite con Bluehost.

 

Ho bisogno di aiuto con Bluehost

Oltre al OW prezzi di hosting , un’altra cosa grandiosa di Bluehost è che hanno un eccellente supporto tecnico.

Puoi chiamare o fare una chat dal vivo con loro.

Consiglierei di chiamare perché a volte questo è un po ‘più veloce rispetto alla chat dal vivo. Possono guidarti attraverso tutti i passaggi tecnici con cui potresti avere problemi.

 

Inizia a fare soldi con il tuo blog

Beh, questo è tutto gente! Ora hai gli strumenti necessari per avviare un blog.

Seguendo i passaggi di questa guida approfondita su come avviare una guida alle risorse del blog, sarai sulla buona strada per fare soldi con il blog in pochissimo tempo.

Se sei alla ricerca di un trambusto flessibile, part-time e laterale, il blog è uno dei migliori modi creativi per fare soldi là fuori.

I blog possono cambiarti la vita e darti la libertà che desideri. Non succede dall’oggi al domani ma succede.

Ho iniziato a scrivere sul blog perché volevo acquisire nuove competenze. Non solo ho acquisito nuove competenze, ma ho anche prodotto un secondo flusso di entrate per la mia famiglia.

Puoi farlo anche per la tua famiglia. Ho scritto questa guida per guidare un principiante attraverso il processo di come avviare un blog e, auspicabilmente, seguendo i passaggi puoi realizzare anche i sogni della tua famiglia.

Per favore condividi e rilascia un commento qui sotto se hai trovato utile questa guida.

Buon blog!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close