Come iniziare con l’Affiliate Marketing: una guida passo-passo

Ma prima, diamo un’occhiata al significato del marketing di affiliazione.

Che cos’è il marketing di affiliazione?

Il marketing di affiliazione è talvolta chiamato anche marketing CPA o marketing delle prestazioni. Il vero significato del marketing di affiliazione lo distingue dalle altre forme di marketing online.

È davvero una forma di marketing digitale, ma il marketing di affiliazione ha molto di più del semplice hosting di banner pubblicitari per i commercianti. Come mai?

A differenza dei banner pubblicitari, non ottieni un centesimo dal marketing di affiliazione a meno che i visitatori non vengano convertiti. Il tuo profitto deriva dalla tua capacità di convertire i lead in clienti paganti.

Passaggi su come avviare il marketing di affiliazione

È interessante notare che il marketing di affiliazione richiede un serio livello di impegno e ci sono vari modi per iniziare come marketer di affiliazione. Ma ci sono passaggi fondamentali che creano le basi. Ecco una guida semplificata e funzionante per il successo:

1. Scegli una nicchia

Il passaggio iniziale e più cruciale per iniziare il tuo marketing di affiliazione è scegliere una nicchia.

La mossa ideale è considerare argomenti in linea con i tuoi interessi. Più essenzialmente, la tua nicchia deve essere utile al tuo pubblico di destinazione. Come imprenditore, devi essere in grado di offrire soluzioni ai problemi delle persone. E sì, ci sono tonnellate di problemi che devono essere risolti. Se ne hai alcuni, sicuramente lo fanno anche altri! 

Non sei interessato al marketing per aiutare te stesso. Ci sei dentro per aiutare i tuoi clienti.

Un modo eccellente per sapere che stai iniziando con un errore è un pensiero del tipo: “Voglio imparare come iniziare il marketing di affiliazione per diventare ricco”. Certo, vuoi essere pagato, ma non vuoi che questo sia il tuo obiettivo principale iniziale. L’obiettivo è arrivare prima a più persone e fare soldi come vantaggio aggiuntivo.

Un altro errore che potresti fare, proprio come altri principianti, è scegliere una nicchia con poca o nessuna concorrenza. Se ci hai già pensato, puoi iniziare a sussurrare “No, No, No” a te stesso. “Voglio fare qualcosa che gli altri non hanno” è un tipico errore da principiante.

Le idee uniche non contano nell’affiliato: quanto bene lo esegui.

Scegli una nicchia popolare ma non satura, il che significa che hai bisogno di una nicchia con una domanda crescente.

Se, dopo aver fatto una scelta, ritieni che la nicchia non abbia potenziale angolazione, puoi includerla nel tuo blog. Oppure ti accorgi che non c’è più niente da dire al riguardo, allora potrebbe essere un mercato saturo. Forse dovresti provare qualcos’altro.

2. Avvia il tuo blog  

Dopo aver concluso sulla tua nicchia, la prossima cosa da fare è costruire il tuo blog. Sebbene tu possa guadagnare con il marketing di affiliazione senza possedere un blog/sito web, non è raccomandato. Mentre puoi usare Pinterest o YouTube o alcuni dei giganti dei social media, ma queste piattaforme non sono tue.

Vuoi che il traffico organico e il tuo blog siano il fulcro del tuo marketing di affiliazione.

Con il tuo blog, mantieni il controllo e non devi sopportare il costo degli annunci. Puoi accumulare un seguito enorme come Ariana Grande su Instagram, ma se il team di Facebook decide per qualsiasi motivo che non hanno bisogno di te sulla loro piattaforma, basterà un clic per salutarti!

C’è di più per avviare un blog, ma tieni presente che è essenziale per il successo a lungo termine nel marketing di affiliazione.

3. Crea contenuto

Dal momento che il successo della tua attività ruota attorno al tuo blog, desideri coinvolgere i contenuti SEO su di esso. L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è la tecnica più efficace per attirare persone sul tuo blog. Sebbene tu stia cercando di impostare altri modi per far crescere un pubblico, la ricerca organica rimane l’approccio principale.

Google è il motore di ricerca più popolare e comunemente utilizzato, motivo per cui devi essere su Google per attirare l’attenzione. Naturalmente, puoi raccogliere un pubblico da traffico a pagamento, podcast e social media, ma se non utilizzi la SEO per il tuo blog , molto probabilmente ti perdi più della metà del tuo pubblico potenziale.  

In questo passaggio, si consiglia di creare almeno 30 articoli prima di passare al passaggio successivo. Ogni articolo potrebbe essere lungo 1000 parole, ma dovrebbe essere approfondito e pertinente alla tua nicchia. Ad esempio, se sei nella nicchia dello stile di vita e dei viaggi, non vuoi assolutamente pubblicare articoli sui cani .

Non devi essere un esperto per iniziare a bloggare, oppure puoi assumere un professionista che ti fornisca contenuti SEO accattivanti per il tuo pubblico.

Devi avere un sito web funzionante con una sezione blog attiva prima di fare domanda per qualsiasi programma di affiliazione. Se non ci sono contenuti sul tuo blog, dimentica di attirare un pubblico e ottenere l’approvazione da un manager di affiliazione.

4. Costruisci il tuo pubblico

La prossima mossa è costruire e far crescere il tuo pubblico.

Il metodo più efficace è attraverso la ricerca organica, nota anche come SEO. Tuttavia, ci sono più opzioni che puoi provare:

  • Youtube
  • Twitter
  • Facebook
  • E-mail
  • Podcast
  • Instagram
  • Reddit
  • Traffico a pagamento
  • Quora
  • LinkedIn

Questo passaggio comporta la creazione di una base di fan che continuerà a tornare e molto probabilmente ti consiglierà ad altri. Diverse ricerche hanno dimostrato che sono necessarie circa 12 visite affinché i visitatori diventino fedeli fan.

5. Richiedi un programma di affiliazione

Il passo finale.

Non fai domanda per un programma di affiliazione se non hai completato i quattro passaggi iniziali. Gli ingegneri civili non costruiscono case prima che le fondamenta di cemento si solidifichino.

La registrazione a un programma di affiliazione richiede che tu diventi un “team” con il tuo funnel di vendita del commerciante. Tuttavia, tutti i programmi di affiliazione non sono gli stessi.

Quindi, come puoi sapere se un commerciante è in un programma di affiliazione? Cerca il marchio del commerciante con “affiliato” allegato dietro o “programma partner”.

Molti commercianti non pubblicano annunci per i loro programmi di affiliazione. In genere preferiscono limitare la cerchia dei “partner” affiliati piuttosto che affrontare un afflusso. Ciò significa che devi contattarli direttamente per sapere se lavorano con un programma di affiliazione.

Conclusione

I cinque passaggi menzionati in questa guida sono i passaggi di base su come avviare il marketing di affiliazione. Sì, hai indovinato, ci sono più dettagli che ne derivano. Ottieni più approfondimenti man mano che vai oltre.

Questi passaggi sono una solida base e, mentre li segui, sei certo di creare un percorso verso un successo duraturo nel gioco del marketing di affiliazione.