Cerca

Come inchiodare il Video Marketing ognivolta

Ciao, sono Iné, autoproclamata regina di Bloopers. Piacere di conoscerti.

Negli ultimi sei mesi, ho registrato più di 200 video cattivi e cattivi per Moosend.

Questo mi rende la persona più adatta a condividere con te più di 200 suggerimenti su come inchiodare il tuo video marketing nel 2020.

Benvenuti nella guida definitiva al marketing video.

best practice per strategie di marketing video di successo

Per prima cosa: voglio assicurarmi che siamo tutti ugualmente entusiasti del Video Marketing, quindi ecco 7 fatti che dimostrano che il Video è il futuro.

7 motivi per cui devi utilizzare il Video Marketing nei tuoi contenuti

È facile capire che il marketing video sta andando alla grande ; entro il 2020, l’80% del traffico Internet verrà dal marketing video dei consumatori. Siamo passati dagli annunci stampati agli annunci digitali, quindi non passerebbe molto tempo prima di impiegare anche annunci video.

È probabile che non hai perso il vantaggio di Facebook nel doppiaggio del video la prossima grande novità . Lo sostiene da almeno 3 anni.

All’inizio, pensavo che Facebook stesse cercando di parlare delle cose in esistenza, ma in ogni caso, il video sta salendo sopra ogni altra forma di pubblicità digitale , mentre parliamo.

Allo stesso tempo, il marketing video sta guadagnando terreno mentre sempre più marchi di lusso stanno cambiando .

Nel comunicare visivamente e in modo subliminale un messaggio al di là della semplice soddisfazione di un bisogno, i marchi di lusso stanno raccogliendo video come un modo per mostrare il potere di “volere” invece di “aver bisogno”.

Ma perché gli esperti di marketing dovrebbero aggiungere il marketing video alla loro cassetta degli strumenti di marketing?

1.Il video è più coinvolgente e memorabile . È più popolare soprattutto perché può rivolgersi a un pubblico più vasto, può comunicare valori e suscitare sentimenti – per esempio, tutti abbiamo visto questo spot, vero?

Chiunque abbia detto che un’immagine vale più di mille parole, dovrebbe fare i conti con i video.

2. Un altro motivo per cui dovresti prendere in considerazione una campagna di video marketing è perché i video sono favorevoli alla condivisione e aumentano le tue possibilità di diventare virali a causa del loro formato.

3. Una strategia di marketing video è sostenibile. Più specificamente, secondo Forrester Research,  che esamina l ‘”impatto esistente e potenziale della tecnologia”, i  video cresceranno considerevolmente entro il 2021 , facendo una parte della spesa di 119 miliardi di dollari insieme a e-mail marketing, marketing di ricerca e pubblicità display.

4. I video sono come quelle bambole russe di nidificazione; con solo uno, ne ottieni in abbondanza .

Riutilizza i tuoi video per creare contenuti bonus :

  • Usa solo l’audio per creare podcast.
  • Usa solo gli elementi visivi senza l’audio per riutilizzarli ulteriormente, sotto un nuovo video o tono.
  • Trascrivilo e trasformalo in un articolo, aiutando così anche il tuo SEO.
  • Elimina i bit su Twitter e pubblicali su Twitter.
  • Pubblica brevi clip su Facebook o Linkedin.
  • Aggiungi i sottotitoli e crea brevi episodi dal video.

5. I video aiutano a generare un maggiore traffico del sito Web . Dopotutto, la terra ufficiale dei video, YouTube, è il sito web più trafficato del mondo , secondo solo a Google ( Alexa.com ), quindi dovresti davvero prendere in considerazione la classifica dei tuoi video su questa famosa piattaforma.

6. L’impatto dei video può essere paragonato solo al valore del passaparola . Tale è l’impressione che può avere una strategia di marketing video di successo, che può essere paragonata solo al passaparola. I video creano intimità tra il marchio e il suo pubblico. Attraverso i video, puoi comunicare un profilo più gradevole, aumentare il coinvolgimento con i tuoi contenuti, creare fiducia per il tuo prodotto e, in definitiva, guidare le vendite per la tua offerta.

7. Il video migliora la memorizzazione grazie al suo formato visivo e accattivante. Ecco perché sempre più pagine di Facebook stanno passando a questo tipo di video:

video marketing facebook

Tipi di marketing video, stili, formati

Penso che un grosso ostacolo alla creazione di video non si senta perso per quello che stai per creare!

Ho grandi notizie per te: l’aggiunta di video marketing alla tua strategia di Content Marketing offre una grande flessibilità nei suoi vari tipi e formati:

  • I video educativi introducono gli spettatori a un concetto o un campo. Questi di solito si ramificano su una serie di argomenti e richiedono una pianificazione molto attenta.
  • Le demo  sono anche chiamate video dimostrativi e rappresentano un’aggiunta eccellente alla tua landing page.
  • I video di branding invitano gli spettatori nel mondo del tuo marchio. Questo è un ottimo modo per aumentare il valore del tuo marchio e incoraggiare la fedeltà al marchio.
  • Tutorial o video dimostrativi guidano gli spettatori attraverso le fasi di un processo.
  • I video sulla felicità dei clienti (Testimonianze)  sono il modo più affidabile per fare Testimonianze, in quanto aggiungono credibilità a ciò che viene detto. Una cosa è leggere le parole di
  • Le interviste di strada  sono più comuni negli spettacoli televisivi perché è più facile convincere le persone a partecipare. Ecco un esempio su Jimmy Kimmel Live:
  • I video di reazione riguardano la registrazione della reazione di qualcuno; Proposta di unione video ,  genere rivelano video , in uscita video , e così molti di più! E non posso superare questo: senza dubbio, le migliori reazioni di sempre!
  • Il pettegolezzo delle celebrità  è importante se lo fai bene; ci sono canali che hanno un folle seguito e attirano migliaia di spettatori in un solo giorno! Non riesco a credere come questo video abbia ottenuto 18.000 visualizzazioni in due giorni!
  • I video di auto-aiuto noti anche come video di auto-miglioramento o video motivazionali sono ottimi contenuti per aumentare il coinvolgimento dei tuoi follower (e ottenere più condivisioni).
  • Anche i documentari e le clip divertenti con gli animali  sono piuttosto interessanti, specialmente per i bambini piccoli e il pubblico più anziano.
  • Le viti  sono video brevi, fatti in casa e divertenti. Hanno ispirato un’intera generazione e stile di video.
  • I video  di domande e risposte forniscono risposte alle domande poste dagli spettatori o seguenti. Sono anche un grande fan delle 73 domande di VOGUE e questa è una delle mie preferite:
  • Le recensioni dei prodotti  sono sempre più accolte, di solito confrontando e confrontando più prodotti elettronici contemporaneamente.
  • Video di gioco in cui i giocatori spiegano agli altri utenti come sono saliti di livello.
  • I video di commedie  sono richiesti in modo esponenziale poiché la commedia stand-up sta diventando sempre più diffusa e competitiva.
  • I video “Best of” compilano i momenti migliori di uno spettacolo, un podcast e così via.
  • I video sul raggio sono video  fatti in casa registrati dopo una giornata di shopping. In questi video, i consumatori esaminano le loro borse della spesa e spiegano cosa hanno comprato e perché.
  •  video di unboxing possono togliere un po ‘dell’eccitazione del proprio unboxing, ma possono anche salvarti dallo sgomento! Questo tipo di video è più popolare con l’elettronica, i gadget e così via.
  • Le parodie  sono molto popolari tra gli utenti di YouTube, in particolare. E se sei fortunato, forse la canzone originale non ha ancora video e la tua parodia viene invece condivisa e ripubblicata. Scopri come questa parodia della “Vela” di Awolnation ha accumulato l’incredibile cifra di 298.224.849 visualizzazioni su 93.532.997 nel video successivamente caricato dalla band di Awolnation:
  • Le copertine delle canzoni  sono probabilmente uno dei tipi di video più popolari su YouTube.

Per quanto riguarda i vari stili video?

Puoi scegliere tra film one-take, video timelapse (in particolare per i viaggi di destinazione), slo-mo, avanzamento rapido o jumpcuts e così via.

clicca qui banner

Statistiche utili di marketing video 2020

Il marketing video di successo è la strada da percorrere per favorire il coinvolgimento sul tuo sito o sui canali dei social media.

Per raggiungere questo obiettivo, hai bisogno di una buona strategia di video marketing. Prendi nota:

  1. E-commerce: 1 utente Internet su 2 cercherà un video del prodotto o servizio a cui è interessato, prima di visitare effettivamente il negozio. – Google
  2. Contenuto video: sta diventando sempre più popolare: le statistiche recenti mostrano che il 72% delle persone preferisce i video rispetto al testo quando viene a conoscenza di un prodotto o servizio. – Kdan Mobile
  3. Conversioni: le pagine di destinazione con video hanno un rendimento migliore, aumentando i tassi di conversione fino all’80%. – Annulla
  4. Pagine di destinazione: in  media 6 utenti su 10 guarderanno un video su una pagina prima di leggere l’articolo. – Singolo grano
  5. Frequenza di rimbalzo: stai cercando modi per mantenere gli utenti più a lungo sulla pagina? Con il video marketing, li farai passare quasi 3 volte più tempo di quanto farebbero senza. – Insivia
  6. Blog: un post di blog con un video ha una probabilità tre volte maggiore di portare collegamenti in entrata rispetto a uno senza video. – Moz
  7. Annunci video: potrebbe non sembrare molto, ma il 15% dei visualizzatori di annunci ritiene che un annuncio video dovrebbe essere inferiore a 15 secondi. – Terra di marketing
  8. Annunci video: se stai considerando annunci video, fai un budget di conseguenza, poiché il 56% degli utenti ha maggiori probabilità di fare clic su “Salta annuncio”. Ahia. – Terra di marketing
  9. Percentuale di clic: di tutti i formati digitali, gli annunci video hanno il CTR più elevato, ovvero l’8484%. – Business Insider
  10. Email marketing: la  semplice menzione della parola “video” nella riga dell’oggetto aumenterà i tassi di apertura del 19%. Aggiungendo video alla tua e-mail, le percentuali di clic esplodono del 200-300%. – Forbes.com
  11. Formato: con l’85% dei video guardati senza audio, dovresti considerare l’aggiunta di sottotitoli. Ciò aiuterebbe anche il tuo video a essere compreso da un pubblico meno familiare con la lingua. – Digiday
  12. Durata: quando scegli il tipo di video per l’obiettivo specifico che stai creando, tieni presente che il 33% smetterà di guardare dopo 30 secondi, il 45% si fermerà entro un minuto e un incredibile 60% si fermerà entro due minuti. – Età dell’annuncio
  13. Contenuto:  aumenta il tuo traffico fino al 70% creando tutorial di video marketing e video “how-to”. – Google
  14. Richiamo video: la  consapevolezza del marchio e successivamente il richiamo del marchio inizia con il richiamo video. Creando un video memorabile e promuovendolo debitamente, aumenti le probabilità che i consumatori lo ricordino dell’80%. – Singolo grano
  15. Tempo trascorso a guardare video: oltre 500 milioni di ore di video vengono consumate su YouTube. – Business Insider
  16. Tempo trascorso a guardare video: quasi 5 utenti su 10 guardano un’ora di video su Facebook o Youtube ogni settimana. – Hubspot
  17. Dispositivi: un marcato 51% dei video viene riprodotto sui telefoni cellulari. – Adelie Studios
  18. Facebook: mezzo milione di persone guardano video su Facebook ogni giorno, per un totale di 100 milioni di ore al giorno. – Approfondimenti tubolari , TechCrunch
  19. Twitter: secondo la popolare rete di social media, l’82% degli utenti di Twitter guarda video sulla piattaforma. – Twitter
  20. Video VS Text: il marketing video sui social media è del 1200% più favorevole alle condivisioni rispetto al testo e all’immagine combinati. – Wordstream
  21. Immagine del marchio: aumenta la tua popolarità tra gli utenti di smartphone condividendo video esplicativi. – Google
  22. Riproduzione automatica: dai agli utenti una maggiore libertà consentendo loro di riprodurre un video anziché riprodurlo in loop. Altrimenti, preparati a perdere fino all’80% di essi. – Hubspot
  23. Tendenza: cinque consumatori su dieci desiderano vedere più contenuti di marketing video dei loro marchi preferiti. – Hubspot
  24. Operatori di marketing: un enorme 73% degli esperti di marketing desidera avere più budget, risorse e tempo per creare più contenuti video. – Buffer

Ora che sei convinto, vediamo tutto ciò che può andare storto (e lo farà).

Tutto ciò che ho fatto di sbagliato (quindi non lo farai)

Ho dovuto fare di più quando ho scelto un’ambientazione e ho pensato a quanto sarebbe stato bello passeggiare per Atene e registrare questi video.

(In un’altra nota, dice molto su di me come avrei iniziato a registrare questi durante uno dei miei viaggi nell’isola di Folegandros, mi chiedo cosa stavo pensando!)

Quindi, è così che è iniziato tutto:

Troppo vicino? YA pensi ?!

Perché scegliere di filmare all’aperto è stata una decisione spiacevole

Forse non dovrei essere autorizzato a prendere decisioni da solo, dopo tutto.

Perché, quando mi è stato chiesto “Dove dovremmo filmare?”, Ho detto “Perché non vado in giro per Atene a girare qua e là?”.

Un collega o due mi hanno detto qualcosa sulla falsariga di “Uhmm, sei sicuro? Sembra che tu abbia già molto sul tuo piatto ”.

Ma no, ho dovuto mostrare di cosa sono fatto. Lacrime, sono fatto di lacrime. Stavo solo scherzando. O no.

Come la mia concentrazione è volata fuori dalla finestra

Ho pensato che, come se avessimo iniziato le riprese, sarei entrato nella zona. Intoccabile come sarei, servirei piatti caldi di conoscenza e suggerimenti e ispirazione fresca. Non esattamente come sono andate le cose.

Uno dei pro delle riprese all’aperto, almeno in teoria, dovrebbe essere quello di avere un ambiente in rapida evoluzione.

Decidere di girare nel centro della città significava che avrei filmato circondato da traffico, pedoni, ambulanze o sirene di auto della polizia senza perdere la concentrazione. Che non ho fatto.

Era impossibile provare a destreggiarsi tra tutte queste distrazioni esterne mentre cercavo di ricordare la mia sceneggiatura, di essere naturale e di sorridere nel processo.

In effetti, ero così stressato sapendo che avevamo una scadenza così stretta (sono pieno di idee e troppo promettente, cosa posso dire) che dopo un certo punto ero solo una palla olografica di stress.

E non ci è voluto un esperto per vederlo; tutti i muscoli del mio viso erano flessi e facevo gesti nervosi per tutto il tempo. Ma posso vederlo solo ora.

Ero così a corto di tempo, non l’avevo mai fatto prima, stavamo spendendo molto più tempo di quanto pensassimo, le date di consegna del resto dei miei progetti mi stavano raggiungendo a tutta velocità, e ogni piccolo inciampo che avrei make or filler che userei (o 5 di loro in fila “come, uhm, quindi, beh, in realtà, uhmm … sì”)

Per ogni volta che il mio stress ha avuto la meglio su di me o mi sono distratto, dovremmo rifare il tutto. Saluta 15 video clip nella nostra fotocamera per lo stesso video di 1 minuto.

Per non parlare del fatto che caricare le fotocamere o i laptop era quasi impossibile, quindi abbiamo dovuto fare qualche pit stop ogni poche ore. Mmmmagic.

Sono le piccole cose che ti fanno apprezzare la vita in ufficio: si chiamano traffico e clacson

Il centro città è sempre pieno. C’è sempre traffico, clacson, frenate, forse un po ‘di francese qua e là … Quindi, ogni volta che dovevo rifare un video di 3-10 minuti proprio in mezzo alla strada, ho dovuto sopportare tutto ciò.

Ma non era tutto. Ciò che Nick e io avevamo perso era la continuità. Vedi, per ogni piano che non ha funzionato come previsto, diremmo che lo avremmo risolto in post-produzione.

Come puoi risolverlo con così tanti rumori di fondo? Il primo giorno, non appena siamo tornati negli uffici, sapevamo che non saremmo stati in grado di modificare i video insieme.

I rumori di fondo e la nostra completa mancanza di frame non ci aiuterebbero mai a ottenere un risultato decente.

Condizioni di illuminazione da non prendere alla leggera e colpire dal calore

Oltre ai simpatici giochi di parole, nessuno dei giorni in cui stavamo girando abbiamo avuto buone condizioni di illuminazione.

All’inizio, ho pensato che fossero solo pochi giorni.

Poi, mi è venuto in mente che questo è sempre il caso, ecco perché ci sono professionisti che si occupano della luce nel design della produzione e ho anche dovuto ricordare a me stesso che dopo tutto sono solo un marketer – ci sono molte cose nelle riprese Non ne ho idea. E va bene.

Ciò che non andava bene è che non l’abbiamo capito fino a dopo.

Avremmo iniziato a girare alle 10, per esempio, nelle vivaci strade di Atene, non avevamo mai sentito parlare di frame, quindi gesticolavo e camminavo in modo naturale nel mio “frame” come se fossi a Hollywood e il regista avrebbe sistemato tutto quello in post-produzione.

Alle 10.45 avremmo una clip di 3 minuti, ma si sarebbe scoperto che non ero esattamente dove pensavo di trovarmi, la statua dietro di me appariva senza testa all’improvviso (questo è il tipo di cosa che non accade quando si filmano con professionisti o quando l’oratore sa che dovrebbero rimanere all’interno dell’inquadratura e, naturalmente, quando c’è una terza serie di occhi.

C’erano molte cose di cui dovevamo tenere traccia in ogni momento.

Nick doveva assicurarsi che fossi nel mezzo del telaio, che nessun passeggero avesse fatto irruzione nella nostra “ambientazione”.

Dovrebbe anche fare qualche passo indietro e fingere di non esserci perché mi sono sentito sotto i riflettori e il solo fatto di avere qualcuno in attesa che finissi il mio video mi renderebbe nervoso.

“I passanti mi guardavano come se potessero cancellarlo …”

Non so se Placebo abbia cercato di filmare un video quando hanno escogitato questo testo, ma nel mio caso non ci sono video nelle nostre cartelle senza curiosi passanti.

Ora so come appare quando provo a dare una sbirciatina alle persone che girano per strada.

Voglio dire, è naturale. Vedi una macchina fotografica, pensi immediatamente che potrebbe essere qualcuno di famoso. Poi vedi una giovane donna che non hai mai visto prima (me) e sei sgomenta, rimetti il ​​telefono in tasca, è stato un falso allarme, no, non è famosa.

Ti sto scherzando, ragazzi, potrei esserlo.

A seconda della posizione del film che scegli, per quanto saggiamente tu abbia scelto, puoi sempre far andare un motociclista sul marciapiede:

via GIPHY

Ti ho risparmiato il francese e l’ho trasformato in una GIF.

Per risparmiare uno stress simile, ecco un articolo molto interessante su come proteggere le location dei film  (e un modello utile gratuito).

clicca qui banner

Come sono andati sprecati due mesi di preparazione (alias Cosa vorrei aver fatto)

Torna indietro di un mese quando ho iniziato a progettare il contenuto. L’obiettivo era fissato, il brainstorming era completo, il contenuto veniva prodotto e verificato dai rispettivi dipartimenti.

Scrivere contenuti con uno scopo

(Qui, sono a pochi metri dal Partenone – sapresti se non lo spiegassi? No. Perché non avevamo in mente piani, cornici, storyboard.)

Questo non è stato messo in scena. Ma avrebbe dovuto essere.

Lasciatemi spiegare.

Un altro errore che ho fatto è stato che, anche se ho scritto una sceneggiatura, l’ho registrata per cambiare i bit che non sembravano naturali nel discorso orale e ho ri-trascritto l’intera cosa (cioè il contenuto di circa 50 video), era che non ha adattato la sceneggiatura ai requisiti del video.

Perché non avevo requisiti per il video. #bazinga

Avevo passato così tanto tempo a scrivere, riscrivere, editare, eseguire testi attraverso altri Dipartimenti, che pensavo che sarei andato alla paralisi con un’analisi eccessiva.

Per tutto questo tempo non mi è venuto in mente che dovrei trovare un tempismo il più preciso possibile per ciascuno dei video. Avrei dovuto anche rendere la sceneggiatura di ogni video il più intuitiva possibile, attenendomi a un formato standard.

Ad esempio, ogni video dovrebbe avere un inizio, un mezzo, una conclusione, una battuta finale e un po ‘tweet, un asporto per lo spettatore, qualcosa che potrebbero scrivere.

Quindi, penso che il mondo che sto cercando, qui, sia struttura. I miei testi mancavano di struttura per l’obiettivo specifico che venivano creati e non erano ottimizzati per educare o convertire gli utenti.

Trasforma il tuo testo in uno script 

Un’altra cosa che avrebbe dovuto arrivare alla mia sceneggiatura era una descrizione dettagliata di ciò che accade in post-produzione. Ad esempio, qualcosa del tipo “dai secondi 0-7 la fotocamera è su di me, passiamo al B-roll dalle strade per i secondi 8 a 11 con voce fuori campo attiva, quindi …”

Sai cosa mi avrebbe risparmiato tutti questi problemi (oltre a un professionista)? Uno storyboard e un’app pro per la realizzazione di sceneggiature.

Crea il tuo storyboard

video marketing come storyboard

Dai un’occhiata a questo esempio di storyboard di Storyboarder

Come si chiama la mancanza di storyboard?
Una scusa .

Sai chi ha inventato questo? L’ho fatto. Non chiedermi come lo so.

Quindi, uno storyboard, molto simile a un fumetto, è una sequenza di illustrazioni degli eventi che si svolgono in un video.

Sotto ogni illustrazione c’è una breve descrizione di ciò che accade in questa scena.

Uno storyboard sembra un modo abbastanza efficace per comunicare la tua visione al resto della tua squadra, nonché visualizzare la scena un po ‘meglio e apportare modifiche di conseguenza.

Come ottenere lo storyboard giusto

Se lo fai usando una penna o uno stilo, hai bisogno di uno storyboard.

Pensa a ogni scena e inquadra, annota ciò che dirai in quale scena, quali oggetti di scena avrai bisogno, TUTTO.

Può essere molto faticoso se il tuo video è composto da molte scene, ma ne varrà la pena. In sostanza, con gli storyboard, riduci al minimo la possibilità di commettere un errore o di comunicare male qualcosa alla tua squadra e così via.

Sarebbe sicuro dire che uno storyboard è il risultato di molti schizzi (versioni) diversi. Non esitare a ricominciare una scena da capo o disegnarne diverse versioni: il feedback del tuo team ti aiuterà a mettere insieme il miglior storyboard MAI.

clicca qui banner

Scegliere i vestiti giusti

Vabbè, devo dire che pensavo che questa fosse l’ultima delle mie preoccupazioni. Non ho dovuto passare un secondo a pensarci. E non l’ho fatto. E ha mostrato.

Nel video precedente che ho pubblicato, hai notato la parte superiore che indossavo? Ora puoi anche ascoltarlo:

Audio Player

Sì, signore e signori, quello era il mio massimo. Questo bellissimo top da froofy ha una voce se è suo e deve essere ascoltato.

E non è stato ascoltato fino a quando non siamo tornati in ufficio – eravamo alle prese con delle cuffie piuttosto carine (in più nessuno di noi voleva portare con sé le nostre costose cuffie, quindi si sono semplicemente seduti comodamente nelle loro custodie sui nostri banchi godendosi il fresco brezza di aria condizionata.

Un altro aspetto che non avevo previsto riguardo a questo vestito era il caldo. Il tempo ad Atene è stato fantastico per tutti gli altri oltre a me: la soave regina di paillettes e riflessi di raggi solari.

Un momento avevo freddo e il successivo stavo inseguendo il mio trucco nel mio abbigliamento. Davvero carino.

Scegliere il trucco giusto

Non ho mai truccato molto (truccato) ma ho pensato che, date le circostanze, avrei potuto applicare il lucidalabbra.

E ho fatto, solo per scoprire, dopo un bel po ‘di video, che si era consumato. E, naturalmente, non era qualcosa che mi aspettavo che Nick avesse notato. Ma potrei suggerire che una delle mie amiche BFF di lavoro non l’avrebbe mancato.

Come ho reso le attrezzature professionali davvero inutili

Usando una macchina fotografica di fantasia

Beg, rubare o prendere in prestito dicono, giusto? Così ho preso in prestito la nostra macchina fotografica vintage del nostro DPO (quella parola “vintage” mi ha rovinato mentre cercavo di stimare il numero di cifre che indicava).

Per farla breve, diciamo solo che il rapido corso introduttivo che John ha tenuto a Nick il giorno prima di uscire non ha riguardato l’esposizione bloccante e il bilanciamento del bianco e alcuni aspetti tecnici di questo tipo. Non chiedermelo, non stavo prestando attenzione, ero solo carina. Così il gioco è fatto:

Il primo giorno delle riprese, puoi vedermi avere un occhio che guarda dritto verso la telecamera e tenere l’altro occhio sulla strada e sui passanti. Perché non deve dire che era vintage? Ora tutti erano un potenziale ladro di macchine fotografiche vintage.

Grande.

Controlla anche qui come aumentare le visualizzazioni video per le trasmissioni in diretta e VOD .

Acquistare una nuova videocamera GoPro

A mia difesa, avevo sempre desiderato acquistare una GoPro e il ragazzo era una buona scusa!

Così ho comprato una GoPro che volevo usare per le riprese da una prospettiva diversa. Non sapevo molto delle riprese, ma avevo notato cosa mi piaceva nei video.

L’aggiunta di riprese da diverse angolazioni è eccezionale in quanto offre agli utenti una visione a 360 ° dell’impostazione.

Non è andata bene neanche perché avevo appena acquistato la fotocamera il giorno precedente e non avevo avuto il tempo di vedere come funziona o cosa può fare (e come). E un’altra cosa: la prima volta che l’ho usato per registrare, me ne sono quasi dimenticato su quella panchina. Sono state molte informazioni da elaborare contemporaneamente.

Compensando la mancanza del microfono

La sofisticata fotocamera vintage non aveva un jack per il microfono, almeno non uno che potevamo trovare in nessuno dei tre mega rivenditori di elettronica che abbiamo controllato.

Quindi, premuti per il tempo che eravamo, abbiamo optato per la dodicesima migliore opzione; registrazione sull’app integrata di iPhone (Voice Memo).

Con il senno di poi, avremmo potuto ordinare un’estensione del microfono per iPhone, ma non sapevamo che ci sarebbero state più opzioni. Questo è ciò che fanno i professionisti. Vedi, non puoi essere creativo se non sai di cosa devi essere creativo.

Pensando che potrei cavarmela con cattive condizioni di illuminazione

Innanzitutto, i fatti: Atene è soleggiata quasi tutto l’anno. Ci vuole davvero tanta fortuna per qualcuno visitare Atene in una giornata piovosa.

Ma non mi sono mai reso conto che le nuvole occasionali che andavano di fronte al sole potevano rovinare un buon tiro.

Detto questo, non avrebbe alcun senso nella mia mente BFF (BPF è l’abbreviazione di Before Filming Failure) considerare la luce come una variabile in più.

Ora so che la prossima volta considererò il vento una variabile.

Direzione e fotografia

Generalmente non ho una faccia triangolare, ma qui, di fronte a Odeon di Erode Attico:

Nick e io non abbiamo mai sostenuto che stiamo filmando degli appassionati, quindi quando mi sono imbattuto in termini come “frame” o “white diffusion paper”, ho solo fatto un cenno come Joey (FRIENDS) a qualsiasi domanda non legata al cibo.

E da quando ho salutato i miei video che affondavano nel cestino del desktop, mi sono imbattuto in così tanti termini che descrivono concetti o attività (vedi filmati B-roll ).

Il mio consiglio è che sia che tu lo stia facendo da solo o che stai assumendo un’azienda per farlo per te, sarebbe bello familiarizzare con il maggior numero possibile di questi per due motivi: a) sapere a cosa ti stai iscrivendo, b) essere in grado di tenere il passo e inventare idee creative.

Crediti di apertura

Avevamo bisogno di crediti di apertura. Niente di speciale, solo una frase per rendere il video più personale e un’animazione del nostro logo per andare con il titolo di questa serie di video.

Branding

La stessa serie di video richiedeva ovviamente il proprio marchio; è arrivato con un logo tutto suo, un’animazione veloce e un tintinnio.

Musica

Avremmo anche bisogno di un tintinnio perché non ne abbiamo mai avuto uno o ne avevamo mai avuto bisogno prima. Un jingle è un brano musicale tipico associato al solo marchio. Ad esempio, ecco una raccolta di jingle della Coca Cola:

Sì, non c’è tempo per quello.

Oltre al jingle avremmo avuto bisogno della musica per i nostri scatti e il B-roll, diversi brani musicali che avrebbero “vestito” il momento.

puntelli

Non pensavo agli oggetti di scena. L’unico sostegno che ho portato con me è stato Moo, un peluche del nostro logo, che dovrei trovare come posizionarlo nella “cornice” ogni volta che cambiamo posizione.

Spesso mettevo Moo sulla mia borsa, ma non restava lì, quindi un paio di volte abbiamo dovuto rifare il tutto perché Moo continuava a cadere.

Avremmo potuto / avremmo / dovuto considerare gli oggetti di scena più attentamente. Se avessimo pianificato tutto su una T, avremmo saputo che avremmo avuto bisogno di qualcosa per riempire il “frame” (o che avevamo bisogno di un frame in primo luogo).

Fatica

Sì, a tale proposito. Assicurati di avere un numero uguale di ottimisti e pessimisti nella tua squadra di marketing video. Perché?

Gli ottimisti sopravvalutano la capacità di riprese al giorno.

Come lo so?

Ho girato 7 video in un giorno e soprattutto sul video n. 7 puoi vedere che ho scritto “FATIGUE” su di me.

clicca qui banner

Come ottenere il video marketing giusto per i principianti

Mi sento Thomas Edison della storia; Conosco 1000 modi in cui le cose non funzioneranno. E, a quanto pare, ci sono alcuni compromessi che non dovresti fare.

Ecco cosa devi fare per ottenere il video marketing giusto:

Qual è il tuo obiettivo?

È legato all’istruzione o al marchio? Quanti video ci saranno? Il tuo video sarà una tantum o in corso?

Capisci cose come queste prima di iniziare il brainstorming o l’elaborazione del messaggio.

Stabilire una scadenza per l’intero progetto e diverse più brevi per i risultati finali. Specificare il passaggio da ogni scadenza alla successiva, tenendo conto degli aspetti di continuità.

Mentre salti al prossimo video, il team incaricato della post-produzione elaborerà i video che hai già finito (o almeno, pensi di avere). Questo viene fatto in modo da anticipare eventuali singhiozzi prevedibili e riprendere scene, se necessario.

Qual è il tuo budget?

Questo dipende ancora una volta dai tuoi obiettivi. Se si tratta di educare i visitatori su una landing page, è necessario fare una breve spiegazione.

All’estremità superiore, i video esplicativi costano tra $ 10.000 e $ 15.000 al minuto per quelli di alta qualità.

Se si tratta di un video una tantum per i tuoi social media, potresti prendere in considerazione la possibilità di realizzare un video da uno degli strumenti di creazione di video online, nel qual caso il costo è significativamente inferiore.

Potrebbe essere compreso tra $ 0 e $ 1.000 o $ 10.000. Qualunque cosa sia, tieni presente che il budget stesso non definirà il successo del tuo messaggio.

In un momento in cui i video fatti in casa possono essere video virali, il focus non è sul mezzo, piuttosto sull’originalità o autenticità del messaggio.

Non sto suggerendo che supererai un budget di video marketing a sei cifre con $ 0, ma non sto nemmeno dicendo che non puoi.

Credo che adorerai questo esperimento proprio qui; questi ragazzi hanno speso $ 111.000 in totale per creare tre diverse versioni dello stesso video per uno, dieci e centomila dollari ciascuno.

Se me lo chiedi, la versione da $ 1,000 aveva un certo valore. E so che mi lascerebbe come un marketer pensando che volessero che questo video sembrasse fatto in casa. Secondo me, il più economico è di gran lunga il più creativo.

Chiunque lo facesse, aveva ragione a dire che la creatività nasce da limiti.

Squadra

Un’altra cosa da considerare nel tuo budget è il tempo che tu e il tuo team avete inserito. I vostri risultati finali rimarranno intatti?

O congelerai tutte le altre attività fino a quando tutte le attività di marketing video non saranno dette e completate? Di quante persone avrai bisogno?

Hai intenzione di esternalizzare qualcosa? Quanti membri ci saranno nella tua squadra? Pianificherai un budget per lo styling del team in un concetto di branding? Tutte queste decisioni sono in funzione del budget.

Ambientazione

Dove stai andando a filmare? Sarà nei tuoi uffici, nella sede reale o assumerai uffici ai fini del video?

Progetterai l’impostazione, considerando attentamente la cornice, aggiungendo macchie di colore qua e là? Come hai intenzione di affrontare le interruzioni? Avrai qualche oggetto? Se si, che tipo?

attrezzatura

In questo momento, un video decente può provenire direttamente dal tuo smartphone. Avrai sicuramente bisogno di un microfono e di un suono musicale per “vestire” i tuoi video.

E dovrai prendere una decisione sulle luci; la luce naturale può sfarfallare o porre un limite di tempo, pertanto è necessario considerare anche tappeti luminosi o altre soluzioni.

Software

Quale software è necessario per modificare i video o ottimizzare l’audio? Non abbiate fretta di acquistare il più costoso o il più economico nelle rispettive categorie.

Discuti con il team sulle potenzialità di ciascuna di queste app e decidi dove vuoi andare con il tuo video.

Non dimenticare di prendere in considerazione la compatibilità con il tuo Mac o desktop e i piani di abbonamento disponibili (vedi pagamento unico contro canone mensile) e così via.

Ecco un elenco di strumenti di marketing video che ti aiuteranno in questo processo.

Correggi in modo proattivo i tuoi contenuti

Ciò di cui parli nei tuoi messaggi (e come lo fai) dipende fortemente da dove condividerai questi contenuti. Facebook richiede contenuti diversi rispetto a LinkedIn o Instagram, ad esempio.

Una serie di video educativi o spiegatori definirà il testo mentre quello stesso testo dovrebbe essere riadattato per adattarsi a un video di branding.

Se stai pensando di riproporre quel contenuto, dovrai redigere due versioni dello stesso testo e registrarle separatamente. Ciò significa ore extra di lavoro.

Post produzione

Per quanto duro o accurato ti prepari, inevitabilmente qualcosa si perderà lungo la strada.

La post-produzione mostrerà se ciò che sembrava fantastico quando tutti erano esausti dopo ore di riprese, sembra ancora così bello.

La post-produzione proverà anche a stabilire continuità nei tuoi video e avrà un B-roll, in quanto chiamano scatti secondari che completano qualunque argomento principale sia discusso.

Migliorare i colori dei video, tagliare i video, aggiungere musica dove necessario, fanno tutti parte delle spese di post-produzione.

  • Se avessi un suggerimento qui, sarebbe ” Non iniziare senza un eroe “. Trova alcuni video che tu e il tuo team amate e suddivideteli in base alle caratteristiche che li rendono così speciali. Questo servirà come fonte principale di dettagli per i colori da utilizzare, lo stile di modifica e così via.
  • Aggiungi i sottotitoli al tuo video . Questo lo renderà inclusivo, amichevole per i non udenti. Sarà anche sicuro sul posto di lavoro, quindi gli spettatori non dovranno cercare le cuffie per ascoltare il tuo video.
  • Applica lo stesso filtro su tutti i tuoi video per dargli uno stile di firma universale e identificabile.

Hit upload

Poco dopo averlo condiviso con il tuo team e averlo presentato ai tuoi colleghi, è il momento di premere Upload.

Ciò richiederà molto meno tempo a condizione che tu abbia verificato i requisiti della piattaforma su cui stai caricando questo video e conosci le dimensioni ottimali del video.

Oh, e un’ultima cosa: scegli la tua miniatura saggiamente. Scegli qualcosa che susciti curiosità da parte dell’utente.

Suggerimenti e best practice per il marketing video

Sii naturale, ma non noioso, scherza un po ‘, chiudi con una battuta finale, un po’ tweet, qualcosa che i tuoi spettatori possono ricordare. Sì, può essere un sacco di lavoro, ma sta mettendo insieme una storia.

E la risorsa più costosa di tutte: IL TEMPO. Cancella il tuo programma e concedi un intervallo di tempo per fare le prove. Inizia con una breve cerchia (come 3 o 4 video).

In questo modo, se hai ripensamenti su questi, sarà più facile rifarli una volta che avrai capito tutto.

Sorridi.

Cosa mi ha insegnato Casey Neistat, famoso in tutto il mondo

Difficilmente è improbabile che tu non abbia sentito il suo nome prima, ma Casey Neistat vale la pena.

I suoi video catturano paesaggi e stili di vita di New York e sono divertenti da guardare.

Il bello di guardare un buon video è che non capisci che è un video. Trascende una storia. Non tutti i video raccontano storie.

Quando ho iniziato a guardare i video di Neistat, ho visto che erano buoni, ma non sono riuscito a scomporre ciò che li rendeva buoni.

Guardare questo video ti aiuterà a capire.

Nel caso in cui non hai tempo per salvare il tuo sé futuro un po ‘di tempo dal sbagliare al cinema, ecco le cose più importanti:

  • È A-OKAY se ci sono suoni in sottofondo. Questi fanno parte delle tue impostazioni. Non sei nel vuoto.
  • Se succede qualcosa che non è nei tuoi libri, invitalo a entrare. Non iniziare a preoccuparti di come tirarlo fuori o rifare l’intera ripresa. Seguire la corrente.
  • Costruisci la struttura per lo spettatore: dove sei, cosa ti circonda, cosa succede. Lascia che il pubblico si familiarizzi con il nuovo ambiente, immergiti nell’immagine, se vuoi.
  • Sii apologeticamente tu. Mi è piaciuto quanto Casey originale fosse nella maggior parte dei suoi video (devi guardarlo mentre cerca di recuperare il suo drone da un ponte).
  • Ci sono altri suggerimenti tecnici nel video, ma non sarò un bravo istruttore come Casey, quindi fai clic su quel link.

Porta via

Leggi tutto molto, molto attentamente, scarica l’elenco di controllo del marketing video, coinvolgi quante più persone possibile, ma meno di troppe.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close