Cerca

Come ho raddoppiato i miei soldi con Facebook Ads

Gli annunci di Facebook hanno trasformato il modo in cui facciamo soldi con il nostro sito Web. Abbiamo impostato i nostri annunci in modo da fare sempre più soldi di quanto spendiamo e avere sempre un ritorno sugli investimenti positivo.

Potrebbe essere ovunque dal 20% al 400% a seconda di ciò che stiamo pubblicizzando.

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Inutile dire che vale la pena condividere con voi ragazzi.

Abbiamo imparato tutto ciò che sappiamo su questo argomento da Brian e Scott Moran a Get10kFans e dal loro corso Facebook Ad Academy.

Se non lo hai già fatto, ti suggerirei di leggere i miei ” 10 errori pubblicitari da evitare su Facebook “, in quanto ti avvieranno sulla strada per guadagnare di più prima ancora di iniziare.

La premessa di base

Supponiamo che tu stia vendendo un prodotto digitale da $ 100 (per motivi di numeri tondi) online. Ogni vendita ti fa guadagnare $ 100 chiaro.

Finché spendi meno di $ 100 per pubblicizzare quel prodotto (e fare una vendita), stai facendo un ritorno sugli investimenti positivo.

La quantità di tale ritorno sull’investimento dipende dal modo in cui commercializzi il prodotto.

Quindi, come pubblicizzare il prodotto?

Opzione pubblicitaria 1

In primo luogo esamineremo una tecnica popolare per raccogliere prima le e-mail, quindi reindirizzare le persone alle pagine di vendita e inseguirle con le e-mail.

Passaggio 1: raccogliere l’e-mail

Hai impostato una campagna pubblicitaria di Facebook per pubblicizzare un ebook / report / corso gratuito, in cambio dell’indirizzo email di qualcuno. Questo può essere fatto con un modello di pagina in OptimisePress e un’intera serie di altri software.

Quando inseriscono il loro indirizzo e-mail, vengono aggiunti al tuo elenco e la prima e-mail di follow-up che ricevono contiene l’offerta gratuita.

Screen Shot 21-08-2013 alle 17.42.17

Passaggio 2: indirizzarli a una pagina di vendita

Hai la loro attenzione; non sprecarlo.

Puoi reindirizzare automaticamente i tuoi lead quando raccogli le loro e-mail. O quando inseriscono i loro dettagli o confermano il loro indirizzo e-mail. Questo è quando si desidera inviarli a una pagina di vendita.

Mando le persone sulla mia pagina di vendita, solo io cambio il video per includere una piccola introduzione in modo da poter connettermi con le persone, piuttosto che dire semplicemente “Qui, compra le mie cose prima ancora di aver ricevuto quelle gratuite che ti avevo promesso”.

Questo si chiama video di ringraziamento e la mia introduzione va un po ‘come questa:

“Ehi, grazie per esserti registrato al tuo ebook gratuito, sta arrivando alla tua casella di posta elettronica, ma molto velocemente, mentre ti ho qui …”

E poi conduco a un passo di vendita.

Questo è solo un modo di fare le cose però.

Puoi inviare le persone a una pagina di offerta unica, dove possono ottenere uno sconto limitato su un prodotto se acquistano entro l’ora successiva.

Oppure potresti inviare persone a una pagina di affiliazione.

Oppure puoi inviarli a una pagina con un sacco di codici sconto per più prodotti affiliati.

Ho provato tutti e tre e preferisco il primo metodo in quanto posso facilmente fare gli altri metodi in seguito anche tramite e-mail.

Le possibilità sono infinite e dovresti testare tu stesso, ma c’è una cosa che hanno tutti in comune: ogni pagina è monetizzata.

Ciò significa che il traffico per cui hai pagato denaro viene quindi inviato a pagine che ti faranno guadagnare.

Passaggio 3: aggiungili a un risponditore automatico

Avrai solo un ritorno sull’investimento iniziale da una manciata di persone nel passaggio 2, quindi è importante rimanere in contatto con questi contatti, fornendo loro un mix di contenuti e vendite.

Perché c’è ancora un sacco di soldi in quella lista.

Tuttavia, gli auto-responder sono un argomento completamente diverso.

Il costo

Diciamo ad esempio che ti costa 20 ¢ un clic per inviare qualcuno alla tua pagina di compressione da Facebook.

E che il tuo tasso di conversione nella pagina di compressione è del 40%.

Ciò significa che per ogni dollaro speso otterrai due contatti.

50 ¢ un vantaggio, se vuoi.

Ora, guardando indietro al nostro prodotto da $ 100, sappiamo che per $ 100 possiamo portare 200 persone alla nostra pagina di vendita, mentre raccogliamo 200 e-mail contemporaneamente.

Tutto quello che devi fare è assicurarti che la tua pagina venga convertita, la tua offerta sia fantastica e che tu stia prendendo di mira le persone giuste su Facebook.

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Se riesci a ottenere tutto nel modo giusto e una persona su 100 acquista il tuo prodotto, raddoppierai i tuoi soldi.

È così semplice.

Non è sempre così facile, ma è così semplice. I fattori più importanti qui sono assicurarsi che tu abbia un’offerta che converta e che stai prendendo di mira le persone giuste.

Se riesci a farlo bene, riderai.

Ovviamente, puoi saltare completamente i passaggi 1 e 3 e inviare le persone direttamente alla tua pagina di vendita, ma trovo che sia meglio creare un elenco allo stesso tempo.

Dopotutto, i soldi sono nella lista.

Ma diamo un’occhiata a quell’opzione ora.

1013285_10151622310962017_1310306243_n

Opzione pubblicitaria 2

Puoi semplicemente inviare persone direttamente alla tua offerta.

Perché vorresti farlo?

Bene, per esempio, se paghi ancora 20 ¢ a clic, puoi inviare 2,5 volte più persone alla tua pagina prima di raggiungere il pareggio. Invece di inviare 200 persone, potresti inviarne 500, il che è un’idea piuttosto allettante.

Ma questa non è un’opzione che raccomando e ti mostrerò perché adesso.

3 motivi per cui scelgo raramente l’opzione 2

Innanzitutto , è improbabile che pagherai solo 20 ¢ a clic.

Il costo per clic dipende dalla percentuale di clic (quante volte l’annuncio viene visualizzato prima che venga cliccato) e le persone hanno maggiori probabilità di fare clic su un annuncio per un’offerta gratuita rispetto a quella a pagamento.

Ciò significa che il tuo CPC aumenta. Nella mia esperienza, di solito è di circa il 50%.

In secondo luogo , se le persone scelgono di non acquistare il tuo prodotto, allora hai salutato i soldi della pubblicità. Almeno se invii prima persone a una pagina di compressione, puoi raccogliere la loro e-mail.

In terzo luogo , alla gente piace sapere chi sei prima di acquistare qualcosa. Soprattutto se si tratta di un prodotto informativo e non di un software.

Vogliono vedere che puoi fornire loro contenuti di qualità, prima che inizino a pagarli. Cosa che puoi fare sotto forma di report gratuito o ebook.

Devi fare quella connessione umana.

Mentre vendo prodotti informativi, raramente scelgo l’opzione 2, ma ci sono momenti in cui potresti volerlo.

Quando scegliere l’opzione 2

Se stai prendendo di mira i tuoi fan con informazioni su una vendita che stai facendo, l’opzione 2 è un’ottima idea. Sanno già chi sei e sono molto più propensi ad acquistare da te allora.

È anche una buona scelta se stai commercializzando un prodotto affiliato. Ho visto molte persone pubblicizzare OptimisePress 2.0 nelle ultime settimane, perché è un software killer che le persone vogliono effettivamente acquistare. Tutto quello che devi fare è inviare persone alla pagina e il software trovato, James Dyson, fa tutto il duro lavoro.

Un’altra buona idea è se stai pubblicizzando una testimonianza del cliente.

Brian Moran , il fondatore di Get10000fans gestisce ogni giorno una storia sponsorizzata, descrivendo in dettaglio la testimonianza di un cliente per il suo corso sulla Timeline Blueprint. Il motivo per cui l’annuncio viene pubblicato ogni giorno è perché si converte come un matto. Porta le persone direttamente alla sua pagina di vendita, ma le conversioni sull’annuncio sono fantastiche.

Suggerimento bonus: fai attenzione al monitoraggio delle conversioni con Facebook

Non sto dicendo che non dovresti tenere traccia delle conversioni utilizzando i metodi di Facebook, poiché funziona; devi solo stare attento.

Se stai pubblicando una campagna e l’hai ottimizzata per il CPC, quindi accedi e modifichi la campagna per tenere traccia delle conversioni, Facebook cambierà automaticamente l’annuncio da CPC a “Ottimizzato per le conversioni”.

Ciò significa essenzialmente che inizierai a pagare molto di più per quei clic.

Questo è almeno quello che mi è successo.

Invece di pagare 20 ¢ per clic, ho finito per pagare circa $ 2,50, con risultati terribili. Ha speso tutto il mio budget giornaliero in solo un paio d’ore.

Non so se Facebook sta cercando di essere subdolo con questo, ma fai attenzione.

Quindi il gioco è fatto, c’è un’introduzione alla pubblicità su Facebook.

Ulteriori informazioni: “Indirizza il traffico con Google Adwords”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Hai bisogno d'aiuto?!  Contattaci qui

Close