Come ho creato e venduto il mio primo NFT senza alcuna esperienza

Il mio nft

Ecco come.

La prima cosa che ho fatto è stata andare su un sito che distribuiva modelli 3D gratuiti utilizzabili in commercio. Ho preso uno dei modelli che mi piaceva, ho seguito un tutorial per inserire quel modello in Blender e renderizzarlo. Era semplice ma non troppo carino. L’ho scaricato in Photoshop e ho creato circa 30 varianti della mia raccolta NFT, ognuna con un filtro diverso. (Facile, ma intelligente eh?)

Con un po’ di navigazione, mi sono reso conto che per fare una collezione con un sacco di NFT, avevo bisogno di un contratto intelligente e di livelli? Ero perso e non capivo nulla, e nemmeno avrei creato più modelli, per creare livelli (Sì, ero pigro a farlo perché non ero sicuro del suo successo.)

Quindi ho deciso di caricare manualmente i miei 30 NFT sulla blockchain poligonale sul mercato di opensea. Un processo scrupoloso, ma ce l’ho fatta. Alla fine, tutti i miei 30 NFT erano sul mercato! Grande momento, ma adesso? Questa è stata la parte, in cui non sono mai riuscito… il marketing. È abbastanza doloroso trovare un pubblico che non sia bot e, soprattutto, trovare collezionisti o persone che vogliono investire nel tuo progetto è un compito ancora più difficile.

Ho fatto quello che fanno la maggior parte degli altri, ho creato una pagina Twitter e pubblicizzato il mio progetto almeno 5 volte al giorno. Ha funzionato? Assolutamente no.
Oggi mi rendo conto di cosa ho sbagliato quel giorno. Ho pubblicizzato i miei contenuti e nient’altro. Non ho fornito nulla di valore allo spettatore, solo i miei annunci pubblicitari. E quindi nessuno ha seguito, nessuno ha comprato.

Successivamente, ho fatto quello che fanno molti di noi, quando le cose non vanno per il verso giusto… Youtube! Ho cercato “Come faccio a pubblicizzare la mia collezione NFT gratuitamente”. Non con mia sorpresa, ho trovato molti risultati, ho guardato da 2 a 3 video e tutti hanno detto la stessa cosa… far crescere un account Twitter… avviare un server discord… e lo stesso vecchio, più o meno tutti sapevano.

Più tardi, ho trovato questo sito web chiamato “NFT Calendar”, e ancora oggi, credo ancora, che questo sia ciò che ha attirato l’attenzione del mio primo cliente. È un sito Web in cui puoi pubblicizzare la tua collezione NFT. Le grandi balene e i collezionisti verranno su questo sito Web per trovare nuove, imminenti lanci per renderli ricchi.

Questo sito Web ha alcune regole, tuttavia, puoi pagare loro un po’ di Ethereum e ottenere un posto garantito sul loro sito Web, con anche alcune promozioni aggiunte … o …. puoi fare il professionista e non pagare loro nulla… ma dovrai aspettare in coda e le possibilità che approvino il tuo post sono solo 1 su 10. Ho colto l’occasione, una volta applicato mi ha detto ci vorrebbero almeno 3-4 giorni prima che arrivasse il messaggio di approvazione/negazione.

A questo punto ho perso la speranza, mi annoiavo e ho deciso di andare avanti e fare qualcos’altro…. non che non credessi in questo spazio, ero solo fortemente demotivato.

Dopo un’intera settimana, controllo la mia posta elettronica per scoprire quanto segue:

1) La mia collezione NFT è stata approvata sul sito web del calendario NFT

E un altro…

2) Qualcuno ha comprato 2 dei miei NFT!

Ottime notizie ed ero di nuovo motivato e ho deciso di continuare con questo mondo crittografico.

Questo è praticamente il modo in cui ho realizzato la mia prima collezione e ho ottenuto le mie prime 2 vendite.

Cosa puoi imparare da questo?
Se posso creare una collezione NFT non così bella, non così bella e ottenere un paio di vendite… perché non puoi?
Provalo… crea una collezione NFT, come preferisci, assicurati che appaia attraente e apporti valore al cliente. Pubblicizzalo come puoi e fai crescere la tua community.

Ti auguro tutto il meglio nel tuo viaggio NFT, collega le tue raccolte NFT nei commenti qui sotto se le fai dopo aver letto questo articolo.

Seguimi per altri articoli come questo. Buona giornata!