Come guadagnare seriamente solo da casa facendo il freelancer

Come puoi iniziare a guadagnare da $ 5.000 a $ 10.000 al mese online come libero professionista?

Di cosa avrai bisogno per fare soldi su Internet

Come guadagnare come assistente virtuale freelance

Come guadagnare da freelance online in 7 passaggi

Come guadagnare da $ 5.000 a $ 10.000 al mese freelance

Perché la coerenza è fondamentale: Servi vs. Progetti una tantum

Altri consigli su come fare soldi da freelance?

Come puoi iniziare a guadagnare da $ 5.000 a $ 10.000 al mese online come libero professionista?

Ultimamente, molti dei miei lettori mi hanno chiesto come fare soldi come freelance online. Vedono molte persone che lavorano da casa e fanno soldi online e pensano: “Voglio farlo anch’io… ma come ??”

Ho pensato che avrei continuato a scrivere un post sul blog esaminando le basi su come diventare un libero professionista di successo. Puoi davvero guadagnarti da vivere!!

Un po’ di me nel caso non lo sapessi: lavoro come freelance a tempo pieno da marzo 2013, quando ho lasciato il mio lavoro d’ufficio.

Ho guadagnato oltre $ 6,5.000 al mese come giornalista freelance, vendendo servizi come la gestione dei social media, il marketing digitale e la scrittura. Attualmente lavoro come scrittore freelance (mi sono lasciato alle spalle i giorni di marketing) e ora sto anche guadagnando reddito passivo con questo blog.

Quindi tuffiamoci su come fare soldi freelance e blog.

* Ci sono link di affiliazione in questo post, il che significa che guadagno una commissione se scelgo di acquistare tramite un link più vecchio (e non ti costa un centesimo in più!). Grazie per supportare il lavoro che ho fatto su questo sito. *

Di cosa avrai bisogno per fare soldi su Internet

Competenze che le persone vogliono acquistare

Un libero professionista è un individuo che presta servizi in cambio di un compenso, sia orario, parola o per progetto. In altre parole, i liberi professionisti scambiano tempo per denaro.

Un esempio di libero professionista contemporaneo sarebbe un assistente virtuale. Lavorano da casa, o davvero ovunque, generalmente un appaltatore indipendente, e aiutano a fare le cose!

Come libero professionista, devi avere le competenze per cui le persone sono disposte a pagare. Puoi diventare creativo qui! Molte persone pensano di non avere l’esperienza per essere indipendenti, ma ti sfido a rivedere la tua storia.

Pensaci in questo modo: hai mai avuto un lavoro? Se è così, significa che hai competenze per le quali le persone ti pagheranno!

Il modo più semplice per passare da dipendente a freelance è iniziare con le cose per cui hai effettivamente pagato.

Ad esempio, prima di diventare freelance, lavoravo in un team di marketing per una startup. Quindi, quando ho deciso di diventare un lavoratore autonomo, cosa ho fatto? Ho iniziato a vendere servizi di marketing (gestione dei social media, blog, copywriting, campagne PR, ecc.) alle startup!

È stata una transizione minore perché ho potuto utilizzare il lavoro svolto come dipendente come portfolio come libero professionista.

Sei davvero bravo con i social media? Se è così, probabilmente hai quello che serve per gestire il tuo account di social media online o account aziendali locali, e semplicemente non hai il tempo per farlo.

Vuoi diventare un nomade digitale e imparare a bloggare come carriera?

Pass gratuito redditizio Business Plan Blogger!

Iscriviti per ricevere i nostri ultimi contenuti via e-mail.

Sono pronto per essere un nomade digitale e fare soldi

Non ti invieremo messaggi indesiderati. Annulla l’iscrizione in qualsiasi momento.

Alimentato da ConvertKit

Come guadagnare come assistente virtuale freelance

Ne ho parlato prima, ma voglio soffermarmi davvero su di esso qui.

Un assistente virtuale può essere considerato un lavoro entry-level nel mondo dei freelance, ma può anche essere considerato un lavoro avanzato, a seconda delle tue capacità.

Un assistente virtuale intelligente e motivato può diventare un business manager online, un consulente di marketing, un web designer e qualsiasi altra posizione freelance di “alto livello”!

Quindi cos’è esattamente un assistente virtuale? L’assistente virtuale aiuta qualsiasi persona o azienda con qualsiasi servizio immaginabile. Sono disponibili assistenti predefiniti per:

Prenotazione di viaggio

Pianifica gli appuntamenti

Gestione della posta elettronica

graphic design

Gestione dei social

Correzione di bozze

Blog

scrivere

Ad esempio, supponiamo che tu volessi diventare un editore professionista freelance, ma hai svolto solo due lavori nel montaggio e non ti sentissi qualificato per essere un editore freelance a tempo pieno.

Puoi iniziare come assistente virtuale che fornisce servizi di correzione di bozze. La differenza è che verrai pagato meno che se fossi un editore freelance, ma alla fine puoi promuoverti a editori e pagare di più perché creerai il tuo portfolio come assistente virtuale.

Passo d’azione: se hai esaurito la tua mente con tutto ciò che puoi fare, ma non hai ancora le capacità per diventare un libero professionista: impara nuove abilità con i nostri corsi online!

Alcune idee per il corso:

Pinterest Traffic Avalanche: questo ti aiuterà se desideri gestire gli account Pinterest Business per aiutarli a indirizzare il traffico verso il loro sito e, in definitiva, a realizzare maggiori profitti. Ho seguito questo corso e lo consiglio!

Crea un senso di marketing di affiliazione: questo ti aiuterà se vuoi diventare un gestore di affiliazione che aiuta i blogger e altre attività ad aumentare i ricavi degli affiliati. Anch’io ho seguito questo corso. Dai un’occhiata alla mia recensione.

Come ci si sente a guadagnare da $ 5.000 a $ 10.000 al mese alle tue condizioni come assistente virtuale di successo — Un ottimo modo per entrare nel lavoro freelance è diventare un assistente virtuale. Blogger, liberi professionisti, piccole imprese e persino grandi aziende hanno bisogno di VA. Puoi fare qualsiasi cosa, dall’amministrazione alla progettazione, alla scrittura.

Connessione Internet affidabile

Se lavorerai da remoto come libero professionista, avrai bisogno di una connessione Internet affidabile.

Per i miei concittadini americani e altri nel Primo Mondo, questo di solito non è un problema. Tuttavia, diventa un problema se decidi di viaggiare per lavoro.

Più aree remote viaggio, più opzioni utili ho per l’accesso stradale a Internet:

T-Mobile

Verizon Jetpack

Invece, puoi semplicemente attenerti a luoghi digitali adatti ai viaggiatori con lo zaino. Se vuoi uscire dalla rete, assicurati di portare a termine il tuo lavoro in anticipo e di ottenere una vacanza decente, libero da qualsiasi lavoro freelance.

computer portatile

Puoi usare un computer desktop, ma se ti muovi molto, un laptop è l’opzione migliore. Sto usando l’Apple MacBook Air da 13,3 pollici in primo piano qui perché è leggero e facile da imballare. Clicca sull’immagine per vedere le tariffe attuali.

Era l’ideale per svolgere le solite attività, che includono:

Scrivere in Google Docs

Canva per banner e grafica per social media

Modifica delle foto in Photoshop

Montaggio video leggero con Camtasia

Animoto per realizzare video molto semplici

Inviare emails

Trascrizione audio

Carica immagini su WordPress

Luogo

Come libero professionista online, hai bisogno di un sito web. Questa è la tua “vetrina online” e non solo funziona come portafoglio, ma dimostra anche che sei legittimo.

Contrariamente alla credenza popolare, non costa molti soldi e non devi avere abilità di programmazione per avviare un sito web. Leggi il mio articolo su come creare gratuitamente il tuo sito web freelance qui.

Come guadagnare da freelance online in 7 passaggi

Passaggio 1: decidi cosa vendere.

Sembra abbastanza semplice, giusto? Come ho detto sopra, dovrai valutare le competenze che hai e come puoi trasformarle in servizi che le persone vorranno acquistare.

Passaggio 2: decidi con chi vuoi lavorare (i tuoi clienti ideali).

Passaggio 3: determinazione del prezzo e raggruppamento dei servizi.

Capire come valutare i tuoi servizi come libero professionista sarà una delle cose più dolorose e importanti che fai mentre costruisci la tua attività da freelance.

Ero stato addolorato per il mio prezzo per mesi quando ho iniziato. All’inizio avevo ridotto drasticamente i prezzi dei miei servizi, al punto da lavorare costantemente ma costantemente in bancarotta.

(Spese Personali + Spese Aziendali + Risparmio) /. 7 = Obiettivo di ricavo

7 rappresenta il 70%, come nel 30% vale per le tasse, e tu tieni il 70% da usare per te stesso.

Ora, le imposte sul reddito sono molto complesse e variano ampiamente. La maggior parte degli esperti consiglia di mettere da parte il 25% del proprio reddito indipendente per pagare le tasse. Se guadagni più del tuo lavoro da freelance medio, il 30% potrebbe essere migliore (dipende anche da dove vivi).

Ho scoperto che il 30% è più che sufficiente. Se risparmi molto, è meglio che risparmiare poco!

Poiché il titolo di questo post è Come guadagnare $ 5.000 al mese come freelance, utilizzeremo $ 5.000 al mese come esempio di obiettivo target. Se guadagni $ 5.000 di reddito, ciò significa che dopo aver dedotto il 30% delle tasse, manterrai $ 3.500 di profitti.

Quindi, in questo esempio, assicurati che le tue spese personali, le spese aziendali e qualsiasi importo che metti da parte per il risparmio non superino $ 3.500. In tal caso, i tuoi guadagni target dovrebbero essere effettivamente superiori a $ 5.000.

Passaggio 4: crea il tuo sito web.

Hai bisogno di un sito Web portfolio per acquisire clienti come libero professionista. Ma non deve costare molti soldi. Puoi persino creare un sito portfolio gratuitamente. Se sei uno scrittore freelance, puoi utilizzare Contently per creare un sito portfolio gratuito che mostri i tuoi link.

Passaggio 5: trova i tuoi contatti ideali (prospecting)

Ora devi creare un elenco di potenziali clienti insieme alle loro informazioni di contatto (l’indirizzo e-mail e il nome vanno bene).

Se rimani bloccato, o inizi e non ne hai uno, va bene. Ecco 12 posti online per trovare concerti freelance:

Elenco degli angeli

Nomadi che lavorano

Fino al lavoro

Fiverr

FlexJob

RemoteOK.io

Gruppi Facebook

Craigslist

Raffreddare e-mail i tuoi marchi preferiti

Amici e famiglia

La tua rete professionale o altri lavoratori autonomi

Il datore di lavoro o i precedenti datori di lavoro

Passaggio 6: promuovili (marketing esterno)

Anche se sono un fan dell’inbound marketing, quando hai appena iniziato non hai tempo da perdere. Devi promuovere in modo aggressivo i potenziali clienti.

Passaggio 7: effettuare chiamate di rilevamento

Dopo aver fatto una presentazione ad alcuni dei tuoi potenziali clienti, devi sentire le risposte di alcuni. A questo punto, è il momento di prenotare una discovery call o una prima consulenza.

È qui che chiami (o chatta in video) un potenziale cliente e provi a decidere se sei adatto l’uno per l’altro.

Ora, non temere, ma questa è una chiamata di vendita. Non solo vuoi decidere se sei adatto, ma vuoi anche chiudere l’affare se lo desideri.

Molti nuovi liberi professionisti stanno vivendo l’ansia da chiamata scout. Tutto quello che posso dire è che l’ho fatto anch’io, e migliora con il tempo e la pratica. Più richiami di esplorazione, più ti sentirai rilassato.

Fase 8: negoziazione

Nessun datore di lavoro è immune alla negoziazione. È il nome del gioco e, come libero professionista, dovresti aspettartelo.

Ecco alcuni possibili scenari e come puoi scegliere di rispondere:

Se il cliente vuole negoziare il prezzo: Salvo casi speciali, credo fermamente nel non negoziare mai il prezzo, solo su SCOPE. Ciò significa che se la tariffa per un sito Web di 5 pagine è di $ 3.000, ma il cliente insiste che possono permettersi solo $ 2.000, potresti ridurla a un sito Web di 3 pagine.

Se il cliente vuole negoziare l’ambito: sii aperto al riguardo; Va tutto bene! Ricorda solo di adattare le tue commissioni di conseguenza.

Se un cliente vuole negoziare un programma: hai tutto il diritto di addebitare una tariffa urgente se il cliente vuole fare qualcosa rapidamente.

Se un cliente non è sicuro di voler lavorare con te: fai attenzione. L’incertezza a volte può essere una bandiera rossa per un cliente problematico, quello che cambia costantemente il tuo ambito e ti fa controllare e rivedere perché non è nemmeno sicuro di quello che vuole. Tuttavia, a volte, sono clienti eccellenti: hanno solo bisogno di essere un po’ più convinti che tu sia la persona freelance giusta per loro. In questi casi, offro un periodo di prova retribuito più breve. Tiralo fuori dal parco durante il periodo di prova a pagamento e saranno entusiasti di continuare a lavorare con te. Puoi anche offrire una prova gratuita o una garanzia di rimborso.

Se un cliente vuole beneficiare di servizi aggiuntivi rispetto a quelli che offre solitamente: fai attenzione. Se questi servizi aggiuntivi sono qualcosa che non ti dispiace, direi che preferisci, ma assicurati di prendere un costo aggiuntivo per questo! Se questi servizi aggiuntivi sono qualcosa che non vuoi offrire, fallo.

Tutto sommato, sii aperto alla negoziazione. È normale; l’atteso. Niente è scolpito nella pietra, quindi divertiti!

Passaggio 9: invia il tuo contratto

Anche se sicuramente non è necessario, ti consiglio vivamente di lavorare sempre a contratto.

Preferisco chiamarle “lettere di accordo” e mantenerle brevi e dolci. Il mio scopo del contratto non è quello di citare in giudizio i miei clienti in caso di problemi, ma semplicemente di avere qualcosa per iscritto a cui posso fare riferimento in caso di incomprensione.

No, non è necessario assumere un avvocato per ottenere un contratto di libero professionista o libero professionista. In effetti, puoi ottenerne uno gratuitamente da AND CO.

Se vuoi investire in un modello di contratto esaminato da un avvocato, prova questo.

Passaggio 10: unisciti al tuo nuovo cliente!

L’installazione è ciò che accade dopo che il cliente ha firmato la linea tratteggiata. Questo è ciò che fai per inserirli nel tuo sistema e assicurarti che il lavoro funzioni senza intoppi.

Ad esempio, se vieni assunto come social media manager, devi configurare il client sulla tua piattaforma di gestione dei social media, come Buffer o Hootsuite.

Devi anche accedere alle loro password e alla guida di stile per il loro marchio. Tutto questo fa parte del processo di installazione.

Strumenti che puoi utilizzare per semplificare il processo di configurazione

Trello

Skype

documenti Google

Dobsado

Libro del miele