Cerca

Come guadagnare con un blog nel 2022: 11 modi comprovati e realistici

Aprire un blog è uno dei modi migliori per fare soldi online . Anche se potrebbe volerci del tempo per aumentare il traffico, è possibile guadagnare fino a $ 50.000 all’anno bloggando con abbastanza duro lavoro. 

Quando si tratta dei metodi più efficaci su come monetizzare un blog, tutto dipende dalla tua nicchia di blogging e dal tipo di pubblico. Potrebbe volerci un po’ di tempo per capire quale metodo funziona meglio per te, ma con una tenacia sufficiente sarai in grado di realizzare un reddito sostanzioso. 

In questo articolo troverai tutte le informazioni per diventare blogger e guadagnare. Ti mostreremo 11 modi per guadagnare con il blog per principianti e ti guideremo attraverso il processo di creazione di un blog destinato a crescere.

Vantaggi del blog

Oltre a diventare il capo di te stesso, guadagnarsi da vivere da casa e impostare il proprio programma di lavoro, il blog offre anche questi vantaggi:  

  • Stabilisci un’identità online. Se non hai una presenza online, un blog può essere un ottimo punto di partenza.
  • Costruisci autorità. Man mano che pubblichi più post relativi alla tua nicchia, il blog può aumentare la tua credibilità come esperto.
  • Educa altre persone.   Il blog può essere un ottimo modo per insegnare alle persone interessate alla tua area di competenza. 
  • Aiutarti a diventare uno scrittore migliore. Scrivere frequentemente post sul blog può migliorare le tue capacità di scrittura. 
  • Entra in contatto con nuove persone. Il blog ti consente di entrare in contatto con altre persone, costruire relazioni autentiche e collaborare con nuove persone nel settore.

11 modi per fare soldi come blogger

Ora che abbiamo trattato i vantaggi del blog, è tempo di vedere gli 11 metodi che possono aiutarti a iniziare a guadagnare con il tuo blog. 

1. Marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione è uno dei modi più veloci per fare soldi con il blog. Molte persone scelgono questo metodo perché: 

  • Il marketing di affiliazione è un settore redditizio e di grandi dimensioni, che semplifica la ricerca di prodotti da utilizzare e promuovere. È un grande trambusto laterale che consente ai blogger di guadagnare entrate passive. 
  • È un’opportunità di business a basso costo che non richiede un enorme capitale iniziale.  
  • Offre l’opportunità di promuovere prodotti di diverse aziende. 

Molti blogger guadagnano migliaia di dollari dal marketing di affiliazione. Un buon esempio è Pat Flynn, il creatore di Smart Passive Income , che ha guadagnato oltre $ 100.000 in un mese attraverso i link di affiliazione. 

Per iniziare con questo metodo, un blogger deve aderire a un programma di affiliazione. Alcune delle reti popolari per trovare programmi di affiliazione includono FlexOffers , ClickBank e ShareASale .

Pagina di destinazione di ShareASale

Dopo essere stati approvati per un programma di affiliazione, i blogger riceveranno un link di affiliazione alla pagina di vendita del prodotto. Possono aggiungere questo collegamento al loro contenuto e ricevere una commissione una volta che un visitatore effettua un acquisto.

Le commissioni dipenderanno dai programmi di affiliazione scelti dai blogger, che vanno dal 5 al 30% del prezzo di vendita del prodotto . Più alti sono i prezzi dei prodotti affiliati, maggiori sono le commissioni che possono ricevere. 

Se vuoi guadagnare usando il marketing di affiliazione, considera di seguire questi suggerimenti:

  • Scegli un programma di affiliazione adatto al tuo pubblico. Gli affiliati di maggior successo promuovono prodotti a cui i loro lettori sarebbero interessati.
  • Presta attenzione ai concorrenti. Guarda i migliori blog nella tua nicchia, quindi guarda quali prodotti di affiliazione consigliano e come promuovono tali articoli. 
  • Mascherare i link di affiliazione. Usa strumenti come Pretty Links per rendere i link di affiliazione più professionali e più facili da ricordare.

Suggerimento dell’esperto

Assicurati di avere cinque, diecimila più visitatori al mese prima di preoccuparti della monetizzazione tramite AdSense o il marketing di affiliazione. Più mescoli il link di affiliazione, più sembra naturale, meglio farai. Ma ovviamente, se si tratta di un affiliato, hai bisogno anche dei disclaimer.

Editore

Neil Patel

Esperto di marketing digitale e imprenditore

2. Annunci a pagamento

Un altro ottimo modo per bloggare e fare soldi è vendere spazio pubblicitario sul tuo blog. Il reddito delle mamme single è un ottimo esempio di blog che guadagna un reddito passivo visualizzando annunci. Ha generato $ 1.031,81 al mese nel 2019 solo attraverso posizionamenti di annunci.

Esistono molte reti pubblicitarie con cui iniziare, ma Google Adsense è uno dei servizi più popolari. 

Alcuni dei motivi per cui molti blogger utilizzano Google Adsense sono:

  • Partecipare è gratuito. 
  • Un blogger può pubblicare annunci su diversi siti Web da un account AdSense.
  • I blogger possono modificare gli annunci per adattarli al design del loro sito.

Prima di guadagnare online con Google AdSense, dovrai creare un account Google e presentare una domanda. Il team di Google esaminerà il tuo sito prima di accettare la richiesta, operazione che potrebbe richiedere da alcune ore a un paio di giorni. 

Se il team non approva il tuo account Google AdSense, prova altre alternative come Media.net , PopAds e Chitika .

La home page di Media.net chiede "sei pronto a massimizzare le tue entrate?"

Ecco alcuni suggerimenti per massimizzare le entrate degli annunci a pagamento:

  • Conoscere le regole del programma pubblicitario. Devi leggere e rispettare le norme sugli annunci di un programma. 
  • Usa tecniche organiche di costruzione del traffico. La maggior parte delle reti pubblicitarie vieta ai proprietari di siti Web di fare clic sui propri annunci o di pagare le persone per i clic. Cerca di indirizzare il traffico organico utilizzando pratiche di marketing come l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) .
  • Prova diversi tipi di annunci e posizionamenti. Cerca le dimensioni dello spazio pubblicitario che generano il maggior numero di clic e vendite.

3. Consulenza in linea

Se sei un esperto in un settore specifico e desideri condividere le tue conoscenze, la consulenza potrebbe essere il modo migliore per fare soldi online da un blog. A seconda del tuo campo di competenza, è possibile guadagnare fino a $ 90.000/anno come consulente .

Un esempio di blogger che guadagna offrendo un servizio di consulenza è Neil Patel . Guadagna $ 20.000 al mese come consulente SEO.

Un consulente di solito è tenuto a:

  • Identifica i problemi. Molti clienti cercano un consulente per riconoscere un problema all’interno di un’organizzazione e offrire una strategia più efficace.
  • Agire da catalizzatore. Un consulente può apportare modifiche a un’organizzazione senza preoccuparsi della cultura di un’azienda o di altri problemi che possono intralciarsi.
  • Insegnare. Le aziende potrebbero anche chiedere a un consulente di insegnare ai propri dipendenti competenze diverse per rimanere competitivi nel settore.

Non ci sono investimenti di avvio per iniziare come consulente. Crea semplicemente una pagina con un modulo di contatto per i clienti che vogliono saperne di più sulla tua attività. Per trovare alcune opportunità di consulenza, puoi anche visitare siti come Glassdoor e FlexJobs . 

Pagina di destinazione di Flexjobs: il sito n. 1 per trovare opportunità di lavoro

Tieni presente che ci sono alcuni punti da considerare prima di iniziare con questo metodo per fare soldi online:

  • Iscrizioni e licenze. Alcuni stati potrebbero richiedere alle persone di avere una certificazione speciale prima di iniziare a operare come consulente.
  • Tariffe dei consulenti. Il prezzo è un fattore significativo in grado di attrarre e fidelizzare i clienti. Assicurati di controllare quanto stanno addebitando altri consulenti nel tuo settore prima di impostare le tariffe. 
  • Addestramento speciale. La consulenza richiede competenze aggiuntive come parlare in pubblico, formare gruppi di persone, offrire feedback in modo efficace e analizzare e presentare i dati.

4. Messaggi sponsorizzati

Un altro metodo eccellente per bloggare e fare soldi è attraverso le sponsorizzazioni. Molti blogger guadagnano molto pubblicando recensioni di prodotti su vari articoli e servizi. 

Attraverso i post sponsorizzati, un blogger può essere pagato per parlare di marchi o prodotti che ama, mostrando come utilizzano questi elementi e come possono avvantaggiare gli altri.

Un blogger può addebitare un prezzo fisso per recensione, a seconda del grado e del traffico in entrata. Ad esempio, Alexis addebita tra $ 750 e $ 1.500 per ogni post sponsorizzato che pubblica sul suo blog Fitnancials . 

Home page di Fitnancials con Alexis, un blogger di 20 anni

Se vuoi essere pagato scrivendo post sponsorizzati, prova a seguire questi suggerimenti:

  • Crea un media kit che contenga informazioni come le statistiche sul traffico del tuo blog, i dati demografici del pubblico e qualsiasi altro dato che possa rendere il tuo sito più attraente per altri marchi. 
  • Contatta le aziende con cui sei interessato a lavorare.
  • Ricorda di aggiornare regolarmente le statistiche del tuo kit multimediale, soprattutto se ci sono cambiamenti nelle visualizzazioni di pagina o nel conteggio dei follower.
  • Crea account su siti Web specifici per opportunità di sponsorizzazione come Acorn Influence , Blog Meets Brand e Social Stars .

Suggerimento dell’esperto

Quando si tratta di marchi diversi, vogliono lavorare con persone che hanno un pubblico fedele che si fida di loro e che si prendono cura del loro pubblico. Quindi promuovi un ottimo rapporto con il pubblico.

Rispondi ai commenti, vai in diretta sul social web. In questo modo crei una connessione più profonda con le persone.

Editore

Neil Patel

Esperto di marketing digitale e imprenditore

5. Corsi in linea

Per coloro che hanno esperienza nell’insegnamento, la vendita di corsi può essere un buon modo per fare soldi online.

Ecco alcuni motivi per cui un blogger potrebbe prendere in considerazione la vendita di corsi online:

  • Scala il business . Un’opportunità per passare dall’insegnamento a poche persone in una classe a centinaia di studenti in tutto il mondo.
  • Aumenta il reddito. Non c’è limite al numero di persone che possono partecipare a un corso online. Più studenti frequentano il corso, più soldi si possono guadagnare.
  • Recupera tempo e libertà . Un’altra cosa grandiosa dei corsi online è che gli insegnanti non dovranno necessariamente essere presenti dopo aver impostato i loro corsi. 

Ryan Robinson è un blogger che ha guadagnato oltre $ 2.000 al mese nel 2020 solo vendendo un corso che insegna alle persone come avviare un blog e far crescere un’attività secondaria redditizia. 

Ecco cosa ti serve per iniziare a vendere corsi online:

  • Software di presentazione 
  • App per la registrazione dello schermo
  • Webcam
  • Microfono

Molti blogger utilizzano piattaforme come Udemy , Skillshare e Coursera per creare e vendere corsi online. 

6. Blog degli ospiti

Se stai cercando di capire come fare soldi con un blog e ottenere più visibilità online allo stesso tempo, scrivere per altri siti Web potrebbe essere una scelta eccellente. Un blogger ospite può guadagnare da $ 50 a $ 300 per un post .

Una delle blogger che fanno soldi con il guest blogging è Elna Cain . È riuscita a sostituire il suo stipendio a tempo pieno lavorando come blogger freelance per sei mesi.

L'articolo di Elna Cains su come aprire un blog in 3 semplici passaggi

Oltre ad aiutare a guadagnare soldi online, il guest blogging consente anche alle persone di mostrare la loro esperienza nel settore, soprattutto se scrivono per marchi affidabili. Di conseguenza, questo può aumentare il traffico verso il proprio blog, aumentando ulteriormente la loro credibilità e tassi di conversione.

Ecco alcuni suggerimenti su come iniziare con il blog degli ospiti:

  • Cerca i siti che accettano i post degli ospiti nelle directory dei blog come AllTop , Technorati e Popurls .
  • Scegli siti Web o blog con una forte autorità online e il pubblico di destinazione che desideri raggiungere.
  • Lanciare un post in un modo che ti dà il compito.
  • Fai in modo che un editore voglia lavorare di nuovo con te fornendo costantemente post degli ospiti ben scritti in tempo.

7. Pubblica eBook

La vendita di eBook è un modo popolare per i blogger di guadagnare dai loro blog. Alcuni buoni esempi di blog che fanno soldi con gli eBook sono Make a Living Writing e TheSheApproach . 

La pagina di destinazione di She Approach

Con questo metodo di monetizzazione, un blogger deve scrivere un eBook solo una volta e iniziare a ottenere un reddito passivo fintanto che lo lascia online. Coloro che hanno una quantità significativa di contenuti online possono anche trasformare i loro post sul blog in capitoli di un libro. 

Oltre a vendere e promuovere un eBook su un blog, considera la possibilità di pubblicarlo e venderlo anche su Kindle Direct Publishing di Amazon : il processo è facile, veloce e gratuito.

Tuttavia, tieni presente che il contenuto dell’eBook deve essere unico e utile. Deve fornire un buon rapporto qualità-prezzo per guadagnare popolarità e portare profitto.

Per semplificare il processo di creazione di un eBook, prova a seguire questi suggerimenti: 

  • Prima di iniziare a scrivere, individua il problema del tuo pubblico di destinazione e prova a risolverlo nel tuo eBook.
  • Usa i modelli di eBook gratuiti per strutturare e progettare il tuo eBook con facilità.
  • Trova un editor su siti come Reedsy e Ebook Launch per modificare l’eBook.

8. Vendi prodotti

Se hai qualche idea per i prodotti che vorresti vendere, considera di aggiungere un negozio di eCommerce al tuo sito. Il blog attivo può essere utilizzato per creare fiducia nei clienti e portare traffico organico, mentre un negozio online può essere ciò che porta profitto.

Adam Enfroy è un esempio di blogger che ha guadagnato $ 1.221 al mese nel 2020 vendendo prodotti digitali sul suo sito web. Il suo successo derivava dalla conoscenza delle esigenze del suo pubblico e dalla fornitura di prodotti che le soddisfassero. 

Per trovare prodotti di tendenza da vendere online, vai su siti come Think with Google e Trend Hunter . 

Pagina di destinazione di Trendhunter con una striscia di pollo piccante

Tieni presente che la vendita di prodotti fisici richiede di decidere il modello di business. Se acquisterai gli articoli dai grossisti, avrai bisogno di spazio di archiviazione. Se realizzerai gli oggetti da solo, potresti aver bisogno di un laboratorio. 

Un’altra alternativa alla vendita di prodotti fisici è iniziare il dropshipping : questo metodo consente a un blogger di vendere articoli senza gestire l’inventario o spedire i prodotti.

Per coloro che cercano un modo più a bassa manutenzione per fare soldi con i blog, la vendita di prodotti digitali potrebbe essere una scelta migliore. La creazione di un prodotto digitale richiede minori costi di avviamento e minori tempi di produzione.

Ecco alcuni esempi di prodotti digitali redditizi da vendere:

  • Fotografie
  • Fogli di lavoro
  • Video tutorial
  • Planner stampabili

Per vendere prodotti digitali online su un blog, prova a utilizzare strumenti di eCommerce come WooCommerce e Easy Digital Downloads : hanno tutte le funzionalità necessarie per avviare un negozio online completamente funzionante. 

9. Crea un sito di appartenenza

Un altro modo per monetizzare un blog è trasformarlo in un sito di appartenenza , che fornisce il contenuto solo ai visitatori iscritti. Questo metodo funziona meglio per i blogger che hanno già un gruppo di fan fedeli a cui non dispiacerebbe pagare per l’accesso ai nuovi contenuti del blog.

Ecco alcuni vantaggi dell’avvio di un sito Web di abbonamento:

  • Reddito costante. I blogger possono generare entrate ricorrenti poiché i loro membri pagheranno una quota mensile o annuale per accedere ai loro contenuti esclusivi.
  • Costruisci una comunità leale. Un sito di abbonamento può essere un ottimo modo per crescere e fidelizzare i membri.
  • Può essere automatizzato. È possibile fornire contenuti automaticamente su un sito di abbonamento, rendendolo un eccellente flusso di reddito passivo.

Un buon esempio è Ryan , il creatore di Orchids Made Easy , che addebita un abbonamento mensile per le persone che si uniscono al suo Green Thumb Club .

Per creare un sito di abbonamento, prova a utilizzare strumenti come MemberPress e Memberium .

10. Concerti parlanti

Se ti chiedi come fare soldi con il blog usando le tue capacità di parlare in pubblico, prova a usare il tuo blog come luogo per promuovere il tuo marchio personale. Man mano che sempre più persone iniziano a riconoscerti come esperto in un settore, sfrutta questa opportunità per ottenere alcuni concerti.  

Alcuni blogger che stanno facendo soldi anche come relatori sono Katrina Cravy , Mel Robbins e Tim Ferriss .

Pagina di destinazione dello show di Tim Ferriss, con il suo ultimo episodio: Brain Optimization and the Future of Psychedelic Medicine

Ci sono molti vantaggi nell’essere un oratore pubblico, come ad esempio:

  • Espandi rete. Parlare agli eventi è un’opportunità per entrare in contatto con più persone in un settore.
  • Ha un impatto. Diventare un oratore ti dà la possibilità di approfondire con un pubblico più ristretto e influenzarlo.
  • Ottieni più opportunità di parlare. Parlare di fronte al tuo pubblico di destinazione ideale può aprire più opportunità di lavoro, come il coaching dei clienti e i concerti di consulenza.

My Speaking Agent è un sito che offre un elenco di eventi di conversazione in vari settori. Fornisce inoltre informazioni di contatto per ogni evento e ha oltre 1.000 conferenze diverse, tutte classificate per data, dimensione e genere. 

Per fare soldi come oratore pubblico, prova questi suggerimenti:

  • Inizia parlando a eventi o conferenze locali per promuovere il tuo marchio personale e mettere in pratica le tue capacità di parlare.
  • Marca te stesso a colori per renderti più memorabile per il pubblico.
  • Fornisci una breve biografia professionale e un invito all’azione in ogni pubblicazione di articolo, consentendo ai clienti di contattarti immediatamente.
  • Fai sapere alle persone che sei disponibile annunciandolo su un blog o contattando privatamente gli organizzatori di eventi.

11. Vendi servizi 

Se vuoi sapere come fare soldi con il blog senza alcun investimento, prova a vendere servizi freelance. Avviare un’attività basata sui servizi è più conveniente da gestire rispetto alla vendita di prodotti perché non c’è inventario. 

 Alcuni esempi di attività basate sui servizi includono:

  • sviluppo web
  • Riparazione a casa 
  • Servizi creativi 
  • Cura personale 

Molti blogger guadagnano fornendo servizi, incluso Vincy, il creatore di Phppot . Offre diversi servizi, dallo sviluppo di siti Web di eCommerce personalizzati alla creazione di plugin e temi per WordPress.

Quanti soldi guadagna un blogger dipende dal tipo di servizio. Ad esempio, uno scrittore freelance può guadagnare circa $ 60.000 all’anno .

Per iniziare a fare soldi come libero professionista, crea un portfolio di alta qualità e una pagina “Assumimi” sul tuo blog. Ciò contribuirà ad attirare potenziali clienti che potrebbero voler lavorare con te. 

Inoltre, crea un account su Upwork e Toptal per ottenere più opportunità di lavoro da freelance e acquisire esperienza.

Guida passo passo per avviare un blog per fare soldi con WordPress

Esistono molte piattaforme di blog per fare soldi online, ma WordPress è una delle migliori opzioni per iniziare. Questo CMS è facile da configurare e offre molta flessibilità per la creazione e la modifica di siti Web.

WordPress è anche SEO-friendly, rendendo più facile per il tuo sito web posizionarsi più in alto sui motori di ricerca. Nel complesso, questa piattaforma è una scelta eccellente per gestire un blog. 

Ecco i passaggi per guadagnare con un blog su WordPress:

1. Scegli un argomento del blog redditizio 

Il primo passo per creare un blog è scegliere una nicchia, un argomento selezionato su cui concentrerai i tuoi contenuti.

Oltre ad aiutare un blogger a rimanere in pista, avere una nicchia di blog rende anche più facile capire il tuo pubblico di destinazione .

Prima di stabilirti in una nicchia, assicurati di scegliere un argomento che ti piace imparare e parlare. Molti blogger smettono di bloggare dopo pochi mesi perché perdono interesse.

Inoltre, assicurati che sia un argomento di cui hai una certa conoscenza. La maggior parte dei lettori va sui blog per imparare qualcosa di nuovo , quindi devi essere in grado di insegnargli qualcosa.

Per trovare una nicchia di cui sei appassionato ed esperto, rispondi a queste domande e fai un elenco:

  • Quali sono i tuoi hobby? 
  • Quali argomenti conosci di più? 
  • Come passi il tuo tempo libero? 
  • Cosa ti piace imparare e leggere? 
  • In quali settori hai lavorato? 

Una volta che hai un elenco di nicchie, prova a scrivere dieci idee per post sul blog per ogni argomento. Se trovare dieci post sembra difficile, allora quella nicchia potrebbe non essere la scelta migliore.

È fondamentale scegliere una nicchia di cui scrivere per anni ed evitare argomenti per i quali le persone tendono a perdere interesse. Prova a utilizzare Google Trends per sapere se un argomento è stabile, in aumento di popolarità o in diminuzione nel tempo. 

Suggerimento dell’esperto

Vorrei prima attenermi a un argomento secondario, poi diventare un argomento più ampio e più ampio nel tempo perché quando tratti un argomento di nicchia, stai costruendo un marchio, un’autorità all’interno di quello spazio.

Allora sarai in grado di competere con le Wikipedia del mondo, che stanno ricevendo molto traffico sui social e di ricerca. Una volta che hai costruito abbastanza autorità, puoi espanderti in un argomento più ampio.

Editore

Neil Patel

Esperto di marketing digitale e imprenditore

Soprattutto, assicurati che sia possibile fare soldi dalla tua nicchia. Verifica se ci sono prodotti o servizi rivolti ai tuoi lettori target digitando parole chiave correlate nei motori di ricerca. 

Ecco un esempio di risultati di ricerca di Google se digitiamo la parola chiave “cura degli animali” : 

2. Registrati per Web Hosting

Il prossimo passo per creare un blog WordPress è trovare un provider di hosting , un servizio che archivia i file del tuo sito Web online e lo rende accessibile su Internet.

Ci sono alcuni aspetti da considerare quando si sceglie una società di web hosting, come ad esempio:

  • Prezzo : cerca un host web che offra piani di partenza convenienti, prezzi di rinnovo ragionevoli e altri costi di hosting del sito web . Per un piccolo sito web, puoi anche provare i servizi di hosting WordPress gratuiti.
  • Funzionalità : un provider di hosting dovrebbe includere tutte le necessità per la gestione di un sito web. Alcuni strumenti essenziali includono un programma di installazione di WordPress con un clic, una gestione DNS e un file manager.
  • Facile da usare : un principiante dovrebbe scegliere un hosting dotato di un pannello di controllo intuitivo . Ciò ti aiuterà a creare un sito Web con facilità. 
  • Velocità : scegli una società di hosting con una velocità del server stabile e veloce. Ciò assicurerà che il tuo blog si carichi velocemente e senza intoppi.
  • Scalabilità : un provider di hosting dovrebbe consentire ai blogger di aggiornare il proprio piano man mano che il loro blog cresce nel traffico.
  • Sicurezza : trova un host web dotato di certificati SSL , una buona politica di backup e altre misure di sicurezza per proteggere il tuo sito da hacker e attacchi di malware.
  • Supporto: assicurati che una società di hosting abbia un supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, accessibile ogni volta che affronti un problema con il server.

Hostinger offre tre piani di hosting condiviso al prezzo di $ 1,99– $ 4,99 al mese. Ogni piano è adatto ai principianti ed è perfetto per avviare un blog. 

Se desideri ottenere temi e plug-in WordPress personalizzabili pronti all’uso con il tuo hosting, considera invece di iniziare con il nostro web hosting per WordPress . Sono disponibili quattro piani, che vanno da $ 1,99 a $ 11,59 al mese .

3. Selezionare un nome di dominio

Per creare un blog, è anche essenziale ottenere un nome di dominio poiché funge da indirizzo del sito Web che le persone digitano nel proprio browser per accedere al tuo sito.

Se vuoi fare soldi con il blog, è meglio acquistare un dominio personalizzato dall’inizio invece di usarne uno gratuito. 

Ecco perché dovresti scegliere un nome di dominio a pagamento:

  • Parte del tuo marchio . L’indirizzo di un sito è il primo elemento che i visitatori vedono e riconoscono da un blog. 
  • Influisce sulla SEO . Un dominio personalizzato ha un URL pulito, che ti aiuta a ottenere migliori classifiche di ricerca.
  • Fa sembrare un sito affidabile. Avere un dominio può rafforzare ulteriormente la credibilità del tuo blog.
  • Attira più visitatori. I link con marchio ottengono fino al 39% di click-through in più rispetto agli URL senza marchio.

Molti blogger acquistano i loro nomi di dominio da registrar autorizzati dall’ICANN. È anche possibile acquistare un nome di dominio da Hostinger.

TLD Registrazione Rinnovo Trasferimento
.com $ 9,99 $ 13,99 $ 9,99
.co.uk $ 6,99 $ 8,99 $ 1,99
.Informazioni $ 3,99 $ 19,99 $ 13,99
.rete $ 12,99 $ 13,99 $ 12,99
.xyz $ 0,99 $ 11,99 $ 9,99

Ecco alcuni suggerimenti per scegliere il nome di dominio giusto:

  • Scegli .com come estensione di dominio : sebbene siano disponibili molte estensioni di nomi di dominio (TLD), le persone hanno più familiarità con l’ estensione .com .
  • Mantieni la semplicità : assicurati di creare un nome breve e facile da scrivere. I domini più lunghi sono più difficili da ricordare, quindi mantieni una lunghezza del dominio inferiore a 15 caratteri. 
  • Usa un generatore di domini: se è difficile trovare un nome, prova a utilizzare un generatore di nomi di dominio . Basta inserire alcune parole chiave e questi strumenti online daranno centinaia di suggerimenti.
  • Aggiungi parole chiave a un nome di dominio : includere termini pertinenti in un nome di dominio aiuta i motori di ricerca a sapere di cosa tratta un sito web. Se combinate con un’esperienza utente eccellente e contenuti di alta qualità, le parole chiave in un dominio possono aiutare un blog a posizionarsi più in alto su Google. 
  • Pensa a lungo termine : quando scegli un dominio, pensa a lungo termine piuttosto che a breve termine poiché sarà una delle componenti più significative che definiranno un blog per anni.

Prima di acquistare un nome di dominio per un blog, guarda la sua cronologia utilizzando strumenti come Wayback Machine e Who.is . Ciò può impedirti di utilizzare un indirizzo web associato a un sito web falso.

4. Scegli un tema per il blog adatto 

Dopo aver acquistato un piano di hosting e un nome di dominio, è il momento di installare WordPress e scegliere un tema. La scelta di un ottimo modello web è fondamentale poiché può influenzare la decisione di un visitatore di rimanere o lasciare un blog.  

WordPress ha migliaia di temi nella sua directory ufficiale che possono essere utilizzati gratuitamente. Ogni modello offre un layout, un design e funzionalità diversi che si adattano a vari scopi. 

Ci sono anche molti mercati che offrono temi WordPress premium, come ThemeForest e TemplateMonster .

Pagina di destinazione della foresta del modello

Prima di scegliere un tema, assicurati che: 

  • Si adatta allo scopo del blog . Un tema del blog dovrebbe corrispondere alla tua nicchia e al tuo marchio. Ad esempio, se stai avviando un blog di giochi , un modello dall’aspetto aziendale potrebbe non essere adatto al tuo sito.
  • Ha tutte le funzioni necessarie. Per trovare un tema ideale, un blogger dovrebbe esaminare le funzionalità integrate del modello. Alcuni strumenti essenziali di cui potresti aver bisogno includono più opzioni di layout, icone dei social media, colori e caratteri personalizzati, sezione commenti e funzionalità di eCommerce.
  • Presenta un design semplice. Tieni presente che stai progettando il tuo blog per i visitatori. Pertanto, il tuo tema dovrebbe facilitare la navigazione e la lettura dei tuoi contenuti. Ad esempio, Simply, Liv utilizza un modello pulito che rende il suo contenuto più leggibile.
  • Layout e design reattivi. È fondamentale utilizzare un tema reattivo poiché la maggior parte degli utenti naviga in Internet utilizzando i propri dispositivi mobili. 
  • Carica velocemente. La velocità del sito è un fattore critico per il ranking della ricerca, quindi assicurati che un tema non rallenti il ​​tuo blog eseguendo un test di velocità su siti come IsItWP .
  • Viene aggiornato regolarmente. Un tema vecchio e obsoleto può causare vulnerabilità di sicurezza in un blog. Assicurati di utilizzare un modello aggiornato per meno di sei mesi e dotato delle ultime patch di sicurezza.  

5. Personalizza il tuo blog

Dopo aver scelto un tema per il blog, il passaggio successivo è personalizzare il layout in base alle esigenze del tuo blog e renderlo più attraente. Un blog visivamente accattivante può attirare traffico prezioso e mantenere le persone coinvolte nel sito.

Ecco alcuni elementi che puoi modificare dal tuo tema WordPress:

  • Titolo e slogan del sito
  • Menù 
  • Immagine di intestazione
  • Navigazione
  • Immagine di sfondo
  • Widget 

Quando personalizzi un tema, assicurati di scegliere i caratteri che corrispondono al tuo marchio e di regolare le dimensioni e gli stili del testo del tuo blog per garantire che i lettori possano apprezzare i tuoi contenuti senza sforzo. 

Anche la combinazione di colori di un tema è un componente importante che può influire sul modo in cui le persone percepiscono il tuo blog . Quindi, scegli i colori che si allineano al tuo marchio e li integra nel tuo sito in modo coerente. È meglio attenersi solo a tre o quattro colori . 

Per estendere le funzionalità del tuo blog, considera l’aggiunta di plug-in, strumenti aggiuntivi di sviluppatori di terze parti. 

WordPress viene fornito con migliaia di plugin con diverse capacità, dalla creazione di moduli di contatto al miglioramento della visibilità di un sito sui motori di ricerca.

Ecco diversi plugin di WordPress che possono migliorare le prestazioni del sito e aiutarti a monetizzare facilmente il tuo blog:

  • Elementor . Un costruttore di siti Web gratuito che consente ai blogger di modificare il proprio sito in pochissimo tempo.
  • Yoast SEO . Aiuta i blogger a ottimizzare i propri contenuti con facilità.
  • Recinzione di parole . Protegge una schermata di accesso di WordPress da attacchi di forza bruta e il sito da malware e spam.
  • Smussato . Uno strumento di compressione delle immagini che ti consente di utilizzare immagini ad alta risoluzione senza rallentare il tuo sito.
  • Testimonianze facili . Consente ai clienti di inserire recensioni e valutazioni su un blog.
  • WPForms . Un plug-in per moduli di attivazione che può aiutarti a creare un modulo di iscrizione alla newsletter da aggiungere alla home page del tuo blog.
pagina di destinazione di wpforms

6. Crea contenuti di alta qualità

Prima di poter iniziare a fare soldi con il blog, devi assicurarti che i tuoi contenuti siano unici, preziosi e di altissima qualità. 

Ecco perché: 

  • Coinvolgi e fidelizza i lettori. Contenuti di alta qualità forniscono preziose conoscenze ed esperienze ai visitatori, che li incoraggiano a tornare regolarmente. 
  • Migliora gli sforzi SEO. Post di blog ben scritti possono aumentare le prestazioni SEO del tuo sito web, rendendolo più visibile sui motori di ricerca. Leggi la nostra guida sulla SEO del blog per scoprire suggerimenti e trucchi.
  • Genera lead. Un post sul blog è un ottimo posto per aggiungere inviti all’azione (CTA). Questi possono persuadere i lettori a fare ciò che vorresti, che si tratti di iscriversi a una mailing list o di controllare i prodotti consigliati.
  • Fatti condividere più spesso. Le persone tendono a condividere contenuti informativi, coinvolgenti e approfonditi, portando a un aumento del traffico e dei tassi di conversione.

Il primo passo per creare post di blog di alta qualità è ricercare parole chiave pertinenti e query di ricerca relative alla tua nicchia e utilizzarle per guidarti nel processo di produzione dei contenuti. 

Usa la ricerca per parole chiave per vedere cosa stanno cercando le persone e crea un elenco di preziose idee per post sul blog che rispondono alle loro domande e domande.

Usa strumenti come BuzzSumo e Ahrefs per vedere quale tipo di contenuto piace leggere al tuo pubblico di destinazione.

pagina di destinazione di ahrefs

La creazione di un calendario dei contenuti è un altro ottimo modo per organizzare il processo di produzione dei contenuti. Utilizza uno strumento gratuito come Google Calendar o Trello per organizzare argomenti e date di pubblicazione. Questo ti aiuterà a rimanere coerente e in pista.

Per garantire la qualità dei contenuti del tuo blog, considera queste pratiche:

  • Risolvi i problemi del tuo pubblico di destinazione : prova a rispondere alle domande dei tuoi lettori attraverso i tuoi contenuti e offri consigli attuabili che possono applicare immediatamente.
  • Tieni a mente la SEO : prova a utilizzare strumenti come KWFinder per scoprire i termini essenziali da includere nei tuoi contenuti.  
  • Produci contenuto sempreverde: questo tipo di contenuto può rimanere rilevante per i tuoi visitatori per mesi e anni. Alcuni dei tipi di formato dei contenuti sempreverdi includono articoli pratici, video didattici, glossari e case study.
  • Scansionabile : prova a suddividere il tuo articolo in più sottotitoli, utilizza paragrafi più brevi ed evidenzia le parti essenziali del tuo contenuto.
  • Usa i collegamenti interni : oltre a rendere più facile la scoperta degli altri post del tuo blog, l’ interconnessione può anche aumentare il valore dei tuoi contenuti.
  • Aggiungi immagini o foto : i contenuti con elementi visivi sono molto più facili da seguire rispetto al testo normale . Per creare immagini accattivanti, prova a utilizzare strumenti come Canva e Word Swag .

Suggerimento dell’esperto

Se vuoi scrivere contenuti accattivanti:

1. Usa la narrazione. Coinvolge davvero le persone e le tiene intorno.

2. Riguarda il titolo. Otto persone su dieci leggono il tuo titolo, ma solo due su dieci faranno clic e leggeranno il resto. Quindi pensa a titoli diversi e parla con persone che conosci. Racconta loro dei tuoi titoli e vedi quali pensi che risuonino di più con i tuoi amici.

3. Assicurati di utilizzare i sottotitoli all’interno dei tuoi contenuti. In questo modo, le persone possono semplicemente sfogliare e ottenere l’essenza dei tuoi contenuti più rapidamente.

Editore

Neil Patel

Esperto di marketing digitale e imprenditore

7. Pubblica e promuovi

Dopo aver pubblicato un paio di post sul blog, è il momento di rendere pubblico il tuo sito web. Tuttavia, anche se il tuo blog è ora attivo, hai comunque bisogno di un piano di marketing per attirare i visitatori.

Un metodo di promozione popolare tra i blogger è l’email marketing, una strategia di invio di e-mail a potenziali clienti e visitatori fedeli. 

L’ email marketing porta un ROI del 4200% , rendendolo uno dei modi più efficaci per indurre i visitatori a visitare un sito web.

Il primo passo per iniziare con l’email marketing è creare una mailing list, un elenco di email di persone che ti permettono di inviare loro aggiornamenti regolari e notizie promozionali. 

Ecco alcuni modi per far crescere una mailing list:

  • Offri un incentivo, come un PDF o un eBook gratuito, a un visitatore in cambio del suo indirizzo e-mail.
  • Utilizza uno strumento di ottimizzazione delle conversioni come OptinMonster per convertire un visitatore in un abbonato e-mail. 
  • Ospita un omaggio che richiede ai partecipanti di registrarsi con il proprio indirizzo e-mail e fornisci loro voci aggiuntive quando condividono l’omaggio su RafflePress .

Una volta che hai una mailing list, usa un’app di email marketing come Mailchimp per creare modelli di email e campagne di marketing accattivanti, visualizzare analisi e tenere traccia dei messaggi.

pagina di destinazione di mailchimp

Oltre all’email marketing, ci sono altri metodi che i blogger possono utilizzare per promuovere il proprio sito Web, come ad esempio:

  • Usa una rete di social media come fonte di traffico aggiuntiva. Pubblica contenuti accattivanti su piattaforme di social media come Pinterest e Instagram . 
  • Includi il link del tuo blog nei tuoi profili sui social media. Conduci il tuo pubblico di destinazione al tuo sito web aggiungendo un invito all’azione alla biografia dei tuoi account. 
  • Crea infografiche. Ottieni più condivisioni incorporando infografiche nei post del tuo blog e promuovile su siti come Slideshare . 
  • Ottieni i tuoi contenuti su un sito Web di social bookmarking. Condividi i post del tuo blog su Flipboard e Pocket per aiutare i tuoi contenuti a ottenere maggiore visibilità. 
  • Pubblica sui forum. Prova a impegnarti nei thread di conversazione esistenti su Quora e Reddit . Quindi, lascia una risposta a qualsiasi domanda relativa al tuo settore e includi la pagina del tuo blog per ulteriori riferimenti.

Caratteristiche di un blog di successo

Il successo di un blog può assumere forme diverse, a seconda degli obiettivi del blogger stesso. 

Per sapere se hai raggiunto il tuo obiettivo, prova a tenere traccia dei dati importanti del sito Web utilizzando gli strumenti di Google Analytics . Questo strumento di monitoraggio gratuito può anche aiutare un blogger a capire come i lettori interagiscono con i loro contenuti e scoprire cosa funziona e cosa no.

benvenuto nella pagina di Google Analytics

Ecco alcune metriche critiche del blog per misurare e valutare il successo di un blog: 

  • Visualizzazioni di pagina: le visualizzazioni di pagina di un blog dovrebbero aumentare costantemente nel tempo. Se non ottieni i numeri che ti aspetti, guarda dove sta il problema e indirizza più traffico al tuo sito .
  • Tempo trascorso su una pagina : la maggior parte dei visitatori trascorre meno di 10 secondi su una pagina web. Per mantenere l’attenzione del lettore più a lungo, crea una pagina ben progettata con contenuti importanti e pertinenti. 
  • Frequenza di rimbalzo: la frequenza di rimbalzo di un sito dovrebbe essere compresa tra il 25 e il 40% .
  • Visitatori di ritorno : controlla se i tuoi lettori stanno crescendo, rimanendo stabili o in calo. 
  • Classifica SERP: la classifica della pagina dei risultati dei motori di ricerca (SERP) di un blog è un indicatore di quanto bene il contenuto risponde alle domande che le persone cercano. Più si posiziona in alto, più persone faranno clic sul sito web.
  • Commenti dei lettori : un numero elevato di commenti può lasciare un’impressione notevole sui visitatori. È anche una buona indicazione se c’è un senso di comunità su un blog o meno. 

Suggerimento dell’esperto

Vuoi anche guardare la tua canalizzazione, fornita da Google Analytics, guardare dove si trova il drop-off e lavorare per ottimizzare quelle pagine con i test A/B. Puoi utilizzare software come Crazy Egg, VWO o Google Optimize.

Editore

Neil Patel

Esperto di marketing digitale e imprenditore

Conclusione

Il blog è una delle migliori idee di business online poiché richiede un piccolo investimento iniziale per avviare un blog. Inoltre, è un ottimo modo per stabilire un’identità online, creare autorità come esperto e connettersi con nuove persone. 

Per riassumere, ecco 11 modi in cui puoi monetizzare il tuo blog:

  • Marketing di affiliazione. Un blogger deve aderire a un programma di affiliazione e aggiungere link di affiliazione ai propri contenuti. Riceveranno una commissione se un visitatore acquista tramite un link di affiliazione.
  • Annunci a pagamento . Molti blogger scelgono di utilizzare Google Adsense poiché è gratuito e ha requisiti facili da soddisfare.
  • Consulenza in linea. Questo metodo per fare soldi è adatto a qualcuno con esperienza in un settore e può aiutare a risolvere i problemi dei clienti.
  • Post sponsorizzati. È un’ottima opportunità per fare soldi online provando prodotti o servizi che ti piacciono.
  • Corsi online. La vendita di un corso è un ottimo modo per generare un reddito passivo poiché un blogger non ha bisogno di essere presente in ogni sessione di insegnamento. È anche possibile insegnare a tutte le persone che vuoi.  
  • Blog degli ospiti. Scrivere per altri blog può aiutare un blogger a fare soldi online e ad attirare più visitatori sul proprio sito web.
  • Pubblica eBook. È uno dei metodi più popolari per fare soldi con il blog. Un blogger può creare un eBook e venderlo sul proprio sito Web o su altre piattaforme, come Kindle Direct Publishing di Amazon .
  • Vendi prodotti. Vale la pena considerare questo metodo per coloro che hanno idee per prodotti fisici o digitali da vendere.  
  • Crea un sito di appartenenza. Molti blogger guadagnano offrendo contenuti esclusivi a cui è possibile accedere solo acquistando un abbonamento mensile o annuale.
  • Concerti parlanti. Un blog può aumentare la tua credibilità come esperto, permettendoti di ottenere opportunità di concerti.
  • Vendi servizi. Per coloro che hanno competenze specifiche, offrire servizi online può essere un ottimo metodo per guadagnare denaro con un capitale di avvio minimo o nullo.

I blogger principianti devono fissare un obiettivo su quanti soldi vogliono ottenere dai loro siti web. È anche essenziale per loro tenere traccia di metriche importanti come visualizzazioni di pagina, frequenza di rimbalzo e visitatori di ritorno. Questo può aiutarli a sapere se i loro blog stanno crescendo o meno.

E se hai appena iniziato la tua aspirazione di bloggare per soldi, sentiti libero di sfogliare il nostro elenco completo di idee per blog e suggerimenti per generatori di nomi di blog . In bocca al lupo!

Domande frequenti su come fare soldi

Ecco alcune domande comuni che molti principianti hanno su come fare soldi con il blog.

In che modo guadagnano i blogger principianti?

Uno dei modi più rapidi e semplici per i principianti di fare soldi con il blog è visualizzare Google Ads. È facile configurarlo poiché tutto ciò che un blogger deve fare è incorporare il codice di Google sul proprio sito.
Un altro metodo per fare soldi per i blogger principianti è attraverso il marketing di affiliazione. Con così tanti programmi di affiliazione redditizi tra cui scegliere, non ci vorrà molto tempo per trovarne uno adatto al tuo settore.

È realistico fare soldi con un blog?

Sì, è possibile fare soldi con il blog. Tuttavia, per iniziare a guadagnare una ragionevole quantità di denaro dalla gestione di un blog, sono necessari duro lavoro e pazienza. 
Prima di iniziare a guadagnare dai blog, i principianti devono investire molto tempo ed energie nella crescita dei loro blog. Ciò include ottenere gli strumenti richiesti e acquisire competenze come scrittura, SEO e marketing dei contenuti.  

Quante visualizzazioni sono necessarie per guadagnare con un blog?

La velocità con cui vieni pagato dipende dal metodo di monetizzazione del tuo blog. Ad esempio, un blogger potrebbe aver bisogno di 100.000 visualizzazioni di pagina per guadagnare circa $ 100 al giorno con Google AdSense.
Coloro che vogliono utilizzare il marketing di affiliazione dovrebbero puntare ad almeno 10.000 pagine visualizzate al mese .

Quanti soldi puoi guadagnare dal blog?

I blogger principianti possono aspettarsi di guadagnare $ 500 al mese entro il primo anno. Molte persone iniziano a guadagnare di più dopo 5 anni di blog, poiché i blogger di maggior successo guadagnano fino a $ 100.000 all’anno . È anche possibile guadagnare scrivendo per i siti di blog più pagati come Better Humans e Funds for Writers .

Quali sono i tipi di blog che fanno soldi?

Ecco i 10 migliori tipi di blog che fanno soldi:
1. Blog finanziario
2. Blog sullo stile di vita
3. Blog sulla tecnologia o sui giochi
4. Blog sui viaggi
5. Blog sulla salute e sul fitness
6. Blog sulla bellezza e sulla moda
7. Blog sul marketing
8. Blog sul cibo
9 Blog fai-da-te (fai da te)
10. Blog della mamma

Come faccio a monetizzare un blog WordPress?

I seguenti sono 5 modi possibili per monetizzare un blog WordPress:
1. Entra nel marketing di affiliazione
2. Pubblicizza il tuo blog
3. Offri corsi online
4. Avvia un abbonamento o un programma di abbonamento
5. Vendi prodotti o contenuti esclusivi