Come guadagnare con le criptovalute? Ecco i 3 modi più popolari

Vuoi iniziare a guadagnare soldi con le criptovalute, ma non sai da dove cominciare?

Devi sapere che esistono diversi modi per guadagnare monete virtuali con cui puoi diventare un po’ più ricco.

Di seguito sono riportati i metodi più popolari. Guadagnare criptovalute sembra semplice, veloce e divertente.

Nel frattempo, prima di iniziare la tua avventura con la valuta virtuale, dovresti renderti conto che, da un lato, ti dà la possibilità di fare una fortuna considerevole, e dall’altro, come qualsiasi altro asset, rappresenta un certo rischio.

Pertanto, dobbiamo avvicinarci a loro con umiltà. Le criptovalute, anche se recentemente in voga e guadagnando sempre più fiducia, non fanno crescere i soldi nel nostro portafoglio come funghi dopo la pioggia. Fare soldi con loro spesso richiede pazienza, conoscenza, regolarità e un po’ di intelligenza.

1) Comprare e vendere criptovalute

Indubbiamente, il modo più popolare per guadagnare denaro con le criptovalute, è comprare e vendere queste monete digitali. La regola generale è semplice: compra basso, e rivendi quando il prezzo sale.

Facile Vero?

Tuttavia, le difficoltà iniziano quando questa strategia deve essere messa in pratica.
Prima di tutto, dovresti capire dove scambiare le criptovalute.
Poi devi decidere quali criptovalute specifiche sono nel tuo migliore interesse. Vale la pena notare che questo mercato non riguarda solo Bitcoin.
Un’altra cosa: è il momento di comprare basso e vendere quando il valore è aumentato.

Quest’ultimo elemento è il più difficile per i trader alle prime armi.

Non è facile prevedere come si comporterà il tasso di cambio di una criptovaluta selezionata.

I prezzi delle monete cambiano molto rapidamente, anche solo perché questi asset sono altamente suscettibili di speculazione.

Quindi, se vogliamo pensare in modo realistico di guadagnare in questo modo con le criptovalute, dobbiamo sviluppare una strategia di investimento appropriata, ampliare costantemente la nostra conoscenza del mercato selezionato, monitorare i prezzi dei singoli asset e tenere il polso in ogni momento.

2) Trading online con CFD

Un’alternativa al tradizionale trading di criptovaluta possono essere i CFD, noti anche come contratti differenziali. In questi, l’investitore non diventa il proprietario dell’attività sottostante. Tale transazione è una sorta di scommessa tra due parti sulla valutazione del contratto nel giorno di chiusura della posizione. L’investitore deve prevedere se il prezzo dell’attività sottostante aumenterà o diminuirà ad un certo punto e stipulare un contratto con il venditore di conseguenza.

3) Estrazione di criptovalute

 

criptovalute

Il mondo degli investimenti non fa per te?

In questo caso, la soluzione potrebbe essere quella di minare le criptovalute, ovvero la loro produzione. In passato era un modo molto popolare per fare soldi su questi beni, ma oggi solo un piccolo gruppo di persone è interessato.

Come mai?

Principalmente a causa di limitazioni hardware. Per estrarre criptovalute, è necessario un computer davvero potente, dotato di un processore all’avanguardia e di una scheda grafica molto buona (e allo stesso tempo costosa).
Tutto questo affinché la macchina possa far fronte a difficili problemi matematici e agli algoritmi su cui viene creata ogni successiva unità di criptovaluta.

Inoltre, avrai bisogno di una connessione Internet molto veloce e stabile. I costi di investimento dovrebbero comprendere anche le bollette dell’elettricità, perché estrarre le criptovalute è un processo lungo e, per velocizzarlo, il computer viene solitamente lasciato acceso per lunghe ore. Le apparecchiature in questo compito possono surriscaldarsi, quindi i “minatori” investono anche il capitale iniziale nei sistemi di raffreddamento.

Quindi ne vale la pena?

Tutto dipende dal computer che hai già e se i costi di mining non saranno troppo alti rispetto alla ricompensa che riceverai dopo aver creato un’altra valuta virtuale.

 

Fonte: https://www.crypto-focus.com