Come guadagnare con Google AdSense?

guadagnare con adsense

Probabilmente conosci Google AdSense. In caso contrario, ecco un riepilogo in tre passaggi per te:

Passaggio 1 : aggiungi il tuo spazio pubblicitario

Passaggio 2 : gli inserzionisti fanno offerte sui tuoi spazi pubblicitari

Passaggio 3 : incassa i tuoi guadagni

Google AdSense è una delle piattaforme pubblicitarie più popolari che consente agli editori di guadagnare denaro dalla visualizzazione di annunci programmatici sui loro siti web. È una piattaforma gratuita che collega il proprietario del sito web con gli inserzionisti.

Il nostro recente post sul blog ha illustrato quali tipi di offerta sono disponibili negli annunci di Google AdSense . 

Oggi esamineremo tutto ciò che devi sapere prima di iniziare a guadagnare con Google AdSense. 

Sommario: 

  • Come funziona Google AdSense?
  • Pro e contro di Google AdSense
  • Requisiti di Google AdSense
  • Quanto puoi guadagnare con Google AdSense?
  • Tipi di annunci AdSense 
  • Come guadagnare con Google AdSense?

Per iniziare, devi creare un account Google AdSense. Quindi, aggiungi un piccolo pezzo di codice al tuo sito web e il gioco è fatto. Successivamente, Google mostrerà agli utenti annunci programmatici sul tuo sito web.

Google afferma: “AdSense funziona abbinando gli annunci al tuo sito in base ai tuoi contenuti e ai visitatori. Gli inserzionisti che vogliono promuovere i loro prodotti creano e pagano per gli annunci. Poiché questi inserzionisti pagano prezzi diversi per annunci diversi, l’importo che guadagni varierà.

Questi annunci provengono da Google Ads, che è una piattaforma utilizzata dagli inserzionisti. Per decidere quale annuncio viene visualizzato sul tuo sito web, Google AdSense esegue un’asta in cui vince il miglior offerente tra gli inserzionisti di Google Ads. Guadagnerai denaro ogni volta che qualcuno fa clic sul tuo annuncio.

Pro e contro di Google AdSense

Professionisti

  • L’adesione è gratuita.
  • Adatto a piccoli editori (<100.000 visitatori mensili).
  • Il processo di configurazione non richiede conoscenze tecniche.
  • L’opzione Annunci automatici adatta automaticamente gli annunci al tuo sito Web e li adatta a tutte le dimensioni dello schermo.
esempio di annunci automatici di google adsense
  • Può monetizzare più siti web con un account AdSense.
  • Può essere utilizzato per monetizzare i contenuti di Blogger.com o YouTube (soggetto a requisiti).

Contro

  • Solo un partner di domanda (Google): non può vendere impressioni dell’annuncio al prezzo più alto come con l’ header bidding .
  • Google prende una commissione del 32% delle entrate pubblicitarie totali. 
  • Se non raggiungi la soglia di pagamento di AdSense ($ 100 o € 70), non riceverai i pagamenti fino al mese in cui le entrate complessive raggiungeranno la soglia. 
  • Se il tuo account viene chiuso, non potrai più utilizzare AdSense e, in alcuni casi, monetizzare i contenuti con altri prodotti Google, come Google Ad Manager .
  • Google può chiudere il tuo account senza preavviso.
  • La funzione Annunci automatici a volte può mettere insieme due annunci o visualizzare uno spazio vuoto invece di un annuncio, il che è dannoso per l’esperienza dell’utente. 

Requisiti di Google AdSense

Prima di registrarti con Google AdSense, assicurati di soddisfare i criteri di idoneità.

  1. Devi avere più di 18 anni. 
  2. Devi accedere al codice sorgente HTML del sito web che desideri monetizzare.
  3. Il tuo sito web dovrebbe avere contenuti sufficienti. 
  4. Il tuo sito web deve avere contenuti originali e di alta qualità. 
  5. Non dovresti generare o incoraggiare attività non valide sul tuo sito (ad es. clic non validi, traffico non valido ). 
  6. Il tuo sito dovrebbe essere privo di contenuti offensivi, odiosi e per adulti.
  7. Devi rispettare le linee guida per i publisher di Google, il programma AdSense e i webmaster di Google. 
  8. Assicurati che il tuo sito abbia una buona usabilità e sia privo di malware, reindirizzamenti dannosi, phishing e altre pratiche che interferiscono con l’utilizzo del sito web. 
  9. Evita intestazioni o pulsanti fuorvianti che possono essere scambiati per annunci. Ad esempio, non denominare la sezione del tuo sito Web come “Link utili” e invitare gli utenti a fare clic sull’annuncio.

Oltre ai requisiti di cui sopra, alcune regole non ufficiali che potrebbero aiutarti a essere accettato in AdSense. 

Ad esempio, il tuo sito Web dovrebbe avere almeno 6 mesi e avere pagine tecniche come Informativa sulla privacy e Chi siamo. Pertanto, potrebbe essere una buona idea spuntare queste caselle prima di registrarti.

Articolo correlato: Divieto di AdSense per traffico non valido: come presentare ricorso e risolverlo

Come registrare un account AdSense?

  1. Ecco come partecipare al programma AdSense. Innanzitutto, devi disporre di un account Gmail. Se lo possiedi già, segui questo link di registrazione e accedi al tuo account facendo clic sul pulsante “Per iniziare”. 
accedi all'account google adsense
  1. Quando accedi correttamente al tuo account Google, inserisci alcuni dettagli in più sul tuo sito web. Se non hai ancora un sito web, va bene, poiché Google ti consente di aderire al programma AdSense senza un sito web. Tuttavia, è meglio se decidi di iscriverti quando ne hai uno, così puoi usarlo subito. 
informazioni di iscrizione a google adsense
  1. Per finire, devi inserire alcuni dettagli sui pagamenti, impostare i tuoi annunci e collegare il tuo sito ad AdSense. Puoi aggiungere più di un sito web a questa piattaforma di monetizzazione. 
informazioni sull'iscrizione a google adsense

Dopo aver fatto tutto quanto sopra, riceverai un codice snippet che dovrai inserire nella sezione <head> del tuo sito web. Non preoccuparti, AdSense ti fornirà le istruzioni su come farlo se non sei sicuro. 

Una volta completato questo passaggio, il team di AdSense esaminerà il tuo sito web, controllando se soddisfa i propri requisiti e, se tutto va bene, sei pronto per monetizzare il traffico del tuo sito web con il programma Google AdSense. 

Da lì in poi, hai più cose che puoi fare, come sperimentare con i posizionamenti degli annunci e così via. Puoi provare l’opzione Google Auto Ads se non sei sicuro di come ottimizzare il traffico degli annunci. E puoi leggere il nostro blog per imparare come ottimizzare il traffico del tuo sito web . 

Quanto tempo ci vuole per ottenere l’approvazione di AdSense?

Il tempo per l’approvazione di AdSense varia. Qualunque cosa tra 24 ore e fino a due settimane è una finestra temporale accettabile.

Ci sono due fasi per ottenere l’approvazione del tuo sito web per Google AdSense. 

La prima fase è la verifica: è necessario inviare una richiesta di applicazione. Successivamente, riceverai un codice di verifica che dovrai incollare nella sezione <head> del tuo sito web. 

Questo viene fatto per verificare che sei il proprietario del sito Web e considerare l’idoneità al programma. 

La fase di verifica richiede dalle 24 alle 48 ore o, in alcuni casi, fino a una settimana. Se ci vuole più tempo, non esitare a contattare l’assistenza di Google AdSense per scoprire il motivo. 

La seconda fase arriva dopo che il tuo sito web è stato approvato. Riceverai il codice dell’annuncio da aggiungere alla sezione <head> del tuo sito web. 

Durante la fase di verifica, AdSense ha già avviato la scansione del tuo sito web per determinare quale spazio pubblicitario e traffico hai in modo da poter inserire annunci contestuali sul tuo sito.  

A seconda della rapidità con cui AdSense può determinare i migliori tipi di annunci per il tuo sito web, possono essere necessarie da un paio d’ore fino a un giorno per iniziare a visualizzare gli annunci sul tuo sito web. 

Quanto puoi guadagnare con Google AdSense?

I tuoi guadagni AdSense dipenderanno fortemente dalla nicchia del tuo sito web.

Ad esempio, la nicchia AdSense più remunerativa nel 2022 è la nicchia legale. Il CPC più alto per un avvocato specializzato in incidenti stradali negli Stati Uniti è di $ 385,75 (ad agosto 2022). 

Al secondo posto c’è l’industria automobilistica. Anche le criptovalute, le assicurazioni e la tecnologia sono tra le nicchie AdSense più remunerative. 

Queste nicchie sono così redditizie perché queste attività hanno un ROI (ritorno sull’investimento) molto elevato e ogni clic sull’annuncio ha un’alta probabilità di conversione in una vendita.

Quanto paga AdSense per 1 clic?

AdSense è una piattaforma CPC (costo per clic). Pertanto, i tuoi guadagni per clic dipenderanno da molti fattori, come la concorrenza della nicchia del tuo sito Web, il volume di traffico, la geolocalizzazione, i posizionamenti degli annunci, il CTR (percentuale di clic) e così via. 

In pratica, il prezzo per clic della maggior parte dei siti Web varia da $ 0,20 a $ 15. Puoi provare il calcolatore delle entrate di AdSense per una stima approssimativa per il tuo sito web.  

AdSense è ancora redditizio nel 2022?

Per la maggior parte dei nuovi siti Web, AdSense può essere uno dei percorsi più accessibili per iniziare a guadagnare dagli annunci. Tuttavia, per un sito Web più consolidato, non è l’unico e sicuramente non il programma di monetizzazione più remunerativo in circolazione.

Per gli editori con almeno 100.000 traffico mensile, esistono soluzioni di monetizzazione più avanzate e redditizie (come l’header bidding) normalmente sviluppate dalle piattaforme di monetizzazione .

Queste piattaforme di solito hanno servizi a valore aggiunto come l’ aggiornamento degli annunci , il supporto tecnico e formati di annunci più avanzati.

Tipi di annunci AdSense

Esistono diversi tipi di annunci negli annunci di Google AdSense. Tutte le unità pubblicitarie vengono create in modo reattivo per impostazione predefinita per adattarsi a schermi e dispositivi di dimensioni diverse.

1. Visualizza annunci

Gli annunci display sono annunci banner standard che possono includere testo, immagini e video. Anche se reattivo per impostazione predefinita, il publisher può scegliere un’unità pubblicitaria di dimensioni fisse per questi annunci AdSense. Sono anche compatibili con le pagine AMP .

annuncio display adsense

2. Annunci in-feed

Gli annunci in-feed sono essenzialmente annunci nativi che vengono visualizzati all’interno di un feed (ad esempio, un elenco di articoli) e assomigliano all’aspetto del tuo sito web. Si adattano perfettamente al contenuto e sono utili per l’esperienza dell’utente. 

Inoltre, gli annunci in-feed sono:

  • ottimo per gli editori che hanno elenchi editoriali/di prodotto;
  • adatto per la monetizzazione di spazio pubblicitario aggiuntivo;
  • altamente personalizzabile.  
adsense nell'annuncio del feed

3. Annunci In-article

Gli annunci In-article sono anche una forma di annunci nativi che vengono visualizzati tra paragrafi di testo nelle tue pagine. Non interrompono il naturale flusso di lettura degli utenti e sono personalizzati per funzionare bene su tutte le pagine degli articoli. 

Gli annunci In-article sono:

  • migliore per l’esperienza utente rispetto agli annunci display standard;
  • ottimo per dispositivi mobili;
  • utile per le pagine con contenuti lunghi.

4. Contenuto corrispondente

I contenuti corrispondenti sono essenzialmente uno strumento di raccomandazione dei contenuti in Google AdSense con un’opzione per includere annunci. Consente agli editori di promuovere altre pagine sui loro siti Web che sono rilevanti per i loro lettori. 

I contenuti con corrispondenza sono disponibili solo per i siti web con traffico sufficiente e un certo numero di pagine uniche (il numero dipende dal sito web).

contenuto corrispondente adsense

5. Annunci di ricerca personalizzati AdSense

Se il tuo sito web ha molti contenuti, puoi aggiungere un motore di ricerca Google personalizzato e mostrare annunci nei risultati di ricerca. Vieni pagato quando gli utenti cercano qualcosa all’interno del tuo sito e fanno clic sull’annuncio. 

Inoltre, puoi personalizzare la pagina dei risultati di ricerca escludendo siti Web specifici o modificando la combinazione di colori.

Come guadagnare con Google AdSense?

  1. Valuta il tipo di sito web 

Alcuni siti Web funzionano meglio con Google AdSense rispetto ad altri. I tipi di siti Web più facili da ottimizzare e generare un buon traffico sono: 

  • blog;
  • siti multimediali;
  • forum;
  • siti di social networking;
  • strumenti e giochi online.
  1. Non incentivare i clic

Ciò significa che non dovresti fare clic sui tuoi annunci o chiedere ad altri di farlo. Google è molto severo riguardo all’inflazione delle prestazioni degli annunci e tali pratiche potrebbero sospendere il tuo account AdSense. 

Ciò potrebbe comportare una penalità di due clic di Google che può ridurre significativamente le tue entrate.

  1. Crea contenuti di alta qualità.

I contenuti di alta qualità che risuonano con il tuo pubblico sono essenziali. È anche l’aspetto principale che determina le classifiche di ricerca del tuo sito web. 
Struttura i tuoi contenuti in base all’intenzione dell’utente e aggiornali regolarmente. Inoltre, segui le migliori pratiche SEO per indirizzare il traffico organico al tuo sito web.

  1. Aggiungi ads.txt

Ads.txt , noto anche come venditori digitali autorizzati, è un’iniziativa IAB che ti consente di dichiarare venditori autorizzati del tuo inventario pubblicitario. Puoi scaricare il file ads.txt direttamente dal tuo account Google AdSense. 

Saltare o ritardare questo passaggio può comportare l’assenza di entrate pubblicitarie fino a un mese.

  1. Ottimizza per dispositivi mobili

I dispositivi mobili rappresentano il 55,07% del traffico web globale nel 2021. Poiché la compatibilità con i dispositivi mobili è un fattore di classificazione ufficiale, dovresti puntare alla migliore esperienza utente per i tuoi utenti mobili. 

statcounter confronta il traffico desktop vs mobile ogni anno
  1. Garantisci un’ottima esperienza utente 

Gli algoritmi di ranking come Core Web Vitals esaminano l’esperienza degli utenti con la tua pagina. Per assicurarti che il tuo sito web funzioni correttamente, considera questi aspetti:

  • reattività;
  • velocità di caricamento del sito web ;
  • leggibilità;
  • navigazione e allineamento;
  • interfaccia del sito web.

 Inoltre, i tuoi annunci non devono mai superare i tuoi contenuti. 

cattivo ux vs buon esempio di ux

Articolo correlato: Quanti annunci dovrei mettere sul mio sito web?

  1. Utilizza i posizionamenti degli annunci con il rendimento migliore.

Utilizza posizionamenti e formati degli annunci con tassi di visibilità degli annunci elevati, come gli annunci permanenti, che rimangono visibili più a lungo. 
Poiché Google AdSense paga per i clic, ti consigliamo di provare i formati degli annunci con un CTR elevato, come gli annunci interstitial (denominati “vignette” in AdSense).

Conclusione

Non ci sono scorciatoie per guadagnare un sacco di soldi con Google AdSense. Devi costantemente testare posizionamenti e formati degli annunci, ottimizzare il tuo sito Web e, soprattutto, produrre contenuti di alta qualità. 

Noi di Setupad crediamo che i contenuti di alta qualità debbano essere premiati. La nostra soluzione può superare notevolmente le prestazioni di Google AdSense e consentire ai publisher di guadagnare di più. Dopo essere passati da Google AdSense all’header bidding, alcuni dei nostri clienti hanno addirittura registrato un aumento del 300% delle entrate pubblicitarie.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close