Come guadagnare con Google AdSense: puoi ancora farlo nel 2022?

Ora è il 2022 e le persone si stanno ancora chiedendo se puoi fare soldi con Google AdSense.

Ebbene sì, puoi ancora farlo… ma non è più così facile e in questo articolo condividerò con te alcune cose che è importante sapere se vuoi imparare a fare soldi con AdSense.

Sommario:

  • Che cos’è Google AdSense
  • Come funziona AdSense
  • Come guadagnare con Google AdSense nel 2022
    • 1. Crea un sito Web di alta qualità
    • 2. Temi WordPress per AdSense
    • 3. Fai ricerche di nicchia e parole chiave
    • 4. Segui le regole
    • 5. Ottieni traffico verso il tuo sito web AdSense
  • Come utilizzare correttamente Google Adsense
  • Guadagno di Google AdSense
  • Come essere pagato da AdSense
  • Puoi vivere interamente di Google Adsense?
  • Segreti di Adsense
    • 1. Arbitraggio Adsense
    • 2. Non utilizzare annunci automatici
    • 3. Gli annunci reattivi potrebbero ridurre i guadagni
    • 4. Prova, prova, prova…
    • 5. Non limitare i tipi di annunci
  • Conclusione

Che cos’è Google AdSense

Ora, prima di iniziare, voglio spiegare cos’è AdSense alle persone che non lo sanno, quindi se conosci già AdSense dovresti probabilmente saltare alcuni passaggi.

AdSense è un programma pubblicitario sviluppato e di proprietà di Google, in cui fondamentalmente gli editori (persone che possiedono siti Web e blog) inseriranno annunci sponsorizzati da Google sul loro sito Web e verranno pagati ogni volta che qualcuno fa clic su tali annunci.

Google Adsense

Ora AdSense è una parte molto importante di Google e delle sue entrate perché Google sta ottenendo praticamente tutti i suoi soldi dagli annunci.

Google ha guadagnato 24 miliardi di dollari dagli annunci nel 2018. È un sacco di soldi, solo dai loro programmi pubblicitari.

Quindi gli inserzionisti utilizzano Google Ads, un altro programma creato da Google che sostanzialmente consente a tutte e tutte le aziende sulla terra di pubblicizzare la propria attività nel motore di ricerca di Google e anche su YouTube e tutti gli altri siti Web.

Ma questi inserzionisti possono anche fare pubblicità su milioni di altri siti web che non sono di proprietà di Google, tramite il programma AdSense.

Per dirla in termini semplici, AdSense è una sorta di intermediario tra te e un inserzionista, senza che tu debba fare il duro lavoro di dover cercare più inserzionisti per pagare un posto sul tuo sito web.

Quindi Google AdSense lo fa automaticamente per te, popolando il tuo intero sito web con una moltitudine di annunci diversi di diversi inserzionisti in ogni momento, e questi inserzionisti sono sempre in competizione.

Come funziona AdSense

Come ho detto sopra, gli inserzionisti avranno la possibilità quando la loro pubblicità su Google di fare pubblicità anche su altri siti Web, è qui che entra in gioco AdSense.

Ora, se il tuo sito web è approvato da Google AdSense, avrai la possibilità di inserire questi annunci AdSense sul tuo sito web, all’interno degli articoli, in alto (over the fold), nella barra laterale, ecc…

Come funziona AdSense

Devi solo copiare/incollare un codice dell’annuncio da AdSense nel tuo sito web e Google fa tutto il resto automaticamente per te, quasi come per magia.

Troveranno i migliori annunci e inserzionisti correlati alla tua nicchia e alle parole chiave che stai utilizzando sul sito.

Quindi, quando molti inserzionisti “combattono” per un posto, di solito vengono spinti da Google a pagare di più per un clic, e questo significa più profitti per te. 

Google ti pagherà per ogni clic che invii ai loro inserzionisti dagli annunci che hai sul tuo sito web. Quindi, quando hai visitatori che leggono il tuo articolo e qualcuno fa clic su un annuncio AdSense, guadagnerai una somma di denaro per quel clic, di solito tra $ 0,15 e $ 1 per clic. Ma il CPC (costo per clic) dipende sempre da un fattore, di cui parlerò più dettagliatamente di seguito.

Ora, tieni presente che Google tratterrà sempre una parte di quei soldi, riceverai il 68% del valore totale di un clic (che l’inserzionista ha pagato) e Google tratterrà il resto del 32%.

Esempio: hai un annuncio sul tuo sito web sull’assicurazione auto, quella compagnia di assicurazioni auto ha appena pagato a Google $ 1 per un clic (un visitatore che ha fatto clic sull’annuncio dal tuo sito web), quindi riceverai $ 0,68 e Google riceverà $ 0,32 .

Suona bene? Lo è, perché più clic (traffico) invii tramite gli annunci di Google AdSense, più guadagnerai.

NON SBAGLIARE QUESTO PERCHE’:

Non puoi semplicemente fare clic sui tuoi annunci o fare in modo che la tua famiglia e i tuoi amici facciano clic sugli annunci sul tuo sito Web per te, Google VIETERA’ e sospenderà il tuo account in breve tempo, non è più il 2005, hanno molti algoritmi e intelligenti modi per capire se un clic è legittimo o meno.

Credimi , il tuo account verrà sospeso e, indovina, non puoi crearne un altro, almeno non con il tuo nome e indirizzo, quindi non provare a giocare d’azzardo, non sono stupidi.

Come guadagnare con Google AdSense nel 2022

1. Crea un sito Web di alta qualità

Crea un sito web AdSense

Prima di tutto, per avere la possibilità di fare soldi con Google AdSense, dovrai prima avere un sito web o un blog di alta qualità per candidarti al loro programma e ottenere l’approvazione.

Non è più così facile ottenere l’approvazione del tuo sito Web da Adsense come lo era anni fa.

Il team di Google ora cerca molti dettagli quando si tratta di nuovi siti Web che si uniscono al loro programma. Ma principalmente il tuo sito web dovrebbe essere fantastico e non semplicemente creato solo per fare soldi con Adsense.

Sì, ci sono persone là fuori che stanno creando siti web adsense, a cui Google è praticamente contraria, e praticamente non verrai accettato se provi a intrufolarti con un sito web del genere.

Cosa significa un sito web “Made for Adsense”?

Bene, significa tutti i siti che hanno contenuto scremato, o solo alcuni articoli che non sono così grandiosi con errori grammaticali, o siti che sono solo un mucchio di articoli inutili e noiosi messi insieme in una nicchia altamente competitiva che paga molto e non hanno nient’altro oltre agli annunci adsense sui loro siti web.

Quindi sì, il primo passo per entrare in Google Adsense e iniziare a guadagnare denaro è avere un sito Web di alta qualità pronto prima di applicare.

Per fare ciò, il tuo sito web dovrebbe concentrarsi su quanto segue:

  • Contenuti unici, ricchi e accattivanti : come tutorial, guide pratiche, articoli, video
  • Autorità e competenza : se riguardano la salute, i consigli dovrebbero provenire da autori qualificati, ecc
  • Design reattivo: assicurati che il tuo sito web abbia un bell’aspetto su ogni dispositivo (desktop, mobile, tablet, tv, ecc.)
  • Buona esperienza utente : il tuo sito Web dovrebbe essere facile da navigare e utilizzare dai tuoi utenti, non complicarlo
  • Velocità del sito web  : il tuo sito dovrebbe caricarsi velocemente, assicurati di ottimizzarlo correttamente con plug-in e strumenti
  • Presenza sui social media: aggiungi collegamenti ai social media al tuo sito Web (crea una pagina Facebook, un account Twitter, ecc. per il tuo sito)
  • Pagine legali : aggiungi le pagine legali necessarie al tuo sito come Informativa sulla privacy, Condizioni d’uso, Pagina dei contatti, Chi siamo.

Ma sì, uno degli aspetti di gran lunga più importanti della creazione di un sito Web di alta qualità è il contenuto. 

Non puoi semplicemente inviare a Google AdSense un nuovo sito Web che contiene solo 5 articoli che contengono tutte 300-500 parole e aspettarti di essere approvato.

Non funziona più così, quindi assicurati di avere abbastanza contenuti sul tuo sito che siano unici, facili da leggere e da capire e anche un po’ più lunghi di 500 parole ciascuno. Dai un’occhiata a 7 suggerimenti su come scrivere buoni contenuti .

Ti suggerirei di inviare il tuo sito web affinché venga approvato da AdSense solo dopo che hai circa 25-30 articoli unici di alta qualità sul tuo sito, con un minimo di 600-800 parole ciascuno .

Leggi il mio tutorial su Come creare un blog .

2. Temi WordPress per AdSense

Non dedicherò molto tempo a scrivere di temi qui, ma suggerirò rapidamente alcuni temi che ritengo perfetti per AdSense. Questi temi sono leggeri, sono ottimizzati SEO e praticamente tutti sono ricchi di funzionalità.

In nessun ordine particolare, ecco alcuni buoni temi WordPress premium per AdSense:

~ Tema Ad-Sense ~Ottieni il tema Ad-Sense qui

~ Socialmente virale ~Ottieni SociallyViral qui

~ AVANTI ~

Vai avanti qui

Uso principalmente i temi di MyThemeShop come puoi vedere su tutti i miei siti di arbitraggio, perché mi piacciono i loro piani tariffari e il supporto è fantastico, inoltre i temi sono molto buoni e ottimizzati. I miei preferiti sono SociallyViral e Schema. Uso molto questi 2 temi.

Ci sono ovviamente altri temi premium che sono altrettanto buoni, ma dal momento che non ho esperienza con loro non posso commentare se sono buoni per l’arbitraggio o meno, quindi puoi fare le tue ricerche se vuoi avere più opzioni .

A proposito, non ti consiglio di cercare e scaricare temi premium gratuitamente da siti Web annullati, perché molto probabilmente sono pieni di malware e virus, lasciando il tuo sito Web aperto ad attacchi e codici dannosi che possono quindi essere implementati da un porta sul retro.

Quindi sì, non farlo, acquista sempre temi e plug-in perché non solo non rischi la possibilità che il tuo sito Web venga violato, ma ottieni anche un fantastico supporto e aiuto dagli sviluppatori di temi e aggiornamenti futuri.

Inoltre, questi sono temi premium/a pagamento, non ho aggiunto alcun tema gratuito qui solo perché uso più temi a pagamento in questi giorni e non tocco un tema gratuito da anni, quindi non so quale di loro sia buono o no (soprattutto per l’arbitraggio).

Immagino che potresti sfogliare un tema di buona qualità nel repository di WordPress ed esserne soddisfatto, ma non avranno abbastanza funzionalità e saranno buoni come quelli premium.

3. Fai ricerche di nicchia e parole chiave

ricerca di parole chiave adsense

Ecco il punto, Adsense può farti guadagnare più o meno soldi a seconda della nicchia in cui ti trovi e, naturalmente, delle parole chiave sul tuo sito e all’interno dell’articolo.

Quindi, in pratica, se hai un sito Web finanziario come un blog “come risparmiare denaro” , guadagnerai più soldi tramite adsense rispetto a un sito Web incentrato su “notizie e pettegolezzi sulle celebrità”.

Non solo la nicchia è importante, ma devi anche fare le tue ricerche e indirizzare il giusto tipo di parole chiave per ogni articolo che pubblichi.

Usa uno strumento come Semrush o Ubbersuggest per vedere cosa stanno facendo la tua concorrenza e altri siti Web e anche per scoprire parole chiave correlate che possono farti guadagnare più soldi con adsense.

Quindi diamo un’occhiata a questo esempio:

Cerca parole chiave con CPC AdSense elevato

Se hai un blog sul risparmio di denaro, anche le parole chiave per ogni articolo che stai scrivendo sono molto importanti. Ecco perché:

Per la parola chiave: “Come risparmiare denaro” , il CPC è di $ 2,61 , ma se hai scritto un articolo su ” Come risparmiare sull’assicurazione auto”,  il CPC è di $ 30,34 .

Ora manteniamo le cose reali, non otterrai davvero $ 30,34 per clic ogni volta che qualcuno fa clic sui tuoi annunci AdSense solo perché hai quella parola chiave all’interno del tuo articolo.

Non funziona così, infatti, questo è il CPC medio che gli inserzionisti pagano per apparire nei primi risultati dei motori di ricerca di Google, non sui siti web degli editori come il tuo.

Tuttavia, ciò significa che anche se non ricevi $ 30 per clic utilizzando parole chiave a coda lunga come quella può aumentare e aumentare il CPC medio che stai ricevendo dai tuoi annunci AdSense.

Quindi più alto è il CPC per gli annunci dei motori di ricerca, più preziosi e costosi saranno i clic anche sugli annunci AdSense sui siti web dei publisher, ha senso?

Invece di $ 0,2- $ 0,3 clic potresti invece ottenere $ 0,7- $ 2 per clic , a seconda delle parole chiave e, naturalmente, della posizione dei tuoi utenti.

Quindi sì, assicurati di fare sempre ricerche sulle tue parole chiave prima di scrivere e pubblicare un articolo sul tuo sito se desideri maggiori guadagni AdSense.

Dai un’occhiata al mio post sul blog su Come trovare la tua nicchia se hai bisogno di una guida chiara su come farlo.

4. Segui le regole

Regole AdSense

Tieni presente che per aderire al programma Adsense il tuo sito web deve essere conforme alle loro politiche e linee guida, consulta maggiori dettagli qui .

Non utilizzare mai contenuti protetti da copyright sul tuo sito Web (come immagini, testo o video). Crea sempre i tuoi contenuti da zero o paga qualcun altro per farlo per te.

Usa immagini royalty-free, se non vuoi pagarle, ci sono alcuni siti che possono fornirti foto straordinarie che possono essere utilizzate gratuitamente sul tuo sito Web e Google non avrà problemi con quelle. Dai un’occhiata a Pixabay e Pexels per immagini royalty-free.

Google Adsense è piuttosto rigoroso riguardo alle sue regole e, se violi alcune delle loro regole e linee guida, riceverai un avviso e, se si tratta di una grave violazione, verrai persino sospeso l’intero account AdSense.

E indovina cosa…

Non puoi creare un altro account AdSense se vieni sospeso/bannato la prima volta.

Perché Google ti consente di avere solo 1 account e se quello viene bannato, beh… non puoi aprirne un altro. Avrai bisogno di un nuovo nome, un nuovo indirizzo, un nuovo sistema di pagamento, un nuovo sito web, ecc… e anche se riesci ad aprire un nuovo account prima o poi ti cattureranno e ti banneranno di nuovo.

Quindi assicurati di seguire sempre le loro regole e di stare lontano da qualsiasi violazione di AdSense.

Inoltre, puoi dare un’occhiata al mio altro articolo che ti mostra le 22 migliori alternative di Google AdSense se vieni bannato o se il tuo sito non viene approvato.

5. Ottieni traffico verso il tuo sito web AdSense

traffico del sito web

Forse questo è il passaggio più difficile di tutti, dopo aver creato un sito Web di alta qualità, avrai bisogno di traffico per guadagnare con AdSense.

Senza traffico (visitatori del sito Web) al tuo sito Web, nessuno farà clic sugli annunci e se nessuno fa clic sugli annunci non guadagni , semplice.

Esistono molti modi per ottenere traffico su un sito Web, puoi ottenerlo gratuitamente e puoi persino pagarlo (sì, non è illegale pagare per il traffico se hai un senso di pubblicità su un sito, ne parleremo più avanti in basso).

La maggior parte delle persone che creano siti Web AdSense si concentra su metodi di traffico gratuiti come SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca) e social media.

Direi che forse il 95% dei proprietari di siti AdSense riceve traffico gratuito, l’altro 5% potrebbe scegliere di pagarlo… (Queste non sono cifre esatte, ma è solo una mia approssimazione).

La maggior parte delle persone preferisce fare SEO e classificare gli articoli su Google e altri motori di ricerca, quindi ricevere traffico gratuito verso i propri siti Web e guadagnare da AdSense in questo modo.

Altri si stanno concentrando sul traffico dei social media come Facebook, Pinterest, Twitter, anch’esso gratuito… e alcuni di noi stanno persino pagando per il traffico (me compreso).

Tutti i metodi di traffico sono buoni e funzionano tutti. Dipende solo da come preferisci fare le cose.

Se sei un principiante e non hai fondi da investire e non vuoi rischiare il tuo account AdSense, dovresti concentrarti su SEO, social media e altri metodi di traffico gratuito. Scopri come ottenere traffico sul tuo blog .

Pagare il traffico per un sito web che contiene annunci AdSense, anche se non è contro le regole di Google, è un po’ più complicato e difficile perché rischi di perdere denaro quando acquisti il ​​traffico e potenzialmente anche di perdere il tuo account AdSense se stai acquistando traffico spazzatura . Puoi leggere di più su questo più avanti nell’articolo.

Come utilizzare correttamente Google Adsense

Anche se Adsense ha rimosso il numero di annunci che sono limitati a essere visualizzati su una pagina, non dovresti comunque avere più di 3-5 annunci su ogni singola pagina.

Ovviamente, questo dipende da quanto sono lunghi i tuoi contenuti, ad esempio se hai un articolo con 5000-10000 parole , allora sì, puoi avere più annunci di 5 e Google non mi dispiacerebbe, altrimenti dovresti mantenere il tuo numero di annunci relativi alla quantità di contenuti che hai su quella pagina.

Ma in generale, però, lo terrei basso, come da 3 a 5 annunci per pagina (a seconda della lunghezza dell’articolo).

Esempi AdSense
Buoni esempi di posizionamenti di annunci AdSense. Consiglio 728x90px dopo il titolo e 300×600 annunci grattacielo nella barra laterale… entrambi sono over the fold e possono guadagnare molto!

Quindi ecco cosa ti consiglio , un annuncio above the fold sotto il titolo, un annuncio nella barra laterale, un altro annuncio al centro del contenuto/articolo, un altro annuncio in fondo all’articolo e puoi anche avere un altro annuncio in il footer del sito se ci sono altre cose tra la parte inferiore dell’articolo e il footer come una sezione “storie/articoli correlati” o commenti, ecc…

Questa è praticamente la mia configurazione su tutti i siti adsense che possiedo. Abbastanza divertente ho scoperto che avere meno annunci su una pagina mi dà più entrate, perché l’esperienza dell’utente è migliore e le persone tendono a rimanere sulla pagina più a lungo e ad impegnarsi, quindi il clic adsense vale di più.

Inoltre, è una buona idea non utilizzare mai più di 1 o 2 reti pubblicitarie su un sito , soprattutto se una di queste è Adsense.

Quindi, se prevedi di pubblicare annunci pop-up o persino di avere annunci di malware dall’utilizzo di qualche società di annunci loschi, ti suggerisco di restare solo con Adsense , è meglio a lungo termine per il tuo rapporto con Google, inoltre c’è la possibilità che tu guadagni di più con solo Adsense comunque.

Se vuoi utilizzare più di Adsense sul tuo sito web, puoi provare a iscriverti a una società di annunci nativi come Taboola o Outbrain e forse puoi guadagnare un po’ più di entrate insieme ad Adsense.

Ma hai bisogno di un sito web ad alto traffico per unirti a quelle reti.

Ci sono altre società di pubblicità nativa come  Revcontent, Content.ad, Adnow, ecc. Possono anche funzionare, ma pagano meno delle prime due, e inoltre tendono ad avere annunci un po’ più “cattivi”, che sono in lato truffaldino, rendendo il tuo sito poco professionale.

Guadagno di Google AdSense

Quanto puoi guadagnare da Google AdSense

So che sei curioso di sapere quanto puoi guadagnare con google adsense ma in realtà tutto dipende da alcune cose:

  • La nicchia del tuo sito web
  • Il tipo di contenuto che hai 
  • La posizione GEO dei tuoi utenti
  • Il tempo trascorso in loco
  • Le parole chiave all’interno dell’articolo
  • Il numero di annunci che hai su una pagina
  • Che tipo di annunci stai utilizzando
  • Il periodo dell’anno (generalmente le persone guadagnano di più durante le festività natalizie rispetto all’inizio dell’anno)

Quindi, come puoi vedere, quando si tratta di guadagni adsense di Google, nessuno può dirti con certezza quanti soldi puoi guadagnare con il tuo sito web perché in realtà ci sono molte cose che possono influenzarlo.

Quello che posso dirti è che ci sono paesi che possono farti guadagnare un costo per clic molto più alto come Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Norvegia, Svizzera, Regno Unito , rispetto al resto del mondo.

Quindi la posizione degli utenti del tuo sito web è molto importante in termini di quanti soldi puoi guadagnare da AdSense.

Questo perché ci sono molti inserzionisti che competono all’interno di Google Ads, per vendere cose nei paesi che ho menzionato sopra, e quando le cose si affollano nello spazio pubblicitario online, praticamente tutto diventa più costoso.

Il costo per clic che l’inserzionista pagherà sarà maggiore e quindi le entrate che otterrai da AdSense se hai traffico da quei paesi sarà molto più alto che se avessi traffico da paesi come Perù, Argentina, India, Pakistan, Brasile, ecc…

In futuro pubblicherò un elenco Adsense di paesi con un CPC elevato, quindi iscriviti alla mia newsletter se vuoi essere avvisato quando sarà pubblicata.

Quindi sì, i guadagni di Adsense possono variare molto e non posso dirti con certezza quanti soldi guadagnerai, sta a te decidere in quale nicchia si troverà il tuo sito web, da dove otterrai il tuo traffico, ecc. …

Come essere pagato da AdSense

Come essere pagato da AdSense

Vieni pagato ogni mese di solito intorno al 21 per i guadagni che hai fatto il mese precedente.

Quindi supponiamo che tu abbia guadagnato $ 500 per il mese di gennaio , verrai pagato da Google alla fine del mese successivo a febbraio , di solito intorno al 21-26.

Tieni inoltre presente che per essere pagato il prossimo mese dovrai superare la soglia di pagamento minima che è diversa per ogni paese ma è fondamentalmente $ 100 o 70 euro, quindi se non guadagni $ 100 questo mese, hai vinto Non verrai pagato il mese successivo, invece verrai pagato il mese dopo che il tuo account ha guadagnato più di $ 100 circa.

Puoi ricevere pagamenti da Google Adsense tramite vari metodi come deposito diretto sul tuo conto bancario, assegno, Western Union, bonifico bancario e Rapida.

Puoi vivere interamente di Google Adsense?

puoi vivere di adsense

Sì e no. Voglio dire, puoi farlo praticamente, a seconda del paese/città da cui vieni e dei costi che hai. In generale, le persone che hanno un sito web abbastanza decente con un buon traffico possono guadagnarsi da vivere esclusivamente con adsense.

Tuttavia…

Non dovresti mai dipendere da una singola fonte di reddito, specialmente non da Adsense con quanto siano severi. Ti suggerisco di dare un’occhiata anche al marketing di affiliazione e provare ad avere più modi di quelli che puoi guadagnare online oltre ad Adsense.

Segreti di Adsense

Ci sono alcuni segreti e suggerimenti di Adsense che uso la maggior parte del tempo sui miei siti Web adsense e ne condividerò alcuni con te.

1. Arbitraggio Adsense

Ho parlato dell’arbitraggio adsense in precedenza nell’articolo quando ti ho spiegato come ottenere traffico sul tuo sito Web adsense, dove alcune persone preferiscono pagare per il loro traffico.

Ma tieni presente che questo è molto diverso dall’avere un sito web “fatto per adsense”, che Google odia assolutamente e non approverà nemmeno la tua richiesta.

Quindi ecco qualche dettaglio in più:

Che cos’è l’arbitraggio adsense?

Bene, per dirla semplicemente, devi avere un sito Web adsense di alta qualità come ho spiegato in precedenza, e quando lo hai, e vieni approvato in Adsense, invece di aspettare che la SEO riceva traffico sul tuo sito Web e inizi a guadagnare da adsense, puoi invece acquistare il traffico da altri luoghi, a una tariffa inferiore rispetto a quella che Adsense ti sta pagando.

Quindi in poche parole:

Si acquista basso e si vende alto , in questo caso si acquista traffico sul sito Web a basso costo e si guadagna di più dagli annunci adsense che si hanno sul sito per coprire i costi e anche per realizzare un profitto.

Suona illegale e truffa? Beh, non lo è. 

Ho sentito molte persone e “guru” dire che l’acquisto di traffico per un sito Web su cui è presente AdSense farà sospendere il tuo account… beh, indovina un po’? Semplicemente non è vero. 

Google non specifica mai che non dovresti usare la pubblicità a pagamento per promuovere il tuo sito web, infatti, menzionano anche che se lo fai, devi solo stare attento alla qualità del traffico che acquisti.

Non acquistare traffico di bot che ti danno clic non validi sui tuoi annunci, ecc… e che fondamentalmente sei responsabile del traffico che il tuo sito web sta ricevendo.

Puoi leggere le parole di Google su questo problema qui .

Quindi, se acquisti il ​​tuo traffico da fonti legittime (senza bot e senza clic non validi) e hai un sito Web di alta qualità, con cui gli utenti interagiscono e sono felici di leggere e navigare, Google non dovrebbe darti alcun problema.

Ovviamente, nulla è garantito e Google può praticamente vietare e sospendere qualsiasi sito Web o account adsense come meglio crede e modificare le proprie politiche quando lo desidera, soprattutto se si violano le regole.

Quindi sì, dovresti stare attento con questo, soprattutto se non sai se un’azienda che vende traffico è legittima.

Ho eseguito l’arbitraggio Adsense negli ultimi 5 anni circa e finora non ho avuto problemi con Google, ma è perché ho siti Web di qualità che forniscono agli utenti qualcosa di più della semplice pubblicità.

I miei siti hanno ottimi contenuti e promuovo anche altre cose come prodotti di affiliazione e i miei servizi , newsletter , negozi con merchandising , ecc… quindi non sembra che stia facendo tutto solo per guadagnare da AdSense.

Ho anche scoperto che quando ho un sito web nuovo senza alcun posizionamento su Google, e pago per il mio traffico, aumentano anche le posizioni SEO , semplicemente perché Google vede che ho utenti che leggono i miei contenuti, interagiscono con essi, condividendolo sui social media, ecc…

Questo, a sua volta, aumenta i miei sforzi SEO , il che significa che in seguito sarò in grado di ottenere traffico gratuito dai motori di ricerca e non dovrò fare così tanto affidamento sul traffico a pagamento.

Naturalmente, non è così facile pagare solo per il traffico e classificare un sito Web, è necessario che l’ottimizzazione SEO in loco e fuori sito sia eseguita sul tuo sito Web, ma avere traffico che condivide e legge i tuoi contenuti aiuta un po.

Ci sono persone che stanno facendo centinaia e persino migliaia al giorno usando questo metodo, quindi sì, può essere fatto ma devi sempre seguire le regole e stare attento da dove acquisti il ​​tuo traffico.

E se sei un principiante dell’internet marketing, dei siti web, dell’adsense, ecc… attieniti a metodi di traffico gratuiti come SEO e social media, e in seguito, quando avrai un po’ più di esperienza e denaro, potresti provare a investire in traffico a pagamento.

Dai un’occhiata al mio ultimo articolo se sei interessato all’arbitraggio AdSense .

2. Non utilizzare annunci automatici

Questo è quando consenti a Google di inserire annunci sul tuo sito Web e loro decidono le dimensioni degli annunci e dei posizionamenti.

Sembra bello poiché è facile implementare i tuoi annunci Adsense sul tuo sito Web in questo modo, ma in realtà, dalla mia esperienza e da alcuni altri esperti di marketing che ne hanno scritto, l’utilizzo di annunci automatici ridurrà le tue entrate.

Fondamentalmente, Auto Ads AI (sistema di intelligenza artificiale), proverà a posizionare annunci adsense in posizioni strane sul tuo sito e renderà negativa l’intera esperienza dell’utente.

Attenersi alle normali dimensioni degli annunci popolari e ai posizionamenti degli annunci above-the-fold e in questo modo guadagnerai più entrate con Adsense.

3. Gli annunci reattivi potrebbero ridurre i guadagni

Come per quanto sopra, con gli annunci reattivi, consenti a Google di decidere la dimensione dell’annuncio e alcune dimensioni dell’annuncio possono pagare meno di altre.

Se utilizzi un plug-in WordPress come Ad Inserter, puoi utilizzare annunci di dimensioni normali sulla versione desktop del sito, ad esempio un banner 728 × 90 , quindi disattivare questo annuncio e sostituirlo con un altro annuncio di dimensioni come 300 ×250 quando lo stesso spazio pubblicitario viene visualizzato sui dispositivi mobili.

In questo modo massimizzi e aumenti le possibilità di guadagnare maggiori entrate da Adsense semplicemente utilizzando le dimensioni degli annunci più popolari utilizzate dagli inserzionisti tutto il tempo.

Anche se Adsense ti darà più soldi per i clic sugli annunci reattivi, a volte le dimensioni degli annunci sono molto diverse da quelle più popolari a cui è abituato il pubblico in generale, e ciò può far sì che alcune persone non facciano clic sull’annuncio e a evitalo, facendoti così perdere soldi.

Tuttavia, provalo sempre, prima di decidere contro gli annunci reattivi, come già sai, ci sono molte cose che possono modificare il CPC (costo per clic) che otterrai, quindi a volte un sito può guadagnare di più utilizzando annunci reattivi.

4. Prova, prova, prova…

Come ho appena detto sopra, dovresti testare le cose. Prova annunci reattivi VS. annunci fissi, testare i colori degli annunci, testare i formati degli annunci, testare diversi posizionamenti degli annunci sul tuo sito web.

Prova tutto.

Non sai mai come cambiare qualcosa, anche solo un po’, può portarti entrate extra ogni mese.

Una volta sono passato dai link blu nei miei annunci ai link rossi e ho riscontrato un aumento del 40% delle entrate pubblicitarie .

Tuttavia ho provato a fare lo stesso esperimento su un altro sito e ho semplicemente perso dei soldi, quindi ho dovuto tornare di nuovo ai link blu per l’altro sito. Fondamentalmente, ciò significa che ciò che funziona per qualcuno o per alcuni siti Web potrebbe non funzionare sempre per te o per il tuo sito Web, quindi ecco perché dovresti sempre testare le cose da solo e non seguire ciecamente persone e guide.

Mantieni i tuoi test per almeno 2 settimane prima di decidere se qualcosa sta andando meglio o peggio di prima.

Se vedi che stai perdendo molte entrate pubblicitarie nei primi giorni, puoi semplicemente interromperlo e tornare indietro, ma se non stai perdendo così tanto denaro probabilmente dovresti restare fermo per 2 settimane .

5. Non limitare i tipi di annunci

Quando crei un annuncio all’interno di AdSense, ti verrà chiesto che tipo di annuncio dovrebbe essere, Annuncio di testo, Annuncio display (banner illustrato) o entrambi.

Lascialo sempre su entrambi: Annunci di testo/display, poiché è l’impostazione predefinita.

In questo modo puoi fare in modo che gli inserzionisti competano per il tuo spazio pubblicitario e maggiore è l’offerta, più guadagnerai. La semplice scelta di solo annunci di testo non significa necessariamente che aumenterai i guadagni di AdSense, anzi, diminuiscono parecchio rispetto ai miei test.

Conclusione

Quindi, puoi ancora fare soldi con adsense? Direi SÌ, AdSense è sicuramente un buon modo per guadagnare soldi online anche nel 2022.

Ho ancora alcuni siti monetizzati con AdSense (combinato con alcuni prodotti/servizi affiliati oltre ad AdSense), che mi portano entrate regolari ogni mese.

Ti consiglierei di provare a monetizzare un sito web con AdSense? SÌ.

Tuttavia…

Non dovresti solo fare affidamento e concentrarti su Google Adsense. Dovresti provare a fare soldi online tramite più fonti, non solo con AdSense.

Come mai? 

Bene, come ho detto sopra, adsense è un ottimo modo per fare soldi online, MA dipendi molto da Google.

Se un giorno decidono che il tuo sito web viola una delle loro norme e regole, sospenderanno il tuo account AdSense e il tuo sito non guadagnerà più così tanto denaro, infatti potresti persino perdere tutti i soldi che hai guadagnato per quello mese in cui il tuo account AdSense è stato sospeso.

Sì, ci sono molte alternative adsense là fuori a cui puoi unirti, ma nessuna è paragonabile a Google Adsense in termini di quanto puoi guadagnare e quanto sono affidabili per ricevere pagamenti in tempo ogni mese.

Quindi, nel complesso , AdSense è ottimo , ma dovresti anche avere altri modi per guadagnare soldi online come il marketing di affiliazione o la promozione dei tuoi prodotti o servizi.

Spero che questo articolo su come fare soldi con Google Adsense ti abbia aiutato e, se hai domande, lasciami un commento qui sotto, inoltre non dimenticare di condividerlo 🙂