Cerca

Come fare soldi con un Blog nel 2020 – 6 idee fresche e di tendenza

Sei qui perché vuoi imparare a fare soldi con un blog ?

Sogni di svegliarti senza sveglia . Versa una tazza di caffè mentre pianifichi la giornata. Accendere il tuo laptop e lavorare dove vuoi, quando vuoi?

E il più delle volte, fare soldi mentre dormi o viaggi per il mondo?

 

Guadagna con Blog Dream

 

La realtà di gestire un blog popolare è più vicina di quanto pensi. Devi solo sapere come monetizzare il tuo blog nel modo giusto.

Di seguito imparerai i dettagli di come fare soldi con il tuo blog . Entro la fine di questo post, ti verrà fornito un progetto esatto che ti mostrerà come trasformare il tuo blog in una macchina generatrice di reddito con più flussi di reddito diversi dietro di te.


Sommario

 

Quanti soldi fanno i blogger al mese? 

Ecco una piccola selezione di alcuni blogger di successo:

 

Cosa rende effettivamente redditizio un blog?

Prima di passare a come fare soldi con un blog, elimineremo alcune nozioni di base sul blog.

Se vuoi creare un blog che faccia soldi, ci sono molte cose che devi fare correttamente.

I blogger per la prima volta dovrebbero tenere a mente i seguenti principi mentre costruisci il tuo blog:

1. Scegliere la nicchia giusta

La nicchia scelta determinerà quanto sia facile o difficile fare soldi online. Alcune nicchie sono più redditizie di altre. La maggior parte dei nuovi blogger commette l’errore di scegliere un argomento del blog basato solo sulla passione.

 

Trovare la nicchia blog ideale

fonte

 

Ad esempio, le nicchie di salute, ricchezza e relazione e le sotto-nicchie che contengono sono tutte molto redditizie. Tuttavia, puoi anche trovare un sacco di blogger di successo nelle nicchie degli hobby, come il golf o la nicchia di sopravvivenza.

Certo, puoi creare un blog sulla tessitura di cestini sottomarini, ma ti farebbe fatica a trasformarlo in un business.

Ma la tua nicchia va ben oltre il mercato e il pubblico a cui stai scrivendo. È il motivo per cui questo viene inserito in ogni contenuto che crei.

Forse, il tuo blog è nella nicchia della finanza personale. Ma il tuo tema generale sta aiutando le persone a ritirarsi a 50 anni. Devi avere qualcosa che ti renda unico e che dia ai tuoi lettori un motivo per restare e tornare di più.

 

Le nicchie dei blog più redditizie

fonte

 

2. Imposta il tuo blog nel modo giusto

Il tuo blog è il fondamento della tua attività.

Con un design di blog ingombrante, confuso o di bassa qualità avrai difficoltà a fare soldi, ed ecco perché:

I tuoi visitatori non si fideranno di un sito di bassa qualità , quindi avranno meno probabilità di acquistare i prodotti che consigli o vendono attraverso il tuo sito.

Con un sito di bassa qualità i layout degli annunci saranno confusi e non verranno convertiti in valori elevati, il che significa meno soldi.

Le metriche importanti sul coinvolgimento degli utenti in loco saranno basse, il che significa che Google non classificherà il tuo sito in alto nei motori di ricerca.

Fondamentalmente, con un sito di bassa qualità avrai una dura battaglia per fare soldi con il tuo blog.

Il tuo sito web dovrebbe ispirare fiducia, rafforzarti come autorità e far sapere ai tuoi visitatori che sono nel posto giusto.

Fortunatamente, con hosting di alta qualità e WordPress self-hosted questo è facile da realizzare.

Certo, potresti usare una piattaforma di blogging diversa, ma praticamente il 100% dei blogger di successo usa WordPress per alimentare i loro siti. Ad esempio, molti blogger di successo a sei cifre come Ryan Robinson , Authority Hacker , Smart Blogger e Wait But Why utilizzano WordPress per alimentare i loro siti. Per non parlare del fatto che alcune delle più grandi aziende di Fortune 500 si affidano anche a WordPress. Inoltre, WordPress alimenta ⅓ di Internet , quindi sarai in buona compagnia.

Per impostare il tuo blog nel modo giusto, hai bisogno di un hosting web di qualità (due dei migliori sono Bluehost e Siteground ) e un nome di dominio. Entrambi questi host rendono incredibilmente facile installare WordPress e registrare un nome di dominio allo stesso tempo. Dopo aver installato WordPress, avrai anche bisogno di un tema WordPress di alta qualità.

Alcune grandi fonti per i temi WordPress sono MyThemeShop e Elegant Themes.

Con un host di qualità dietro di te e un tema WordPress solido come una roccia, sei pronto a blog il tuo cuore.

3. Scrivi, scrivi … e scrivi … Qualche altro

Per guadagnare con il tuo blog, devi scrivere e pubblicare in modo coerente. Ma, non solo qualsiasi argomento farà, è necessario trovare parole chiave a bassa concorrenza, pur fornendo un volume decente di traffico.

Le tue parole chiave informeranno gli argomenti di cui scrivi e come ottimizzare i tuoi contenuti.

Se non sei sicuro di dove iniziare con la ricerca di parole chiave, dai un’occhiata alle seguenti guide approfondite:

Ricerca per parole chiave: la guida per principianti al SEO

La guida alla ricerca di parole chiave

Ricerca di parole chiave per SEO: la guida definitiva

Parola chiave di ricerca: la guida definitiva

Anche se hai ottenuto classifiche decenti per alcune parole chiave redditizie, non puoi fermarti qui. Il blog è competitivo e devi continuamente spingere fuori nuovi contenuti per aumentare la tua autorità, classifiche e entrate.

Per lo meno, dovresti pubblicare una manciata di oltre 2000 post di parole ogni mese. Perché 2000 parole? La ricerca ha scoperto che il conteggio medio delle parole per i blog in classifica nella prima pagina di Google era poco meno di 2000 parole. Mentre, ancora più ricerche hanno dimostrato che scrivere contenuti con almeno 2000 parole aumenta la possibilità che il tuo post diventi virale e ottenga più condivisioni social.

4. Tratta il tuo blog come un business

Anche se potresti non fare subito molti soldi con il tuo blog, lo farai se fai le cose giuste in modo coerente.

Ciò significa che è necessario pubblicare costantemente contenuti di alto valore. Devi capire la SEO per classificare la tua pagina n. 1 per parole chiave pertinenti. Devi capire come monetizzare i tuoi contenuti (ovvero continua a leggere questo post). È necessario iniziare a creare un elenco per sbloccare il potere dell’email marketing. Devi diramare in altri tipi di contenuto, come ad esempio l’avvio di un podcast.

Trattare il tuo blog come un’azienda significa anche che non devi fare tutto da solo.

 

Ad esempio, puoi:

  • Assumi liberi professionisti per aiutarti a costruire e configurare il tuo sito
  • Esternalizzare la creazione di contenuti e la copia del sito Web
  • Assumi un team SEO per aiutarti nella costruzione dei link
  • Recluta scrittori per posta ospite per tuo conto

C’è molto che va in un blocco per fare soldi , quindi dovresti esternalizzare attività che richiedono tempo, così puoi concentrarti sulla generazione di entrate, non solo sulla scrittura di post sul blog.

Certo, c’è molto di più che possiamo coprire, ma dovrebbe essere sufficiente per far rotolare la palla nella giusta direzione. Diventare uno dei tanti blogger di successo significa molto duro lavoro . Ma stai costruendo un’attività in grado di supportarti negli anni a venire.

 

Dichiarazione di non responsabilità
Questa pagina può contenere collegamenti di affiliazione, il che significa che potrei ricevere una commissione se effettui un acquisto. Faccio del mio meglio per mantenere le cose giuste ed equilibrate e rivedere solo ciò che raccomando . Questo non è un costo aggiuntivo per te, in alcuni casi ricevi anche uno sconto speciale . Se ritieni che valga la pena menzionare un prodotto o un servizio qui, lasciami un commento 😎.

 

6 modi comprovati come fare soldi con un blog

È ora di iniziare a guadagnare quei freddi soldi!

Di seguito imparerai sei diversi metodi provati e veri per fare soldi con il tuo blog.

Quasi tutti i metodi indicati di seguito saranno applicabili alla tua nicchia, non importa se stai scrivendo di cucina, tecnologia, gestione dei tuoi soldi o qualcos’altro.

 

1. Vendi spazi pubblicitari o unisciti a una rete pubblicitaria

Il modo più rapido e semplice per fare soldi dal tuo blog è con le pubblicità. Quando la maggior parte delle persone sta cercando di capire come fare soldi con i blog, finisce per sistemarsi sugli annunci pubblicitari.

Il processo è semplice Innanzitutto, ti iscrivi a una rete pubblicitaria, quindi visualizzi annunci sul tuo sito. Ricevi entrate in base al numero di impressioni e clic ricevuti dall’annuncio. Pertanto, maggiore è il traffico che il tuo sito riceve, maggiore sarà il tuo guadagno.

Tuttavia, tieni presente che gli annunci display tendono ad avere un pagamento molto più basso rispetto agli altri metodi in questo post.

Tuttavia, è ancora un ottimo modo per iniziare a fare soldi con il tuo blog.

Ecco alcune delle reti pubblicitarie più popolari:

 

Google Adsense è la rete pubblicitaria più semplice da cui iniziare poiché non esiste un minimo di traffico. Tuttavia, Media.net, Mediavine ed Ezoic hanno requisiti di traffico prima di poter ottenere l’approvazione per la piattaforma.

Se non vuoi fare affidamento su una rete pubblicitaria, hai anche la possibilità di vendere direttamente annunci, come sidebar o banner pubblicitari. Questo richiederà un po ‘più di tempo, ma hai la possibilità di guadagnare più soldi.

Invece di popolare il tuo sito con annunci sulla rete multimediale, offrirai gli stessi spot agli acquirenti privati. Questo può aiutarti a generare più entrate se hai un blog che ottiene un traffico inferiore, ma che il traffico è molto mirato.

Questo di solito viene fatto avendo un inserzionista o una pagina di partnership sul tuo sito. Qui i potenziali acquirenti possono inserire il loro sito Web e le informazioni sugli annunci. Dopo di che, puoi elaborare un accordo.

Ad esempio, ecco alcuni posizionamenti di annunci nativi sul blog di Smashing Magazine :

Esempi di annunci a pagamento

 

2. Guadagna con il marketing di affiliazione

È tempo di parlare di marketing di affiliazione. Il marketing di affiliazione è uno dei metodi più popolari per monetizzare un blog. Se fatto bene, puoi generare un sacco di entrate e col tempo può diventare una fonte di reddito molto passiva.

Con il marketing di affiliazione, promuovi un prodotto o servizio e quando un visitatore fa clic sul loro sito e acquista ciò che consigli, ricevi una commissione.

Ad esempio, una delle reti di affiliazione più popolari al mondo è Amazon Associates . Qui consiglierai i prodotti Amazon in cambio di una commissione.

Ecco la ripartizione delle commissioni per il programma di affiliazione Amazon:

Ripartizione degli affiliati Amazon

 

Sebbene la struttura delle commissioni sia bassa, ci sono un sacco di siti di successo costruiti sul retro del programma.

Ad esempio, il sito di recensioni 10Beasts è stato in grado di generare sei cifre nei primi 8 mesi del sito online.

 

10beasts Esempio di affiliazione Amazon

 

La cosa migliore del marketing di affiliazione è quanto sia facile iniziare. Tutto quello che devi fare è unirti a una manciata di programmi di affiliazione, creare contenuti sul tuo sito relativi a ciò che stai raccomandando e inserire i tuoi link di affiliazione.

Ma, se non sei un fan delle basse commissioni di Amazon, ci sono un sacco di altre opzioni disponibili.

Ad esempio, ci sono un sacco di altre reti affiliate a cui puoi aderire:

Se stai cercando di generare il maggior reddito possibile, ti consigliamo di far parte di una rete di affiliazione altamente pagata. Ecco alcune delle reti di affiliazione più pagate disponibili:

  • Bluehost : $ 65 per cliente
  • Hostgator : $ 125 per vendita
  • DreamHost : $ 97 per cliente
  • Aweber : 30% delle commissioni ricorrenti ogni mese
  • GetResponse : commissione ricorrente del 33% ogni mese
  • SEMRush : commissione ricorrente del 40% ogni mese
  • Wix : $ 100 per vendita
  • Elegant Themes : 50% per vendita
  • Ninja Outreach : 50% ricorrenti ogni mese

 

Quando ti sei iscritto a una manciata di diversi programmi di affiliazione, può essere difficile tenere traccia di tutti i tuoi collegamenti di affiliazione. Senza tracciare e gestire i tuoi collegamenti, puoi finire per inviare traffico alle offerte sbagliate o non sapere quali collegamenti stanno effettivamente convertendo.

Fortunatamente, ci sono alcuni plugin di WordPress che possono risolvere entrambi questi problemi e altro ancora.

Ma il miglior plugin si chiama Thirsty Affiliates.

Immagine affiliata assetata

 

Questo plugin ti aiuterà a gestire i tuoi link di affiliazione e molto altro come:

  • Coprendo i link degli affiliati, in modo che appaiano meno spam e i tuoi visitatori hanno maggiori probabilità di fare clic
  • Ottieni l’accesso a report dettagliati che mostrano il rendimento dei tuoi link
  • Controllo dei collegamenti integrato per garantire che tutti i collegamenti funzionino 24/7/365
  • Collega la geolocalizzazione, in modo da inviare sempre i tuoi visitatori alla vetrina giusta per il loro paese

 

3. Vendi prodotti digitali ai tuoi lettori

Se non vuoi ingombrare il tuo sito con annunci pubblicitari o contattare potenziali aziende e provare a elaborare offerte a valore aggiunto, la vendita dei tuoi prodotti e servizi potrebbe essere la strada giusta per te.

Quando stai pensando all’approccio migliore per monetizzare il tuo blog, dovrai considerare i tuoi punti di forza unici e come vuoi trascorrere il tuo tempo.

Ad esempio, creare il tuo corso insegnando ai professionisti del marketing le nozioni di base sulla programmazione ti entusiasma? O forse vuoi scrivere un eBook che mostri alle persone come gestire una cucina a zero rifiuti?

Se il tuo blog è nello spazio educativo, la vendita di prodotti e corsi è il passo logico successivo.

La cosa migliore della vendita di prodotti digitali, download e corsi è che sei in grado di caricare anticipatamente il lavoro. Crea una risorsa una volta e puoi trarne profitto per gli anni a venire.

Non devi nemmeno andare su larga scala; puoi creare un prodotto semplice che si rivolge a una nicchia particolare.

Ad esempio, il blog Succulents and Sunshine ha un corso redditizio dedicato alle piante grasse in crescita:

 

Esempio di corso online per piante grasse e sole

 

 

Creativamente di talento? Crea modelli per e-mail, social media, biglietti da visita, ecc. E vendili su CreativeMarket .

Modelli di social media Creativemarket

Mercato creativo: fai ciò che ami, guadagna denaro

 

 

Ricevi il 70% su ogni vendita perché dedichi il duro lavoro alla creazione di prodotti straordinari e poi guadagni soldi dormendo.

La graphic designer sudafricana Nicky Laatz ha guadagnato oltre 1 milione di dollari vendendo il suo lavoro nel mercato creativo .

 

 Visita CreativeMarket

 

 

Oppure, che ne dici del sito UX Kits che vende download digitali per i designer:

Esempio di download digitale dei kit UX

Dopo aver creato il tuo eBook o il download digitale, avrai bisogno di un modo per ospitare il tuo prodotto ed effettuare vendite.

Lo strumento migliore in assoluto per questo si chiama Podia . Per una tariffa mensile bassa di $ 39 al mese,

 

Screenshot di Podia

 

 Visita il sito Web di Podia

 

Se vuoi creare qualcosa di più sostanziale di un download digitale, puoi affrontare un pezzo più grande della torta e creare un corso online.

I corsi online non sono solo un modo incredibile per monetizzare il pubblico del tuo blog, ma il mercato dell’apprendimento online sta esplodendo in questo momento.

 

Entro il 2025 il mercato dei corsi online dovrebbe valere $ 300 miliardi .

 

Il passaggio chiave nella creazione di un corso online di successo è la convalida della necessità del tuo corso. Ad esempio, puoi vedere quali post sono stati i più popolari sul tuo blog e vedere se questi potrebbero essere integrati in un corso, oppure potresti iniziare con un piccolo prodotto o eBook e vedere come si comportano le vendite.

Ci sono tutti i tipi di esempi di corsi online di successo.

Ad esempio, Danny Marguiles di Freelance to Win ha una serie di corsi dedicati ad aiutare le persone a diventare freelance Upwork a tempo pieno.

 

 

Mentre Joseph Michael ha creato un corso chiamato Learn Scrivener Fast , dedicato ad aiutare gli scrittori a imparare i dettagli.

 

Impara Scrivener velocemente

 

..del software di scrittura, Scrivener .

App Scrivener per scrittori

 

Entrambi questi corsi si adattano bene a sei cifre.

 

Se non sei sicuro che ci sia un mercato per il tuo corso, trascorri del tempo a sfogliare enormi mercati di corsi come Udemy e Skillshare . Se ci sono una manciata di corsi popolari su un argomento simile su cui vuoi creare un corso, questo è un buon segno che il mercato è abbastanza grande anche per il tuo nuovo corso.

Se hai intenzione di creare un corso online, allora avrai bisogno di una piattaforma per ospitare il tuo corso.

Ecco le migliori piattaforme di corso online in assoluto oggi disponibili:

  • Podia . Richiede una tariffa mensile di $ 39 al mese, ma viene fornita con una prova gratuita di 14 giorni.
  • Learndash . Inizia a $ 159 all’anno e si integra con WordPress.
  • LearnWorlds . Inizia a $ 24 al mese, insieme a una commissione per la vendita del corso.
  • Teachable . Inizia a $ 29 al mese, insieme a una commissione di transazione del 5%.
  • Thinkific . Inizia a $ 49 al mese per il pacchetto base.

 

4. Vendi abbonamenti mensili

Le entrate ricorrenti sono il santo graal del fare soldi online.

Un ottimo modo per raggiungere questo obiettivo è quello di creare un sito di appartenenza. Con un sito di abbonamento i tuoi membri pagano una quota mensile e ottengono l’accesso a qualcosa che crei.

Questo potrebbe essere un corso, una newsletter a pagamento che condivide i tuoi consigli e le tue strategie, un gruppo di coaching mensile o qualcos’altro.

Le iscrizioni a pagamento funzionano egregiamente anche come upsell per qualsiasi corso generale, eBook o download che offri.

Tuttavia, per essere redditizi, le iscrizioni non devono essere super costose. Ad esempio, il sito Web NicheHacks ha un abbonamento premium mensile per $ 29,99 al mese:

 

Esempio di abbonamento mensile

 

Sentiti libero di essere il più creativo possibile con la tua offerta di abbonamento. Tuttavia, ti consigliamo di assicurarti di aggiungere continuamente nuovi contenuti, quindi ha senso rinnovare i tuoi membri.

Ma, oltre a creare il materiale necessario per gestire un abbonamento mensile, avrai bisogno di un posto dove ospitare tutto il materiale di abbonamento.

Fortunatamente ci sono alcuni strumenti super utili che ti aiuteranno a fare proprio questo:

  • Membro della lista dei desideri. Inizia a $ 197 senza tariffa mensile.
  • Podia . Inizia a $ 39 al mese per un accesso continuo allo strumento.
  • MemberPress . Attualmente parte da $ 149 all’anno.

Sia Member Member che MemberPress convertiranno il tuo sito Web WordPress esistente in un sito di appartenenza completo, mentre Podia funzionerà indipendentemente dalla piattaforma che stai utilizzando per gestire il tuo sito.

 

5. Creare contenuti blog sponsorizzati

I contenuti sponsorizzati sono un ottimo modo per guadagnare con il tuo blog. Marchi come BuzzFeed e Millo traggono molto profitto dai contenuti sponsorizzati.

Ecco un esempio di ciò che Millo addebita per un post sponsorizzato dal blog Millo:

Prezzi post sponsorizzati Millo

 

Mentre, Buzzfeed ha diverse storie di successo a causa dei loro contenuti sponsorizzati, rendendolo un gioco da ragazzi per i marchi che cercano di raggiungere lo stesso pubblico che legge il loro sito.

Ma cos’è esattamente il contenuto sponsorizzato?

È quando un’azienda ti pagherà per aver scritto un articolo sulla sua azienda, servizio o prodotto e averlo pubblicato sul tuo sito web.

A volte, il contenuto sponsorizzato può presentarsi sotto forma di scrittura di un articolo su un argomento correlato a tale società o può essere un tipo di revisione dei propri prodotti o servizi. È simile a come un influencer di Instagram o social media creerà un post che evidenzi un prodotto.

Più efficiente sei in grado di scrivere contenuti sponsorizzati e più intangibili puoi aggiungere, come la promozione alla tua lista e-mail o i follower dei social media, più soldi puoi guadagnare.

Ad esempio, Ryan Robinson ha pubblicato un post intitolato 10 Steps to Build a Content Marketing Strategy , sponsorizzato da Skillshare.

Troverai una nota alla fine dell’articolo che menziona la sponsorizzazione:

Con questo tipo di relazione, sia voi che la società con cui collaborate beneficiate.

Vieni pagato per scrivere un articolo e la società riceve stampa gratuita, nuovi contatti, più traffico e altro ancora.

Se il tuo blog sta ottenendo un traffico decente, allora c’è la possibilità che i potenziali sponsor ti raggiungano. Ma, se non sei ancora a quel punto, puoi comunque contattare direttamente gli sponsor.

Ecco come lo fai:

  1. Fai un elenco di prodotti o servizi (e le società associate) che avresti sostenuto con tutto il cuore e sai che il tuo pubblico amerebbe.
  2. Trova un contatto presso la loro azienda che si occupa di pubbliche relazioni o marketing.
  3. Contatta l’ e -mail fredda e fai loro sapere quanto ti piacciono i loro prodotti, le metriche del tuo pubblico e chiedi se sarebbero aperti a sponsorizzare qualsiasi contenuto.

 

Ovviamente, più è vasto il tuo pubblico e maggiore è la tua copertura , più sarai in grado di caricare. Ma, anche con un pubblico piccolo, ma coinvolto, dovresti essere in grado di garantire una manciata di sponsorizzazioni.

Inoltre, lungo le strade, queste sponsorizzazioni possono diventare ancora più preziose. Ad esempio, la sponsorizzazione del blog potrebbe trasformarsi in una sponsorizzazione podcast ricorrente a lungo termine .

 

6. Vendi i tuoi servizi come libero professionista

Forse ti piace l’ idea di fare soldi con il tuo laptop, ma non sei pronto per lanciarti nel blogging a tempo pieno?

Fare solo affidamento sul tuo blog per guadagnare può essere un po ‘spaventoso. Tuttavia, puoi creare un buffer offrendo servizi freelance sul retro del tuo blog.

Ad esempio, Tom Ewer ha creato il blog Leaving Work Behind come un modo per documentare il suo viaggio di passaggio dalle 9 alle 5 nel mondo dell’imprenditoria online.

È stato quindi in grado di sfruttare questo come freelance a tempo pieno per altri imprenditori. Gestendo il tuo blog, mostri ai potenziali clienti che sai di cosa stai parlando e che hai l’esperienza nel mondo reale per eseguirne il backup.

 

Un altro esempio è Adam Enfroy . Il suo blog è orientato ad aiutare le persone a fare soldi con i loro blog il più velocemente possibile, ma offre anche servizi di content marketing sul retro.

 

Esempio di servizi freelance

 

Per far fluire la tua creatività, ecco alcuni altri esempi:

  • Sei un web designer , quindi crei un blog che offre suggerimenti per la progettazione web, trucchi e segreti interni
  • Sei un editore di libri , quindi crei post di blog che coprono i vantaggi della modifica, suggerimenti da esperti e altro ancora
  • Sei un appassionato escursionista , quindi crei post sul blog che esaminano i prodotti per esterni e offrono suggerimenti per escursioni

Una volta che inizi a ricevere più traffico, potresti avere potenziali clienti che leggono il tuo blog, quindi tutto ciò di cui hai bisogno è una pagina di servizi e puoi aspettarti che alcuni lead inizino ad arrivare.

Tuttavia, non devi aspettare che i clienti vengano da te, ci sono modi ancora più veloci per iniziare a fare soldi tramite le bacheche di lavoro online.

Ci sono tutti i tipi di concerti remoti là fuori. In effetti, ci sono oltre 53 milioni di persone che svolgono lavoro freelance solo negli Stati Uniti!

Alcuni dei posti migliori per trovare fantastici concerti remoti includono:

  • Fiverr . Si crea un profilo che offre un servizio di base e si vendono servizi di upsell per guadagnare ancora di più.
  • Flexjobs . Questa è una bacheca di lavoro a pagamento / gratuita che ha tonnellate di fantastici concerti remoti.
  • SolidGigs . Questa è un’iscrizione mensile a pagamento in cui riceverai un’e-mail settimanale con un elenco curato di concerti remoti.
  • ProBlogger Jobs . Questa è una bacheca di lavoro gratuita che ha un sacco di lavori di blogging freelance che puoi richiedere.

 

In chiusura: qual è il modo migliore per fare soldi con il tuo blog?

Fare soldi con un blog è un sogno irrealizzabile per la maggior parte delle persone.

Ma tu no. Dal momento che stai leggendo questo post, sei diverso. Agisci e i tuoi sogni diventano obiettivi raggiungibili.

Ormai, dovresti essere completamente attrezzato per iniziare a guadagnare un sacco di soldi dal tuo blog e generare un reddito a tempo pieno, o persino costruire un trambusto laterale redditizio, se non vuoi blog a tempo pieno.

Non è necessario implementare tutti gli approcci per fare soldi di cui sopra, ma è necessario combinare più approcci in tempo, quindi non lasciare soldi extra sul tavolo.

Per iniziare oggi stesso con il tuo blog, assicurati di scegliere un host di alta qualità come Bluehost che supporterà il tuo blog WordPress nuovo e in crescita.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close