Cerca

Come fare soldi come Digital Marketing Freelancer

Facciamo un anno avanti da qui – maggio 2018.

Immagina questo per te stesso

Ti svegli.

  • Hai tre nuovi inviti client per i progetti su cui vuoi lavorare
  • 5-6 progetti in esecuzione, con clienti diversi, su più aree
  • Tu ami la libertà
  • Stai lavorando dalla tua posizione preferita
  • La tua attività di libero professionista è sostenibile
  • Il tuo lavoro sta crescendo e aprendo nuove opportunità di business
  • Ancora più importante, ami il tuo lavoro, perché letteralmente scegli il lavoro che fai, ogni giorno

Il tuo programma è pieno, ma puoi comunque scegliere cosa vuoi fare, in qualsiasi momento.

lavoro freelance in libertà

 

Hai il controllo completo della tua vita lavorativa: decidi le ore, i progetti, i clienti con cui vuoi lavorare, dove vuoi che il tuo lavoro ti porti, i tuoi luoghi di lavoro e così via. Sei il pilota qui, in sella al tuo volo.

Questo in sostanza riassume la mia vita lavorativa proprio ora a maggio 2017 e l’attività di libero professionista che ho costruito nell’ultimo anno. Ma non è stato facile o impossibile come pensavo prima. Non esiste un proiettile magico qui – solo un sistema semplice con sforzi, lavoro e impegno coerenti.

Pardeep mi ha chiesto di condividere la mia esperienza come libero professionista. Quindi, definirò l’intero sistema e i processi che ho seguito dall’inizio della mia carriera da freelance, con istantanee, conversazioni, proposte e molto altro, che puoi letteralmente iniziare a utilizzare da oggi!

Nel corso dell’ultimo anno, QUITE è successo molto nel mio lavoro e nella mia attività, e sento di aver realizzato alcune cose che volevo davvero fare da molto tempo.

Questo non è assolutamente per vantarsi, ma soprattutto per mostrarti che chiunque può farlo. Puoi farlo anche in situazioni di vita complesse e senza scuse.

Come ho dato il via al mio viaggio come libero professionista

  1. Spacciare un progetto parallelo:  ho iniziato a costruire la mia attività freelance insieme con il mio lavoro nel mese di febbraio 2016. Oh, e non solo un altro noioso 9-5 di posti di lavoro – ho lavorato presso Mu Sigma Inc . La quantità di ore di lavoro è pazzesca , per non dire altro.
  2. Abbandona il mio lavoro, con progetti sostenibili :  il business freelance è cresciuto così tanto che non sono riuscito a gestirlo con il mio lavoro. Alla fine ho lasciato il mio lavoro nell’agosto 2016 e sono diventato un libero professionista a tempo pieno, gestendo un’attività indipendente dalla sede, da casa mia, spazi di coworking, uffici di amici, caffetterie, luoghi esotici; praticamente qualsiasi posto ,  con Internet e potenza decenti.
  3. I clienti hanno iniziato a venire da me: ho progettato il mio profilo freelance e lo hanno posizionato in modo tale che i clienti si avvicinino e mi invitano a lavorare e sto controllando loro e le loro esigenze di lavoro se sono adatte a me o non piuttosto che al vizio tradizionale processo versa.
  4. Crea team: inizia lentamente a creare un team guidato dalla qualità e attentamente monitorato per biforcare la mia parte di responsabilità.
  5. La mia impresa commerciale online: ho iniziato a lavorare su più altri progetti collaterali in prodotti online che possono essere rapidamente ridimensionati comprendendo le esigenze del mercato, le competizioni, i problemi, i punti deboli del mio mercato di riferimento e le mie nicchie.

Un’altra cosa che devi sapere: non sono uno scrittore, non scrivo quasi! Tuttavia, questo qui è un motore di un articolo in cui interrompo il mio viaggio in passi concreti per avventurarmi in un business indipendente.

Quindi, fondamentalmente, quello che sto cercando di dire è che la scrittura non è la mia abilità principale, ma mi è stata offerta l’opportunità di aiutare le persone a iniziare la propria attività di libero professionista. Mi sono concentrato maggiormente sull’aggiunta di valore, creando una struttura e un sistema di base che possono essere seguiti da chiunque abbia competenze di base piuttosto che sulle mie capacità di scrittura.

7 passaggi per ottenere il tuo primo lavoro freelance online

Ricevo tutto il mio lavoro freelance da Upwork . Il motivo principale per cui ho scelto Upwork è che ha clienti di alta qualità, offre un servizio di prim’ordine e facilità di pagamento. Hanno una politica di protezione dei pagamenti e per dirla in parole povere – “Un’ora lavorata è un’ora pagata” su Upwork – non importa quale.

diventare-libero professionista

Nessuna fattura, nessun promemoria, nessuna seccatura per il libero professionista in termini di pagamenti, ecc. Gli upwork richiedono il 10-20% delle tue entrate a seconda della fase in cui stai operando – ma sarei lieto di scambiare così tanto denaro con le seccature di solleciti di pagamento, fatture, contabilità e, soprattutto, una piattaforma centralizzata per operare all’inizio.

# 1. Scegli una piattaforma tra i primi 10 siti Web indipendenti

Puoi scegliere qualsiasi piattaforma. Alla fine, le tue abilità contano più della piattaforma.

  1. Upwork (per la maggior parte dei campi)
  2. Toptal (per sviluppatori)
  3. Libero professionista (per tutti)
  4. 99Designs (per i progettisti)
  5. Guru
  6. Peopleperhour
  7. GetACoder
  8. Project4Hire
  9. iFreelance
  10. Truelancer

Toptal  è principalmente per gli sviluppatori e il loro processo di screening è piuttosto rigoroso.

# 2. Inizia con l’identificazione delle competenze ed elenca le abilità pertinenti

Il passo iniziale deve sempre consistere nell’identificare le giuste competenze che offrirai ai tuoi clienti.

Dovresti creare un piccolo elenco di quali competenze hai e quale lavoro hai fatto che può essere offerto inizialmente ai tuoi potenziali clienti. Dovresti anche elencare alcune abilità che vuoi imparare in futuro.

“L’arte di porre le domande giuste non può essere sottovalutata”

Per aiutarti a trovare le tue abilità, ecco alcune domande molto semplici che dovrebbero iniziare.

  1. In cosa eri veramente bravo a scuola e al college?
  2. Cosa hanno in genere cercato la maggior parte dei tuoi amici in termini di competenze, lavoro, ecc.?
  3. Come hai davvero aggiunto valore e aiutato l’azienda a crescere sul posto di lavoro?
  4. Quali aziende hanno davvero bisogno delle tue capacità?
  5. Quale persona dell’azienda avrebbe più bisogno di questo aiuto?

Come ho sfruttato le mie capacità per ottenere un lavoro indipendente nei primi giorni

In Mu sigma Inc, ho lavorato su vari tipi di analisi per siti Web di grandi dimensioni (analisi di siti Web) e ho anche creato dashboard direzionali.

La mia esperienza e il mio punto di forza sono stati l’analisi dei siti Web, quindi questi erano quelli che ho deciso di offrire ai potenziali clienti. Ho preso di mira le piccole e medie imprese che hanno bisogno di aiuto in “Google Analytics” e quindi ho cercato il mio primo cliente.

Puoi trovare 1-2 abilità pertinenti con cui iniziare. Devi vendere insieme le competenze pertinenti. Non dovresti essere uno sviluppatore, un designer e un esperto di marketing allo stesso tempo. Puoi sempre diversificare in un secondo momento, ma iniziare solo con una o due abilità.

Passi d’azione per te

Qual è un’abilità che hanno tutti quelli che hanno frequentato solo la scuola e l’università? Leggendo e scrivendo! Puoi letteralmente iniziare con queste abilità di base e applicare in più modi e campi diversi come la scrittura e-mail, il copywriting e la modifica.

# 3. Formatta il tuo profilo come libero professionista

Non dovresti dedicare molto tempo al tuo profilo, ma concentrarti su alcune cose importanti per aggiungere valore al tuo cliente target. Devi separarti completamente dalle masse.

Smetti di parlare di “io” – parla del tuo cliente

Il 98% dei profili di freelance e dei loro siti Web riguarda interamente se stessi, i loro servizi, lauree e titoli di studio. Tutti questi sono abbastanza importanti per il contesto iniziale e la visione rapida, ma il cliente si preoccupa davvero di risolvere il suo problema.

Nel tuo profilo – parla il meno possibile di te e di più del tuo cliente target, dei suoi problemi, dei suoi punti deboli e di come risolverli.

All’inizio, va bene se non sai qual è il tuo mercato di riferimento. Dovresti testare e perfezionare costantemente, mentre evolvi.

Concentrati sui seguenti punti mentre scrivi il tuo profilo.

  1. Conosci il tuo mercato di riferimento e parlane
  2. Pochi grandi problemi del tuo mercato di riferimento
  3. Come risolverai il loro problema con il tuo servizio nel miglior modo possibile
  4. Il tuo elenco di servizi

Nel portfolio: è possibile aggiungere alcuni esempi di qualsiasi vecchio lavoro svolto. Non preoccuparti di aggiungere un sacco di cose – usa solo alcuni metodi rapidi – come schermate e collegamenti di piccolo aiuto che hai fornito.

Il tuo portafoglio dovrebbe essere molto rilevante per il lavoro che stai mirando. Una volta che i clienti possono vedere i campioni pertinenti nel tuo portafoglio, adorerebbero parlare con te.

Conosci la paura dei clienti in cerca di lavoro freelance

  1. Lavoro di bassa qualità
  2. Problemi di fiducia
  3. Seguendo le tempistiche
  4. Liberi professionisti inaffidabili

esempi rofilo di alto valore liberi professionisti

Danny Marguiles  – Questo profilo è letteralmente progettato per la conversione. Pieno di testimonianze, Call to Actions e molto altro per il suo preciso mercato di riferimento. È un copywriter professionista e insegna anche come freelance. Divulgazione completa – Ho imparato molto dai suoi blog e dal suo corso di fascia alta e ne ho scritto a lungo qui .

immagine incollata 0 5

Un altro grande profilo di Steven Young  qui.

immagine incollata 0 2

Esempio di profilo di un libero professionista di scarsa qualità

Questo è un profilo casuale che ho estratto. Guarda il numero di volte in cui il libero professionista parla di se stesso e usa la parola “io” – che riassume un profilo negativo.

immagine incollata 0 3

Puoi cercare i liberi professionisti durante il lavoro anche con il tuo profilo e analizzare tutto il profilo esistente. Guarda quelli nel tuo campo e trova gli errori più grandi e rendi il tuo profilo unico in quel modo.

Prima di parlare con i clienti e lavorare per ottenere il tuo primo progetto a pagamento, ti consiglio vivamente di fare qualche lavoro rilevante prima. Se hai già svolto le attività pertinenti in precedenza, vai avanti e aggiungile nella sezione “Portfolio” del tuo profilo.

Se non hai esperienza nel lavoro che vuoi fare, vai avanti e fai il tuo lavoro di progetto, tutto ciò che può essere messo in mostra sotto forma di un portafoglio rapido. Sì, questo significa fare un lavoro gratuito e creare uno slancio per te all’inizio. Qui è dove la maggior parte dei liberi professionisti fallisce, quindi è davvero importante superare questo passaggio facendo lavoro indipendentemente dal fatto che si ottengano clienti o meno.

Per essere chiari, non sto affatto sostenendo di fare un lavoro gratuito per i clienti se si ha esperienza. L’unico punto è per le persone che non hanno esperienza, di non rimanere inattive e di lavorare per se stessi e per il proprio campo in modo da essere pronti non appena si ottiene il primo progetto.

# 4. Trova progetti pertinenti e invio di proposte

Upwork offre 60 connessioni al mese, che ti consentono di inviare 30 proposte, vale a dire applicare a 30 lavori. Questi dovrebbero essere usati strategicamente in quanto questo è un investimento che ti è stato dato.

Cercare lavoro dovrebbe essere molto intuitivo: ecco alcuni punti che potrebbero aiutarti a creare il tuo feed su Upwork in “Il mio feed di lavoro”

  1. Cerca le “Parole chiave principali” per i lavori esatti che desideri e salva la ricerca in modo che appaia sul tuo feed
  2. Cerca da categoria, sottocategoria nella funzione di ricerca e salva di nuovo la ricerca per aggiungerla al feed. (Inizialmente non sono necessari filtri nei criteri del client in quanto si mirerebbe a convincere chiunque a iniziare)

La qualità delle tue proposte è direttamente proporzionale al tempo impiegato dai clienti per risponderti e alla fine atterrare il tuo primo concerto. Il ruolo e l’obiettivo principali di una proposta è sempre quello di ottenere una risposta e una conversazione che fluiscono tra te e il cliente.

Una proposta NON ti farà ottenere un lavoro – se lo fa, dovresti essere abbastanza cauto e attento nei confronti del cliente. È molto simile a due persone che vanno al primo appuntamento e si sposano: un serio avanzamento veloce.

Scrivere proposte (come il tuo profilo) sarà di nuovo tutto incentrato sul lavoro, sul cliente e su come li aiuterai esattamente offrendo valore extra.

Il primo lavoro che ho avuto è stato quello di un cliente che voleva fare un’analisi sull’alta frequenza di rimbalzo del suo sito web. Ecco la mia prima proposta che ha ottenuto una risposta:

" Ciao Sam, 

sento che la metrica della frequenza di rimbalzo per un sito Web è la punta dell'iceberg. 

Dobbiamo esaminare più altre metriche e fattori per ottenere una comprensione olistica e anche definire il problema esatto prima di saltare alla frequenza di rimbalzo. 

Tranne le parole chiave , contenuti e dispositivi mobili, che è anche molto importante, inizierei a esaminare anche le seguenti metriche: 

1. Cerca nella percentuale di clic 2. Pagina di immissione 3. Veicolo di marketing utilizzato per atterrare sul sito Web (ad es. SEO, SEM, Affiliati ecc.) 4 Dati di visita 5. Tasso di abbandono 6. Tasso di abbandono 

Possiamo definire il problema, utilizzare tutte queste metriche e fare analisi end-to-end per approfondire e comprendere il problema e infine creare un sito Web in cui le persone ottengono davvero ciò che vogliono ed è facilmente reperibile dai nostri clienti target.

Tutto ciò dipenderà dalla disponibilità dei dati e dalla definizione del problema stesso. 

Parliamo di più su Skype / upwork ID Skype: ___ "

Ecco un altro formato di proposta che ha ottenuto molte risposte e, infine, lavori riguardanti progetti di “ricerca di parole chiave”.

"Ciao, 

vedo che hai bisogno delle parole chiave a coda lunga per le quali il tuo sito web può eventualmente posizionarsi perché sono nel punto 

debole di" 

volume di ricerca decente "e " concorrenza medio / bassa "- che è dove dopo un buon lavoro, il tuo sito web può essere sulla Pagina 1 e iniziare a portare il traffico. - Avendo lavorato con più progetti SEO in cui il lavoro ruota dalla creazione di un'intera strategia, ricerca di parole chiave, marketing di contenuti, costruzione di link ecc. - La 

mia migliore esperienza è stata nella ricerca di parole chiave e nella ricerca del perfetto quelli per qualsiasi sito Web specifico personalizzato per loro. 

- Puoi ascoltare ciò che i miei clienti SEO dicono di me qui: 

"È stata un'esperienza fantastica." 

"Molto buono e rimasto al top di tutti i risultati. Grazie! "

Puoi leggere di più andando sul mio profilo. Link al profilo: https://www.upwork.com/freelancers/~01ce0fa20f58a17992 

Salta avanti e indietro e connettiamoci al momento migliore per il tuo programma in una rapida 

chiamata introduttiva di 

10 minuti : https://calendly.com/ ID Skype pravin310 / introduttivo : _____ "

Affinare le tue proposte è un viaggio in corso e puoi continuare a migliorare continuamente.

Qui ce ne sono un paio che puoi leggere per saperne di più sulle proposte sui suggerimenti per le proposte di Power  e sui principali errori nelle proposte .

# 5. Ottenere il tuo primo cliente

Far dipendere il tuo primo cliente dalla tua capacità di mostrare al cliente che puoi completare il lavoro in tempo senza compromettere la qualità.

Il sistema collaudato:

  1. Invia proposte estremamente pertinenti e di alta qualità per 30-60 giorni. Assicurati di dedicare abbastanza tempo di qualità a ciascuna proposta
  2. Dopo la risposta, la conversazione e l’esperienza di un cliente che ti parla dovrebbe essere il più professionale possibile. Poni domande aziendali molto pertinenti prima di assumere qualsiasi lavoro per comprendere appieno i requisiti aziendali e in modo da poter fare un ottimo lavoro
  3. Non fare mai una vendita difficile: l’obiettivo principale deve essere quello di aggiungere valore indipendentemente dal fatto che tu ottenga il lavoro o meno. Possono esserci eccezioni in caso di follow-up sequenziali
  4. Proponi di fare un progetto pilota di 1-2 settimane in cui mostrerai le tue abilità e farai un lavoro così straordinario che il cliente rimarrà a bocca aperta e potrai quindi continuare a lavorare per loro a lungo termine
  5. Il vecchio detto – “Il follow-up è dove sono i soldi” – continua a chiedere se hanno domande per te o se hanno bisogno di aiuto nel modo più professionale possibile

Ecco un esempio di uno dei primi lavori che ho ottenuto nel settore SEO all’inizio della mia carriera da freelance lo scorso anno. La SEO è stata una diversificazione delle mie competenze che ho fatto perché stavo esplorando il marketing digitale e seo all’epoca e volevo più lavoro sullo stesso.

Guarda le domande poste prima ancora di lavorare per ottenere qualsiasi lavoro.

immagine incollata 0 6

In una precedente conversazione, avevo proposto un progetto pilota di 2 settimane in cui avrei fatto alcune cose. Il cliente è tornato da me con altre domande e ho dovuto seguire ancora una volta per ottenere l’offerta finale da loro.

immagine incollata 0 7

I clienti sono titolari di attività commerciali e, nella maggior parte dei casi, sono molto impegnati e gestiscono più thread. Seguire sempre in modo positivo – il seguito qui non è molto buono in quanto era troppo presto per il mio viaggio ma ha funzionato. In qualsiasi tipo di follow-up, chiedi sempre se hanno domande per te e cerca solo di aggiungere valore in più. E dovresti finalmente chiedere se hanno ancora bisogno del tuo aiuto in alcun modo.

Questa è la conversazione finale e puoi vedere premiato il mio primo lavoro da 20 $ / ora.

immagine incollata 0 4

# 6.Esecuzione efficace del progetto

Dopo aver ottenuto il tuo primo progetto, è essenziale trattarlo con la massima sincerità e rispetto poiché questo aprirà la strada ai tuoi prossimi progetti.

Ecco una delle ultime offerte che ho accettato da un cliente per alcuni lavori di analisi e dashboard.

immagine incollata 0 1

Non sei più in una grande azienda con più team. Dovresti ricordare che sei l’unico proprietario di tutta la tua attività qui – non c’è un team di vendita, nessun team di esecuzione, nessun team di consegna.

La consegna del tuo lavoro è assolutamente fondamentale secondo i requisiti stabiliti. Ci sono tre cose principali qui che sono anche molto importanti per offrire ai tuoi clienti una grande esperienza.

# 1. Comunicazione

La comunicazione regolare con il cliente con aggiornamenti sul progetto è cruciale. Per i progetti a lungo termine, mi piace fare un “pilota di 2 settimane” in cui intendo dare un lavoro straordinario e conquistarli solo per il mio servizio, la qualità del lavoro e l’intera esperienza.

# 2. Tempestività

L’impostazione delle scadenze per il progetto è fondamentale per stabilire le aspettative nel modo giusto con il cliente. Aggiungi sempre il tempo “buffer” prima di fornire la stima del tempo per qualsiasi progetto. Il buffer potrebbe durare da qualche giorno in più a seconda del livello di lavoro.

# 2. Consegna

Nel progetto pilota di 1-2 settimane con cui abbiamo deciso di iniziare tutti, questo è il tuo periodo d’oro per conquistare un cliente a lungo termine. Quello che fai per questo breve periodo di tempo ha deciso per quanto tempo il cliente sarà con te.

Quindi due parole: consegnare sempre troppo!

Fai molto di più di quello che ti è stato chiesto di fare! Se i requisiti erano A, B e C – devi farlo e aggiungere la tua D, E insieme ai passaggi e ai modi successivi per far crescere il business del cliente usando le tue abilità – questo è molto importante nelle fasi iniziali se vuoi convertire il tuo pilota progetti a lungo termine.

immagine incollata 0

Il feedback dei clienti è più importante del denaro nei primi giorni. Dovresti chiedere al tuo cliente il feedback dopo il completamento del progetto. Questo dovrebbe idealmente essere fatto solo dopo che è stata eseguita una buona quantità di lavoro, è stato creato valore per il cliente, c’è buona volontà e fiducia tra entrambi. Il modo in cui dovresti chiedere un feedback è qualcosa di simile al seguito.

# 7. Automatizzare la tua attività per ottenere clienti da Invitare solo lavori

È bello che tu voglia attrarre clienti come i fiori attirano le api da miele. Nel marketing – questo si chiama  processo “pull” anziché “push”  – vuoi rendere il tuo profilo un “pull” per i clienti.

Ecco alcuni passaggi necessari per iniziare il tuo viaggio come libero professionista

  • Definisci il tuo client IDEAL –  sii molto dettagliato nella descrizione e nel campo più stretto possibile. Fondamentalmente, scegli una nicchia stretta  per il tuo lavoro
  • Definisci i PROBLEMI che devono affrontare rispetto al tuo lavoro e alla tua nicchia.
  • Definisci il RISULTATO che darai loro.

Tutti i 3 passaggi precedenti richiedono una ricerca significativa su ciò che è il tuo lavoro, qual è la tua nicchia redditizia, chi sono i tuoi clienti, come esattamente aggiungerai valore alla loro vita e molto altro.

Il tuo profilo non dovrebbe riguardare te. Il 99% dei profili di libero professionista riguarda se stessi. È un grosso errore! Sì, lo sto ripetendo di nuovo qui perché voglio davvero riportare questo punto a casa.

Un cliente non dà informazioni su chi SEI. Vogliono sapere come PUOI AIUTARLI a RISOLVERE i PROBLEMI. Quindi, il tuo profilo non dovrebbe essere affatto un altro curriculum su di te.

“Ricerca, itera, agisci e goditi i risultati”

Suggerimento professionale:  aggiungi “testimonianze” anche sul tuo profilo quando ricevi feedback dai tuoi clienti.

Titoli di coda

Volevo dare pieno credito ad alcuni mentori e grandi esperti di marketing.

Ho imparato i principi e la psicologia relativi al libero professionista e alle imprese online da Danny Marguiles  e Ramit Sethi . Per quanto riguarda il marketing online, il seo e il marketing digitale – ho imparato moltissimo dai blog di Neil Patel  e dalle sue guide definitive. Se vuoi saperne di più, ti consiglio vivamente di verificarli.

A voi

Accidenti! Deve essere stato molto da digerire se hai letto tutto in una volta sola!

Bene, sai cosa serve per costruire un business freelance, ti è stato consegnato un sistema molto semplice strutturato in modo da aiutarti. Ora è il momento dell’AZIONE. Non leggere ulteriori informazioni. Il sovraccarico di informazioni e intraprendere azioni è la cosa più triste da vedere in questi giorni.

“Le azioni parlano più delle parole. Non confondere mai il movimento con l’azione. “

Sarei davvero felice se avessi preso provvedimenti dopo aver letto questo. Se segui i passaggi e fai tutto il duro lavoro, ci piacerebbe conoscere più problemi che affronti, i successi che ottieni e altro ancora.

Commenta e fammi sapere quali sono i tuoi ostacoli per diventare un libero professionista?

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close