Esistono innumerevoli modi per monetizzare un blog, ognuno con i suoi meriti. Ci concentreremo su un metodo che sblocca l’opportunità di generare entrate ricorrenti prevedibili dal tuo blog.

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Allo stesso modo in cui Netflix gestisce il proprio servizio di abbonamento e migliaia di creatori di Patreon generano $ 12,9 milioni di pagamenti al mese – esploreremo come trasformare un blog in un’azienda affiliata, dove il tuo pubblico supporta il tuo lavoro con gli abbonamenti.

Se sei interessato a gestire un’attività online indipendente e sostenibile in cui hai il massimo controllo, questa è la guida che stavi aspettando 💪

Che cos’è un’affiliazione e quanti soldi posso guadagnare?

In questo contesto, stiamo parlando in particolare di generare entrate dalla pubblicazione di contenuti . Un numero crescente di creatori in una posizione simile a te guadagna da blog, newsletter, musica e video offrendo abbonamenti premium al proprio pubblico. Ecco alcuni esempi reali:

Il resto di questo articolo esplorerà come puoi fare la stessa cosa!

Le iscrizioni sono la cosa giusta per il mio blog?

L’aspetto più importante che determinerà il successo o il fallimento della pubblicazione della tua iscrizione è contenuto unico e di qualità. Tutti gli esempi sopra riportati forniscono contenuti che i loro lettori e fan non possono trovare altrove. Ecco dove prospera questo modello di business.

A condizione che tu sia già a bordo con la quantità di lavoro che ci vorrà – trasformare il tuo blog in un business di appartenenza o crearne uno da zero, è assolutamente un’opzione per chiunque voglia generare entrate dai loro contenuti.

“Ma chi pagherebbe per i miei contenuti?”

I tempi stanno cambiando. Stiamo entrando in una nuova era in cui gli editori indipendenti hanno un’opportunità unica. Non è più il caso di fare appello a un pubblico di massa per trovare successo online. I mercati di nicchia sono più grandi che mai e possono diventare un business sorprendentemente grande. Devi solo guardare alcuni dei migliori creatori di Patreon per dimostrarlo.

Grafico dei pagamenti Patreon
Crescita dei pagamenti di Patreon. Fonte: Graphtreon

Alcuni rapidi tovaglioli matematici aiutano a illustrare ulteriormente. Con 500 membri a $ 10 / mese, hai un reddito annuo di $ 60.000. Questo raddoppia a $ 120.000 quando colpisci i magici 1.000 veri fan .

calcola come fare soldi blogging

Ci approfondiremo su come affrontare i prezzi in seguito. Per ora, è importante sapere che, sebbene certamente non realizzerai questo tipo di entrate senza dedicare molto tempo e dedizione – è possibile – e crediamo che sia l’opzione più sostenibile e a prova di futuro che ci sia per fare soldi da un blog.

Affiliati e annunci pubblicitari non funzionano più come prima

Le piattaforme di social media sono sature, tutti sono stanchi di clickbait e i modelli pubblicitari che fanno affidamento su un vasto pubblico non funzionano più. Gli editori sono stati lasciati a combattere per i rimanenti dollari pubblicitari, alla fine alla ricerca di un modo migliore. Nel frattempo, i consumatori chiedono costantemente maggiore privacy, causando il rafforzamento del monitoraggio di terze parti da parte di grandi piattaforme come Google .

Con la pubblicità, sei costretto a fare affidamento sugli altri e il tuo pubblico non ha scelta. La pubblicità è in contrasto con i principi della creazione di buoni contenuti: richiede un vasto pubblico con un ritorno più piccolo, meno gestibile.

L’alternativa sostenibile

Il modello di appartenenza è un’opzione sempre più popolare per editori di ogni tipo, ed ecco perché:

  • Il tuo reddito è stabile e del tutto prevedibile
  • Tu controlli il tuo destino – non devi fare affidamento su altri marchi, piattaforme pubblicitarie o nessun altro
  • Non hai bisogno di un vasto pubblico per avere successo

È un ottimo modello anche per il tuo pubblico:

  • Fanno una scelta per iscriversi
  • Hanno voce in capitolo e forniscono feedback
  • C’è un’opportunità per formare una relazione e costruire fiducia

Ciò non significa che altri modelli di guadagno da un blog non siano validi. Non è solo la nostra area di competenza, quindi non ci stiamo concentrando su questo (e pensiamo che le iscrizioni e le iscrizioni siano una migliore soluzione a lungo termine 😉).

Come avviare un’attività associativa

La parte più difficile è sempre iniziare. Se hai un pubblico esistente in una nicchia particolare, sei già un passo avanti, ma ciò non significa che non dovresti fare qualche ricerca per scoprire di più sui tuoi potenziali clienti. Allo stesso modo, se stai iniziando dal punto di partenza, è tempo di indossare i pantaloni della tua ricerca.

Ecco alcune domande da porsi per iniziare:

  1. In quali argomenti di nicchia o aree di interesse sei veramente un esperto?
  2. Quali contenuti puoi creare in quella nicchia che le persone non possono trovare altrove? Come puoi aggiungere valore o creare qualcosa di nuovo?
  3. Quale formato si adatta meglio ai tuoi contenuti? Contenuti scritti, video, un podcast o qualche combinazione?
  4. Analisi della concorrenza: chi sono i siti Web di maggior posizionamento nella tua nicchia? Sono in corso attività commerciali associate?
  5. Hai avuto una vera conversazione o hai fatto qualche stalking dei tuoi potenziali membri? La ricerca dei clienti aiuta davvero a identificare ciò che le persone apprezzano, ciò che stanno cercando e quanto potrebbero essere disposti a pagare per questo.

I blog di appartenenza possono rientrare in qualsiasi categoria di nicchia che ti viene in mente, il punto chiave è come differenzia i tuoi contenuti dal resto.

Ecco alcuni degli strumenti che ci piace utilizzare durante la fase di ricerca:

  • AHREFs – Il nostro strumento preferito per la ricerca di parole chiave, la ricerca della concorrenza e molto altro ancora
  • Google Trends : scopri come la tua nicchia tende nel tempo
  • Reddit, Quora, Forum – tutti i posti fantastici in cui nascondersi e scoprire di cosa parlano le persone in particolari nicchie
  • SimilarWeb : entra in qualsiasi sito Web per scoprire come si comporta, dal traffico all’impegno

Assicurati di avere un’idea di quale sia la tua nicchia, come ti distinguerai dal resto, chi sono i tuoi clienti ideali e, infine, chi sono i tuoi concorrenti. Scrivi tutto da qualche parte.

Strumenti per la creazione di un sito Web di appartenenza

Per gestire questo tipo di attività, avrai bisogno di una piattaforma di commercio in abbonamento . Una volta era abbastanza complicato creare una pubblicazione con abbonamenti, ma più recentemente le aziende (come la nostra) hanno costruito gli strumenti necessari per rendere il processo molto più semplice.

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Ghost ti consente di creare un’attività associativa veramente indipendente e, a differenza di molte altre piattaforme, non prendiamo mai una percentuale delle tue entrate. Tutto ciò che guadagni è tuo da conservare.

Ghost è open source ed estremamente flessibile, il che significa che possiedi sempre le chiavi della tua attività di blog e non scomparirà improvvisamente se la piattaforma lo fa. Significa anche che puoi creare pubblicazioni interamente personalizzate come Rediverge e Publisher Weekly .

Home page di Rediverge - costruita con Ghost

Esistono altre piattaforme tra cui scegliere tra cui: plugin Patreon , Substack e WordPress come Memberful .

Se vuoi saperne di più su Ghost vs altre piattaforme, puoi dare un’occhiata ai nostri comodi confronti . In definitiva, la scelta è tua. Quindi assicurati di fare qualche ricerca e capire cosa si adatta alla tua attività. Dopo averlo fatto, fai il primo salto per creare il tuo sito web di appartenenza.

Inizia in poche ore o meno con Ghost iscrivendoti a una prova gratuita e usando la nostra guida per i membri !

Quanto addebitare: strategie di prezzo

Le società di software come la nostra hanno utilizzato le iscrizioni ricorrenti come modello per molti anni. Abbiamo commesso degli errori, ottenuto molti successi e imparato una cosa o due 😅. In definitiva, il prezzo è importante e per farlo “giusto” – devi sperimentare.

Non esiste una serie di consigli su misura unica, poiché le strategie di prezzo possono variare a seconda del mercato o della nicchia, di chi sono i clienti e di molti altri fattori. Tuttavia, un consiglio è che la maggior parte dei creatori tende a sottovalutare il proprio lavoro, il che può portare a modelli di business economicamente insostenibili o addirittura a fallimenti. Per questo motivo Patreon scoraggia attivamente i propri utenti dall’impostare prezzi inferiori a $ 5 / mese.

Quindi, ecco alcune domande e idee per aiutarti a iniziare con il tuo primo esperimento sui prezzi:

  • Pensa a quanto valore hanno veramente i tuoi contenuti per i tuoi membri
  • Parla con gli aspiranti membri e il tuo pubblico esistente se ne hai uno
  • Scopri quali sono le tue ambizioni! Quanti membri vuoi effettivamente? Quanto vuoi guadagnare? Usa la calcolatrice sulla nostra pagina dei membri .
  • Scopri cosa fanno pagare i tuoi concorrenti o guarda nicchie simili
  • Prendi in considerazione l’utilizzo dei prezzi early adopter quando inizi con l’obiettivo di aumentarli man mano che il tuo prodotto evolve (questo è un ottimo modo per testare i prezzi su base continua)

Questo rapporto suggerisce che la maggior parte delle attività associative fa pagare tra $ 25-49 al mese e che le aziende B2B hanno un prezzo maggiore di $ 50 rispetto alle aziende B2C.

Un esempio di struttura dei prezzi per un'azienda affiliata
Un esempio di prezzi mensili e annuali su un blog Ghost

È importante decidere come valutare il contenuto del tuo abbonamento. Ma può anche essere regolato e testato in futuro. Quindi dedica un po ‘di tempo a questo momento e poi capisci che sarà una cosa in corso di sperimentazione mentre cresci.

Invita il tuo pubblico o i tuoi fan esistenti

Se stai già bloggando nella tua nicchia o se hai una mailing list pertinente da un altro progetto, un ottimo modo per ottenere i tuoi primi clienti è quello di invitare tutti coloro che hanno già familiarità con il tuo lavoro. Diventano i tuoi primi utenti. Se non hai ancora un pubblico esistente, non farti prendere dal panico: passa alla sezione successiva.

Invita tutti nel tuo elenco di abbonati e-mail a unirsi al tuo nuovo sito Web di appartenenza inviando loro un’e-mail o considera la possibilità di importare alcuni dei tuoi più grandi fan sul tuo sito di appartenenza in modo che abbiano accesso immediato a contenuti gratuiti e possano aiutarti a promuoverti con il passaparola.

In Ghost puoi importare qualsiasi elenco da altri strumenti come Mailchimp, Substack o Patreon – e puoi persino importare membri a pagamento se hai sostenitori esistenti su altre piattaforme.

Importare membri in Ghost

Lavorare con i livelli di accesso al contenuto

Gestire qualsiasi tipo di attività indipendente significa dover indossare diversi cappelli e un’affiliazione non fa eccezione. La buona notizia è che avere contenuti premium ti dà l’opportunità di adottare una serie di strategie per promuovere il tuo lavoro a un nuovo pubblico. Innanzitutto, puoi decidere se alcuni o tutti i tuoi contenuti saranno presenti dietro una schermata di accesso dei membri.

  • Contenuti teaser: aggiungi un estratto della tua scrittura, podcast o video per attirare l’interesse e sbloccare il contenuto completo solo per i membri premium
  • Contenuti gratuiti : pubblica alcuni dei tuoi contenuti pubblicamente per utilizzarli nelle tue attività di marketing

Come per i prezzi, puoi sempre sperimentare questo per scoprire cosa funziona meglio. Ad esempio, Business Insider gestisce contenuti gratuiti e a pagamento assumendo che non tutti i contenuti siano creati uguali e posizionando solo le cose più esclusive o uniche dietro un abbonamento.

Attrarre nuovi membri

Una volta che hai un’idea del livello di accesso che avranno i tuoi contenuti, puoi utilizzare strategie ben note per indurre le persone a scoprire il tuo lavoro:

  • Email : crea un pubblico di abbonati gratuiti e inseriscili nella tua canalizzazione di marketing, quindi usa l’e-mail per convertire alcuni di quegli abbonati gratuiti in abbonati a pagamento.
  • SEO – Ottimizza alcuni dei tuoi contenuti pubblici per parole chiave pertinenti per attirare traffico gratuito sui tuoi contenuti di appartenenza.
  • Annunci – Vedi, non odiamo totalmente gli annunci. Facebook può essere un ottimo posto per raggiungere un pubblico di nicchia mirato con post promossi, a un costo relativamente basso.
  • Community : contatta le community pertinenti sui tuoi contenuti, magari offri un incentivo, ma fai attenzione a non auto-promuoverti troppo nelle community di cui non sei già membro attivo.
  • Partnership : collaborare con marchi o aziende e scambiarsi reciprocamente promozioni, backlink o sponsorizzazioni.

Ghost ha livelli di accesso facili da usare per contenuti pubblici, gratuiti ea pagamento, nonché newsletter e-mail native e una libreria completa di integrazioni . Ciò significa che puoi implementare una qualsiasi di queste strategie di marketing in qualsiasi combinazione, senza plug-in o download aggiuntivi. Ecco un esempio di come appare il “contenuto teaser” in una pubblicazione Ghost:

esempio di livello di accesso al contenuto su un blog fantasma

Potremmo scrivere un post completamente separato su ciascuno di questi e altro ancora – iscriviti alla nostra newsletter per scoprire quando sono disponibili nuovi post.

Il ciclo di vita dell’appartenenza

Ora abbiamo trattato l’aspetto di un’azienda affiliata e abbiamo spiegato come può aiutarti a guadagnare da un blog. Abbiamo anche dato un’occhiata a come iniziare, dalla ricerca iniziale alla creazione di un sito Web e alla ricerca dei tuoi primi abbonati. Quello che viene dopo?

il diagramma del ciclo di vita dell'appartenenza

Puoi pensare a questo processo come a un ciclo. Aggiungi contenuti unici nella parte superiore, che attira un pubblico fedele. Alla fine si rendono conto che non possono vivere senza i tuoi contenuti unici e iscriversi.

Il prossimo passo è costruire relazioni, formare la fiducia e ridurre ciò che è noto nel mondo dell’abbonamento come “abbandono”. Mantenere i membri pagati il ​​più a lungo possibile è uno dei modi più convenienti per gestire un’affiliazione. Ma questo post è abbastanza lungo, quindi lo tratteremo separatamente.

Nel frattempo, impiega un po ‘di tempo a utilizzare i suggerimenti in questo articolo per iniziare. Questo è il primo risultato per il successo.


Esistono molte strategie per far crescere un business online di successo, ma il primo passo è far girare la ruota. La cosa grandiosa di questo metodo per fare soldi con il tuo lavoro online è che può adattarsi a quasi ogni tipo di creatore o editore, a qualsiasi scala.

Che si tratti di qualcosa che vuoi fare da parte come hobby per generare soldi extra, o forse la tua ambizione di diventare CEO di una startup come The Information o Stratechery. Questo modello è completamente sostenibile e, purché tu fornisca contenuti di qualità, non ci sono limiti su quanto puoi spingerlo o quanti soldi puoi generare.