Cerca

Come fare soldi col BLOGGING nel 2020: Una guida passo-passo

PUOI DAVVERO IMPARARE A FARE SOLDI CON IL BLOGGING?

Il blog è esploso negli ultimi anni: il numero di blog potrebbe raggiungere i 31,7 milioni nel 2020 . Questo perché comprendiamo che il blog non è più un hobby per l’inserimento nel journal dei tuoi pensieri. Bloggare è diventato un modo collaudato per creare un pubblico di fan entusiasti e mettere soldi sul tuo conto bancario.

Ma non crederci sulla parola. Puoi già trovare veri blog che sono passati ad attività in forte espansione, come Huffington Post e Copyblogger. Anche il editorialista di gossip Perez Hilton deve molto del suo successo alla crescita e alla monetizzazione del suo blog.

Se vuoi imparare come creare un blog, preparati. C’è molto lavoro da fare e può diventare confuso. Fortunatamente, stiamo analizzando passo passo ciò che devi sapere su come guadagnare un blog vivente.

Iniziamo.

blog

PERCHÉ INIZIARE UN BLOG?

Vita e lavoro ti tengono già occupato. I blog valgono il tempo e gli sforzi?

La risposta è sì e no.

Il blog è un impegno a lungo termine. Per il giusto imprenditore, i blog possono essere un’avventura commerciale entusiasmante e redditizia. Convertkit ha esaminato i blogger attivi sul perché hanno iniziato il loro blog .

Ecco i cinque motivi principali:

  • Diventa lavoratore autonomo
  • Espressione creativa
  • Costruisci un pubblico
  • Insegna quello che sai
  • Guadagna più denaro

Incredibile, vero?

Il blog ti consente di diventare il tuo capo, esprimere la tua creatività e integrare le tue entrate.

“Ma la blogosfera è così saturata. Non c’è spazio per me ”, potresti dirti. Questa è una preoccupazione valida che porta alla nostra prossima domanda …

PUOI ANCORA FARE SOLDI SUL BLOG NEL 2020?

Assolutamente.

Il blog è vivo e vegeto. Ma ci sono alcune barriere all’ingresso da tenere presente prima di creare un blog:

  • Il blog è una strategia a lungo termine. Non aspettarti che il tuo blog diventi un successo dall’oggi al domani. Potrebbero essere necessari mesi o anni prima che il lavoro inizi a ripagare.
  • Devi essere coerente. Se non stai costruendo attivamente il tuo blog, il tuo blog probabilmente vivrà nell’abisso. Aderire a un programma di pubblicazione, contattare regolarmente gli influencer con la tua nicchia e implementare campagne di vendita è la chiave per la crescita del tuo blog.
  • Potresti aver bisogno di un po ‘di capitale iniziale. Quanto capitale sei disposto a investire nel tuo blog influenzerà la sua crescita. Ad esempio, puoi spendere soldi per assumere copywriter per scrivere e-mail e articoli di blog. Puoi anche spendere soldi in pubblicità a pagamento per ampliare la tua portata.

COME GUADAGNARE DENARO BLOGGING IN 8 PASSAGGI

La parte che stavi aspettando è qui. Ecco come vieni pagato con un blog per principianti.

PASSAGGIO 1: SCEGLI UN ARGOMENTO DEL BLOG

Di cosa vuoi blog?

Internet è vasto. Se hai un interesse specifico, probabilmente troverai una community con idee simili.

Tuttavia, non tutte le nicchie sono uguali. Alcune nicchie sono più popolari di altre. E alcuni sono più redditizi di altri.

Quindi, quali sono i tipi di blog che fanno soldi?

Ecco le nicchie che tendono a sperimentare il successo:

SALUTE E FITNESS

Lo spazio di salute e fitness è esploso negli ultimi anni. Gli influencer del fitness stanno spuntando a sinistra ea destra. Stanno insegnando alle persone come condurre una vita più sana e scolpire i loro corpi dei sogni. E ci sono molti argomenti secondari – dalle ricette vegane al sollevamento pesi.

Michael Matthews di Legion Athletics è una figura di spicco nel settore del fitness. Il suo blog è in forte espansione con contenuti utili su come eliminare i grassi, costruire muscoli e migliorare la tua alimentazione.

i soldi

AUTO-MIGLIORAMENTO

L’auto-miglioramento è una delle nicchie più ampie là fuori, il che significa più traffico e denaro per te. All’interno di questa nicchia, puoi esplorare la salute, le relazioni, la produttività e altro ancora.

Più grande è la nicchia, più forte è la concorrenza. Devi pensare a come distinguerti dalla concorrenza. Dai un’occhiata alle abitudini Zen. Leo Bautata insegna alle persone come vivere una vita più significativa praticando il minimalismo e la consapevolezza.

Se decidi di blog all’interno di questa nicchia, fai un brainstorming su come affrontare l’auto-miglioramento da una prospettiva unica.

MARKETING

Il marketing digitale sta creando ondate da catturare per i nuovi blogger. Sempre più imprenditori e imprese vogliono imparare come espandere il proprio marchio professionale o personale. Il marketing può essere difficile da capire. Ma se riesci a tradurre complessi linguaggi di marketing in termini di profani, attirerai un pubblico più ampio.

Alcuni argomenti trattati dal tuo blog includono social media, content marketing, vendite B2B ed e-mail marketing. Blog di marketing popolari includono Hubspot, Social Media Examiner e Moz.

FINANZA PERSONALE

Libertà finanziaria: è nella lista dei desideri di tutti. Ecco perché questa nicchia è così popolare in tutte le età. Sempre più persone vogliono imparare a distruggere il loro debito e accumulare ricchezza.

Come l’auto-miglioramento, la finanza personale tende ad essere una nicchia fortemente popolata. Mr. Money Moustache è un brillante esempio di marchio unico. Il suo marchio presenta un uomo con un cappello a cilindro e baffi ben curati. Insegna anche ai suoi lettori come raggiungere la libertà finanziaria “attraverso la cattiveria”.

Se la finanza personale è la tua vocazione, assicurati di pensare a come creare un marchio unico.

SCEGLI UN ARGOMENTO SECONDARIO

Gli argomenti del blog sopra elencati sono ampi. Ci sono così tanti argomenti secondari che seguono ciascuno di essi che è utile scegliere un argomento secondario.

Ad esempio, se vuoi blog sulla salute, potresti essere di nicchia nel veganismo. Se vuoi blog sulla finanza personale, puoi nicchia in finanza per i millennial. O se il marketing ti interessa, puoi specializzarti nel copywriting o negli annunci di Facebook.

fare soldi

PASSAGGIO 2: RICERCA IL PUBBLICO DI DESTINAZIONE

Il tuo prossimo passo è cercare la comunità della tua nicchia. Ecco alcune domande e risposte di esempio per iniziare la tua ricerca di mercato:

  • Quali sono la tua nicchia e il tuo argomento secondario?
    Nicchia: auto-miglioramento. Argomento secondario: produttività
  • chi è il tuo pubblico di riferimento?
    Millennial e studenti universitari
  • Quali sono alcuni punti deboli del tuo pubblico?
    Procrastinazione, cattiva presa di appunti in classe, nessun tempo per la cura di sé, cattive abitudini di salute, voti in calo, comprensione di argomenti complicati.
  • Cosa desidera il tuo pubblico?
    Come gestire al meglio il loro tempo, gli hack di produttività, un migliore equilibrio lavoro / vita, contenuti motivazionali

CREA UNA DICHIARAZIONE SULLA MISSIONE DI LAVORO

Dopo le tue ricerche, prova a scrivere una dichiarazione di missione operativa. Ecco un modello per iniziare:

Io [insegnare / aiutare] [pubblico target] come [successo].

Ecco alcuni esempi di dichiarazioni di missione, con una che utilizza le risposte di esempio sopra:

  • Insegno ai millennial e agli studenti universitari come aumentare la loro produttività e migliorare il loro equilibrio lavoro / vita fornendo contenuti sulle capacità di gestione del tempo e studiando hack.
  • Aiutiamo gli uomini sopra i quaranta a ottenere la migliore forma della loro vita attraverso il sollevamento di composti pesanti e le diete ad alto contenuto proteico.
  • Insegno finanza personale ai laureati per aiutarli a distruggere i loro prestiti studenteschi, iniziare a risparmiare e accumulare ricchezza a lungo termine.

Questo esercizio ti aiuterà a chiarire chi sei e di cosa tratta il tuo blog.

PASSAGGIO 2: PROTEGGI IL TUO DOMINIO

Come l’argomento del tuo blog, vuoi essere selettivo sul tuo nome di dominio. Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente:

  • Non essere spiritoso o intelligente. Le persone dovrebbero sapere di cosa tratta il tuo blog semplicemente leggendo il tuo nome di dominio.
  • Vai con “.com”. – è più autorevole e familiare per le persone
  • Prova a utilizzare una parola chiave nel tuo nome di dominio.
  • Usa il tuo nome se vuoi costruire il tuo marchio personale (pensa a Oprah o Ellen Degeneres)

fare soldi

PASSAGGIO 3: GETTARE LE BASI ONLINE 

Dopo aver protetto il tuo nome di dominio, è tempo di costruire una casa per il tuo blog. Innanzitutto, è necessario un host del sito Web. Ecco i più popolari:

Ogni host è diverso. Una potrebbe essere un’opzione migliore a seconda del budget o del traffico del sito Web. Potresti scoprire di cambiare host in linea per soddisfare meglio le esigenze del tuo blog. Iniziando, scegli un host che si adatti meglio ai tuoi obiettivi e al tuo budget.

PASSAGGIO 4: CREARE UNA PAGINA DI DESTINAZIONE PER ACQUISIRE EMAIL 

Fin dall’inizio – anche prima di iniziare a pubblicare articoli di blog – vorrai avere una strategia per ampliare la tua lista di email. Con una mailing list puoi:

  • Cattura lead
  • Esegui campagne di marketing e vendite
  • Costruire un rapporto di pubblico
  • Aumenta le vendite

Esistono diversi provider di posta elettronica, ma i tre più popolari sono Mailchimp, Convertkit e AWeber. Se hai appena iniziato con un budget limitato, ti consigliamo Mailchimp. Mailchimp è gratuito se la tua lista e-mail è inferiore a 2.000 contatti. Man mano che la tua lista e-mail si espande, puoi prendere in considerazione l’aggiornamento a uno dei loro piani a pagamento o la migrazione a un altro software di posta elettronica.

CREA UN MAGNETE AL PIOMBO

A volte non è sufficiente chiedere alle persone di unirsi alla tua lista e-mail. È necessario un magnete principale per incentivare le iscrizioni. Un magnete al piombo può assumere forme diverse. Ecco alcuni esempi:

  • Liste di controllo – 7 domande da porre prima di diventare un imprenditore
  • eBook: una guida dettagliata su come scrivere un business plan
  • Video – Lascia che ti mostri esattamente come raccolgo i lead
  • Corso e-mail – Il programma di declutter domestico di 7 giorni

Un magnete al piombo dovrebbe risolvere un vero problema. Renderlo facilmente digeribile ed edificante. I visitatori del tuo blog dovrebbero sentirsi come se una piccola vittoria li aspettasse se si iscrivono alla tua lista e-mail.

come blog

CREA UNA PAGINA DI DESTINAZIONE

Per impostazione predefinita, la tua home page è un elenco dei post del tuo blog più recenti. Quando condividi il tuo blog, è allettante inviare i tuoi visitatori alla home page. È il tuo blog e vuoi che le persone leggano i tuoi contenuti, giusto?

Bene, farlo può arrestare la crescita della tua lista e-mail.

La tua home page ha troppe distrazioni con troppi luoghi in cui fare clic. Potrebbero fare clic su un articolo che attira la loro attenzione. O consulta la tua pagina Informazioni. O peggio: controllano le varie maniglie dei social media. Ora, non sono più nemmeno sul tuo blog!

Elimina le distrazioni inviando il traffico alla tua pagina di destinazione o alla pagina di attivazione. Questa pagina offre loro solo un’opzione: iscriviti alla tua lista e-mail per ricevere questo omaggio allettante. Se desideri ancora che leggano i tuoi contenuti, puoi includere i tuoi articoli più popolari in un’e-mail di benvenuto.

Questo percorso è molto più efficiente per la raccolta di e-mail, non è vero?

SE SEI CONVINTO, DAI UN’OCCHIATA A QUESTI CINQUE ELEMENTI CHE RENDONO UN’OTTIMA PAGINA DI OPT-IN:

  1. Un titolo accattivante
  2. Un’immagine del tuo magnete principale O qualcosa che evoca un’emozione specifica (ad esempio un uomo che alza il pugno verso il cielo per evocare trionfo o fiducia)
  3. Il tuo modulo di iscrizione
  4. Un pulsante di invio con un invito all’azione (ad esempio, “Inizia a fare soldi online” o “Ottieni subito”)
  5. Informazioni legali che includono l’informativa sulla privacy

Dai un’occhiata a questo esempio assassino di Marie Forleo . Sta attirando i suoi visitatori con una formazione audio gratuita:

guadagnare

Smartblogger è un altro ottimo esempio con i loro 52 Headline Hacks.

PASSAGGIO 5: SCOPRI COME SCRIVERE POST DI BLOG ACCATTIVANTI

Non sarebbe un blog di successo senza – avete indovinato – post sul blog.

Ma ci sono molti post sul blog che fanno schifo. Questo perché molti blogger che scrivono per un blog sono diversi dalla scrittura per la scuola o per le notizie. A proposito, può aiutare a ignorare il 99% di ciò che ti insegnano a scrivere a scuola.

Pensaci.

Hai mai letto un articolo di giornale del college che non ti ha fatto sbadigliare? O forse ti sei grattato la testa, cercando di decifrare la parola “anencefalo”. Questo è ciò che non vuoi che facciano i tuoi post sul blog.

QUANDO SCRIVI PER IL TUO BLOG, TIENI A MENTE QUESTE REGOLE DI SCRITTURA:

  • Usa brevi paragrafi da due a cinque frasi
  • Usa uno stile di scrittura colloquiale
  • Evita le parole che non useresti in modo naturale (come l’anencefalo)
  • I punti elenco e gli elenchi numerati sono i tuoi migliori amici

Inoltre, vorrai che il tuo post sul blog aderisca a una determinata struttura. Ecco i tipi più popolari di articoli di blog (con esempi!):

ARTICOLI PRATICI 

  • Come cambiare l’olio della tua auto e risparmiare denaro
  • Come guadagnare con WordPress in 48 ore

ELENCO ARTICOLI 

  • 10 idee imprenditoriali per ispirare la tua prossima impresa imprenditoriale
  • 5 marchi per cani che il tuo amico canino adorerà

RECENSIONI 

  • The Office vs. Parks and Recreation: quale guardare?
  • CalendlyReview: ne vale la pena e il costo?

COMPILAZIONI DI RISORSE

  • 25 risorse online GRATUITE per ogni libero professionista digitale
  • 50 citazioni dal famoso leader per motivarti

FOGLI / LISTE DI CONTROLLO 

  • La lista di controllo definitiva per quando stai volando all’estero
  • Il tuo cheat sheet per scrivere un business plan

GUIDE DEFINITIVE

  • Come essere pubblicato: la guida definitiva
  • La guida definitiva al Bullet Journaling

CASI STUDIO

  • Caso di studio: come abbiamo triplicato il nostro traffico in sole 2 settimane
  • Come ho perso 25 chili cambiando la mia dieta ed esercizio fisico

Questi archetipi di post di blog vengono riciclati più e più volte perché funzionano.

Le persone adorano schemi, elenchi e guide dettagliate. Fai del tuo meglio per scrivere tutti i post del tuo blog in uno dei formati sopra.

creare un blog

PASSAGGIO 6: INIZIA A FAR CRESCERE IL TUO BLOG

BLOG DEGLI OSPITI

Quando vedi una band, hai mai notato che le band meno conosciute le precedono?

Il blog degli ospiti è un po ‘così.

Come blogger principiante, le persone non ti conoscono ancora. I tuoi lettori sono piccoli e i tuoi contenuti ricevono meno coinvolgimento. Il blog degli ospiti mette il tuo blog di fronte a un pubblico più vasto all’interno della tua nicchia.

Sembra bello, vero? Ecco come puoi farlo.

Fai una rapida ricerca su Google per i migliori blog all’interno della tua nicchia. Controlla quali blog accettano gli invii degli ospiti. In tal caso, leggi attentamente le linee guida per la presentazione prima di presentare il tuo articolo.

Durante il lancio, mantienilo breve e semplice con alcuni titoli di esempio. Alcuni blog richiedono solo un titolo, altri possono richiedere che tu lanci l’intero articolo. Presentare l’articolo in anticipo può essere noioso, ma ne vale la pena aumentare l’esposizione. E se un blog non lo accetta, puoi semplicemente inviarlo a un altro blog all’interno della tua nicchia.

NON DIMENTICARE LA TUA LINEA

Il blog degli ospiti non è solo per far conoscere il tuo nome. È anche efficace nel guidare il traffico verso la tua pagina di destinazione per raccogliere e-mail. Fallo con il tuo autore. Quando invii un post a un ospite, di solito ti verrà chiesto di includere la tua foto e una breve descrizione.

QUANDO SCRIVI LA TUA FRASE, ECCO COSA NON FARE:

  • Condividi informazioni irrilevanti. Ad esempio, accenni a come ami le escursioni nel tempo libero quando i tuoi post degli ospiti riguardano il marketing online.
  • Fallo troppo a lungo. Solo perché la pubblicazione consente una riga di 5 frasi non significa che dovresti usarlo tutto e continuare. Arriva al punto.
  • Trattalo come un curriculum. Nella blogosfera, poche persone si preoccupano di dove vuoi andare al college e dei tuoi lavori precedenti.

ECCO UN ESEMPIO DI UNA PESSIMA LINEA PER UN BLOG DI GIARDINAGGIO:

Jennifer è un neolaureato di CalPoly. Di giorno è responsabile del servizio clienti, ma trova vera gioia nei grandi spazi aperti. Quando non lavora o fa escursioni all’aperto, trascorre del tempo con i suoi due cani e suo marito. Se ti piace quello che ha scritto Jennifer, assicurati di dare un’occhiata al suo blog Jennifer’s Garden.

Questa frase è dappertutto e ti dice poco sul suo blog. Non seguire l’esempio di Jennifer.

ECCO COSA RENDE UNA BUONA FRASE:

  • Sono 1-2 frasi
  • Dici ai tuoi lettori cosa fai e di cosa scrivi
  • Dedichi una frase per il collegamento alla tua pagina di attivazione (non alla tua home page)

USANDO QUESTI SUGGERIMENTI, DIAMO UNA RIVISITAZIONE DELLA LINEA DI JENNIFER:

Jennifer insegna alle mamme oberate di lavoro di rilassarsi attraverso il giardinaggio all’aperto sul suo blog Jennifer’s Garden. Se hai appena iniziato ma hai già i guanti e il cappellino da sole pronti, scarica la sua guida GRATUITA: Gardening 101 per principianti.

Vedi la differenza?

Questa linea è così ottimizzata per convertire il traffico in abbonati. Pensa alla tua linea come un ascensore per il tuo blog e la tua lista e-mail. Dopo aver letto il tuo messaggio, i lettori dovrebbero sapere esattamente cosa fai e cosa puoi offrire.

RICERCA I MIGLIORI INFLUENZATORI NEL TUO SPAZIO

Colpire una crisi si verifica nella carriera di ogni blogger. Forse la tua crescita si è ristagnata o non ti senti ispirato. Quando ciò accade, controlla gli influencer più popolari nel tuo spazio.

Inizia a seguirli. Iscriviti alle loro liste di email. Guarda i loro video di YouTube. Ascolta i loro podcast. Seguili sui social media.

Presta attenzione a tutto ciò che stanno facendo. E questo non è affatto stalking – è ricerca! Stai imparando cosa serve per salire sulla scala all’interno dello spazio che hai scelto.

INIZIA A CHIEDERE:

  • Cosa stanno facendo per mantenerli in classifica su Google?
  • Come stanno trasformando i loro lettori in fan deliranti?
  • Su quali argomenti trattano i loro articoli sul blog?
  • Quali link condividono?
  • Dove altro sono presenti?
  • Stanno collaborando con altri influenzatori?
  • Con quale frequenza pubblicano?
  • Su quali piattaforme sono più attive?
  • Quali prodotti o servizi gratuiti offrono?
  • Quali prodotti o servizi a pagamento offrono?

Quando si crea un blog popolare e redditizio, non è necessario reinventare la ruota ogni volta. Puoi studiare le strategie utilizzate dai veri blogger. Quindi personalizzalo per usarlo nel tuo blog.

blogger

AGGIUNGI I PULSANTI DI CONDIVISIONE SUI SOCIAL MEDIA AL TUO BLOG

Se i tuoi contenuti sono utili, divertenti o interessanti, le persone vogliono condividerli. Ecco perché dovresti abilitare la condivisione sui post del tuo blog. Se i tuoi contenuti offrono un valore reale, i tuoi lettori commercializzeranno il tuo blog per te.

Tuttavia, ti consigliamo di limitare il numero di pulsanti di condivisione. Includi solo le piattaforme di social media in cui il tuo pubblico effettivamente raccoglie. Ad esempio, se il tuo blog riguarda il lavoro a maglia, sarebbe utile un pulsante di condivisione per Pinterest. Pinterest potrebbe non essere così popolare, tuttavia, per un blog sui giochi sparatutto in prima persona.

SE USI WORDPRESS, DIVERSI PLUGIN POSSONO AGGIUNGERE PULSANTI ATTRAENTI E FUNZIONALI PER LA CONDIVISIONE SUI SOCIAL MEDIA:

  • Snap sociale
  • Conti condivisi
  • Sassy Social Share
  • Guerra sociale

PASSAGGIO 7: MONETIZZA IL TUO PUBBLICO

Ormai, probabilmente sei desideroso di sapere come un blogger può fare soldi. Dopo che il tuo blog inizia a guadagnare terreno, puoi iniziare a monetizzare il tuo pubblico. Ecco un paio di modi per farlo:

# 1 LINK AFFILIATI

Non pensare di dover creare i tuoi prodotti per monetizzare il tuo pubblico. Il marketing di affiliazione ti consente di guadagnare promuovendo i prodotti di un’altra azienda.

ECCO COME FUNZIONA:

  1. Raggiungi un’azienda per diventare uno dei suoi rivenditori di affiliazione.
  2. Ti forniscono un link univoco al loro negozio o ad un determinato prodotto.
  3. Condividi questo link con il tuo pubblico, di solito in un’email o in un post sul blog.
  4. Ogni volta che un cliente acquista qualcosa dall’azienda tramite il tuo link, guadagni una percentuale come commissione.

Il marketing di affiliazione è un ottimo modo per guadagnare denaro collaborando con marchi rilevanti. Ad esempio, se gestisci un blog sul trucco, puoi diventare un partner affiliato per importanti marchi del trucco.

ECCO ALCUNE IMPORTANTI AZIENDE CHE OFFRONO PARTNERSHIP AFFILIATE:

  • Amazon Associates
  • Shopify
  • Partner eBay
  • Leadpages

il blog fa soldi

# 2 POST SPONSORIZZATI

Man mano che il tuo blog cresce, puoi iniziare a sfruttare il tuo traffico per soldi. Le aziende notano quando i blog iniziano a fare bene. Queste aziende a volte raggiungono e chiedono di pubblicare un articolo sul tuo blog. Ovviamente, dovrai pagare per questo. A seconda della quantità di traffico che puoi guidare, puoi caricare ovunque tra $ 100 e $ 1000 per un post sponsorizzato.

Potresti pensare che sia un sacco di soldi. Lo è sicuramente, soprattutto se hai appena iniziato a monetizzare il tuo blog. Non dimenticare, tuttavia, che i tuoi obiettivi aziendali devono sempre allinearsi al servizio del tuo pubblico.

Se un post sponsorizzato è irrilevante o non si allinea al tuo marchio, dovresti rifiutare. Le persone sono pronte a individuare trucchi di vendita economici e sapranno quando hai “esaurito”.

Ricorda sempre: la credibilità e la fedeltà al marchio sono un vantaggio maggiore di qualsiasi post sponsorizzato

# 3 AVVIA UN CORSO

I corsi elettronici sono un metodo redditizio e scalabile per monetizzare il tuo pubblico. E la gente ama i corsi elettronici. Puoi sviluppare le tue conoscenze e abilità online mentre sei seduto in pigiama. Ecco perché i mercati dei corsi online, come Udemy e Skillshare, stanno guadagnando popolarità.

Creare un corso elettronico, tuttavia, può essere difficile. Il lavoro iniziale è significativo: subirai prove ed errori prima di perfezionare il tuo corso elettronico. Ma se riesci a creare un corso elettronico di successo, il tuo pubblico e il tuo conto bancario ti ringrazieranno.

E puoi creare un corso elettronico per qualsiasi cosa.

ECCO UN PAIO DI ESEMPI DI CREATORI DIGITALI CON CORSI ELETTRONICI DI SUCCESSO:

  • Jordan Roper del corso Killer Cold Emailing di Creative Revolt insegna ai liberi professionisti come ottenere clienti pagati con email fredde.
  • Il corso di accesso di Cathy Heller insegna ai cantautori e agli artisti come guadagnarsi da vivere a sei cifre concedendo in licenza la loro musica per programmi TV, pubblicità e film.

 

Il tema comune è di insegnare al pubblico passo dopo passo come ottenere un risultato specifico.

fare soldi blog

Ecco come puoi iniziare sul tuo e-course:

DECIDI L’ARGOMENTO. 

Se non sei sicuro di cosa creare il tuo corso, consulta l’analisi del tuo sito web. Quali argomenti ottengono più trazione e coinvolgimento?

Puoi anche esaminare il tuo pubblico. Chiedi loro con cosa lottano o quale obiettivo vogliono raggiungere. Se sei bloccato tra alcune idee, conduci un sondaggio per quale idea piaccia al tuo pubblico.

Simile alla scelta dell’argomento del tuo blog, confermi che c’è una richiesta per i tuoi contenuti. L’ultima cosa che vuoi è investire risorse nella realizzazione di un corso elettronico a cui nessuno è interessato o comprerà.

SCEGLI IL FORMATO DEL CONTENUTO. 

Come fornirai il contenuto del tuo corso elettronico? Creerai webinar con guide PDF? Pubblicherai articoli passo-passo per il tuo pubblico da esaminare in sequenza?

Inoltre, considera quale piattaforma di e-course utilizzerai. Esistono molti software per corsi online, come Thinkific e LearnWorlds, che ti consentono di creare e vendere il tuo corso elettronico.

INIZIA A CREARE IL TUO CONTENUTO. 

È qui che arriva la maggior parte delle legwork. La creazione di un corso elettronico completo richiede una pianificazione e una scrittura approfondite. Non solo dovrai comprendere a fondo il tuo argomento, ma dovrai insegnarlo. E conoscere e insegnare sono due cose diverse.

Il lavoro viene aggiunto se stai distribuendo i tuoi contenuti su mezzi diversi. Oltre agli articoli del blog, potresti voler includere video e file audio. Forse creerai un gruppo di Facebook in cui i tuoi studenti possono interagire.

Può essere utile assumere un redattore ed editore durante la scrittura del tuo corso elettronico. Le loro conoscenze specializzate massimizzeranno la struttura, la chiarezza e il valore dei tuoi contenuti.

INIZIA A COMMERCIALIZZARE IL TUO CORSO. 

Dato che sei un blogger, puoi pubblicare articoli di blog sul tuo argomento e-course e poi lanciare il corso alla fine.

Ad esempio, supponiamo che il tuo corso riguardi come fare soldi con il lancio del sito web . Puoi pubblicare un articolo su tutti i diversi modi in cui puoi guadagnare online. È quindi possibile concludere l’elenco con il lancio del sito Web. In quella sezione, includi un link al tuo e-course per i tuoi lettori per saperne di più.

Altri modi per creare hype attorno al tuo corso includono l’email marketing, la collaborazione con influencer e la pubblicità sulle tue piattaforme di social media.

i blog fanno soldi

# 4 CONSULENZA

Questa tattica di monetizzazione è riservata a coloro i cui siti Web sono più basati sui servizi. Ciò è eccezionalmente praticabile per i blog incentrati sulla costruzione di un’abilità ad alto reddito.

Consulenza e blog vanno bene insieme perché i tuoi contenuti dimostrano la tua competenza e credibilità. Hai bisogno di entrambi questi prima che le persone si fidino di te come consulente. Man mano che i clienti interagiscono con il tuo marchio, iniziano a considerarti un esperto. Alla fine, puoi presentare i tuoi servizi come consulente e trasformare il tuo pubblico in clienti paganti.

Se sei un copywriter, ad esempio, puoi pubblicare contenuti utili su come integrare le tue entrate come copywriter freelance. Dopo aver creato il tuo pubblico, puoi iniziare a offrire servizi di consulenza. Puoi aiutare i lottatori che lottano per affinare il loro mestiere e sviluppare le loro attività.

Ma il copywriting è solo un esempio. Ci sono così tanti settori in cui puoi offrire i tuoi servizi di consulenza. Life coaching, contabilità e imprenditorialità sono solo alcuni esempi aggiuntivi da notare.

# 5 GOOGLE ADSENSE

Guadagnare denaro può essere facile quando usi Google AdSense per visualizzare annunci sul tuo sito web. È facile registrarsi ed è un modo rapido per i blogger di guadagnare passivamente dai loro siti Web.

Ogni volta che uno dei tuoi visitatori fa clic su un annuncio, Google addebita all’inserzionista. L’importo che puoi fare per clic può variare tra $ 0,20 e $ 15. Ecco perché dovresti utilizzare Google Adsense solo se il tuo blog sta attirando una notevole quantità di traffico. Se stai atterrando solo un paio di visitatori al giorno, i soldi guadagnati da questo metodo potrebbero essere nominali.

La registrazione a Google Adsense è semplice.

ECCO COME PUOI FARLO IN TRE RAPIDI PASSAGGI:

  1. Vai al loro sito Web per candidarti elettronicamente (il processo di registrazione richiederà un indirizzo email, l’URL del tuo blog e il tuo paese).
  2. Successivamente, devi connettere il tuo sito ad Adsense. Google ti fornirà un codice per inserire l’HTML del tuo sito web. Se non si ha familiarità con questa procedura, consultare la guida all’implementazione del codice .
  3. Infine, Google richiederà i dettagli di pagamento in modo che possano inviare il pagamento per il rendimento degli annunci. Prima di poter prelevare è necessario un limite di pagamento. Gli Stati Uniti, ad esempio, richiedono che tu abbia fatto almeno $ 10 prima di poter prelevare.

Inoltre, se sei preoccupato che Google mostri annunci irrilevanti o spam sul tuo sito web, non preoccuparti. I loro algoritmi visualizzano annunci pubblicitari in base ai tuoi contenuti e al tipo di visitatori. Se il tuo blog riguarda la finanza personale, ad esempio, è più probabile che i tuoi visitatori vedano un annuncio sui prestiti bancari piuttosto che uno sugli elettrodomestici da cucina.

il blog fa soldi

PASSAGGIO 8: ESPANDI LA TUA CANALIZZAZIONE DI VENDITA

Quando decidi come monetizzare il tuo pubblico, vorrai costruire ed espandere la tua canalizzazione di vendita . Se non hai familiarità con una canalizzazione di vendita, è solo una serie di passaggi per convertire il traffico in clienti paganti.

Perché la maggior parte dei clienti non interagisce con il tuo marchio solo una volta e poi acquista da te. Secondo McKinsey & Company , i consumatori attraversano diverse fasi prima di acquistare finalmente da voi:

  1. Consapevolezza
  2. Familiarità
  3. Considerazione
  4. Acquista
  5. lealtà

LE CANALIZZAZIONI DI VENDITA SONO PROGETTATE PER GUIDARE I CONSUMATORI ATTRAVERSO QUESTE FASI CON EFFICIENZA.

Se stai creando un prodotto da vendere ai tuoi clienti, devi ottimizzare la tua canalizzazione di vendita. Non è sufficiente creare valore. Devi mettere questo valore di fronte alle persone che lo compreranno.

Se hai seguito questi passaggi in ordine, hai già avviato la canalizzazione di vendita. Hai creato un magnete al piombo. Hai pubblicato una landing page. E ora stai convertendo i visitatori in abbonati. Una volta che hai il permesso di inviare un’e-mail al tuo pubblico, puoi inviare e-mail per spingerle a effettuare un acquisto lentamente. Uno dei modi migliori per farlo è iniziare una campagna di gocciolamento via email. Drip marketing è una strategia di posta elettronica progettata per convertire gli abbonati in acquirenti. Diciamo che stai lanciando una campagna a goccia per il tuo ebook sulla creazione di abitudini più sane.

LA SEQUENZA E-MAIL POTREBBE ESSERE SIMILE A QUESTA:

  1. Coinvolgi il tuo pubblico con una storia personale su come eri lenta e motivata. Ma dopo aver aggiornato le tue abitudini, hai fatto progressi nella tua carriera, salute e relazioni.
  2. Spieghi perché è così difficile creare cambiamenti positivi che si attacchino. Poni il tuo libro come una soluzione a questo problema.
  3. Se qualcuno aggiunge al proprio carrello ma non ha acquistato, è possibile inviare un’e-mail di “abbandono del carrello”. Ricordate loro che il libro è ancora nel carrello e la loro vita migliore è a portata di clic.

Il marketing tramite gocciolamento via e-mail si basa sulla costruzione della fiducia. Con ogni email, stai rafforzando il tuo legame con i tuoi clienti. Quando finalmente crei abbastanza rapporti, il tuo lettore è pronto per ascoltare il tuo tono e comprare da te.

guadagnare soldi

DOMANDE FREQUENTI

D: QUANTI SOLDI PUOI GUADAGNARE DA UN BLOG?

La risposta ai guadagni di un blogger può variare. A differenza di un lavoro convenzionale, non hai orari fissi o uno stipendio fisso. È possibile, tuttavia, guadagnare molto dal tuo blog.

Secondo Glassdoor , un blogger guadagna una media annuale di $ 32.934. C’è una correlazione: il reddito aumenta quanto più il tuo blog è attivo. Di solito è circa il quinto anno del tuo blog, secondo Financial Samurai , quando puoi aspettarti che il tuo blog raggiunga sei cifre.

Come puoi vedere, il blog è una strategia a lungo termine. Ma puoi senza dubbio accelerare la tua crescita e il tuo reddito, più risorse dedichi al tuo blog.

D: COME FANNO I BLOG PER PRINCIPIANTI A FARE SOLDI?

Quando sei nuovo nel blog, ti consigliamo di entrare in tutti i modi per fare soldi. Ma questo sta mettendo il carro davanti al cavallo. Se sei nuovo di zecca nel blog, devi concentrarti sul fare i passi giusti nell’ordine giusto:

  1. Fare ricerche accurate sull’argomento del blog, sulla nicchia e sul pubblico di destinazione
  2. Costruire il tuo sito Web (scegliendo un nome di dominio, host e tema)
  3. Creazione del magnete principale e della pagina di destinazione
  4. Crescere la tua lista di email
  5. Pubblicazione di contenuti stellari e aumento del traffico del sito Web

Senza completare prima questi passaggi, non avrai un pubblico a cui vendere. All’inizio, non si tratta di fare soldi. Si tratta di far crescere il tuo pubblico. Devi concentrare tutti i tuoi sforzi sulla costruzione del tuo pubblico prima ancora di pensare alle tattiche di monetizzazione.

Fare le cose bene e nel giusto ordine. Ecco come i blogger principianti fanno soldi.

D: QUANTO TEMPO CI VUOLE PER FARE SOLDI SUL BLOG?

Simile a quanti soldi fai, questa risposta può variare.

Se hai già un grande seguito su un’altra piattaforma, come Instagram, puoi aspettarti che il tuo blog cresca rapidamente. Un blogger nuovo di zecca senza seguito potrebbe non essere così facile.

Non lasciarti scoraggiare. Anche il blogger principiante senza follower può guadagnare denaro entro il primo mese. Ancora una volta, dipende da quanto aggressivo sei nel marketing del tuo blog.

D: CHI È IL BLOGGER PIÙ PAGATO?

Target Internet ha recentemente pubblicato un articolo sui blogger più pagati nel 2019 . Tale elenco comprendeva:

  • Huffington Post a $ 41,6 milioni al mese
  • Endgadget a $ 3,95 milioni al mese
  • Moz a $ 3,74 milioni al mese

D: IL BLOG È UNA PERDITA DI TEMPO?

I vantaggi del blog sono molti dal punto di vista aziendale. Il content marketing ti aiuta a:

  • Classifica sui risultati di ricerca di Google
  • Costruisci la tua credibilità e
  • Indirizza il traffico verso i tuoi prodotti e servizi a pagamento.

Mentre i blog possono essere utili, non è necessario costruire un’attività redditizia. Il fatto che il blogging sia una perdita di tempo dipende dal tipo di attività e dagli obiettivi aziendali.

Q: COME POSSO GUADAGNARE $ 1000 AL MESE?

Il bello del blog è che offre molte opportunità per diversificare le tue entrate. Consulta la sezione precedente sulla monetizzazione del tuo pubblico e puoi scegliere quale ti interessa di più.

Ad esempio, puoi guadagnare $ 600 al mese vendendo i tuoi corsi elettronici. I restanti $ 400 che guadagni provengono dai tuoi link di affiliazione e dai post sponsorizzati. Esercitati con diversi metodi per monetizzare il tuo pubblico e alla fine raggiungerai i $ 1000 al mese.

D: IL BLOG È MORTO NEL 2020?

Questa è una domanda comune per le persone che sono alla ricerca di un blog. Le persone sono scettiche perché altre piattaforme di social media sono in aumento. Instagram e YouTube sono due esempi in cui i consumatori trascorrono il loro tempo e denaro.

Tuttavia, il loro aumento di popolarità non dovrebbe suggerire che il blog sia una pratica morente. Come l’e-mail, avere un blog è una pratica aziendale che può aiutarti a ottenere risultati. Il contenuto in forma scritta è ancora ampiamente consumato. Ecco perché le piattaforme di scrittura come Quora e Medium sono ancora fiorenti.

Quindi no. Il blog non è morto nel 2020. Il blog è ancora un’impresa fattibile, ma solo se sei impegnato a svolgere un lavoro coerente a lungo termine.

di

D: COME POSSO GUADAGNARE $ 100 AL GIORNO ONLINE?

Nella nostra sezione precedente, abbiamo coperto diversi modi per fare soldi attraverso il tuo blog. Una combinazione di questi ti aiuterà a guadagnare $ 100 al giorno.

Ma i blog sono solo un modo per guadagnare $ 100 ogni giorno. Consulta il nostro articolo su come guadagnare 100 dollari al giorno per imparare altri modi per aumentare il tuo flusso di cassa.

THE TAKEAWAY

All’inizio del 2000, rendere il blog di soldi sembrava incredibile. Ma ora – il blog è un vero affare. E ha il potenziale per diventare una fonte di reddito a sei cifre.

Ma solo se ti metti al lavoro. Il blog è una strategia a lungo termine con molte parti mobili. Ma se sei coerente e impegnato a fornire valore, ti ricompenserà nel tempo.

Ma ricorda:  imparare a guadagnare soldi con il blog inizia sempre con la costruzione del tuo pubblico prima. Devi costruire il tuo seguito e stabilire la tua credibilità. Solo dopo averlo fatto, puoi finalmente iniziare a monetizzare il tuo pubblico. E se lo fai nel modo giusto, quel pubblico diventerà fan entusiasti pronti ad acquistare qualsiasi cosa tu stia vendendo.

Uno dei motivi per cui le persone cercano informazioni su come guadagnarsi da vivere da un blog è che sono pronti a trovare la propria missione o chiamare nella vita. Vogliono costruire un business attorno a quella chiamata – un business che gli consente di chiamare i colpi nella loro vita. Vogliono anche che l’azienda crei abbastanza entrate da poter investire i propri profitti per guadagnare ricchezza a lungo termine. Se suona come te, vorremmo invitarti a dare un’occhiata a The One Percent. Questo è esattamente ciò che stanno facendo gli imprenditori all’interno di questa comunità … in questo momento.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close