Come fare mining di criptovalute sul tuo laptop

Sì, hai appena letto bene, puoi estrarre dal tuo laptop personale. Quanto puoi guadagnare, ne vale la pena?

Ho provato il mining su 3 diversi dispositivi per circa 24 ore —

  1. MacBook Pro 2017
  2. MacBook Pro M1 Pro Base Model 2020
  3. MSI GE62VR 6RF Apache Pro

Quanto ho guadagnato? Beh, non diciamo niente di significativo, dovrai leggere fino alla fine per conoscere i numeri esatti.

Andando su unmineable.com , puoi connettere il tuo laptop/PC a pool di mining con una configurazione minima, non devi dedicare un intero dispositivo esclusivamente al mining che è fondamentalmente chiamato mining singolo.
Ti lascerò fare le tue ricerche sul pool e sul mining da solista, ma per motivi di tempo consideriamo il pool mining dove tu e il tuo amico lavorate come un’unica entità per risolvere un problema.

Hai quasi 60-70 monete che possono essere estratte dai pool di unminable. Ho provato a minare Ethereum. Puoi scegliere quale moneta vuoi che sia disponibile su unminable.

Nei pool di unminable puoi estrarre criptovalute in 2 modi diversi:

  1. Utilizzo della CPU : dispositivi che non dispongono di GPU pesanti come
    MacBook Pro 2017 / MacBook Pro M1 Pro ( RandomX )
  2. Utilizzo della GPU — (che può avere rendimenti migliori rispetto alla CPU)
  • Utilizzo di GPU con 3 GB di VRAM — ( Kawpow, Etchash )
  • Utilizzo di GPU con 6 GB di VRAM come MSI GE62VR 6RF Apache Pro (Ethash)

Puoi usare questo link per configurare il tuo laptop per estrarre ETH.

Hanno una spiegazione dettagliata sui passaggi per l’installazione e sui software che è necessario scaricare. Ci sono voluti 20 minuti per configurare il mio primo endpoint. È abbastanza semplice.

Prima di continuare la configurazione, devi disporre di un rispettivo portafoglio crittografico che intendi estrarre.

Ora, una volta avviato il mining, puoi vedere i tuoi lavoratori in esecuzione nella sezione lavoratori tramite questo link e inserendo l’indirizzo del portafoglio che hai utilizzato durante la configurazione dell’endpoint.

Noterai hvalore per RandomX e mhper Ethash, Etchash e KowPow.

È possibile inserire questi valori nella calcolatrice seguente disponibile in questo collegamento .

Quindi ecco i numeri per i miei 3 dispositivi su cui ho provato a estrarre:

  1. MacBook Pro 2017 era 775 ore = 0,00000662ETH al giorno.
  2. MacBook Pro M1 Pro era 2047h = 0,00001751ETH al giorno.
  3. MSI GE62VR era 15Mh = 0,0001736ETH al giorno.

Quindi, nel momento in cui tutti voi stavate aspettando, quanto possono finire questi numeri in soldi veri?

  1. MacBook Pro 2017 = 1,35 INR al giorno = 40,5 INR al mese
  2. MacBook Pro M1 Pro = 3,61 INR al giorno = 108,3 INR al mese
  3. MSI GE62VR = 35,77 INR al giorno = 1073,1 INR al mese

Notare che –

  • Una volta avviato il mining, mostra valori hash più elevati ma si ridurrebbe nel tempo. Ad esempio, il mio MacBook del 2017 mostrava 1087 ore quando l’ho avviato inizialmente.
  • I numeri che vedi sopra provengono dall’esecuzione di un dispositivo per 24 ore consecutive, senza alcuna interruzione nel mezzo.

Conclusione

La parte migliore dell’esecuzione di un punto finale per un pool è che non devi perdere le funzionalità di base del tuo dispositivo esistente, ad esempio ho usato il mio MacBook Pro 2017 per la navigazione quotidiana, guardando youtube che non è stato effettuato, il mining era in esecuzione sullo sfondo.

La parte peggiore è che la quantità di calore e il rumore della ventola che devi sopportare è un po’ troppo intenso secondo me, la stanza in cui è stato installato il mio MSI sembrava un hotbox grazie al mining della GPU, anche se avevo una ventola che girava sotto il laptop e avere una ventilazione adeguata per la stanza. Anche il mining della CPU non è diverso.

Questo mi ha fatto capire la quantità di energia necessaria per estrarre queste criptovalute e mantenerle. Se mi chiedi personalmente fino a quando non avremo una tecnologia rivoluzionaria per estrarli in modo più efficiente, non credo che abbia senso estrarli almeno in India, dove abbiamo già una temperatura ambiente di circa 25-30°C e i dispositivi diventano super caldi facilmente che a sua volta si riflette sull’efficienza di mining del tuo dispositivo.

Quindi, per concludere, penso che questo non sia il momento giusto per dedicarti al mining dai tuoi driver quotidiani a meno che tu non sia pronto a investire un po’ di soldi o tu abbia un dispositivo inutile che è solo in giro e tu abbia la pazienza di sopportare il caldo e il rumore .

Ogni volta che stai estraendo, le tue CPU vengono utilizzate al 100%, potresti vedere un ritardo o un buffer qua e là.

Anche se hai opzioni per controllare i core da coinvolgere nel mining, i rendimenti che riceveresti sarebbero inferiori ai numeri sopra indicati poiché quelli sono stati ottenuti assegnando il 100% della CPU / GPU.

Un altro punto da notare, unminable ha un importo soglia dopo il quale verrebbe trasferito al tuo portafoglio, per ETH è di circa 0.05ETH e hanno una commissione di mining dell’1%.

L’unico valore monetario che vedo nell’approccio di cui sopra è che estrai le criptovalute oggi e ti aspetti che il valore della criptovaluta che hai estratto aumenti nel tempo.

La quantità di denaro che ho guadagnato in 24 ore?
0,00023284 ETH = 47,98 INR

È semplicemente esilarante vedere la quantità di elettricità, calore e rumore da dover sopportare per i rendimenti.

A proposito, fammi sapere se ti sono piaciuti i numeri che hai visto? Hai intenzione di provarlo? Cosa si poteva fare meglio?

Sentiti libero di battere le mani se hai trovato questo #shamelessplug informativo e condividilo con qualcuno che sta pensando di entrare nel mining.

Saluti! 🍻