Cerca

Come eliminare un Blog di WordPress

come eliminare un blog wordpressA volte il contenuto che hai condiviso con il mondo diventa irrilevante, obsoleto o non si adatta più ai tuoi interessi personali come scrittore. Sbarazzarsi di questi contenuti, specialmente se ospitati da un’altra entità, può essere difficile da fare. La tua scommessa migliore è quella di raccogliere alcune buone informazioni SEO in modo da poter spingere tali informazioni e pagine molto in basso nel sistema del canale di ricerca. Con WordPress, la rimozione dei contenuti non deve essere un processo tempestivo o difficile.

WordPress ospita due diversi domini di costruzione di siti Web, WordPress.com e WordPress.org. L’entità .com ti aiuta a costruire un sito web con temi WordPress, combinazioni di colori e altre informazioni simili rese prontamente disponibili su questa piattaforma. Questa piattaforma blog è completamente basata sul Web e non richiede download di software aggiuntivi. L’entità .org è dove troverai i meccanismi di hosting del software.

Questa entità dispone di un download di software gratuito e consentirà all’utente di utilizzare altri servizi di hosting compatibili con WordPress . Uno è fatto sulla base web, mentre l’altro è disponibile in formato download con opzioni di hosting aggiuntive. Entrambi questi servizi sono gratuiti ed entrambi richiedono un diverso modo di agire per eliminare. Di seguito ti forniremo una procedura dettagliata che puoi utilizzare per rimuovere il tuo blog e contenuto WordPress. Descriveremo inoltre come queste informazioni vengono rimosse dal raggiungimento e altri spazi simili sul Web.

Eliminazione di WordPress.com

La prima entità con cui inizieremo è il formato WordPress.com. Questo formato è l’opzione che ti consente di creare il tuo sito web direttamente attraverso lo spazio basato sul web. Tutto il contenuto necessario è ospitato da questa entità Web e la cancellazione di queste informazioni è piuttosto semplice. Di seguito ospiteremo una procedura dettagliata da seguire per rimuovere questo contenuto.

Passo 1:

Inizia visitando il tuo blog WordPress e accedi al tuo account. Questo ti darà accesso alla dashboard del tuo account, che è la posizione che utilizzerai per eliminare i tuoi contenuti. Nel menu a discesa della dashboard, vedrai un’area denominata “Configura” . All’interno di questa area è presente una scheda denominata “Impostazioni” . Fai clic su questa scheda.

Passo 2:

Dopo aver effettuato l’accesso all’area delle impostazioni, vedrai un pulsante che ospita la frase “Elimina sito” nella parte inferiore della pagina. Basta fare clic su questo pulsante e tutte le informazioni che hai creato e sviluppato verranno permanentemente rimosse dallo spazio WordPress.com. Assicurati di salvare qualsiasi ulteriore informazione o scrittura che desideri conservare prima di fare clic su questo pulsante. Una volta confermate, queste informazioni non esistono più e non è più possibile accedervi. È buona norma eseguire il backup di file e informazioni importanti tramite un’unità USB o altri sistemi di archiviazione di questo tipo.

Eliminazione di WordPress.org

Il secondo formato di questo servizio di web hosting è l’uso dell’entità .org. Questo processo ha comportato il download di software WordPress aggiuntivo, quindi è importante notare che l’eliminazione di queste informazioni avviene in modo diverso. Di seguito illustreremo in dettaglio la modalità passo-passo dell’eliminazione di questo software e altri contenuti correlati all’entità .org.

Passo 1:

Accedi alla dashboard di cPanel. Questo servizio è fornito da WordPress per installare automaticamente le informazioni sul tuo computer o dispositivo preferito. Pertanto, una volta completato questo processo di download o installazione, è stato ottenuto l’accesso alla dashboard di cPanel. Se non hai familiarità con questa fonte, prova ad accedervi con un URL simile a: http://cpanel.mywebhosting.com/. Poiché questa opzione di manutenzione contiene molte opzioni di hosting diverse, questo URL può differire in base alla base utenti. Dopo aver effettuato l’accesso alla dashboard di cPanel, fai clic sulla scheda “Hosting” .

Passo 2:

Dopo aver fatto clic sull’opzione “Hosting” , troverai un display che mostra il tuo nome di dominio attivo e l’URL, il piano in cui ti trovi, lo stato del tuo account e un’intestazione “Azioni”. Sotto questa intestazione c’è un pulsante che dice “Switch”. Fai clic su questo pulsante.

Passaggio 3:

Una volta effettuato l’accesso al pulsante di commutazione, l’utente passerà a un’altra area di controllo di cPanel. Questa area mostra i diversi blog che hai presentato, prodotto o che sono in fase di elaborazione. In questa sezione, sarai in grado di individuare l’icona del blog di WordPress. Fare clic su questa icona e selezionare l’opzione “Disinstalla”. Ciò rimuoverà tutto il contenuto di WordPress dai molteplici servizi di hosting e rimuoverà permanentemente il software dal tuo dispositivo. Durante questo processo di rimozione, anche tutti i contenuti associati al tuo blog WordPress vengono eliminati, quindi assicurati di salvare tutto ciò che desideri conservare prima di completare questo passaggio.

Manuel Rimozione del contenuto di WordPress

A volte l’utente sceglie di utilizzare il processo di installazione manuale. Questa selezione va bene, ma richiede anche che l’utente rimuova manualmente questo software. Per fortuna, questa scelta arriverà con un paio di risultati diversi che è possibile utilizzare per garantire che le loro informazioni vengano permanentemente rimosse da questo servizio di self-hosting.

La funzione di comando della console è la prima opzione disponibile. Questo processo prevede un input codificato di diversi personaggi che segnalerà la cancellazione dei tuoi contenuti o blog. Queste informazioni di codifica sono rese disponibili su Internet in prevalenza, quindi assicurati di utilizzare l’elenco e il formato di codifica corretti prima di inserire questo contenuto nella funzione di comando. Questo passaggio è anche noto come formato di accesso SSH. Questa è semplicemente l’interfaccia che il tuo computer usa per produrre opzioni di codifica per ogni spazio che desideri. Trovare il codice di accesso SSH corretto è essenziale per garantire che la rimozione dei contenuti proceda senza intoppi e venga eseguita completamente.

La seconda opzione che l’utente ha è l’uso del proprio client FTP . FTP sta per protocollo di trasferimento file. Questo è essenzialmente il nome del file che ospita, trasferisce e condivide l’entità. Questi fornitori di servizi consentono agli utenti di condividere informazioni da un computer all’altro ed è la posizione essenziale in cui un utente può trovare una grande quantità di informazioni salvate. Questo servizio ospita anche una dashboard di facile accesso da parte dell’utente. All’interno di questa dashboard, l’utente troverà molte directory ospitate diverse installate o attualmente in uso sul tuo computer o dispositivo. Individua l’icona per la directory di WordPress.

Fare clic destro su questa icona e scorrere per trovare l’opzione “Elimina”. Questo rimuoverà manualmente tutte le funzioni che WordPress ha ospitato sul tuo computer o dispositivo fino ad oggi, con include il tuo blog e altri database di informazioni simili.

L’ultimo passo è attraverso l’uso di un gestore basato sul web. Queste offerte generalmente trasportano le tue informazioni e i tuoi siti Web in modo sicuro. Possono anche essere fornitori essenziali per la rapida rimozione di contenuti e servizi, se necessario. Accedi a questa manutenzione basata sul Web e individua la dashboard del tuo account. Questi siti ospitano anche un’interfaccia di gestione file, che sarà necessario individuare quando si accede alla dashboard. Questo visualizzerà le icone correnti in uso. Individua l’icona di WordPress e trova il pulsante “Elimina” .

Rimozione del database del sito

A volte, ti mancheranno alcuni componenti di informazioni e materiali del database quando elimini il tuo blog WordPress. Per fortuna, ci sono due opzioni separate che l’utente può utilizzare per garantire che queste informazioni vengano rimosse in modo permanente dagli archivi di WordPress e da altre piattaforme di hosting web.

Il primo processo di rimozione arriva attraverso l’uso di PHPMyAdmin. Ora, so che stai pensando che questa terminologia inizierà ad andare oltre la tua testa. Lo strumento PHPmyAdmin è qualcosa a cui l’utente può accedere gratuitamente e viene utilizzato principalmente nella formattazione MySQL (la formattazione che assume WordPress). L’acronimo PHP posto prima del funzionamento di MyAdmin è semplicemente un linguaggio che è stato appositamente progettato per l’uso nello spazio di sviluppo web. A sua volta, ciò rende la lingua sinonimo di rimozione di tale lingua e contenuto.

La funzione di amministrazione ti consente di accedere ai tuoi servizi di web hosting tramite un pannello diretto. Questo pannello mostrerà un’icona o una terminologia per WordPress. Individua semplicemente questa scheda e fai clic sull’opzione “Rimuovi database” . Ciò cancellerà completamente il database utilizzato dal computer in uso con WordPress e le sue entità separate.

La funzione di comando diventa utile nel processo di rimozione del database. Ancora una volta, la struttura e le inclusioni di codifica differiranno a seconda degli utenti, a causa delle diverse informazioni di accesso all’account che le persone ospiteranno. La formattazione di questo comando è relativamente vera per la maggior parte dei dispositivi, ma potrebbe non essere compatibile con tutti i dispositivi, rendendolo un obiettivo essenziale per i test prima di eseguire il processo. Posiziona semplicemente il comando nell’area MySQL e rimuoverà le informazioni del database dal tuo blog WordPress.

Sommario

I passaggi forniti ti aiuteranno nei diversi formati di rimozione dei contenuti. Ognuna di queste opzioni soddisfa le esigenze dell’utente per le entità .org e .com, rendendo il processo di rimozione un gioco da ragazzi per ogni individuo. Una cosa importante da considerare prima di eliminare uno di questi elementi è il backup delle informazioni. Durante il processo di eliminazione, non è possibile tornare indietro dopo aver effettuato l’accesso ai comandi corretti o aver premuto alcuni pulsanti.

Il backup delle informazioni tramite diversi formati basati su cloud, opzioni del disco rigido o altre fonti interne / esterne è una buona pratica da utilizzare per qualsiasi utente. Assicurati di fare tutto il possibile per salvare le informazioni necessarie prima di iniziare uno di questi passaggi. Il resto sarà un gioco da ragazzi. Se ti trovi bloccato o in una carreggiata, una semplice ricerca web può riportarti sulla strada giusta.

Parte della terminologia coinvolta nella rimozione del processo di contenuto può essere spessa e richiedere alcune conoscenze aggiuntive. Le infrastrutture basate sul Web possono aiutare a definire questi termini e assicurarti di utilizzarli nel modo corretto. Quindi, non essere timido nel fare un po ‘di scavo extra prima di eseguire alcuni di questi comandi. Sarà estremamente utile la conoscenza presente e futura.

Le seguenti due schede modificano il contenuto di seguito.