Come dominare il tuo trading nel 2021

Il nuovo anno porterà senza dubbio una riflessione sul nostro anno passato di risultati e risultati come trader. Questa è un’opportunità per creare nuovi obiettivi per migliorare ed eccellere durante il nuovo anno commerciale che ci aspetta nel 2020.

Per quelli di voi che hanno faticato nel 2019, questa è la tua occasione per premere il “pulsante di ripristino” e impegnarti a cambiare completamente la tua mentalità e le tue opinioni sul trading. Ciò includerà la rimozione delle cattive abitudini che sai continuano a trattenerti e il cambiamento del modo in cui ti avvicini a ogni operazione durante il nuovo anno a venire.

Per coloro che si sono distinti e hanno apportato miglioramenti genuini, questa è la tua occasione per analizzare ogni aspetto del tuo trading e rimuovere più di quelle cattive abitudini che sai continuano a trattenerti e, naturalmente, a continuare a mettere a punto le buone abitudini che hanno portato al tuo crescita e successo nell’ultimo anno.

Non importa se sei un principiante assoluto del trading o un trader veterano con più di 10 anni di esperienza, è importante che annoti i tuoi obiettivi e ti impegni a raggiungerli all’inizio dell’anno e per tutto l’anno. Le tue conoscenze e abilità sarebbero aumentate durante lo scorso anno, quindi anche il tuo piano di trading esistente dovrà essere modificato. Modificare un piano di trading ogni anno è qualcosa che faccio personalmente e consiglio vivamente di iniziare a lavorare anche su questo.

Questa è la mia prima lezione del nuovo decennio degli anni ’20, e la saggezza che sto condividendo di seguito è stata valida durante l’ultimo decennio come lo sarà nel nuovo decennio a venire. I mercati e la psicologia umana dei partecipanti al mercato non cambieranno mai, quindi non cambierà nemmeno l’applicazione della saggezza che sto condividendo con voi qui.

Ecco i miei migliori consigli e saggezza su come dominare il trading nel 2020.

Concentrati su una singola strategia di trading o schema grafico finché non lo padroneggi completamente.

Invece di concentrarti su una manciata di strategie di trading quest’anno, impegnati a concentrare tutte le tue energie sullo studio e sul trading di UN SOLO segnale di azione del prezzo/modello di azione del prezzo.

Dovresti mirare a diventare un maestro della configurazione di trading prescelta , possederla, renderla tua. Solo dopo aver padroneggiato la configurazione commerciale prescelta e aver ottenuto un grande successo su una serie più ampia di operazioni, dovresti passare a padroneggiare un altro segnale di azione del prezzo aggiuntivo/modello di azione del prezzo. Devi combattere la tentazione di tagliare e cambiare le strategie di trading a tutti i costi. Impegnati in questa singola idea, concentrati religiosamente su di essa e assicurati di portarla a termine.

Riduci il tempo che dedichi al trading e aumenta il tempo che impari a fare trading.

Nei miei primi giorni come trader, ero così ossessionato al punto in cui passavo 14 ore della mia giornata a guardare gli schermi sul mio computer o telefono, a guardare le negoziazioni, a guardare le negoziazioni aperte, entrare e uscire costantemente dalle negoziazioni. Non avevo alcun controllo sulle mie emozioni e nemmeno il 95% dei trader che leggono questa lezione.

Purtroppo la maggior parte dei trader trascorre tutto il giorno e la notte incollata agli schermi di trading o agli schermi del telefono tutto il giorno, in modo simile a un tossicodipendente che vaga per un casinò guardando le carte e i dadi sui giochi da tavolo. Non pensare per un momento che, poiché sei intelligente o istruito o hai raggiunto il successo altrove nella vita, non puoi diventare dipendente dal trading , può succedere a chiunque. Se trascorri tutto il tuo tempo libero davanti ai grafici alla ricerca del miglior trade successivo o osservando tick per tick i tuoi trade aperti, distruggerai la tua carriera di trading e il saldo del tuo conto di trading.

Potrebbe sorprendere alcuni di voi apprendere che trascorro meno di 1 ora al giorno ad analizzare i grafici e pensare a quali operazioni prenderò, quali ordini effettuerò e gestisco le mie operazioni aperte. Non c’è niente che posso ottenere guardando i mercati o le negoziazioni, non ho alcun controllo su ciò che il mercato sta facendo o farà. Fare trading è spesso come guardare la vernice secca per la maggior parte del tempo. Ti suggerisco di non venire al mercato tutti i giorni in cerca di eccitazione o azione, non è qui.

Correggi il tuo pregiudizio di conferma personale sulle negoziazioni e sul mercato in generale.

Potresti non saperlo, ma guardi il mercato con un diverso paio di occhi a seconda di 2 cose. 1. sei in uno scambio o 2. stai cercando uno scambio. Questo è un tipo di pregiudizio di “conferma” che la maggior parte degli umani non può rimuovere senza una pratica ed esperienza seria. I trader commettono errori perché sono programmati per avere un pregiudizio su tutto ciò che sta accadendo o sta per accadere.

Un esempio di questo pregiudizio sarebbe il seguente:

Compri oro oggi, sale a $ 20 in un giorno e ti senti sicuro, poi vedi un articolo di notizie il prossimo dice che è scoppiata una guerra in Iran e che l’oro probabilmente aumenterà, e inizi a sentirti ancora più sicuro .

Il secondo esempio sarebbe semplicemente l’opposto del precedente:

Compri oro oggi, scende di $ 20, non ti senti sicuro, poi vedi notizie che dicono che la guerra con l’Iran è stata scongiurata e non è scoppiata, e che l’oro probabilmente scenderà e inizi a sentirti ancora più peggio .

Ora voglio che tu ti chieda, l’oro che sale o scende, o gli eventi di notizie sull’inizio o la fine della guerra, hanno avuto QUALSIASI impatto sulla tua entrata commerciale originale e sulla configurazione dell’azione dei prezzi che hai usato per confermare la tua entrata? La risposta è ovviamente no, ma il 95% dei trader svilupperà comunque un pregiudizio a causa di questi “fattori di conferma” che si manifestano.

Quello che voglio che tu capisca qui è in realtà semplice in teoria e quasi impossibile da eseguire nel mondo reale, e ci vorrà molta pratica per risolverlo. Devi affrontare ogni decisione, che si tratti di un’entrata commerciale, un’uscita commerciale o qualsiasi altra via di mezzo, con neutralità al 100%, zero bias e zero attaccamento. Quindi, in un certo senso, questo significa pensare e agire in modo quasi disumano e robotico, non empatico.

Gli esseri umani sono una creatura organica naturale con miliardi di anni di evoluzione che ha contribuito al modo in cui pensiamo e operiamo in generale. I mercati finanziari sono un gioco inventato dall’uomo, non fa parte della nostra evoluzione organica. Dobbiamo imparare le regole del gioco e padroneggiare completamente le nostre emozioni per giocarci.

La prossima volta che sei in uno scambio o stai per entrare in uno scambio, non ascoltare influenze esterne come articoli di notizie o video su YouTube e non cercare mai informazioni per convincerti che hai fatto la cosa giusta o decisione sbagliata su un commercio. Tu sei l’unico che dovrebbe determinarlo!

Sii consapevole ed evita il bias di recency. 

Il bias di recency è quando una persona o un gruppo di persone crede che ciò che sta accadendo ora o ciò che è accaduto nel recente passato continuerà ad accadere in futuro. La distorsione da recency nel trading sarebbe meglio descritta quando i trader e gli investitori vedono il mercato azionario in rialzo per diversi anni e sono completamente convinti che la stessa tendenza al rialzo continuerà per i prossimi anni. È il classico comportamento umano, siamo innamorati di ciò che sta accadendo ora e crediamo che ciò che sta accadendo ora continuerà semplicemente, senza mai cercare prove contrarie alla nostra visione o anche considerare che un’altra versione degli eventi potrebbe svolgersi.

Ad esempio, un trader può avere una serie di vittorie consecutive per 3 mesi e ogni giorno che dura la serie di vittorie, diventerà sempre più sicuro e potrebbe effettivamente iniziare a comportarsi come se fosse invincibile. Il risultato finale è che il trader aumenta il rischio a livelli irragionevoli, diventando troppo fiducioso e dimenticando completamente il suo piano di trading e le regole di business predeterminate.

Il trader che è accecato dal bias di recency, inizia a fare trading in un modo completamente diverso da quello che ha portato loro questa serie di recenti successi ed è in definitiva questo stato mentale troppo sicuro di sé e avido che porta questo trader a rinunciare a tutti i guadagni che ha appena fatto e forse ancora di più. Non ubriacarti per il successo recente, invece arriva sempre al primo giorno e tratta ogni operazione come una situazione unica, attenendosi alle regole e ai processi che hai in atto! Puoi leggere un articolo ampliato che ho scritto sulla distorsione da recency qui. 

Scrivi i tuoi grandi obiettivi come affermazioni e leggili una volta ogni pochi giorni a te stesso ad alta voce.

Affermazioni della vecchia scuola insegnate dai grandi autori di successo e business del nostro tempo come Napoleon Hill / Carnegie, funzionano ancora al 100% e hanno lavorato per me per 16 + anni nel commercio, negli affari e nella vita.

Se vuoi cambiare qualcosa o ottenere qualcosa, dovresti scriverlo immediatamente su carta e biglietti da visita e leggerli a te stesso ad alta voce ogni pochi giorni, o meglio ancora, ogni mattina e sera.

La definizione degli obiettivi con le affermazioni è un po’ più complessa del semplice scrivere “Voglio essere ricco” o “Voglio essere un buon trader”. Ecco alcune delle mie affermazioni del passato per iniziare a capire come queste affermazioni dovrebbero apparire sulla carta. Gli obiettivi possono essere lungimiranti, ad esempio: “Lo farò” o possono essere positivi per un esito futuro, ad esempio: “Io sono”, oppure possono essere “autogestiti”, ad esempio: “Devo”

“Diventerò un trader redditizio gestendo costantemente il mio rischio e gestendo le mie emozioni”
“ Sono un trader professionista
“Devo fare trading come un business ”
“Non so quale configurazione di trade vincerà o perderà, quindi devo accettare ogni trade che corrisponde al mio piano di trading senza dubbio”

Rallenta tutto.

L’ho detto nel 50% delle lezioni su questo blog, quindi non entrerò più nei dettagli qui di nuovo sulle virtù di essere pazienti e aspettare che i migliori scambi ti trovino.

Per sperimentare le grandi mosse e le grandi operazioni di ricompensa del rischio, devi davvero mantenere le tue operazioni molto più a lungo, al punto in cui ti sentirai a disagio e stressato.

Evita di vivere in uno stato di senno di poi e frustrazione, lascia che le tue operazioni si svolgano, maturino e portino frutti per te. Non raccogliere la frutta prima che sia pronta e non farti prendere dal panico a causa di un periodo di maltempo a breve termine.

Guarderesti un albero da frutto crescere e il frutto crescere ripetutamente sui suoi rami? Il mercato è molto più lento di quanto immagini , quindi dagli spazio per respirare e tempo per muoversi.

L’altro vantaggio di rallentare il tuo trading è:

  • Eviti di sbrogliare il tuo account
  • C’è meno possibilità di fare trading durante un periodo di oscillazione laterale dei prezzi instabile e alla fine di sanguinare il tuo account.
  • Ci sono meno possibilità di diventare dipendenti dal trading

Poche operazioni solide al mese sono sufficienti per costruire un sostanziale conto di trading e uno stile di vita a lungo termine. Potresti anche scoprire che non ci sarà nulla da fare per giorni e settimane, questa è una buona cosa e significa che ti stai avvicinando alla mentalità di un trader professionista.

Non perdere scambi. 

A tutti noi mancano quelle grandi operazioni, ma è quante di quelle grandi operazioni perdi in un anno che ti definisce come trader. La maggior parte di voi probabilmente sperimenterà il cervo nella sindrome dei fari in cui si blocca di fronte a un’ottima configurazione commerciale o si indovinerà dopo aver analizzato un grafico fino alla morte e alla fine si convincerà di una configurazione commerciale perfettamente buona. Come forse già saprai, molte di queste operazioni perse si trasformeranno spesso in ottime operazioni vincenti e quasi ogni volta che succede NON sei nell’operazione.

Poiché i risultati di ogni operazione sono distribuiti casualmente nel tempo, nessuno ha l’abilità di sapere con certezza quali operazioni saranno vincenti e quali saranno perdenti. Usa questa realtà statistica inevitabile per aumentare la tua sicurezza per iniziare a fare più operazioni che corrispondono alle condizioni del tuo piano di trading e continuare a sottoporti al vantaggio che hai identificato e trarne profitto. Se continui a deviare dal tuo piano ed evitare le configurazioni commerciali perché “ti pensi fuori di esse “, distruggerai qualsiasi vantaggio tu abbia/avesse sul mercato.

Esci dalle negoziazioni se sono vicine al tuo obiettivo.

Oltre a perdere buoni scambi senza motivo, l’altro grosso problema di cui sento costantemente parlare sulla linea di supporto e-mail è che i trader perdono obiettivi di profitto che vengono raggiunti OPPURE i vincitori si trasformano in perdenti perché il loro obiettivo di profitto è stato mancato e il commercio si è invertito subito dopo.

Ci sono 3 possibili soluzioni per questo problema:

Esci ogni volta dall’operazione pochi pip prima del livello target di profitto pianificato. In questo modo non stai seduto lì per ore nel panico per il mercato che si avvicina al tuo punto di uscita ma non raggiunge ancora il livello perfettamente.

Ogni volta che scegli un obiettivo di profitto in futuro, cerca di non essere così perfetto e invece fallo 10 pips in meno rispetto al livello originale che hai identificato per uscire dal commercio. In questo modo potresti iniziare a vedere più ordini target di profitto riempiti e completati come pianificato.

Potresti anche cercare ricompense multiple con R più basse per aumentare la fiducia. Invece di cercare sempre 2 a 1 o 3 a 1, forse cerca 1 a 1 o 1,5 a 1 per le prossime 20 operazioni e vedi se riesci a costruire la tua fiducia centrando alcuni vincitori in modo coerente. Assicurati di monitorare ogni operazione per vedere fino a che punto sono andate dopo la tua uscita, in quanto ciò ti darà un’idea di quanto puoi aumentare i tuoi obiettivi multipli in futuro. Prendere profitti più piccoli in questo modo non è sostenibile per sempre, ma sicuramente acquisterai più fiducia e imparerai molto durante questo periodo, quindi vale la pena fare questo esercizio.

Rischia lo stesso importo per operazione.

Il motivo principale per cui i trader falliscono è la scarsa gestione del capitale, in particolare quanto rischiano per operazione. È un argomento noioso, ma è un argomento essenziale che ti salverà il sedere a lungo termine.

È fondamentale scegliere un rischio fisso in $ per operazione e attenersi ad esso fino a raggiungere da qualche parte tra 50 R e 100 R in unità di profitto R totali durante un periodo di 12 mesi. Perché qualcuno dovrebbe rischiare più soldi nel prossimo trade se non può dimostrare a se stesso di poter fare soldi per un lungo periodo di tempo?

Pensaci a lungo e duramente la prossima volta che deciderai casualmente di fare il pieno e rischiare più soldi nel prossimo trade rispetto a quanto hai fatto nel precedente trade. Fino a quando non avrai costruito il tuo record di redditività e non avrai assoluta fiducia in ciò che stai facendo, fai un favore a te stesso e al tuo conto in banca e attieniti a un importo fisso in $ che predetermina nel tuo piano di trading e non deviare da tale importo.

Evita di fare trading sui mercati in cui non dovresti essere.

Ci sono migliaia di mercati e sono tutti disponibili per il commercio con il clic di un pulsante. Tuttavia, non tutti i mercati sono uguali a causa della liquidità e delle dimensioni, e questo cambia le probabilità.

Semplicemente non c’è bisogno di deviare dai mercati più liquidi e più seguiti come i principali FX, i principali indici azionari, l’oro e il petrolio ecc. I professionisti commerciano quasi esclusivamente in questi mercati e anche tu dovresti. Pensi davvero che fare trading sulla lira turca sia meglio per te nel lungo periodo piuttosto che fare trading sull’euro dollaro? Ti consiglio caldamente di evitare di farti tentare dai mercati esotici, semplicemente cancellali dalla tua watch list. Per tuo riferimento, includi i mercati in cui trado più frequentemente. EURUSD, GBPUSD, USDJPY, AUDUSD, NZDUSD, EURJPY, GBPJPY, PETROLIO GREGGIO, ORO, S&P 500, HANG SENG, SPI 200 e DAX.

Fai il punto su cosa hai fatto bene e cosa hai fatto male. 

Ricapitola quello che hai fatto bene:

Sono sicuro che il 2019 ha avuto alti e bassi, e c’è sempre qualcosa di positivo da tirare fuori dall’anno che è stato. È importante prendere nota delle cose che hai fatto bene nel tuo trading quest’anno. Prendi nota di ciò che hai fatto bene e datti una pacca sulla spalla per quelle cose. Rimanere disciplinati nel tuo trading nel corso di un anno intero è molto difficile. Quindi, se sei rimasto disciplinato, anche con solo alcuni aspetti del tuo approccio al trading, assicurati di continuare a farlo nel nuovo anno.

Ricapitola quello che hai sbagliato:

Cosa hai fatto di sbagliato nel tuo trading nell’ultimo anno e come intendi risolverlo nel 2020?

Un collega professionista una volta mi ha detto: “Concentrati poco sui tuoi perdenti e ancor meno sui tuoi vincitori”. Solo alcuni anni dopo ho cominciato a capire cosa volesse dire veramente. Intendeva dire che ogni momento nel mercato è unico e non ci sono mai due operazioni “esattamente” uguali . Ogni volta che vedi una configurazione commerciale dall’aspetto simile, il risultato sarà diverso e le operazioni che vincono o perdono saranno casuali nel tempo.

I trader di solito falliscono nel commettere gli stessi errori più e più volte e non imparare da essi. Quindi devi decidere di fare il cambiamento per il nuovo anno a venire. Stai prendendo decisioni emotive per entrare e uscire da operazioni basate sulla paura e l’avidità? Stai rischiando troppo per trade? Stai cambiando costantemente le strategie di trading e non rispetti le regole del tuo piano di trading per le voci di trading?

Molto per mettersi sulla strada giusta con il trading significa semplicemente prendere una “decisione di cambiare”. La maggior parte degli errori di trading che portano a perdite possono essere evitati controllandoti e attenendosi al tuo piano e alle tue regole. Cioè, gestire tutto come un’impresa.

Elabora un piano per migliorare.

Devi progredire sia nel trading che nella vita. Impegnati a porre fine agli errori di trading ripetitivi che sai di poter correggere; errori come il trading senza alcun segnale di trading valido presente, rischiando molto più di quanto dovresti, entrare e uscire dai trade a causa della paura o dell’avidità e della completa mancanza di autocontrollo emotivo. Sono questi errori comuni che in genere causano l’arresto anomalo e la masterizzazione di un trader.

L’unico modo per fare soldi con il trading è avere una strategia di trading, creare un piano di trading da essa e avere la disciplina e la forza mentale per attenersi ad essa per un periodo di tempo abbastanza lungo da lasciare che le tue operazioni vincenti compensino quelle perdenti.

Se sai di aver vacillato nel 2019, proprio ora all’inizio del 2020 è il momento migliore per fare il punto su cosa hai fatto bene, cosa hai fatto male e cercare di capire come puoi migliorare. Non vorrai essere seduto qui nella stessa posizione tra un anno, vero? In caso contrario, agisci ora.

Conclusione.

Spero che la lezione di oggi ti dia qualche ispirazione per iniziare il processo di analisi di ciò che hai fatto di giusto e di sbagliato nell’ultimo anno in modo da poter creare un elenco di obiettivi e affermazioni per il prossimo anno 2020. Si spera che questo esercizio sia ciò di cui hai bisogno per portare il tuo trading sulla strada giusta quest’anno.

  • Qual è il tuo più grande problema in corso sul mercato?
  • Qual è qualcosa che sai di dover migliorare nel tuo trading nel prossimo anno?
  • Qual è il tuo obiettivo principale da raggiungere nel 2020?
  • Hai qualche affermazione che pensi di leggere a te stesso ogni giorno?

Per favore condividi la tua risposta nei commenti qui sotto! In questo modo, non solo aiuti te stesso essendo responsabile, ma aiuti anche i tuoi colleghi trader facendo loro sapere che non sono soli con i problemi che stanno affrontando e quali obiettivi hanno.