Cerca

Come determinare un Marketing Budget per il tuo Brand nel 2020

Il nuovo anno è un momento in cui naturalmente ci fermiamo e riflettiamo sull’anno precedente per decidere cosa vogliamo fare diversamente andando avanti. Lo facciamo nella nostra vita personale quasi istintivamente, ma è essenziale fare il punto su ciò che dobbiamo cambiare anche nelle nostre attività.
Il marketing è essenziale per raggiungere il tuo pubblico di destinazione, per promuovere nuovi prodotti e servizi e per far crescere la tua lista di clienti. Senza di essa, avrai difficoltà a scalare con successo la tua attività.Decidere quanto budget dovresti, ovviamente, può essere una sfida in sé e per sé, figuriamoci decidere come spenderlo. Per aiutarti a prendere queste decisioni, diamo un’occhiata a come dovresti determinare il tuo budget per il marketing digitale e a cosa esattamente dovresti iscriverti nel 2020.

 

ISCRIVITI ALLE NOSTRE MAILING LIST PER IMPARARE TRUCCHI MAI VISTI SUL MARKETING, SEO E GUADAGNO ONLINE!

Che cos’è un budget di marketing?

Un budget di marketing è la quantità di denaro che hai a disposizione per spendere tutti i tuoi sforzi di marketing e dovrebbe idealmente dettagliare quanto spendi per ogni canale di marketing.

I principali canali di marketing includono:

  • Sito web aziendale
  • Piattaforme di social media
  • Marketing via email
  • Media organici (come content marketing e SEO)
  • Annunci a pagamento (come PPC e Google Ads)
  • podcast
  • Passaparola

Potresti non sapere esattamente cosa spenderai dove, ma avere un piano di budget di marketing di base è un buon punto di partenza. Puoi sempre adattarlo con il passare degli anni e vedere in quali piattaforme vale la pena investire, oltre a soddisfare qualsiasi nuova modifica della tecnologia, della piattaforma o delle opzioni pubblicitarie.

Anche se i margini di profitto della tua azienda non sono sempre costanti, è bene avere almeno una base di un piano.

Come Peter Drucker è spesso citato come dicendo:

Se non riesci a misurarlo, non puoi migliorarlo.

Uno studio ha stimato che circa il 50% delle piccole imprese non ha un piano di marketing, probabilmente perché l’86% degli intervistati desidera concentrarsi maggiormente su altre attività commerciali anziché sul marketing.

Non vuoi fare questo errore per i tuoi affari!

Contenuti correlati: Strategia di contenuto con un budget: come aumentare la presenza online con pochi soldi

Ripartizione del budget di marketing: ciò di cui hai bisogno per il budget

Diciamo che hai deciso di avere $ 10.000 all’anno da spendere per il marketing. All’inizio potrebbe sembrare un gran numero, ma se non stai attento, passerà prima del Giorno dell’Indipendenza!

Tieni presente che il tuo budget di marketing deve pagare per tutto quanto segue:

  • Costi associati alla pubblicazione di campagne , come la spesa pubblicitaria per campagne PPC o il pagamento che offri agli influenzatori (compresi i blog di settore, se pertinenti) per pubblicare sui tuoi prodotti.
  • Servizi di marketing, pubblicità e consulenza , inclusi graphic design, copywriting, esperti di ottimizzazione SEO e sviluppo strategico.
  • Costo del software utilizzato per migliorare, creare o semplificare campagne di marketing, come software di progettazione grafica, software di pianificazione dei social media e strumenti di ricerca per parole chiave.
  • Formazione per tutti i membri del team interno (incluso te stesso!) Sulle ultime best practice di marketing, che possono includere corsi online, abbonamenti a pubblicazioni affidabili, lezioni convenzionali, workshop o conferenze.

A seconda del modo in cui è strutturato il budget della tua azienda, potresti anche dover considerare il pagamento dei dipendenti responsabili della gestione delle tue campagne di marketing. Anche se lavorano anche su attività separate e trascorrono solo metà del loro tempo nel marketing, potresti doverlo considerare nel tuo libro paga complessivo e vedere come tutto ciò influisce sui tuoi profitti totali.

Ulteriori informazioni: come ridurre il budget di marketing senza danneggiare la tua attività

Quindi, quanto dovresti spendere per il marketing nel 2020?

“Quanto dovrei spendere per il mio budget di marketing?” è una domanda altamente personalizzata, per quello che vale, e ogni azienda avrà una risposta diversa.

Alcune aziende avranno molto più spazio di manovra nei loro budget rispetto ad altre; quelli che hanno appena iniziato e che hanno costi generali elevati, ad esempio, possono avere difficoltà a investire una tonnellata di spesa pubblicitaria in costose campagne PPC. È comunque importante ricordare, tuttavia, che nessuna impresa può permettersi di non investire nel marketing.

Il budget medio per il marketing può variare notevolmente a seconda del settore:

Molto dipende dai costi generali generali e dal capitale disponibile.

Come scrittore che lavora da casa, ad esempio, il mio overhead è molto basso; Pago per un assistente, software di fatturazione, servizi per un commercialista e commissioni sulle carte di credito come spese primarie. Questo non è nulla rispetto alle aziende che sborsano migliaia di dollari in contratti di locazione e spese di spedizione, quindi ho più soldi da investire nel marketing di qualcuno con un overhead molto più elevato.

Un buon punto di partenza è usare un calcolatore del budget di marketing gratuito (senza bisogno di aggiungere al tuo budget!) E vedere cosa raccomandano. Questi calcolatori in genere ti chiederanno informazioni sulle tue entrate, sul tuo settore e su quanto vuoi essere aggressivo con le tue campagne di marketing e ti daranno una stima approssimativa di dove iniziare.

Dai un’occhiata a questi calcolatori di marketing (che possono costituire ottimi strumenti di pianificazione del budget):

Insivia 

Insivia2

Hook Agency

gancio

WebStrategies

Calcolatore del budget di strategie Web

Molti di questi calcolatori includeranno una suddivisione suggerita su come dividere la spesa pubblicitaria, sebbene ciò non debba essere seguito religiosamente; marchi diversi vorranno dare la priorità a piattaforme diverse.

Una piccola impresa che sta appena iniziando e vuole trovare clienti in fretta, ad esempio, probabilmente dovrà investire di più in campagne in uscita come la pubblicità PPC, mentre una che è in circolazione da più tempo può scegliere di investire di più in programmi di riferimento.

Prenota la mia consulenza di marketing gratuita

 

Commercializzazione con un budget ridotto: le basi

Se siete vedere questi numeri e di iniziare a sudare un po ‘, fate un respiro profondo – t qui è alcun importo minimo che è necessario spendere per il marketing. È più che possibile creare campagne di marketing a basso budget che siano efficaci e poco costose allo stesso tempo.

Mentre in genere dovrai spendere qualcosa per indirizzare rapidamente il traffico freddo , è anche importante ricordare che ci sono molte piattaforme gratuite o economiche in cui puoi mettere più energia. Potrebbero volerci un po ‘più tempo per ottenere risultati, ma possono funzionare bene per te.

Le opzioni gratuite oa basso costo includono:

  • Social media marketing
  • Marketing via email
  • Content marketing
  • Ottimizzazione del motore di ricerca
  • Avere un sito Web forte e di marca
  • Chiedere ai clienti le recensioni (che costeranno meno di un programma di referral ufficiale in cui offri vantaggi finanziari in cambio di clienti referenti)

Ci sono anche piattaforme che possono esserti utili che richiedono una certa spesa pubblicitaria, ma ti consentono di controllare esattamente quanto stai spendendo e su cosa. Le campagne pay-per-click (PPC) come Google Ads e Facebook Ads sono ottimi esempi, che ti consentono di spendere quanto meno ti piacerebbe al giorno e di impostare un limite di offerta che determina l’esatto costo per azione (CPA) sei disposto a pagare.

Guarda cosa puoi permetterti di spendere, quindi dividi il budget di conseguenza. Ricorda: mentre gli strumenti di marketing fantasiosi sono utili, non hai bisogno di tutti.

Per saperne di più:

Come allocare il budget di marketing nel 2020

La suddivisione del budget di marketing di ogni azienda sarà diversa. Abbiamo tutti budget diversi, diversi livelli di esperienza e diversi obiettivi aziendali. La chiave è sapere come determinare il budget di marketing e come scomporlo.

Un imprenditore incentrato sulla creazione di una leadership di pensiero nel 2020, ad esempio, può investire più del proprio budget in strumenti di ricerca che possono aiutarli con il proprio SEO e potenzialmente un ghostwriter per aiutarli a creare contenuti più forti. Potrebbero anche concentrarsi sull’utilizzo di campagne pubblicitarie a basso costo progettate per aumentare il coinvolgimento e la visibilità.

Le aziende focalizzate sul ridimensionamento aggressivo, d’altra parte, probabilmente andranno all in nelle campagne PPC . La loro spesa pubblicitaria potrebbe essere più elevata, perché sono disposti a investire molto in campagne che li aiutano a raggiungere gli utenti più attenti alla ricerca attiva di prodotti o servizi come il loro. Potrebbero anche pagare di più per essere recensiti sui blog del settore o per avere post sponsorizzati da influencer fidati .

La prima cosa che devi fare prima di fare qualsiasi altra scelta su come allocare il tuo budget è guardare i tuoi non negoziabili.

Se sai che devi assolutamente assumere un consulente specifico per aiutarti a sviluppare o valutare le tue campagne, scopri subito le loro commissioni. O forse vuoi usare il software di pianificazione dei social media e il prezzo più basso che puoi trovare è $ 49,99 al mese. Inseriscilo prima nel tuo budget in modo da non tralasciarlo accidentalmente.

Quindi osserva i tuoi obiettivi specifici , dove ritieni di poter connetterti al meglio con il tuo pubblico e quali strategie desideri utilizzare per raggiungere tali obiettivi. In genere, le cose andranno a posto quando darai la priorità a determinate piattaforme rispetto ad altre e vedrai ciò che è più importante per te.

Impara dai migliori! -> Fallo e basta: cosa possiamo imparare dalla strategia di marketing di $ 39 miliardi di Nike

4 errori di budget di marketing che non vuoi fare nel 2020

Tutti i marchi e le aziende commercializzano con un budget limitato, sia che si tratti di un budget ridotto o di un budget così grande che la maggior parte degli imprenditori può solo sognare di avere fondi comparabili.

Ma indipendentemente dal tipo di budget che hai, ci sono alcuni errori di budget che vorrai evitare. Diamo un’occhiata da vicino a ciascuno.

1) Trascurare la ricerca prima di iniziare

Quando si tratta di impostare e allocare un budget, non si vuole andare con una “ipotesi migliore”. Vuoi fare ricerche dettagliate per assicurarti di avere un’aspettativa realistica di quanto costa tutto.

Potresti sentire da un buon amico, ad esempio, che Google Ads costa circa $ 5 per clic e ha generato un sacco di conversioni per la sua attività floreale e-commerce. Quando in realtà inizi a creare o pubblicare campagne, tuttavia, ti rendi conto spiacevole che come avvocato specializzato in lesioni personali, questa non è la tua realtà e che stai guardando più vicino a $ 100 + per clic.

Screen Shot 2019 12 06 alle 9.22.21 PM

Quindi devi essere preparato.

Se vuoi lavorare con un’agenzia o un libero professionista, ottieni preventivi specifici relativi al tuo progetto in termini di costi e volume di lavoro. Esamina le medie CPC per le parole chiave che apprezzi di più e assicurati di valutare l’efficacia potenziale complessiva di ciascuna piattaforma.

Contenuti correlati: Targeting per parole chiave di marca rispetto a SEO: su cosa dovresti concentrarti?

2) Rimanere bloccati e non adattarsi

Non si intende necessariamente stabilire un rigoroso budget di marketing all’inizio del 2020 e non allontanarsi mai da esso fino a quando non si raggiunge il 2021, dopo di che si ricomincia.

Dopo tutto, ci sono molte cose che possono cambiare in un anno. Potresti iniziare a ottenere un ROI incredibile, dandoti più fondi per un budget di marketing più elevato, oppure potresti colpire alcuni ostacoli. Alcune piattaforme potrebbero rivelarsi più redditizie di altre e le piattaforme stesse potrebbero cambiare inaspettatamente.

Puoi vedere un ottimo esempio di ciò nell’aumento e nella riduzione dei costi degli annunci di Facebook , che possono spostarsi da un trimestre all’altro con pochi motivi evidenti:

Screen Shot 2019 12 06 alle 9.26.19 PM

L’ho già detto e lo ripeto: il miglior marketing è il marketing che è agile.

Anche se non vuoi far saltare il tuo budget, è bene valutare ogni trimestre e ogni due anni per vedere cosa (se qualcosa) deve essere cambiato.

3) Dimenticare di allocare denaro per i test (compresi i test falliti)

I test divisi (noti anche come test A / B ) sono essenziali nel marketing. Ci sono così tanti fattori che possono determinare o influenzare il successo che devi testarli per scoprire quali funzionano effettivamente per il tuo marchio.

Devi tenere conto di questi test nel tuo budget di marketing ed è anche importante tenere conto del fatto che non tutte le campagne avranno successo. Alcuni non otterranno i risultati desiderati e, a volte, ciò significa che le entrate ottenute di conseguenza non coprono del tutto l’investimento effettuato.

Se stai provando nuove strategie o piattaforme, puoi iniziare lentamente, assicurandoti che funzionino a tuo favore. Concedi loro abbastanza tempo per vedere l’impatto (per le campagne PPC, questo può durare circa due settimane, ma per altri come social media o content marketing, possono essere necessari fino a tre mesi, se non di più) prima di staccare la spina, ma valuta accuratamente.

Impara dai migliori! -> Quale strategia di marketing di Amazon può insegnare ai proprietari di PMI

4) All in su un’unica piattaforma

A volte, gli imprenditori verranno da me, convinti che tutto ciò che devono fare per promuovere la propria attività è il content marketing. Eppure non hanno ottimizzato il loro sito per la SEO, anche se quello che vogliono davvero è più traffico sul sito.

In altri casi, le persone metteranno i fondi del loro intero budget di marketing in un’unica piattaforma, come una grande campagna di influenza o andando su Google Ads, solo per scoprire che la piattaforma che hanno scelto non ha funzionato bene per loro.

Non tutte le piattaforme funzionano ugualmente bene per tutte le aziende, quindi correre un grosso rischio con tutta (o la maggior parte) della spesa pubblicitaria prima del test non è una buona idea. Invece, dividi il budget tra almeno alcune piattaforme. Questo non solo aumenterà le tue possibilità di successo, ma ti darà anche più modi di connetterti con il tuo pubblico di destinazione e più punti di contatto sono sempre buoni.

Prenota la mia consulenza di marketing gratuita

 

Conclusione

Se stai cercando come creare un budget di marketing e allocare la tua spesa, prenditi un po ‘di tempo per riflettere attentamente sugli obiettivi della tua attività: dove sei ora e quale pensi sia il percorso migliore per raggiungere i tuoi obiettivi. Ancora una volta, non c’è solo una risposta giusta qui, quindi guarda cosa può permettersi la tua azienda, quali sono i tuoi attuali obiettivi di crescita e prendi le decisioni di conseguenza. Puoi (e dovresti!) Adattarti sempre col passare del tempo.

Lascia il tuo prezioso commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

[email protected]

Close