Cerca

Come creare un’App per il tuo negozio E-Commerce: Come e perché utilizzare lo sviluppo di app e-commerce senza conoscere il codice di programmazione

Come creare un'app: sviluppo di app e-commerce

Vuoi vendere di più ai clienti mobili? Potrebbe essere necessaria un’app.

Secondo la Global Commerce Review di Criteo , l’acquisto tramite app è più popolare che mai:

  • Per i rivenditori che investono in app di shopping sia mobili che web, queste app rappresentano il 70% delle vendite.
  • Le app per lo shopping presentano un tasso di conversione fino a 3 volte superiore rispetto a quelle sui soli dispositivi mobili.
  • È globale: la maggior parte delle regioni del mondo vede la contabilità mobile per oltre il 50% di tutte le transazioni. E secondo Criteo, “Le vendite in-app dominano”.

Il problema per le piccole e medie imprese? Spesso pensano che le app siano troppo difficili da creare. Non hanno il budget, le risorse o il tempo. Inoltre, non è difficile competere con i principali rivenditori che dispongono già di app?

Non esattamente.

Troppe aziende evitano di creare le proprie app perché pensano che sarà troppo difficile, ma non è la realtà. Puoi superare questi ostacoli e catturare l’attenzione dei clienti che vogliono acquistare da te.

Chiunque abbia la giusta tecnologia può costruire le proprie app, competere con i grandi marchi e offrire un’esperienza cliente senza soluzione di continuità. Immergiamoci nel come.

Perché devi pensare a Mobile-First

Per prima cosa: perché preoccuparsi degli acquisti su dispositivi mobili? Qual è il caso di creare la tua app quando la tua esperienza di vendita al dettaglio sul web sta suscitando molto interesse?

MOBILE È IL CANALE DI VENDITA ONLINE PIÙ PROMETTENTE

Oggigiorno il mobile non è solo uno dei canali di vendita più popolari. La navigazione mobile e le applicazioni mobili rappresentano una via di vendita al dettaglio che mostra ancora una crescita forte e promettente.

Crescita delle vendite e-commerce mobile

Fonte immagine )

Questa è una tendenza che non puoi ignorare se vuoi continuare a fare vendite online. Tra i canali di vendita più popolari in questi giorni, la navigazione e le applicazioni mobili stanno crescendo. In qualsiasi altro posto? Non così tanto.

E se le app mobili occupano una percentuale maggiore del business, stanno anche eliminando le vendite tradizionali. Secondo Criteo:

  • Le vendite di dispositivi mobili / app sono aumentate del 22,5% su base annua tra il 1 ° trimestre 2017 e il 2018
  • D’altra parte, le vendite desktop sono diminuite del 7%
  • Le vendite di navigazione su tablet sono diminuite del 13%

Questo è dove vediamo la crescita nell’e-commerce. I clienti desiderano un’esperienza di acquisto fluida e prevedibile fornita con un’app.

LE APP MOBILI STANNO FAVORENDO NUOVE VENDITE E FIDELIZZAZIONE DEI CLIENTI

“Ma ho testato il nostro carrello su un dispositivo mobile e tutto sembra funzionare bene.”

Purtroppo, al giorno d’oggi, essere ottimizzati per i dispositivi mobili non è sufficiente. Le app di e-commerce dedicate non stanno solo prendendo una percentuale crescente di vendita al dettaglio, ma stanno contribuendo a generare nuove vendite incoraggiando al contempo la fedeltà al marchio.

E se i tuoi clienti lo stanno facendo con altri marchi, inizieranno ad aspettarselo con tutti i marchi. Ciò significa che il futuro del tuo marchio e le tue vendite potrebbero risiedere nella qualità della tua app.

Per generare vendite, le app sono particolarmente efficaci. Ma non è a causa di un singolo fattore:

  • Le notifiche push aiutano a stimolare il coinvolgimento dei clienti e riportarli all’app dopo averlo scaricato. Sono così efficaci che hanno una percentuale di apertura superiore del 50% rispetto alle e-mail e una percentuale di clic del 40%.
  • Secondo Criteo, non è solo il comportamento dell’utente. Le preferenze del cliente sono cambiate. Ora il 70% dei clienti preferisce l’esperienza di shopping tramite un’app.
  • I tassi di conversione nelle app di shopping sono molto più alti rispetto alla navigazione mobile. Nel suo studio, Criteo ha registrato tassi di conversione del 20% sulle app mobili, rispetto al 6% sulla navigazione mobile.

E la fedeltà alla marca? Un cliente che ha la tua app sul telefono non farà esattamente del male in quel reparto:

  • Secondo Statista , il 32% degli utenti è tornato a un’applicazione 11 volte dopo il download.
  • In un sondaggio , il 70% dei giovani consumatori della Generazione Z desiderava raccomandazioni personalizzate tramite un’app. La maggioranza degli intervistati di Gen X e Millennial ha condiviso l’opinione.
  • I premi del marchio attraverso i download di app aumentano la fedeltà del marchio. E questa tendenza è in aumento. Il 31% dei clienti, con un incremento del 20% rispetto all’anno precedente, utilizza programmi di fidelizzazione in-app per gestire i premi .

Costruire la tua app e-commerce ti consente di fare entrambe le cose: creare tassi di conversione più elevati attraverso l’app e la fedeltà al marchio.

Ma c’è un problema. Siamo in grado di creare un caso convincente per cui il tuo negozio ha bisogno di costruire la propria app, ma nulla di tutto ciò è importante a meno che tu non sappia come creare un’app in concorrenza con le popolari applicazioni al dettaglio in piattaforme come iOS e Android.

Il primo passo? Superare la curva di apprendimento.

Come superare gli ostacoli delle app mobili più comuni

Se è così ovvio che ogni azienda dovrebbe avere un’app, perché ogni azienda non fa il salto?

Semplice: percepiscono un’elevata barriera all’ingresso. Immaginano che ostacoli come il costo e la manodopera li elimineranno dal mercato. Se le Amazzoni e i Wal-Mart del mondo possono assumere eserciti di sviluppatori, che possibilità hai?

Si scopre che le tue possibilità sono abbastanza buone. Tutto quello che devi fare è sapere come superare i principali punti di dolore.

PAIN POINT # 1: COMPETENZE TECNICHE

Il tuo negozio ha un carrello, sicurezza online, un sito web. Ha tutto il necessario per effettuare vendite nel mondo moderno. Con tutti questi risultati tecnici dietro di te, non c’è motivo per cui non puoi avere un’app.

Il problema: la creazione di un’app richiede competenze tecniche specifiche. E pensi di non averli. Lo sviluppo di app è un processo lungo e complicato che richiede molteplici cicli di test, modifiche costanti e lunghe notti di frustrazione.

Anche se si potesse assumere grandi sviluppatori, sono più in-demand e costosa che mai. La crescita del mercato del lavoro degli sviluppatori dovrebbe aumentare di oltre il 50% solo in questo decennio .

Indipendentemente da come lo tagli, i tuoi problemi tecnici si riducono a una sfida: codice, codice, codice.

La soluzione: non utilizzare il codice.

Hai utilizzato piattaforme di shopping e siti Web per creare il tuo negozio online. Perché non lavorare con una piattaforma qui?

Gli imprenditori possono utilizzare la cosiddetta piattaforma senza codice per sviluppare un’app. Una volta installato e funzionante, puoi semplicemente caricare le tue informazioni pertinenti e i tuoi prodotti e — voilà! Ora hai un’app.

Queste piattaforme consentono la personalizzazione visiva / trascina selezione che è molto più conveniente rispetto alle alternative.

Piattaforma di sviluppo app e-commerce senza codice

PAIN POINT 2: COSTO

Siamo onesti: la maggior parte delle decisioni dipende dai soldi. Saresti felice di avere un’app all’avanguardia, ma se pensi di non poter sostenere i costi, non ti preoccupi di iniziare.

Considerando quanti milioni di aziende hanno creato le proprie app, qual è la realtà dei profitti?

Il problema: uno sviluppatore di app freelance o un’agenzia di sviluppo app addebiterà un importo enorme. Più grandi sono le tue richieste, o più sono complessi i tuoi problemi, più costoso è il progetto.

In effetti, un sondaggio Clutch ha rilevato che le società di sviluppo di app esperte possono addebitare fino a $ 171.000. E questo è un prezzo “mediano” per le agenzie più esperte e avanzate.

Anche le alternative ragionevoli a queste agenzie tendono a costare almeno $ 25.000 all’anno. Non essere sorpreso di vedere circa $ 3.000 all’anno in spese di manutenzione.

Un altro problema? Più desideri dalla tua app, più costerà assumere gli sviluppatori per gestire la complessità.

Costo dello sviluppo di un'app

Fonte immagine )

La soluzione: c’è una ragione per cui si prevede che lo sviluppo di nessun codice si espanderà da un settore da 3,8 miliardi di dollari nel 2017 a 21,2 miliardi di dollari entro il 2022.

I soldi intelligenti l’hanno capito. Le piattaforme per la creazione di app senza codice come GoodBarber , ad esempio, possono ridurre drasticamente il prezzo di sviluppo.

Home page dell'app GoodBarber Shopping

Fonte immagine )

Senza le richieste del codice che risucchia il tempo dell’agenzia, pagare a ore sarà un problema minore. Sarai libero di lavorare da modelli in cui sono già presenti molte delle funzionalità che speravi. E con la visualizzazione con trascinamento della selezione, puoi facilmente implementare il tuo marchio nell’applicazione.

PAIN POINT 3: PAYMENT GATEWAY

È fantastico risparmiare denaro. E se la tua app non fosse all’altezza? Ciò è particolarmente preoccupante se la tua app non è in grado di offrire in un momento chiave dell’interazione con un cliente: il gateway di pagamento.

Il problema: lo shopper online di oggi ha bisogno di un’esperienza fluida. Se non riescono a ottenerlo da te, ci sono altre opzioni là fuori.

E la pazienza dei clienti sta peggiorando, non meglio. Secondo Statista , i tassi globali di abbandono del carrello sono del 69,57% nel 2019, rispetto al 59,8% nel 2006.

Che cosa è cambiato? Non sono i gateway; semmai, sono migliorati, più veloci e più sicuri. Sono i clienti che sono cambiati. Le aspettative sono alte, la concorrenza è agguerrita e i clienti hanno standard più elevati.

La tua app ha un’altra sfida. Deve accettare pagamenti da una varietà di sistemi di pagamento, inclusi i sistemi preferiti:

  • Portafogli digitali come Apple Pay e PayPal
  • Informazioni sulla carta di credito (spesso salvate all’interno dell’app per facilitare acquisti futuri)
  • Pagamenti con un clic

Cosa deve fare un’azienda di piccole o medie dimensioni?

La soluzione: facile. Controlla il tuo generatore di app. Prima di decidere di basarti su una piattaforma di sviluppo di applicazioni specifiche con sviluppo senza codice, scopri quali gateway di pagamento supportano. Lavorare direttamente con venditori popolari come PayPal e Stripe non dovrebbe essere una funzionalità aggiuntiva. Dovrebbe essere integrato.

Come creare la tua app per lo shopping e-commerce

Se opti per uno sviluppatore di app senza codice, qual è il modo migliore per procedere? Puoi ancora adottare un approccio di progettazione / pianificazione tradizionale e utilizzare la piattaforma senza codice come base. Ecco come.

PASSAGGIO 1: CREA IL PROTOTIPO

Con un “prototipo”, hai due passaggi fondamentali.

Il primo è lo sketch del wireframe. Il wireframe è semplicemente un disegno / illustrazione 2D di come si desidera che l’interfaccia dell’app appaia. Consideralo il tuo progetto.

Gli elementi essenziali che dovresti considerare qui includono:

  • Elementi della pagina: quanto è importante il tuo nome / logo rispetto agli altri elementi nell’app? Quali caratteristiche vuoi evidenziare?
  • Priorità del contenuto: il quadrante in alto a sinistra del wireframe è il punto in cui si desidera posizionare i pulsanti con la priorità più alta.
  • Azioni: quali sono le opzioni essenziali che un utente ha una volta arrivato sul menu della tua app? E dove vuoi spingerli ad andare, a seconda di dove metti i tuoi contenuti?
  • Elementi del marchio: gli elementi visivi del tuo marchio dovrebbero essere lì. Lo sviluppo di app senza codice semplifica l’implementazione se le loro funzionalità di personalizzazione sono solide.

Esempio di prototipo dell'app

Fonte immagine )

Nell’esempio sopra (usando la piattaforma di sviluppo app di GoodBarber in questo caso), vedrai quanto può essere intuitiva la navigazione. Le priorità più alte sono le più vicine all’inizio, con le singole sottopagine alla deriva. Ci sono anche singole icone per indicare le pagine delle categorie.

Tieni presente che in questa fase non devi ottenere tutto al 100%. Dovresti lasciare spazio alla flessibilità. Questo è solo per darti una solida base per la costruzione della tua app.

Per ora, lascia i seguenti elementi per dopo:

  • Progettazione specifica di elementi come i colori e le immagini che carichi.
  • Tipi di carattere. Tutti i caratteri possono essere scelti in un secondo momento e devono adattarsi perfettamente al wireframe stabilito.
  • Input logo . Potrebbe essere necessario personalizzare un logo per adattarlo ai parametri della piattaforma che si sta utilizzando.

Il prossimo passo è pianificare la tua UI e UX, l’interfaccia utente e l’esperienza utente.

Per la tua interfaccia utente, gran parte del design dell’interfaccia utente sarà già gestito per te. Il tuo obiettivo: non ostacolarti. Per la maggior parte delle app, l’interfaccia utente dovrebbe essere il più semplice e intuitiva possibile.

Se la tua interfaccia utente può sfuggire all’avviso dell’utente, hai realizzato qualcosa di importante. Più è difficile usare la tua app, più è probabile che invii clienti altrove.

Per l’esperienza dell’utente, non trascurare i dettagli. Ad esempio, Apple consiglia quanto segue:

  • Le interazioni con le dita dovrebbero essere almeno 44 per 44 punti, quindi i pulsanti non sono troppo difficili da toccare.
  • Il testo deve essere di almeno 11 punti per la leggibilità.
  • Contrasto tra colori leggibili e sfondo: pensa in bianco e nero, non in verde e bianco.
  • Le immagini ad alta risoluzione funzionano meglio.

Assicurati di mantenere anche l’allineamento il più semplice possibile. Apple mostra come farlo bene (a sinistra) rispetto a come puoi confondere i tuoi utenti (a destra):

Esempio di interfaccia utente app

Fonte immagine )

PASSAGGIO 2: UTILIZZARE UN GENERATORE DI APP

Ricordi tutti i nostri discorsi sullo sviluppo senza codice? Ecco quando puoi metterlo in uso.

Un generatore di app semplifica la semplificazione del processo rimanente, purché tu sia flessibile con i tuoi progetti originali.

  • Incorpora i tuoi elementi di design: lavorando con il generatore di app, ora puoi fare le scelte specifiche nel tuo progetto che hai rimandato in precedenza. Quello include:
    • Combinazione di colori globale
    • Logo
    • Font
    • Stile di intestazione
    • Schermata iniziale (o, in parole povere, la semplice schermata “introduttiva” dell’app)
    • Schermata iniziale dell’utente
  • Home page e contenuti: cosa vede una volta effettuato l’accesso? Quali sono le loro prime opzioni? Come navigano? Mantieni la regola in alto a sinistra qui, notando che i pulsanti home e i pulsanti di navigazione appartengono in alto a sinistra se saranno intuitivi per la maggior parte degli utenti. Molte piattaforme di sviluppo di app avranno questo integrato.
  • Componenti aggiuntivi / Plugin personalizzati: i plug-in personalizzati potrebbero richiedere ulteriori sviluppi, ma non sono sempre necessari. Se hai funzionalità extra che vuoi introdurre, potresti dover pagare uno sviluppatore extra per assicurarti che queste siano incorporate nella tua piattaforma.

PASSAGGIO 3: TEST

Una piattaforma di sviluppo di app senza codice è un ottimo modo per creare un’app che può essere affidabile, veloce e facile per gli utenti. Ma ciò non significa che puoi saltare la fase di “test”.

Assicurarsi di eseguire i seguenti test:

  • Velocità app; confrontali con i tuoi concorrenti.
  • Si blocca. Chiedi ad alcuni utenti “di prova” di avvisarti di eventuali arresti anomali e cerca schemi.
  • Prestazioni con accesso WiFi / connettività scadente.
  • Feedback degli utenti su design / usabilità / navigazione.
  • Quanto è intuitivo il design; alcune funzionalità si sentono “nascoste” agli utenti che non l’hanno mai provato prima?

È importante avere una serie di occhi extra che non facessero parte del processo di sviluppo per aiutarti a capire eventuali difetti che potresti aver perso.

Crea la tua app e-commerce senza la confusione ad alto costo

Il mondo delle app nell’e-commerce non è solo fiorente; sta crescendo rapidamente rispetto alla navigazione mobile e desktop. Il problema è l’accesso. In che modo un’azienda compete con grandi marchi con team di sviluppo di app di grandi dimensioni, costosi e di talento?

È possibile per le aziende creare le proprie app senza competenze tecniche, contrarre un’agenzia costosa e vendere prodotti su dispositivi mobili, se si utilizza un generatore di app.

L’utilizzo di una piattaforma di sviluppo di app consolidata è un ottimo modo per avviare l’applicazione senza le competenze di programmazione o il budget di un’azienda più grande.

Con i pagamenti con un clic e l’integrazione del portafoglio digitale, la tua app può essere installata e funzionante in fretta, pronta a raccogliere i pagamenti fianco a fianco con le più grandi aziende negli app store più famosi al mondo.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close