Una newsletter premium è un’attività in abbonamento che genera entrate ricorrenti sostenibili inviando contenuti unici ai suoi membri via e-mail.

Un numero crescente di editori online si affida alle newsletter via e-mail per creare un pubblico di abbonati paganti in grado di generare migliaia o addirittura milioni di entrate annuali.

In questo articolo vedremo alcuni esempi di successo delle attività di abbonamento alla newsletter e quindi esploreremo tutto ciò che devi sapere per crearne uno tuo.

Case study: newsletter premium di successo

Ci sono molti esempi interessanti di newsletter premium in una varietà di nicchie che stanno già aprendo la strada, il che aiuta a evidenziare alcuni dei fattori chiave che le rendono così efficaci. Ecco 11 esempi per fornire ulteriori informazioni e ispirazione.

Stratechery ha aperto la strada alla newsletter premium giornaliera

Ben Thompson è uno dei primi ad adottare il modello di newsletter premium. I membri possono usufruire dei post del blog del settore tecnologico analitico e della newsletter quotidiana sottoscrivendo un abbonamento mensile o annuale. Mentre alcuni dei contenuti del sito sono gratuiti, migliaia di persone si sono abbonate per supportare il lavoro di Ben e accedere alla newsletter quotidiana via e-mail.

Homepage della strategia

Il browser ha oltre 10.000 abbonati

Questa newsletter cura ogni giorno 5 articoli consigliati su una varietà di argomenti per i suoi abbonati, ed è interamente gestita da due redattori, Robert Cottrell e Caroline Crampton. Gli abbonamenti mensili partono da $ 5, con abbonamenti annuali a partire da $ 48. Maggiori informazioni sulla storia di The Browser in questa intervista .

Il progetto laterale Normcore Tech ha generato $ 4k nei primi mesi

Lo scrittore tecnico Vicki Boykis ha iniziato una newsletter come progetto secondario e ha rapidamente iniziato ad attrarre abbonati e entrate entro i primi 5 mesi .

“Dal mio punto di vista personale, è più di quanto abbia mai fatto scrivere in un anno in modo coerente, e continuo a ricevere nuovi abbonati, quindi ne sono abbastanza contento.”

De Corrispondente genera milioni con una newsletter iperlocale di successo

Il 96% delle entrate degli editori olandesi proviene da membri paganti che si iscrivono alla newsletter quotidiana. Le iscrizioni costano € 7 / al mese o € 70 / all’anno, ma ricevono anche donazioni nominate e supporto aggiuntivo dai membri che possono permetterselo.

Sono ben noti per essere trasparenti sulle loro entrate con i membri, il che aiuta a favorire l’impegno e la fidelizzazione.

Pagina di iscrizione corrispondente

Il sinocismo ha ora più di 50.000 abbonati

Questa newsletter informativa di Bill Bishop riguarda le relazioni commerciali, politiche e sociali tra Cina e Stati Uniti. Con oltre 50.000 abbonati in totale e membri premium pagano $ 15 al mese.

Le grandi organizzazioni mediatiche come Business Insider si stanno muovendo verso abbonamenti premium

Business Insider è stata acquisita dalla grande società di media Axel Springer nel 2015 e vende abbonamenti a newsletter premium da diversi anni. Gli abbonamenti BI Prime e BI Intelligence hanno $ 1 di prove “gratuite”, iscrizione annuale e persino opzioni aziendali.  

Il rediverge è stato esaurito dai punti limitati per i primi utenti in 24 ore

Questa pubblicazione indipendente sul lavoro a distanza, i viaggi intorno al mondo e la costruzione di un diverso tipo di vita è stata lanciata dal fondatore di Ghost John O’Nolan nel novembre 2019. Rediverge è in pochi mesi nella costruzione di una comunità in crescita di oltre 250 abbonati che ricevono la newsletter privata nella loro casella di posta.

Ridistribuzione della homepage

Off the chain fornisce una newsletter quotidiana agli investitori e un accesso anticipato agli episodi di podcast

La newsletter di criptovaluta di Anthony Pompliano invia sia numeri gratuiti che premium, con una “lettera giornaliera” per i membri pagati. Ha già più di 40.000 abbonati (gratuiti e pagati) e i piani sono $ 100 / anno o $ 10 / mese.

Jessica Lessin ha fondato The Information con gli abbonamenti come unico flusso di entrate nel 2013

Da allora la pubblicazione ha avuto molto successo, con una newsletter settimanale gratuita e analisi delle notizie quotidiane per i membri pagati. I membri delle Informazioni ottengono anche l’accesso a tutta una serie di altri vantaggi per i membri, come articoli esclusivi e accesso a una community Slack. L’informazione ha un piano annuale di $ 399 per il quale migliaia di abbonati pagano!

La pagina di registrazione delle informazioni
Vantaggi per gli abbonati di The Information

Advisorator ha generato oltre $ 12k nel primo anno

La giornalista freelance Jared Newman ha pubblicato una newsletter gratuita per due anni e ha notato la richiesta di qualcosa di più incentrato sulla consulenza tecnica. Così è nato Advisorator, che ha $ 5 al mese e $ 50 all’anno e ha attratto 200 abbonati nel primo anno.

“Nulla è paragonabile alla libertà di gestire la tua pubblicazione, in cui le persone hanno investito in modo specifico nell’udire ciò che hai da dire” – Jared Newman

Explorers Club ha guadagnato oltre 15.000 abbonati nel primo anno

Craig Mod gestisce due newsletter, Roden e Ridgeline , insieme a un’azienda affiliata che vanta altri vantaggi come saggi di lunga durata, orari di ufficio e contenuti di podcast.


Questi esempi includono creatori solisti, piccoli editori indipendenti e pubblicazioni più grandi con un team dietro. Ma ciò che è interessante è che le dimensioni dell’organizzazione non sono necessariamente correlate al suo successo. È del tutto possibile generare grandi quantità di entrate sostenibili e gestire un’attività associativa completa come scrittore, creatore o fondatore solista. Allo stesso modo, questo modello di business funziona bene per i team di pubblicazione su vasta scala.

Perché usare la posta elettronica e non qualcos’altro?

Le tendenze vanno e vengono, ma l’e-mail non se ne va mai. Funziona costantemente sopra tutti gli altri mezzi e ha fatto per molto tempo.

Con oltre 3,9 miliardi di account e-mail in tutto il mondo e 293 miliardi di e-mail inviate al giorno ( Gruppo Radicati ), le percentuali di apertura medie delle e-mail sono comprese tra il 20% e il 30% e le percentuali di clic sono circa il 3%. Questo potrebbe non sembrare così bello, ma rispetto ad altri canali come i social media, dove la copertura media è del 6% o meno e il click-through è dello 0,5%, in realtà si accumula abbastanza bene ( Fonte ).

Non solo, le newsletter premium hanno molte più probabilità di superare le medie poiché non sono e-mail di marketing fredde inviate a un vasto pubblico, ma e-mail mirate inviate a un pubblico di nicchia.

La nostra newsletter gratuita Publisher Weekly ottiene costantemente tassi di apertura superiori al 50% e percentuali di clic oltre il 40%, offrendo preziosi contenuti settimanali a un pubblico di nicchia.

Le reti di social media sono sature, i modelli pubblicitari sono rotti e Internet è piena di spam, bot e tracciamento. I consumatori si stanno stancando di questo e cercano sempre più modi alternativi per scoprire i migliori contenuti che soddisfino le loro esigenze. È qui che entra in gioco la tua newsletter premium!

Le nicchie stanno diventando grandi affari

La creazione di una newsletter premium ti dà l’opportunità di ridurre il rumore. Puoi trovare una nicchia e attirare un pubblico molto specifico. Il tuo pubblico è composto da persone che scelgono di iscriversi alla tua newsletter. Vogliono davvero avere tue notizie, e spero che in alcuni casi saranno disposti a pagare per quel beneficio. L’e-mail è il modo più efficace e diretto per condividere il tuo lavoro con queste persone.

Puoi comunque usare anche altri formati

Una newsletter è un veicolo per la comunicazione che funziona bene. Ma puoi anche combinare o coincidere una newsletter con un blog, una community, un podcast, un canale video, saggi, fotografia, musica … o qualsiasi altra cosa ti venga in mente. Molti dei casi studio sopra fanno esattamente questo!

Come creare una newsletter

Ora sappiamo come appare una newsletter premium e abbiamo visto esempi di come si presenta il successo, approfondiamo come creare una newsletter per te. Inizieremo con alcuni suggerimenti iniziali per trovare la tua nicchia, le specifiche tecniche per ottenere la configurazione e i metodi per attirare i tuoi primi abbonati.

Trovare la tua nicchia ed essere unico

Scegliere la tua nicchia è una domanda a cui solo tu puoi rispondere. Ma prefiguriamo questo con la cosa più importante da tenere a mente in ogni momento:

Affinché qualsiasi tipo di contenuto premium funzioni, deve essere davvero unico.

Puoi farti alcune domande come “cosa mi interessa?” o “in cosa sono un esperto?” – ed è un buon inizio. Ma quello che vuoi davvero passare il tempo a capire è: come offrirai qualcosa che la gente desidera o di cui hai bisogno e che semplicemente non puoi trovare altrove? Più si può essere specifici su questo, meglio è.

Creare contenuti uguali ma migliori di altri potrebbe arrivare fino ad ora. Contenuti uguali ma peggiori di altri probabilmente non ti porteranno lontano. Per avere una possibilità di successo è necessario creare una newsletter che sia diversa, e migliore, rispetto al resto.

L’unicità può assumere molte forme, ecco alcuni esempi:

Fornire valore

Ad esempio, una newsletter curata consente di risparmiare tempo, una analitica insegna ai lettori qualcosa, una newsletter di suggerimenti aziendali consente ai lettori di prendere decisioni aziendali migliori. In molti di questi casi, la newsletter aiuta anche le persone a fare soldi, che di solito è la giustificazione più convincente di un abbonamento.

Riempi un vuoto di contenuto

Quando semplicemente non ci sono buoni punti vendita che forniscono cure o informazioni a chi lo desidera di più, hai un’opportunità primaria per creare qualcosa di valore unico. Questi sono rari da trovare!

Fornire una prospettiva unica

Creare una newsletter che fornisca la tua prospettiva su un argomento di nicchia che è già saturo può funzionare, ma di solito richiede di avere un pubblico esistente con cui lavorare.

Fornisce intrattenimento

Probabilmente lo spazio più difficile in cui trovarsi, poiché l’intrattenimento è relativamente soggettivo, il che rende più difficile distinguersi. Ma ciò non significa che non sia possibile – ci sono molti YouTuber popolari per esempio, la cui proposta di valore principale è puro intrattenimento.

Qual è la tua proposta di valore?

Ricorda, ti aspetti che le persone paghino per la tua newsletter. Fornire un valore unico è qualcosa che tutte le aziende di successo devono capire. Le persone che vendono prodotti fisici o software devono superare gli stessi ostacoli!

La buona notizia è che molti degli autori di newsletter di successo presentati in precedenza in questo articolo non hanno iniziato come nomi noti nella loro nicchia. Hanno creato un marchio personale usando la loro newsletter per diventare famosi. Lo hanno fatto perché hanno scoperto un approccio veramente unico all’interno di una nicchia specifica e creato contenuti eccezionalmente buoni. Questo è quello che devi fare!

Materiale tecnico: creazione di una newsletter

Una volta che hai messo in atto la tua strategia, avrai bisogno di una piattaforma di commercio in abbonamento per ospitare la tua newsletter premium. Il minimo indispensabile per iniziare è:

  1. Una pagina in cui le persone possono iscriversi
  2. Un modo per accettare pagamenti
  3. Un metodo per inviare newsletter via email ai tuoi abbonati

Creazione di un sito Web di newsletter premium

Avrai bisogno di creare una casa per la tua newsletter che funga da sito Web di marketing per attirare nuovi abbonati e mostrare il tuo lavoro. Ci sono molte opzioni a tua disposizione, inclusa la nostra ! A te la scelta, quindi assicurati di fare qualche ricerca e sperimentare alcune piattaforme per avere un’idea di cosa funzionerà per te.

Gli autori di newsletter possono iniziare con Ghost pubblicando una pubblicazione nello spazio di 3 clic, che ti offre immediatamente un sito Web che controlli, nonché funzionalità di newsletter premium complete come iscrizione e accesso a moduli, piani e pagamenti tramite Stripe e gestione dei membri.

La dashboard di gestione dei membri in Ghost
La dashboard di gestione dei membri in Ghost

Creazione di abbonamenti e pagamenti

Una volta che la tua newsletter premium ha una sede, deve anche accettare pagamenti dai tuoi abbonati. Il modo più comune per farlo è quello di avere una pagina di iscrizione con i tuoi piani a pagamento, che consente ai tuoi lettori di abbonarsi con una carta di credito.

Qualsiasi buona piattaforma di commercio in abbonamento gestisce questo per te utilizzando un’integrazione con un gateway di pagamento. La cosa che vuoi ricercare qui è se ci sono costi aggiuntivi o percentuali prelevate dalle tue entrate, poiché varia a seconda della piattaforma scelta.

Ridisegna la pagina di iscrizione fornita da Stripe
Iscrizione per un abbonamento alla newsletter premium su un sito Ghost

Funziona in Ghost collegando un account Stripe (che richiede alcuni minuti) e utilizzando un tema sul tuo sito che include una pagina di iscrizione. Questo è tutto ciò che serve per iniziare a ricevere pagamenti! Una volta che un nuovo membro si è iscritto, verranno aggiunti alla dashboard dei membri e riceveranno tutte le e-mail future inviate ai membri a pagamento.

Invio del contenuto della newsletter

Puoi decidere di utilizzare una piattaforma con newsletter integrate, come Ghost o Substack, oppure utilizzare qualcosa come Memberful che gestisce le tue iscrizioni, ma richiede uno strumento aggiuntivo per le e-mail. In entrambi i casi, devi scegliere un meccanismo affidabile per inviare il contenuto della newsletter ai tuoi abbonati.

Invio di una newsletter via email in Ghost
Creazione e invio di newsletter tramite l’editor Ghost

Qualsiasi post creato nell’editor Ghost può essere inviato ai tuoi abbonati in pochi clic ed è possibile inviare le tue e-mail ad abbonati gratuiti e / o pagati in base al livello di accesso ai post. Ad esempio, potresti scegliere di inviare newsletter giornaliere ai membri pagati e numeri settimanali ai membri gratuiti che stai cercando di convertire.

Anteprime via e-mail in Ghost
Le e-mail vengono inviate da Ghost utilizzando un modello con marchio con collegamenti di iscrizione automatici

Fare di più rispetto alle basi

Oltre a ciò, probabilmente vorrai alcune funzionalità aggiuntive, incluso ma non limitato a:

  • Domini personalizzati
  • Un sito Web con marchio personalizzato
  • Contenuto protetto dai membri
  • Dashboard di gestione dei membri
  • Integrazioni con strumenti di terze parti
  • Contenuto incorporato per video e audio

È sempre una buona idea pianificare il futuro quando si decide quale tecnologia utilizzare per alimentare la propria attività. Tutti i casi studio di successo precedenti in questo articolo hanno creato qualcosa di completamente personalizzato e offrono ai loro membri una varietà di vantaggi e tipi di contenuto.

Ghost ti lascia con strade aperte per personalizzare, ridimensionare e personalizzare la tua attività. Puoi creare quasi ogni tipo di pubblicazione attorno a un’attività di newsletter premium e molti editori scelgono di iniziare in modo semplice e quindi eseguire il lavoro di personalizzazione una volta che la loro prova del concetto funziona e generano entrate prevedibili.

Costi di gestione 💸

Craig Mod ha coperto i costi in corso per gestire questo tipo di attività nel suo articolo sull’esecuzione di un programma di affiliazione. Ti dà un’idea del tipo di cose che devi considerare, come hosting, domini, e-mail e software di appartenenza:

Con una pubblicazione Ghost, paghi un singolo mensile gratuito che copre tutto, dall’hosting alla gestione dei membri e alle email. Ghost non prende mai una percentuale delle tue entrate, quindi le uniche commissioni extra che pagheresti sono per l’elaborazione dei pagamenti (spese Stripe 2,9% + $ 0,30). Ciò semplifica la pianificazione e il budget delle tue uscite!

Inizia in poche ore o meno con Ghost iscrivendoti a una prova gratuita e usando la nostra guida per i membri !

Attrarre abbonati pagati

Il lancio della newsletter premium richiede anche una qualche forma di strategia. Dallo studio degli esempi precedenti in questo post, abbiamo notato alcuni metodi comuni per il lancio che ti aiuteranno a determinare come iniziare ad attirare i tuoi abbonati.

Lancia a un pubblico esistente

Questo non sarà sempre applicabile, ma quando lo è può essere un’ottima strategia per uscire nel mondo delle iscrizioni e scoprire quanti dei tuoi lettori esistenti sarebbero disposti a pagare. Ghost ti consente di importare abbonati esistenti da qualsiasi luogo, se desideri dare accesso immediato ai tuoi lettori esistenti.

Usa i livelli di accesso ai contenuti a tuo vantaggio

Sperimentare contenuti gratuiti ea pagamento può essere un ottimo modo per creare un pubblico e sensibilizzare sul contenuto della tua newsletter.

  • Esegui una newsletter gratuita (contenuti meno frequenti e meno unici) per attirare nuovi abbonati nella parte superiore della tua canalizzazione di marketing e promuovere periodicamente aggiornamenti ai piani a pagamento per accedere ai migliori contenuti.
  • Condividi frammenti di contenuto sul tuo sito Web e sblocca l’intero post solo con un abbonamento a pagamento, utilizzando la protezione dei contenuti.
  • Gestisci un blog pubblico insieme alla tua newsletter premium per attirare traffico di ricerca organico o pubblicare post sponsorizzati per gruppi mirati con annunci Facebook.
Un esempio di contenuto recintato su The Information
Un esempio di frammento di contenuto su The Information che ha un forte invito all’azione!

Prezzi per chi adotta presto

Molti degli esempi che abbiamo esaminato hanno utilizzato la fase di lancio come momento per sperimentare strategie di prezzo. Piuttosto che aspettare il lancio, è comune iniziare con prezzi più bassi per i tuoi primi abbonati paganti quando stai ancora aggiungendo contenuti e stirare i dettagli più fini.

Un modo per farlo è quello di offrire un numero limitato di abbonamenti a un certo prezzo e quindi aumentarlo una volta esauriti tutti:

Adozione anticipata dei modelli di prezzo su Rediverge.com
Adozione anticipata dei modelli di prezzo su Rediverge.com

Assicurati di lavorare per un modello di prezzo sostenibile per la tua azienda. Molti creatori sottovalutano il loro lavoro, il che può portare a modelli di business economicamente insostenibili. Piattaforme come Patreon scoraggiano tutti i loro creatori dall’impostare prezzi inferiori a $ 5 al mese per questo motivo.

Campagne di crowdfunding

Eseguire una campagna di crowdfunding è un altro modo per lanciare, che non solo genera finanziamenti iniziali per supportarti nei primi giorni, ma funge anche da campagna di marketing per il tuo lancio. De Corrispondent ha fatto questo per lanciare una versione di lingua inglese , raccogliendo $ 2,5 milioni, molta attenzione e migliaia di membri fondatori.  

Passaparola

Non importa quale sia la tua strategia, ti baserai anche sul passaparola in una certa misura. La cosa grandiosa di nicchie specifiche è che contengono gruppi di persone che parlano tra loro. Puoi anche promuovere il passaparola chiedendo ai tuoi membri di condividere il tuo lavoro o persino offrire un programma di riferimento.


Ora abbiamo imparato che cos’è una newsletter premium e quali esempi di successo sembrano, oltre a come crearne una tua creando un’offerta unica, creando una pubblicazione e costruendo i tuoi primi abbonati.

Molti editori che gestiscono newsletter premium spesso commentano che il loro più grande rimpianto non inizia prima, perché prima inizi, più puoi costruire un business sostenibile attorno al tuo lavoro. Il vantaggio di una newsletter premium è che puoi iniziare in piccolo e iterare con relativa facilità, e anche se richiede un grande investimento del tuo tempo, la quantità di investimento finanziario è minima.