Cerca

Come creare un sito Web: Guida dettagliata per creare un sito Web (2019)

Hai sempre desiderato creare un sito web, ma non sapevi esattamente come? Oppure, ritieni che creare un sito sarebbe utile, ma non sei esattamente sicuro del motivo per cui hai bisogno di un sito. Bene, questa guida dettagliata è per te. Passeremo dalla A alla Z – tutto ciò che devi sapere per creare un sito web in pochissimo tempo.

Perché dovresti creare un sito web

Ci sono alcuni motivi davvero convincenti per configurare e costruire il tuo sito:

Condividi le tue idee

Se vuoi iniziare a scrivere, è difficile battere il tuo sito web. Il tuo sito diventa il  tuo  posto dove scrivere su ciò che vuoi,  quando  vuoi. E se pubblichi regolarmente, potresti diventare famoso.

Costruire un business

Se stai cercando di creare un’azienda, hai un disperato bisogno del tuo sito web. Se  non  hai un sito, le persone semplicemente non saranno in grado di trovarti. Inoltre, puoi trasformare il traffico verso il tuo sito Web in entrate aggiuntive.

Buon divertimento

Costruire e mantenere il proprio sito web o blog  può essere un  enorme  quantità di divertimento. Devi progettare qualcosa e poi  vedere le  persone che si divertono. Questa è un’esperienza unica e estremamente gratificante.

Primo passo:  scegli la tua piattaforma

Una piattaforma, nota anche come  Content Management System (CMS) , è il punto in cui si apportano modifiche al sito Web creato. È come aggiungere nuove pagine, creare post sul blog e modificare il layout e la combinazione di colori. La piattaforma semplifica la manutenzione e l’aggiornamento del tuo sito su base regolare.

Pensa alla piattaforma come alle ossa del tuo sito web. Proprio come alcune case sono costruite in pietra e alcune sono costruite in legno, il tuo sito Web sarà costruito sulla tua piattaforma scelta.

Non è necessario essere troppo coinvolti nei dettagli tecnici di ciò che questo significa. Tutto quello che devi sapere è che il tuo sito web deve essere costruito da qualcosa (la tua piattaforma).

Quindi quale piattaforma dovresti usare?

Per la maggior parte dei siti, suggerirei WordPress come la migliore scelta di piattaforma per siti Web .

Come puoi vedere di seguito, la risposta schiacciante per  oltre la metà dei siti Web su Internet con un CMS è la piattaforma di siti Web WordPress .

Le Piattaforme Di Costruzione Di Siti (CMS) Più Popolari Del 2019

CMS più utilizzati del 2016

Fonte: OpenSourceCMS

Di seguito, ti guiderò attraverso le opzioni di piattaforma più semplici e più popolari. Se hai già scelto la tua piattaforma, vai  al passaggio due .

Sono disponibili molte opzioni di creazione di siti Web gratuite , ma suggerirei comunque di utilizzare una delle piattaforme menzionate.

Con un piano per la creazione di siti web gratuito, puoi creare un blog, ma di solito è tutto. Questo blog probabilmente avrà annunci su di esso che non puoi controllare, che non è neanche l’ideale. E non appena desideri personalizzare il tuo sito, dovrai comunque passare a un piano a pagamento.

Passaggio due:  scegli un provider di hosting

Dopo aver scelto la tua piattaforma, il prossimo passo per creare il tuo sito Web è quello di dare una casa al tuo sito (suggerisci Happy Gilmore che grida: “Vai a casa tua!”).

Un sito Web non è altro che una raccolta di file e questi file devono essere archiviati da qualche parte. Ogni post del blog è un file. Ogni immagine è un file. Tutto ciò che è associato al tuo sito Web è una specie di file, e tutti devono essere organizzati correttamente e archiviati in un luogo sicuro in modo che altre persone possano accedervi.

Archiverai (o ospiterai ) i tuoi file su un server, in modo che le persone possano accedervi attraverso Internet. Quando qualcuno digita “www.YourWebsiteAddress.com” nel proprio browser, verrà indirizzato al server che ospita i tuoi file.

Ho principalmente usato  Bluehost  per l’hosting web e la registrazione del dominio, sia per me che per i miei clienti di sviluppo web ( ho anche scritto una guida approfondita su come registrarsi con Bluehost ) .

Consiglio  Bluehost  perché sono davvero convenienti, hanno un buon servizio clienti e sono perfetti sia per i principianti che per le imprese – ma ci sono molte aziende che offrono piani di hosting a costi relativamente bassi.

bluehost

Bluehost

Ci sono letteralmente centinaia di opzioni di web hosting disponibili, tutte affermando di essere le migliori .

Tra tutti i provider di hosting, consiglierei  Bluehost . Sono davvero convenienti, hanno un buon servizio clienti e sono perfetti sia per i principianti che per le imprese, ma come puoi vedere, ci sono molte aziende che offrono piani di hosting a costi relativamente bassi.

Quando si sceglie una società di hosting, ci sono alcune cose a cui prestare attenzione:

Uptime e affidabilità

Questo non è un grosso problema come una volta, ma è comunque importante prestare attenzione. La società di hosting dovrebbe offrire quasi il 100% di uptime, il che significa che il tuo sito Web sarà sempre accessibile.

Dopo tutto, che senso ha creare un sito Web se nessuno può accedervi?

Man mano che il tuo sito Web cresce in popolarità , questo diventerà sempre più importante. Il traffico più pesante mette a dura prova i server. Se la tua azienda di webhost non ha quasi il 100% di uptime, il tuo sito web potrebbe bloccarsi.

Assistenza clienti

Se hai problemi con il tuo sito web e inevitabilmente lo farai, vorrai un eccezionale team di assistenza clienti.

Altrimenti, finirai per sbattere la testa contro il muro mentre aspetti che provino a ripararlo. O finirai in attesa per 18 ore di fila, per tutto il tempo ti viene detto da una voce robotica che “La tua chiamata è importante per noi”.

Se il team di assistenza clienti non è disponibile, potresti avere problemi significativi in ​​caso di arresto anomalo del sito. E a seconda dello scopo del tuo sito, un arresto anomalo potrebbe comportare la perdita di entrate.

Fase tre:  scegli il tuo pacchetto di hosting

Di seguito passo attraverso il  pacchetto di hosting Bluehost , ma la maggior parte degli host web seguirà un processo simile.

In generale, a meno che tu non sappia  che avrai bisogno di più funzionalità, puoi scegliere un pacchetto di hosting relativamente semplice. Ad esempio, su Bluehost, probabilmente non hai bisogno della versione pro di “Site Backup”, del “Search Engine Jumpstart” e del “Comodo Positive SSL Bundle”. Il pacchetto standard andrà bene.

Se le tue esigenze crescono, puoi aggiungerle in un secondo momento. Per ora, basta selezionare il pacchetto base. Se vuoi risparmiare, puoi scegliere di essere fatturato su base annuale anziché su base mensile.

Pacchetto di hosting

Pacchetto di configurazione di base su Bluehost

Evita l’hosting condiviso

L’hosting condiviso è quando il tuo sito Web si trova sullo stesso server di molti altri siti Web. Ciò significa inevitabilmente che il tuo sito si caricherà lentamente, il che allontanerà i visitatori. E, se il tuo sito è molto lento, puoi effettivamente essere penalizzato da Google, che NON è quello che desideri.

Volete che il vostro sito si carichi più velocemente di Donald Trump pubblicando un tweet sconsiderato. In generale, più si paga, maggiore è la velocità.

Una Nota Sull’hosting Condiviso

L’hosting condiviso è economico, quindi se hai appena iniziato o hai un budget limitato, puoi usarlo. Tuttavia, man mano che cresci, ti consigliamo di passare all’hosting dedicato.

Hosting WordPress dedicato

Hosting WordPress dedicato

Hosting WordPress dedicato da Bluehost

Se hai intenzione di utilizzare la piattaforma WordPress, dovresti scegliere un host con hosting WordPress dedicato. Ciò ti consente di installare facilmente WordPress (di solito con 1 clic) e di gestire i tuoi file.

Se l’host non ha un hosting WordPress dedicato, dovrai installare manualmente la piattaforma, il che può essere difficile se non sei particolarmente esperto di tecnologia.

Se stai cercando di costruire un grande negozio di e-commerce, uno dei modi più popolari per configurare il tuo negozio è con WooCommerce ( ecco come configurare WooCommerce e WordPress ). I principianti meno esperti di tecnologia potrebbero preferire l’uso di un costruttore di siti Web semplicistico . La scelta più comune è quella di costruire un negozio online con Shopify . Sebbene i costi del sito Web possano variare, ma considera di leggere le domande principali da porre quando  assumi un designer di siti Web .

Quarto passaggio:  scegli il nome del tuo sito

Ora che hai scelto il pacchetto di hosting perfetto, è il momento di scegliere un nome di dominio per il tuo nuovo sito Web. Il nome di dominio è ciò che le persone digiteranno nel proprio browser Web per accedere al tuo sito (ad es. Www.Buzzfeed.com , www.Google.com ).

Quando si seleziona un nome, ci sono alcune cose da considerare:

Tienilo breve

www.RoundhouseKicksOnAHotTinRoofInSummer.com probabilmente non è la scelta migliore.

Rendilo memorabile

Pensa ai tuoi siti preferiti. Hanno nomi che si attaccano al tuo cervello. Non vuoi che le persone lottino ogni volta che devono digitare il tuo indirizzo web.

Semplifica la digitazione

Non rendere il tuo nome troppo complesso, come www.198BrillX466C.com . È troppo difficile da scrivere, impossibile da ricordare, e porterà a errori di battitura, che rimuoveranno le persone dal tuo sito.

Rendilo originale

Il nome non dovrebbe essere troppo simile a un sito esistente e ben consolidato. Stai lontano da www.HoofingtonPost.com per il tuo sito Web di equitazione senza sella.

Rendilo brandizzabile

Il tuo sito Web sarà uno dei luoghi centrali in cui si svolge tutto il tuo marchio. Pertanto, vuoi che il tuo sito sia qualcosa su cui puoi costruire il tuo marchio e nei dintorni.

Verifica se il nome del tuo sito Web è disponibile

La buona notizia è che la maggior parte dei siti Web di hosting suggerirà i nomi per te se il tuo nome preferito non è disponibile.

Se www.Widgets.com non è disponibile, suggerirà cose come www.BigWidgets.us , www.NewWidgets.com , ecc. Potrebbe essere necessario giocare un po ‘per trovare il nome perfetto.

GoDaddy è il più grande registrar di domini

GoDaddy suggerisce altre opzioni

Ricorda, il nome è importante, ma il tuo sito web non avrà successo o fallirà semplicemente basandosi solo su un nome. Scegli il migliore disponibile e poi continua.

In questi giorni, puoi aggiungere estensioni divertenti al tuo nome, come “.pizza” e “.ninja”. In rari casi, questi possono essere appropriati per la tua attività, ad esempio se vendi pizza o prepari i ninja.

Ma la maggior parte delle volte, scegli lo standard “.com”, “.net” o “.org”. Sembra più professionale.

Passaggio 5:  installare WordPress

Supponendo che tu abbia scelto la piattaforma WordPress, è tempo di installarla. Per fortuna, questo è davvero facile con l’installazione in 1 clic. E davvero, se non hanno un’installazione con 1 clic, potresti voler scegliere un host diverso. Dopotutto, vuoi che le cose siano il più semplice e indolore possibile. Non ha senso fare un lavoro extra per te stesso.

Per creare un sito Web con WordPress (o Joomla e Drupal), utilizzando l’installazione con un clic:

  • Accedi al tuo account di hosting. Quindi, se ti sei registrato con BlueHost, vai al loro sito e accedi. Facile vero?
  • Vai al tuo “Pannello di controllo”.
  • Cerca l’icona di WordPress o “Sito Web”.
  • Scegli il dominio in cui desideri installare il tuo sito Web. Ad esempio, se hai acquistato il dominio ” www.AwesomeCompany.com “, seleziona quel dominio. Se hai acquistato due domini, seleziona quello su cui desideri installare il tuo sito web.
Installazione di WordPress con un clic

1 clic su Installa WordPress su Bluehost

Questo è tutto. Vedi com’è facile? Non c’è bisogno di scherzare con il caricamento di file o qualcosa del genere.

Se hai installato WordPress, passa al passaggio successivo . In caso contrario, guarda questo video dell’installazione di WordPress in 5 minuti. Dopo aver installato WordPress, vai al passaggio sei .

NOTA:

Se stai cercando di costruire un grande negozio di e-commerce, ecco come configurare WooCommerce e WordPress (uno dei modi più popolari per aggiungere prodotti al tuo negozio). I principianti meno esperti di tecnologia potrebbero preferire l’uso di un costruttore di siti Web semplicistico . La scelta più comune è quella di costruire un negozio online con Shopify . Sebbene i costi del sito Web possano variare, ma considera di leggere le domande principali da porre quando  assumi un designer di siti Web .

Se preferisci costruire con HTML, dai un’occhiata a Allwebco . T hey hanno opzioni per la creazione di siti web utilizzando scaricabile, HTML siti web pre-fatti.

Passaggio 6:  installa il tuo tema

Ci sei quasi! Hai quasi creato il tuo sito Web da zero . Le tue dita tremano per l’eccitazione?

Ora dobbiamo solo scegliere un tema.

Il tema determina l’aspetto del tuo sito. Tutti i colori, il layout e il design sono tratti dal tema. Sì, puoi cambiare queste cose, a seconda della flessibilità del tuo tema, ma la struttura generale del tuo sito deriva dal tuo tema.

La buona notizia è che ci sono temi disponibili per qualsiasi tipo di attività. Avvocato? Sì. Podcaster? Sicuro. Combattimento giocoliere? Probabilmente! Se non riesci a trovare un tema gratuito che ti piace, ci sono un sacco di quelli relativamente economici e ben progettati per l’acquisto.

Diamo un’occhiata a come installare un ottimo tema all’interno di ciascuna delle piattaforme sopra menzionate.

Passaggio 7:  aggiungi plug-in al tuo sito

I plugin aggiungono funzionalità aggiuntive al tuo sito web. Poiché così tante persone usano già WordPress, ci sono migliaia di plugin gratuiti disponibili, ognuno dei quali aggiunge funzionalità aggiuntive al tuo sito. Tali funzionalità possono includere:

  • Pulsanti di condivisione dei social media
  • La possibilità di ottenere abbonati e-mail
  • Gallerie interessanti per visualizzare le foto
  • Utilità per accelerare il tempo di caricamento del tuo sito
  • E molto altro ancora

Per aggiungere un plug-in al tuo sito, fai clic su Plugin sulla barra degli strumenti a sinistra, quindi su “Aggiungi nuovo” in alto.

Aggiungi plugin

Posizioni dei plugin

Quindi cerca il tipo di plug-in che desideri. Ad esempio, se desideri aggiungere una barra di condivisione mobile sui social media …

Cerca plugin

Cerca plugin

Una volta trovato il plug-in, fai clic su “Installa ora”. Infine, fai clic su “Attiva plug-in”.

Installazione plug-in

Installazione plug-in

Alcuni plugin che consiglierei sono:

  • Jetpack (per semplici statistiche sul cruscotto)
  • ShareThis (per condividere pagine e post)
  • Yoast (per ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca)
  • Modulo di contatto 7 (in modo che i visitatori possano inviarti un’e-mail)
  • Ancora un altro plug-in per post correlati (per mostrare i post sui blog relativi ai visitatori)
  • Galleria (per gallerie fotografiche)

Ci sono migliaia di ottimi plugin, ma cerca di non esagerare.

Il caricamento su troppe funzionalità e plug-in inutili di solito offre poco o nessun valore ai tuoi utenti target. Questi elementi non solo comprometteranno l’esperienza dell’utente, ma rallenteranno anche il tuo sito e scoraggeranno i visitatori.

Passo otto:  creare contenuti

Ora che hai un nuovo sito web brillante con alcuni plugin fantasiosi, è tempo di creare alcuni contenuti. Ti mostrerò come creare contenuti per un sito WordPress.

Se vuoi creare contenuti per un sito Joomla o Drupal, dai un’occhiata a questi link:

Modifica del titolo del tuo sito

Prima di iniziare ad aggiungere contenuti al tuo sito, probabilmente dovresti cambiare il titolo in quello che vuoi effettivamente chiamarlo. Presumibilmente, questo dovrebbe essere collegato al tuo indirizzo web in qualche modo.

Per modificare il titolo, fai clic su “Impostazioni -> Generale”.

Modifica del titolo del sito

Modifica del titolo del tuo sito

Il titolo e lo slogan del tuo blog di solito vengono visualizzati da qualche parte nell’area dell’intestazione del tuo sito Web, a seconda del tema che hai scelto.

Nella pagina Impostazioni generali è inoltre possibile modificare la modalità di visualizzazione della data, il fuso orario in cui ci si trova e alcune altre voci.

Aggiunta di pagine

Il tuo sito avrà bisogno di una varietà di pagine, come una pagina “Informazioni” o una pagina “Assumimi per essere un clown alla festa di compleanno di tuo figlio”. Una pagina può riguardare qualunque cosa tu voglia. Questa è la libertà di gestire il tuo sito Web!

È davvero semplice aggiungere una pagina.

Nella barra laterale del pannello di WordPress, fai clic su “Pagine” -> “Aggiungi nuovo”.

Aggiungi nuova pagina

Aggiunta di una nuova pagina

Dopo aver fatto clic, arriverai a una schermata che ti consente di aggiungere testo, immagini e altro per creare la pagina desiderata. Assicurati di pubblicarlo quando hai finito. La pubblicazione di una pagina è ciò che la rende live sul tuo sito. La pubblicazione prende ciò che hai creato e lo rende disponibile alle persone che visitano il tuo sito web.

Aggiungi nuova pagina

Una nuova pagina

Aggiunta di post sul blog

Se stai iniziando un blog , ovviamente dovrai sapere come aggiungere post di blog al tuo sito. Come aggiungere pagine, è incredibilmente semplice.

Crea un post sul blog andando su “Post -> Aggiungi nuovo”. Una volta che hai finito di scrivere il post e aggiungere immagini, aggiungi semplicemente la categoria giusta per questo. Puoi creare una nuova categoria facendo clic su “Aggiungi nuova categoria”. Se non aggiungi una categoria, questa verrà aggiunta alla categoria “Senza categoria”, che potrebbe funzionare bene.

Aggiungi un nuovo post

Aggiungere un nuovo post

Step Nine:  promuovi il tuo sito web

Dopo aver creato il tuo sito Web e creato alcuni contenuti fantastici, dovrai iniziare a promuovere il tuo sito. Dopo tutto, probabilmente vuoi guadagnare soldi e vuoi che le persone vedano ciò che hai creato. In caso contrario, qual è il punto?

Ho scritto una guida massiccia per aumentare il traffico del tuo sito Web , ma qui ci sono alcuni consigli per ottenere visitatori promuovendo i tuoi contenuti.

Social media

Probabilmente hai almeno diverse centinaia di amici e follower su Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e Snapchat. Dopo aver creato una nuova pagina o un post sul blog, condividi quel contenuto con i tuoi amici …

Pubblicazione degli ospiti

Se desideri ottenere visibilità al di fuori della tua cerchia di amici, prendi in considerazione di raggiungere siti simili ai tuoi per avere opportunità di pubblicare messaggi. Quando invii questi siti via e-mail, considera di includere diversi

Commentando

Commentare in gruppi e forum online che sono rilevanti per il tuo pubblico è un ottimo modo per entrare in contatto con potenziali lettori. Sai che sono già interessati a ciò che devi condividere e …

Passo dieci:  continua …

E proprio così, sei pronto e funzionante, pronto a costruire un sito Web che conquisterà il mondo.

Ecco cosa consiglierei per i prossimi passi.

Ottieni un logo Kick-Ass progettato

Ora che hai un bellissimo sito web, vorrai un logo killer. Un logo conferisce al tuo sito un aspetto professionale e coerente e aumenta l’attrattiva generale.

Fortunatamente, non devi essere un graphic designer per ottenere un ottimo logo. Puoi sempre scegliere di assumere un web designer , ma ci sono una serie di servizi che puoi usare.

Fiverr

Per un minimo di $ 5 ( o un “Fiver” ), puoi fare in modo che un grafico crei un bellissimo logo per te. Ora, garantito, la qualità varia a seconda del venditore, quindi assicurati di controllare i campioni.

99designs

Pagherai più soldi su 99Designs , ma la qualità del tuo logo sarà significativamente migliore. Inoltre, puoi ottenere più designer per inviare i loghi, quindi selezionare il tuo preferito.

Installa Google Analytics

statistiche di Google

statistiche di Google

Google Analytics ti permetterà di vedere quante persone visitano il tuo sito, per quanto tempo rimangono sul tuo sito, quali pagine ottengono il maggior numero di visualizzazioni e una miriade di altre statistiche. Ti permette anche di vedere quali pagine hanno il rendimento migliore e ottenere più traffico.

Queste statistiche ti consentono di capire cosa piace di più ai tuoi visitatori e dove trascorrono la maggior parte del loro tempo.

Se sei seriamente intenzionato a creare un sito eccezionale, ti consigliamo di installare subito Google Analytics .

Evviva!

È tempo che lasci cadere il microfono ed esca dall’edificio. Non perdere tempo, perché devi continuare a costruire il tuo sito, ma dovresti essere orgoglioso di te stesso.

Tu adesso.

Ecco un breve riepilogo dei dieci passaggi descritti per iniziare a creare il tuo sito Web:

Ora sai come costruire un sito che farà invidia ai tuoi concorrenti. Sai come creare contenuti che daranno fuoco al mondo.

Ora devi solo uscire e farlo.

Essere pazientare. Ci vuole tempo per costruire un pubblico. Ci vuole tempo per costruire una grande libreria di contenuti. Non aspettarti un folle successo dall’oggi al domani.

Se sei fedele a pubblicare grandi contenuti e sei fedele a creare un pubblico sui social media, le persone arriveranno.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close