Negli anni passati, hai dovuto assumere qualcuno per costruire il tuo negozio di e-commerce. Questa è una cosa della storia, grazie alle aziende che rendono semplicissimo creare un negozio online senza esperienza di programmazione .

E mentre ci sono sicuramente molte piattaforme di e-commerce là fuori, Shopify è una delle più popolari e facili da usare .

Il sistema commerciale all-in-one di Shopify ti consente di accedere agli strumenti di progettazione web, e-commerce e gestione dell’azienda con una piccola tariffa mensile.

È fantastico per i principianti perché non devi passare ore nello sviluppo e hai la libertà di vendere tutti i prodotti che desideri . Se inizi a creare una banca seria, puoi facilmente espandere la tua attività.

Questa guida dettagliata ti mostrerà come creare il tuo negozio online con Shopify in pochissimo tempo. In effetti, non dovrebbe richiedere più di 30 minuti dall’inizio alla fine.

Tratteremo tutte le basi (e anche molto di più). Alla fine di questa guida, avrai il tuo negozio online con Shopify , pronto a lanciare il tuo impero online.

In questa guida per configurare un negozio online con Shopify, tratteremo:

Passaggio n. 1: Iscriviti con Shopify
Passaggio n. 2: Scegli il tema
Passaggio n. 3: Modifica le impostazioni di Shopify
Passaggio n. 4: Aggiungi prodotti al tuo negozio
Passaggio n. 5: Configura pagamenti
Passaggio n. 6: Imposta tasse e spedizione
Passaggio n. 7: Esegui un ordine di prova
Passaggio 8: acquista e configura il tuo nome di dominio

Esamineremo anche quando dovresti e non dovresti usare Shopify e parleremo di alcune alternative se Shopify non è la soluzione migliore per le tue esigenze.

Perché usare Shopify?

Come avviare un negozio online con Shopify

Per prima cosa: perché scegliere Shopify?

Si tratta davvero di facilità d’uso e flessibilità. La piattaforma è straordinariamente flessibile e può ospitare una grande varietà di tipi di attività, sia che tu voglia vendere i tuoi gioielli originali, sia finalmente pronto per espandere il tuo negozio di mattoni e malta nel mondo della vendita al dettaglio online.

In particolare …

Nessuna conoscenza di codifica necessaria

Se sei intimidito al pensiero di aprire un negozio di e-commerce, Shopify è stato creato per te. Offre centinaia di temi progettati professionalmente (alcuni gratuiti, altri che costano una tariffa modesta) che ti consentono di creare un negozio invitante senza esperienza di programmazione o di progettazione .

Espansione facile

Puoi aprire il tuo negozio online con un solo prodotto e ampliare il tuo inventario nel tempo. Esistono cinque diverse opzioni di pagamento che si adattano a qualsiasi budget e azienda.

Il loro piano di avviamento inizia a $ 14 al mese e i piani di fascia alta arrivano a $ 179 al mese . Shopify offre anche opzioni di pagamento flessibili per coloro che vogliono vendere i loro prodotti sia in un ambiente online che offline .

La parte migliore di Shopify è che non devi installare plugin aggiuntivi o avere conoscenze tecniche. Devi solo pagare una tariffa mensile per utilizzare i suoi strumenti di web design, e-commerce e gestione dei prodotti.

Un numero enorme di app di personalizzazione

Quando sei pronto per migliorare ulteriormente la personalizzazione, ci sono più app che ti consentono di aggiungere ancora più funzionalità al tuo negozio online. Sia che tu voglia aggiungere recensioni di prodotti, vendere prodotti offline, offrire opzioni di spedizione aggiuntive o creare programmi di fidelizzazione dei clienti, ci sarà un’app per questo .

Spedizione facile

Se non vuoi passare metà del tuo tempo a preoccuparti di spedire i tuoi prodotti, Shopify ha le spalle. Esistono diverse opzioni di spedizione integrate direttamente nella piattaforma. Shopify offre la possibilità di impostare la spedizione a forfait o calcolare i costi di spedizione in base al peso di ciascun prodotto.

Di facile utilizzo

Uno dei motivi più importanti per considerare Shopify è perché è così facile da usare. Se sei nuovo nel mondo della vendita al dettaglio online, troverai incredibilmente facile creare un negozio bello e iniziare a vendere i tuoi prodotti.

Se non sei sicuro di scegliere Shopify o hai esigenze più avanzate, leggi su WooCommerce. Dai un’occhiata a questo confronto tra Shopify e WooCommerce . Ecco come avviare un negozio online con WooCommerce .

Come configurare il tuo negozio online con Shopify

Ora è tempo di metterci al lavoro. È ora di mettere in funzione il tuo glorioso negozio di e-commerce. Segui semplicemente questi passaggi per costruire il tuo sito.

Passaggio n. 1: Iscriviti con Shopify

Shopify semplifica l’iscrizione e avvia subito il tuo negozio. Offrono anche una prova gratuita di 14 giorni per iniziare.

Per iscriverti, visita Shopify.com . Nel modulo di iscrizione, inserisci il tuo indirizzo e-mail e fai clic su ” Inizia ” per continuare.

Inserisci il tuo indirizzo email per iniziare con Shopify

Dopo aver fatto clic su “Inizia” , verrà visualizzato un modulo pop-up come nell’immagine qui sotto.

Prova gratuita di 14 giorni di Shopify

In questa pagina, inserisci la tua e-mail, crea la tua password Shopify e scrivi il nome del tuo negozio. Al termine, fai clic sul pulsante “Crea il tuo negozio” .

Il nome del tuo negozio deve essere unico. Se è già in uso, Shopify ti chiederà di sceglierne uno nuovo.

Nella schermata successiva, ti verranno richiesti ulteriori dettagli come nome, indirizzo, posizione (a fini fiscali e di spedizione) e numero di contatto. Shopify ti chiede anche se hai già dei prodotti e cosa stai cercando di vendere online.

Se stai solo dando a Shopify un test drive veloce o non sei ancora pronto per vendere, puoi scegliere “Sto solo giocando.” Nella sezione “Cosa venderai?” , Selezioneresti “I non sono sicuro.

Una volta completato il modulo, fai clic su “Ho finito” per completare la registrazione.

Successivamente, verrai indirizzato alla dashboard del tuo negozio.

Questo è l’hub principale del tuo account Shopify ed è qui che puoi iniziare a caricare prodotti da vendere, personalizzare l’aspetto del tuo negozio in modo che corrisponda al tuo marchio, aggiungere il tuo dominio e impostare le opzioni di pagamento e spedizione.

Nota: riceverai anche un’email che ti fornirà il link alla tua pagina di accesso e memorizzerà la dashboard.

Dashboard di amministrazione

Se stai prendendo sul serio il tuo negozio (e dovresti), dovrai acquistare il tuo dominio ( lo esamineremo nel passaggio 8 ).

Quando scegli un nome di dominio , assicurati che sia pertinente ai prodotti venduti dal tuo negozio e che ti permetta di espandersi nel tempo. Ad esempio, non nominare il tuo dominio tomswatches.com se prevedi di espandere oltre la vendita di soli orologi. Una scelta migliore sarebbe tomsaccessories.com .

Passaggio 2: scegli il tuo tema

Proprio come i negozi di mattoni e malta hanno un tema (colori, layout, ecc.), Il tuo negozio Shopify avrà un tema. Per fortuna, non devi eseguire alcuna codifica tu stesso. Con il negozio di temi di Shopify , puoi utilizzare uno dei loro modelli predefiniti.

Questi temi includono un elenco completo di modifiche che è possibile utilizzare senza conoscere una riga di codice.

I temi premium offrono molte più modifiche rispetto a quelli gratuiti, ma il tuo negozio online può ancora apparire sorprendente usando un tema gratuito.

Per trovare un tema adatto ai tuoi obiettivi:

Sfoglia il negozio a tema di Shopify

Accedi a Shopify, quindi visita il negozio a tema di Shopify su themes.shopify.com . Qui troverai oltre 180 varianti di temi tra cui puoi scegliere (sia gratuite che a pagamento).

Puoi filtrare i temi per settore a pagamento o gratuito, industria (gioielli, abbigliamento, arte, mobili, ecc.) E per caratteristiche. Puoi anche ordinare i temi per popolarità, prezzi, più recenti e dimensioni dell’inventario del tuo negozio.

Tieni presente che il tema che scegli deve essere in linea con i prodotti che vendi. Ad esempio, non scegliere un tema serio se stai vendendo un prodotto più orientato al divertimento.

Temi di Shopify

Controlla le funzionalità e le recensioni del tema

Dopo aver cercato e trovato un tema che sembra interessante, fai clic sull’immagine di esempio del tema. Troverai ulteriori informazioni sul tema specifico, ad esempio se è reattivo o pronto per dispositivi mobili.

Puoi quindi scorrere verso il basso e leggere altre recensioni per scoprire cosa pensano gli altri proprietari di negozi di e-commerce sul tema dopo averlo provato.

Anteprima del tema

Quando sei pronto per visualizzare l’anteprima di un tema, fai clic su “Visualizza demo” per vedere il tema dal vivo in azione.

Se il tema è disponibile in vari stili, sarai in grado di visualizzare le diverse demo facendo clic su di essi mentre sei in modalità anteprima.

Nella modalità di anteprima, troverai un pulsante nella parte superiore dello schermo che dice “Inizia con questo tema” o “Anteprima nel mio negozio”. Fai clic su questi pulsanti se sei pronto per il passaggio successivo (installazione del tema).

Ottieni il tema

Ottieni tema

Pronto a scegliere il tuo tema? Fai clic sul pulsante “Inizia con questo tema” .

Shopify ti chiederà di confermare che desideri installare il tema. Per avviare l’installazione, fai clic sul pulsante ” Pubblica come tema del mio negozio” .

Se non sei sicuro al 100% del tuo tema, non preoccuparti.

Una delle migliori caratteristiche di Shopify è che non sei mai bloccato con il tema che hai scelto all’inizio. Se finisci per voler cambiare in seguito, Shopify semplifica il processo di modifica del tema.

Pubblica tema

Dopo aver installato correttamente il nuovo tema, Shopify ti avviserà che il tema è stato installato. Successivamente, vedrai un’opzione per tornare al gestore del tema.

Fai clic su “Vai al gestore dei temi”.

Installa e vai al gestore del tema

Una volta entrato in Gestione temi, vedrai una casella verde che ti informa che il tuo nuovo tema è stato installato con successo.

Il tuo gestore temi mostrerà anche i tuoi temi pubblicati (i più recenti installati o attivati) e quelli non pubblicati (i temi precedentemente installati).

Tema installato con successo

Passaggio n. 3: modifica le impostazioni di Shopify

La maggior parte dei temi di Shopify può apparire radicalmente diversa semplicemente apportando alcune semplici modifiche alle impostazioni (senza scrivere alcun codice). Questo ti aiuterà a distinguerti dagli altri negozi usando il tuo tema e ad assicurarti che il tuo negozio sia unico in un mare di competizione.

Per modificare il tema, vai nell’area di amministrazione e seleziona “Temi”.

Se non lo vedi, si trova nella barra laterale sinistra nella scheda “Negozio online” (in “Canali di vendita”). Basta fare clic su “Negozio online” e dovrebbe apparire la sezione “Temi” .

Modifica le impostazioni di Shopify

In “Temi” , vedrai il tuo tema attuale mostrato in una casella sul lato destro dello schermo. Nell’angolo in alto a destra di quella casella, vedrai due pulsanti: “Azioni” e “Personalizza”.

Pulsante “Azioni”

Il pulsante “Azioni” ti darà alcune modifiche alle impostazioni di base. In Actions è possibile visualizzare in anteprima, rinominare e duplicare il tema. Qui è anche possibile scaricare file di temi, modificare codice e cambiare lingua.

Consiglio vivamente di duplicare il tema . Non è necessario, ma se si apportano modifiche al tema durante la personalizzazione, è sempre consigliabile disporre di un backup (il duplicato). Se qualcosa va storto, puoi ricominciare da capo con il tuo tema duplicato ed eliminare l’altra versione.

Pulsante “Personalizza”

Il secondo pulsante, che dice “Personalizza tema”, ti porta a una pagina che controlla tutte le funzioni di base del tuo negozio online. Vedrai il tuo negozio dal vivo sulla destra e tutte le opzioni di personalizzazione del tema nella barra laterale di sinistra.

Personalizza il tema

Le impostazioni di personalizzazione sono suddivise in due categorie principali: “Sezioni” e “Impostazioni generali” .

Da “Sezioni” , puoi aggiungere immagini, cambiare testo, riorganizzare la posizione delle righe sulla tua pagina e altro ancora. Gioca con queste impostazioni e guarda i risultati in diretta sul tuo sito sul lato destro dello schermo dopo aver premuto “Salva”.

Nella sezione chiamata “Impostazioni generali” , troverai una serie di funzioni diverse.

Il tema personalizza le impostazioni generali

Alcune delle funzionalità comuni includono:

  • Caricamento loghi
  • Caricamento di diapositive sul carousel della homepage
  • Modifica dei modelli di colore
  • Aggiunta della funzionalità dell’articolo correlato alle pagine del prodotto
  • Tipografia e altre opzioni per i caratteri
  • Selezione del numero di elementi da visualizzare su ogni riga delle pagine della raccolta

Alcuni temi consentono anche di riposizionare gli elementi sulle pagine, come posizionare le immagini dei prodotti a destra, a sinistra o al centro della pagina. Puoi anche scegliere come visualizzare i tuoi pulsanti social (Mi piace / Pin / Tweet / +1).

Passaggio n. 4: aggiungi prodotti al tuo negozio

Ora arriva la parte divertente. È tempo di aggiungere prodotti al tuo negozio. Aspetta un secondo però. Prima di immergerci nel processo, parliamo di come trovare e vendere i prodotti che i tuoi clienti desiderano davvero, piuttosto che pagare per i prodotti non necessari di cui i tuoi clienti non si preoccupano comunque.

1. Inizia con un prodotto minimo vitale (MVP)

I tuoi prodotti sono i beni, i download digitali, i servizi e le carte regalo che vendi ai tuoi clienti.

Il tuo MVP è la versione più semplice del tuo inventario che puoi vendere il più rapidamente possibile. Invece di dedicare troppo tempo a perfezionare il tuo prodotto, puoi ottenere feedback dai tuoi clienti e apportare modifiche nel tempo alle loro esigenze.

I tuoi primi prodotti dovrebbero essere di alta qualità in modo che i tuoi clienti ottengano ciò per cui hanno pagato, ma puoi saltare tutto il glam fantasia nella tua prima offerta.

Una volta che la versione base del tuo prodotto è pronta per la vendita, inizia i test per vedere se è in sintonia con i tuoi clienti. Spendi un po ‘di denaro su Facebook o Google Ads per vedere se le persone mordono. Se non ricevi vendite, probabilmente dovrai tornare al tavolo da disegno.

Tuttavia, se inizi a vendere alcuni, puoi iniziare a ricevere feedback sui tuoi prodotti.

2. Raccogli il feedback dei clienti

Una volta che hai iniziato a spedire il tuo prodotto iniziale, puoi ottenere feedback e suggerimenti dai tuoi clienti. Questo feedback ti aiuterà a migliorare il tuo prodotto in modo che sia ancora più attraente per i potenziali clienti.

Puoi facilmente raccogliere il feedback con sondaggi, e-mail o anche una rapida telefonata con il cliente dopo aver iniziato a utilizzare il prodotto.

3. Aggiorna ed espandi

Una volta ricevuto il feedback dal tuo cliente target, è tempo di aggiornare il tuo prodotto in modo che soddisfi davvero le esigenze dei tuoi clienti. Sì, può essere difficile riprogettare un prodotto, ma se vuoi veramente costruire un business di e-commerce di successo, devi avere qualcosa che le persone vogliono veramente acquistare.

Ora che sai come ottenere i prodotti che i tuoi clienti desiderano veramente, è ora di iniziare ad aggiungere quei prodotti al tuo negozio. Segui semplicemente i passaggi seguenti.

Aggiunta di prodotti al tuo negozio Shopify

Per aggiungere prodotti, torna all’area di amministrazione principale, quindi fai clic sulla scheda “Prodotti” nella barra laterale di sinistra.

Ora vedrai un grande pulsante chiamato “Aggiungi prodotto”. Fai clic su di esso.

Aggiungi o importa prodotti

Nella nuova schermata, puoi iniziare a inserire le descrizioni degli articoli in vendita. Puoi inserire dettagli come titolo, descrizione, prezzi, SKU, codice a barre, peso e molti altri dettagli del prodotto :

Nome Descrizione
Titolo Il nome del tuo prodotto come desideri che i tuoi clienti lo vedano.
Descrizione La descrizione per il tuo prodotto. Questo campo utilizza l’ editor rich text , in modo da poter formattare il testo. Descrivere i prodotti in dettaglio per aiutare i clienti a prendere decisioni. Non utilizzare la descrizione esatta di un produttore, perché desideri che i tuoi prodotti appaiano unici per un motore di ricerca.
immagini Le immagini che carichi per mostrare ai clienti l’aspetto del prodotto.
Prezzo Il prezzo che stai caricando per il prodotto. Puoi impostare una valuta nella pagina Impostazioni generali di Shopify. Fai clic su Carica imposte su questo prodotto, se necessario.
Confronta al prezzo Il prezzo originale per un prodotto in vendita. Quando si inserisce un confronto al prezzo, il prodotto visualizza un prezzo di vendita .
SKU (Stock Keeping Unit) Un numero univoco per il prodotto. Gli SKU possono aiutarti a organizzare il tuo inventario e ad evadere gli ordini.
Codice a barre (ISBN, UPC, GTIN, ecc.) Un numero di articolo commerciale globale (GTIN) nuovo o esistente. Alcuni canali di vendita richiedono un GTIN prima che un prodotto possa essere pubblicato utilizzando il canale. Ulteriori informazioni sui codici a barre .
Politica di inventario L’impostazione per il monitoraggio dell’inventario. Ulteriori informazioni sul monitoraggio dell’inventario .
spedizione L’impostazione per se un prodotto deve essere spedito. Deseleziona Questo prodotto richiede la spedizione di prodotti o servizi digitali.
Peso Il peso reale del prodotto. Questo campo appare solo quando Questo prodotto richiede la spedizione è selezionato. Il peso del prodotto deve essere preciso, poiché viene utilizzato per calcolare le tariffe di spedizione o le tariffe di spedizione calcolate . Puoi acquistare una bilancia di spedizione nel negozio di ferramenta Shopify .
Codice tariffario SA Se desideri spedire il prodotto a livello internazionale con Shopify Shipping , inserisci il codice tariffario del sistema armonizzato. Il codice tariffario fornisce informazioni doganali in modo che le tariffe concordate a livello internazionale possano essere applicate all’ordine. Fare clic su Cerca codice per cercare i codici tariffari HS. Ulteriori informazioni sui codici tariffari SA dal Programma tariffario armonizzato della Commissione internazionale del commercio degli Stati Uniti .
Servizio di adempimento Seleziona un servizio di evasione ordini da un elenco di quelli che stai utilizzando. Se non si utilizza un servizio di evasione ordini, selezionare Manuale .
varianti Le opzioni per un prodotto, come colore e dimensioni. Ulteriori informazioni sull’aggiunta di una variante a un nuovo prodotto . Puoi anche aggiungere una variante a un prodotto esistente .
Anteprima dell’elenco dei motori di ricerca Un’anteprima del modo in cui il tuo prodotto apparirà nei risultati dei motori di ricerca. Fai clic su Modifica sito web SEO per apportare modifiche.
Canali di vendita Un elenco dei canali di vendita attivi in ​​cui è possibile pubblicare il prodotto. Per modificare la disponibilità del canale di vendita, fai clic su Gestisci . Ulteriori informazioni sulla disponibilità del canale di vendita .
Tipologia di prodotto Una categoria per il prodotto che è possibile utilizzare per organizzare i prodotti. È possibile utilizzare il tipo di prodotto come condizione per una raccolta automatizzata .
venditore Il produttore, il grossista o altri fornitori del prodotto. I venditori non sono visibili ai clienti. Puoi filtrare l’elenco dei prodotti in base al fornitore, velocizzando così l’inventario degli ordini.
collezioni Collezioni in cui è incluso un prodotto. È possibile utilizzare questo campo per aggiungere il prodotto direttamente a una raccolta manuale . Le raccolte automatizzate includono il prodotto quando soddisfa le condizioni di raccolta.
tag I tag sono parole chiave ricercabili associate al tuo prodotto. Ulteriori informazioni sui tag del prodotto .

Alcune delle caselle che ti consigliamo di compilare includono:

  • Nome del prodotto
  • Descrizione dettagliata del tuo prodotto
  • Immagini del prodotto
  • Categoria di prodotto
  • Venditore del prodotto
  • Prezzo del prodotto
  • Informazioni sulla spedizione e tasse per le tasse
  • Codice a barre del prodotto (se applicabile)
  • SKU (se stai eseguendo il monitoraggio avanzato dell’inventario)
Aggiungi i dettagli del prodotto

Non lesinare su nessuna di queste informazioni, in particolare le descrizioni dei prodotti e le immagini. Ricorda, le persone non possono toccare o trattenere il tuo prodotto. Devono essere in grado di vederlo chiaramente, quindi usa le foto ad alta definizione e mantieni tutte le immagini nelle stesse dimensioni per rendere il tuo negozio online ordinato.

Inoltre, scrivi descrizioni dettagliate che vendano davvero i vantaggi dei prodotti. Volete che le persone abbiano un’idea di quanto siano straordinari i vostri prodotti e di come possano trarne beneficio.

Aggiungi quanti più dettagli possibile alla pagina del tuo prodotto e pensa a utilizzare parole che potrebbero essere utili per la SEO, come il nome, la descrizione e l’URL del tuo prodotto. Ciò aiuterà i tuoi clienti (e i motori di ricerca come Google) a comprendere meglio in cosa consistono i tuoi prodotti.

Dopo aver finito di aggiungere i dettagli del prodotto, fai clic sul pulsante “Salva” e i tuoi prodotti saranno ora presenti nel tuo negozio.

Creazione di raccolte di prodotti

Su Shopify , puoi raggruppare i prodotti in collezioni.

Le raccolte sono gruppi di prodotti che hanno alcune caratteristiche in comune. La creazione di collezioni aiuta i tuoi clienti a vedere tutti i tipi di prodotti a cui potrebbero essere interessati.

Ad esempio, il tuo cliente potrebbe voler visualizzare:

  • Abiti da uomo, donna o bambino
  • Tutti gli articoli di un tipo particolare, come lampade, custodie per telefoni o magliette
  • Tutti gli articoli in vendita
  • Articoli di dimensioni o colori specifici
  • Articoli che si trovano in una specifica linea di prodotti

Puoi organizzare una collezione come decidi tu e i prodotti possono apparire in qualsiasi numero di collezioni. In genere, dovresti mostrare le raccolte in luoghi importanti come la tua home page o la barra di navigazione. Ciò consentirà ai visitatori del tuo sito Web di individuare più facilmente i tuoi prodotti, senza il fastidio di cercare in tutto il tuo negozio.

Per creare, visualizzare e modificare le raccolte, visita “Collezioni” nella tua area di amministrazione di Shopify, disponibile nella sezione “Prodotti” . Da qui, fai clic su “Aggiungi raccolta”.

Crea raccolte di prodotti

Collezioni manuali vs. automatiche

Quando aggiungi una nuova collezione, puoi scegliere come aggiungere i tuoi prodotti alla collezione. Le due scelte che hai sono:

Manualmente : è qui che aggiungi e rimuovi i prodotti in una raccolta singolarmente. Una raccolta manuale include solo i prodotti scelti e conterrà sempre gli stessi prodotti a meno che non vengano aggiunti o rimossi dall’utente. Questi tipi di raccolte devono essere gestiti e aggiornati da te.

Automaticamente : le raccolte automatiche sono quelle basate su criteri specifici. Ad esempio, potresti creare una collezione di “Camicie verdi”. Ogni volta che aggiungi un prodotto che è stato taggato come una maglietta verde, verrà automaticamente aggiunto alla collezione. Questo può far risparmiare tempo nel lungo periodo.

È importante sapere che non è possibile modificare una raccolta automatica in una raccolta manuale . Invece, dovrai creare una nuova raccolta manuale e quindi aggiungere tutti i prodotti di cui hai bisogno.

Passaggio n. 5: impostare i pagamenti

Ora che hai prodotti nel tuo negozio, è il momento di assicurarti di poter essere pagato.

Attivando un gateway di pagamento, sarai in grado di accettare pagamenti dai tuoi clienti attraverso il tuo negozio di e-commerce e trasferirli direttamente su un conto bancario.

Per impostare il metodo di pagamento, fai clic sull’ingranaggio “Impostazioni” nell’angolo in basso a sinistra della dashboard dell’amministratore. Vedrai una sezione intitolata “Pagamenti”, su cui dovresti fare clic.

Shopify impostazioni di pagamento

Dopo aver fatto clic su “Pagamenti”, verrai indirizzato alla pagina delle impostazioni di pagamento. In questa schermata troverai vari gateway di pagamento come PayPal, Stripe, Authorize.net, Amazon Pay, Apple Pay e altri. Shopify ha il suo gateway di pagamento, che è abbastanza facile da configurare e utilizzare, ma ci sono anche molte altre opzioni.

Shopify, per impostazione predefinita, utilizzerà l’indirizzo e-mail con cui ti sei registrato, quindi assicurati di aggiornarlo se preferisci un altro indirizzo e-mail registrato.

Pagina di configurazione dei pagamenti

Aspetti da considerare nella scelta dei gateway di pagamento

Sebbene ci siano molte opzioni di gateway di pagamento, non sono tutte della stessa qualità . Ti consigliamo di comprendere il prezzo e le commissioni e conoscere quali funzionalità offre ogni gateway di pagamento.

Ecco alcuni elementi importanti da tenere presente quando si sceglie il miglior gateway di pagamento per il tuo negozio online:

Commissioni di transazione

Ogni gateway di pagamento addebita una commissione per transazione. Di solito queste commissioni sono un piccolo importo forfettario più una percentuale dell’importo totale della transazione. Confronta i gateway di pagamento in base alle vendite previste, così saprai quanti profitti realizzerai effettivamente da ogni vendita.

È importante notare che le commissioni di transazione del gateway di pagamento sono in cima alle commissioni di transazione di Shopify. Ciò significa che se stai usando Stripe o PayPal, paghi quelle commissioni di transazione più le commissioni di Shopify per transazione.

Tuttavia, se ti trovi negli Stati Uniti o nel Regno Unito, hai la possibilità di utilizzare Shopify Payments, che è il gateway di pagamento del sito. A seconda del volume delle tue transazioni, potresti risparmiare un importo significativo. Assicurati di esaminare attentamente le varie commissioni di transazione associate al tuo gateway.

Se vivi negli Stati Uniti o nel Regno Unito, il tuo negozio selezionerà automaticamente i pagamenti Shopify. Puoi completare questo passaggio facendo clic sul pulsante “Completa configurazione dell’account Shopify Payments” in Impostazioni> Pagamenti oppure puoi selezionare “Abilita gateway di pagamento” nella stessa pagina se desideri utilizzare un gateway diverso.

Tipi di carte

Devi sapere quali tipi di carte sono accettate dal tuo Gateway di pagamento scelto.

Diversi gateway accettano diversi tipi di carte, quindi prima di stabilirti su un gateway di pagamento, controlla quali tipi di carte sono accettate.

Tutti accettano MasterCard e VISA e la maggior parte accetta American Express.

Pagamento fuori sede

Alcuni gateway utilizzano il checkout offsite, il che significa che il cliente viene portato via dal tuo sito al checkout e paga in un modulo sicuro fornito dal gateway di pagamento scelto.

Una volta pagato correttamente, vengono rispediti alla tua pagina di conferma.

Se questo potrebbe essere un problema per te, ti consigliamo di assicurarti che il tuo gateway non utilizzi il checkout fuori sede.

In definitiva, questo metodo ti consente di avere un maggiore controllo sull’aspetto e sul testo del processo di pagamento (il processo predefinito di Shopify è limitato alle modifiche CSS).

Pagamenti Shopify

Oltre alle commissioni di transazione del gateway di pagamento, Shopify ha anche le proprie commissioni di transazione. A seconda del tuo piano Shopify, puoi risparmiare questi costi utilizzando Shopify Payments (per negozi con sede negli Stati Uniti, Porto Rico, Regno Unito, Irlanda, Canada, Australia e Nuova Zelanda). Le tariffe delle carte di credito variano in base alla località e al piano, ma negli Stati Uniti sono :

  • Shopify di base
      • Tariffa online – 2,9% + 30 ¢
      • Tasso di persona – 2,7% + 0 ¢
  • Shopify
      • Tariffa online – 2,6% + 30 ¢
      • Tasso di persona – 2,5% + 0 ¢
  • Shopify avanzato
      • Tariffa online – 2,4% + 30 ¢
      • Tasso di persona – 2,4% + 0 ¢

Utilizzando Shopify Payments, le tradizionali commissioni di gateway di pagamento esterne associate ai piani di cui sopra sarebbero state eliminate. In base a quanto è alto il tuo volume di vendite, potrebbe essere un grande vantaggio utilizzare Shopify Payments.

I negozi in cui sono disponibili Shopify Payments utilizzeranno automaticamente Shopify Payments. Per completare la configurazione di Pagamenti Shopify, visita “Pagamenti” (in “Impostazioni” ) e fai clic su “Completa configurazione account Pagamenti Shopify”. Puoi sempre aggiungere gateway di terze parti in un secondo momento, facendo clic su “Abilita gateway di pagamento” in “Pagamenti “ Sezione.

Passaggio n. 6: imposta le tasse e la spedizione

Sei così vicino! Sei quasi pronto per iniziare a vendere online come un professionista. Finiamo questo.

Aggiungi dettagli generali

Prima di avviare il tuo negozio di e-commerce, devi aggiungere qualche dettaglio in più sulla tua attività.

Torna su “Impostazioni” nella tua area di amministrazione, quindi fai clic su “Generale” e compila tutte le sezioni elencate qui. Qui è dove aggiungere il nome, l’indirizzo, le informazioni di contatto, gli indirizzi e-mail, i fusi orari del prodotto e la formattazione dell’ID ordine del negozio. Al termine, premi “Salva”.

Impostazioni generali

Le tasse

Se vendi prodotti digitali, non devi preoccuparti di tasse e spedizione. Tuttavia, se vendi articoli fisici, dovrai assicurarti di addebitare l’importo appropriato per i tuoi prodotti.

Ci sono due cose che devi fare quando si tratta di addebitare le tasse.

Per prima cosa, visita Impostazioni > Imposte e assicurati che questa sezione sia impostata correttamente. La maggior parte dei negozi spunta automaticamente la casella che dice “Tutte le tasse sono incluse nei miei prezzi”. Ciò significa che le tasse sono prese in considerazione nel prezzo del prodotto e non aggiunte al momento del check out.

Shopify impostazioni fiscali

In secondo luogo, ti consigliamo di assicurarti che le tasse siano gestite correttamente a livello di prodotto.

Ecco come aggiornare le tasse sui prodotti in Shopify:

  1. Visita la pagina “Prodotti” dalla tua dashboard di amministrazione
  2. Fai clic sul nome di un prodotto per visualizzarlo
  3. Scorri verso il basso fino alla casella Prezzi e seleziona la casella di controllo “Carica imposte su questo prodotto”.

Se ti trovi negli Stati Uniti, Shopify calcolerà automaticamente l’aliquota fiscale.

Prezzi

spedizione

Se il tuo negozio online vende servizi o beni digitali, non è necessario selezionare la casella di controllo della spedizione . Altrimenti, è necessario selezionare la casella di controllo della spedizione.

Se è necessario spedire prodotti, è necessario aggiornare i dettagli di spedizione ai livelli “Impostazioni” e “Prodotti” :

Innanzitutto, aggiorna la spedizione a livello di Impostazioni:

  1. Vai su Impostazioni> Spedizione dalla tua area di amministrazione
  2. Definisci le tue zone di spedizione
  3. Imposta le tariffe di spedizione per ogni zona che hai aggiunto. Puoi creare tariffe di spedizione basate sul prezzo o in base al peso, a seconda delle preferenze del tuo negozio.
  4. Aggiungi o modifica i pesi delle varianti di prodotto, per mostrare tariffe precise al momento del pagamento e al momento dell’acquisto di etichette di spedizione in Shopify.
Shopify zone e tariffe di spedizione

In secondo luogo, dovrai aggiornare le impostazioni di spedizione in Shopify a livello di prodotto. Ecco come:

  1. Visita la pagina “Prodotti” dalla tua dashboard di amministrazione
  2. Fai clic su uno dei nomi dei tuoi prodotti per visualizzare un prodotto specifico
  3. Scorri fino alla casella Spedizione e seleziona la casella “Questo prodotto richiede la spedizione” (se necessario).
  4. Inserisci il peso di ciascun prodotto nella sezione Spedizione .
  5. Non dimenticare di aggiungere varianti di prodotto. Questo viene aggiornato nella casella Varianti di ciascun prodotto, facendo clic sul collegamento “Aggiungi variante”.

Se riscontri problemi con l’impostazione della spedizione, leggi come risolvere i problemi di spedizione comuni in Shopify . Inoltre, scopri come ridurre i costi di spedizione .

Passaggio n. 7: eseguire un ordine di prova

Prima di pubblicare il tuo sito, ti consiglio di portare il tuo sistema di ordini appena configurato per un test drive.

Esistono due modi per testare il tuo sistema di ordini:

  1. Utilizza il Bogus Gateway di Shopify per simulare una transazione
  2. Utilizzare un vero fornitore di servizi di pagamento, quindi annullare immediatamente e rimborsare l’ordine

Per effettuare un ordine di prova con Bogus Gateway di Shopify:

1. Dalla dashboard dell’amministratore del negozio Shopify, fai clic su Impostazioni , quindi su Pagamenti .
2. Se hai già abilitato un fornitore di pagamenti con carta di credito, disattivalo prima di continuare. Fai clic su Modifica , quindi su Disattiva , quindi conferma la disattivazione:

Il gateway fasullo si disattiva

3. Ora dovresti vedere la sezione Accetta carte di credito . In quella sezione, fai clic su Aggiungi un provider .
4. Selezionare il fornitore di carta di credito di terze parti e aprire il menu a discesa Fornitore .
5. In Altro , selezionare (per il test) Bogus Gateway :

Dropdown gateway fasullo

6. Fare clic su Continua , quindi su Attiva .
7. Vai al tuo negozio online ed effettua un ordine come farebbe un cliente. Al momento del pagamento, inserisci i seguenti dati della carta di credito anziché i numeri reali:

Dettagli della carta gateway fasulli

8. Al termine del test, fai clic su Cambia fornitore nella pagina Pagamenti nell’amministratore di Shopify per ripristinare il fornitore di servizi di pagamento.

Se il test con Bogus Gateway di Shopify è una seccatura, puoi sempre utilizzare il vero metodo del gateway di pagamento (assicurati di annullare e rimborsare la transazione dopo il test).

Per testare il tuo sistema di ordini con un vero gateway di pagamento:

  1. Assicurati di aver impostato il fornitore di servizi di pagamento che desideri testare.
  2. Effettua un acquisto dal tuo negozio come farebbe un cliente e completa il checkout utilizzando i dettagli autentici della carta di credito.
  3. Se si utilizza un fornitore di servizi di pagamento di terze parti, accedere al proprio fornitore di servizi di pagamento per assicurarsi che i fondi siano stati elaborati.
  4. Annullare e rimborsare l’ordine il prima possibile per rimborsare te stesso ed evitare di pagare commissioni di transazione.

Se stai utilizzando un vero gateway di pagamento per testare il tuo sistema di ordini, non dimenticare di rimborsare te stesso .

Se un nuovo ciclo di fatturazione inizia dopo aver effettuato un ordine di prova, ma prima di annullarlo, ti verranno addebitate le commissioni di transazione. È comunque possibile annullare l’ordine dopo aver pagato la fattura. Riceverai un credito di transazione sul tuo account, che puoi applicare a future commissioni di transazione.

Passaggio 8: acquista e configura il tuo nome di dominio

Per rendere attivo il tuo sito Web, avrai bisogno di un nome di dominio.

Esistono due modi per ottenere il tuo nome di dominio:

  1. Puoi acquistare un dominio direttamente da Shopify e verrà automaticamente aggiunto al tuo negozio di e-commerce. Questa può essere un’ottima opzione se non hai idea di come acquistare e registrare un dominio . A seconda del dominio, probabilmente pagherai da qualche parte tra $ 10 e $ 15 all’anno.
  2. Puoi acquistare un dominio da un registrar di terze parti come GoDaddy o Bluehost , quindi collegarlo a Shopify. I domini sono molto più economici di una terza parte, a partire da $ 1,99 / anno. La differenza principale è che dovrai reindirizzare i tuoi record DNS da solo (ti guiderò attraverso di seguito).

Se stai acquistando il tuo dominio direttamente da Shopify, i passaggi sono piuttosto semplici.

Dalla dashboard di amministrazione, visita il Negozio online> Domini .

Una volta che sei qui, premi il pulsante “Acquista nuovo dominio”. Shopify ti chiederà quindi di digitare il nome di dominio desiderato e ti mostrerà se è disponibile. Dopo aver trovato un nome di dominio disponibile che ti piace, fai clic su “Acquista” e completa le istruzioni di Shopify. Avrai finito in pochissimo tempo.

Acquista o connetti un dominio

Se hai deciso di acquistare il tuo nome di dominio tramite un registrar di terze parti, ci sono alcuni passaggi in più coinvolti.

Se hai bisogno di aiuto per trovare un buon nome di dominio per il tuo negozio di e-commerce, dai un’occhiata a questi suggerimenti su come scegliere un nome di dominio .

Dopo aver acquistato il tuo dominio, segui questi passaggi per connettere il tuo nuovo nome di dominio al tuo negozio Shopify (questo esempio funziona con Bluehost ):

Connetti un dominio esistente a Shopify

1. Collega il tuo nuovo nome di dominio a Shopify

Dalla dashboard di amministrazione, visita il Negozio online> Domini . Una volta che sei qui, fai clic sul link “Connetti dominio esistente”. Digita il nome del tuo dominio e fai clic sul pulsante “Avanti” .

A volte, Shopify sarà in grado di connettersi automaticamente con il registrar, risparmiando il fastidio di eseguire manualmente i passaggi successivi. Se vedi questa opzione, fai clic sul pulsante “Connetti automaticamente”. In caso contrario, vai al passaggio successivo.

2. Aggiorna i tuoi record DNS

• Nella sezione Gestione dominio, fare clic su Editor zona DNS .

• Nella sezione Seleziona un dominio , fare clic sul menu a discesa, fare clic sul nome di dominio che si desidera aggiornare.

• Nella tabella A (Host) , fai clic su modifica nella riga @ : modifica i punti in campo nell’indirizzo IP di Shopify: 23.227.38.32, quindi fai clic su Salva .

• Nella tabella CNAME (Alias) , fai clic su modifica nella riga www : modifica i punti nel campo in shops.myshopify.com quindi fai clic su Salva .

• Torna all’area di amministrazione di Shopify e fai clic su Verifica connessione dalla pagina Domini .

3. Rimuovi le password dello storefront di Shopify

Se il tuo negozio è protetto da password, nessuno sarà in grado di vederlo anche quando lo porti dal vivo.

Vai su Negozio online> Temi e verifica la presenza di una casella gialla che richiede di rimuovere la password del negozio. Nessuno sarà in grado di visualizzare il tuo sito Web una volta che è attivo se il tuo negozio Shopify è protetto da password.

4. Imposta il dominio principale del negozio

Da Impostazioni> Domini , assicurati che Shopify abbia il tuo nome di dominio corretto elencato come dominio primario del tuo sito.

Seleziona la casella “Reindirizza tutto il traffico verso questo dominio” per assicurarti che tutto il traffico proveniente da qualsiasi altro dominio Shopify sia indirizzato al tuo dominio principale. Questo è utile anche per la SEO e aiuta ad aumentare il traffico del tuo sito Web e le classifiche online complessive.

5. Aggiungi altri domini (se necessario)

Puoi sempre aggiungere altri domini, se necessario. Questo non danneggerà il tuo SEO. Ripeti i passaggi 1 e 2 e tutti gli altri nomi di dominio verranno reindirizzati al tuo dominio principale. Puoi modificarlo in qualsiasi momento con l’opzione “Imposta come primario” accanto a ciascun nome di dominio.

Se hai ancora problemi a connettere il tuo dominio, consulta questa guida su come connettere registrar popolari a Shopify .

Sei pronto a dominare!

Congratulazioni! Ora hai un negozio di e-commerce completamente funzionale e sei pronto per diventare il prossimo Jeff Bezos.

Non è stato poi così male, vero? Sì, il pensiero di creare un negozio di e-commerce può essere intimidatorio, ma se segui i passaggi della guida, puoi letteralmente avere il tuo negozio attivo in meno di un’ora.

Ovviamente, non inizierai semplicemente a vendere milioni di dollari di prodotti semplicemente perché hai un negozio online. Ora devi iniziare a commercializzare i tuoi prodotti. Devi connetterti con potenziali clienti desiderosi di acquistare i tuoi articoli.

Come puoi iniziare a spargere la voce sul tuo negozio? Anche se questa è certamente un’intera guida in sé e per sé, ecco alcuni semplici modi per iniziare.

Utilizza i social media

Probabilmente il punto più semplice da cui iniziare sono i tuoi vari account sui social media. Usa Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Snapchat e altre piattaforme per far sapere ai tuoi amici e follower che il tuo negozio è aperto al pubblico. Condividi le immagini dei tuoi prodotti, realizza video in diretta mostrandoli e offri varie offerte su prodotti specifici.

Puoi anche considerare di spendere un po ‘di soldi in pubblicità su queste piattaforme per avere una portata ancora maggiore. Il bello di piattaforme come Facebook e Google è che ti permettono di indirizzare gli annunci pubblicitari a un pubblico molto specifico.

Ad esempio, se vendi oli essenziali, puoi creare una serie di annunci indirizzati esplicitamente a coloro che hanno espresso interesse per gli oli essenziali. Questo è un modo fantastico per far conoscere i tuoi prodotti a persone veramente interessate a loro.

Prima di pubblicare annunci, assicurati di impostare il monitoraggio del sito Web per il tuo negozio di e-commerce.  In sostanza, installa Google Analytics e Facebook Pixel.

Google Analytics: ogni proprietario di un sito Web dovrebbe utilizzare Google Analytics . Ciò ti consente di tenere traccia di come i visitatori del sito Web interagiscono con il tuo negozio, in modo da poter capire cosa funziona e cosa no.

Facebook Pixel: se hai intenzione di eseguire la pubblicità su Facebook, installa Facebook Pixel . Con Facebook Pixel installato, sarai in grado di creare annunci mirati personalizzati basati su persone che hanno visitato pagine di prodotti specifici, hanno aggiunto prodotti al carrello e molto altro.

Crea la tua lista e-mail

L’email può essere una vecchia scuola, ma è ancora un modo incredibilmente efficace per raggiungere un gran numero di persone. E rispetto ai social media, non devi lottare tanto per attirare l’attenzione quando usi la posta elettronica. Una mailing list ti consente di presentare regolarmente offerte e offerte a persone veramente interessate all’acquisto da te.

Se non hai una mailing list, ora è il momento di iniziare a costruirne una. Un modo semplice per creare la tua lista è quello di offrire qualcosa in cambio dell’indirizzo e-mail di una persona. Potrebbe essere un coupon, un download digitale o un numero qualsiasi di cose.

Connetti con influenzatori

Fare in modo che un influencer dei social media promuova il tuo prodotto può fare molto per aumentare le vendite e l’esposizione. Anche se una persona ha solo poche migliaia di follower su una particolare piattaforma, ha comunque il potenziale per indirizzare una quantità significativa di traffico verso il tuo sito.

Prepara il tuo prodotto e la confezione per la vendita al dettaglio , considera la possibilità di contattare questi influenzatori e offrire loro prodotti gratuiti. A seconda del livello di copertura che l’influencer ha, potrebbero richiedere un pagamento per promuovere qualcosa, ma c’è anche la possibilità che possano farlo semplicemente in cambio di merch gratuiti.

Utilizza l’App Store di Shopify

L’app store di Shopify ha un’incredibile suite di prodotti che puoi connettere al tuo negozio Shopify. Visita apps.shopify.com e guardati intorno per vedere quale potrebbe essere la soluzione migliore per le tue esigenze.

Vai avanti e diventa Bezos!

Ora sei ufficialmente pronto a diventare un perno dell’e-commerce. Hai un negozio pieno di prodotti di alta qualità. Hai alcune idee di marketing per generare visibilità. Ora è il momento di iniziare a guadagnare denaro.

Allora, cosa stai aspettando? Amazon ha bisogno di un po ‘di concorrenza e sei pronto per rubare alcuni dei suoi affari.

Arrivare ad essa!

Shopify Alternative

Non sei sicuro di Shopify? Bene, hai molte alternative disponibili:

Confronta i due: Shopify vs. WordPress (WooCommerce)

Se non sei troppo tecnicamente propenso, costruire il tuo negozio di e-commerce con un costruttore di siti Web come Shopify è probabilmente il modo migliore per andare. Se vuoi saperne di più, guarda come si accumulano i più grandi costruttori di siti web di e-commerce, fianco a fianco .