Cerca

Come creare inviti all’azione (Call-To-Action o CTA) che portano effettivamente un’azione

Puoi scrivere un titolo accattivante, una copia convincente e includere una grafica fantastica, ma se non includi l’invito all’azione perfetto, i tuoi lettori rimarranno proprio questo: lettori.

Gli inviti all’azione sono la fase finale della tua lettera di vendita, annuncio, post sul blog o pagina di destinazione. Sfruttano l’attenzione che hai catturato e i forti sentimenti di bisogno che hai costruito e quindi guidano senza problemi i lettori a fare ciò che vorresti che facessero. Senza un potente CTA, i tuoi materiali di marketing non sono altro che letture interessanti piuttosto che i materiali che provocano l’azione e che stimolano le vendite di cui hai bisogno.

Considera questi numeri :

  • Le email che contengono un unico e potente invito all’azione ottengono il 371% di clic in più rispetto a quelle senza.
  • Per KISSmetrics, un CTA all’interno di un video ottiene il 380% di clic in più rispetto ai normali CTA della barra laterale.
  • ContentVerve ha registrato un aumento del 90% della percentuale di clic utilizzando la frase in prima persona: “Inizia la mia  prova gratuita di 30 giorni” rispetto a “Inizia la tua  prova gratuita di 30 giorni”.

Tuttavia, semplicemente schiaffeggiare un vecchio CTA alla fine del tuo contenuto non funzionerà. I CTA efficaci devono:

  • Sii convincente
  • Avere un chiaro vantaggio per l’utente
  • Continua lo slancio di conversione
  • Provoca effettivamente un’azione, ovvero aumenta il tasso di conversione

Sfortunatamente, la maggior parte dei CTA che vedi online è piuttosto debole. Visualizzano i testi predefiniti “Invia”, “Acquista” o “Acquista”, nessuno dei quali obbliga l’utente a eseguire effettivamente l’azione.

Diamo quindi un’occhiata ad alcuni metodi che puoi utilizzare per trasformare il tuo invito all’azione da un’istruzione poco brillante e banale in una macchina di conversione!

Un buon percorso del cliente porta a un grande invito all’azione

Una buona copia illustra come  un prodotto può risolvere il problema che deve affrontare il suo pubblico di destinazione. Nel complesso, i professionisti del marketing sono diventati piuttosto abili nel copiare incentrato sulla soluzione: hanno sviluppato titoli che comunicano la soluzione di un prodotto con focus laser e contenuti che creano desideri che convincono con vantaggi e immagini.

Ma questi singoli elementi non causano enormi aumenti nelle conversioni. Il tuo prodotto non vende perché è il più economico o perché il colore è carino: vende perché risolve un problema e chiederti cosa vogliono i tuoi clienti  ti avvicinerà alla risposta.

La ricerca mostra che l’ 88% dei consumatori effettua ricerche prima di effettuare un acquisto  online o in negozio. Saltano da un sito all’altro per trovare il miglior affare possibile. Quindi un titolo spiritoso o un bel pulsante di invito all’azione non è ciò che li convincerà che il tuo prodotto o servizio è la migliore soluzione nel tuo settore.

Le vendite non vengono effettuate sull’efficacia di un elemento. Deve esserci un percorso del cliente coerente e complementare in cui ogni elemento in ogni fase si basa su quello che lo precede.

immagine incollata 0

Approfondisci: 3 modi per personalizzare l’esperienza di viaggio del cliente 

Quel percorso coerente del cliente è uno degli aspetti più importanti nel marketing. Migliora l’esperienza del cliente di interagire con il tuo marchio, il che è più importante di quanto potresti pensare perché:

  • Un moderato miglioramento della CX avrebbe un impatto sui ricavi di una tipica azienda da $ 1 miliardo in media di $ 775 milioni in tre anni
  • Il 67% dei consumatori  e il 74% degli acquirenti aziendali afferma che pagherà di più per un’ottima esperienza
  • Il 51% dei clienti  afferma che la maggior parte delle aziende non soddisfa le proprie aspettative di ottime esperienze di acquisto:

Screenshot 2019 05 03 alle 11.31.04

Una buona esperienza consiste nell’aiutare il cliente. Dipende dalla tua capacità di guidarli da un passo all’altro senza essere eccessivamente invadenti o, peggio, troppo vaghi. Ogni fase deve basarsi sull’ultima per creare un maggiore livello di desiderio e necessità per il tuo prodotto.

Eppure troppi professionisti del marketing falliscono quando si arriva a quella fase finale. Hanno creato desiderio concentrandosi sui vantaggi con i loro titoli, lede e body copy solo per poi passare a un CTA vago o bla che frantuma l’approccio incentrato sui benefici che hanno adottato.

Nessuno vuole “Invia ” il proprio indirizzo email.

Nessuno vuole “acquistare ” un prodotto.

Nessuno vuole “Ordina ora”.

Queste parole semplicemente non sono convincenti. Hanno connotazioni negative e, negli ultimi due casi, sono legate ad una riduzione del proprio saldo di conto corrente. Qualcosa che preferiremmo evitare tutti.

Come garantite una CTA convincente?

Continua a concentrarti sui vantaggi! Usa parole che ricordino al cliente che sta ottenendo qualcosa piuttosto che dirgli che gli costerà.

Ecco alcuni ottimi esempi di CTA migliorati dopo la scelta delle parole di test A / B:

Screenshot 2019 05 03 alle 14.32.25

  • Cambia “Tuo” in “Mio” (rendilo personale per il lettore). Questo test ha generato un aumento del 90% dei CTR  in sole 3 settimane:

Screenshot 2019 05 03 alle 14.30.05

CTA5 768x250

  • Aggiungi “Trova la tua palestra” (rendila più utile e ricca di valore per il lettore). “Ottieni l’iscrizione” potrebbe riguardare qualsiasi cosa. Questa riformulazione ha ottenuto un enorme aumento del 213,16% dei CTR :

immagine incollata 0 3

Tutti e quattro gli esempi sopra illustrano la pratica di base secondo cui un CTA dovrebbe evidenziare il vantaggio .

Approfondisci: come creare inviti all’azione nel contenuto con una conversione migliore (CTA)

5 suggerimenti per la creazione di CTA che effettivamente causano un’azione

I consumatori moderni sono volubili. Abbandoneranno i carrelli o annulleranno i pagamenti per un capriccio se hanno anche il minimo dubbio. Quindi è necessario rafforzare i vantaggi che riceveranno in ogni fase. Non rompere lo slancio che hai costruito con un’improvvisa menzione nella call to action di ciò che gli costerà  .

Ecco cinque suggerimenti per aiutarti a creare CTA che costringano il lettore a intraprendere l’azione che desideri.

1) Prova A / B i tuoi colori CTA

Uno dei peggiori consigli sui CTA è di trasformare tutti i pulsanti in arancioni (o rossi o verdi). Solo perché ha funzionato per un altro marchio non significa che funzionerà per il tuo. Se i colori della tua azienda sono arancioni e aggiungi un pulsante CTA arancione a una pagina che è principalmente arancione, il tuo pulsante andrà perso.

Il successo dell’ottimizzazione del tasso di conversione (e quindi dei CTA) si basa sull’elaborazione di un piano di base in tre fasi :

  • Ricerca e analizza il tuo pubblico.
  • Trova i colori, i design, il linguaggio, ecc. Che risuonano con loro.
  • Modifica il tuo sito per incorporare questi elementi e creare un percorso del cliente migliore.

Non puoi semplicemente copiare la metodologia di qualcun altro e aspettarti gli stessi risultati. Devi trovare ciò che funziona meglio per il tuo  pubblico. Nel 2009 si parlava molto del grande pulsante arancione  e di come fosse “il futuro del marketing”.

La gente è impazzita e ha copiato il pulsante solo per scoprire che non ha portato i risultati desiderati. Perché? Perché hanno ignorato i fondamentali tre passaggi in cui è necessario concentrarsi sul proprio  pubblico.

Da allora ci sono stati molti altri studi sui CTA: studi che mostrano che l’arancia non è sempre la scelta migliore. (Che ne dici di ironia?) Dai un’occhiata a questo test di Matthew Woodward , che ha eseguito diverse combinazioni di colori per vedere quale avrebbe generato il CTR più alto:

immagine incollata 0 2

Matthew ha eseguito una serie di diversi test sul colore del banner e ha scoperto che il miglior risultato era il banner rosso (e l’arancione è arrivato penultimo!). Potresti sostenere che il rosso è un colore più prominente e quindi attirerà più attenzione, ma non è sempre così.

In questo test di Monetate, il pulsante blu ha  effettivamente superato non solo quello arancione (visto sotto), ma anche quello rosso, fornendo un aumento del 9% delle conversioni:

immagine incollata 0 5

Potrei tirare fuori molte più statistiche e studi tutto il giorno, ma sarebbe un enorme spreco di entrambi i nostri tempi perché la verità è che non esiste un colore perfetto per i tuoi CTA.

Il segreto per CTA efficaci non è arancione contro verde: sta nel far risaltare il pulsante dal resto della pagina.CLICCA PER TWITTAREMa non credermi sulla parola. Visita il sito web di qualsiasi attività commerciale di successo e guarda i loro CTA. Sono tutti arancioni o sono ottimizzati per distinguersi dallo sfondo?

Dai un’occhiata ai seguenti esempi.

Ecco un potente CTA di  Spotify . Il pulsante è arancione? No. Sai dove fare clic? Assolutamente!

Screenshot 2019 05 03 alle 13.30.25

Ecco un esempio tratto da Evernote . Ancora una volta, il CTA non è arancione, eppure il tuo occhio è attratto da esso.

Screenshot 2019 05 03 alle 13.30.55

E il pulsante CTA (anch’esso non arancione! 🙂) sulla  home page di Uber si distingue chiaramente dal resto del testo e delle immagini:

Uber CTA

Lasciatemelo dire di nuovo: ciò che conta davvero è assicurarsi che il tuo invito all’azione si distingua dal resto della combinazione di colori sulla pagina.

Monetate ha scritto quanto segue  riguardo a un test che hanno eseguito su un pulsante CTA blu rispetto a uno arancione:

Monetate

Non esiste un gold standard per la scelta del colore del pulsante CTA (nemmeno l’oro!). Devi semplicemente testare diverse varianti per discernere ciò che spicca, attira l’attenzione e risuona meglio con il tuo pubblico.

Approfondisci: 5 importanti elementi della pagina di destinazione che dovresti eseguire test A / B

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

2) Posiziona il tuo CTA in modo sensato

Mentre siamo in tema di dissipare consigli di cazzate, affrontiamo l’ovile.

Non ho il consiglio che mettere la tua CTA above the fold sia sempre la cosa  migliore. A volte lo è, a volte non lo è. La domanda è capire quando è una buona idea e quando non lo è.

Personalmente, mi piace usare quello che chiamo l’approccio del “punto logico di decisione”.

Prima di dare uno schiaffo al tuo CTA above the fold, chiediti se i tuoi potenziali clienti sarebbero pronti ad acquistare da te in quel particolare punto del loro percorso del cliente. Hanno avuto abbastanza tempo per analizzare e comprendere i vantaggi della tua soluzione in modo che pagarla sembri un investimento saggio? In caso contrario, è troppo presto per il posizionamento della tua CTA.

In generale, questa regola segue il principio secondo cui più complessa è la tua offerta, più in basso nella pagina (o più avanti nel percorso del cliente) dovrebbe apparire la tua CTA :

CTA9 768x656

Questa regola funziona anche con il costo del prodotto. Più è costoso, più in basso nella pagina deve essere il tuo CTA. Perché? Perché convincere qualcuno a spendere migliaia di dollari richiederà più convincimento che chiedergli 10 dollari.

Mettiamola in termini di vita reale. Immagina di fare shopping al centro commerciale. Il primo negozio in cui entri vende mele: un prodotto semplice, i cui vantaggi sono facilmente spiegabili. Non appena varchi la porta, un commesso dice: “Ehi, vuoi comprare delle mele? Sono buoni per te, hanno un sapore delizioso e costano solo $ 4 a borsa. “

Quali sono le possibilità di acquistare un sacchetto di mele? Abbastanza alto, vero? Se sei nel mercato delle mele, allora è tutto ciò di cui hai bisogno per convincere.

Il prossimo negozio vende televisori. Ancora una volta, entrando, un assistente alle vendite ti si avvicina e ti dice: “Cerchi una TV? Quello è buono. È 3D, HD, viene fornito con un lettore Blu Ray gratuito e costa solo $ 4.000 “.

Lo compreresti allora? Probabilmente no. Perché? Perché non hai ricevuto abbastanza informazioni a riguardo da spendere $ 4.000 senza una seria considerazione.

Se fossi interessato all’acquisto di una nuova TV, probabilmente trascorreresti almeno alcune ore a cercare le migliori opzioni, leggere recensioni, parlare con gli assistenti alle vendite e assicurarti che il set che intendi acquistare avesse tutto ciò di cui hai bisogno in un televisore .

Chiedere ai potenziali clienti di acquistare un prodotto costoso all’ingresso immediato in un negozio non li convincerà. Sembra invadente, elimina la fiducia e scoraggerà le persone a comprare da te.

Michael Lykke Aagaard di ContentVerve ha utilizzato questo approccio con uno dei loro test e, dopo aver spostato il CTA più in basso nella pagina in una posizione più logica, ha visto un aumento del 304% delle conversioni :

contentverve CTA

I siti web che non sono molto complessi da capire possono avere un chiaro CTA above the fold per una prova gratuita o anche per l’acquisto del prodotto. Ad esempio, controlla la home page di Hootsuite :

HootSuite

Il loro prodotto aiuta i professionisti del marketing a gestire più campagne di social media su piattaforme e poiché la maggior parte delle persone che arrivano su questa pagina sono lì per un motivo specifico, ha senso avere un CTA above the fold che offre una prova gratuita. Il visitatore può saltare subito e iniziare a utilizzare il software.

Ma d’altra parte, Unbounce  deve fornire più informazioni ai suoi utenti prima che siano pronti a intraprendere qualsiasi azione. Questi sono i due CTA che hanno sulla loro home page:

Screenshot 2019 05 03 alle 14.46.18

Includono due CTA, che offrono entrambi maggiori informazioni prima che i visitatori si impegnino in qualsiasi cosa. “See How Unbounce Can Help Me” mostrerà loro come il prodotto affronta i loro punti deboli e “Preview the Landing Page Builder” consente loro di provare effettivamente il prodotto. L’offerta di due opzioni attira i visitatori in diverse fasi del percorso del cliente.

Unbounce ha una varietà di funzionalità integrate nella piattaforma. Quindi, prima di poter chiedere alle persone di separarsi dai loro soldi, devono consentire ai potenziali utenti di saperne di più attraverso una pagina incentrata sul prodotto :

Screenshot 2019 05 03 alle 14.59.51

Dopo che le persone hanno appreso ciò di cui hanno bisogno, Unbounce può chiedere loro di registrarsi per una prova gratuita con un CTA in fondo alla pagina del prodotto :

Screenshot 2019 05 03 del 15.01.38

Si noti che il pulsante “Avvia una prova gratuita” è reso più evidente con colori contrastanti.

Se hai un prodotto complesso che richiede un po ‘di spiegazione o “insegnamento” prima che le persone siano pronte a registrarsi, potresti effettivamente ridurre le  tue conversioni presentando un CTA troppo presto.

Quando si posiziona il pulsante CTA, esaminare la complessità del prodotto e il prezzo di esso. Metti la tua CTA in un luogo in cui sia il desiderio che la logica decisione di pagare sono maggiori.

Approfondisci: prendere decisioni basate sui dati per una migliore UX del sito web

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

3) FOMO – Usa Urgenza e Scarsità

Niente sovralimenta i tuoi sforzi di conversione come aggiungere un po ‘di urgenza. Quando i CRO parlano di urgenza, spesso si riferiscono all’inclusione di timer per il conto alla rovescia o display di scorte limitate. Il pensiero che potremmo perdere un accordo o che un prodotto potrebbe esaurirsi – alias FOMO (Fear Of Missing Out) – è spesso sufficiente per convincerci ad agire immediatamente.

Puoi creare urgenza nei tuoi CTA con l’aggiunta di poche semplici parole. Invece di utilizzare dichiarazioni di beneficio come “Ottieni il tuo ebook gratuito”, sperimenta aggiungendo alcuni elementi urgenti come:

  • Ottenere il vostro e-book gratuito proprio  ora !
  • Ottieni uno sconto del 50% solo oggi !
  • Solo 3 rimasti  in magazzino!

Amazon, come sempre, lo fa molto bene:

Scarsità di Amazon

Amazon FOMO

L’urgenza è sempre vincente in CRO. Marcus Taylor, scrivendo per ConversionXL, A / B ha testato l’urgenza nel suo CTA, che ha portato a un tasso di conversione 3x  (dal 3,5% al ​​10%):

ConversionXL urgency CTA

Una cosa a cui prestare attenzione quando aggiungi urgenza ai tuoi CTA è: non farlo troppo spesso . Parte del motivo per cui l’urgenza funziona così bene è che rende l’azione che l’utente sta per intraprendere più importante di tutte le altre potenziali azioni che potrebbe intraprendere.

Quindi, se aggiungi troppa urgenza alla tua pagina o cerchi di persuadere i clienti con urgenza troppo frequentemente, potrebbe perdere il suo effetto a lungo termine. Ecco perché è meglio salvare questa tattica per i tuoi CTA più redditizi.

Le parole urgenti sono semplici da implementare e forniscono una facile vittoria per te. Quella o due parole in più potrebbero non sembrare un grosso problema, ma a volte le soluzioni migliori sono quelle più semplici.

Immergiti più in profondità: come utilizzare la scarsità sulla tua pagina di destinazione per aumentare le conversioni

4) Ricorda: una pagina, un invito all’azione

La regola d’oro delle pagine di destinazione che non dovrebbero mai essere violate è: una pagina, uno scopo.

Se vuoi che le persone si iscrivano a una newsletter, questo è l’unico CTA che la pagina dovrebbe avere. Se vuoi che acquistino un prodotto, questo è l’unico CTA che dovrebbe essere sulla pagina del prodotto.

Non complicare mai le cose o confondere i tuoi utenti con più CTA. Di fronte a troppe opzioni, le persone si sentiranno sopraffatte ed eviteranno di fare qualsiasi  scelta.

Prendi questo esempio dai primi giorni di Firefox :

immagine incollata 0 1

Gli utenti stanno arrivando per trovare un download del browser web, ma dov’è il CTA?

È nell’angolo in alto a destra, il testo è più piccolo degli altri link e non c’è affatto un pulsante chiaro. Questa pagina è disordinata e confusa. Non dà ai visitatori un’idea chiara di dove dovrebbero fare clic.

Dai un’occhiata al CTA di Firefox  oggi:

Firefox Mozilla

Che differenza! Il pulsante è chiaro, risalta con un colore contrastante, c’è solo un’opzione (“Scarica ora”) e la pagina è ordinata e ben progettata.

Oli Gardner chiama questo ” il rapporto di attenzione ” e dice che devi mirare a a

rapporto di 1: 1. Questo rapporto indica il numero di azioni che un utente può intraprendere e il numero di obiettivi di conversione. Oli è riuscito a ottenere un aumento del 31% dei download di e-book  dopo aver cambiato la sua pagina di destinazione da un rapporto di 10: 1 a 1: 1.

Ricorda che la differenza fondamentale è nel rapporto, non nel numero di CTA. Puoi, infatti, utilizzare più CTA sulla tua pagina purché abbiano tutti lo stesso obiettivo di conversione.

Le pagine di destinazione lunghe sono l’esempio perfetto di come utilizzare efficacemente più CTA. Una lunga pagina di destinazione avrà numerosi punti di decisione logica in cui un utente è pronto per effettuare un acquisto. Chi è già a conoscenza del prodotto avrà bisogno di poco convincente, mentre i potenziali clienti non familiari dovranno leggere tutto.

Un marketer intelligente inserirà numerosi CTA in tutta la pagina nei vari punti in cui è più probabile che i diversi clienti acquistino.

Prendi la pagina di destinazione di Basecamp , ad esempio:

CTA14 241x1024

C’è molta copia lì, ma hanno fatto buon uso di diversi CTA nei punti in cui le persone saranno pronte a fare clic.

Approfondisci: 7 errori nell’interfaccia utente e nella UX che ti costano il coinvolgimento

5) Rendi i tuoi inviti all’azione reattivi per i dispositivi mobili

Con il 51% del tempo trascorso online ora tramite dispositivi mobili , devi assicurarti che i tuoi CTA rispondano a diverse dimensioni di schermo e dispositivi.

L’ultima cosa che vuoi fare è passare tutto il tempo a testare e ottimizzare il tuo CTA per scoprire che oltre la metà dei tuoi visitatori non è in grado di visualizzarlo correttamente.

Questa e-mail pre-San Valentino di Grammarly  è un design reattivo, quindi viene visualizzata bene sia su dispositivi mobili che su desktop:

immagine incollata 0 4

I costruttori di pagine di destinazione hanno spesso funzionalità integrate per garantire che le tue pagine siano reattive, ma se le tue non lo fanno, c’è uno strumento gratuito che può aiutarti .

Assicurati di testare i tuoi CTA su ogni dispositivo, browser e sistema operativo in modo da trovare eventuali discrepanze e risolverle.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Pensieri conclusivi

I CTA possono essere piccoli, ma sono incredibilmente potenti. Semplicemente non puoi trascurare la loro importanza e devi dare loro tanto tempo e attenzione quanto qualsiasi altro elemento della pagina.

Tieni a mente queste regole per assicurarti che i tuoi CTA siano quanto più efficaci possono essere:

  • Usa parole incentrate sul valore
  • Prova diverse combinazioni di colori (prova a trovare colori contrastanti ma complementari)
  • Posiziona la tua CTA nel punto logico del processo decisionale sulla pagina
  • Usa l’urgenza nella tua copia CTA per un’azione più immediata
  • Mantieni un rapporto 1: 1 tra azioni e obiettivi di conversione
  • Assicurati che i tuoi CTA siano reattivi

Come con qualsiasi altro consiglio CRO che leggi, non prendere mai questo articolo per valore nominale. Ricorda di guardare sempre all’assunto e alla metodologia sottostanti. Se qualcuno dice che l’arancione converte meglio, non cambiare tutto in arancione; piuttosto, esegui i tuoi test di colore e vedi se questo è vero per il tuo  sito.

Se non sei un marketer esperto di CRO o semplicemente non hai tempo, Single Grain può aiutarti! Abbiamo aiutato aziende di tutte le dimensioni a migliorare il ROI del marketing , aumentando in definitiva le entrate: dai un’occhiata ad alcuni dei nostri case study qui .

Open

info@ibdi.it

Close