Cerca

Come avviare un Marketplace Online

Come avviare un mercato online

Un mercato online è un tipo di attività di e-commerce che può essere gratificante per la creazione, tuttavia, presenta una serie unica di sfide. Se hai mai pensato di avviare un mercato online come i mercati che vedi già online come Amazon, Etsy o Airbnb, questo è l’articolo perfetto con cui iniziare. In questo articolo imparerai tutto sui mercati online, quali sono, come avviarne uno e come eseguirne uno con successo.

Sei pronto per iniziare a dare vita a un mercato online? Continuare a leggere.

 

Che cos’è un mercato online?

Un mercato online è un negozio di e-commerce in cui più commercianti possono vendere beni o servizi ai clienti. Esempi di mercati online includono Amazon, Etsy, Airbnb ed eBay. Questi negozi online sono considerati mercati online perché ci sono molti commercianti (centinaia di migliaia, infatti) che possono vendere i loro prodotti ai clienti che navigano sul sito.

I negozi di e-commerce tradizionali vendono i prodotti e i servizi di un marchio, ma non i mercati online. Dal momento che un mercato online ha molti commercianti che vendono i loro prodotti nel negozio, hanno una maggiore offerta di prodotti che può attirare più visitatori per navigare sul sito. Uno dei principali vantaggi dei mercati online è che attirano un sacco di traffico digitale, il che può significare una maggiore esposizione per i commercianti che vendono sul mercato online.

Ciò che unisce tutti i venditori su un mercato online è che esiste un processo di pagamento. Quando i clienti acquistano su un mercato online, non devono fare clic su diversi siti Web per completare la transazione, possono acquistare da molti commercianti diversi sul mercato contemporaneamente, anche se i commercianti non sono associati tra loro.

Quando i clienti effettuano acquisti da mercati online, i commercianti da cui ricevono ricevono una notifica che qualcuno ha acquistato il loro prodotto, quindi ogni commerciante può spedire individualmente e inviare al cliente i prodotti che sono stati ordinati da loro.

Ciò significa che sebbene un cliente possa completare una sola transazione su un mercato online quando acquista da più venditori diversi, i suoi prodotti saranno spediti da ciascun venditore individualmente, nel senso che riceveranno un pacco di spedizione da ogni commerciante da cui hanno ordinato un prodotto.

In sostanza, per i consumatori, fare acquisti su un mercato online è come fare acquisti da diversi commercianti di e-commerce contemporaneamente, pur essendo in grado di pagare tutti i commercianti in un’unica transazione piuttosto che in molte transazioni.

Un’altra cosa che unisce i mercati online è che di solito si concentrano su una nicchia particolare. Amazon, ad esempio, è iniziato come un mercato online di rivenditori di libri. Airbnb ha iniziato come un mercato online per affittare camere a San Francisco. I mercati online hanno generalmente più successo quando si concentrano su una nicchia perché danno ai consumatori un motivo per fare acquisti lì e quando fanno acquisti lì, sanno cosa aspettarsi dai commercianti che vendono sul mercato.

Un mercato online può anche essere definito come “Economia collaborativa” o “Economia della condivisione” perché di solito è composto da commercianti che lavorano insieme per condividere o vendere i loro beni inattivi in ​​un mercato accessibile alla comunità.

“La fiducia, la convenienza e il senso di comunità sono tutti fattori che spingono in avanti l’adozione della sharing economy”. – PricewaterhouseCoopers

I mercati online stanno diventando più mainstream per diversi motivi: in primo luogo, i consumatori sono più disposti a fidarsi delle piattaforme del mercato online per proteggerli da commercianti fraudolenti. In secondo luogo, i mercati online sono un modo conveniente per i commercianti di guadagnare entrate su beni o servizi che potrebbero avere inattivi e, infine, i mercati online generano un senso di comunità in cui sia i commercianti che i consumatori possono sostenersi a vicenda in mercati di nicchia che sono importanti per loro . Lo vediamo, in particolare, sul mercato online di Etsy, in cui commercianti e consumatori credono nel supportare prodotti artigianali, piccoli lotti, fatti in casa e artigianali.

Perché dovresti creare un mercato online

Uno dei motivi principali per avviare un mercato online è quello di aiutare i commercianti a vendere beni o servizi per i quali non hanno più un uso, o per cui non hanno un uso in determinati punti dell’anno, o per aiutare i consumatori ad accedere a beni o servizi più facilmente.

Creando un mercato online, crei un luogo in cui gli utenti possono noleggiare o vendere beni, spazi o servizi online a un prezzo più economico, una migliore qualità o in un modo più conveniente. Ogni mercato online di successo lo fa in un modo che i rivenditori di grandi dimensioni non possono fare, il che è ciò che li rende attori competitivi nel settore dell’e-commerce.

La creazione di un marketplace online è anche un’opzione ideale perché non è necessario possedere alcun inventario per eseguirne uno. Questo li rende un’opzione interessante per gli imprenditori che vogliono fornire un servizio o risolvere un punto dolente senza investire molto del proprio capitale nel business. I mercati online acquisiscono l’inventario dai commercianti che vendono o affittano i loro beni o servizi sul mercato, quindi non è solo il fondatore del mercato a reperire l’inventario.

“Uber, la più grande compagnia di taxi al mondo, non possiede veicoli. Facebook, il proprietario dei media più famoso al mondo, non crea contenuti. Alibaba, il rivenditore più prezioso, non ha inventario. E Airbnb, il più grande fornitore di alloggi al mondo, non possiede immobili ”. – Tom Goodwin

Se esiste una nicchia in cui tutti i prodotti o servizi possono essere venduti o noleggiati online dai commercianti ai clienti in un modo in cui i rivenditori big-box non possono fornire lo stesso servizio a un prezzo più economico, più conveniente o di migliore qualità, allora dovresti avviare un marketplace online in grado di fornire questo ai consumatori. I mercati non sempre funzionano, ma probabilmente esistono ancora molte circostanze oggi in cui il modello di business del mercato online può ancora avere successo.

Come creare un mercato online

Software per marketplace online Sharetribe

La creazione di un mercato online può essere una sfida. C’è molta letteratura online che documenta come gli imprenditori di e-commerce possono avviare le proprie attività online , ma quelle attività online tendono a concentrarsi su imprenditori singoli che sono interessati a vendere i propri prodotti esclusivamente sui propri siti Web. Non è così che funzionano i mercati online, quindi è necessario adottare un altro approccio.

COSTRUIRE IL TUO SITO WEB DEL MERCATO ONLINE

Innanzitutto, il successo del tuo mercato online dipenderà in parte dalla piattaforma online che utilizzi per crearlo. Fortunatamente, non è necessario assumere uno sviluppatore web per creare il sito Web del marketplace online poiché esistono altre opzioni.

La migliore piattaforma di marketplace online su cui ci siamo imbattuti e quella su cui consigliamo di creare il tuo marketplace online, è Sharetribe .

Sharetribe è riconosciuto nel settore dell’e-commerce come il modo più affidabile, facile da usare e conveniente per gli imprenditori di avviare il proprio mercato online. Con il loro software, qualsiasi imprenditore sarà in grado di costruire un mercato online ben progettato nel modo più efficiente e sicuro possibile.

Se dovessi creare un marketplace online da zero con un team di sviluppatori web, ti costerebbe migliaia di dollari per costruire il tuo sito web, ma Sharetribe non costa così tanto e sarai in grado di avere il tuo marketplace online attivo e correre più veloce di se dovessi costruirlo completamente da zero.

Ci sono molti altri aspetti della costruzione di un mercato online che sono impegnativi, di cui parleremo in dettaglio più avanti in questo articolo, quindi non rendere la creazione del sito Web del tuo mercato online reale una di quelle cose. Mantieni le cose semplici, snelle ed efficienti avviando il tuo marketplace online su una piattaforma ospitata come Sharetribe.

IN ARRIVO CON UNA NICCHIA DEL MERCATO ONLINE

I mercati online di successo hanno generalmente successo perché si concentrano su una nicchia particolare per soddisfare le esigenze dei commercianti e dei consumatori all’interno di quella nicchia. Ciò significa che, al fine di creare un mercato online, dovrai selezionare un mercato di nicchia che soddisferà il tuo mercato online.

Questo è un passo importante nel processo di avvio di un mercato online perché avrà un impatto su ciò che vendi sul tuo mercato online, i commercianti che vendono lì, i clienti che acquistano lì e l’attenzione del tuo mercato online nel suo insieme. Senza una nicchia da indirizzare, il tuo mercato online non avrà alcun focus o direzione, quindi è molto importante trovare la tua nicchia e attenersi ad essa durante tutto il processo di costruzione del mercato online.

Nota: hai bisogno di aiuto per trovare una nicchia per il tuo mercato online? Dai un’occhiata alla nostra guida scaricabile gratuitamente di 500 Niches . Elenca una varietà di nicchie in una vasta gamma di settori diversi e può aiutarti a pensare fuori dagli schemi e concentrarti davvero su una nicchia per il tuo mercato online.

CONCENTRARSI SU UN PRODOTTO MINIMO PRATICABILE PER IL TUO MERCATO ONLINE

Con Amazon, Etsy, Airbnb e eBay nel mondo del mercato online, può essere facile rimanere intrappolati nel pensare a come scalare il mercato online per servire subito milioni di consumatori. Ti incoraggiamo a non lasciarti coinvolgere da questo modo di pensare, perché ci vuole molto tempo per far crescere un mercato online come quelli che abbiamo appena citato, e puoi ancora costruire un mercato online di successo senza essere un gigante nel tuo settore.

Quando hai appena iniziato a costruire il tuo mercato online, ti suggeriamo di concentrarti sul tuo prodotto minimo redditizio e di crearlo. Non lasciarti sorprendere dal pensare a come creerai il marketplace online perfetto all’interno della tua nicchia, concentrati solo sulla creazione di un marketplace online in cui un piccolo sottogruppo del tuo mercato di nicchia crede davvero e inizia da lì.

Concentrandoti sulla creazione del mercato online perfetto, ti sentirai probabilmente sopraffatto da tutto ciò che devi fare e realizzare per arrivarci, ma concentrandoti sulla creazione del tuo prodotto minimo redditizio, avrai maggiori probabilità di rimanere con il tuo idea del marketplace online e realizzata a compimento.

Va bene non creare un mercato online perfetto fin dall’inizio. Crea qualcosa che possa interessare almeno 10 utenti e utilizza il loro feedback e le loro esperienze per crescere da lì. Come abbiamo accennato in precedenza, anche altri mercati online hanno iniziato in piccolo, e anche tu.

DETERMINAZIONE DEL BUDGET PER L’AVVIO DI UN MERCATO ONLINE

Proprio come qualsiasi attività di e-commerce, l’avvio di un mercato online richiederà alcuni fondi per iniziare. Uno dei principali vantaggi dell’avvio di un mercato online, tuttavia, è che in realtà non è necessario acquistare o creare un inventario per vendere che può essere un enorme sollievo dal budget di avvio.

Anche se probabilmente non dovrai sborsare alcun capitale per l’inventario, ci sono altri aspetti del tuo business online che richiedono un certo budget. Gli aspetti principali del budget di avvio del tuo mercato online includeranno probabilmente:

  • Il costo della piattaforma: l’ utilizzo di una piattaforma di mercato online ospitata come Sharetribe richiederà pagamenti mensili o annuali, quindi includi il tuo budget.
  • Il costo della pubblicità per i commercianti: anche se non fornisci alcun inventario da vendere sul tuo mercato online, lo fa qualcun altro! Ciò significa che avrai bisogno di commercianti con prodotti da vendere per aprire un negozio sul tuo mercato online e quando inizierai dovrai contattare molti commercianti per far sì che alcuni inizino effettivamente a vendere sul tuo luogo. Ciò significa molta sensibilizzazione, il che probabilmente significa che avrai bisogno di un po ‘di denaro da spendere in pubblicità. Che si tratti di annunci di Facebook, annunci di Google, annunci su piattaforme in cui si trova la tua nicchia, pubblicità di influencer, pubblicità di stampa, ecc. È probabile che dovrai spendere soldi per qualche forma di pubblicità.
  • Costo della pubblicità per i clienti: solo perché costruisci un marketplace online non significa che i clienti verranno pubblicati, quindi, probabilmente, dovrai spendere un po ‘di denaro in pubblicità per convincere i clienti a iniziare a fare acquisti sul tuo marketplace online.

Un avvertimento, tuttavia, quando si tratta di creare un budget per il tuo mercato online: non spendere troppo. Quando hai appena iniziato, può essere tentato di pompare tutto il capitale che hai a disposizione nel tuo mercato online, ma ricorda che hai appena iniziato e ci vorrà del tempo per crescere.

Non mettere troppo nella tua piattaforma e pubblicità prima del lancio o al primo lancio. Inserisci abbastanza per iniziare, quindi concedi al tuo mercato online un po ‘di tempo per crescere e un po’ di tempo per guadagnare entrate. All’inizio, concentrati invece sul trambusto per ottenere pubblicità gratuita, ad esempio tramite SEO o i tuoi social media, e lascia che il tuo mercato online inizi a generare i propri ricavi prima di investire troppo in esso.

Anche se è una crescita lenta, ti aiuterà a convalidare la tua idea di mercato online prima di investire troppi soldi in essa che potresti non recuperare se la tua idea di mercato alla fine non dovesse funzionare.

CONCENTRANDOSI SUL RISULTATO DEL MERCATO ONLINE

Infine, quando si tratta di creare un mercato online, non dimenticare di concentrarti sul risultato principale del mercato online. Chiediti, cosa intendi ottenere con il tuo mercato online? Cosa offre il tuo mercato online che aggiunge valore a quelli del mercato di nicchia che offre.

L’obiettivo di qualsiasi mercato online è quello di connettere commercianti e clienti all’interno di una nicchia per vendere o affittare beni o servizi, quindi pensa a come ciò inizia effettivamente ad apparire all’interno del tuo mercato online e come vuoi dargli vita.

Tipi di mercati online

Esistono diversi tipi di mercati online e, sebbene funzionino tutti in modo simile, vi sono lievi differenze che possono influire sull’esperienza di acquisto, sui tipi di prodotti venduti, sui clienti che acquistano lì e sul servizio che il il mercato online promette di soddisfare.

Questi sono i diversi tipi di mercati online esistenti:

MERCATO ONLINE DEI PRODOTTI FISICI

Alcuni mercati online si concentrano solo sulla vendita di prodotti fisici. Ciò significa che i commercianti creano o forniscono prodotti fisici che devono essere spediti ai clienti che li acquistano.

Quando si dispone di un mercato online che vende prodotti fisici, i clienti riceveranno i pacchetti di spedizione da ogni commerciante da cui ordinano un prodotto, il che può influire sulla loro esperienza utente. Significa che riceveranno più pacchetti diversi, il che può essere fonte di confusione per loro se non sanno aspettarselo. Sii in prima fila con i clienti che acquistano sul tuo mercato online, se si tratta di un mercato online di prodotti fisici, che anche se stanno completando una transazione, i prodotti provengono da singoli commercianti e i prodotti che hanno ordinato arriveranno individualmente da ogni separato mercante.

MERCATO ONLINE DEI PRODOTTI DIGITALI

Un altro tipo di mercato online esistente sono i mercati dei prodotti digitali. Questi mercati online vendono prodotti digitali che possono essere scaricati su computer o dispositivi intelligenti subito dopo l’acquisto, il che significa che i clienti non devono aspettare che i loro prodotti vengano spediti e non riceveranno i prodotti uno a uno da ciascuno separato commerciante da cui ordinano.

Un esempio di mercato digitale è il mercato creativo , in cui designer e creatori vendono risorse digitali come foto d’archivio, modelli di logo, disegni grafici e altro ancora. Abbiamo scritto una recensione completa sul mercato creativo e abbiamo persino raccolto alcuni dei migliori modelli Instagram di Creative Market , che consigliamo vivamente di controllare per il tuo mercato online.

MERCATO ONLINE DI PROPRIETÀ E SPAZI

Un altro tipo di mercato online è quello che affitta o vende proprietà, sale, spazi per eventi o luoghi ai clienti. Un ottimo esempio di questo tipo di marketplace online è Airbnb, che è un marketplace online per i proprietari di immobili in affitto di stanze, appartamenti, case o proprietà in tutto il mondo.

Questo tipo di mercato online presenta una serie unica di sfide, come le normative governative, l’assicurazione della proprietà e le conferme di prenotazione che devono essere rispettate e organizzate per essere valide e di successo. La gestione di questi tipi di mercati online può essere complessa, quindi assicurati di sapere in cosa ti stai cacciando se decidi di avviare un mercato online come questo.

SERVIZI ONLINE MARKETPLACE

Altri mercati online possono vendere servizi ai propri clienti, dove i commercianti possono noleggiare o vendere le proprie specialità sul mercato. Questi tipi di mercati online possono fornire servizi digitali che possono essere svolti online, come i servizi di sviluppo di siti Web, oppure possono fornire servizi che si svolgono di persona, come ad esempio lavori di pittura e restauro.

Proprio come tutti gli altri mercati, i mercati online che forniscono servizi mirano a connettere i commercianti che hanno una risorsa da offrire ai clienti interessati all’acquisizione di un bene, quindi se stai avviando un tipo di mercato online di servizi, assicurati di concentrarti sulla costruzione di tale connessione .

Le sfide dell’avvio di un mercato online

Mercato online di Airbnb

L’avvio di un mercato online è leggermente diverso dall’avvio di un’attività di e-commerce, quindi, naturalmente, comporta una serie di sfide da superare. Le sfide che i proprietari del marketplace online devono affrontare non sono necessariamente degli insuccessi, in quanto non dovrebbero impedirti di avviare un marketplace online se è davvero qualcosa che vuoi perseguire, tuttavia sono cose di cui dovresti essere consapevole prima di iniziare a costruire un business online.

Essere consapevoli di queste sfide in anticipo può aiutarti a trovare soluzioni alternative o impedirti di essere accecato da esse quando si presentano. Queste sono le principali sfide che puoi aspettarti di affrontare all’avvio di un mercato online:

CONVINCENTI COMMERCIANTI E CLIENTI A UTILIZZARE IL VOSTRO MERCATO

Quando si avvia per la prima volta un mercato online, attrarre sia i commercianti che i clienti a utilizzare il proprio mercato sarà la sfida più grande. Poiché sei nuovo, dovrai creare fiducia tra i commercianti per vendere sul tuo sito e dovrai assicurarti che i clienti sappiano che il tuo mercato esiste e quindi pensano persino di fare acquisti.

Il problema principale che affronterai quando convincerai commercianti e clienti a usare il tuo marketplace è perfettamente descritto dal noto adagio: che cosa è venuto prima, il pollo o l’uovo? In questo contesto, ti chiederai quale viene prima, il commerciante o il cliente?

Sarà difficile per te convincere i commercianti a venire a vendere su un mercato online se non ci sono già clienti che fanno acquisti lì, e non ha senso attirare clienti sul tuo mercato online se non ci sono commercianti che vendono il loro inventario ancora lì. Considera come ti avvicinerai a questo ostacolo.

Il consenso generale su questo dilemma è in realtà per i proprietari del mercato online di avvicinare i commercianti per unirsi al loro mercato online perché hanno un maggiore incentivo ad aderire al mercato. Il loro incentivo è quello di guadagnare più entrate e profitti, e se c’è un rischio minimo o nullo per loro di entrare nel mercato online, saranno più propensi a usarlo per vendere i loro beni o servizi.

Raggiungendo i fornitori prima di attirare i clienti sul tuo mercato online, creerai anche l’offerta di inventario che il tuo mercato ha da offrire che è cruciale per i clienti quando iniziano ad atterrare sul tuo mercato online. Senza alcun inventario, non c’è alcun incentivo per i tuoi clienti a fare acquisti sul tuo mercato, quindi assicurati i prodotti e i servizi prima di iniziare a provare i clienti.

Per iniziare a trovare commercianti per vendere beni e servizi sul tuo mercato online, considera di contattare i commercianti che stanno già vendendo sui mercati online! Ciò dimostra che sono già a loro agio a vendere sui mercati online e se dai loro un motivo sufficiente per vendere anche sui tuoi, potrebbero essere interessati. Assicurati di cercare commercianti che vendono prodotti in linea con la nicchia di focalizzazione del tuo mercato online.

L’articolo di Sharetribe su Come costruire forniture per il tuo mercato può essere uno strumento prezioso per aiutarti ad attrarre i commercianti sul tuo mercato online quando inizi per la prima volta.

INVESTIRE TEMPO NELLA COSTRUZIONE DI UN MERCATO DI SUCCESSO

Costruire un mercato online richiede tempo, molto tempo. Poiché di solito ci sono più parti in movimento su un mercato online di quanto non lo siano con le attività di e-commerce (come la gestione di più commercianti diversi), può essere necessario molto più tempo per costruirne una che funzioni correttamente.

Se sei interessato a creare un mercato online, preparati ad avere pazienza con esso mentre lentamente si sviluppa e cresce nel mercato online che desideri.

FORNIRE UN SERVIZIO UTILE

I mercati online possono avere successo a lungo termine solo se risolvono un problema reale sia per i commercianti che per i clienti. Se non forniscono un servizio utile, non dureranno a lungo. Questo è il motivo per cui è così importante quando si avvia il proprio mercato online per assicurarsi di convalidare preventivamente la propria idea in modo da non ritrovarsi mesi o anni dopo con un mercato fallito perché non ha fornito valore a commercianti o consumatori.

Come abbiamo accennato in precedenza, prenditi il ​​tuo tempo per costruire il tuo mercato online e non investire troppo capitale in anticipo nel caso in cui la tua idea di mercato online non sia in grado di resistere alla prova del tempo. È meglio far crescere lentamente il tuo mercato in modo da poter adattarsi e adattarsi alle esigenze dei commercianti e dei consumatori mentre procedi, il che può portare a creare un mercato online che fornisce valore a quei commercianti e consumatori e, quindi, diventa un mercato online di successo a lungo- termine.

Concentrati sulla risoluzione di un problema sia per i commercianti che per i consumatori e avrai maggiori probabilità di fornire un servizio utile per entrambe le parti. Dai un’occhiata a questo articolo di Sharetribe sui 3 principali motivi per cui i mercati falliscono, così puoi evitare queste situazioni a tutti i costi.

CONCORRENZA ESISTENTE NEL MERCATO

Anche se pensi di aver trovato un’ottima idea per un mercato online, è probabile che anche qualcun altro ci abbia già pensato. La concorrenza può essere un ostacolo all’avvio e alla crescita del tuo mercato online, tuttavia, non dovrebbe nemmeno scoraggiarti completamente dal perseguirlo.

Se esiste un mercato online esistente sul mercato che sarebbe in diretta concorrenza con la tua idea di mercato, allora devi trovare un modo per competere contro di loro. Prova a competere su prezzo, selezione, qualità, scelta, numero di commercianti, area geografica o qualcos’altro che offre al tuo mercato online un vantaggio rispetto a tutti gli altri.

Se non sei sicuro che ci siano mercati online esistenti che sono in diretta concorrenza con la tua idea di mercato online, tieni presente che probabilmente c’è qualcun altro che sta lavorando alla stessa idea e alla fine avrai una concorrenza. In questo caso, la tua unica opzione è quella di eseguire la tua idea di mercato online meglio o più velocemente di chiunque altro avvii un mercato online simile, quindi considera come puoi realizzarlo. L’esecuzione è in definitiva tutto ciò che conta, quindi pianifica di eseguire bene.

FINANZIAMENTO DEL TUO MERCATO ONLINE

Ogni mercato ha bisogno di guadagnare entrate e profitti per sopravvivere, quindi dovrai determinare una strategia praticabile per assicurarti che il tuo mercato guadagni le entrate e i profitti necessari per durare.

Ecco alcuni suggerimenti per capire come finanziare il tuo mercato online in modo da assicurarti che sia il più sostenibile possibile:

  • I finanziamenti devono provenire dalla comunità che stai servendo, quindi considera come i tuoi utenti finanzieranno il tuo mercato online
  • Devi “possedere” ogni transazione, il che di solito significa addebitare una commissione su ogni transazione che faciliti. Questo ti aiuta a generare entrate per il tuo mercato online.
  • Non prestare attenzione a quanti utenti si iscrivono al tuo mercato online, presta attenzione a quante transazioni avvengono sul tuo mercato online. Il tuo mercato online esiste per facilitare le transazioni, ed è probabilmente il modo in cui guadagnerai le tue entrate, quindi questa è la metrica più importante di cui tenere traccia.
  • Pensa a come pagherai i tuoi commercianti e come guadagneranno entrate fornendo inventario al tuo mercato online. È inoltre necessario considerare quando spostare il denaro di ciascuna transazione dal cliente al commerciante. In genere ha senso trasferire i soldi dal cliente al commerciante solo quando si è sicuri che il cliente riceverà i beni o i servizi per i quali ha pagato, tuttavia, a seconda di come è impostato il proprio mercato online, sapendo quando ciò può essere complicato.

Per maggiori informazioni sul finanziamento del tuo mercato online e di tutto ciò che ne consegue, consulta questo articolo su Come progettare il flusso delle transazioni del tuo mercato dalla Marketplace Academy di Sharetribe.

Come gestire un mercato online di successo

Mercato online di Etsy

Oltre a tutto ciò di cui abbiamo discusso finora sulla creazione e la creazione di un mercato online, ci sono altri aspetti della crescita di un mercato online che sono importanti da considerare per garantire sostenibilità e successo a lungo termine.

SELEZIONA UN MODELLO DI BUSINESS DEL MERCATO ONLINE

Il modello di business del tuo mercato online avrà un impatto sul modo in cui guadagnerai entrate e profitti e su come anche i tuoi commercianti guadagneranno entrate e profitti. È un aspetto fondamentale di ogni mercato online e uno su cui dovresti decidere prima di lanciare.

I diversi tipi di modelli di business del marketplace online che puoi scegliere includono:

  • Modello di business basato su commissione: questo è il tipo più comune di modello di business del mercato online e significa che guadagnerai una commissione da ogni transazione che si svolge sul tuo mercato online. È un modello di business ideale perché hai la certezza di guadagnare entrate da ogni transazione e crea fiducia all’interno di commercianti e clienti perché sanno che facilitare transazioni di successo è importante per te perché hai una partecipazione investita in essa.
  • Modello di business delle quote di abbonamento / abbonamento: questo modello di business imposta il tuo marketplace online in modo che ogni commerciante o cliente paghi una quota di abbonamento per vendere o acquistare sul marketplace online. L’uso di questo modello di business ti garantisce di ottenere mensilmente un consistente importo di entrate, ma può anche dissuadere commercianti e clienti dall’utilizzare il tuo mercato online.
  • Modello di business delle tariffe di quotazione : utilizzando questo modello di business, il tuo marketplace online addebiterà ai commercianti una commissione per la quotazione dei loro prodotti o servizi sul tuo marketplace online. La commissione di quotazione potrebbe essere basata su un importo forfettario o su una percentuale del valore del bene o del servizio e viene in genere utilizzata quando esiste un valore in quante schede di un commerciante ha pubblicato sul mercato online.
  • Modello di business con commissioni di lead: questo modello di business è più comune nelle industrie Business-to-Business (B2B), poiché spesso c’è molto valore in gioco. Quando utilizza questo modello di business, il cliente pubblica un bene o un servizio che sta cercando e i commercianti pagano una commissione per fare un’offerta per il lavoro. Questo non è un modello di business del mercato online molto comune, ma può funzionare bene per alcuni settori.
  • Modello di business Freemium: questo è un ottimo modello di business per i mercati online che facilita la vendita di articoli a basso costo. Quando si utilizza questo modello di business, i commercianti e i clienti possono utilizzare gratuitamente il mercato online e il mercato online offrirà altri servizi ai commercianti e i clienti potranno acquistare che aumentano il valore del mercato online. Questi tipi di servizi potrebbero includere l’assicurazione, i servizi di controllo o le opzioni di consegna.
  • Modello di business con inserzioni e annunci in primo piano: quando si utilizza questo modello di business, i commercianti possono spesso elencare i propri prodotti o servizi gratuitamente su un mercato online, ma al fine di promuovere la propria inserzione a un pubblico redditizio, è necessario pagare una commissione. Ciò garantisce che i commercianti utilizzino il mercato, ma il mercato online può comunque guadagnare entrate dai commercianti desiderosi di vendere i loro beni o servizi.
  • Qualsiasi combinazione di questi modelli di business: spesso, questi modelli di business sono combinati insieme per creare condizioni più favorevoli per i commercianti per vendere i loro prodotti e per i mercati online per guadagnare entrate costanti.

È importante che il modello di business del tuo mercato online sia in grado di bilanciare l’interesse superiore non solo delle entrate che guadagni, ma anche dell’interesse superiore di commercianti e clienti. Trovare quell’equilibrio può essere complicato ma quando lo fai ne vale la pena.

Per descrizioni più approfondite di ciascuno di questi modelli di business, consultare l’articolo Come scegliere il giusto modello di business nel marketplace di Sharetribe .

CREA UNA FANTASTICA ESPERIENZA UTENTE NEL MERCATO ONLINE

Gran parte della creazione di un ottimo mercato online include la creazione di una grande esperienza utente. Se gli utenti non possono utilizzare il tuo mercato online nel modo che desiderano o in un modo che li aiuti a trovare ciò che stanno cercando, andranno semplicemente altrove.

L’obiettivo del tuo mercato online dovrebbe essere quello di rendere il più semplice possibile la connessione tra clienti e commercianti in modo che possa avvenire una transazione. Ci sono alcuni aspetti importanti che puoi integrare nel tuo mercato online per renderlo il più efficiente possibile:

  • Avere una funzione di ricerca intelligente: quando i clienti arrivano al tuo mercato online con uno scopo, una funzione di ricerca sarà determinante per il loro successo. Assicurati di avere una funzione di ricerca intelligente incorporata nel tuo mercato online in modo che i clienti possano utilizzarla per trovare esattamente ciò che stanno cercando il più rapidamente possibile.
  • Rendi accessibile il tuo marketplace: alcuni clienti potrebbero venire sul tuo marketplace online sapendo esattamente cosa stanno cercando, mentre altri potrebbero non farlo. I clienti che non sono sicuri di ciò che stanno cercando hanno bisogno di un modo per navigare nel tuo marketplace, quindi rendi il tuo marketplace online amichevole per i browser. Ciò potrebbe significare l’utilizzo di categorie, filtri e menu per aiutare i browser a navigare nel tuo marketplace.
  • Usa sistemi: se stai fornendo servizi, in particolare, o se il tuo mercato online si concentra maggiormente sul noleggio di articoli piuttosto che sulla loro vendita, potrebbe essere necessario utilizzare determinati sistemi per garantire che tutto funzioni senza intoppi. Questi tipi di sistemi potrebbero essere calendari, sistemi di prenotazione, mappe, ecc. E potrebbero essere essenziali per il funzionamento del tuo mercato online.
  • Profili di commercianti e clienti: è probabile che commercianti e clienti debbano creare profili sul proprio mercato online per assicurarsi che possano creare inserzioni, accedere alla cronologia degli acquisti, gestire i propri ordini, ecc., Pertanto il mercato online dovrà essere attrezzato per gestire questi profili e definiscono come sono in grado di interagire tra loro.
  • Informazioni sulle inserzioni obbligatorie: ti sarà utile determinare in anticipo quale tipo di informazioni i commercianti sul tuo mercato online dovranno includere nelle loro inserzioni in modo che possano rimanere coerenti tra tutti i commercianti. Avere informazioni coerenti tra tutti i commercianti aiuterà i clienti a prendere decisioni di acquisto informate che possono influenzare drasticamente la loro esperienza sul tuo mercato online.

BEST PRACTICE PER IL LANCIO DEL TUO MERCATO ONLINE

Quando si tratta di dare vita al tuo mercato online, il tuo lancio avrà un ruolo nel modo in cui il tuo mercato continua a progredire nel corso della sua vita. Alcune delle migliori pratiche menzionate nell’articolo Come avviare il tuo marketplace di Sharetribe includono l’utilizzo di canali di promozione come un elenco di e-mail, pubblicità, stampa, influencer e comunità online come Product Hunt per attirare l’attenzione di persone che potrebbero essere interessate a ciò che il tuo marketplace ha da offrire .

Indipendentemente da come scegli di attirare l’attenzione sul tuo mercato online al momento del lancio, è probabilmente più importante creare fiducia all’interno di ogni utente che accede al tuo sito web non appena lanci. La fiducia nel tuo mercato è in definitiva ciò che lo renderà di successo a lungo termine, quindi non importa quante persone le tue tattiche di promozione portano al tuo sito Web il giorno del lancio, concentrati sulla costruzione di fiducia al loro interno mentre sperimentano il tuo mercato online.

Le tattiche per infondere fiducia nei visitatori del tuo mercato online includono:

  • Crea una buona prima impressione: l’aspetto del tuo sito Web, i tipi di prodotti che vendi, la qualità dei tuoi commercianti, la tua pagina FAQ e la tua pagina Informazioni possono influire sulla prima impressione di un visitatore, quindi mettiti al lavoro per renderlo una grande impressione .
  • Inventario pronto per la vendita: assicurati che ci siano prodotti pronti per l’acquisto da parte dei tuoi clienti. Non vuoi guidare i visitatori fino al tuo sito web senza nulla da comprare.
  • Sii trasparente: se c’è ancora spazio per migliorare il tuo mercato, fai sapere ai clienti che stai lavorando per far funzionare le cose in modo più efficiente e che ti stai impegnando dietro le quinte per renderlo la migliore esperienza di mercato online possibile per loro . I clienti apprezzano la trasparenza, quindi se riscontri problemi durante il tuo lancio, assicurati di far sapere ai clienti cosa sta succedendo.
  • Sii onesto: non importa ciò che il tuo mercato online promette ai clienti, assicurati di consegnarlo. Non fare affermazioni a cui non puoi impegnarti completamente in quanto ciò farà perdere ai clienti la fiducia nel tuo mercato online.
  • Consenti recensioni: le recensioni dei clienti aiutano tutti i siti Web a creare credibilità, quindi lascia un posto sul tuo mercato online per consentire ai clienti di lasciare i loro pensieri e feedback. Le recensioni dei clienti sono generalmente non distorte a favore del marchio, quindi è più probabile che altri clienti si fidino di ciò che hanno da dire. Potresti non avere recensioni al primo avvio, ma man mano che il tuo marchio cresce, sarai in grado di accettare le recensioni non appena vengono.
Nota: hai bisogno di ulteriore aiuto per il lancio del tuo mercato online? Consulta la nostra lista di controllo di avvio e-commerce scaricabile per assicurarti di coprire tutte le tue basi.

Conclusione

Ora che hai raggiunto questo punto, dovresti essere ben attrezzato con le conoscenze per avviare il tuo mercato online. Ricorda che la nicchia del tuo mercato online sarà ciò che lo distingue dagli altri mercati del settore e che eseguire idee è ciò che conta davvero per aiutarti a resistere a qualsiasi concorrenza. Concentrati prima su come ottenere fornitori per il tuo mercato e poi infondi fiducia in ogni visitatore che arriva sul tuo mercato online dopo il giorno del lancio. Hai una buona idea per il mercato online? Iniziare!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close