Cerca

Come avviare un Business: La guida passo-passo essenziale

Al giorno d’oggi, tutti sembrano parlare di avviare un’attività in proprio. Grazie a Internet, creare un business, raggiungere il tuo pubblico e vendere i tuoi prodotti è diventata una vera possibilità per chiunque sia disposto a lavorare. Ma garantire il successo della tua azienda non è facile e molti imprenditori falliscono presto per mancanza di esperienza, pianificazione o conoscenza di base del loro mercato.

In questa guida “Come avviare un’attività” , eseguiamo tutti i passaggi che è necessario prendere in considerazione quando si configura un nuovo progetto. Questi includono come …

  1. Affina la tua idea imprenditoriale
  2. Scrivi un piano aziendale
  3. Organizza finanziamenti
  4. Registra la tua attività
  5. Crea un sito Web
  6. Fai crescere la tua presenza online
  7. Gestisci le tue finanze

Alla fine della lettura, avrai una chiara idea dei passi che dovrai intraprendere, delle strategie che dovrai implementare e degli strumenti disponibili da utilizzare per aiutarti a creare un business redditizio. Iniziamo…

1. Affina la tua idea imprenditoriale


Per avere successo, la tua azienda dovrà aggiungere qualcosa di nuovo al mercato. Rifletti attentamente su ciò che stai offrendo: hai intenzione di fornire nuovi prodotti o servizi o la tua merce sarà più economica o in qualche modo migliore di ciò che è già disponibile?

Per aiutarti a perfezionare la tua idea di business, dovrai fare le tue ricerche. Ciò dovrebbe includere …

  • Ricerca sulla concorrenza : è necessaria una conoscenza approfondita della concorrenza e dei prodotti già venduti. Ciò contribuirà a garantire che quando crei la tua attività si distingua dalla massa, offrendo qualcosa di diverso da ciò che è già in circolazione.
  • Ricerca del tuo mercato di riferimento – È fondamentale capire chi sono i tuoi clienti e di cosa hanno bisogno. Identifica ciò che il tuo pubblico potrebbe desiderare o i problemi che potrebbe incontrare in relazione alla tua nicchia. Ciò contribuirà a garantire che i tuoi prodotti o servizi soddisfino le esigenze dei tuoi clienti, nonché a determinare se esiste effettivamente un gap nel mercato per la tua attività.
  • Ricerca di costi e prezzi : esamina attentamente il lato economico della tua attività prima di iniziare. Quanto costeranno i tuoi prodotti, quanto venderanno e quanti profitti realizzerai su ciascuno? Fondamentalmente, è necessario determinare se la tua azienda ha un potenziale di guadagno a lungo termine.

Mentre effettui ricerche nel tuo mercato, puoi perfezionare la tua idea di business, alterare i tuoi prodotti o servizi per garantire che abbiano punti vendita unici, soddisfino le esigenze della tua base di clienti e siano finanziariamente fattibili.

Nota : avere quella che consideri una “grande idea imprenditoriale” non è sufficiente: devi essere sicuro che la tua idea sia praticabile. Fare ricerca all’inizio del tuo viaggio di lavoro ti assicurerà di non perdere tempo e denaro con un’idea che semplicemente non funzionerà.

2. Scrivi un piano aziendale


Crostare un business - business plan

Qualunque sia la tua idea di business , qualunque sia la tua nicchia e per quanto piccola stai pensando di iniziare, scrivere un business plan è un must. Un piano aziendale ti aiuterà a definire i tuoi obiettivi aziendali e a definire chiaramente i passaggi necessari per aiutarti a creare e far crescere la tua attività.

Un piano aziendale dovrebbe fornire risposte a queste domande …

  • Qual è lo scopo della tua attività?
  • Quali sono i punti vendita unici dei tuoi prodotti o servizi?
  • Qual è il tuo mercato di riferimento?
  • Chi sono i tuoi concorrenti?
  • Quali saranno i tuoi costi? (Considerare i costi di avvio e quelli in corso)
  • Come finanzierai i tuoi costi di avvio?
  • Quando la tua azienda realizzerà un profitto? (Stima entrate e profitti per i primi 1-5 anni)
  • Quali sono i tuoi obiettivi finali?

Un piano aziendale ben scritto aiuterà la tua attività a rimanere in pista e ti assicurerà di non distrarti con aspetti della tua azienda che non sono così importanti nel grande schema delle cose. Prenditi il ​​tuo tempo a scrivere il tuo piano aziendale e poi fai riferimento ad esso su base regolare – questo aiuterà a garantire che la tua azienda raggiunga i suoi obiettivi.

Nota: il tuo piano aziendale cambierà e crescerà man mano che la tua attività si sviluppa, non è e non dovrebbe essere messa in pietra.

3. Organizza il finanziamento


Non tutte le aziende avranno bisogno di finanziamenti per avviarle. Molte persone che avviano un’attività lo fanno su piccola scala e crescono lentamente nel tempo. Tuttavia, ci sono molte startup che hanno bisogno di un’iniezione iniziale di denaro per farli decollare, soprattutto se vogliono crescere rapidamente. (I costi di avvio dovrebbero includere tutte le spese per il primo anno).

A seconda della tua attività, i costi iniziali di avvio possono includere …

  • Ricerca di mercato
  • Branding
  • Licenza commerciale e / o permessi
  • Attrezzature per la produzione
  • Computer e software
  • Inventario del prodotto
  • Leasing immobiliare, affitto e servizi pubblici
  • Costi del personale (oltre al proprio stipendio)
  • Assicurazione

Molte persone usano i propri risparmi per avviare un’attività. Tuttavia, se questa non è un’opzione per te, ci sono molti altri modi per garantire finanziamenti per la tua nuova attività. Diamo un’occhiata…

  • Prestito bancario commerciale – Uno dei modi più comuni per l’acquisizione di finanziamenti da parte delle nuove imprese è attraverso prestiti bancari. Esistono numerosi tipi di prestiti bancari disponibili, che ti aiutano a raccogliere le finanze necessarie per iniziare. Dovrai completare un piano aziendale dettagliato da prendere in considerazione per un carico, un’altra buona ragione per passare il tempo a realizzare il tuo piano aziendale nel modo giusto.
  • Prestito commerciale governativo – Sono disponibili una selezione di prestiti governativi per le imprese nuove e in espansione. Questi prestiti sono garantiti dal governo federale e possono essere una buona scelta per coloro che lottano per essere accettati per un prestito bancario.
  • Crowdfunding – Un modo popolare per ottenere finanziamenti per un nuovo avvio, piattaforme di crowdfunding come Kickstarter ti consentiranno di ottenere investimenti da più finanziatori.
  • Partner commerciale / investitore : trovare uno o più partner commerciali o investitori, che possono contribuire con il denaro extra di cui hai bisogno, può essere un modo utile per raccogliere fondi.

Utilizzando i tuoi risparmi, o un prestito personale o una carta di credito, sono alternative praticabili. Tuttavia, prova prima a esaurire le opzioni di cui sopra, prima di utilizzare un flusso di entrate private.

Nota: se risiedi nel Regno Unito, tutte queste opzioni sono disponibili solo tramite le banche del Regno Unito e i prestiti di avvio del governo del Regno Unito .

4. Registra la tua attività (e altri requisiti legali)


Prima di poter iniziare a fare trading devi prima registrarti come business ufficiale. La struttura legale e il tipo di registrazione che scegli per la tua attività influenzeranno quanto paghi in tasse e responsabilità personale, quindi è importante che tu comprenda le opzioni disponibili. Diamo un’occhiata ad alcune delle strutture commerciali più comuni …

  • Sole Titolare – Il tipo di attività di default, se siete un unico proprietario, allora si ha il controllo completo sopra il vostro business. Questa è l’opzione più semplice per le piccole nuove imprese, ma comporta dei rischi in quanto implica la responsabilità personale per eventuali debiti che l’impresa sostiene.
  • Partnership : se ci sono più di voi nel business, allora una partnership potrebbe essere la strada da percorrere. Come una ditta individuale, una struttura di partnership può essere un buon modo per iniziare una piccola impresa: puoi quindi registrare una struttura aziendale più formale man mano che la tua azienda cresce.
  • Società a responsabilità limitata (LLC) – Una scelta comune, LLC consente agli imprenditori di trasferire profitti al proprio reddito personale senza dover pagare alcuna imposta sulle società. I proprietari non sono inoltre responsabili nella maggior parte dei casi per eventuali debiti commerciali, quindi i loro beni personali sono al sicuro.
  • Società – Esistono diverse strutture societarie tra cui scegliere. Una società è un’entità legale, separata dai suoi proprietari, ed è una buona opzione per le grandi aziende che fanno buoni soldi.

La registrazione della tua attività lo renderà legale e proteggerà il tuo marchio e il nome dell’azienda. La struttura aziendale che scegli, così come la tua posizione, determinerà come e dove è necessario registrare la tua attività.

Per la maggior parte delle nuove e piccole imprese, registrarsi sarà semplice come registrare la propria attività negli stati in cui si svolgono le proprie attività. La maggior parte degli Stati richiede la registrazione presso l’ufficio del Segretario di Stato, un ufficio commerciale o un’agenzia commerciale.

Altri requisiti legali

Altri requisiti legali che potresti dover considerare includono …

  • Licenze e permessi federali – Alcune attività commerciali e industrie sono regolate da agenzie federali e possono richiedere una licenza o un permesso. Le industrie includono l’agricoltura, le bevande alcoliche, i trasporti e la logistica.
  • Licenze e permessi statali – Gli Stati generalmente regolano più pesantemente del governo, ma queste normative variano notevolmente. Controlla sempre quali requisiti sono in atto nello stato in cui stai facendo affari.
  • Assicurazione aziendale : l’assicurazione può aiutare a proteggere la tua azienda da costi imprevisti, ad es. Incidenti, calamità naturali e cause legali.

Nota: è inoltre necessario ottenere un codice fiscale federale dal governo, nonché un codice fiscale statale (dipendente dallo stato), che consente all’azienda di pagare le tasse statali e federali. (Discuteremo più sulle tasse più avanti in questo articolo).

Registrazione di un’impresa nel Regno Unito

Se vuoi avviare un’attività nel Regno Unito, hai opzioni leggermente diverse quando si tratta di creare e registrare un’attività. Ecco le strutture commerciali più comuni …

  • Unico commerciante – Questo è il modo più semplice per registrarsi come azienda. Tuttavia, sarai responsabile per qualsiasi debito incorso dalla tua azienda.
  • Partnership : un altro modo semplice per registrarsi come business, una partnership è una buona opzione per le nuove attività con più di un proprietario. Tuttavia, come un commerciante unico, sei responsabile delle finanze della tua azienda se qualcosa va storto.
  • Società a responsabilità limitata : una società a responsabilità limitata significa che l’attività viene gestita come entità autonoma, pertanto i beni personali saranno al sicuro in caso di fallimento.

Le nuove imprese devono essere registrate in HM Revenue and Customs. Potresti anche aver bisogno di una licenza o di un permesso per determinate attività commerciali (ad esempio, il commercio in strada). Ci sono anche alcune situazioni in cui le imprese sono legalmente obbligate ad avere un’assicurazione – se sei un datore di lavoro, se hai veicoli commerciali e determinate professioni.

Nota: per ulteriori informazioni sulla registrazione di un business nel Regno Unito, controlla www.gov.uk .

5. Creare un sito Web


Che tu abbia una sede in mattoni o malta o che la tua attività sia strettamente online, costruire la tua presenza online sarà la chiave del tuo successo. Per prima cosa, dovrai creare il tuo sito web.

Sebbene tu possa pagare un web designer per progettare un sito Web per te, questa può essere una spesa che le nuove aziende non hanno bisogno. Fortunatamente, ci sono numerosi strumenti e software che puoi utilizzare per aiutarti rapidamente e facilmente a creare un sito Web elegante e professionale per la tua nuova attività.

Quindi ora scopriamo come impostare il tuo nuovo sito Web …

Acquista Web Hosting

Il primo passo nel processo di creazione di un nuovo sito Web aziendale è l’ acquisto di hosting . Un host web “ospiterà” i file e il database del tuo sito Web su uno dei suoi numerosi server, “offrendo” il tuo sito al tuo pubblico quando digitano il suo URL nel loro browser.

Ci sono molte diverse società di hosting, tutte offrono un vasto assortimento di piani e pacchetti. Eccone alcuni che consigliamo …

  • Bluehost : da sempre la nostra scelta migliore, Bluehost offre hosting di siti Web conveniente ma potente. Dai tempi di caricamento rapidi alle funzionalità di sicurezza più elevate, Bluehost assicurerà che il tuo sito Web sia protetto e protetto, mantenendo costantemente prestazioni ottimali. I piani di hosting condiviso partono da soli $ 2,95 al mese, con funzionalità tra cui larghezza di banda illimitata, un certificato SSL gratuito, installazione di WordPress con un clic, supporto 24/7 e un nome di dominio gratuito per un anno.
    Risorse:  
    Prezzi di Bluehost –  Recensione di Bluehost
  • SiteGround – Se stai configurando un negozio eCommerce, potresti essere interessato ai piani di hosting WooCommerce gestiti da SiteGrounds . A partire da $ 3,95 al mese, i piani includono una semplice configurazione di WooCommerce, che installa WooCommerce in pochi clic insieme al tema Storefront di WooCommerce. Puoi anche beneficiare di CDN Cloudflare gratuito, cache WooCommerce intelligente, backup giornalieri e SSL preinstallato gratuito.
    Risorse:  Recensione di Siteground
  • WPEngine : se la tua azienda e la tua clientela crescono rapidamente, scoprirai presto che il tuo sito Web riceve un volume elevato di traffico su base giornaliera. A questo punto, potrebbe valere la pena trasferirlo a una società di hosting di fascia alta, che assicurerà che il tuo sito rimanga completamente funzionale, anche quando i numeri del traffico aumentano. WP Engine offre hosting WordPress gestito, con prezzi a partire da $ 35 al mese. Le funzionalità includono un servizio di migrazione gratuito, accesso a oltre 35 temi StudioPress, supporto premium, CDN globale, SSL gratuito e molto altro.

Nota: Se si sceglie di creare un sito web con un all-in-one Website Builder soluzione come Wix o contatto costante (sia discusso più avanti), allora non sarà necessario acquistare l’hosting separato in quanto è incluso con sottoscrizioni di questi strumenti .

Dopo aver deciso la giusta compagnia di hosting e aver pianificato il tuo progetto, il passo successivo è scegliere un nome di dominio per il tuo nuovo sito …

Scegli un nome di dominio

Ottenere il nome di dominio del tuo nuovo sito Web non è sempre semplice. Idealmente, vuoi che il tuo nome di dominio sia uguale al nome della tua attività. Tuttavia, a causa dell’enorme numero di nomi di dominio che sono già stati registrati, questo non è sempre possibile.

Se devi ancora scegliere un nome per la tua attività, ti consigliamo di cercare contemporaneamente i nomi di dominio per il tuo sito web. In questo modo puoi assicurarti che il nome della tua attività sia disponibile con un’estensione .com , ad esempio mynewbusiness.com. (L’estensione .com è generalmente il TLD consigliato per qualsiasi attività online).

Se hai già impostato la tua attività prima di registrare un dominio e poi scopri che il nome della tua attività non è disponibile, hai un paio di opzioni …

  • Usa un generatore di nomi di dominio : un generatore di nomi di dominio ti aiuterà a trovare un nome di dominio non ancora registrato. Lean Domain Search è un noto generatore di dominio che abbinerà la tua parola chiave o frase (in questo caso dovrebbe essere il nome della tua attività) con altre potenziali parole per creare un nuovo nome di dominio. Usando Lean Domain Search, sarai in grado di navigare e selezionare tra migliaia di potenziali nomi di dominio, assicurandoti di finire con un nome che rappresenta al meglio la tua attività.
  • Non utilizzare .com – L’ estensione .com è l’opzione preferita per la maggior parte dei siti Web, in quanto è ampiamente riportato che i siti che utilizzano questo dominio sono più preferibilmente classificati da Google. Tuttavia, questo sta cambiando nel tempo, con sempre più TLD rilasciati. Quindi, se viene preso il nome di dominio che hai scelto usando .com, potrebbe valere la pena considerare un’estensione diversa. Se il tuo pubblico di destinazione ha sede in un solo paese, utilizzare un codice paese TLD può essere una buona opzione, ad esempio .co.uk per il Regno Unito o .fr per la Francia). Allo stesso modo, l’utilizzo di un dominio TLD rilevante per il tuo settore o la tua nicchia può essere la strada da percorrere: ad esempio, se possiedi un negozio o un negozio online, puoi utilizzare l’estensione .store . Altre estensioni di dominio interessanti includono.ninja , .wtf , .io e molti altri.

Dopo aver deciso un nome di dominio, è necessario registrarlo. Ti consigliamo di utilizzare Domain.com , poiché sono facili da usare, offrono un rapido processo di check-out e vendono domini a un prezzo molto ragionevole. Domain.com verificherà se il tuo nome di dominio è disponibile e visualizzerà i prezzi per tutte le estensioni disponibili, oltre a mostrarti una selezione di altri nomi alternativi. I prezzi partono da soli $ 2,99 per un TLD .me , $ 9,99 per .com e $ 12,99 per .net .

Utilizza il codice coupon Sitehub per ottenere il 25% di sconto sull’acquisto del tuo dominio.

Nota: i provider di hosting offrono spesso un nome di dominio gratuito di un anno o ti consentono di acquistare un nome di dominio direttamente con loro. Tuttavia, controlla i prezzi prima di decidere di farlo: spesso è molto più economico acquistare un nome di dominio con un registrar di terze parti come Domain.com.

Costruisci il tuo sito web

Avvia un'attività commerciale - WordPress

Dopo aver registrato il tuo nuovo dominio e scelto un piano di hosting, il tuo prossimo passo è creare il tuo sito web. Sono disponibili molti strumenti e software diversi per aiutarti in questa attività. Ecco tre opzioni che consigliamo …

  • WordPress – Questo software open source gratuito è sempre la nostra prima scelta per la creazione di un sito Web . Sebbene WordPress abbia un po ‘di una curva di apprendimento, una volta padroneggiato questo sistema di gestione dei contenuti ti consentirà di progettare un sito Web unico secondo le tue specifiche esatte. WordPress è attualmente utilizzato su oltre il 33% dei migliori siti Web del mondo ed è supportato da una comunità globale di sviluppatori, designer e appassionati. Uno dei principali vantaggi dell’utilizzo di WordPress sono gli ampi strumenti, prodotti e servizi disponibili. Pertanto, qualsiasi personalizzazione, alterazione o funzionalità e funzionalità extra che desideri aggiungere al tuo sito Web, è tutto possibile.
  • Wix : una soluzione all-in-one per la creazione di siti Web, Wix è un’altra ottima opzione che ti consentirà di progettare un sito Web bello e perfettamente funzionante per la tua attività. Sebbene Wix offra una versione gratuita della sua piattaforma, se desideri creare un sito Web affidabile con tutte le funzionalità essenziali di cui la tua azienda avrà bisogno, dovrai abbonarti a un piano Wix. (I piani aziendali partono da $ 23 al mese, incluso l’hosting). Il principale punto di forza di Wix è il suo straordinario costruttore di siti Web, che ti consente di creare facilmente un sito Web semplicemente trascinando e rilasciando elementi di design sulla pagina. Wix include anche una vasta gamma di modelli, funzionalità integrate, funzionalità di e-commerce e molto altro.
  • Costante contatto Web Builder– Un altro costruttore di siti Web all-in-one intuitivo, Constant Contact è uno strumento ideale sia per le aziende che per i negozi di e-commerce. A differenza di Wix, Constant Contact ti consente di creare gratuitamente un negozio di e-commerce e quindi di aggiornare il tuo piano e le funzionalità man mano che la tua azienda cresce. Puoi anche utilizzare l’intelligenza artificiale Constant Contact per ottenere un sito personalizzato in pochi minuti, senza dover sostenere autonomamente il processo di progettazione: perfetto per i principianti o per chi ha poco tempo o ispirazione per il design. Nel complesso, Constant Contact è più economico di Wix e offre un assortimento più ampio di funzionalità gratuite, tra cui la possibilità di collegare il proprio nome di dominio e la creazione di un negozio di e-commerce, rendendolo un’ottima opzione per chi ha un budget limitato. Tuttavia, se hai i soldi e sei appassionato di utilizzare un costruttore di siti Web all-in-one di alto livello, allora Wix potrebbe essere uno strumento più appropriato.

Che tu scelga di costruire il tuo sito Web con WordPress, Wix o Constant Contact, è importante che il tuo sito sia corretto. Deve fare appello al tuo pubblico di destinazione, essere intuitivo, ottimizzato per i motori di ricerca e impostato per convertire il traffico in lead e vendite. Un sito Web perfettamente funzionante può fare la differenza tra un’azienda di successo e quella che fallisce.

6. Aumenta la tua presenza online


Dopo aver impostato il tuo sito Web, dovrai successivamente aumentare la tua presenza online, che alla fine ti aiuterà a connetterti con il tuo pubblico di destinazione e indirizzare il traffico verso il tuo nuovo sito.

Quindi diamo un’occhiata ad alcune strategie per far crescere la tua presenza online …

Ottieni il tuo marchio giusto

Creare un marchio coerente per la tua azienda è un must. Avere un marchio chiaro e accattivante aiuterà la tua azienda a distinguersi dalla massa e, soprattutto, a stabilire una presenza online.

Quando marchi il tuo business, pensa attentamente al tuo logo, agli elementi visivi e ai colori che usi sul tuo sito e alla voce del tuo business online. Maggiore è il tuo punto di vista sul tuo marchio, in tutte le aree della tua attività, maggiore è la probabilità che il tuo pubblico ricordi la tua azienda rispetto ai tuoi concorrenti quando hanno bisogno dei tuoi servizi.

Il branding può essere difficile da ottenere, soprattutto se si sta creando un business da zero. Se stai lottando per ottenere lo stile giusto per la tua attività, prendi in considerazione l’idea di pagare un’agenzia di marketing per fare il lavoro per te. Un buon specialista di marketing sarà in grado di creare un marchio che abbraccia sia gli aspetti online che offline della tua attività. E, soprattutto, questo fa appello e si collega al tuo pubblico di destinazione.

Inizia un blog

Bloggare è un altro modo efficace per attirare il tuo pubblico di destinazione, oltre ad aiutare il tuo sito Web a posizionarsi nei motori di ricerca. Con l’ avvio di un blog o l’aggiunta di un blog al tuo sito web, che viene regolarmente aggiornato con contenuti che siano utili e pertinenti alla tua nicchia, si costruisce rapidamente una base di fan fedeli.

Quando bloggi, scegli sempre argomenti significativi che riguardano il settore: notizie, annunci, spiegazioni su questioni chiave o tutorial tutorial. Scrivendo articoli che si rivolgono direttamente agli argomenti chiave della tua nicchia, farai immediatamente appello al tuo mercato di riferimento e assicurerai regolarmente la restituzione dei visitatori al tuo sito.

L’aggiornamento del tuo sito con contenuti blog dinamici aiuterà anche i tuoi post e le tue pagine a posizionarsi nei motori di ricerca. Ciò consentirà ai tuoi contenuti di essere esposti a un pubblico più ampio e di mettere in contatto nuovi potenziali clienti con la tua attività.

Marketing via email

Costruire una mailing list è un modo estremamente efficace per rimanere in contatto con i tuoi clienti e visitatori del sito Web, nonché con chiunque abbia manifestato interesse per la tua attività. Inviando e-mail a quelli nella tua mailing list, puoi riconnetterti con i destinatari, condividere notizie, promuovere prodotti e servizi e incoraggiare le persone a tornare al tuo sito web.

È disponibile un vasto assortimento di piattaforme e strumenti di email marketing. Eccone due che consigliamo …

  • AWeber : uno dei principali provider di email marketing, AWeber ha tutto il necessario per aiutarti a far crescere la tua mailing list ed eseguire campagne e-mail di successo. Aggiungi moduli di iscrizione reattivi al tuo sito Web, crea e invia e-mail utilizzando l’editor drag-and-drop di AWeber e i modelli di e-mail, gestisci e segmenta gli elenchi di iscritti assicurandoti di indirizzare le persone giuste con le e-mail giuste e molto altro ancora. AWeber inizia a soli $ 19 al mese, per e-mail illimitate e fino a 500 abbonati.
  • Constant Contact – Un altro potente strumento di marketing, Constant Contact ha molto da offrire. Oltre a moduli pop-up personalizzabili, modelli di e-mail e un editor di e-mail intuitivo, Constant Contact offre anche strumenti avanzati di e-commerce. Questi includono e-mail automatiche abbandonate del carrello e integrazione con WooCommerce, Shopify , Big Commerce e altro. Ciò rende Constant Contact un’ottima scelta per chiunque desideri creare un negozio online. I prezzi partono da $ 20 al mese per e-mail illimitate e fino a 500 e-mail.

Utilizzando un provider di email marketing, puoi automatizzare le tue email e indirizzare specifici gruppi di persone in base al loro comportamento sul tuo sito. Ciò comporterà tassi di opt-in più elevati, un aumento del traffico verso il tuo sito Web e, di conseguenza, un aumento delle vendite o delle conversioni.

Social media

Avvia un'attività commerciale - Inviabile

Andare fuori sede e utilizzare i social media per ottenere visibilità per il tuo marchio è la chiave per far crescere con successo una presenza online. Tuttavia, i social media possono richiedere molto tempo e potrebbero non raccogliere i frutti che speravi, a meno che tu non abbia una chiara strategia sociale in atto.

Sendible è uno strumento di gestione dei social media che può aiutarti a organizzare i tuoi contenuti social, promuovere la tua nuova attività, raggiungere nuovi potenziali clienti e molto altro ancora. Diamo un’occhiata ad alcune delle funzionalità offerte da Sendible …

  • Dashboard facile da usare : gestisci tutti i tuoi canali di social media da una sola dashboard.
  • Anteprima dei tuoi post : personalizza i tuoi post per ciascun canale di social media e controlla come appaiono prima di pubblicarli.
  • Calendario della strategia dei contenuti – Organizza la creazione e la pubblicazione dei contenuti utilizzando il calendario visivo di Sendible.
  • Ascolto sui social – Tieni traccia dei termini relativi a marchi, concorrenti e settori chiave per assicurarti di rimanere aggiornato su ciò che sta accadendo su tutti i tuoi canali social.
  • Analytics : scopri come stanno andando le tue campagne social, cosa funziona e cosa no.

Avendo una strategia di contenuto coerente sui canali dei social media, ben organizzata e gestita, puoi sviluppare rapidamente la tua presenza sui social e indirizzare il traffico verso il tuo sito web.

Pubblicità online

Un’altra strategia efficace per raggiungere un pubblico più ampio e indirizzare il traffico verso il tuo sito Web è la pubblicità online. Per una nuova attività, anche se la pubblicità avrà un costo, questo è un ottimo modo per far conoscere il tuo nome. La pubblicità online ti consente anche di indirizzare la tua base di consumatori chiave, aumentando le conversioni e aumentando il ROI.

Per iniziare, consigliamo Google Ads e Facebook Ads. Diamo un’occhiata a queste due opzioni …

  • Annunci di Google : con Google Ads puoi promuovere la tua attività alle persone che cercano prodotti e servizi correlati a quelli che offri. Ciò garantisce che i tuoi annunci siano indirizzati alle persone giuste al momento giusto. Puoi anche impostare il budget degli annunci e, poiché paghi solo quando qualcuno fa clic sul tuo annuncio, scoprirai che con Google Ads un po ‘in realtà fa molto.
  • Annunci di Facebook – Se il tuo pubblico di destinazione si trova principalmente su Facebook o Instagram, dovresti prendere in considerazione l’utilizzo di Annunci di Facebook. Qui puoi indirizzare gli annunci alle persone che hanno già visitato il tuo sito Web o mostrato interesse per i tuoi contenuti social. Puoi anche creare un pubblico personalizzato, in modo che i tuoi annunci vengano mostrati a gruppi di persone con gli stessi interessi o dati demografici di quelli che sono già clienti esistenti. Ciò garantisce che i tuoi annunci siano pertinenti per coloro che li vedono, aumentando la probabilità che i tuoi annunci raggiungano i loro obiettivi.

Nota: è importante tenere traccia delle metriche degli annunci in modo da comprendere il rendimento degli annunci e se stanno pagando la loro strada. Se i tuoi annunci non vengono convertiti rispetto ai tuoi obiettivi di marketing (ad esempio: aumentare i tuoi social follower, indirizzare il traffico al tuo sito Web, generare lead o vendere prodotti), potrebbe essere necessario ripensare il tipo di campagne pubblicitarie che stai pubblicando.

7. Gestisci le tue finanze


Avvia un'attività commerciale - Freshbooks

È importante che le tue finanze siano ben gestite sin dall’inizio. Crea un conto bancario per la tua attività e utilizza un software di contabilità per aiutarti a tenere traccia dei soldi che entrano ed escono dalla tua azienda.

Esistono diverse opzioni di software di contabilità che ti consentiranno di organizzare le tue finanze. Ecco due dei migliori …

  • Freshbooks : un sistema di contabilità facile da usare, Freshbooks non solo ti farà risparmiare tempo, ma ti aiuterà anche a gestire le finanze. Perfetto per le piccole e nuove imprese, con Freshbooks è possibile inviare fatture pre-progettate, registrare le spese, accettare pagamenti e molto altro. I prezzi partono da $ 6 al mese, per fatture illimitate e fino a cinque clienti fatturabili.
  • Quickbooks – Questo potente software di contabilità ti aiuterà a gestire in modo efficiente tutte le tue finanze da una dashboard intuitiva. È possibile connettersi al proprio conto bancario e importare e classificare automaticamente le transazioni, sincronizzarsi con le app più diffuse e le ricevute delle fotografie, per nominare alcune funzionalità. I prezzi partono da $ 12 per fatture illimitate e clienti fatturabili.

Tenere sotto controllo i propri conti e comprendere quali sono i flussi di denaro in entrata e in uscita dalla propria azienda, saranno utili per la compilazione delle dichiarazioni fiscali.

Le tasse

Come accennato in precedenza, quando registri la tua attività dovrai richiedere un numero di identificazione fiscale federale, nonché un numero di identificazione fiscale statale in alcuni stati. (Gli obblighi fiscali differiscono da stato a stato, quindi dovrai fare le tue ricerche per assicurarti di farlo bene).

Le dichiarazioni dei redditi possono essere fonte di confusione e, se non si riesce a archiviarle, ci sono serie conseguenze, tra cui la perdita della propria attività e persino accuse penali. Pertanto, pagare un contabile per garantire che tutti i moduli fiscali siano presenti e corretti potrebbe essere una buona opzione.

Per ulteriori informazioni su come ottenere le tasse giuste, controlla questo elenco di controllo per le nuove imprese dall’IRS.

Nota: se risiedi nel Regno Unito, dovrai compilare i moduli fiscali HM Revenue e Customs. Questi differiranno a seconda del tipo di attività che hai impostato. Per esperienza, fare le spese per le tasse sul lavoro nel Regno Unito è complicato e richiede tempo: se il budget si estenderà ad esso, assumere un contabile.

Considerazioni finali su come avviare un’attività

Evidentemente, ci sono numerosi punti da considerare quando si avvia una nuova attività. Ma non lasciarti scoraggiare. Quando inizi una nuova attività, ci sarà sempre una curva di apprendimento acuta. Tuttavia, se sei guidato e dedicato, potresti gestire rapidamente un’azienda redditizia e di successo. In bocca al lupo!

Hai domande su come avviare un’attività? Non esitate a chiedere via nei commenti qui sotto …

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close