Cerca

Come avviare un Business in Dropshipping nel 2020

La gestione di un’attività online di successo richiede molto più della capacità di fornire prodotti e servizi di alta qualità. Dal marketing e dalla pubblicità allo stoccaggio delle scorte e alla costruzione di un pubblico, la creazione di un’azienda di successo richiede un duro lavoro e un impegno nei confronti dei prodotti o servizi che rappresenti. Possedere un’attività di dropshipping è un modo per entrare nel mercato dell’eCommerce online, anche se sei nuovo a vendere prodotti comodamente da casa tua.

Comprendere il dropshipping e le basi per avviare la propria attività di dropshipping da zero è essenziale se si hanno obiettivi di vendita di prodotti per la casa tradizionali o prodotti di nicchia con una forte domanda.

Che cos’è il dropshipping?

Il dropshipping è un metodo di vendita di merci che non richiede al commerciante di acquistare e gestire l’inventario personalmente. Con un modello di business dropshipping, gli imprenditori sono in grado di far funzionare i loro negozi di e-commerce in meno tempo e con meno capitale iniziale. I proprietari di attività in dropshipping selezionano i prodotti da mostrare nel loro negozio di e-commerce. Una volta effettuata una vendita, l’imprenditore dropshipping riceve una percentuale della vendita mentre un terzo esegue e spedisce l’ordine effettuato.

Dropshipping vs. Vendere la tua merce

È altamente consigliabile comprendere la differenza tra un’azienda dropshipping e gestire il proprio inventario prima di scegliere una soluzione dropshipping adatta a te. Alcune delle caratteristiche di un’azienda di dropshipping includono:

  • Ampia selezione di inventario: scegli tra migliaia di prodotti da immagazzinare virtualmente nel tuo negozio di e-commerce come dropshipper. Cerca prodotti di tendenza e popolari basati sulla ricerca per mantenere il tuo negozio di e-commerce rifornito e fiorente in ogni momento.
  • Nessun deposito richiesto: evitare di conservare l’inventario selezionato in un magazzino o in una struttura di stoccaggio quando si gestisce la propria attività di dropshipping.
  • Evitare il processo di adempimento: generare vendite è entusiasmante. L’adempimento degli ordini non è sempre così emozionante. Come dropshipper, evita il processo di evasione e fai in modo che tutti i tuoi ordini vengano evasi e spediti da una terza parte.
  • Bassi costi di avvio: l’avvio di un’attività di dropshipping ti dà la possibilità di avviare la tua attività con un investimento basso e costi generali bassi. Evita di investire ingenti somme in prodotti che non sei sicuro venderanno. Trova semplicemente un programma di dropshipping o un servizio adatto a te per iniziare a stoccare prodotti da promuovere gratuitamente.
  • Nessun monitoraggio dell’inventario: come dropshipper, evita il noioso compito di tracciare manualmente l’inventario. Il tracciamento dell’inventario viene completato dal fornitore del prodotto o dal commerciante con cui si sceglie di lavorare come dropshipper.
  • Resi e spedizioni ricevute: consenti a terzi di gestire i resi ricevuti dal tuo negozio, nonché le spedizioni di inventario in entrata durante la gestione di un dropshipping.
  • Nessun inventario di rifornimento: uno dei maggiori vantaggi della gestione di un’azienda di dropshipping è la capacità di vendere prodotti senza gestire il riordino di articoli e merci. Consentire a una società di dropshipping di terze parti la responsabilità di riordinare i prodotti e tenere traccia dei livelli delle scorte.

Pur possedere un’attività di dropshipping offre una miriade di funzionalità, la vendita della propria merce offre anche vantaggi come:

  • Creatività: sviluppare i propri prodotti o far fabbricare i propri prodotti offre maggiore creatività. Avere la capacità di essere creativi con la creazione e lo sviluppo del prodotto è un modo per distinguere la tua attività e il tuo marchio con risultati unici.
  • Prodotti selettivi: la creazione di prodotti personalizzati consente di essere un po ‘più selettivi nella scelta dei prodotti adatti alla propria attività e al pubblico che si desidera raggiungere. Sia che si scelga di utilizzare prodotti di base o che si stiano sviluppando articoli sviluppati da un produttore, la vendita dei propri articoli offre maggiore flessibilità.
  • Flessibilità del markup: possedere un’azienda dropshipping può limitarti quando desideri ospitare vendite o offrire ai tuoi clienti sconti importanti. La scelta del markup dei tuoi prodotti è molto più flessibile quando lo fai come proprietario di tutta la tua merce. I proprietari di attività di dropshipping ricevono una percentuale di ogni vendita che generano, il che può limitare la flessibilità che hai se non sei il proprietario di tutto l’inventario del tuo negozio.
  • ROI: gli individui che vendono i propri prodotti e gestiscono il proprio inventario potrebbero riscontrare un ROI più elevato. L’uso di un servizio di terze parti per gestire l’inventario, l’ordinazione, la spedizione e l’adempimento della proprietà di un negozio di e-commerce può ridurre i profitti fornendo al contempo una soluzione aziendale dropshipping senza stress.

Contro di vendere la propria merce

Possedere il tuo negozio di e-commerce e vendere oggetti fatti a mano o singoli che hai creato è estremamente allettante quando avvii un’azienda o un marchio per la prima volta. Tuttavia, è importante tenere presente che la gestione del proprio inventario e la vendita di merci senza una soluzione dropshipping possono diventare noiose e schiaccianti se non si è pienamente preparati ad assumersi tale compito. Alcuni degli svantaggi della vendita del proprio inventario di merce e stoccaggio senza automazione includono:

  • Capitale richiesto: il capitale necessario per avviare un’attività in proprio con inventario e merce unici è estremamente elevato, soprattutto se si intende sviluppare prodotti personalizzati.
  • Rischi: è estremamente rischioso avviare un negozio di eCommerce durante l’acquisto personale di tutto il tuo inventario, soprattutto se sei nuovo nella gestione di attività online. Se la tua merce non vende, perdi semplicemente i soldi che hai scelto di investire nei prodotti.
  • Gestione delle scorte e delle scorte: quando si sceglie di possedere e vendere tutta la merce promossa, si diventa completamente responsabili della gestione delle scorte e delle scorte del proprio negozio in ogni momento. Tenere traccia delle vendite, dell’inventario e degli articoli molto richiesti può rapidamente esaurirsi a seconda delle dimensioni del catalogo.
  • Contabilità e finanze: tenere traccia dei vostri investimenti, perdite, vendite e entrate complessive diventa la vostra piena responsabilità quando gestite un negozio di e-commerce con tutta la vostra merce. Costruire relazioni con i produttori, negoziare prezzi all’ingrosso e persino assumere personale aggiuntivo per monitorare tendenze e parole chiave fanno tutti parte del possesso di un’attività di e-commerce di successo.
  • Aggiunta manuale di nuove informazioni sul prodotto: Con un’azienda di dropshipping, ti viene spesso fornita una panoramica completa e una descrizione dei prodotti che scegli di immagazzinare usando il tuo negozio di eCommerce. Quando sei proprietario della tua attività e immagazzini i singoli articoli che hai creato, sei responsabile di inserire copia e messaggistica adeguate per ogni nuovo prodotto che intendi vendere.

Trova una nicchia per la tua attività di dropshipping

Prima di iniziare a cercare un servizio di dropshipping o un’azienda, è indispensabile comprendere il tipo di prodotti che intendi offrire con la tua nuova attività online . Trovare una nicchia da prendere di mira è un modo per aumentare drasticamente le possibilità di successo in un’azienda di dropshipping, soprattutto se si è in grado di scoprire un mercato non sfruttato o che attualmente non fornisce ai potenziali clienti tutti gli articoli che stanno cercando online. Trovare la giusta nicchia è estremamente importante, soprattutto se si intende entrare in un mercato altamente competitivo o attualmente saturo quando si tratta di prodotti disponibili online.

Considera le tue passioni

Considera le tue passioni, i tuoi hobby e i tuoi interessi nella vita di tutti i giorni mentre cerchi una nicchia adatta alla tua attività di dropshipping. Quando hai una passione per i prodotti che rappresenti, diventa molto più facile rimanere motivati ​​ed entusiasti del marketing e della promozione della tua attività e del tuo marchio una volta che sei pronto per vivere. Avere una passione per la tua attività di dropshipping è un modo per evitare di sentirti bruciato o scoraggiato, soprattutto quando inizi il processo di condivisione del tuo marchio e dei tuoi prodotti con il mondo online.

Ti piace fare escursioni e trascorrere del tempo all’aperto nella natura? Prendi in considerazione la ricerca di un fornitore di dropshipping che offra campagne e attrezzature per escursioni all’avanguardia. Sei interessato a fornire ai tuoi potenziali clienti materiali e forniture artistiche pertinenti ai tuoi hobby? Valuta di avviare la tua attività di dropshipping pensando ai clienti creativi.

Risolvere un problema

Ogni volta che stai pensando di creare la tua compagnia dropshipping personale, è essenziale determinare quale problema stai risolvendo nel processo. Offrire una miriade di articoli che possono essere trovati in migliaia di negozi in tutta la nazione è allettante, ma potrebbe non portare alle vendite che desideri per la tua attività di dropshipping. Fornire prodotti estremamente utili e vantaggiosi per il tuo pubblico di destinazione è un modo per espandere la tua portata online mentre costruisci una reputazione professionale per la tua attività e il tuo marchio nel tuo mercato di riferimento.

Risolvere un problema è un elemento chiave coinvolto nella costruzione di qualsiasi tipo di attività, online o offline. Quando la tua azienda ha la capacità di risolvere un problema per coloro che sono interessati ai tuoi prodotti o servizi, diventa molto meno difficile generare lead e vendite.

Ricerca Top Competizione

Dopo aver ristretto le industrie e i mercati che ti interessano, inizia a ricercare la tua migliore concorrenza online. Revisionare e confrontare la tua migliore concorrenza online è un modo per ottenere informazioni preziose sui tipi di prodotti di maggior successo nel mercato a cui sei interessato. Trascorrere del tempo rivedendo i siti Web della tua migliore concorrenza confrontando layout, configurazioni e-commerce e varie funzionalità di ogni singolo sito web. Ponetevi le seguenti domande quando visitate i siti Web ufficiali e i negozi di e-commerce della vostra migliore concorrenza:

  • Branding: quanto è coerente il layout e il design del sito Web della mia competizione principale? Il marchio è immediatamente riconoscibile?
  • Navigazione e flusso: quanto è facile navigare nel sito Web della mia competizione principale? La navigazione è facilmente visibile e accessibile? Il sito web è ottimizzato per i dispositivi mobili e reattivo per gli utenti che navigano utilizzando smartphone e tablet?
  • Layout e design: il layout e il design sono unici e originali, o aziendali e standard? Dove vengono evidenziati e promossi i prodotti? Quali funzionalità vengono utilizzate per evidenziare i prodotti o per indirizzare le visualizzazioni di pagina alle singole pagine dei prodotti?
  • Procedura di pagamento: come funziona la procedura di pagamento sul sito Web della mia competizione principale? La sezione di pagamento è facilmente accessibile dalla homepage? Che tipo di metodi di pagamento sono accettati? È possibile effettuare il check-out online utilizzando un account ospite? La mia migliore concorrenza offre carte regalo virtuali? È possibile inserire un codice promozionale o di sconto durante la procedura di pagamento?
  • Spedizione: la mia migliore concorrenza offre sconti di spedizione o spedizione gratuiti per ordini di grandi dimensioni / all’ingrosso? La mia competizione principale attualmente spedisce a livello internazionale? Quali fornitori di servizi di spedizione utilizza la mia migliore concorrenza? Quanto dura il processo di spedizione?
  • Politica di restituzione: la mia migliore concorrenza attualmente offre una politica di restituzione per tutti gli articoli acquistati attraverso il loro sito Web? Come vengono gestiti i resi (dalla concorrenza o da un produttore di terze parti)?

La ricerca ha preferito i prodotti di nicchia per determinare la redditività

Dopo aver determinato la migliore nicchia da indirizzare, inizia a ricercare prodotti di nicchia, prezzi e tendenze per saperne di più su quale inventario è giusto per la tua attività di dropshipping. Ricerca prodotti di nicchia utilizzando i siti Web della tua maggiore concorrenza nonché i principali rivenditori online come Amazon per ottenere informazioni sulla gamma di prezzi degli articoli preferiti e sul potenziale margine di profitto a tua disposizione.

Utilizza gli strumenti di ricerca per parole chiave e frasi

Elimina le congetture sulla scelta di una nicchia per la tua attività di dropshipping con l’uso di strumenti gratuiti per la ricerca di parole chiave e frasi. Google Adwords offre uno strumento gratuito di pianificazione delle parole chiave utile per saperne di più sulle principali parole chiave di tendenza nel tuo mercato. Inoltre, soluzioni basate su desktop come Google Trends possono fornire rapidamente rapporti approfonditi sul traffico e sulle tendenze di parole chiave e frasi che sono più rilevanti per la tua attività e i prodotti che rappresenti.

Monitora le tendenze e le frasi delle parole chiave più popolari nella tua nicchia per implementare prodotti con una forte domanda che risuonano con i tuoi visitatori online e potenziali acquirenti. Tieni traccia delle varie tendenze delle parole chiave e dei prodotti in arrivo per rimanere pertinenti per il tuo attuale pubblico di follower e acquirenti fedeli.

Traccia parole chiave con avvisi immediati

Utilizza strumenti come Google Alert per ricevere avvisi ogni volta che una parola chiave o una frase che stai monitorando viene pubblicata nelle notizie o su vari siti Web affidabili o nuovi hub dell’organizzazione. Ricevere avvisi immediati su parole chiave e frasi che stai monitorando è un modo ideale per rimanere aggiornato con le ultime tendenze e innovazioni nel tuo mercato e nel settore a cui ti rivolgi.

Trovare i fornitori di dropshipping

Il dropshipping è uno dei segreti meglio custoditi di Internet. Mentre molti acquirenti esperti di tecnologia pensano che i loro prodotti provengano direttamente dall’azienda che hanno ordinato, ciò potrebbe non essere il caso. Il dropshipping ha cambiato il modo in cui le persone fanno affari online. I fornitori di dropshipping trattengono le merci e le inviano agli acquirenti ogni volta che vengono ordinate. Di conseguenza, non tocchi nemmeno i prodotti che vendi nel tuo negozio online.

Per garantire che il processo proceda senza intoppi sia per te che per i tuoi clienti, devi lavorare con un grande fornitore di dropshipping. Sfortunatamente, trovare un fornitore giusto per te è un compito difficile da solo. Vedete, i fornitori sono generalmente piccole aziende che non fanno molto in termini di pubblicità. Alcune delle migliori aziende là fuori non verranno nemmeno visualizzate su una pagina di ricerca di Google. Quindi, per trovare un fornitore adatto alla tua attività, dovrai lavorare un po ‘di più. Ecco alcuni suggerimenti e trucchi su come trovare un fornitore dropshipping.

Fai la tua ricerca

Innanzitutto, devi fare la tua ricerca. Devi capire la tua attività, le esigenze dei tuoi clienti e quali tipi di articoli venderanno bene. Questo può aiutarti a restringere le opzioni quando si tratta di fornitori. Ci sono fornitori di dropshipping per praticamente qualsiasi cosa tu possa pensare, non importa quanto possa sembrare di nicchia. Comprendere la particolare nicchia di mercato in cui si adatta la tua azienda può semplificare la ricerca di un dropshipper su cui poter contare.

Fornitori nazionali ed esteri

È probabile che la maggior parte delle opzioni dei tuoi fornitori saranno all’estero in Cina. Molte società di dropshipping sono direttamente collegate al produttore. Questo è ottimo per semplificare il processo di evasione degli ordini. Tuttavia, i fornitori esteri presentano i propri rischi. Per uno, gli ordini tendono a richiedere molto più tempo. La spedizione di un articolo a un cliente può richiedere diverse settimane a seconda del metodo di consegna scelto. In secondo luogo, c’è la barriera linguistica. Può essere difficile ottenere assistenza quando ne hai più bisogno.

I fornitori domestici negli Stati Uniti, sebbene più rari, esistono. Possono risolvere molti problemi associati a fornitori stranieri. Tuttavia, tendono ad essere limitati in termini di prodotti che offrono. Inoltre, i prezzi sono spesso più elevati perché si trovano qui negli Stati Uniti.

Pratiche commerciali

Sebbene tu possa essere l’unico a pubblicizzare e vendere prodotti ai tuoi clienti, il tuo fornitore può comunque influenzare la tua attività e il modo in cui viene visualizzato dal pubblico. Devi capire quanto più possibile su un potenziale fornitore prima di decidere di lavorare con loro. Scopri come fanno affari e vedi se funziona con le esigenze della tua azienda. Un fornitore di dropshipping potrebbe avere un bell’aspetto sulla carta. Tuttavia, scavare un po ‘più a fondo nella stampa fine del loro servizio può mostrare che la società ha modi tutt’altro che ideali per gestire cose come rimborsi o controversie di spedizione.

Comprendere le commissioni e le politiche di ordine minimo

I fornitori di dropshipping fanno i loro soldi in un paio di modi diversi. È importante capire come funzionano le commissioni dell’azienda in modo da poter riposare facilmente sapendo che stai ottenendo un affare equo. Alcuni fornitori applicano una tariffa mensile. Questo di solito significa che sono una directory che può collegarti a centinaia di fornitori contemporaneamente. Esempi di includono AliExpress, Doba e SaleHoo. Oltre al canone mensile, potrebbe essere necessario pagare l’assistenza per ogni singolo fornitore. È qualcosa che dovresti chiarire prima di prendere un impegno.

Un’altra cosa da considerare è la dimensione minima dell’ordine. Il punto centrale dell’utilizzo di un dropshipper è che non devi investire in alcuno spazio di magazzino o gestire il prodotto da solo. Sfortunatamente, gli ordini minimi potrebbero impedirti di usufruire di tale vantaggio. Se il dropshipper ha un costo minimo per l’ordine, assicurati che rimarranno comunque sul tuo prodotto. Questo è un modo molto popolare di fare affari. Dovresti pagare la commissione minima per gli ordini e il fornitore dropshipping adempirà semplicemente gli ordini quando arrivano fino a quando non viene raggiunto il minimo.

Avvia il contatto e ottieni riferimenti

Una volta trovati dei buoni candidati, avvia il contatto. Usa il tuo primo contatto, tramite e-mail o telefonata, per stabilire un buon rapporto di lavoro. Sarà molto difficile ottenere assistenza se inizi la tua relazione con il tuo fornitore con il piede sbagliato. Sii amichevole e fai tutte le domande che devi porre.

Inoltre, vedi se sarebbero disposti a fornirti alcuni riferimenti. Molti fornitori di dropshipping sono felici di darti informazioni di contatto per alcuni clienti attuali o precedenti. È quindi possibile chiamare quelle persone per vedere come è davvero lavorare con il fornitore.

Effettua ordini campione

Il modo migliore per vedere come si comporta un dropshipper è mettersi nei panni del cliente. Fai un paio di ordini campione. Non solo dai fornitori con cui stai pensando di andare, ma anche dai loro concorrenti. Questo ti darà l’opportunità di confrontare e confrontare in prima persona la qualità del servizio.

Presta molta attenzione ad ogni dettaglio. Prendi nota dei tempi di consegna e controlla la confezione. Ricorda, questa è la stessa esperienza che i tuoi clienti avranno quando ordinano qualcosa. Quindi, se ci sono grandi bandiere rosse, non ignorarle.

Prendi in considerazione più fornitori

Anche dopo aver trovato un fornitore con cui vuoi lavorare, continua con la tua ricerca. È sempre una buona idea fare dropship da più di un fornitore. Per uno, avrai una gamma più ampia di opzioni di prodotto per i tuoi clienti. Lavorare con più dropshipper ti dà l’opportunità di espandere significativamente le tue offerte commerciali. Potresti anche essere in grado di usufruire di servizi aggiuntivi, come l’etichettatura personalizzata. Non tutti i dropshipper realizzeranno prodotti a marchio del distributore. Avere un buon rapporto di lavoro con alcuni che lo fanno può fare miracoli per far crescere il tuo marchio.

Uno dei motivi principali per lavorare con più di un fornitore è solo la tranquillità. Mentre la maggior parte dei fornitori di dropshipping sono abbastanza affidabili, le cose possono cambiare in un istante. Cosa faresti se il tuo unico dropshipper decidesse di chiudere definitivamente il negozio? La tua attività ne risentirebbe. Avere vendite destinate a più dropshipper garantisce che i tuoi clienti abbiano sempre qualcosa da acquistare.

Provider di dropshipping da provare

Il problema più grande che la maggior parte dei nuovi proprietari di aziende dropshipping deve affrontare è semplicemente trovare un fornitore per cominciare. Queste aziende non sono facili da scoprire, soprattutto se sei un principiante. Ecco alcuni provider per iniziare la tua ricerca. Questi fornitori possono collegarti con migliaia di fornitori diversi e milioni di prodotti unici.

AliExpress

AliExpress è uno dei siti Web più popolari per trovare singoli fornitori di dropshipping. È un mercato internazionale che offre accesso a milioni di prodotti. Puoi trovare fornitori in base al prodotto specifico che stai cercando. Effettua semplicemente una ricerca e puoi connetterti con il fornitore da lì. La parte migliore di AliExpress è che non è prevista alcuna quota associativa mensile. È gratuito registrarsi e iniziare.

tempo

Con sede negli Stati Uniti, Doba è una piattaforma progettata per connettere i proprietari di attività come te con i fornitori di tutto il mondo. Il fornitore si occupa di tutte le spedizioni in modo da non dover fare nulla. Ci sono molti prodotti tra cui scegliere, assicurando che tu possa trovare qualcosa da offrire ai tuoi clienti. È un servizio a pagamento che costa almeno $ 29,99 al mese.

WholeSale2B

Con oltre un milione di prodotti dropshipping diversi, WholeSaleB2 è sinonimo di efficienza e operazioni ottimizzate. Hanno molte app e strumenti dedicati per piattaforme specifiche, come eBay e Amazon. C’è anche uno strumento di elenco automatico dei prodotti in modo da poter iniziare a vendere il più rapidamente possibile. Attualmente, il prezzo per l’utilizzo del servizio dipenderà da dove prevedi di vendere gli articoli dropshipped. Puoi aspettarti che il prezzo sia di circa $ 30 al mese. WholeSale2B offre prezzi scontati se paghi con un anno di anticipo.

SaleHoo

SaleHoo è un servizio semplice ed efficiente, ottimo per i principianti. È un servizio di directory che collega gli imprenditori con i fornitori dropshipping. Attualmente, SaleHoo può fornirti l’accesso a oltre 1.000 fornitori di dropshipping, tutti controllati e approvati. Il costo dell’iscrizione è relativamente conveniente rispetto ad altre opzioni. Costa all’incirca $ 67 all’anno.

Centrale all’ingrosso

La vendita all’ingrosso centralizzata è un po ‘un servizio unico. È completamente gratuito da usare. È progettato per aiutare i dropshipper a trovare fornitori adatti in base alla loro nicchia. In sostanza, è una directory gigante che è classificata per tipo di prodotto. Quando si sceglie un prodotto, viene visualizzato un elenco di fornitori che è possibile contattare.

Costruire un marchio

Il branding di qualsiasi azienda è essenziale per distinguersi dalla concorrenza e allo stesso tempo consolidare una posizione in un mercato o settore preferito. Quando un’azienda non prende sul serio il marchio, è molto più probabile che non raggiungano le aspettative quando si promuovono prodotti o si tenta di ottenere l’interesse dei potenziali clienti. Un marchio adeguato aiuta le persone a ricordare meglio i marchi e le aziende insieme allo scopo che servono e ai prodotti o servizi che forniscono.

I marchi più famosi oggi vanno da Facebook e Coach a Under Armour e Apple. Quando pensi ai migliori marchi di oggi, il loro logo e l’estetica del marchio diventano immediatamente presenti nella mente. Un marchio di successo è possibile con un’attenta attenzione ai dettagli e una comprensione di come il marketing gioca un ruolo chiave nella costruzione di un vasto pubblico e nel seguito.

Sviluppare il tuo marchio e come desideri che la tua attività di dropshipping sia vista da potenziali clienti è necessario tenere presente se intendi vendere strumenti di cantiere unici o se stai servendo un pubblico che ama l’amore per l’arredamento della casa a tema boemo.

Scegli un nome per la tua attività

Scegliere un nome per la tua attività di dropshipping è una delle decisioni più importanti che un imprenditore prende quando procede con una nuova impresa. Il nome giusto ha il potere di creare o distruggere un marchio, in particolare uno che è progettato per distinguersi dalla concorrenza. Prima di scegliere un nome adatto alla tua attività e alla nicchia di destinazione, cerca il tuo nome preferito per verificare che non sia già in uso per un’azienda stabilita. Garantire che il proprio nome commerciale non sia preso o protetto da copyright altrove è indispensabile per prevenire potenziali responsabilità legali e finanziarie se si sceglie di andare avanti con la scelta del proprio nome senza condurre ricerche approfondite.

Estetico

La creazione e la selezione di un’estetica per il tuo marchio è anche un elemento importante coinvolto nel branding di un’azienda. Quando vuoi far risaltare la tua attività e il tuo marchio, scegli l’estetica ottimale per il pubblico di consumatori e acquirenti che desideri raggiungere. L’estetica di un marchio è la sensazione generale e il messaggio che viene trasmesso con l’uso di colori e vari stili di design.

I marchi che si rivolgono esclusivamente a un pubblico più creativo o che preferisce i prodotti artigianali fatti in casa possono trovarsi a utilizzare i colori della Boemia, i colori chiari e il design stravagante nel loro marketing a causa del loro pubblico altamente specifico. Determinare se è importante scegliere un’estetica unica per la tua attività di dropshipping è necessario prima di iniziare a creare il layout e la presenza complessiva per il tuo sito Web.

Considera il tuo pubblico previsto

In quanto proprietario di un’azienda di dropshipping, è estremamente importante comprendere il pubblico e i dati demografici che intendi raggiungere con i prodotti che scegli di immagazzinare e promuovere. Considera i dettagli dei dati demografici che desideri raggiungere con la tua attività di dropshipping, come:

  • Fascia d’età: indirizza gli acquirenti online in base alla fascia d’età che è più probabile che trovi i tuoi prodotti interessanti o utili nella loro vita quotidiana.
  • Posizione: concentrati sul tuo pubblico di destinazione prendendo di mira le persone in varie località, climi e codici postali
  • Genere: se la tua attività di dropshipping offre articoli progettati per le donne, scegli come target solo le donne quando lanci nuove campagne di marketing digitale.
  • Interessi e hobby: indirizza potenziali clienti online implementando parole chiave che riflettono i loro interessi e hobby condivisi durante la creazione di nuove campagne online.

Dati demografici di ricerca

Dopo avere un pubblico chiaramente definito che desideri raggiungere con la tua attività di dropshipping, conduci ulteriori ricerche per assicurarti che il pubblico sia attualmente sul mercato dei prodotti che intendi mostrare e vendere. Ricerca il potere di acquisto e di vendita dei dati demografici che desideri raggiungere, imparando anche di più su altri articoli popolari che vengono attualmente acquistati dai tuoi potenziali clienti. Utilizza i principali rivenditori online come Amazon.com per cercare prodotti simili ai tuoi per saperne di più sui best seller mentre leggi le recensioni degli acquirenti verificati. Scopri cosa è più importante per coloro che desideri raggiungere con i tuoi prodotti leggendo recensioni e testimonianze su prodotti simili di tua proprietà.

Stabilisci la tua attività legalmente

Stabilire la ragione sociale e le operazioni previste legalmente è d’obbligo in quanto nuovo proprietario di impresa dropshipping. Marchio commerciale il nome della tua attività e determinare quale tipo di attività desideri registrare la tua azienda come all’inizio. Alcuni dei più comuni tipi di formazioni commerciali possibili includono una C-Corp, S-Corp e una LLC (o società a responsabilità limitata). Al primo avvio, considera la possibilità di registrare la tua attività e il tuo nome commerciale come LLC standard per ridurre al minimo i rischi finanziari e legali durante il funzionamento.

Poiché le leggi variano da uno stato all’altro negli Stati Uniti, è consigliabile parlare con un avvocato specializzato in gestione aziendale e creazione di imprese insieme a un consulente aziendale prima di scegliere la soluzione di formazione aziendale adatta a te.

Dopo aver registrato formalmente il nome della tua attività commerciale e la tua attività commerciale come entità operativa, riceverai la tua EIN (codice di identificazione del datore di lavoro) o ID fiscale della tua attività commerciale in modo da poter iniziare ufficialmente a vendere merce e generare entrate online con il tuo sito Web dropshipping.

Impostazione del sito Web di dropshipping

In questa sezione, esamineremo alcuni dei modi in cui puoi creare un sito web per la tua attività di dropshipping.

Selezione di un nome di dominio

La selezione di un nome di dominio è un altro elemento importante coinvolto nel lancio della propria attività di dropshipping. Un nome di dominio dovrebbe riflettere il nome ufficiale della tua azienda e del tuo marchio il più vicino possibile. Se ti trovi nelle fasi di sviluppo dell’avvio di una nuova attività, scegli un’attività e un nome di dominio che siano entrambi disponibili per semplificare le opportunità di marketing e di rete una volta stabilita legalmente la tua azienda di dropshipping.

Alcuni fattori da tenere a mente quando si sceglie un nome di dominio includono:

  • Abbina il nome della tua azienda: scegli un nome di dominio che sia rappresentativo del tuo marchio ufficiale o ragione sociale per evitare confusione quando si rivolge a potenziali visitatori e clienti.
  • Ortografia: scegli un nome di dominio facile da pronunciare, che consenta agli utenti di richiamare facilmente il tuo dominio in futuro.
  • Numeri e caratteri speciali: evitare di utilizzare numeri e caratteri speciali il più possibile quando si sceglie un nome di dominio per la propria attività di dropshipping. Numeri e caratteri speciali o divisori in parole possono creare confusione o indurre i visitatori ad accedere a un sito Web completamente diverso.
  • Concorrenza: cerca sempre i nomi di dominio che hai in mente per verificare di non avere concorrenza utilizzando lo stesso nome (o simile). Cerca estensioni di dominio alternative come .net e .org prima di registrare il tuo nome di dominio .com ufficiale per evitare di imbatterti in altre aziende o organizzazioni che usano lo stesso nome.
  • Cronologia del dominio: può essere utile controllare siti come archive.org o strumenti SEO come ahrefs per controllare la cronologia del dominio e assicurarsi che in passato non abbia ospitato contenuti illegali o nefasti.

Quando si tratta di registrare nomi di dominio,  consiglio Domain.com: ho ottenuto uno sconto esclusivo del 25% per i lettori di questo sito Web, che li renderà uno dei più economici per la maggior parte delle estensioni di dominio popolari.

Scelta di un provider di hosting Web

La scelta di un fornitore di web hosting è un’altra decisione da prendere come proprietario di un’azienda dropshipping. Alcuni fornitori di dropshipping possono offrire l’opportunità di acquistare web hosting mentre utilizzano i loro servizi. Mentre la praticità è estremamente allettante, è importante notare che non tutti i fornitori di dropshipping hanno la capacità di fornire soluzioni di hosting web di alta qualità . Quando cerchi un host web adatto alla tua attività, assicurati di confrontare e rivedere gli host con funzionalità come:

  • Tempo di attività e affidabilità: cerca un fornitore di host web che abbia una garanzia di disponibilità del 95% -99,9%. I migliori host web spesso vantano almeno una garanzia di disponibilità del 99%. Garantire che il tuo sito Web abbia tempi di inattività minimi o problemi di timeout è indispensabile come proprietario di un negozio e-commerce.
  • Opzioni di scalabilità: trova un fornitore di web hosting che offra l’opportunità di ridimensionare ed espandere facilmente la tua attività. Gli host Web dovrebbero essere pronti ad aggiornare un pacchetto di hosting corrente senza annullare o rischiare la perdita di dati per i propri clienti.
  • Velocità e tempo di caricamento: la velocità e il tempo di caricamento di un sito Web influiscono notevolmente sulla permanenza di un visitatore ogni volta che visitano un nuovo sito Web. Leggi le testimonianze e le recensioni dei clienti reali sui provider di web hosting che ti interessano prima di prendere una decisione.
  • Supporto dropshipping: verifica sempre che l’host web a cui sei interessato supporti il ​​servizio dropshipping o la piattaforma che ti interessa utilizzare. Non tutti gli host web sono compatibili con servizi, plugin o script di terze parti necessari per avviare un’attività di dropshipping online.
  • Assistenza clienti: l’assistenza clienti è fondamentale quando si sceglie un host web su cui fare affidamento per la propria attività di dropshipping online. Assicurarsi che il provider di hosting Web scelto offra più metodi di comunicazione per i clienti. Trova un provider di web hosting che offre non solo una piattaforma di ticket Web standard per il servizio clienti, ma anche una chat dal vivo, un indirizzo e-mail e la possibilità di contattare il fornitore di servizi via telefono, se necessario. Maggiore è il servizio clienti offerto da un host web, più facile è mantenere un sito Web con tempi di inattività minimi o problemi di caricamento.
  • Installazioni software con un clic: scegli un host web che offre opzioni di installazione con un clic per software come CMS (Content Management Solutions) o piattaforme di e-commerce come WooCommerce. Le installazioni di software con un clic sono ottimali anche se sei interessato a creare un blog separato, una bacheca o un’altra funzione pertinente per i tuoi visitatori e gli acquirenti fedeli.

Negli ultimi 6 anni ho scritto dozzine di recensioni di hosting,  l’host che consiglio a tutti i principianti è Hostgator ( recensione ) che offrono un ottimo servizio ad un ottimo prezzo. Bluehost ( recensione ) è anche un altro servizio di hosting web decente da considerare.

Utilizzare un CMS per gestire il tuo sito Web

Un’opzione da considerare quando si avvia il proprio sito Web è utilizzare un CMS o un sistema di gestione dei contenuti .

Le soluzioni CMS più diffuse includono WordPress, Joomla e Drupal . A seconda del servizio di dropshipping o della soluzione scelta, l’implementazione di un CMS può facilitare notevolmente l’attività di aggiornamento e gestione del sito Web in pochi minuti.

Il CMS più popolare utilizzato tra i proprietari di negozi eCommerce e le aziende dropshipping è WordPress. WordPress è una soluzione CMS completamente gratuita che offre una serie di funzionalità e vantaggi nella creazione di un sito Web, anche se non si ha familiarità con la programmazione, la codifica e la progettazione. L’uso di un CMS è un modo per gestire il tuo sito Web e la tua vetrina di e-commerce in modo più semplice ed efficace con un pannello amministrativo completo e robusto con accesso rapido.

Ci sono molti vantaggi nell’utilizzare una soluzione CMS come WordPress quando si crea un’attività di dropshipping per conto proprio. Alcuni dei vantaggi più importanti di WordPress includono:

  • Gratuito: WordPress è gratuito e offre accesso immediato a tutte le funzionalità fornite con la soluzione CMS. WordPress è spesso anche facile da installare con un provider di web hosting che offre installazioni con un clic per software gratuiti come WordPress.
  • Integrazione e-commerce: WordPress consente l’integrazione di piattaforme di e-commerce come Shopify e servizi di dropshipping insieme a WooCommerce, un plug-in e-commerce gratuito di WordPress. Integra perfettamente il tuo attuale sito Web di e-commerce con WordPress.
  • Layout e temi: sfrutta i temi WordPress gratuiti e premium personalizzati per adattarli al tuo sito Web e al marchio della tua azienda. Modifica o personalizza il tuo layout con i CSS preferiti. Aggiorna il tuo sito Web con un nuovo layout o tema in pochi secondi con pochi clic dal pannello di amministrazione di WordPress. Trova un layout o un tema WordPress che sia completo e pertinente per il pubblico che desideri raggiungere. Personalizza il tema che preferisci per distinguerti dalla concorrenza, implementando al contempo l’aspetto estetico e generale del logo del tuo marchio e della combinazione di colori preferita.
  • Area di amministrazione di facile accesso: accedi facilmente al pannello di amministrazione del tuo sito Web WordPress per apportare le modifiche e gli aggiornamenti necessari al tuo sito Web in pochi secondi. Aggiungi nuovi contenuti, blog e aggiornamenti importanti senza il fastidio di programmare ogni singola pagina che pubblichi. Implementa SEO tramite parole chiave, intestazioni e tag in ogni contenuto che produci. Carica nuove immagini e prodotti di inventario tramite il pannello amministrativo del tuo sito WordPress.
  • Plugin: aggiungi plug-in più rilevanti per la tua attività di dropshipping tramite l’area di amministrazione del tuo sito web. Cerca e scarica plug-in WordPress gratuiti e premium in pochi minuti. Utilizza i plug-in per aumentare il coinvolgimento, condividere gli URL dei social media e richiedere agli utenti gli indirizzi e-mail ogni volta che visitano il tuo sito Web.
  • Gateway di pagamento: WordPress è compatibile con i plug-in del gateway di pagamento per le persone che desiderano vendere prodotti sul proprio sito Web. Oltre ai plug-in solisti, WooCommerce supporta anche più gateway di pagamento sia per le singole vetrine di eCommerce che per le attività di dropshipping.

Se ritieni che Woocommerce sia troppo difficile da usare, puoi  creare un sito Web con Shopify .

Selezione di un tema e un layout

Anche la scelta del tema e del layout del sito Web per la tua attività di dropshipping è importante, soprattutto quando vuoi espandere la tua portata online stabilendo una presenza professionale. Considera l’impressione che vuoi dare quando gli utenti visitano per la prima volta il tuo sito Web per la prima volta. Che tipo di siti Web visita regolarmente il tuo pubblico? Preferiscono siti Web moderni ed eleganti con un tocco artistico o siti Web aziendali e diretti al punto?

In che modo i tuoi utenti accederanno al tuo sito Web? Sono più propensi a scoprire il tuo sito Web durante la navigazione utilizzando un browser Web tradizionale o si divertono a cercare prodotti simili al tuo utilizzando uno smartphone o un tablet? I tuoi prodotti dropshipping sono ottimali per un mercato di fascia alta o sei attraente per le persone con famiglie numerose che godono di coupon e risparmiano più denaro possibile durante lo shopping? Considera il tipo di marchi che il tuo pubblico segue e di cui è a conoscenza durante la scelta e lo sviluppo di un modello per il tuo sito Web che rispecchi maggiormente il tuo marchio.

Riduci al minimo la frequenza di rimbalzo del tuo sito web

La frequenza di rimbalzo di un sito Web è la percentuale di utenti che escono da un sito Web solo dopo aver visualizzato la prima pagina visitata (o approdata tramite una campagna di marketing o social media). Maggiore è la frequenza di rimbalzo di un sito Web, maggiore è la probabilità che si verifichi un problema di fondo che causa la partenza dei visitatori piuttosto che la permanenza e ulteriori informazioni sui potenziali prodotti che potrebbero trovare utili o interessanti. Le frequenze di rimbalzo superiori al 50% sono indicative di potenziali problemi di layout e temi, nonché della navigazione generale di un sito Web. Per ridurre la frequenza di rimbalzo del tuo sito Web dropshipping, tieni a mente questi suggerimenti:

  • Velocità di caricamento: la velocità di caricamento complessiva di un sito Web influisce drasticamente sulla frequenza di rimbalzo complessiva del sito Web. Assicurati di scegliere un host web che fornisca tempi di caricamento rapidi indipendentemente dalle dimensioni del tuo sito web.
  • Timeout: i siti Web che causano frequenti timeout agli utenti hanno frequenze di rimbalzo molto più elevate rispetto ai siti Web con un’esperienza di navigazione semplificata.
  • Troppa grafica: l’aggiunta di troppi elementi grafici, prodotti, animazioni o altre forme di contenuti multimediali alla home page del tuo sito Web (o qualsiasi altra pagina di destinazione) può aumentare drasticamente la frequenza di rimbalzo del tuo sito. Gli utenti cercano immediatamente informazioni quando visitano un sito Web e non vogliono sentirsi impantanati o ostacolati da un sito Web ingombro e affollato di grafica e animazioni che richiedono lunghi tempi di caricamento.
  • Navigazione distruttiva: se la tua navigazione non è facile da individuare o lavorare (specialmente sui dispositivi mobili), è meno probabile che gli utenti restino attenti a conoscere meglio i prodotti e i servizi che offri.
  • Design obsoleto: i siti Web con layout e design obsoleti hanno probabilmente una frequenza di rimbalzo molto più elevata rispetto ai siti Web e alle piattaforme di e-commerce che prendono sul serio il design e il branding. Come imprenditore dropshipping hai solo un’opportunità per fare un’impressione positiva sui tuoi visitatori e potenziali acquirenti. Evita di utilizzare grafica, fotografia e iconografia obsolete, sfocate, pixelate o semplicemente poco attraenti quando sviluppi il layout e il tema del tuo negozio di eCommerce.
  • Clutter: un negozio dropshipping che appare ingombro di troppi prodotti o prodotti che non sono rilevanti l’uno con l’altro probabilmente avrà una frequenza di rimbalzo più alta rispetto a un sito Web focalizzato su una nicchia specifica. Evita di aggiungere troppi prodotti a una pagina (inclusa la tua home page) per ridurre al minimo la frequenza di rimbalzo del tuo sito Web, attirando comunque gli utenti sugli articoli in evidenza e promozionali che stai presentando.
  • Prodotti non pertinenti: la condivisione di prodotti irrilevanti per il nome e lo scopo del marchio può causare rapidamente disinteresse per i visitatori nella tua attività di dropshipping. Assicurati che ciascuna delle tue pagine web rimanga coerente con il tipo di prodotti e la nicchia che stai rappresentando.

Layout ottimizzati per dispositivi mobili e reattivi

Indipendentemente dal mercato e dalla nicchia che desideri raggiungere con la tua attività di dropshipping, è essenziale implementare un layout per il tuo sito Web che sia sia mobile-friendly che reattivo. Il web design ottimizzato per dispositivi mobili e reattivo può rendere o distruggere il successo di un sito Web, anche se si tratta di un sito non progettato per scopi commerciali. Un sito Web ottimizzato per dispositivi mobili e reattivo non avrà problemi a caricare con un formato adeguato, indipendentemente dal dispositivo utilizzato dai visitatori per accedere al sito. Quando un sito Web è codificato pensando a dispositivi mobili e tablet, riorganizzerà semplicemente il contenuto e il sistema di navigazione che hai in atto per adattarlo allo schermo dell’utente.

Quando un sito Web non è ottimizzato per i dispositivi mobili o non risponde al browser e al dispositivo di un utente, è molto meno probabile che mantenga l’interesse dei visitatori online. I siti Web non reattivi e ottimizzati per i dispositivi mobili hanno spesso una frequenza di rimbalzo molto più elevata.

Implementa i plugin pertinenti

L’uso di un CMS come WordPress ti offre l’opportunità di implementare plugin che sono più rilevanti per la tua attività di dropshipping e per i consumatori che desideri raggiungere. I plug-in possono migliorare notevolmente i livelli di coinvolgimento sul tuo sito Web, mantenendo al contempo i visitatori che tornano per ulteriori informazioni. I tipi di plugin da considerare quando si utilizza un CMS come WordPress per gestire la propria attività di dropshipping includono:

  • Plugin SEO: plug-in SEO per soluzioni CMS aiutano a migliorare l’ottimizzazione del motore di ricerca di un sito Web attraverso tag, formattazione corretta e targeting per parole chiave. Utilizza i plug-in SEO per ottenere una panoramica di come il tuo sito web viene trovato online e quali contenuti sono più interessanti per il tuo pubblico di destinazione.
  • Strumenti di condivisione dei social media : i plugin di condivisione dei social media offrono ai tuoi visitatori l’opportunità di condividere rapidamente contenuti, prodotti e aggiornamenti che pubblichi con i loro social media seguenti. I plug-in per la condivisione dei social media sono strumenti utili che incentivano il coinvolgimento sui siti Web e aiutano a migliorare la SEO di un sito Web attraverso l’uso di piattaforme di social media come Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest.
  • Chat dal vivo: utilizzare un plug-in di chat dal vivo per connettersi istantaneamente e automaticamente con visitatori e potenziali clienti sul proprio sito Web. Archivia i registri delle conversazioni e tieni traccia delle domande più frequenti per affrontarle a livello globale in una sezione FAQ del tuo sito web.
  • Sistema FAQ: implementare un plug-in FAQ per rispondere alle domande più comuni ricevute dal sito Web. Utilizzare una sezione FAQ per informare i visitatori interessati ad acquistare da voi ma che richiedono ulteriori informazioni prima di completare l’ordine.
  • Plugin per l’ abbonamento alla newsletter : utilizza un plug-in per l’abbonamento alla newsletter per acquisire e raccogliere indirizzi e-mail dei visitatori e di coloro che hanno acquistato da te in passato. Usa le tue e-mail raccolte per creare una campagna di email marketing completa insieme a campagne di retargeting per affinare la tua demografia target usando un metodo intimo di comunicazione.
  • WooCommerce: WooCommerce è un plug-in eCommerce sviluppato esclusivamente per WordPress. WooCommerce offre ampie opzioni di personalizzazione all’avvio e all’hosting del tuo negozio di eCommerce.
  • Commenti / Conversazione: i commenti e i plugin di conversazione consentono ai visitatori del tuo sito Web di lasciare le loro opinioni e opinioni sui post del blog e sugli aggiornamenti che condividi. I plug-in di commento aumentano drasticamente il coinvolgimento di un sito Web contribuendo nel contempo a creare un senso di comunità tra visitatori e fedeli follower.
  • Portfolio / Gallery: i plug-in di portfolio e gallery sono ottimali per i proprietari di aziende dropshipping interessati a mostrare prodotti e immagini in modo professionale. Utilizza i plug-in della galleria e del portfolio per mostrare varie angolazioni dei prodotti mentre lo fai con un modello e un tema della galleria altamente personalizzabili.
  • Presentazione / Gallerie animate: crea gallerie e presentazioni animate per mostrare i prodotti in vetrina e quelli appena rilasciati all’interno del tuo negozio di eCommerce o anche sulla homepage del tuo sito web.

Commercializza la tua attività di dropshipping

Mentre la scelta dei prodotti giusti e una nicchia adatta sono entrambi i principali fattori per avviare un’attività di dropshipping di successo, il marketing svolge anche un ruolo chiave nel determinare il potenziale di un nuovo store online di dropshipping. Campagne e strategie di marketing efficaci sono elementi potenti coinvolti nel processo di costruzione di un’impresa, indipendentemente dal mercato o dalla nicchia a cui sei interessato. Senza una solida strategia di marketing, raggiungere il tuo pubblico previsto può diventare rapidamente stressante, travolgente e quasi impossibile. Comprendere sia i metodi tradizionali che quelli dei media digitali può aumentare drasticamente le tue possibilità di sviluppare campagne che siano apprezzate e ben accolte dal pubblico a cui ti rivolgi.

Vs tradizionale Media digitali

Il marketing e i media si sono drasticamente spostati con l’avvento di Internet, dei social media e della tecnologia degli smartphone. Mentre i media tradizionali sono ancora utilizzati in campagne diffuse e nazionali, i media digitali e il marketing sono diventati più popolari e comuni che mai. Quando gestisci un’attività di dropshipping online, ti consigliamo vivamente di concentrarti sulle strade digitali per commercializzare i tuoi prodotti e il tuo marchio per evitare di sprecare o spendere troppo il budget pubblicitario assegnato. Comprendere la varietà di soluzioni di marketing digitale è un modo per scegliere una strategia di campagna ottimale per il tuo business dropshipping e i prodotti che rappresenti.

Opzioni per i supporti di stampa

La commercializzazione dei tuoi prodotti tramite supporti di stampa è una possibilità come imprenditore in dropshipping. L’uso di giornali locali, circolari o persino riviste pertinenti può aumentare la consapevolezza del marchio offline e nelle aree locali. Sebbene i supporti di stampa siano ampiamente accessibili e disponibili per coloro che dispongono di qualsiasi budget, non sono sempre efficaci quando si promuove un’attività solo online utilizzando supporti di stampa tradizionali.

Considera i dati demografici delle persone che hanno maggiori probabilità di leggere riviste o pubblicazioni a cui sei interessato a fare pubblicità. È anche importante considerare la probabilità che un lettore che sta navigando nella pubblicazione in cui hai inserito una pubblicità abbia visitato un sito web che viene promosso. È probabile che il ROI degli annunci su supporti stampati per un’attività di dropshipping online non superi quello delle campagne di marketing digitale mirate.

Marketing radiofonico / televisivo / podcast

La radio, la televisione e il podcast marketing sono anche soluzioni per gli imprenditori dropshipping che stanno cercando di diffondere la parola del loro sito Web e del loro marchio. L’uso della radio, della televisione e del podcast marketing può aumentare rapidamente i costi, motivo per cui è così importante confrontare i prezzi e il potenziale ROI per ogni annuncio lanciato. Quanto è facile ricordare il nome del tuo sito Web se ascoltato solo tramite audio, anziché vedere il nome del tuo negozio e sito Web in forma scritta? Qual è la fascia d’età e i dati demografici del pubblico che sta ascoltando gli annunci radiofonici o podcast che crei? Che tipo di metriche sei in grado di ottenere da ogni singola campagna che esegui via radio, televisione e podcast? Qual è il vantaggio di scegliere la radio, la televisione o un podcast per promuovere la nostra attività di dropshipping rispetto al lancio di campagne di media digitali?

Marketing basato su PPC / SEO

Due delle forme più comuni di marketing utilizzate con le attività online includono il marketing PPC (Pay-Per-Click) e SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca). Il marketing PPC ti offre l’opportunità di approfondire parole chiave e frasi specifiche che desideri indirizzare ogni volta che avvii una nuova campagna di marketing online. Le campagne PPC consentono inoltre agli acquirenti di fare offerte per ogni clic che ricevono, pagando solo annunci di successo che generano visitatori aggiuntivi e visualizzazioni di pagina sul tuo sito Web. L’uso del marketing PPC è l’ideale se il tuo sito Web è nuovo per i motori di ricerca e se la tua attività di dropshipping è un marchio che non ha familiarità con la maggior parte degli acquirenti online.

Il marketing basato su SEO si concentra sul miglioramento della pertinenza complessiva delle principali parole chiave e frasi utilizzate nel tuo negozio dropshipping. Concentrarsi sul miglioramento della scelta delle parole chiave e sulla ricerca di prodotti che sono più rilevanti per le parole chiave di tendenza e popolari nella tua nicchia è un ottimo modo per aumentare il posizionamento del tuo sito Web nei principali motori di ricerca come Google e Bing.

Campagne di email marketing

Mentre i social media e i blog sono strumenti estremamente utili per costruire una presenza online, le campagne di email marketing sono ancora uno dei metodi più popolari per creare un seguito di sostenitori fedeli e dedicati. Le campagne di email marketing forniscono un metodo unico di comunicazione con gli abbonati alla newsletter, i visitatori del sito Web e i clienti fedeli. Con le campagne e-mail, raggiungi le persone in base al pubblico segmentato che crei. Alcuni segmenti di pubblico segmentati da tenere in considerazione quando si organizza l’elenco di e-mail includono:

  • Abbonati per la prima volta
  • Visitatori di ritorno (non ancora clienti)
  • Ripeti i clienti
  • Visitatori di annunci specifici su social media / motori di ricerca / siti Web di terzi
  • Iscritti ricevuti direttamente da una campagna multimediale digitale

Campagne di social media

I social media sono diventati più diffusi che mai per esperti di marketing e inserzionisti professionisti. L’uso dei social media è un ottimo modo per espandere il pubblico a cui ti rivolgi massimizzando al contempo la tua portata online. Crea pagine di social media per la tua attività di dropshipping utilizzando piattaforme come Facebook, Twitter, Instagram e persino Pinterest in base al pubblico e ai dati demografici che intendi indirizzare.

Le piattaforme di social media come Facebook e Instagram offrono attualmente un servizio di annunci completo per lanciare campagne digitali direttamente su specifici dati demografici utilizzando la stessa rete di social media. Sia Facebook Ads che Instagram Ads forniscono alcuni dei report e analisi dei dati più completi per monitorare al meglio ogni singola campagna che si esegue per pubblicizzare i propri prodotti e attività di dropshipping.

L’implementazione dei test A / B non è mai stata così facile come con i servizi di piattaforme di social media come Facebook Ads e Instagram Ads. Imposta e rispetta qualsiasi budget disponibile mentre modifichi il tuo CTA (call-to-action), il titolo e la grafica per ogni singolo annuncio che pubblichi durante l’implementazione del test A / B nella tua strategia di marketing dropshipping.

Recluta ambasciatori del marchio (Influencer marketing)

Recluta ambasciatori del marchio contattando i follower del tuo marchio sui social media. Offri prodotti gratuiti o codici promozionali / di sconto esclusivi in ​​cambio di promozioni o recensioni di prodotti utilizzando i social media del tuo ambasciatore del marchio. Offri iscrizioni a concorsi o articoli promozionali in cambio della partecipazione a sondaggi per determinare la qualità del tuo sito Web dropshipping e gli articoli correnti che hai in vendita.

I social media offrono servizi pubblicitari più che completi. L’uso dei social media è un ottimo modo per creare un senso di comunità tra i tuoi follower e il tuo marchio. Connettiti direttamente con gli utenti rispondendo pubblicamente e individualmente utilizzando le piattaforme dei social media per mostrare trasparenza e fiducia ai tuoi follower. Rispondi alle domande e rispondi in modo professionale a domande, commenti e dubbi per mostrare ai potenziali clienti e nuovi follower che tieni veramente a coloro che supportano la tua attività. Interagisci direttamente con i follower per promuovere i tuoi prodotti attuali e per saperne di più su ciò che i tuoi follower e clienti sperano da te in futuro.

Marketing di elenchi locali

Fare in modo che la tua attività di dropshipping sia elencata nei risultati dei motori di ricerca locali è essenziale se stai attualmente prendendo di mira una località specifica o se desideri fare appello agli acquirenti locali in varie aree del paese. Invia i dettagli della tua attività commerciale ai motori di ricerca come Google mentre lavori per ottimizzare al meglio il tuo sito Web per i motori di ricerca per migliorare il tuo posizionamento nei risultati di attività commerciali locali.

Crea un blog

Costruire un marchio per la tua attività di dropshipping è possibile con abbastanza duro lavoro e dedizione nel fornire ai tuoi visitatori e potenziali clienti informazioni e risorse utili. Crea e lancia un blog utilizzando il tuo sito Web dropshipping per condividere informazioni utili sui tuoi prodotti e sul mercato che rappresenti. Crea articoli e contenuti approfonditi per il tuo blog che è difficile trovare altrove online per distinguerti davvero dalla concorrenza attuale, anche se attualmente stanno generando più vendite di te. Fornire ai tuoi follower e clienti contenuti di valore è un modo per creare un senso di comunità, mantenendo i visitatori che tornano sul tuo sito Web per ulteriori informazioni in futuro.

Creare contenuti utili, coinvolgenti e di alta qualità è ancora uno degli aspetti più importanti della pubblicità di successo nel mondo del marketing digitale. Dedica tempo alla ricerca di parole chiave e argomenti che sono più rilevanti per la tua attività e i tipi di prodotti che vendi. Pubblica articoli e articoli che risuonano con i tuoi visitatori e il tipo di consumatore a cui vuoi attirare di più con i prodotti che offri attualmente sul tuo sito web dropshipping. Richiedi idee di input e contenuti utilizzando i social media per saperne di più sui tuoi follower insieme ai desideri e alle esigenze dei potenziali clienti che hanno un interesse genuino nella tua attività.

Concorsi e omaggi ospitati

Concorsi e omaggi di hosting ti offrono l’opportunità di costruire una reputazione online per la tua attività di dropshipping aumentando contemporaneamente la consapevolezza del marchio. Organizza concorsi e omaggi utilizzando il sito Web ufficiale dell’azienda dropshipping insieme a piattaforme di social media. Scegli un hashtag che i partecipanti possano utilizzare per identificare meglio coloro che attualmente partecipano ai concorsi. Offri prodotti gratuiti a coloro che aiutano a diffondere la parola della tua attività, il sito Web ufficiale e lo scopo del marchio con l’uso dei social media. Concorsi e omaggi possono anche aiutare a migliorare il SEO del tuo sito Web man mano che un numero maggiore di utenti inizia a partecipare condividendo il nome e l’URL del tuo sito Web.

Monitora i dati raccolti e le analisi

Monitora i dati raccolti e le analisi disponibili da tutte le piattaforme online che stai attualmente utilizzando per la tua attività di dropshipping. Tieni traccia dei dati analitici su piattaforme di social media, la tua piattaforma di e-commerce e il tuo sito Web ufficiale utilizzando Google Analytics, WordPress o un altro host di siti Web. Il monitoraggio delle analisi e dei dati raccolti è un modo per scoprire di più sul comportamento dei tuoi visitatori, sui contenuti popolari e persino sui prodotti più visti attualmente disponibili. L’uso dei dati raccolti è uno dei modi migliori per sviluppare campagne di marketing efficaci che risuonano davvero con il pubblico che desideri raggiungere.

Mentre la creazione di un business dropshipping richiede una comprensione completa del tuo pubblico e una dedizione per il tuo prodotto preferito, alla fine può risultare in un’opportunità gratificante per generare un reddito a tempo pieno. Con i prodotti giusti e la selezione di nicchia, creare un’attività di dropshipping è un modo per chiunque abbia successo di diventare un imprenditore online per avere successo.

Le seguenti due schede modificano il contenuto di seguito.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close