Cerca

Come acquistare Bitcoin: i migliori modi per acquistare BTC nel 2020

La nostra nuova guida per principianti spiega il modo migliore per acquistare Bitcoin online in 4 semplici passaggi. Allora, qual è il posto migliore per ottenere BTC nel 2020? Continuate a leggere per scoprirlo.

Nonostante abbia recentemente celebrato il suo decimo anniversario, l’acquisto di Bitcoin può ancora essere una sfida per l’investitore al dettaglio medio. Con molti scambi, servizi e venditori in ombra, gli utenti devono sapere che stanno acquistando i loro Bitcoin da una fonte affidabile. Dobbiamo mettere insieme questa guida per aiutarti a evitare questi cattivi attori e assicurarti di fare affari solo con un servizio affidabile e affidabile.

Questa guida è per chiunque e tutti coloro che cercano di iniziare nel mondo a volte confuso di acquisti e trading di criptovaluta.

Come acquistare Bitcoin nel 2020 – La guida completa per principianti

La nostra guida dettagliata aiuterà i nuovi investitori a imparare come acquistare e conservare la criptovaluta più famosa al mondo, Bitcoin.

Quick Take
  • Passaggio 1: scegli uno scambio Bitcoin:
Coinbase
 
CEX.io
 
crepa
 
Coinmama
 
  • Passaggio 2: depositare contanti
  • Passaggio 3: scambia denaro con Bitcoin
  • Passaggio 4: ritira il tuo Bitcoin su un portafoglio hardware:
introduzione

Creata nel 2008 dal misterioso Satoshi Nakamoto , Bitcoin (simbolo: BTC) è stato il primo blockchain e criptovaluta mai essere distribuiti con successo ed è in gran parte rimasta dominante in termini di capitalizzazione di mercato e il volume per la totalità della sua storia di trading.

Durante la sua vita, Bitcoin ha visto altezze vertiginose di circa $ 20.000 a dicembre 2017 , ora scambiando a poco meno di $ 7000. Non c’è da meravigliarsi quindi se affascina ancora le menti degli investitori, con alcuni esperti del settore che prevedono persino che potrebbe raggiungere i massimi di $ 250.000, spingendo le persone a continuare a investire in modo speculativo.

Grafico della cronologia dei prezzi dei bitcoin – Fonte: CoinMarketCap

Ma nonostante la lunga storia di Bitcoin, per molti investitori al dettaglio non iniziati, il processo di acquisto di Bitcoin li sfugge ancora.

Conversioni da Fiat a Bitcoin, indirizzi di portafogli, chiavi private, commissioni di rete e piattaforme di scambio – per l’appassionato appassionato di criptovaluta, questi processi possono sembrare tutti una seconda natura, ma per i nuovi arrivati ​​nel cripto-spazio, la complessità legata all’acquisto del tuo primo Bitcoin può essere schiacciante e talvolta scoraggiante.

La continua adozione della criptovaluta si basa sulla sua usabilità e facilità di accesso. Ecco perché abbiamo scritto questa guida per guidarti attraverso le fasi più cruciali di acquisto, scambio e archiviazione del tuo Bitcoin.

Questi passaggi includono:

  • Acquistare Bitcoin con valuta fiat sui principali mercati
  • Acquistare Bitcoin peer-to-peer
  • Bancomat Bitcoin
  • Decidere quando acquistare Bitcoin
  • Conservare il BTC in un portafoglio hardware sicuro
Acquista il tuo primo Bitcoin

Esistono diversi modi per acquistare Bitcoin e alcuni sono più facili e più sicuri di altri. Esploreremo in dettaglio come è possibile acquistare Bitcoin da uno scambio di fiducia, come Kraken o Coinbase (vedere la nostra recensione completa su Coinbase qui) utilizzando una carta di debito o un bonifico bancario; e inoltre, guarda il processo di acquisto di Bitcoin tramite un marketplace peer-to-peer (p2p), come LocalBitcoins.com .

Questo è un buon momento per sottolineare che anche se parliamo di acquistare ‘Bitcoin’, non devi comprare un’intera moneta. Bitcoin è divisibile in 8 cifre decimali, quindi se hai $ 10.000 o $ 100 da investire, puoi possedere un BTC.

Comprare Bitcoin

Ti forniremo anche i pro e i contro dell’acquisto tramite uno scambio di fiducia rispetto ad altri metodi per acquisire il tuo primo Bitcoin e abbattere i passaggi coinvolti nell’acquisto di BTC da Coinbase.

Fiat to Bitcoin Exchanges

L’acquisto di Bitcoin inizia con uno scambio che offre la possibilità di acquistare BTC per denaro “fiat”. Il termine “Fiat” viene utilizzato all’interno dei circoli finanziari, e comunemente nel settore delle criptovalute, per indicare la valuta appoggiata dal governo e emessa, come USD, GBP o JPY.

A meno che i tuoi salari non siano pagati in un’altra forma di criptovaluta, l’acquisto di Bitcoin inizierà quasi sempre con un pagamento fiat.

Esistono più scambi in cui è possibile acquistare Bitcoin, ma alcuni sono più facili, più sicuri e più sicuri di altri. Di seguito è riportato un elenco dei migliori scambi di criptovaluta che ti consentono di acquistare BTC con valuta fiat tradizionale.

Migliori scambi di bitcoin
Scambio Paesi disponibili Professionisti Contro
1. Coinbase 42 Coinbase ha svolto un eccellente lavoro di facilità d’uso ed esperienza, in particolare con la sua app iOS e Android. Rispetto ad altre borse, Coinbase ha un numero relativamente limitato di attività in vendita.
2. CEX.io Tutti* CEX.io è disponibile per gli utenti in tutti i paesi. * Escludere alcuni paesi (anche alcuni stati degli Stati Uniti sono limitati). CEX.io ha un numero limitato di attività in vendita rispetto ad altre borse.
3. Gemini 7 Gemini offre soluzioni proprietarie integrate di celle frigorifere crittografiche. Gemini è disponibile in un numero relativamente limitato di posizioni.
4. Coinmama 195 Il trading presso Coinmama è aperto a un numero enorme di paesi e giurisdizioni, con barriere KYC basse. Vedi la nostra recensione di Coinmama per maggiori informazioni. Sfortunatamente, Coinmama è limitato in 11 stati degli Stati Uniti.
5. crepa 197 Kraken è stato trovato, durante la prova del test delle chiavi, molto conforme alla sicurezza dei fondi degli utenti. Molti utenti hanno criticato l’interfaccia utente di Cracovia come meno che perfetta, rispetto ad altri scambi.
6. BitStamp 64 BitStamp rispetta le normative in misura elevata e offre commissioni abbastanza basse. BitStamp non offre la stessa gamma di giurisdizioni di alcuni altri scambi sul nostro elenco.
Creazione dell’account di scambio

Mentre tutti gli scambi hanno requisiti diversi, il processo medio che dovrai seguire per registrarti e acquistare Bitcoin attraverso uno di questi scambi è il seguente:

  • Registrati per un account con lo scambio, fornendo un indirizzo registrato in una giurisdizione ammissibile.
  • Fornisci i dettagli di pagamento o in qualche modo per finanziare gli acquisti nel tuo account, ad esempio una carta di debito o un conto bancario collegato per i bonifici. Alcuni emittenti di carte non consentiranno l’acquisto di criptovaluta su carte di credito.
Crea un account – Fonte: Shutterstock.com
  • Verifica l’e-mail e il numero di telefono: questo passaggio è in genere necessario per iniziare a fare trading sulla maggior parte degli scambi.
  • Eseguire i controlli sui clienti (KYC) e antiriciclaggio (AML). Per depositare, prelevare o acquistare qualsiasi quantità significativa di Bitcoin, la maggior parte dei fornitori di cambi ti chiederà di verificare la tua identità. Questo di solito include il caricamento di una copia dell’ID fotografico, la prova dell’indirizzo (ovvero una bolletta recente) e talvolta un selfie con la data.
Nota: a volte, la verifica automatica dello scambio potrebbe non riuscire e, in questo caso, dovrai contattare lo scambio per essere inserito nella whitelist manualmente. Dopo aver superato questi passaggi, i limiti di prelievo e acquisto giornalieri verranno notevolmente aumentati.
Acquistare Bitcoin su uno scambio

La maggior parte dei nuovi arrivati ​​su crypto acquisterà Bitcoin attraverso uno dei cinque exchange sopra elencati, e uno che è rimasto molto popolare e facile da usare per i principianti è Coinbase, che useremo qui come riferimento.

Dopo aver configurato i tuoi account, collegato un metodo di pagamento ed approvato, ecco i passaggi necessari per acquistare Bitcoin utilizzando la versione Web di Coinbase:

  • Passaggio 1: accedi a Coinbase.com e dai un’occhiata alle risorse in offerta. Nota che Bitcoin Cash è una criptovaluta sostanzialmente diversa da Bitcoin, anche se è ancora disponibile nell’elenco delle risorse di Coinbase: assicurati di acquistare quella giusta. Puoi anche visualizzare le tue risorse in questa pagina.
Cruscotto Coinbase
  • Passaggio 2: selezionare Bitcoin dall’elenco delle risorse sotto il grafico. Ora vedrai un grafico di trading semplificato, il prezzo corrente di 1 BTC nella tua valuta nativa e alcuni dati storici sui prezzi. Se sembra che Bitcoin abbia appena fatto un enorme balzo in avanti del prezzo, potrebbe valere la pena aspettare che “ripercorra”, ma ci arriveremo più avanti. Sul lato destro, inserisci l’importo in valuta legale che desideri acquistare, seleziona un metodo di pagamento e fai clic su “Acquista”.
Coinbase Bitcoin
  • Passaggio 3: lo scambio ti chiederà ora di confermare il metodo di pagamento e l’importo dell’acquisto. Assicurati che tutto sia corretto: una volta acquistato BTC tramite un’app di scambio non sono previsti rimborsi. Dovrai vendere ai tassi di mercato e perderai fondi per commissioni e movimenti del mercato. Inoltre, nota le commissioni che dovrai pagare per questa transazione. Una volta che sei sicuro, fai clic su “Acquista ora”.
Importo Bitcoin Coinbase
  • Passaggio 4: di solito, la transazione verrà ora ricontrollata e approvata dalla tua banca. Spesso, se è la prima volta che acquisti valuta digitale, potresti dover confermare la transazione con la banca. Se tutto funziona correttamente, dovresti vedere una schermata come sotto.
Elaborazione delle transazioni Coinbase

Ora, il tuo Bitcoin dovrebbe essere disponibile nel tuo portafoglio Coinbase! Congratulazioni, hai acquistato con successo il tuo primo Bitcoin!

Per i principianti, consigliamo di utilizzare uno dei cinque scambi di fiducia sopra elencati, come se sorgesse un problema, ci sarà qualcuno a disposizione per dare una mano. Coinbase ha buone soluzioni di custodia Bitcoin (archiviazione del tuo BTC), ma ci sono soluzioni più sicure, continua a leggere per saperne di più.

Scambio di bitcoin peer-to-peer

Un’altra opzione meno comune per l’acquisto di Bitcoin è attraverso i mercati P2P.

Mentre altre borse funzionano proprio come una borsa tradizionale, con gli ordini di acquisto e gli ordini di vendita riempiti automaticamente, i mercati P2P di solito comportano transazioni con un’entità nota con la quale hai comunicato.

Questo potrebbe essere un membro del forum, qualcuno nella tua zona che è anche un appassionato di criptovaluta o qualcuno disposto a scambiare qualcosa di unico in cambio di BTC.

Ad esempio, se non si dispone di una carta di debito o di un conto bancario che consente acquisti di criptovaluta, è possibile scambiare P2P incontrandosi di persona e pagando con denaro contante.

Scambio di bitcoin peer to peer – Fonte: Shutterstock.com

Esistono alcuni siti, come LocalBitcoins.com, per facilitare questa esigenza. Tuttavia, poiché le negoziazioni P2P sono soggette a requisiti KYC minimi o nulli, assicurati di tenere un registro degli scambi per scopi futuri.

Mentre lo spazio della criptovaluta si evolve, stanno emergendo scambi decentralizzati. Si tratta di scambi P2P interamente digitali, dove a differenza degli scambi centralizzati, nessuna autorità centrale gestisce o funge da intermediario per gli utenti.

Gli scambi decentralizzati facilitano le transazioni P2P e spesso comportano commissioni più basse e una maggiore privacy. Binance, il principale scambio di criptovaluta al mondo in termini di volume, ha recentemente annunciato il lancio del proprio scambio di criptovaluta decentralizzato.

Bancomat Bitcoin

Questa opzione potrebbe non essere applicabile alla maggior parte delle persone, ma vale comunque la pena menzionare il valore della novità. Se vivi in ​​una grande città, è probabile che ci sarà un bancomat Bitcoin in agguato in un bar, una stazione ferroviaria o un aeroporto vicino a te.

Bitcoin ATM

In effetti, ci sono oltre 4.400 sportelli automatici Bitcoin in tutto il mondo e 2.700 solo negli Stati Uniti.

Acquistare Bitcoin tramite uno di questi bancomat è semplice. Gli investitori possono specificare un indirizzo predeterminato a cui inviare il proprio BTC oppure alcune macchine offrono un servizio che stampa un portafoglio di carta per te con il tuo saldo Bitcoin e le chiavi private stampate su di esso.

La maggior parte dei bancomat Bitcoin accetta le principali carte bancarie e alcuni accettano persino depositi in contanti in cambio di criptovaluta!

Forse non è il modo più pratico per tutti di acquistare Bitcoin, ma è sicuramente uno dei più eccitanti e, man mano che l’adozione cresce, ci saranno sicuramente più di queste macchine che appaiono vicino a te.

Sapere quando acquistare Bitcoin

Bitcoin è un investimento speculativo, noto per le sue oscillazioni selvagge dei prezzi e la volatilità generale. L’acquisto avviene spesso in intensi periodi di volatilità del mercato chiamati “pump” e molto spesso diminuisce altrettanto rapidamente durante una “discarica” ​​dell’asset digitale.

Quando acquistare Bitcoin? – Fonte: Shutterstock.com

Naturalmente, per gli investitori Bitcoin e i day trader, acquistare minuti prima di una discarica non è l’ideale. Molte persone preferirebbero che i loro acquisti BTC coincidano con un calo del mercato, dove otterranno relativamente più Bitcoin-bang per il loro dollaro.

Molti trader esperti e investitori a lungo termine hanno imparato a individuare le tendenze dei prezzi dei Bitcoin, o allo stesso modo impiegano complessi indicatori algoritmici di trading per cronometrare il mercato e trovare il punto di ingresso perfetto per un trade.

Per l’investitore al dettaglio medio che desidera effettuare il primo investimento in BTC, il mercato è un territorio alieno. Qui è dove dovrai valutare i tuoi obiettivi a lungo termine. Se stai acquistando valore per molti mesi o anni, non è così importante stabilire un tempismo nel mercato, ma se stai cercando un profitto rapido per giorni o settimane, dovrai aspettare un calo dei prezzi.

Keep it Secret, Keep it Safe – Bitcoin Wallets

I servizi di custodia per criptovalute non sono gli stessi della memorizzazione dei tuoi risparmi legali in una banca o con un’altra terza parte fidata. Con Bitcoin, spetta a te archiviare e proteggere la tua criptovaluta e garantire che rimanga sicuro e accessibile.

Come la valuta fiat fisica, puoi conservare il tuo BTC in un “portafoglio”, anche se a differenza del vecchio fidato portafoglio seduto in tasca con le tue monete o banconote, i portafogli Bitcoin sono digitali e ti consentono di accedere ai tuoi fondi sulla blockchain attraverso il tuo chiavi private, frase mnemonica (di solito una frase casuale di 12 parole utilizzata per ripristinare il tuo portafoglio) e indirizzo del portafoglio, da qualsiasi parte del mondo.

Bitcoin Wallet – Source: Shutterstock.com

Ciò non significa che dovresti trattare i portafogli digitali con meno cautela rispetto a un portafoglio fisico, tuttavia. La tua chiave privata e la tua frase mnemonica sono essenzialmente le password del tuo portafoglio e la mancata memorizzazione in modo sicuro potrebbe comportare la perdita di fondi.

Proprio come se un ladro avesse le chiavi di casa tua, se un attaccante acquisisce la chiave privata o la frase mnemonica per il tuo portafoglio, possono accedere ai tuoi fondi Bitcoin da qualsiasi parte del mondo.

Per evitare ciò, ti consigliamo di non archiviare mai elettronicamente le tue chiavi private o le tue frasi mnemoniche (ad esempio, come un documento di testo sul tuo computer), e invece, scriverle fisicamente e conservarle in un luogo sicuro.

Allo stesso modo, potresti voler conservare la tua chiave privata scritta e la frase seme in un luogo al riparo da fattori ambientali – ad esempio, se le tue chiavi private sono su carta e vengono distrutte insieme al computer in un incendio, non potrai mai riaccedere il tuo portafoglio.

Perché utilizzare un portafoglio digitale in primo luogo?

Hai appena acquistato le tue prime partecipazioni in BTC. Dovresti sentirti orgoglioso di te stesso, ma il viaggio non è ancora finito. Potresti essere tentato di lasciare il tuo BTC nello scambio, disconnettersi e non pensarci per alcuni mesi o anni.

Immagina quindi che quando accedi di nuovo per vendere o controllare il tuo Bitcoin, è scomparso. Ancora peggio, lo scambio su cui hai acquistato il tuo BTC non esiste più. Sembra un incubo? Non è; è un rischio molto reale.

Caitlin Long , veterano di Wall Street e sostenitore della criptovaluta di lunga data, lo ha twittato sulla sicurezza di Bitcoin nel 2019:

Caitlin Long 🔑@CaitlinLong_

Tomorrow is -Jan 3 on 10th anniv of ’s genesis block. If someone else has your priv keys do you know if your is really there? No. Declare your monetary sovereignty by holding your private keys @TraceMayer https://www.proofofkeys.com

Proof of Keys

Proof of Keys – Annual January 3rd Celebration

proofofkeys.com

218 people are talking about this

L’intera premessa del Bitcoin ruota attorno alla sovranità monetaria individuale e alla rimozione di terzi. Gli scambi e altre applicazioni di terze parti sono vulnerabili a hack, attività fraudolente e talvolta escono truffe, per cui i tuoi fondi potrebbero essere rubati, persi o inaccessibili.

L’esempio più famoso di questo è il Monte. Lo scandalo Gox, che è stato uno dei primi principali hack di scambio di Bitcoin, ha visto rubare 850.000 Bitcoin (per un valore di $ 450 milioni) e alla fine ha portato alla fine dello scambio. Molti utenti sono stati colpiti e hanno perso le loro partecipazioni Bitcoin nella loro interezza.

Bitcoin rubati – Fonte: Shutterstock.com

Per garantire che ciò non accada ai tuoi fondi, dovresti sempre utilizzare un portafoglio digitale attendibile a cui sei in possesso delle chiavi private e trasferire BTC in uno scambio solo quando sei pronto a vendere le tue partecipazioni.

Questo è fondamentale per i temi fondanti di Bitcoin, ed è celebrato ogni anno dal movimento “Proof of Keys” , mostrato nel video sopra.

Scegliere il giusto portafoglio digitale

Quindi abbiamo identificato la necessità di un portafoglio digitale sicuro. Ma ora, forse più confusamente, scopriamo che non tutti i portafogli digitali sono creati allo stesso modo. Alcuni sono più sicuri di altri. Esaminiamoli in modo più dettagliato.

Esistono molti tipi diversi di portafoglio digitale, tra cui:

Portafogli caldi

I portafogli caldi sono portafogli digitali che vengono archiviati e accessibili tramite dispositivi connessi a Internet, come un computer o uno smartphone.

Sebbene siano fondamentalmente meno sicuri dei portafogli freddi, offrono grandi vantaggi in termini di facilità di accesso, utilizzo e costi.

Portafogli online
Portafogli online – Fonte: Shutterstock.com

Portafogli digitali basati su cloud che possono essere generati e accessibili online.

Sono generalmente gratuiti e di facile accesso, e se annoti la chiave privata del tuo portafoglio e la tieni al sicuro, puoi accedere rapidamente al tuo portafoglio in movimento.

Tuttavia, rispetto ad altri portafogli, sono l’opzione meno sicura.

Gli hacker hanno precedentemente sfruttato i bug nei siti di portafogli online e hanno ottenuto l’accesso ai fondi degli utenti.

Portafogli mobili

I portafogli mobili provengono da più sviluppatori per vari tipi di dispositivi mobili, come iOS e Android. Gli utenti possono scaricare questi portafogli sul proprio dispositivo mobile, generare un indirizzo e inviare i propri Bitcoin al proprio portafoglio.

Portafoglio mobile

Alcuni sviluppatori di app stanno lavorando su come spendere la tua crittografia nel mondo reale direttamente dal tuo portafoglio mobile, come con Android Pay. I portafogli mobili sono generalmente più sicuri dei portafogli online, ma sono ancora vulnerabili a determinati exploit.

Portafogli desktop

Come le app mobili, gli utenti di criptovalute possono anche scaricare portafogli sul desktop per archiviare la loro criptovaluta. Poiché non sono accessibili tramite un browser Web, i portafogli desktop sono significativamente più sicuri dei portafogli online.

Tuttavia, se il tuo computer è compromesso, ad esempio, è stato infettato da un virus o un trojan, i tuoi fondi potrebbero andare persi.

Portafogli freddi

I portafogli freddi sono portafogli, che sono “offline”, come un portafoglio di carta o un portafoglio hardware .

Poiché questi portafogli memorizzano il tuo Bitcoin offline e sono collegati alla blockchain solo quando desideri effettuare transazioni, offrono una sicurezza molto maggiore rispetto ai portafogli caldi.

Tuttavia, spesso richiedono maggiori conoscenze tecniche o hanno un costo aggiuntivo.

Portafogli Hardware

Potresti aver sentito parlare dei portafogli hardware Ledger o Trezor . Si tratta di dispositivi simili a USB che memorizzano chiavi private all’interno del dispositivo. Quando si utilizza per la prima volta un dispositivo wallet hardware, viene creata una frase mnemonica utilizzata per ripristinare il dispositivo o, nel caso, come backup, viene persa o danneggiata.

I portafogli hardware sono incredibilmente sicuri; come il più delle volte, sono offline. Tuttavia, dovrai sborsare per il costo iniziale di acquisto dell’unità e non sono così facili da installare come alcuni dei portafogli caldi descritti sopra.

Allo stesso modo, se perdi il tuo portafoglio hardware, mentre nessun altro sarà in grado di accedervi, dovrai acquistarne un altro e ripristinarlo dal seme.

Portafogli di carta

portafogli di carta economici (praticamente gratuiti) e versatili sono diventati un modo abbastanza popolare di conservare criptovaluta. Quando si utilizza un portafoglio di carta, i possessori di Bitcoin stampano un “portafoglio” che contiene la loro chiave pubblica (ovvero l’indirizzo del portafoglio) e la chiave privata dell’utente, che controlla l’accesso al portafoglio.

Portafoglio di carta

I portafogli di carta sono impermeabili agli hack online in quanto sono un portafoglio freddo e archiviati offline. Sono anche incredibilmente economici da stampare e conservare. A meno che qualcuno non ti rubi fisicamente il portafoglio di carta, il tuo Bitcoin è sicuro.

Tuttavia, poiché sono appena fatti di carta, sono ad alto rischio di essere distrutti o persi, quindi se si opta per un portafoglio di carta, è meglio tenerlo in un luogo privato e sicuro.

Pronto per l’acquisto di Bitcoin?

Speriamo che ora tu sia pronto e sicuro di tuffarti nel mondo di Bitcoin e criptovaluta. Ricorda, tutti gli asset di criptovaluta sono speculativi e potrebbero comportare una perdita totale, quindi rischi solo ciò che puoi permetterti di perdere!

Grazie per aver letto la guida completa di Blokt all’acquisto di Bitcoin.

Riferimenti

Divulgazione: Blokt si impegna a fornire recensioni e opinioni trasparenti e oneste. L’autore di questo articolo è un utente dei prodotti o servizi citati in questo articolo e non è stato influenzato dai rispettivi proprietari.

Raramente pubblichiamo annunci, ma a volte guadagniamo una piccola commissione quando acquisti un prodotto o un servizio tramite un link sul nostro sito. Grazie per il vostro supporto

Leggi di più o fai una donazione qui .

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close