ibdi.it

Coinbase per principianti: una guida completa alla compravendita di criptovalute sul popolare exchange

Soldi; Getty Images

Se stai cercando di iniziare a fare trading di criptovaluta, probabilmente ti sei imbattuto in Coinbase.

Uno dei più grandi exchange di criptovalute negli Stati Uniti, Coinbase è un luogo dove acquistare, vendere e detenere valute digitali come Bitcoin ed Ethereum.

Ora che la criptovaluta sta diventando più diffusa, ci sono diversi modi per acquistare e vendere monete da soli, sia tramite Venmo , Cash App o un’app di trading come Robinhood . Ma Coinbase è un’opzione popolare, con 73 milioni di utenti verificati. La società ha fatto il suo debutto pubblico nell’aprile del 2021 , che molti hanno visto come un voto di fiducia per le valute digitali nel loro insieme.

Ecco tutto ciò che devi sapere sul trading di criptovaluta su Coinbase.

Costruisci il tuo portafoglio di criptovalute definitivo.
Coinbase offre agli investitori, dai principianti agli esperti, un’esperienza di trading di criptovalute completa, su una piattaforma potente ma intuitiva. Inizia a investire oggi cliccando sul tuo stato!

Cos’è Coinbase?

Coinbase è una piattaforma di trading che consente agli utenti di acquistare, vendere e archiviare più di 30 diverse valute digitali. Coinbase è più orientato ai principianti mentre Coinbase Pro, il servizio premium, è per i trader avidi ed esperti che effettuano transazioni ad alto volume e desiderano più opzioni di trading.

Gli investimenti in app come Robinhood sono esplosi di recente. La criptovaluta non fa eccezione e Coinbase ne sta raccogliendo i benefici. Le entrate stimate della società hanno raggiunto $ 1,31 miliardi nel terzo trimestre del 2021. Coinbase è ora disponibile in più di 100 paesi.

La piattaforma è piuttosto semplice. Come molte app di trading, gli utenti possono vedere il proprio saldo e una watchlist, che consente loro di tenere traccia dei prezzi di diversi tipi di criptovalute. I trader possono anche verificare quali criptovalute sono le più grandi. La società sta inoltre introducendo Coinbase Card , una carta di debito Visa che gli utenti possono utilizzare per guadagnare premi per la spesa delle risorse nel loro portafoglio.

A settembre, Coinbase ha annunciato una nuova opzione di deposito diretto che consentirà agli utenti di avere i propri stipendi depositati direttamente su Coinbase e la loro paga depositata automaticamente come Bitcoin o un’altra criptovaluta.

Coinbase è gratuito?

Coinbase addebita una commissione per il trading tramite la piattaforma (a differenza di app come Robinhood, che promuove il “trading gratuito” ).

Le commissioni differiscono per il trading su Coinbase e Coinbase Pro e quelle per Coinbase possono essere più alte e complicate. Coinbase addebita quello che viene chiamato uno spread di circa lo 0,50% quando acquisti o vendi criptovalute, oltre a una commissione Coinbase, che è una commissione fissa o determinata da fattori come la tua sede e il tipo di pagamento che stai utilizzando.

Tale commissione fissa dipende dall’importo della transazione ed è indicata da Coinbase nella sua pagina delle commissioni . Ecco un esempio: se un cliente desidera acquistare $ 100 di bitcoin con un conto bancario statunitense o un portafoglio digitale, la commissione fissa sarebbe di $ 2,99 e la commissione variabile sarebbe di $ 1,49, quindi il cliente pagherebbe una commissione di $ 2,99 sulla transazione. Ma se il cliente volesse pagare con una carta di debito, la commissione variabile salirebbe a $ 3,99, quindi è quello che pagherebbe (oltre allo spread).

Per transazioni più grandi, Coinbase Pro ha un sistema di commissioni a livelli più semplice con commissioni comprese tra 0% e 0,50% per operazione e costi inferiori per transazioni in dollari più grandi. Ad esempio, una transazione inferiore a $ 10.000 ha una commissione dello 0,50%, mentre una transazione tra $ 10.000 e $ 50.000 ha una commissione dello 0,35%.

Coinbase non addebita agli utenti di tenere le proprie risorse in un portafoglio digitale o di trasferire criptovaluta da un portafoglio a un altro all’interno della rete Coinbase, come da Coinbase a Coinbase Pro. Ma la commissione di Coinbase può sicuramente ridurre le tue vincite, soprattutto se non stai utilizzando Coinbase Pro.

Come aprire un conto Coinbase

L’apertura di un account Coinbase è piuttosto semplice. Avrai bisogno di un documento d’identità con foto rilasciato dal governo, nonché informazioni come il tuo numero di telefono e le ultime quattro cifre del tuo numero di previdenza sociale. Preparati anche a rispondere a domande su cosa utilizzerai la piattaforma. Quando scegli una password, usa un’adeguata igiene informatica, come una password univoca che non hai visto altrove e l’autenticazione a più fattori, per evitare che gli hacker si impossessino del tuo account.

Prima di iniziare a fare trading, dovrai collegare un metodo di pagamento al tuo account Coinbase. Negli Stati Uniti, puoi utilizzare un conto bancario, una carta di debito, un bonifico bancario o un conto PayPal (attualmente non puoi vendere valuta digitale utilizzando un conto PayPal, ma puoi effettuare prelievi).

Una volta che hai impostato il tuo portafoglio digitale, sei pronto per fare trading. Coinbase non offre trading per tutte le criptovalute, ma lo scambio aggiunge regolarmente nuove monete.

Investire diventa facile – Ottieni l’accesso mobile ai mercati e scegli quanto vuoi investire.
Robinhood ti consente di investire senza commissioni in singole società o pacchetti di investimenti (ETF).

INIZIA A INVESTIRE

È un buon momento per investire in criptovaluta?

Le criptovalute sono state nei titoli dei giornali dopo che un numero ha recentemente raggiunto livelli record di prezzo.

A novembre, Bitcoin ha raggiunto un record di oltre $ 68.000, più del doppio del prezzo di luglio. Nel frattempo, anche Ethereum, la seconda criptovaluta per valore di mercato dopo Bitcoin, ha raggiunto un nuovo massimo a novembre intorno ai 4.800 dollari. Anche gli Altcoin, criptovalute che non sono Bitcoin, stanno attirando l’attenzione.

Dogecoin è aumentato dell’8.000 % nei primi mesi del 2021 e ora si trova a circa $ 0,27 (rispetto a $ 0,01 all’inizio dell’anno). Un’altra moneta meme, la moneta Shiba Inu , è salita alle stelle di recente, guadagnando il 700% solo a ottobre.

Naturalmente, come investitore, tutto questo dovrebbe farti riflettere. Il tuo obiettivo dovrebbe essere sempre quello di comprare a un prezzo basso e vendere a un prezzo alto. E mentre nessuno sa dove saranno diretti i prezzi delle criptovalute, i recenti prezzi record rendono molto più difficile per gli investitori che acquistano oggi raccogliere profitti futuri.

Come acquistare e vendere criptovalute con Coinbase

È tempo di scegliere le tue criptovalute.

Bitcoin, Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash – i quattro tipi di criptovaluta disponibili per l’acquisto e la vendita dei clienti PayPal – sono tra i più sicuri, ha detto in precedenza a Money Hanna Halaburda, professore associato presso la NYU Stern School of Business . Dal momento che sono tra le criptovalute più popolari e costose, c’è più potere computazionale messo nel mantenimento della loro blockchain, la tecnologia dietro le criptovalute, che le rende più costose da attaccare per gli hacker. Sono anche in circolazione da anni, quindi se ci fosse un bug, probabilmente lo sapremmo, aggiunge.

Per la maggior parte degli investitori, l’acquisto di un bitcoin che ha avuto un prezzo fino a quasi $ 67.000 per moneta probabilmente non è un’opzione. Ethereum costa più di $ 4.000 per moneta e persino Litecoin, a oltre $ 200, potrebbe essere più di quanto tu voglia spendere. Ma Coinbase consente agli utenti di acquistare una piccola frazione di moneta. È normale che le app di investimento come Robinhood consentano ai trader di acquistare azioni frazionarie, come investire $ 25 in Amazon invece degli oltre $ 3.000 necessari per acquistare una quota intera. Con Coinbase, i trader possono acquistare o vendere fino a $ 2 di valuta digitale.

Ma ciò non significa che non ci siano preoccupazioni in generale. Le criptovalute si sono dimostrate volatili: basta guardare la recente impennata del prezzo di Dogecoin o come Bitcoin ha raggiunto un livello record a dicembre 2017 prima di crollare del 50% il mese successivo.

Anche le valute digitali non sono regolamentate allo stesso modo di altre risorse. Prima che una società venda le proprie azioni al pubblico, deve essere sottoposta a un rigoroso controllo da parte della Securities and Exchange Commission. Prima che un consulente per gli investimenti possa consigliare quel titolo, deve essere sicuro che sia nel migliore interesse dell’investitore. Ci sono molte protezioni per gli investitori che non hai con le criptovalute, afferma James Angel, professore di finanza alla Georgetown University.

Inoltre, le criptovalute in realtà non hanno alcun valore intrinseco, quindi l’attività speculativa è completamente al capriccio del valore che il mercato gli attribuisce. Tutto questo per dire, investi solo quanto sei disposto a perdere.

“Qualsiasi persona che entra dovrebbe essere fondamentalmente ben consapevole che sta giocando a un gioco di sedie musicali finanziarie”, dice Angel.

È sicuro acquistare e vendere criptovaluta con Coinbase?

Per acquistare e vendere criptovaluta, avrai bisogno di un portafoglio digitale in cui conserverai la tua valuta tra una transazione e l’altra. A differenza di un normale portafoglio, un portafoglio digitale ha un’ulteriore preoccupazione: il portafoglio è al sicuro dagli hacker?

Ci sono alcune opzioni, ognuna con le proprie misure di sicurezza.

Se non vuoi preoccuparti di mantenere la criptovaluta separata dall’app Coinbase, puoi utilizzare quello che viene chiamato un portafoglio ospitato. Questo portafoglio è detenuto per te da una terza parte, in questo caso Coinbase, il che significa che non devi preoccuparti di dimenticare la password non significa perdere tutta la tua criptovaluta. (Questa è una vera preoccupazione: alcuni investitori di criptovalute hanno perso milioni di dollari perché non ricordano come entrare nei loro portafogli.)

La criptovaluta non è assicurata dalla Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) o dalla Securities Investor Protection Corporation, come il tuo conto bancario o il tuo portafoglio di investimenti. Ma Coinbase afferma che assicura tutta la valuta digitale contro il furto da violazione della sicurezza o hacking, furto di dipendenti o trasferimento fraudolento, ma non dall’accesso non autorizzato al tuo account. La società afferma inoltre di mantenere offline il 98% o più della valuta digitale dei suoi clienti. Un saldo in dollari fino a $ 250.000 è assicurato dalla FDIC sia per Coinbase che per Coinbase Pro.

Se desideri il pieno controllo della tua criptovaluta senza il coinvolgimento di terze parti, puoi optare per quello che viene chiamato un portafoglio non detentivo. Anche se non devi preoccuparti che la terza parte venga hackerata, devi ricordare la tua password da solo o rischiare di perdere la tua criptovaluta. Ma avere un maggiore controllo significa che puoi partecipare ad attività più avanzate, come l’ allevamento del rendimento , che consente al proprietario della criptovaluta di prestare i propri beni per generare rendimenti più elevati. I clienti Coinbase possono scegliere di scaricare il portafoglio Coinbase, separato dall’app, che è un portafoglio non di custodia.

Se vuoi che anche il tuo computer venga violato, puoi optare per un portafoglio freddo, chiamato anche portafoglio hardware, che è un dispositivo fisico come un USB che non è connesso a Internet. Possono essere costosi; il Ledger Nano X è $ 119 e il Trezor Model T è $ 195 al momento della stesura di questo documento.

Puoi anche controllare l’ elenco di Money dei migliori portafogli crittografici , (spoiler: il portafoglio di Coinbase è elencato come il migliore per i principianti).

Exit mobile version