Cerca

CLICKFUNNELS vs INSTAPAGE: Ho provato entrambi! [Recensione + raccomandazione]

Il modo in cui le persone costruiscono siti Web si è rapidamente evoluto nel corso degli anni. E non è solo il “come” che si è evoluto, ma anche il “cosa”. I siti Web statici, i siti Web dinamici e le sottocategorie di entrambi hanno preso vita, come i siti Web costruiti interamente sulla base di “canalizzazioni”. Sono emersi strumenti dedicati alla costruzione di tipi specifici di siti Web e, in questo post del blog, confronteremo due dei più popolari: Clickfunnels vs Instapage.

IL VALORE DEI COSTRUTTORI DI PAGINE

Questo non si applica solo a ClickFunnels e Instapage , ma alla maggior parte dei software di landing page visivi . Ai vecchi tempi, era necessario uno sviluppatore / designer Web per creare un sito Web semplice, quindi sono nati strumenti che hanno semplificato la vita, come la Frontpage di Microsoft. Questi strumenti richiedevano ancora un po ‘di conoscenze tecniche e le competenze per organizzare e caricare le pagine create su un host web e gestire le cose da lì.

Quando emersero i costruttori di pagine , ridussero enormemente la barriera all’ingresso. La maggior parte offre account di cloud hosting che supportano il proprio nome di dominio, il che significa che la creazione di un sito Web è praticamente semplice come la registrazione per un account Facebook e la personalizzazione del proprio profilo.

Prova Instapage proprio qui (prova gratuita) o Prova Clickfunnels proprio qui (prova gratuita)

CLICKFUNNELS VS INSTAPAGE VS. GENERAL PURPOSE

Esistono molti costruttori di siti Web “per scopi generici”, come wix.com. Wix ti aiuta a creare una presenza online per il tuo marchio. ClickFunnels e Instapage, tuttavia, sono stati creati per soddisfare uno scopo specifico: creare lander PPC migliori (Instapage) e creare un imbuto dalla AZ completamente funzionale e ad alta conversione, incluso il checkout (ClickFunnels).

Se desideri semplicemente una presenza online di base per il tuo marchio, ovvero: una pagina iniziale, una pagina, una pagina del team … ecc. Solo per servire lo scopo di “esistente” online o educare il pubblico sul tuo marchio, allora potresti voler scegliere qualcosa come Wix.com o WordPress (più avanzato, se hai bisogno di più controllo).

Se stai solo cercando di indirizzare il traffico verso le landing page per incoraggiare i visitatori a compiere azioni specifiche, allora dovresti considerare ClickFunnels e Instapage. Vale anche la pena notare che se stai pensando di costruire un intero sito Web che dipende principalmente dalla SEO per il traffico, le canalizzazioni di clic e l’IP potrebbero non essere la soluzione migliore. Per questo, consiglierei WordPress.

Se lo stai facendo, ma hai anche bisogno della potenza delle pagine di destinazione e indirizzerà il traffico a pagamento verso di loro, allora dovresti considerare di combinare WordPress con IP o CF o un plug-in come Thrive Architect.

Alla fine di questo post sul blog, fornirò consigli specifici sugli strumenti in base alle vostre esigenze e scenari di utilizzo specifici. Per ora, iniziamo a confrontare faccia a faccia ClickFunnels e InstaPage.

INIZIA UNA PROVA DI CLICKFUNNELSo

INIZIA UNA PROVA DI INSTAPAGE

CASO D’USO PRINCIPALE

Prima di entrare nel nocciolo di questa sezione, c’è una cosa da fare prima di tutto. Teoricamente, puoi ottenere entrambi gli strumenti per fare esattamente la stessa cosa. Tuttavia, a seconda del caso d’uso e dello strumento prescelto, potrebbe essere necessario “incollare” un sacco di cose insieme, saltare alcuni cerchi e implementare alcune soluzioni alternative per far funzionare lo strumento come desiderato.

Questi “hack” possono causare instabilità e, nonostante tutto lo sforzo che hai investito in essi, rendono più probabile che le cose si rompano. Pertanto, secondo me, è un approccio migliore scegliere lo strumento che “ti ha” e il tuo caso d’uso specifico in mente.

Ad esempio, puoi creare un imbuto in Instapage, ma le cose sarebbero più frenetiche rispetto ai ClickFunnel . Puoi anche creare lander a pagina singola in ClickFunnels , ma ciò significherebbe vanificare lo scopo del software, inoltre, il loro generatore di pagine, sebbene molto fluido e facile da usare, non è avanzato come quello di Instapage.

Va bene, però. Capisco che in molte circostanze, vorresti entrambi. Volete la funzionalità dei lander PPC e le canalizzazioni complete. Se questa è la tua situazione, allora è davvero una questione di chiederti quale ti serve di più? Se è una domanda difficile a cui rispondere, chiediti: quale apporta più valore alla tua attività? Quale strumento ti aiuterebbe a fare meglio quello che fai ora e a farti crescere di più?

Come accennato in precedenza, questi strumenti si rivolgono a segmenti di mercato fondamentalmente diversi e puoi vederlo molto chiaramente sul loro sito web. Instapage si posiziona sostanzialmente come uno strumento di landing page per gli inserzionisti PPC, mentre il posizionamento di ClickFunnels è più orientato verso le persone che cercano una piattaforma all-in-one per “commercializzare, vendere e consegnare i tuoi prodotti e servizi online”.

TOUR DEL PRODOTTO

Per far luce sulle aree di messa a fuoco di ciascuno degli strumenti e aiutarti a prendere una decisione più informata, immergiamoci in un piccolo tour del prodotto per confrontarli. Questo non sarà un tutorial su come usare entrambi perché puoi facilmente trovare supporto sui loro rispettivi siti web. Invece, questo si concentrerà maggiormente sulle differenze tra i due.

PANNELLO DI CONTROLLO

Quindi la prima impressione, i cruscotti. Aggiungerò entrambi uno dopo l’altro per un facile confronto. Ecco cosa vedo dopo aver effettuato l’accesso a ClickFunnels:

E questa è la dashboard di Instapage:

La prima cosa che noti è probabilmente anche la prima cosa che ho notato. La dashboard ClickFunnels è piuttosto affollata rispetto a Instapage. Ora, per essere onesti, l’approccio “all-in-one” di ClickFunnels contro l’approccio focalizzato di Instapage significherebbe naturalmente che l’interfaccia ClickFunnels deve fare molto di più.

Il problema è, tuttavia, come puoi vedere, la dashboard ClickFunnels non è davvero affollata perché è “piena” di funzionalità, ma piuttosto perché “annunci” occupano la maggior parte del settore immobiliare dello schermo. Le frecce rosse mostrano due “annunci” e quindi puoi vedere utili notifiche in mezzo.

Ora non conosco te, ma non apprezzo davvero di stipare un prodotto a pagamento con pubblicità / upsell, in particolare uno che costa $ 297 / mese. Invece, dai alle statistiche l’intero schermo intero o fai in modo che quest’area contenga solo notifiche utili, come quella “Creiamo il tuo primo imbuto”.

Questo è sempre stato l’approccio di Russell Brunson. Adoro davvero le sue cose, è un inferno di un marketer e un venditore, ma il suo approccio “invadente”, eccessivamente “commerciale” non è sempre la mia tazza di tè. Quando accedo a uno strumento a pagamento che mi aiuta nella mia attività, voglio vedere informazioni su come sta andando la mia attività, in primo piano e al centro. Mentre questo, in un certo senso, è ancora incluso, sta prendendo gli immobili dello schermo “minimal” sul lato destro rispetto agli “upsell” che prendono tutti i riflettori nel mezzo.

D’altra parte, la dashboard di Instapage è quella che ti aspetti che sia. È molto pulito e concentrato. Poiché Instapage si concentra sui lander PPC, la dashboard mostra un elenco di tutti i lander che ti dà un’idea dei loro numeri di conversione grezzi e dei tassi di conversione con una rapida occhiata. Puoi anche organizzarli in “Gruppi”, una funzionalità simile alle cartelle.

Sul lato sinistro, hai la navigazione principale che fornisce un rapido accesso a tutte le principali funzionalità del prodotto. La barra di navigazione nel menu in alto ha opzioni come le impostazioni dell’account, le impostazioni di fatturazione, guida e supporto e notifiche.

PAGE BUILDER

Quindi, prima, il costruttore Instapage. Dalla dashboard, quando fai clic su “Crea nuova pagina”, ti vengono presentate tre opzioni: pagina Standard, pagina AMP e pagina Carica. AMP è l’acronimo di Accelerated Mobile Pages ed è un modo intuitivo per Google di creare pagine che si caricano molto velocemente. Tuttavia, è disponibile solo nei piani aziendali. La funzione “Upload” consente di caricare un lander Instapage precedentemente scaricato / esportato.

Infine, la pagina standard è la tipica funzionalità Instapage senza campane e fischietti. Una volta selezionato “standard”, mi è stato chiesto di scegliere un modello di pagina o di iniziare da zero (pagina vuota). Categorie di modelli di pagine di destinazione incluse: generazione di lead, due passaggi, click-through, grazie, webinar, eBook, eventi e app. Coprono una vasta gamma di diversi casi d’uso e ti danno un buon punto di partenza per far fluire i tuoi succhi creativi. Questo è utile se non hai una solida idea di come desideri che la tua pagina sia ancora simile. Dopo aver scelto un modello, il generatore di pagine ora carica:

Una cosa che ho notato subito è che ero completamente libero di afferrare e spostare qualsiasi elemento della pagina, comunque mi è piaciuto. Gli elementi non sono “intrappolati” all’interno delle colonne. Posso spostarli liberamente o persino posizionarli uno sopra l’altro. Anche se questa può sembrare una caratteristica ovvia che ogni costruttore di pagine dovrebbe avere, molti costruttori lo mancano, compresi i ClickFunnel ‘.

Il primo blocco predefinito in Instapages è chiamato “Instablock”. L’instablock è fondamentalmente solo una nuova sezione vuota della tua pagina. Una volta creata una sezione, puoi quindi aggiungere uno qualsiasi degli elementi disponibili ad essa con un clic di un pulsante e trascinare quell’elemento ovunque desideri. Il processo di “trascinamento” è estremamente fluido e reattivo.

Gli elementi disponibili da inserire nella pagina includono: titolo, paragrafo, immagine, video, pulsante, moduli, forme, social, timer e HTML personalizzato. Ciascuno degli elementi è completamente personalizzabile utilizzando un editor inline molto conveniente.

Il generatore di pagine ha anche un gruppo di impostazioni molto utili. L’impostazione della “barra dei cookie” consente di aderire facilmente al GDPR. Puoi anche cambiare carattere, collegare integrazioni, aggiungere javascript e html personalizzati (script di monitoraggio … ecc.), Nonché visualizzare la cronologia delle modifiche della pagina e ripristinare versioni precedenti (nel caso in cui tu abbia commesso un errore fatale) con un clic.

Ora è il momento del builder ClickFunnels.

Quando scegli di creare un nuovo imbuto con CF, ti verrà presentato quanto sopra. Il “Classic Funnel Builder”, è proprio come descritto, il loro costruttore di base. Ti chiede di scegliere uno dei tre obiettivi per la tua canalizzazione: raccogliere e-mail, vendere prodotti e ospitare webinar. Ti pone quindi alcune domande e parti per costruire la tua canalizzazione.

Come accennato in precedenza, CF è “incentrato sull’imbuto”, il che significa che ogni “imbuto” che costruisci di solito è una serie di pagine, non solo una singola pagina, come nel caso di Instapage. Il secondo, e particolarmente interessante modo di costruire imbuti, sta usando il “Ricettario”.

Il ricettario contiene una varietà di “ricette a imbuto” che sono fondamentalmente imbuti “fatti per te” che acquisti (o ricevi gratuitamente) e che modifichi per soddisfare le tue esigenze. Queste canalizzazioni sono generalmente costruite per uno scopo specifico e sono disponibili per “copiare” sul tuo account con un clic di un pulsante, inclusi tutti i “passaggi” della canaletta (modelli di pagine di destinazione e pagine). Per testare il loro costruttore, ho scelto il percorso del ricettario insieme all’imbuto “Lead Magnet”. La “ricetta” è stata quindi copiata sul mio account e, come puoi vedere di seguito, includeva due passaggi: la pagina di acquisizione dei lead contenente i moduli di attivazione e la pagina di ringraziamento.

Una volta che sei nell’editor, puoi dire subito che non è fluido come quello di Instapage. Per aggiungere contenuti alla tua pagina, devi aggiungere una “sezione” e quindi aggiungere “righe”. La struttura della pagina è generalmente piuttosto rigida rispetto a Instapage.

Non puoi spostare liberamente gli elementi, gli elementi devono essere inseriti e bloccati in sezioni, righe e colonne. Per spostare qualsiasi elemento, dovresti modificare la struttura di questi “blocchi” che non è liscia come quella di Instapage. “Fluidità” può sembrare un termine lussuoso ma quando si costruiscono lander e imbuti su larga scala, la velocità è un fattore davvero importante e la “fluidità” ti aiuta a fare le cose molto più velocemente. IP Builder è molto più intuitivo.

Detto questo, c’è una domanda importante da porre qui: AVETE BISOGNO di questo livello di flessibilità? In molti, molti casi, penso che la tua risposta sarà no. Se non hai bisogno di questo livello di flessibilità e non hai bisogno di costruire centinaia o migliaia di lander, allora CF ti servirebbe bene.

VUOI CREARE COLLEGAMENTI INTERNI INTELLIGENTI E PERTINENTI … RAPIDAMENTE?

NichePursuits Rating

Link Whisper è uno strumento rivoluzionario che rende il collegamento interno molto più veloce, più semplice ed efficace. Semplifica il potenziamento dell’autorità del tuo sito agli occhi di Google. Puoi utilizzare Link Whisper per:

  • Mostra i tuoi contenuti orfani che non sono in classifica
  • Crea collegamenti interni intelligenti , pertinenti e veloci
  • Rapporti sui collegamenti interni semplici ma efficaci: che cosa ha molti collegamenti e quali pagine richiedono più collegamenti? 

Fai clic qui per rivoluzionare il modo in cui il tuo sito esegue collegamenti interni

CREA COLLEGAMENTI INTERNI MIGLIORI CON LINK WHISPER

Il resto delle funzionalità è quasi alla pari, ma ho notato che CF offre molti più elementi da inserire nella tua pagina, tra cui le opzioni del carrello (il che ha senso in quanto sono una soluzione “tutto in uno”), sezioni FAQ, barre di avanzamento, opzioni di navigazione, sondaggi e altro.

SPLIT TESTING E ANALYTICS

Clickfunnels consente di dividere la variante di test 1 di ogni passaggio rispetto a una versione di controllo, per un totale di due variazioni per ogni passaggio. Puoi scegliere di distribuire il traffico tra le variazioni in modo uniforme o in qualsiasi percentuale desideri.

Per quanto riguarda statistiche e analisi, CF presume che utilizzerai le loro varie integrazioni (come Google Analytics) per analisi avanzate, quindi la loro dashboard fornisce dati limitati (ma utili). Visualizzazioni di pagina, numero di lead / vendite … ecc. E tassi di conversione. Molte persone troverebbero questo modo troppo semplice, ma in realtà è sufficiente per molti utenti CF, specialmente se dipendono da software di analisi di terze parti.

Instapage, d’altra parte, è molto più robusto quando si tratta di analisi e split test. All’interno dell’editor, sono stato in grado di creare immediatamente 8 varianti della mia pagina corrente per i test divisi. Ho creato questi 8 e non ho raggiunto alcun limite, quindi sembra che tu possa crearne di più.

Non so se hanno un limite rigido al numero di variazioni dei test A / B. Ho provato a cercarlo nel loro centro assistenza, ma non ho trovato nulla. In ogni caso, la maggior parte delle persone eseguirà solo 2-3 varianti alla volta, quindi penso che sia sicuro affermare che 8 variazioni simultanee sono più che sufficienti per la maggior parte degli utenti.

Come puoi vedere sopra, IP fornisce anche più dati sui test A / B rispetto all’approccio semplicistico adottato da CF. Oltre ai numeri non elaborati e ai tassi di conversione, puoi anche vedere il miglioramento% rispetto alla variazione di controllo, nonché il costo per visitatore e il costo per lead / vendita (è necessario connettersi a una piattaforma pubblicitaria per questo).

Un piccolo problema che non è davvero problematico, ma che ho trovato piuttosto fastidioso, è stata la possibilità di determinare la condivisione del traffico per ogni variante disponibile nei rapporti di analisi. Ciò non ha alcun senso per me, poiché ritengo che sarebbe molto meglio permettermi di farlo all’interno dell’editor stesso.

La sezione di analisi, a mio avviso, dovrebbe essere riservata esclusivamente alla visualizzazione dei dati e all’interazione / filtro di report diversi, ma non alla regolazione di impostazioni importanti come questa. In ogni caso, avrei potuto facilmente omettere questa parte, ma ho trovato il posizionamento della funzione molto strano, quindi ho dovuto commentarlo.

GRAFICI, RAPPORTI E MAPPE DI CALORE

L’IP non solo ha battuto CF nelle funzionalità di test A / B, ma offre anche report integrati molto più completi. L’IP si collega direttamente alle principali piattaforme pubblicitarie come Facebook Ads e Google Ads. È quindi in grado di estrarre i costi del traffico direttamente dalle piattaforme e visualizzare statistiche come il costo per lead / per acquisto, questo potrebbe essere prezioso e inesistente in ClickFunnels.

Ottieni anche grafici delle prestazioni e dei costi che tracciano dati come traffico non elaborato e numeri di conversione, tassi di conversione e costo per conversione (se l’origine del traffico è collegata). Puoi anche vedere un confronto visivo di questi dati tracciato su un grafico separato per le diverse varianti del test diviso. Puoi anche filtrare i dati per mostrare solo i visitatori unici o tutti i visitatori.

Una caratteristica molto accurata fornita dall’IP è anche la mappa di calore. Molti strumenti di terze parti forniscono funzionalità come Crazy Egg , Hotjar  e Lucky Orange . Questi strumenti possono essere piuttosto costosi, soprattutto se stai ricevendo molto traffico. Avere la funzionalità IP integrata è un piacere, soprattutto perché le mappe di calore possono essere di grande ispirazione per le idee di test divisi. Con Instapage, puoi fare tutto in un unico posto.

Supporti IP Mappe di calore con clic, scorrimento e movimento del mouse. L’immagine seguente mostra l’aspetto delle mappe di calore in IP, i crediti per l’immagine vanno a questo articolo del loro centro assistenza.

INTEGRAZIONE

Instapage si integra con una vasta suite di strumenti e servizi tra cui pubblicità e analisi, automazione dell’email marketing, hosting di webinar, supporto di chat live, CRM e altri. Per quanto riguarda ClickFunnels, l’unica pagina pubblica che ho trovato elencando le sue integrazioni era questa , ma è datata dicembre 2016, quindi molte cose potrebbero essere cambiate da allora.

Sembrerebbe però che Instapage supporti nativamente più integrazioni. Ma entrambe le piattaforme supportano zapier che ti consente di connetterti a oltre 1000 app, strumenti e servizi diversi.

SUPPORTO

ClickFunnels ha un enorme gruppo di Facebook, sono quasi 200.000 i membri al momento di scrivere questo post e crescere rapidamente. Onestamente non sono un membro del gruppo, quindi non posso attestare la qualità dei post e quanto i membri siano utili tra loro, ma è sicuro di dire che è un gruppo piuttosto attivo.

COME HO COSTRUITO UN SITO DI NICCHIA CHE GUADAGNA $ 2,985 AL MESE

NichePursuits Rating

Vuoi avviare un sito di nicchia che può portare $ 3.000 al mese … o più? Qui discuto:

  • Gli strumenti di cui avrai bisogno
  • Come iniziare con un budget
  • Il modo migliore per generare velocemente un reddito 

Interessato? Fai clic qui per sapere come avviare il tuo sito di nicchia che genera entrate .

INIZIA OGGI STESSO IL TUO SITO DI NICCHIA

Per quanto riguarda il supporto ufficiale, sembrano offrire supporto via e-mail dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00 EST.

Instapage non ha un gruppo enorme su Facebook, ma ha un forum di “comunità” sul loro sito Web in cui è possibile porre domande. Sembra che la “comunità” includa solo i membri dello staff e le persone che chiedono pubblicamente. Quindi è più un “sistema di ticket di supporto pubblico” piuttosto che una vera comunità. Se preferisci contattarli privatamente, puoi sempre aprire anche un ticket di supporto privato.

Dicono anche che offrono supporto Live Chat ma non sono riuscito a vedere un pulsante o un link per raggiungerlo (anche se non è il fine settimana, quindi forse hanno smesso di offrirlo). IP afferma inoltre che il loro team di supporto è disponibile dal lunedì al venerdì, ma non specificano ore o fusi orari.

PREZZI

Instapage ha due piani . Il piano principale costa $ 99 al mese se pagato annualmente e $ 129 al mese se pagato mensilmente. Include le funzionalità più comuni. Il piano Enterprise sembra essere quotato caso per caso e include “Blocchi globali”, “Pagine AMP” e “Collaborazione in tempo reale” tra poche altre cose come un account manager dedicato.

Nel piano aziendale non vedo alcuna caratteristica “killer” di cui non sarei in grado di vivere senza, quindi penso che il piano da $ 99 al mese sarebbe adatto alla maggior parte delle persone. C’è una “stampa fine” che non è stata molto facile da individuare, tuttavia, che prevede che il piano da $ 99 sia limitato a 30.000 visitatori mensili unici, 30 pagine pubblicate, 5 account secondari e 5 membri del team. Quindi, anche se non hai bisogno delle funzionalità extra, se raggiungi uno di questi limiti probabilmente sarai costretto ad aggiornare.

ClickFunnels, tuttavia, ha due piani e non pubblicizza alcun piano “personalizzato”. I piani costano rispettivamente $ 99 e $ 297 al mese e non sembrano pubblicizzare sconti per abbonamenti annuali. Il piano ClickFunnels da $ 99 è limitato a 20.000 visitatori mensili e 20 imbuti, ma tieni presente che il limite di 20 imbuti probabilmente finirà per essere molto più del limite di 30 pagine di IG perché un singolo imbuto di marketing può contenere molti passaggi / pagina.

Ad esempio, supponiamo che tu voglia creare una landing page, che porta a un’altra e poi a un’altra, quindi a una pagina di ringraziamento. Sono 4 pagine in Instapage. In CF, tuttavia, è solo 1 imbuto. In CF, puoi crearne 20, quindi 20 × 4 = 80 pagine. Per creare 80 pagine in IG, è necessario il piano aziendale.

Il piano da $ 300 offre due ulteriori “moduli” principali. Il modulo “Actionetics” e il modulo “Zaino”. Actionetics è fondamentalmente un fornitore di servizi di posta elettronica integrato che mira ad aiutarti a evitare di pagare per strumenti di terze parti aggiuntivi come ActiveCampaign, MailChimp, GetResponse… .etc. Backpack ti consente di eseguire il tuo programma di affiliazione, risparmiando di nuovo di dover pagare costi aggiuntivi per utilizzare strumenti come iDevAffiliate o altri.

In ogni caso, entrambe le piattaforme offrono una prova gratuita. La versione di prova gratuita di IG può essere facilmente attivata senza richiedere una carta di credito, mentre quella di CF richiede l’inserimento di una carta di credito.

ALTRE CONSIDERAZIONI

Ritengo che questa recensione finora sia stata leggermente distorta rispetto ai ClickFunnels perché Instapage ha eccelso chiaramente nella maggior parte dei punti di confronto. I moduli “Backpack” e “Actionetics” nel piano di livello superiore CF sono davvero utili, tuttavia, non solo perché ti risparmiano dal pagamento di strumenti di terze parti, ma perché aiutano a mantenere tutto in un unico posto. Nessuna integrazione disordinata.

Lo svantaggio qui, ovviamente, è che non si ottiene ogni caratteristica prevista sotto il sole da ciascuno dei moduli. L’unico modo per ottenerlo è se si opta per una soluzione dedicata per ogni funzione richiesta. L’ulteriore “incollaggio e cucitura” necessario per far funzionare correttamente le canalizzazioni con Instapage è una grande svolta anche per me se dovessi usare la piattaforma principalmente per le canalizzazioni.

IL VERDETTO

Potresti aver sentito la gente dire che CF e IP sono mele e arance. Sono d’accordo in una certa misura e, dopo aver letto questo, probabilmente capirai perché. Fondamentalmente, entrambi gli strumenti consentono di creare pagine Web utilizzando un editor di trascinamento della selezione, ma sono molto più di questo.

In definitiva, ciò che scegli dipenderà dalle tue esigenze. So che molte persone trovano questa frase fastidiosa perché non fornisce abbastanza indicazioni, quindi andrò avanti e te ne darò alcune. Leggi i due gruppi di punti elenco di seguito, scopri quale gruppo rappresenta meglio le tue esigenze (Il gruppo che contiene il maggior numero di punti elenco con cui sei d’accordo, questa è la mia raccomandazione per te!), Quindi decidi.

Usa ClickFunnels se:

  • Stai creando un imbuto di vendita completo per un prodotto, servizio o webinar.
  • Hai un imbuto a più passaggi con upsell, downsells … ecc.
  • Dipendi da strumenti di terze parti per l’analisi o non sei un secchione di dati.
  • Hai bisogno di un buon editor di pagine che svolga il lavoro ma non richieda la massima flessibilità.
  • La “vendita” è un fattore pIF qui. Se non vendi qualcosa, perdi molti vantaggi della CF (upsell / downsells, pagamenti, zaino … ecc.).

Usa Instapage se:

  • Hai bisogno di pagine di destinazione altamente flessibili per la generazione di lead, ma la maggior parte delle tue pagine sono costituite solo da una pagina di compressione e una pagina di ringraziamento o una pagina di acquisto e di ringraziamento (non sono necessarie canalizzazioni).
  • Essere in grado di spostare ogni elemento della pagina ovunque tu voglia è una caratteristica importante.
  • È necessario dividere il test più di 2 varianti di una pagina contemporaneamente.
  • Vuoi connettere le tue piattaforme di traffico e vedere i costi del traffico combinati con le statistiche dei lander in un unico posto.
  • Il valore BIP viene visualizzato in analisi migliori e mappe di calore consolidate in un’unica piattaforma.

INIZIA UNA PROVA DI CLICKFUNNELSo

INIZIA UNA PROVA DI INSTAPAGEBene, questo è tutto! Eventualmente, questo ti mette sulla strada giusta per scegliere la piattaforma più adatta alle tue esigenze. In caso di dubbi su cosa scegliere per uno scenario specifico o un caso d’uso, non esitate a lasciare un commento qui sotto e proverò a rispondere il prima possibile con una raccomandazione. Inoltre, se hai esperienza con uno o entrambi questi strumenti, sentiti libero di condividere.