Cerca

Che cos’è un Nome di Dominio e come funziona?

Stai pensando di creare il tuo sito Web o avviare un blog ma ti senti un po ‘scoraggiato dal potenziale cliente? Per coloro che non conoscono il web design, c’è molto da imparare e pensare, ma non preoccuparti! In questo articolo, copriamo il primo passo di qualsiasi progetto Web: il nome di dominio.

Continuate a leggere per scoprire esattamente cos’è un nome di dominio e dare un’occhiata approfondita al loro funzionamento. Spiegheremo termini tecnici come indirizzi IP, Domain Name System (DNS) e domini di primo livello (TLD). Condivideremo quindi alcuni suggerimenti importanti su come scegliere un nome di dominio, dove acquistarne uno, cosa puoi aspettarti di pagare e molto altro ancora. Sei pronto per iniziare?

Che cos’è un nome di dominio?

Che cos'è un nome di dominio

Molto semplicemente, un nome di dominio è l’indirizzo del tuo sito web. È il nome che le persone digitano nella barra degli URL del proprio browser per trovare il tuo sito Web.

Il nome di dominio per questo sito Web, ad esempio, è https://makeawebsitehub.com/

I nomi di dominio possono essere acquistati tramite un registrar di domini o tramite il proprio provider di hosting . Inoltre, sono spesso forniti gratuitamente da società di hosting o costruttori di siti Web .

Come funzionano i nomi di dominio?

I nomi di dominio sono cruciali, in quanto consentono ai computer di trovare il server in cui è ospitato il tuo sito Web. I file dei siti Web possono quindi essere recuperati da quel server, consentendo agli utenti di accedere al tuo sito dal proprio browser.

Ma per comprendere appieno questo processo, devi prima capire cos’è un indirizzo IP e come il Domain Name System consente ai computer di tradurre i nomi di dominio in indirizzi IP. Scopriamo di più …

Che cos’è un indirizzo IP?

Ogni computer e server ha il proprio indirizzo IP – una stringa di numeri univoci che sono separati da punti. I computer utilizzano questi indirizzi IP per connettersi e comunicare tra loro e, soprattutto, trovare e recuperare dati web.

Un indirizzo IP assomiglia un po ‘a questo 66.220.144.0.

Tuttavia, ricordare stringhe di numeri non è possibile per la maggior parte degli umani, ed è qui che entrano in gioco i nomi di dominio. Invece di dover digitare un indirizzo IP, quando qualcuno vuole aprire un sito Web digita semplicemente il nome di dominio nel proprio browser.

Il Domain Name System trasferisce quindi questo nome di dominio in un indirizzo IP, che è l’indirizzo del server che ospita il sito Web. Il server può quindi essere rapidamente contattato e il sito Web è stato offerto all’utente.

Per capirlo ulteriormente, esaminiamo più in dettaglio come funziona il Domain Name System …

Cos’è il DNS?

I nomi di dominio fanno parte di una rete molto più grande chiamata Domain Name System (DNS). Il DNS è gestito da Internet Corporation per Assigned Names and Numbers (ICANN). Questa organizzazione senza fini di lucro è responsabile della manutenzione e della gestione in corso del DNS, creando politiche e regolando i registrar di domini.

Il DNS è una grande rete di server che si trovano in tutto il mondo. Questi server contengono un database distribuito di indirizzi IP e agiscono come una rubrica, trasferendo i nomi di dominio in indirizzi IP. È quindi possibile individuare i server e i siti Web richiesti e forniti ai browser.

Come funziona il DNS?

Quando un nome di dominio viene digitato nel tuo browser, in primo luogo il computer controllerà la sua cache per vedere se ha precedentemente richiesto quel dominio. In caso contrario, contatterà quindi il server DNS locale (generalmente fornito dal provider di servizi Internet (ISP)). Se, di nuovo, non ci sono record di questo nome di dominio nella cache dell’ISP, il computer dovrà successivamente individuare i server dei nomi associati a quel dominio.

Per fare ciò, il server DNS locale suddividerà il nome di dominio in sezioni. Ad esempio, www.makeawebistehub.com verrebbe suddiviso in .com, makeawebsite e www. La sezione .com, nota come dominio di primo livello (TLD), verrà esaminata per prima: il server DNS locale si connetterà a un server dei nomi radice per scoprire quale server detiene le informazioni sul dominio per questo TLD. Una volta noto, contatterà quindi il server successivo per scoprire quale server dei nomi contiene i dettagli sulla seconda parte del nome di dominio (makeawebsitehub).

I server dei nomi sono gestiti dal provider di hosting del tuo sito web. Contengono i record DNS di determinati domini e associano i nomi di dominio agli indirizzi IP. Una volta che il computer ha individuato i server dei nomi per il tuo sito Web, la società di hosting inoltrerà la richiesta al computer in cui è ospitato il tuo sito Web. La pagina Web viene quindi inviata al browser che ha inizialmente inviato la richiesta.

Sebbene semplificato, quanto sopra dovrebbe darti un’idea di come funziona il DNS. Ora scopriamo i diversi tipi di estensioni di dominio disponibili …

Diversi tipi di estensioni di nomi di dominio

TLD

Tutti i nomi di dominio sono costituiti da un nome di sito Web (ad esempio – makeawebsitehub) e da un dominio di livello superiore (ad esempio – .com). Le estensioni dei nomi di dominio variano notevolmente ed è utile comprendere i diversi tipi di domini di primo livello disponibili in modo da acquistare quello giusto per il tuo progetto.

Le opzioni di dominio di primo livello includono …

  • Domini di primo livello (gTLD) generici
  • Domini di primo livello sponsorizzati (sTLD)
  • Domini di primo livello con prefisso internazionale (ccTLD)

Il DNS è un sistema gerarchico e ci sono anche ulteriori livelli di estensioni di dominio, inclusi domini di secondo e terzo livello, che puoi incorporare nel tuo dominio (che tratteremo più avanti in questo articolo).

Domini di primo livello (gTLD) generici

È consigliabile utilizzare un TLD affidabile come .com, .org o .net nel nome del dominio. Tuttavia, a causa dell’enorme numero di nomi di dominio che sono stati registrati fino ad oggi, potrebbe essere difficile trovare un nome appropriato con una di queste estensioni. In questo caso, potresti cercare di utilizzare un TLD diverso, meno conosciuto. Esempi di TLD generici includono …

  • .com (commerciale)
  • .org (organizzativo)
  • .net (rete)
  • .biz (business)
  • .info (informazioni)

L’elenco dei TLD è ampio e può essere trovato sul sito web IANA (Internet Assigned Numbers Authority) . (La IANA gestisce tutti i TLD).

Domini di primo livello sponsorizzati (rTLD)

Esiste una selezione di domini di primo livello sponsorizzati da agenzie o organizzazioni per un uso specifico. Questi includono…

  • .gov (utilizzato dalle autorità del governo degli Stati Uniti)
  • .int (utilizzato da organizzazioni internazionali)
  • .mil (limitato alle sole entità militari statunitensi)
  • .edu (per l’utilizzo da parte di istituti scolastici)

Se la tua organizzazione rientra in una delle categorie TLD sponsorizzate, potrebbe essere necessario fare domanda per utilizzare l’estensione di dominio appropriata.

Domini di primo livello con prefisso internazionale

I TLD del codice paese sono riservati ai singoli paesi e terminano con il codice ISO a due lettere dei paesi . Ecco alcuni esempi…

  • .us (Stati Uniti)
  • .uk (Regno Unito)
  • .ca (Canada)
  • .de (Germania)
  • . fr (Francia)
  • .cn (Cina)
  • .br (Brasile)

Se la tua azienda e il tuo pubblico di destinazione hanno sede in un paese specifico, si consiglia di utilizzare il TLD del codice paese pertinente.

Altri tipi di nomi di dominio

Ci sono un paio di altri tipi di dominio che meritano di essere menzionati …

  • Domini di secondo livello: un dominio di secondo livello si trova direttamente sotto un TLD nel sistema gerarchico DNS. Questi sono spesso usati insieme ai TLD con prefisso internazionale, ad esempio – .it, gov.uk o ac.uk.
  • Sottodomini : un sottodominio (noto anche come dominio di terzo livello) è una parte aggiuntiva di un nome di dominio. I sottodomini vengono visualizzati come siti Web separati dai motori di ricerca, quindi, tra le altre ragioni, la creazione di sottodomini può aiutare a migliorare la SEO dei tuoi siti. Un buon esempio di quando utilizzare un sottodominio è se vuoi mantenere il tuo blog separato dal tuo sito web. In tal caso, il tuo sottodominio per il tuo sito Web (https://mysite.com) potrebbe assomigliare a questo https://blog.mysite.com.

Quindi, ora conosci le estensioni di dominio disponibili. Vediamo ora come scegliere un nome di dominio per il tuo sito Web …

Come scegliere un nome di dominio

Ricerca nel dominio snello

Decidere il nome di dominio perfetto, che riflette la tua attività, è facile da ricordare per il tuo pubblico di destinazione e che è ancora disponibile per l’acquisto, non è un processo facile.

Ecco alcuni suggerimenti per scegliere il nome di dominio giusto per il tuo sito Web …

  • Usa parole chiave : è consigliabile utilizzare il nome della tua attività o altre parole chiave per le quali desideri che il tuo sito sia classificato nel tuo nome di dominio, poiché ciò può aiutare a migliorare notevolmente il SEO del tuo sito.
  • Keep it Short and Memorable – Il tuo nome di dominio deve essere unico e distinguersi dalla massa. Un nome di dominio breve e scattante sarà facile da ricordare per il tuo pubblico: prova a utilizzare un massimo di tre parole.
  • Assicurati che sia facile da pronunciare – Evita le parole con più ortografie o altre parole più lunghe che il tuo pubblico potrebbe trovare difficili da pronunciare. Altrimenti, i tuoi visitatori potrebbero non essere in grado di trovare il tuo sito web perché non possono scrivere il tuo nome di dominio.
  • Evita numeri e trattini – Ancora una volta, vuoi rendere il tuo nome di dominio il più facile da ricordare e digitare il più possibile. L’aggiunta di numeri e trattini può aggiungere ulteriore confusione (es. – il numero due è scritto 2 o due? E dove va di nuovo il trattino ?!)
  • Fai la tua ricerca – Scopri altri siti web che hanno lo stesso nome di dominio ma un’estensione diversa. Se esiste un sito Web molto popolare che utilizza runclub.net e si registra runclub.org, potrebbe essere difficile classificare i propri contenuti nei motori di ricerca, oltre a perdere visitatori in questo sito rivale.
  • Pensa a lungo termine – Anche se, ovviamente, puoi cambiare il nome di dominio del tuo sito in qualsiasi momento, può influire notevolmente sul numero di SEO e visitatori. Pertanto, vorrai provare e scegliere un nome di dominio che funzionerà a lungo termine.
  • Utilizza l’ estensione di dominio corretta – Come discusso in precedenza, è importante scegliere l’estensione di dominio corretta. Per la maggior parte dei siti Web, il TLD ideale è sempre .com. Tuttavia, se hai creato un sito Web specifico per Paese o comunità / organizzazione, ti consigliamo di consultare un TLD sponsorizzato o con codice Paese.

È importante ottenere il nome di dominio giusto. Non solo aiuta a definire il tuo marchio, ma è anche la prima, e probabilmente anche, l’impressione duratura che il tuo pubblico ha del tuo sito. Pertanto, deve avere un impatto e aiutare sottilmente a promuovere la tua attività.

Ma non preoccuparti se stai davvero lottando per trovare idee per i nomi di dominio. Ci sono una serie di strumenti utili per aiutare con questo …

Utilizzare un generatore di nomi di dominio

A causa dell’enorme numero di nomi di dominio che sono già stati registrati, spesso accade che il tuo nome ideale sia stato utilizzato a lungo. Invece di passare giorni e giorni a fare il brainstorming di nuovi nomi, dovresti prendere in considerazione l’uso di un generatore di nomi di dominio.

Sono disponibili numerosi generatori di nomi di dominio. Funzionano prendendo una parola chiave da te e trasformandola in migliaia di suggerimenti pertinenti. Diamo un’occhiata ad alcuni generatori di nomi di dominio per aiutarti a iniziare …

  • Ricerca di domini snelli: offerta automaticamente da Ricerca di domini magri, ti aiuterà a trovare i nomi di dominio associando la frase di ricerca ad altre parole chiave comuni e pertinenti. Ti mostra anche quali sono disponibili per la registrazione.
  • Domain Hole : questo generatore di nomi di dominio consente di cercare, trovare e acquistare domini nuovi e scaduti. Viene fornito con una vasta gamma di strumenti per i nomi di dominio tra cui un filatore di nomi, un brainstormer e un controllo di disponibilità completo.
  • Nome mesh – Con oltre sei milioni di parole nella libreria Nome mesh, questo generatore di nomi sarà in grado di trovare il nome di dominio giusto per te. Basta inserire la parola chiave e Nome mesh fornirà una serie di suggerimenti, oltre a verificare la disponibilità per i TLD più comuni.

Per ulteriori informazioni sui generatori di nomi di dominio, consulta il nostro articolo 9 Migliori blog e generatori di nomi di dominio .

Dopo aver deciso un nome di dominio appropriato per il tuo sito Web, ora dovrai acquistarlo. Ma quanto costerà e da dove dovresti acquistarlo? Scopriamo di più …

Quanto costa un dominio?

I nomi di dominio variano notevolmente nel prezzo. Alcuni nomi di dominio costano letteralmente milioni, ma alcuni puoi ottenerli gratuitamente. Tuttavia, in media, un normale nome di dominio ti costerà da circa $ 10-15 all’anno.

Milioni di dollari più nomi di dominio

GoDaddy ha recentemente pubblicato un elenco dei nomi di dominio più costosi che sono stati segnalati pubblicamente. Qui ci sono solo alcune…

  • CarInsurance.com – $ 49,7 milioni
  • VacationRentals.com – $ 35 milioni
  • Voice.com – $ 30 milioni
  • Insure.com – $ 16 milioni
  • Hotels.com – $ 11 milioni

Ho anche pubblicato un elenco dei domini .com più vecchi qui.

Come puoi vedere, questi nomi di dominio popolari vendono per grandi soldi. Ma diamo anche un’occhiata all’altra estremità dello spettro: come si ottiene un nome di dominio gratuito ?

Nomi di dominio gratuiti

Bluehost

Diverse società di hosting forniscono nomi di dominio gratuiti se ti registri per uno dei loro pacchetti di hosting. Questo omaggio di solito dura per il primo anno, o il termine iniziale del pacchetto di hosting (cioè – se ti iscrivi a un accordo di hosting di tre anni, il nome di dominio sarà gratuito per quei primi tre anni). Una volta scaduto il termine, dovrai acquistare nuovamente il nome di dominio ai prezzi dei provider di hosting.

Ecco alcune società di hosting che attualmente inseriscono un nome di dominio gratuito con i loro piani …

  • Bluehost : questo famoso provider di hosting offre un nome di dominio gratuito per il primo anno se ti iscrivi per un periodo iniziale di 36 mesi.
  • Hostinger : host di bilancio, Hostinger offre un dominio gratuito a chiunque si iscriva a uno dei loro piani di hosting Premium o Business.
  • DreamHost : qualificati per un nome di dominio gratuito di un anno con DreamHost iscrivendoti a uno dei loro pacchetti di hosting annuali (piano di avviamento non incluso).
  • GoDaddy – Un’altra popolare società di hosting, GoDaddy offre un dominio gratuito con tutti i loro piani. Basta firmare con un contratto di 12, 24 o 36 mesi: il dominio rimarrà gratuito per l’intera lunghezza del pacchetto selezionato.

Se si sceglie di creare il tuo sito web con un all-in-one sito costruttore soluzione, come Wix o Squarespace, allora vi accorgerete che queste piattaforme tutte consentire ai loro utenti di creare il maggior numero di sottodomini liberi come vogliono. Un sottodominio, ad esempio con Wix, assomiglierà a questo ‘mysite’.wix.com. Anche se questa è una buona opzione quando hai appena iniziato, se vuoi che la tua attività appaia professionale, dovrai acquistare un nome di dominio reale lungo la linea.

Prezzi di dominio regolari

Se il tuo piano di hosting non include un nome di dominio gratuito, dovrai acquistare un nome di dominio. Come accennato, il costo medio di un nome di dominio è compreso tra $ 10-15 e l’anno. Tuttavia, il prezzo dei nomi di dominio varia in base a una serie di fattori. Questi includono…

  • Popolarità – Se hai scelto una popolare frase di nome di dominio, potrebbe essere già stata acquistata con l’intenzione di essere rivenduta a un prezzo gonfiato. Dovrai decidere se questo nome di dominio vale i soldi.
  • Estensione di dominio : in genere le estensioni di dominio più affidabili (.com, .net, .org) costeranno più di alcuni dei nuovi TLD (.me, .be, .club).
  • Registrar di domini : i prezzi dei nomi di dominio variano in base al registrar di domini. Spesso, se acquisti il ​​tuo nome di dominio direttamente tramite il tuo costruttore di siti Web o provider di hosting, finirai per pagare di più rispetto a quando acquisti da un registrar di terze parti.
  • Durata del termine : alcuni registrar di domini addebitano meno se si registra un dominio per un periodo più lungo (ad esempio – 24 o 36 mesi).

Quindi ora sai più o meno cosa puoi aspettarti di pagare per un nome di dominio. Quindi dove puoi comprarne uno?

Dove si deve acquistare un nome di dominio?

I nomi di dominio possono essere acquistati da numerosi registrar di domini di terze parti, nonché attraverso numerosi provider di hosting. Tutti i provider di dominio sono registrati tramite ICANN, contribuendo a garantire la reputazione. Le principali differenze tra i registrar sono i servizi che offrono insieme ai nomi di dominio, ad esempio la protezione della posta elettronica e WhoIs.

Ecco alcuni registrar di domini che consigliamo …

  • Domain.com : scegli tra i TLD più popolari o tra oltre 25 TLD con prefisso internazionale. Tutti i nomi di dominio acquistati sono dotati di un certificato SSL Let’s Encrypt gratuito, protezione del “blocco dei trasferimenti” del dominio e controllo sulla gestione DNS. Utilizza il codice coupon di sconto SiteHub  per ottenere il 25% di sconto sul tuo acquisto.
  • Nome economico : questo famoso registrar di domini gestisce già oltre 10 milioni di domini in tutto il mondo. Tutti i domini acquistati vengono forniti con guardia WHOIS gratuita, e-mail di due mesi, supporto 24/7 e altro ancora. E per chi ha un budget limitato, c’è anche una gamma di TLD estremamente economici tra cui scegliere.
  • GoDaddy – Oltre ad essere un noto provider di hosting, GoDaddy è anche il più grande registrar di domini al mondo, con oltre 78 milioni di domini in tutto il mondo. Acquista un dominio .co.uk a partire da $ 0,99 o un dominio .com o .net a partire da soli $ 12,17.
  • Google Domains – Non troverai prezzi scontati su Google Domains, ma se stai cercando di registrare rapidamente e facilmente un nuovo dominio, questo potrebbe essere il registrar per te.
  • Hover.com – Offrendo centinaia di estensioni di dominio e rapide integrazioni con un vasto assortimento di servizi e app, la straordinaria esperienza utente di Hover.com ti consentirà di registrare facilmente un dominio e iniziare sul tuo nuovo sito web.

Consigliamo Domain.com

Utilizza il codice sconto ” Sitehub ” per ottenere uno sconto del 25% sull’acquisto del nome di dominio.

Aggancia rapidamente la tua azienda / il tuo marchio prima che qualcuno ti picchi. Usa Domain.com e ricevi uno sconto extra del 25% sul tuo acquisto con il nostro esclusivo codice coupon Domain.com . Puoi ottenere un .com per un minimo di $ 7,49 utilizzando il nostro codice coupon Sitehub.

Visita DOMAIN.COM

La maggior parte delle società di hosting come Hostgator e altri marchi EIG ti incoraggeranno ad acquistare un nome di dominio direttamente con loro. Sebbene non sia necessario, questo è sicuramente il modo più semplice per impostare il dominio del tuo sito.

È possibile trovare un dominio più economico con un registrar di domini di terze parti. In tal caso, è possibile acquistare il nome di dominio tramite loro. Tuttavia, dovrai quindi puntare il dominio sul tuo server di hosting, un processo che può essere un po ‘tecnico.

Che altro dovresti considerare quando acquisti un dominio?

Dopo aver trovato un registrar di domini e un nome di dominio che funzionano per il tuo progetto, sei quasi pronto per effettuare un acquisto . Prima di farlo, ecco alcuni altri punti da considerare …

  • Imposta il tuo dominio su Rinnovo automatico : quando acquisti un nome di dominio, in genere puoi selezionare la durata del termine (generalmente 12 o 24 mesi). Al termine del termine, il registrar del dominio di solito ti invierà una serie di e-mail che ti ricordano di rinnovare il nome di dominio. Tuttavia, se non lo fai, non solo perderai il tuo nome di dominio, ma poiché chiunque può quindi acquistarlo, potrebbe essere acquisito da qualcun altro. Pertanto, la scelta di impostare il rinnovo automatico del dominio ti dà la certezza che il dominio rimarrà indefinitamente registrato per te.
  • Privacy del dominio : quando registri un dominio, i tuoi dati personali verranno conservati nel registro WHOIS e potranno essere visualizzati da chiunque. Pertanto, si consiglia di pagare un extra per la privacy del dominio, in modo che le informazioni non siano accessibili al pubblico. (Alcuni registrar di domini includono questo servizio nel prezzo di acquisto del nome di dominio).
  • Acquista altre estensioni di dominio – A seconda del budget, potresti voler acquistare anche gli altri TLD principali. Ad esempio, se il tuo nuovo nome di dominio è getblogging.com, dovresti anche considerare l’acquisto di getblogging.org, getblogging.net, getblogging.co.uk, ecc. Ciò ti impedirà di perdere visitatori che maltrattano il TLD del tuo sito, nonché impedire ai concorrenti di creare siti simili e dirottare il tuo traffico.
  • Acquista gli errori di ortografia del tuo dominio – Se ci sono alcuni errori di ortografia evidenti del tuo nome di dominio, potrebbe valerne la pena acquistarli. I domini errati possono essere reindirizzati al tuo sito Web, assicurandoti di non perdere traffico a causa degli errori di ortografia dei visitatori!

Considerazioni finali sui nomi di dominio

Come puoi vedere, impostare il tuo nuovo nome di dominio è in realtà un processo relativamente rapido e semplice. La parte più difficile è decidere il nome reale, soprattutto perché sono già stati presi così tanti nomi di dominio. Quindi il tuo primo passo è ottenere il brainstorming: digita alcune parole chiave in un generatore di dominio, condividi le tue idee con amici e familiari e prendi una decisione ferma sul tuo nuovo nome di dominio.

Dopo aver registrato il tuo nome di dominio, sei pronto per iniziare a creare il tuo sito Web. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, consulta la nostra guida sulla configurazione del tuo primo blog . In bocca al lupo!

Altre domande sui nomi di dominio? Sentiti libero di chiedere nei commenti qui sotto …

Credito di immagine in primo piano: foto di  Patrick Fore – patrickforephotography.com

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close