Cerca

Che cos’è la Post-Click Automation e perché le agenzie dovrebbero offrirla come servizio?

Ci sono innumerevoli modi in cui la tecnologia della pubblicità digitale è avanzata negli ultimi anni. Gli esperti di marketing possono creare, testare e ottimizzare rapidamente centinaia di annunci personalizzati e mirati. Grazie ai numerosi strumenti disponibili per segmentare il pubblico e offrire automaticamente le migliori pubblicità alle persone giuste, gli esperti di marketing possono facilmente scalare le loro campagne pubblicitarie e massimizzare i clic.

Google Ads, in particolare, ha sempre più automatizzato la creazione e la pubblicazione degli annunci con funzioni come annunci dinamici della rete di ricerca, parametri di personalizzazione degli annunci, offerte automatiche e altro ancora. Facebook non è molto indietro con le sue funzioni di Annunci automatici e Annunci creativi dinamici.

Quindi, ovviamente, quasi tutte le piattaforme pubblicitarie oggi forniscono funzionalità di retargeting per raggiungere potenziali clienti che hanno già mostrato interesse per un prodotto, servizio o marchio.

Il problema a cui molti inserzionisti non prestano attenzione

Anche con tutte queste opzioni pubblicitarie automatizzate su una vasta gamma di piattaforme pubblicitarie, il 96% dei clic sugli annunci a pagamento non viene ancora convertito . Questo è un enorme spreco nel settore della pubblicità digitale multimiliardaria e il motivo principale è che l’ automazione post-clic  non è stata un’iniziativa mirata nel mercato. Le tecnologie di personalizzazione e conversione post clic sono state gravemente in ritardo.

Devono essere in grado di muoversi alla velocità della pubblicità. Questo è l’unico modo per realizzare il pieno potenziale della tecnologia pubblicitaria di oggi.

Mentre la maggior parte della tecnologia continua a concentrarsi sul miglioramento della fase di pre-clic, recentemente è emersa una classe fondamentale di software per aiutare gli esperti di marketing a recuperare l’esperienza post-clic : il software di automazione P ost-Click.

Dive Deeper:

Che cos’è l’automazione post clic?

L’automazione post-clic (PCA) è la categoria di tecnologia di marketing che massimizza le conversioni pubblicitarie per gli esperti di marketing offrendo esperienze post-clic personalizzate 1: 1 su  larga scala.

Il software di automazione post-clic colma il divario tra la segmentazione pre-clic e la personalizzazione post-clic , un obiettivo che le agenzie riconoscono come cruciale. Infatti, alla domanda sul più grande “game changer” pubblicitario nei prossimi cinque anni, le agenzie hanno dato la priorità alla personalizzazione come numero uno, legata all’IA e all’apprendimento automatico:

immagine incollata 0 14

Mentre la maggior parte delle soluzioni individuali si concentra solo su un singolo aspetto dell’esperienza post clic  strumenti per la raccolta dei dati, la creazione di pagine, il test A / B o l’ottimizzazione  una piattaforma PCA li combina tutti in un’unica soluzione end-to-end.

Questo è l’ideale per le agenzie perché non richiedono il budget per più strumenti o le risorse per assumere e formare i dipendenti. Invece, il software PCA è progettato per integrarsi perfettamente con i processi attuali per fornire risultati rapidamente utilizzando quattro componenti chiave.

Dive Deeper:

I 4 componenti dell’automazione post clic

Le piattaforme PCA complete sono costruite su quattro pilastri : mappatura degli annunci, creazione scalabile, personalizzazione e ottimizzazione:

pilastri di automazione post clic

In questa sezione, illustreremo in dettaglio tutti e quattro e come ciascuno di essi contribuisce e lavorerà insieme per migliorare l’esperienza complessiva post clic.

1) Mappatura degli annunci

Questa è una componente importante dell’esperienza post clic, perché consente agli esperti di marketing di concentrarsi maggiormente sulla strategia e meno su attività quotidiane noiose e ripetitive.

Attualmente, la maggior parte dei marketer PPC scarica le informazioni sulla campagna in un foglio di calcolo e mappa manualmente i propri annunci sulle pagine di destinazione post clic. Questo processo rende estremamente difficile valutare il numero di pagine post clic necessarie per campagna, registrare gli aggiornamenti effettuati su ciascuna pagina e mantenere la corrispondenza dei messaggi coerente tra ogni pagina e annuncio.

Le piattaforme PCA sono progettate in modo univoco per gli esperti di marketing PPC per visualizzare l’intero imbuto pubblicitario e sono dotate della capacità di connettere le reti pubblicitarie a specifiche esperienze sulla pagina di destinazione post clic. In questo modo, gli inserzionisti possono risparmiare tempo e rimanere più organizzati nel determinare quale annuncio / gruppo di annunci si collega a ciascuna pagina.

2) Creazione scalabile

Uno dei maggiori ostacoli all’ottimizzazione della fase post clic è la creazione di pagine sufficienti per offrire un’esperienza post clic pertinente.

Ogni promozione ha bisogno della propria pagina post clic. Ciò significa che se hai quattro diversi segmenti di pubblico all’interno di una campagna, dovresti avere una pagina di destinazione post clic separata per ognuno per fornire davvero un’esperienza pertinente dall’inizio alla fine. Più ogni pagina è pertinente per il visitatore, minore è la frequenza di rimbalzo e maggiori sono le possibilità di convertirle.

Per un’agenzia al servizio di molti clienti, tuttavia, l’esecuzione simultanea di singole campagne per segmento di pubblico non è qualcosa che viene spesso considerato. Il lavoro necessario per creare una pagina può durare giorni se è costruito da zero, quindi creare più pagine da zero in modo tempestivo sembra quasi impossibile.

La creazione di una pagina post clic per segmento di pubblico è possibile solo con una soluzione che consente un facile ridimensionamento, ed è esattamente ciò che fanno le piattaforme di automazione post clic.

Loro offrono:

  • Costruttori intuitivi, che  consentono anche ai dipendenti non tecnici di pubblicare una pagina in pochi minuti
  • Modelli completamente personalizzabili,  preconfigurati con design incentrato sulla conversione
  • Blocchi di pagine  che offrono la possibilità di creare pagine più velocemente che mai
  • Modifica manuale, in modo che qualsiasi utente possa apportare singole modifiche a una pagina, come l’aggiunta di un widget o la regolazione di un titolo
  • Ridimensionamento globale, che consente agli utenti di apportare modifiche diffuse da un unico luogo

Esempio: se scopri attraverso il test che un modulo è troppo lungo, puoi ridurre rapidamente e facilmente il numero di campi modulo su ogni pagina in cui esiste quel modulo. Manualmente, ciò richiederebbe troppo tempo per essere realizzato, ma con una piattaforma PCA, può essere fatto in pochi secondi.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

3) Personalizzazione

Creare una pagina post clic per campagna o segmento di pubblico è una cosa, ma personalizzarla è un’altra. Senza la personalizzazione della pubblicità digitale , in particolare nella fase post clic, si corre il rischio di tassi di conversione inferiori.

Per fornire un’esperienza post clic pertinente quanto l’esperienza pre-clic, ogni pagina deve corrispondere al pubblico e al messaggio dell’annuncio o dell’email di riferimento. Ciò include la sua lingua, i media, i colori e, soprattutto, l’offerta complessiva.

Esempio: Airbnb ha creato due campagne pubblicitarie separate: una per New York e una per San Francisco. I potenziali clienti probabilmente si aspettano di essere indirizzati a una pagina su misura per la loro posizione specifica quando fanno clic sull’annuncio. Tuttavia, tutti arrivano sulla stessa pagina generica, che manca completamente di personalizzazione della pubblicità post clic:

pagina singola di personalizzazione di airbnb

Invece, ogni esperienza dovrebbe corrispondere all’annuncio in base alla geolocalizzazione:

esempi di landing page per la personalizzazione di airbnb

La personalizzazione della pubblicità attraverso la corrispondenza dei messaggi realizza tre cose:

  • Fiducia: quando il pubblico arriva a una pagina che corrisponde all’annuncio su cui ha fatto clic, sa di essere nel posto giusto.
  • Identità del marchio:  più le tue pagine sono on-brand, più forte e riconoscibile diventa il tuo marchio e più vengono consumate le tue offerte.
  • Esperienza utente positiva: la  pertinenza tra annuncio e pagina post clic rende più facile per i potenziali clienti valutare la tua offerta. Non ci sono collegamenti e menu di navigazione per accedere alla risorsa che hai promesso nella fase di pre-clic.

Senza il software di automazione Post-Click, le modifiche per abbinare ogni annuncio richiederebbero troppo tempo. Con PCA, tutto, dai colori ai loghi, al testo, ai widget, ecc., È rapidamente e facilmente modificabile, consentendo alle agenzie di mantenere le pagine di destinazione post-clic del cliente personalizzate e sul marchio.

Dive Deeper:

4) Ottimizzazione

L’ultimo pilastro dell’automazione Post-Click è l’ottimizzazione. Ciò si riferisce a tutte le attività che contribuiscono a migliorare l’esperienza post-clic : raccolta, analisi, test, modifica dei dati, ecc. Nessuna piattaforma di automazione post-clic è completa senza tutte.

Allo stesso tempo, non esiste un modo scalabile per un’agenzia di migliorare i propri tassi di conversione senza ottimizzazione. È qui che entrano in gioco i metodi qualitativi e quantitativi di raccolta dei dati, tra cui:

  • Mappe di calore  per tracciare la profondità di scorrimento, i clic e il movimento del mouse
  • Dashboard di analisi  per monitorare le metriche tradizionali come il costo medio per lead dell’annuncio del visitatore, i visitatori totali, le conversioni, ecc.
  • Test A / B  per testare vari elementi, velocità di pagina , ecc. Di pagine diverse per vedere quale converte meglio per un obiettivo comune

Le piattaforme PCA sono dotate di tutto ciò, consentendo agli utenti di raccogliere dati sulla progettazione della pagina e testare diversi approcci alla conversione. I marchi hanno anche bisogno della componente di servizio, tuttavia, che è dove entrano in gioco le agenzie.

Dive Deeper:

Perché un gencies O ffer PCA come servizio ai clienti?

Nessuna agenzia di successo viene trattenuta per i servizi che fornisce, ma piuttosto per i servizi che fornisce bene .

Alle agenzie che non disponevano di un ampio personale e di un budget, una volta veniva impedito di fornire servizi di automazione post clic. E poiché i risultati post-clic sono un fattore di abbandono maggiore rispetto ai risultati pre-clic, questo mette le agenzie di piccole e medie dimensioni alla mercé dei loro clienti.

Se, per caso, avevi un cliente che capiva l’importanza della fase post clic, eri pronto per una buona relazione. Tuttavia, se il tuo cliente non ha dato la priorità all’esperienza post clic, probabilmente ti lascerai andare.

Oggi, agenzie di tutte le dimensioni possono assumere il controllo del proprio destino con una piattaforma di automazione Post-Click. Sebbene ciò consenta una migliore fidelizzazione dei clienti (un maggiore produttore di profitti rispetto all’acquisizione) attraverso il raggiungimento degli obiettivi chiave di prestazione, aiuta anche enormemente con l’acquisizione.

Tuttavia, secondo il rapporto sulla crescita dell’agenzia di marketing 2018 , né l’ottimizzazione del tasso di conversione né l’automazione post-clic sono una delle migliori offerte delle agenzie:

top 3 offerta di servizi s

Questo mette un’agenzia che offre il servizio nella posizione unica di fornire qualcosa che altri non fanno. Una proposta di vendita unica come questa può essere il fattore decisivo per un cliente che valuta più agenzie.

Naturalmente, le agenzie possono anche utilizzare i servizi di automazione Post-Click a proprio vantaggio. Secondo un’altra sezione del rapporto HubSpot , la ricerca di nuovi clienti è il principale punto debole per le agenzie:

la generazione di piombo è un problema anche per le agenzie

E trovare nuovi clienti porta a una maggiore attenzione e investimento nella generazione di lead:

agenzie che investono nella generazione di piombo

La generazione di lead, sebbene sia un obiettivo al top della canalizzazione, non può essere raggiunta senza un’esperienza post clic ottimizzata. Pertanto, un investimento nel software Post-Click Automation potrebbe essere esattamente ciò di cui un’agenzia ha bisogno per distinguersi in un panorama sempre più affollato.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Aggiungi servizi di automazione post clic al tuo arsenale

Offrendo l’automazione Post-Click ai clienti, differenzerai la tua agenzia dalla concorrenza. Dimostrerai loro che con l’automazione, la creazione scalabile, la personalizzazione e l’ottimizzazione, puoi generare più conversioni per le loro campagne, risparmiando tempo e denaro.

Ma non finisce qui. Con i servizi PCA nel tuo arsenale, genererai anche più nuovi clienti per te stesso, godrai di un tasso di fidelizzazione più elevato e riprenderai il controllo del tuo successo nel processo.

Open

info@ibdi.it

Close