Cerca

Blogger vs WordPress: Confronto 2020

Confronto tra Blogger e WordPress 2017

È facile decidere di voler creare un blog . Probabilmente hai già alcune idee su cosa scrivere e come dovrebbe apparire tutto. Forse conosci qualcosa o due sul blog, sul marketing e sulla costruzione di siti Web, ma se non hai lavorato sul tuo sito, è probabile che tu non sappia ancora quale piattaforma scegliere.

Forse ne hai sentito parlare da amici e colleghi o hai già cercato confronti: WordPress e Blogger sono sicuramente tra le piattaforme di blog più popolari . Quindi, sorge la domanda; quale dovresti usare per il tuo primo blog?

Cosa sono WordPress e Blogger?

Alimentando circa il 28% del World Wide Web, WordPress non è estraneo alla maggior parte delle persone. Anche se fino ad ora non hai blog, siamo abbastanza sicuri di aver sentito parlare della piattaforma e di esserti imbattuto in alcuni siti che sono stati costruiti con essa. Dal momento che abbiamo già parlato di WordPress, vedi cos’è WordPress e perché è così popolare.

D’altra parte, Blogger è in qualche modo diverso, ma trova ancora posto su Internet. Poiché è di proprietà di Google, molti blogger decidono di affidarsi a Blogger. Il servizio è gratuito e tutto ciò che serve è un account Google gratuito (che probabilmente hai già) per iniziare il tuo primo blog. Ma, come ormai ovvio, Blogger e WordPress hanno le loro differenze, ed è per questo che abbiamo deciso di mettere insieme questo articolo.

Prima di iniziare a confrontare Blogger con la versione self-host di WordPress, ti consigliamo di dare un’occhiata al video che confronta WordPress.com con Blogger, in modo da avere tutte le versioni coperte.

 

  • Semplicità
  • Proprietà e controllo
  • Modelli
  • Gestione dei contenuti
  • Supporto
  • Tavola di comparazione
  • Pensieri finali

Semplicità

Sia WordPress che Blogger possono essere etichettati come semplici. Ma a meno che qualcun altro non abbia preparato WordPress per te, le cose diventano molto più complicate di avere un account Blogger.

WordPress

Sebbene sia adatto ai principianti, ci vuole tempo per imparare WordPress. Anche prima di poter pubblicare il primo post, WordPress deve essere configurato correttamente. Quindi, qualcuno che non ha esperienza con la piattaforma potrebbe spostarsi nella direzione sbagliata. Installare WordPress non è così difficile nemmeno per la prima volta, ma l’intero processo non è così semplice come configurare un account Blogger che richiede solo pochi clic.

Blogger

Con Blogger, le cose non possono essere più semplici. A meno che tu non abbia già un account Google, devi solo registrarne uno. Quindi accedi a Blogger, scegli un modello e sei pronto per iniziare a pubblicare il tuo blog e pubblicare post.

Blogger sign in

Proprietà e controllo

Prima di iniziare il blog, sarebbe una buona idea ripensare l’importanza della proprietà: vuoi possedere il tuo blog o lasciare che gli altri abbiano il controllo su di esso?

WordPress

WordPress è una piattaforma open source che significa te e chiunque altro può averlo gratuitamente. Una volta scaricati i file di installazione, diventa tua responsabilità. Dal momento in cui inizi a ospitare un sito, hai la sensazione che sia tuo. E questo è vero. Anche se probabilmente pagherai pochi dollari al mese per l’ hosting , il sito web è ancora tuo al 100%. Quindi, è possibile fare quello che vuoi con esso: spostarlo, espanderlo, modificarlo, eliminarlo, ecc.

Blogger

Come servizio gratuito, Blogger è di proprietà di Google. Ciò significa che i ragazzi dell’azienda possono fare tutto ciò che vogliono con il servizio. Sebbene sia abbastanza improbabile, è ancora possibile che il gigante della tecnologia decida di chiudere Blogger. E in tal caso, a nessuno interesserebbe molto il tuo contenuto. Come ti fa sentire? Inoltre, senza alcun motivo, Google potrebbe impedirti di accedere al tuo blog.

Mentre sei praticamente al sicuro quando parliamo di Google, solo sapere che non hai il controllo di qualcosa di così personale come un blog può farti venire il mal di testa. Non sappiamo di te, ma ci piace sapere che possiamo fare qualunque cosa decidiamo con il nostro sito Web o blog.

Inoltre, se non ti piace il rendimento del server o desideri cambiare alcune cose sull’accessibilità, Google non ti lascerà fare molto. Il controllo è nelle loro mani e puoi solo sperare che le loro decisioni ti influenzino bene.

Modelli

Potresti non essere un web designer, ma una delle parti più interessanti della creazione di un blog è la scelta del suo aspetto. In che modo Blogger e WordPress possono aiutarti quando si tratta dell’aspetto del tuo sito?

WordPress

Basta guardare il repository ufficiale di temi WordPress che offre prodotti gratuiti, puoi scegliere tra migliaia di modelli.

Qualunque sia la nicchia che ti interessa, ci sono centinaia di modelli gratuiti che ti aiuteranno a modellare il blog.

Se decidi di spendere qualche soldo in più, ci sono anche migliaia di altri temi WordPress premium che sembrano ancora migliori e hanno funzionalità aggiuntive che spingeranno il tuo blog nella nuova lega.

Sia che tu scelga uno gratuito o acquisti un tema premium, hai ancora il pieno controllo su di esso. La maggior parte dei temi ha una vasta gamma di opzioni di personalizzazione che consentono di personalizzare l’intero sito. E una grande parte è che puoi anche modificare il codice sorgente. Quindi, se conosci qualcosa su HTML e CSS, puoi cambiare ogni parte del tuo sito. Anche se non sei abbastanza abile, puoi sempre assumere un designer professionista per apportare modifiche per te.

Blogger

Rispetto alla versione self-hosted di WordPress, Blogger rimane molto indietro. Mentre c’è un buon numero di modelli che puoi applicare al tuo blog gratuito, la scelta è piuttosto limitata rispetto a WordPress. E una volta selezionato un modello, puoi giocare solo con un numero limitato di strumenti di personalizzazione. Non fraintenderci; le opzioni di personalizzazione fornite con Blogger sono facili da usare e relativamente utili, ma non possono essere correlate a WordPress.

Modello di Blogger

Se hai intenzione di creare un tema personalizzato o modificare un modello esistente nei dettagli, puoi dimenticartene – Blogger semplicemente non lo consente. Anche se ci sono alcuni modelli non ufficiali di Blogger, questi di solito sono meglio non toccati in quanto sono il più delle volte di bassa qualità.

Gestione dei contenuti

I blog riguardano la gestione dei contenuti. Prima di iniziare a scrivere il tuo primo post, assicurati che la piattaforma che stai per utilizzare sia ben costruita per i blog. Ha senso, vero?

WordPress

WordPress ha tutto. Una volta che ti sarai abituato ai suoi editor standard, tutte le altre piattaforme di blog non saranno in grado di confrontare. Utilizzando gli editor visivi e di testo, è un piacere aggiungere nuovi contenuti in WordPress in qualsiasi momento. La formattazione del testo è naturale e bastano pochi articoli per rilassarti e conoscere in dettaglio entrambi gli editor. Anche la gestione dei file multimediali è intuitiva ed è facile aggiungere nuove immagini e video.

Ma poiché WordPress consente le estensioni, è possibile migliorare sia i sistemi di gestione dell’editor che quelli multimediali a proprio piacimento. Molti plug-in gratuiti e premium ti permetteranno di aggiungere elementi direttamente all’editor e di riorganizzare la Libreria multimediale se lo desideri.

WordPress rende i blog perfetti sia per gli autori occasionali che per gli utenti più esperti che possono usare il codice HTML e CSS direttamente dall’editor di testo.

Blogger

Editor di blogger

Come già suggerisce il nome, Blogger è creato per i blog. Quindi ha senso che la gestione dei contenuti sia corretta. E lo è davvero. Google ha reso facile iniziare il tuo primo post e gestirlo senza problemi.

Tutto ciò che serve per iniziare a scrivere è accedere al tuo account Google e aprire Blogger. Se hai utilizzato altri documenti di Google, l’ambiente apparirà familiare.

Blogger ti fa divertire a scrivere. Una semplice barra in alto mostra tutte le opzioni che ti consentono di formattare il testo e aggiungere contenuti multimediali.

Supporto

Anche gli utenti esperti hanno bisogno di aiuto di volta in volta. Non importa quanto tu sappia di WordPress o Blogger, siamo convinti che ad un certo punto avrai bisogno di supporto.

WordPress

Ci vuole tempo per padroneggiare WordPress. Sebbene sia molto user-friendly, WordPress è pieno di funzionalità e opzioni che richiedono tempo per capire. Ma quando si tratta di supporto, puoi aspettarti tonnellate di materiale online che ti aiuteranno. Sia che tu apra articoli ufficiali che spiegano come funzionano le cose o navighi in uno dei numerosi siti Web dedicati alla piattaforma, probabilmente troverai la risposta alle tue domande in pochissimo tempo.

Esistono forum di supporto ufficiali che contengono migliaia di thread. Ma quando si tratta di compiti più complicati, dovrai risolvere i problemi da solo o assumere professionisti. Sfortunatamente, per impostazione predefinita non viene fornito alcun supporto con la versione self-hosted di WordPress.

Blogger

Centro assistenza di Blogger

Come viene da Google, ci si aspetterebbe molta documentazione per Blogger. Ma sfortunatamente non è così. Sebbene siano disponibili file di documentazione, il supporto è piuttosto limitato. Puoi persino navigare nel tuo browser per supportare i forum, ma non aspettarti molto da esso.

portabilità

Anche se devi decidere da dove iniziare il tuo blog, ciò non significa che devi sempre ospitare sullo stesso server o persino utilizzare la stessa piattaforma. Cambiare host non è niente di insolito, e anche molti blogger decidono di passare da un servizio all’altro a un certo punto. Quindi, come si comportano WordPress e Blogger quando si tratta di esportare contenuti in un altro posto?

WordPress

Cambiare host con WordPress non è un problema. Dovrai conoscere i tuoi server e WordPress, ma spostare i dati non è un grosso problema.

Inoltre, WordPress ti consente di esportare rapidamente il contenuto di un sito e importarlo rapidamente in un altro senza il rischio di perdere i dati.

Blogger

Anche se è possibile passare da Blogger a un’altra piattaforma, Google ha reso l’attività molto difficile. Il processo di esportazione del blog dal loro servizio è lento e complicato <. Inoltre, durante il trasferimento, stai rischiando la SEO. Blogger consente l’esportazione dei dati, ma la verità è che Google archivia i tuoi dati per un lungo periodo di tempo anche dopo che hai finito con loro.

Lettura consigliata: come spostare il tuo blog da Blogger a WordPress

Tavola di comparazione

WordPress

Blogger

Semplicità: Adatto ai principianti con una curva di apprendimento Pochi clic fino al tuo primo post
Modelli: Decine di migliaia di estensioni Opzioni molto limitate; impossibile personalizzare i modelli in dettaglio
Gestione dei contenuti: Revisioni, salvataggio automatico, HTML personalizzato … Editor di documenti molto più semplice
Supporto: Comunità, paga per il supporto Forum di supporto, documentazione di base
portabilità: Esporta e importa rapidamente contenuti, cambia host e piattaforme È difficile passare da Blogger a un’altra piattaforma
Proprietà e controllo: Possiedi il blog, controllo completo Google lo possiede, controllo limitato

Pensieri finali

Decidere tra Blogger e WordPress dovrebbe essere un gioco da ragazzi. Sebbene entrambe le piattaforme ti consentano di avviare rapidamente un blog personale, WordPress e Blogger sono molto diversi.

Mentre Blogger ti consente di avviare un blog gratuito in pochi clic del pulsante del mouse, la piattaforma è molto limitata. È abbastanza buono per coloro che desiderano una semplice esperienza di blog senza molte opzioni. Ma qualsiasi cosa oltre è praticamente impossibile con Blogger.

D’altra parte, WordPress è quasi illimitato. Non solo puoi avviare un blog con esso, ma puoi anche creare qualsiasi tipo di sito che ti viene in mente. Puoi persino trasformare il tuo blog in un negozio online, estenderlo con migliaia di plugin e temi e sarà sempre sotto il tuo controllo.

Se sei pronto per imparare WordPress, ti consigliamo vivamente di sceglierlo come piattaforma di partenza.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close