Cerca

Bitcoin è ipercomprato o ipervenduto? Usa le Bande di Bollinger per scoprirlo!

Le bande di Bollinger sono un potente indicatore che i trader usano per ottenere chiarezza quando i mercati si stanno radunando, consolidando e correggendo.

Bitcoin è ipercomprato o ipervenduto?  Usa le Bande di Bollinger per scoprirlo!

Il trading non è né una scienza esatta né un’arte. È una miscela di entrambi. Ci sono decine di indicatori pubblicamente disponibili e ognuno afferma di essere il migliore. Tuttavia, nessuno di questi è perfetto o progettato per essere utilizzato in isolamento.

Uno degli indicatori più popolari ampiamente utilizzati da diversi trader è Bollinger Bands, un indicatore che può essere utilizzato per individuare picchi di prezzo, minimi e opportunità di shorting durante rally esauriti e acquisti durante bruschi pullback.

Impariamo tre semplici metodi per utilizzare questo indicatore nel trading.

Cosa sono le bande di Bollinger?

John Bollinger ha creato e protetto da copyright le Bollinger Bands negli anni ’80. L’indicatore è costituito da una banda centrale, che è una media mobile semplice il cui valore predefinito è fissato a 20 periodi e due bande esterne fissate a due deviazioni standard al di sotto e al di sopra della banda centrale.

Grafico giornaliero BTC/USDT. Fonte: TradingView

Il suo uso più elementare è identificare se il prezzo è alto o basso su base relativa. Se il prezzo è al di sopra della banda superiore, l’attività è percepita come ipercomprata. D’altra parte, se il prezzo scende al di sotto della banda inferiore, si ritiene che la moneta sia ipervenduta.

Tuttavia, molti trader commettono l’errore di presumere che il prezzo dell’asset scenderà quando raggiunge la banda superiore o che inizierà un rally quando il prezzo raggiungerà la banda inferiore.

Questo generalmente accade solo quando il prezzo è bloccato in un intervallo. Come con qualsiasi altro indicatore, le ipotesi possono facilmente portare a enormi perdite in un mercato in trend, quindi cercare la confluenza da un numero di metriche è ancora una buona pratica da utilizzare.

Diamo un’occhiata ad alcuni modi in cui i trader utilizzano le Bande di Bollinger.

Le bande di Bollinger possono individuare le compressioni di volatilità

Secondo John Bollinger, gli asset passano da fasi di bassa volatilità a fasi di alta volatilità. Pertanto, dopo periodi di bassa volatilità, i trader possono aspettarsi che la volatilità aumenti, il che potrebbe comportare movimenti di tendenza.

Grafico giornaliero XRP/USDT. Fonte: TradingView

Il grafico sopra mostra come la volatilità di XRP è diminuita drasticamente tra metà settembre e metà novembre 2020, contrassegnata da un’ellisse sul grafico. Dopo circa due mesi di questa fase di bassa volatilità, la volatilità è aumentata e la coppia XRP/USDT ha offerto un’eccellente opportunità di trading.

Grafico giornaliero BNB/USDT. Fonte: TradingView

Nell’esempio sopra, Binance Coin (BNB) era in una tendenza al ribasso e la volatilità si è ridotta tra la fine di settembre e la metà di novembre 2018, contrassegnata da un’ellisse sul grafico. Qui, la volatilità si è espansa al ribasso e la coppia BNB/USDT ha ripreso la sua tendenza al ribasso.

Una compressione della volatilità non prevede la direzione del prossimo breakout. A volte, i market maker spingono il prezzo al di sopra della banda superiore e al di sotto della banda inferiore, intrappolando i trader alle prime armi. Pertanto, i trader possono evitare di anticipare la direzione e attendere che il prezzo superi la resistenza o il supporto dell’intervallo prima di stabilire una posizione.

Grafico giornaliero ETC/USDT. Fonte: TradingView

Il grafico sopra mostra come i tori e gli orsi eccessivamente desiderosi possono rimanere intrappolati. Il 22 ottobre 2020, i rialzisti hanno spinto il prezzo al di sopra della banda superiore, ma non sono riusciti a superare la resistenza a $ 5,77. Dopo alcuni giorni, il 3 novembre 2020, il prezzo è sceso al di sotto della banda inferiore ma non ha rotto il supporto a $ 4,58.

Ethereum Classic ( ETC ) ha superato i 5,77$ il 18 novembre 2020, ma non è stato un trade perfetto in quanto il prezzo non ha iniziato un forte trend rialzista. I market maker sono andati a caccia di stop per gli acquirenti e hanno anche cercato di intrappolare gli orsi con il forte calo del 23 dicembre 2020.

Tuttavia, il 24 dicembre 2020 il prezzo è tornato rapidamente al di sopra della banda inferiore e la coppia ETC/USDT ha presto iniziato un forte movimento al rialzo.

Pertanto, invece di fare affidamento solo sul segnale delle bande di Bollinger, i trader dovrebbero anche cercare conferma da altri indicatori di supporto o utilizzare le linee di supporto e resistenza.

Le Bande di Bollinger possono segnalare quando acquistare durante un pullback

Un pullback in un trend rialzista è solitamente un’opportunità di acquisto poiché la tendenza principale tende a riaffermarsi. Quando la banda centrale sale e il prezzo viene scambiato nell’area tra la banda centrale e la banda superiore, è un segno di un trend rialzista. In questo scenario, i trader possono attendere il rimbalzo dalla banda centrale per avviare posizioni long.

Grafico giornaliero LTC/USDT. Fonte: TradingView

Il grafico di Litecoin ( LTC ) mostra l’inizio di un trend rialzista a metà febbraio 2019 quando la banda centrale si è alzata e il prezzo è stato scambiato tra la banda centrale e la banda superiore. Dopo che ciò accade, i trader possono tentare di acquistare il rimbalzo dalla banda centrale e mantenere lo stop-loss appena sotto lo swing basso.

C’erano cinque possibili opportunità di ingresso per un trader conservatore. Quattro di loro si sono rivelati vincitori, ma uno avrebbe centrato il punto. Questo dimostra come nessuna strategia sia perfetta, quindi uno stop-loss dovrebbe essere sempre utilizzato per limitare il rischio.

Grafico giornaliero SOL/USDT. Fonte: TradingView

Solana ( SOL ) ha rifiutato da sopra la banda superiore il 1 settembre 2020 e ha rotto al di sotto della banda centrale il 3 settembre 2020. Da allora, il prezzo è rimasto in gran parte all’interno della banda inferiore, che è scesa il 2 ottobre. , 2020. Ciò ha confermato la tendenza al ribasso e ha dato ai trader l’opportunità di andare allo scoperto il 13 ottobre 2020, alla ripresa della tendenza al ribasso, a seguito di un passaggio alla banda centrale.

Due bande di Bollinger possono essere utilizzate per monitorare forti trend rialzisti

Uno dei modi più redditizi per fare trading è acquistare e mantenere durante forti trend rialzisti. Tuttavia, questo è più facile a dirsi che a farsi perché molti trader vendono troppo presto per paura e altri continuano ad aspettare il calo.

È qui che possono tornare utili le doppie Bande di Bollinger. Il suo utilizzo è stato reso popolare da Kathy Lien, amministratore delegato di FX Strategy per BK Asset Management.

Per costruire la configurazione, i trader utilizzano il valore predefinito per le prime Bande di Bollinger. Per le seconde bande di Bollinger, mantieni lo stesso valore delle medie mobili alla SMA a 20 giorni ma riduci il valore della deviazione standard delle bande esterne a 1.

Grafico giornaliero BTC/USDT. Fonte: TradingView

Come mostrato sopra, in un trend rialzista, l’obiettivo è acquistare quando il prezzo viene scambiato tra la banda superiore della prima e della seconda banda di Bollinger.

Ci sono diverse opportunità di ingresso possibili e un trader aspetterebbe che il prezzo si chiuda tra le bande superiori per tre giorni consecutivi prima di acquistare perché questo può aiutare a evitare colpi di frusta imprevisti.

I trader possono mantenere lo stop-loss iniziale al di sotto della banda centrale, ma rapidamente lo seguono più in alto per ridurre il rischio e proteggere i profitti. Una delle possibili strategie di uscita sarebbe quella di vendere su una chiusura al di sotto della banda superiore delle Bande di Bollinger con una deviazione standard.

Il grafico sopra mostra come viene utilizzata la strategia. I trader potrebbero essere entrati il ​​19 dicembre 2020 e sono rimasti nel trade fino al raggiungimento degli stop l’11 gennaio 2020. Un’altra opportunità di acquisto è emersa il 7 febbraio, che alla fine ha raggiunto gli stop il 23 febbraio.

Questa strategia dovrebbe essere evitata quando il prezzo oscilla in un intervallo e per migliorare le probabilità, i trader possono aprire nuove posizioni solo quando il prezzo supera una rigida resistenza.

Punti chiave

Le Bollinger Bands possono essere un buon strumento per aiutare i trader a identificare una tendenza in anticipo individuando la compressione della volatilità, che di solito è seguita da un’espansione della volatilità e da una fase di tendenza.

Anche se un trader ha mancato di acquistare in anticipo, le Bollinger Bands possono essere utilizzate per unirsi alla tendenza durante i pullback con un’opportunità di ingresso a basso rischio.

L’indicatore può anche tornare utile per il trading in una fase di forte tendenza in cui le correzioni sono superficiali.

Esistono molti modi diversi per utilizzare le Bande di Bollinger e questo articolo ha fornito solo alcune linee guida che i trader possono esplorare.

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni di Cointelegraph.com. Ogni mossa di investimento e di trading comporta dei rischi, dovresti condurre le tue ricerche quando prendi una decisione.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close