Cerca

Amazon vs. eBay: Qual è il migliore per vendere le tue cose online?

Vendere le tue cose Scattare foto

Se stai cercando un modo per raccogliere un po ‘di denaro extra , probabilmente ti è passato per la testa per provare a sfogliare i tuoi armadi alla ricerca di vecchi oggetti che puoi vendere. Abiti, gioielli, oggetti da collezione e strumenti inutilizzati possono tutti ottenere un bel soldo se riesci a trovare l’acquirente giusto per loro.

Il modo più semplice per raggiungere una vasta gamma di acquirenti è vendere le tue cose online. Ci sono molti siti tra cui scegliere, ma i più grandi sono di gran lunga Amazon e eBay. La domanda è: qual è la migliore?

Per rispondere a questa domanda, devi considerare tre fattori principali. Innanzitutto, devi sapere se è effettivamente possibile vendere gli articoli che hai su ciascun sito. Se lo è, devi considerare quanto lavoro richiede e quanto costa. Diamo un’occhiata a come Amazon e eBay si accumulano in queste categorie.

Cosa puoi vendere

Per scegliere tra Amazon ed eBay, la prima cosa che devi sapere è che tipo di articoli puoi elencare per la vendita su ogni sito. Non serve creare un account per vendere, diciamo, i contenuti della cantina di tuo padre se non riesci a vendere legalmente alcolici attraverso il sito.

Cosa puoi vendere su Amazon

Logo Amazon Smartphone

Amazon è iniziato come una libreria online, ma oggi è più simile a un intero centro commerciale. Amazon ha attualmente in vendita oltre 30 categorie di prodotti, ma solo alcuni di questi sono aperti a tutti i venditori. Diversi sono disponibili solo per i venditori con un account Professional e alcuni non accettano affatto nuovi venditori.

In generale, Amazon è più orientata alla vendita di nuovi prodotti rispetto a quelli usati. Il sito accetta beni usati, ma solo in determinate categorie. Puoi anche vendere  dispositivi ricondizionati certificati in alcune categorie, ma devono soddisfare i requisiti per il programma Amazon Renewed .

Le categorie disponibili per tutti i venditori sono:

  • Accessori per dispositivi Amazon : accessori nuovi, usati e ricondizionati per dispositivi Amazon, come Amazon Fire TV e l’altoparlante intelligente Echo
  • Amazon Kindle : accessori usati e ricondizionati per l’e-reader Amazon Kindle
  • Prodotti per bambini : biberon, giocattoli e praticamente tutti i tipi di attrezzature per bambini tranne i vestiti (solo nuovi prodotti)
  • Bellezza : profumo, trucco, cura della pelle, cura dei capelli e prodotti da bagno (solo nuovi)
  • Libri : libri nuovi e usati e tutti gli altri tipi di materiale stampato, tra cui riviste, riviste, calendari, spartiti e persino mazzi di carte
  • Fotocamera e foto : fotocamere, videocamere e telescopi nuovi, usati e ricondizionati
  • Telefoni cellulari : telefoni nuovi, usati, ricondizionati e sbloccati certificati
  • Abbigliamento e accessori : tutti i tipi di abbigliamento, compresi capispalla, interno, abbigliamento sportivo e accessori come portafogli e cinture (solo nuovi)
  • Elettronica (accessori) : accessori nuovi, usati e ricondizionati per tutti i tipi di apparecchiature elettroniche, tra cui apparecchiature audio / video, fotocamere, telefoni cellulari, elettronica per auto, computer e apparecchiature per ufficio
  • Salute e cura personale : prodotti per la salute, l’alimentazione e il primo soccorso (solo nuovi)
  • Casa e giardino : prodotti nuovi, usati, ristrutturati e da collezione per la casa e il giardino, tra cui stoviglie, attrezzatura da cucina, mobili, decorazioni, biancheria da letto, articoli per animali domestici, articoli per hobby e artigianato, elettrodomestici, articoli per la conservazione e prodotti per prato e giardino
  • Strumenti musicali : strumenti nuovi, usati e ricondizionati (acustici o elettrici) e apparecchiature di registrazione
  • Prodotti per ufficio : mobili per ufficio, materiali di consumo, stampanti e calcolatori nuovi, usati e ricondizionati
  • All’esterno : attrezzi da esterno nuovi, usati e ristrutturati, tra cui biciclette, abbigliamento e attrezzature per gli sport d’azione
  • Software e giochi per computer : software nuovo e usato di tutti i tipi (alcuni prodotti specifici potrebbero richiedere l’approvazione di Amazon)
  • Sport : abbigliamento, attrezzatura e accessori nuovi, usati, ricondizionati e da collezione per tutti i tipi di attività atletica, inclusi sport di squadra, esercizio e fitness, caccia, nautica e pesca
  • Strumenti e accessori per la casa: utensili manuali e elettrici nuovi, usati e ricondizionati e altri articoli per la casa, compresi materiali da costruzione, impianti idraulici e elettrici, e parti di elettrodomestici
  • Giocattoli e giochi : giocattoli nuovi o da collezione e giochi di ogni tipo, tra cui bambole, action figures, giochi da tavolo, forniture per arte e artigianato e giocattoli da equitazione
  • Videogiochi e console per videogiochi : console, giochi e accessori nuovi, usati, ricondizionati e da collezione

Oltre a questi, ci sono diverse categorie disponibili solo per i venditori che hanno un account professionale. Questi includono parti e strumenti automobilistici, prodotti aziendali, monete da collezione, gioielli, belle arti, generi alimentari di qualsiasi tipo, attrezzature industriali e scientifiche, accessori per bagagli e viaggi, computer, servizi professionali, oggetti sportivi da collezione, registrazioni video e orologi. In molti casi, è necessario l’approvazione di Amazon per elencare gli elementi in queste categorie. La pagina del venditore di Amazon ha ulteriori dettagli.

C’è anche uno speciale programma Amazon Handmade per vendere i tuoi oggetti. Questa è la risposta di Amazon a Etsy : un posto dove vendere gioielli fatti a mano, articoli per la casa, arte, accessori, abbigliamento, forniture per feste, articoli di cartoleria, giochi e giocattoli, attrezzature sportive, articoli di bellezza e articoli per animali domestici. Per vendere attraverso questo programma, è necessario completare una domanda online, che è separata dal processo di registrazione per un account individuale o professionale.

Cosa puoi vendere su eBay

Logo del segno dell'edificio per uffici di Ebay

EBay è iniziato come un sito di aste online in cui le persone potevano vendere i loro beni indesiderati al miglior offerente. Pertanto, il sito è sempre stato più aperto ai beni di seconda mano rispetto ad Amazon. In generale, puoi vendere praticamente qualsiasi cosa su eBay, sia nuovo che usato.

Tuttavia, ci sono alcuni articoli che eBay non consente. Alcuni sono vietati per motivi di sicurezza, altri per rispettare le leggi locali. Alcuni articoli non sono vietati a titolo definitivo, ma ci sono limiti per l’acquisto e la vendita.

Ecco un elenco parziale di articoli che sono vietati o soggetti a restrizioni su eBay.

  • Articoli per adulti . Tutto ciò che contiene “materiale per adulti orientato sessualmente” può essere venduto solo agli acquirenti di età pari o superiore a 18 anni e gli elenchi per questi articoli non possono includere alcun contenuto esplicito. Inoltre, i venditori hanno bisogno della pre-approvazione di eBay per elencare gli articoli nella categoria “Giocattoli sessuali, articoli fetish e accessori”.
  • Alcol e droghe . Non è possibile vendere narcotici, steroidi, farmaci da prescrizione o altre sostanze controllate su eBay. Puoi vendere farmaci da banco, ma solo se non scaduti e nella loro confezione originale. L’unica bevanda alcolica che puoi vendere è il vino e solo se il sito ti concede un’approvazione speciale per questo tipo di vendita.
  • Animali e fauna selvatica . Non puoi vendere animali domestici o altri animali vivi su eBay. Sono inoltre vietate le vendite di avorio e oggetti in avorio. Esistono anche regole specifiche per la vendita di varie altre parti di animali, come le pelli.
  • Abbigliamento . Puoi vendere la maggior parte dei tipi di abbigliamento usato su eBay, ma non biancheria intima, calze e alcuni tipi di attrezzature sportive. Tuttavia, sono ammessi pannolini di stoffa e fodere per pannolini. Gli abiti devono essere puliti e privi di macchie e devi identificarli chiaramente come usati.
  • Cosmetici . Puoi vendere cosmetici, applicatori e spugne per il trucco solo se non utilizzati e nella loro confezione originale. Puoi vendere i tuoi cosmetici fatti in casa se soddisfano i requisiti della Food and Drug Administration.
  • Buoni . Puoi vendere i tuoi coupon validi e inutilizzati su eBay, ma non più di 25 coupon o $ 100 al mese. Inoltre, non sono ammessi coupon per prodotti gratuiti.
  • Documenti . Non è possibile utilizzare eBay per vendere qualsiasi tipo di documento di identità o documento rilasciato dal governo, come una patente di guida o un passaporto. C’è un’eccezione per documenti antichi o vintage come certificati di nascita e licenze di matrimonio che hanno più di 100 anni.
  • Apparecchiature elettroniche . La maggior parte dell’elettronica può essere venduta su eBay, ma non è possibile vendere oggetti vietati dalla Federal Communications Commission. Ciò include dispositivi di inceppamento del segnale cellulare e GPS, decodificatori TV satellitari e dispositivi di intercettazione o intercettazione.
  • Cibo . Puoi vendere cibo su eBay, ma devi includere la data di scadenza nell’elenco e spiegare come impedirai di rovinarlo durante la spedizione. Il sito richiede inoltre una formulazione specifica nell’elenco per tutte le vendite di alimenti per neonati.
  • Materiali pericolosi . C’è un lungo elenco di articoli pericolosi che sono vietati su eBay. Includono fuochi d’artificio, estintori, la maggior parte dei pesticidi, qualsiasi cosa esplosiva o radioattiva e qualsiasi cosa contenga determinati prodotti chimici nocivi, come mercurio, cianuro e cloroformio. Inoltre, non è possibile vendere alcun prodotto che è attualmente vietato alla vendita a causa di un richiamo.
  • Plettri . Le vendite di grimaldelli e la maggior parte dei tipi di attrezzature per fabbri sono vietate. Ci sono eccezioni per alcuni oggetti, come le antiche chiavi di scheletro.
  • Armi . Non puoi vendere pistole e altre armi da fuoco su eBay, anche se alcune parti di armi sono permesse. Anche la maggior parte dei tipi di munizioni è vietata. Va bene vendere la maggior parte dei coltelli, ma alcuni tipi –  come i coltelli e le canne della spada – sono vietati.

Per un elenco completo di articoli vietati e soggetti a restrizioni o per visualizzare maggiori dettagli su un particolare articolo, visitare il sito del servizio clienti eBay .

Come funzionano i siti

Se l’oggetto che vuoi vendere non è ammesso su uno di questi siti, ciò risolve praticamente immediatamente la questione. Tuttavia, se è consentito su entrambi i siti, la prossima cosa che devi sapere è cosa comporterà la vendita. Per vendere articoli su Amazon o eBay, devi seguire gli stessi passaggi di base: crea un account, quindi elenca i tuoi articoli in vendita e infine li spedisci agli acquirenti. Ecco come funziona questo processo su entrambi i siti.

Configurazione di un account venditore Amazon

Il sito per la creazione di un account di vendita Amazon si chiama Seller Central . Il processo prevede cinque passaggi:

  1. Accedi al tuo normale account Amazon.com che utilizzi per effettuare acquisti. Se non ne hai uno, devi prima crearne uno.
  2. Leggi l’  accordo sulle soluzioni aziendali di Amazon Services , quindi inserisci il tuo nome legale e seleziona la casella per mostrare di averlo letto.
  3. Inserisci il nome, l’indirizzo e il numero di telefono della tua nuova attività di vendita, oltre al tuo sito web se vendi già prodotti online.
  4. Inserisci i dati della tua banca e della carta di credito. È necessario fornire sia una carta di credito per pagare le commissioni di servizio mensili sia un conto bancario per ricevere pagamenti da Amazon.
  5. Inserisci i tuoi dati fiscali. Devi indicare se intendi presentare le tasse come persona fisica o giuridica e se sei un “soggetto statunitense” (cittadino o residente permanente legittimo). Immettere il nome, l’indirizzo e il numero di identificazione del contribuente indicati nella dichiarazione dei redditi e fornire una firma elettronica per il modulo W-9.

Successivamente, c’è una schermata in cui puoi fornire informazioni sui prodotti che prevedi di vendere su Amazon, ma non devi farlo subito. Inoltre, dovrai impostare la verifica in due passaggi sul tuo account Amazon se non lo hai già. Ciò significa semplicemente fornire un numero di telefono che Amazon può utilizzare per chiamarti o inviarti messaggi di testo quando accedi, in modo da poter dimostrare che sei davvero tu.

Impostazione di un account venditore eBay

Tutto ciò che serve per vendere merci su eBay è un account eBay di base. Se non ne hai già uno, è facile configurarne uno. Vai alla   pagina di registrazione di eBay ; leggere il contratto con l’utente; inserisci il tuo nome, e-mail e password; e fai clic su “Registrati”.

Il sito offre anche la possibilità di creare un account per un’azienda. Dalla pagina di registrazione, fai clic su “Crea un account aziendale” e puoi inserire il nome e l’e-mail dell’azienda anziché il tuo. Tuttavia, se tutto ciò che vuoi fare è vendere le tue cose indesiderate, un account personale è una scelta migliore.

Elencare i tuoi articoli su Amazon

Se disponi di un account Professional, puoi elencare gli articoli su Amazon in grandi lotti. Altrimenti, è necessario elencarli uno alla volta. Se il prodotto che stai vendendo è già elencato da qualche parte su Amazon, tutto ciò che devi fare è andare alla pagina del prodotto e fare clic sul pulsante “Vendi su Amazon” nella parte destra dello schermo sotto “Altre scelte d’acquisto”. Quindi inserisci il numero di articoli che devi vendere, le condizioni (nuove, usate o rinnovate) e le opzioni di spedizione.

Per vendere un prodotto che non è attualmente elencato sul sito, è necessario disporre di un account venditore professionale. Elenca l’articolo andando alla pagina “Vendi le tue cose” su Amazon e inserisci il nome del prodotto, una descrizione e un codice UPC o EAN valido. Puoi trovare l’UPC per la maggior parte degli articoli sulla confezione del prodotto originale. Se non si dispone più del pacchetto, è necessario contattare il produttore per ottenere il codice o richiedere ad Amazon uno nuovo.

Elencare i tuoi articoli su eBay

Per elencare un oggetto in vendita su eBay, fai clic su “Vendi” nella parte superiore di qualsiasi pagina eBay. Lo strumento di quotazione rapida del sito ti guiderà attraverso i passaggi necessari per elencare il tuo articolo in vendita. Questi includono:

  • Selezione di una categoria
  • Descrivi il tuo articolo
  • Aggiunta di foto del tuo articolo (devi includerne almeno una per ogni inserzione e puoi aggiungere fino a 12)
  • Scegliendo tra un’asta e una vendita a prezzo fisso
  • Imposta il tuo prezzo
  • Selezione delle opzioni di spedizione (incluso il ritiro locale, che consente di concordare un orario e un luogo di ritiro con l’acquirente)
  • Impostazione di una politica di restituzione
  • Specificare quali tipi di pagamento accetterai

Puoi anche abilitare opzioni extra per la tua scheda, come impostare una durata per la tua asta o un prezzo di riserva, che è il prezzo più basso al di sotto del quale non venderai. Per fare ciò, fai clic su “Modifica preferenze elenco” nella parte superiore del modulo di elenco, seleziona la casella “Abilita più opzioni” e fai clic su “Salva”. Quindi seleziona “Altre opzioni” per vedere le tue scelte.

Se stai pianificando di vendere articoli spesso o in blocco, puoi utilizzare il modulo di elenco avanzato di eBay, a cui puoi accedere dalle pagine “Il mio eBay” o “Hub del venditore”. Include funzionalità extra come un contatore visitatori, che ti consente di vedere quante persone hanno visualizzato un annuncio e lotti, che ti consentono di vendere più articoli a un acquirente con un solo annuncio. Tuttavia, l’utilizzo di alcune di queste funzionalità comporta un costo aggiuntivo. Per la maggior parte dei venditori occasionali, lo strumento di elenco rapido ha tutte le funzionalità di cui hai bisogno.

Dopo aver creato la tua inserzione, il sito ti chiederà di confermare i tuoi dati e aggiungere un metodo di pagamento automatico per coprire le tue commissioni su eBay. Puoi utilizzare una carta di credito, PayPal o addebito diretto dal tuo conto bancario. Il sito potrebbe anche chiederti di verificare la tua identità per proteggere i tuoi account. Puoi farlo fornendo un numero di telefono o di carta di credito.

Essere pagati su Amazon

Quando qualcuno acquista il tuo prodotto, Amazon ti invia un’email per farti sapere e spedisci il prodotto all’acquirente. Se prevedi di vendere molti prodotti sul sito, puoi utilizzare Fulfillment by Amazon (FBA)  per consentire alla società di archiviare e spedire i tuoi prodotti per te.

Amazon deposita i pagamenti che ricevi direttamente sul tuo conto bancario a intervalli regolari dopo aver dedotto le commissioni del venditore. Il sito ti invia un avviso ogni volta che ti trasferisce un pagamento. Potrebbero essere necessari fino a cinque giorni prima che i soldi vengano visualizzati sul tuo conto bancario.

Essere pagati su eBay

Esistono due modi per scoprire quando qualcuno acquista uno dei tuoi articoli su eBay. Puoi accedere al tuo account e controllare le tue inserzioni nella pagina “My eBay”, oppure puoi chiedere al sito di inviarti una notifica non appena un articolo viene venduto. Per impostare le notifiche, vai alla pagina del tuo account in My eBay e seleziona “Preferenze di comunicazione”. Tuttavia, tieni presente che a volte le notifiche vengono ritardate, quindi è sempre una buona idea accedere e controllare regolarmente le tue inserzioni.

Sei responsabile della spedizione di un articolo quando viene venduto. Tuttavia, eBay offre diversi strumenti per aiutarti nel processo. Puoi stampare un’etichetta postale con affrancatura inclusa dalla pagina “Venduto” su “Il mio eBay” e ottenere una tariffa scontata sull’affrancatura. Il sito può anche fornire suggerimenti su come impacchettare i tuoi articoli.

Una volta che l’oggetto viene venduto, eBay trasferisce il pagamento sul tuo conto. Quanto tempo dipende dal metodo di pagamento:

  • PayPal . Se l’acquirente ti paga con PayPal, i soldi vanno direttamente sul tuo conto PayPal e in genere ti raggiungono immediatamente. Il sito ti invia un’email per farti sapere quando il denaro raggiunge il tuo account.
  • Carte di credito e di debito . Esistono due modi per ricevere pagamenti con carta di credito o debito. Se disponi di un gateway di pagamento commerciante, i soldi verranno accreditati sul tuo conto bancario commerciale non appena il pagamento viene elaborato. In caso contrario, il pagamento passerà attraverso il sistema PayPal e sul tuo conto. In entrambi i casi, il sito ti invia un’e-mail per informarti quando il pagamento raggiunge il tuo account. Puoi anche verificare lo stato di un pagamento facendo clic su “In attesa di pagamento” in “Ordini” in “Hub del venditore” o “Venduto” in “Il mio eBay”.
  • Pagamento al ritiro . Se l’acquirente sta ritirando l’articolo, puoi accettare un assegno personale, un vaglia postale o contanti, oltre a carte e PayPal. I contanti andranno subito in tasca, ma gli assegni e gli ordini di denaro avranno bisogno di un po ‘di tempo per essere liquidati dopo averli depositati in banca. Il sito sconsiglia di accettare vaglia o assegni personali perché può essere più difficile risolvere i problemi con questi metodi.

Quanto costa

Calcolatore portatile di calcolo di contabilità di costo

Indipendentemente dal sito che utilizzi per vendere i tuoi prodotti, probabilmente otterrai lo stesso prezzo. In questi giorni, è incredibilmente facile confrontare i prezzi online, quindi devi valutare i tuoi prodotti in modo competitivo se vuoi che vendano. Puoi facilmente controllare i prezzi su entrambi i siti per vedere quali altri venditori stanno caricando per articoli simili, il che ti darà una buona idea di quanto chiedere i tuoi.

Tuttavia, ciò non significa che guadagnerai lo stesso importo su entrambi i siti. Le commissioni che i siti addebitano ai venditori consumeranno nei tuoi profitti, quindi prima di iniziare a vendere, devi capire quanto ti costerà ciascuno.

Commissioni del venditore su Amazon

Amazon ha due piani tariffari separati: individuale e professionale. Il piano individuale non prevede alcun canone mensile, ma si paga una commissione di $ 0,99 per ogni articolo elencato sul sito. Il piano Professional costa $ 39,99 al mese per elencare tutti gli articoli che desideri.

Ciò significa che il piano individuale ha un valore migliore se si desidera vendere fino a 40 articoli al mese e il piano professionale è un affare migliore se si prevede di vendere di più. Inoltre, come indicato sopra, è necessario disporre di un piano professionale per vendere determinati tipi di articoli, vendere articoli in grandi lotti o vendere qualsiasi articolo non già elencato sul sito.

Indipendentemente dal piano che scegli, ci sono alcuni tipi aggiuntivi di commissioni che dovrai pagare:

  • Commissioni di riferimento . Amazon ti addebita una commissione di riferimento per ogni articolo che vendi sul sito. Questa commissione è una percentuale del prezzo totale di vendita, comprese le spese di spedizione, ma senza contare l’imposta sulle vendite. Varia dal 6% per i personal computer a un enorme 45% per gli accessori dei dispositivi Amazon. La maggior parte degli articoli ha una commissione di riferimento minima di $ 1, quindi non importa quanto fai sull’articolo, Amazon riceve comunque una commissione di $ 1. Puoi consultare il programma completo delle commissioni di riferimento per i diversi prodotti su Amazon Seller Central .
  • Commissioni di chiusura . Libri e altri elementi multimediali, come i DVD, non prevedono un costo di riferimento minimo. Tuttavia, il sito applica una commissione di chiusura di $ 1,80 per articolo per i prodotti di queste categorie. Questa tassa si applica a tutti i libri, video, registrazioni musicali, software, console per videogiochi e accessori per videogiochi.
  • Commissioni di rimborso . Se accetti di offrire a un cliente un rimborso per un prodotto per il quale hai già ricevuto il pagamento, Amazon rimborserà la commissione di riferimento che hai pagato sulla vendita. Tuttavia, detrarrà una commissione amministrativa di rimborso pari a $ 5 o al 20% della commissione di riferimento, a seconda di quale dei due è inferiore. Ad esempio, se dai a un cliente un rimborso di $ 20 su un prodotto che ha una commissione di referral del 15%, la commissione di referral sarebbe di $ 0,60 (il 20% di una commissione di referral di $ 3).

Commissioni del venditore su eBay

Ci sono meno commissioni su eBay rispetto ad Amazon. Il sito addebita due tipi principali di commissioni:

  • Commissioni di inserimento . Ogni volta che si elenca un articolo, si paga una tassa di inserimento. Questa tassa è di solito $ 0,35 per articolo, per categoria. Pertanto, se si elenca lo stesso prodotto in tre categorie separate, costa $ 1,05. Inoltre, se il tuo articolo non viene venduto e scegli di ri-elencarlo, paghi una seconda tassa di inserimento. Tuttavia, i tuoi primi 50 annunci al mese sono gratuiti, quindi se sei un venditore abbastanza piccolo, probabilmente non dovrai preoccuparti di questo tipo di commissione.
  • Commissioni sul valore finale . Quando uno dei tuoi articoli viene venduto, paghi al sito una commissione sul valore finale, che è simile alla commissione di riferimento di Amazon. Per la maggior parte degli articoli, si tratta di un importo fisso del 10% del prezzo finale, comprese le spese di spedizione e gestione, ma senza contare l’imposta sulle vendite. Tuttavia, la tariffa può essere inferiore al 2% in alcune categorie, come attrezzature pesanti, e fino al 12% in altre, come libri e musica. Il sito potrebbe inoltre applicare un extra del 4% alla commissione del valore finale se ricevi scarsi voti dai tuoi clienti o ricevi un numero elevato di articoli restituiti perché “non sono come descritti”.

Puoi anche scegliere di pagare un extra per “aggiornare” la tua scheda in vari modi. Ad esempio, puoi pagare $ 2 a $ 4 in più per il tipo in grassetto, $ 1 a $ 6 in più per un sottotitolo e $ 0,35 a $ 2 in più per un layout “gallery plus” che consente agli acquirenti di ingrandire le tue foto. Se vuoi mettere un prezzo di riserva su un articolo che stai vendendo all’asta, costa $ 5 o il 7,5% del prezzo di riserva, a seconda di quale sia il valore più alto. Quindi, per esempio, se metti un prezzo di riserva di $ 100 su una sedia antica, pagheresti una commissione di $ 7,50.

Parola finale

Sia Amazon che eBay offrono un modo semplice e sicuro per vendere le tue cose extra online e ottenere un buon prezzo. La scelta tra i due siti dipende da cosa devi vendere e da quanto sei disposto a pagare per comodità.

Per la maggior parte dei venditori, le commissioni saranno più basse se vendi su eBay. Tuttavia, per i computer e gli articoli elettronici, le commissioni di riferimento di Amazon sono inferiori alle commissioni sul valore finale di eBay. Quindi, se hai un sacco di questo tipo di oggetto da vendere, Amazon potrebbe essere la scelta più economica.

Un’altra cosa a cui pensare è quanto tempo sei disposto a dedicare alla tua attività di vendita online. Ci vuole un po ‘più di lavoro per configurare un account venditore su Amazon, ma una volta che hai il tuo account, elencare i singoli articoli è di solito più facile. Tuttavia, questo vale solo per gli articoli già elencati sul sito. Se hai intenzione di vendere oggetti rari o unici, elencarli su eBay – foto e altro – richiederà meno tempo rispetto al tentativo di rintracciare i numeri UPC in modo da poterli mettere su Amazon.

Se hai solo pochi oggetti da vendere, eBay è probabilmente la scelta migliore. Elencare i tuoi articoli non costa nulla e il poco lavoro richiesto per creare un elenco non importerà molto se ne crei solo un paio. Successivamente, se decidi di trasformare le tue vendite online in un vero business, puoi decidere se vale la pena pagare per un account Amazon Professional per semplificare il processo di quotazione.

Vendete prodotti online? Quale sito preferisci?

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close