Cerca

Amazon FBA come iniziare: Come avviare un’attività di Amazon FBA come reddito secondario

Sei una persona che ha troppo mese alla fine del proprio stipendio?

Vuoi un reddito secondario decente per aumentare i tuoi stipendi giornalieri o avere un lavoro completamente online ?

Vuoi possedere e gestire la tua attività online ?

Ti piacerebbe iniziare a rotolare mentre lasci il college e vai nel mondo del lavoro?

Se hai risposto SI !!! a una o tutte queste domande, allora sei la persona giusta per fare buon uso della nostra guida su come avviare un’attività di Logistica di Amazon come attività secondaria .

La nostra guida risponderà ad alcune domande di base e frequenti sulle attività di Logistica di Amazon in modo che tu possa essere ben informato prima di entrare con entrambi i piedi. Una volta che ti avremo riscaldato, ci immergeremo direttamente in sette passaggi pratici che devi compiere per avviare un’attività di Logistica di Amazon. Come bonus aggiuntivo, forniremo anche alcuni suggerimenti speciali per far crescere la tua attività di Logistica di Amazon una volta avviata.

Con questi obiettivi in ​​mente, iniziamo rispondendo ad alcune domande frequenti sulle attività di Logistica di Amazon.

In questa guida ti mostrerò come:

1. Configura il tuo account Amazon.
2. Scegli la tua nicchia di prodotto.
3. Impegnarsi nella ricerca del prodotto.
4. Stabilire l’approvvigionamento del prodotto.
5. Stabilisci il tuo marchio.
6. Crea i tuoi elenchi di prodotti.
7. Pubblicizza i tuoi prodotti.

Domande frequenti sulle attività di Logistica di Amazon

Che cosa significa Stand Logistica di Amazon?

Per coloro che sono assolutamente nuovi a questo concetto, Logistica di Amazon sta per “adempimento di Amazon”.

Cos’è un’attività di Logistica di Amazon?

Un’attività di Logistica di Amazon è un modello di business con il quale puoi sfruttare la potente rete di distribuzione e la base clienti di Amazon. Probabilmente hai già stabilito che questo utilizzando questo modello di business, i magazzini Amazon, evade i tuoi ordini e fornisce anche il servizio clienti ai tuoi clienti.

In sostanza, gli imprenditori, come te, possono agire come una grande azienda, ma senza il mal di testa di esserlo realmente. Trascorri il tuo tempo alla ricerca di prodotti redditizi e Amazon si occupa del resto per tuo conto.

Quali vantaggi puoi aspettarti da un’attività di Logistica di Amazon?

Un’attività di e-commerce di solito deve navigare nella logistica dell’evasione degli ordini e della spedizione dei prodotti ai propri clienti in modo tempestivo. Utilizzando la potenza di Amazon, elimini quella particolare sfida dalla tua equazione operativa.

Un’altra complessità di un negozio di e-commerce è tenere traccia dell’inventario e elencare i prodotti. Utilizzando il modello di business di Logistica di Amazon, spedisci i prodotti al magazzino di Amazon e consenti loro di occuparsi del resto.

Con queste due sfide eliminate, la gestione del tuo business e la crescita decollano perché:

• Sei libero di concentrare la tua attenzione su attività di livello superiore come: ottimizzazione del tasso di conversione (CRO), marketing mirato e sviluppo di nuovi mercati.

• Ci sono molti vantaggi di Amazon di cui potete beneficiare sia voi che i vostri clienti. Gestione delle carte di credito, spedizione rapida, spedizione gratuita e servizio clienti sono solo alcuni di questi vantaggi.

• Le opportunità di crescita sono integrate in un modello di business di Logistica di Amazon. Sei concentrato sulla crescita piuttosto che sulla caccia agli ordini.

• Le minori spese sono un altro vantaggio. Non puoi immagazzinare o spedire da un e-business privato alla stessa velocità che ottieni utilizzando le strutture di Amazon.

Sebbene un’attività di Logistica di Amazon sia lontana dall’essere a mani libere, ti libera dal lavoro frenetico di un’azienda e ti consente di concentrarti su quelle attività che produrranno crescita e sviluppo.

Quanto puoi guadagnare da un’attività FBA?

È una domanda difficile a cui rispondere, perché sono coinvolte così tante variabili. Tuttavia, ci sono proprietari di attività di Logistica di Amazon che hanno guadagnato da $ 3.000 a $ 40.000 entro i primi 30 giorni dall’apertura della loro attività FBA.

Altri sono passati da un livello di reddito di $ 0 a $ 50.000 al mese entro un periodo di 8 mesi. Questi non sono risultati tipici, ma sono un indicatore del potenziale esplosivo che può avere l’avvio di un’attività di Logistica di Amazon.

In sostanza, esiste la possibilità di guadagnare un reddito a cinque, sei o sette cifre utilizzando un modello di business FBA e sfruttando la potenza di Amazon.

Passaggi per avviare un’attività di Logistica di Amazon e creare un piano aziendale di Logistica di Amazon

Ora che ti abbiamo adeguatamente riscaldato ed entusiasta di questa grande opportunità con un incredibile potenziale di reddito, passiamo al compito di avviare la tua attività di Logistica di Amazon. Questi sono sette passaggi attuabili con molti suggerimenti e consigli pratici su come eseguirli. Tutto quello che devi fare è seguirli per far funzionare la tua attività di Logistica di Amazon.

Fase uno: crea un account venditore Amazon


Non puoi davvero avere un’attività FBA senza creare un account venditore Amazon. In teoria, potresti salvare questo passaggio per dopo, ma se hai deciso di “fare questa cosa”, potresti anche impegnarti creando un account. Ecco come:

• Vai al sito web di Amazon e scorri fino alla fine della pagina dove si trovano i piè di pagina.

• La seconda colonna in grassetto da sinistra è etichettata “Guadagna con noi”.

• Sotto tale intestazione c’è un collegamento con l’etichetta “Vendi su Amazon”.

• Fare clic su quel collegamento e seguire le istruzioni.

Individuale vs. professionale

Dovrai prendere una decisione anticipata se vuoi configurarti come individuo o come professionista. Ecco la differenza tra i due:

• Un account individuale non avrà una quota di abbonamento mensile. Tuttavia, poiché si tratta di un account gratuito, ci sono tonnellate di limitazioni a cui sarai soggetto.

• Un account professionale avrà una tariffa di abbonamento mensile di $ 39,99, ma non ti verrà addebitato il primo mese durante la configurazione dell’account. Non sei incatenato dalle limitazioni dell’account individuale.

Se stai solo giocando, come quando eri un bambino con un chiosco di limonate o come se stessi ospitando una vendita di garage, allora l’account individuale va bene, ma qualcuno che vuole veramente costruire un business FBA dovrebbe semplicemente entrare direttamente nel professionista conto e inizia le cose nel modo giusto.

Fase due: scegli la tua nicchia

Questa è quasi la parte più difficile della creazione della tua attività FBA, perché quando sei entusiasta di un’opportunità tendi a voler vendere tutto ciò su cui puoi mettere le mani. Il modo migliore per scegliere la tua nicchia e cercare di determinare come ti inserirai nel mondo dell’e-commerce è seguire un approccio strutturato. Ecco i passaggi per questo approccio:

• Considera le aree che ti appassionano di più e scrivile in un elenco. Questi potrebbero derivare da hobby, interessi speciali, esperienze professionali, cose su cui hai letto molto o su cui hai fatto ricerche approfondite, ecc. Possono provenire, e dovrebbero provenire, praticamente da qualsiasi luogo se stai veramente pensando fuori dagli schemi.

• Fai un brainstorming su tutti i possibili prodotti e linee di prodotti che potresti essere in grado di offrire in ciascuna di queste aree. Scrivi quei prodotti e le linee di prodotti in ciascuna delle aree che ti appassionano.

• Inizia a restringere gli elenchi a nicchie molto specifiche. Un buon esempio è qualcuno che ama il giardinaggio. Bene, “articoli per il giardinaggio” è estremamente generico quando si tratta di marketing, quindi ti consigliamo di restringerlo a qualcosa come “attrezzi da diserbo da giardino” o “vasi di fiori di design”.

• Restringi l’elenco di nicchie fino a 3-5 aree di cui sei appassionato.

Scegliendo articoli, aree di interesse o nicchie di cui sei appassionato, sarai molto più desideroso e informato quando arriverà il momento di scrivere testi pubblicitari, elenchi di prodotti, post sul blog o presentare un podcast. Una volta che hai ristretto un po ‘le cose, vai al passaggio successivo.

Fase tre: prodotti di ricerca

È qui che, come si suol dire, “la gomma incontra la strada”. Sebbene tu sia certamente appassionato delle tue nicchie e dei tuoi prodotti, fare affari offrendo quei prodotti ai consumatori è una prospettiva completamente diversa. Dovrai fare ricerche sui prodotti in quelle aree di interesse e nicchie nei tuoi elenchi. Ecco i passaggi pratici per condurre la ricerca sul prodotto:

Ricerche generali sui prodotti

In questo passaggio, vuoi fare alcune ricerche generali per avere un’idea migliore di come i prodotti della tua nicchia sono rappresentati nel mondo dell’e-commerce. Inizia effettuando ricerche per i tuoi prodotti su Amazon, eBay e altri importanti punti vendita. Una buona scorciatoia è solo fare una ricerca su Google del tuo prodotto per vedere quali punti vendita gestiscono i prodotti selezionati o simili. Se noti che il tuo prodotto generalmente elenca tra $ 10 e $ 50, sei sulla strada giusta. I prodotti tra queste due fasce di prezzo tendono ad essere acquisti d’impulso. Questo è un bene, perché sarai in grado di girare un volume maggiore di scorte.

Utilizzo di MerchantWords, Jungle Scout e strumenti per parole chiave simili

Questo è uno strumento per le parole chiave che è un elemento essenziale per determinare il livello di domanda del tuo prodotto. Utilizzerai questi strumenti per vedere quanto spesso i tuoi prodotti vengono inclusi nelle ricerche per parole chiave, al fine di determinare se esiste un “buon mercato” per ciò che intendi vendere.

Indipendentemente da ciò che dicono alcuni teorici economici, domanda e offerta guidano il mercato su qualsiasi prodotto, servizio e risorsa. Gli articoli che sono richiesti vengono venduti a un volume maggiore e ad un prezzo più alto, a seconda di quanti di questi articoli sono disponibili. Idealmente, vuoi che il tuo prodotto sia molto richiesto, ma non avere troppi fornitori che forniscono gli stessi articoli.

Classifiche dei best seller (BSR)

Amazon BSR non dovrebbe essere la massima priorità per determinare se vendi un particolare prodotto o meno, ma ti danno uno sguardo su quali prodotti e quali categorie di prodotti tendono ad attrarre il maggior numero di acquirenti. Dai un’occhiata ai primi tre-cinque prodotti sul BSR all’interno delle varie categorie e nicchie a cui hai ristretto l’elenco. Un numero BSR inferiore significa che più di quel particolare articolo viene venduto rispetto ai suoi concorrenti. Se c’è un gran numero di prodotti con un BSR basso in una particolare categoria di prodotti, allora ti trovi in ​​una categoria estremamente competitiva. Le categorie con classifiche BSR più alte rendono molto più facile entrare nel mercato con le tue schede di prodotto iniziali.

Strumenti aggiuntivi per ricerche di mercato

Ci sono alcuni strumenti molto solidi per fare ricerche di mercato molto più approfondite, che possono fornirti un sacco di dati e come interpretarli. Uno degli strumenti di ricerca di mercato di Logistica di Amazon più popolari e potenti è  Jungle Scout . Altri strumenti di ricerca di mercato includono:

• AMZ Scout.
• Base AMZ.
• Sonar
• Oggetto osservato. (che tiene traccia degli articoli su Ebay)
• Smasher Unicorn.

Ulteriori letture: Jungle Scout Review

Commissioni FBA

Dopo aver ristretto l’elenco dei prodotti a pochi articoli o una categoria di prodotti, ti consigliamo di consultare le risorse di Amazon per scoprire quale livello di tariffe di Logistica di Amazon è associato a quel particolare prodotto. Queste tariffe dipenderanno da una serie di variabili diverse relative a dimensioni, forma, peso, stoccaggio speciale o trattamento speciale del prodotto. Dovrai cercare di mantenere queste commissioni di Logistica di Amazon il più minime possibile per contenere le tue spese.

Suggerimenti aggiuntivi per la ricerca sul prodotto

Se hai seguito fedelmente i passaggi precedenti, dovresti aver ristretto un po ‘i tuoi prodotti da quell’ampio elenco di brainstorming con cui hai iniziato. A questo punto, potresti essere pronto per passare alla fase successiva, ma ci sono alcune altre cose che potresti prendere in considerazione se non sei ancora sicuro di quali prodotti si adattano ai tuoi obiettivi di business. Considera questi suggerimenti aggiuntivi:

• Evita di competere con prodotti consolidati e marchi altamente riconosciuti. Competere con i grandi ragazzi non funzionerà bene con te. Hanno strategie di marketing e budget di marketing con cui non puoi competere.

• Considerare articoli sfusi o articoli in liquidazione da negozi al dettaglio. Ciò ti consente di vendere prodotti di marca e sviluppare la tua attività a breve termine. È difficile mantenere una fornitura continua di questi prodotti, quindi non basare l’intera attività di Logistica di Amazon su questo tipo di strategia.

• Puoi anche esaminare gli articoli nei negozi al dettaglio locali come mezzo di ricerca di mercato. Per fare ciò, ti consigliamo di utilizzare un’app di scansione dei codici a barre sul tuo smartphone, come l’app Amazon Sellers o l’app Scoutify.

Quando avrai completato tutti i passaggi e utilizzato alcuni di questi suggerimenti aggiuntivi per la ricerca di marketing, dovresti aver stabilito la tua nicchia e il prodotto oi prodotti principali con cui vuoi partire.

Fase quattro: stabilire l’approvvigionamento del prodotto

Stabilire i primi prodotti e le linee di prodotti è metà della battaglia, ma devi fare un altro passo prima di poter iniziare a elencare e vendere prodotti. Devi stabilire l’approvvigionamento dei tuoi prodotti. Senza l’approvvigionamento del prodotto, non hai ancora nulla da vendere. Questo è un processo che richiede molto tempo perché vorrai ottenere il fornitore più affidabile con la massima qualità di prodotti disponibili.

Prodotti di prova

Se hai già utilizzato i prodotti che intendi vendere, potrebbe non essere necessario eseguire alcun test. Tuttavia, se stai guardando articoli generici di mercato per risparmiare sulle spese, vorrai sicuramente assicurarti di offrire ancora la migliore qualità di prodotto possibile ai tuoi clienti. Ti consigliamo di mettere le mani su alcuni campioni di questi prodotti prima di determinare se stai ottenendo prodotti di qualità.

Trova un fornitore

Nella maggior parte dei casi, il costo è ciò che determinerà quale fornitore si adatta meglio alle tue esigenze di approvvigionamento dei tuoi prodotti. Di seguito sono riportate diverse strade per trovare un fornitore per i tuoi prodotti:

• Fornitori d’oltremare. Molti imprenditori di Logistica di Amazon utilizzeranno fonti al di fuori degli Stati Uniti, come AliBaba, che può effettuare acquisti all’ingrosso di prodotti al 25% o meno del tipico prezzo al dettaglio. L’approvvigionamento da un grossista estero ti consente un margine di profitto più ampio.

DOWNLOAD GRATUITO – Modello di contatto del fornitore

Ottima risorsa GRATUITA per non dover pensare a cosa dire ai fornitori, 
non ottenere prezzi dei prodotti alle stelle o  finire per lavorare con il fornitore sbagliato

• Fiere locali. Individua le fiere locali che ospitano leader del settore che forniscono i prodotti che acquisterai a un prezzo all’ingrosso. Cerca fiere online, attraverso riviste di settore e giornali.

• Articoli all’ingrosso e in saldo da rivenditori locali. Ne abbiamo discusso in precedenza come possibile approvvigionamento a breve termine.

• Produttori locali. Se ti capita di commercializzare un prodotto che viene prodotto localmente, con tutti i mezzi, utilizza i produttori locali come mezzo per acquistare i tuoi prodotti. Sicuramente apprezzeranno i tuoi sforzi.

Dovrai stabilire un buon rapporto con i tuoi fornitori, soprattutto se hanno articoli aggiuntivi che potrebbero adattarsi bene alla tua nicchia di marketing più ampia. Per far crescere la tua attività di Logistica di Amazon, avrai bisogno di altri prodotti lungo la strada, quindi crea una relazione positiva a lungo termine con loro.

Ricerca spedizione

Quei bassi prezzi all’ingrosso non ti faranno assolutamente bene se i costi di spedizione incidono sul tuo margine di profitto. Assicurati di considerare i costi di spedizione nella tua decisione generale quando si tratta di selezionare il tuo fornitore. Quando si spediscono prodotti dall’estero, ci sono molte regole, regolamenti e tasse allegate alla spedizione, essere consapevoli di come questi possono influenzare i costi di spedizione.

Oltre ai costi di spedizione, una spedizione tempestiva può fare la differenza quando si tratta di prodotti che tendono a vendere rapidamente. Esaurire un articolo e non essere in grado di rifornirlo rapidamente ti costerà le vendite, quindi vuoi assicurarti che la spedizione tempestiva sia un altro attributo positivo del tuo fornitore. Anche le norme e i regolamenti governativi possono bloccare le spedizioni, quindi assicurati di pianificare con saggezza e ridurre i tempi in modo da mantenere il tuo prodotto rifornito.

Spedisci il tuo prodotto

Dopo aver determinato quale fornitore fornirà i tuoi prodotti, dovrai acquistare e spedire il tuo primo ordine di prodotti. Puoi spedirli a te stesso e quindi prepararli per la spedizione al Centro logistico Amazon oppure puoi farli spedire direttamente al Centro logistico Amazon dal tuo fornitore. Dovrai seguire le linee guida specifiche di Amazon su come preparare e spedire i tuoi ordini.

Passaggio cinque: crea il tuo marchio

Questo passaggio potrebbe essere affrontato nelle prime fasi del processo di creazione della tua attività di Logistica di Amazon, ma poiché probabilmente dovrai aspettare che il tuo primo lotto di prodotti venga spedito e pronto per la vendita, questo è un buon momento per lavorare sulla creazione il tuo marchio. Ci sono diversi passaggi coinvolti nella creazione di un marchio unico e riconoscibile che identifichi chiaramente te e il prodotto che stai offrendo.

Dai un nome al tuo marchio

Hai ristretto il tuo elenco a un singolo prodotto o linea di prodotti che saranno le tue prime offerte nella tua attività di Logistica di Amazon. Tuttavia, quando si considera di nominare il proprio marchio, è necessario ampliare nuovamente la propria prospettiva e considerare come sarà la propria attività FBA tra cinque anni. Quali prodotti offrirai oltre a quelli che offri ora? È con la risposta a questa domanda nella tua mente che dovresti nominare il tuo marchio. Considera un marchio che possa coprire più ampiamente quei marchi.

• Fai un brainstorming su diversi nomi , che si adattano bene alla tua prospettiva aziendale più ampia, che riflettono ciò che intendi realizzare.

• Esegui ricerche su Google nel tuo elenco di nomi di marchi per vedere se sono già in uso, oppure utilizza programmi come Namechck per avere un’idea migliore di quali nomi di marchi funzioneranno.

• Assicurati di considerare anche i nomi dei marchi che hanno un dominio disponibile. Potresti anche andare avanti e registrare quel dominio per metterlo da parte per te quando arriva il momento di costruire il tuo sito web del marchio.

Considera il nome del marchio che supera tutti questi filtri e quindi considera le qualità grafiche di quel marchio in modo da poter passare facilmente al passaggio successivo nella creazione del tuo marchio.

Crea il logo del tuo marchio

Se sei un artista grafico, puoi progettare il tuo logo attorno al nome del marchio che hai selezionato. Se non sei un artista grafico, elimina alcune idee e contatta un amico o un collega che è un artista grafico per aiutarti. Dovrai mantenerlo semplice ed evitare troppe complessità e colori di design, perché più complicato è il tuo logo, più costoso sarà quando si tratta di stamparlo e meno chiarezza avrà quando viene ridimensionato a un più piccolo taglia. Dai un’occhiata a Fiverr come un modo per trovare qualcuno che ti aiuti a disegnare il tuo design o consultare professionisti, familiari o amici locali e ottenere quel logo inchiodato.

Crea temi del brand e tag line

Oltre a un marchio e un logo, vorrai creare temi e slogan per il marchio che contribuiscano a rendere il tuo marchio unico e facilmente riconoscibile. Ecco un esercizio per aiutarti a definire uno slogan o un motto che può essere completamente unico per il tuo marchio. Vedi se riesci a nominare il nome del marchio e i design tematici dietro le seguenti tag-line:

• “È la cosa reale.”

• “Buona fino all’ultima goccia.”

• “Fast food che non ha un sapore veloce”.

• “Mangia fresco”.

• “Lo amo!”

• “Forse è nata con esso, forse è …”

• “Fallo e basta.”

• “Sediamoci e facciamo una conversazione”.

Probabilmente non hai preso l’ultima. È un motto utilizzato da una piccola casa editrice con sede negli Stati Uniti ma legata alla Colombia. Il suo logo ha come sfondo la bandiera colombiana con al centro la sagoma di una tazza di caffè fumante. Il concetto alla base del suo marketing è comunicare che leggere è come sedersi e avere una conversazione e quale modo migliore di bere una tazza di caffè colombiano.

Questo lega una serie di concetti e temi diversi con uno slogan. Anche il nome del marchio si adatta. Vuoi pensare in questa prospettiva ampia mentre sviluppi la tua identità e personalità di e-commerce e rifletti il ​​tuo messaggio attraverso tutto ciò che fai.

Copyright il tuo marchio e logo

Quando hai investito così tanto tempo nella creazione del tuo marchio e logo, vuoi essere sicuro di formare una LLC (società a responsabilità limitata) e registrare il tuo marchio e logo. A tale scopo, visitare il  sito Web dell’Ufficio brevetti e marchi degli  Stati Uniti .

Passaggio sei: crea le tue schede di prodotto

Hai stabilito l’identità del tuo Logistica di Amazon e i tuoi prodotti sono pronti con Amazon Fulfillment Center, quindi iniziamo a elencare il tuo prodotto o i tuoi prodotti. Questo passaggio è dove devi spendere la maggior parte del tuo potere cerebrale e delle risorse creative. Hai lavorato molto duramente per avviare la tua attività FBA fino a questo punto. Assicurati di creare elenchi di prodotti che non solo attireranno i tuoi potenziali clienti, ma forniranno loro anche molte informazioni per prendere una decisione di acquisto qualificata. Questo sarà il fattore principale che determina il tuo livello di reddito. Quindi, scegli saggiamente e segui i passaggi indicati di seguito:

Foto di prodotti professionali

Le foto professionali dei prodotti che mostrano varie e importanti caratteristiche del tuo prodotto sono un MUST ASSOLUTO. Le foto dei prodotti di scarsa qualità distruggono tutto il lavoro che dedichi alla costruzione della tua identità e della tua immagine. Le foto dei prodotti di scarsa qualità non comunicano adeguatamente il valore del tuo prodotto ai tuoi clienti, perché non comunicano il valore che dai ai tuoi prodotti. A volte ci sono foto professionali per prodotti già disponibili presso il tuo fornitore, ma a volte non ce ne sono, quindi assumi un fotografo professionista per scattare alcune foto di alta qualità dei tuoi prodotti da utilizzare come foto dei prodotti con le tue schede di prodotto.

Titoli dettagliati dei prodotti

I titoli dei prodotti sono spesso l’unico modo per attirare l’attenzione di un cliente dalla sua ricerca Amazon sul tuo prodotto. Anche se non vuoi che durino per sempre, dovresti mirare a inserire alcune informazioni molto chiare, univoche e identificative nei titoli dei tuoi prodotti per attirare potenziali clienti verso il tuo prodotto specifico. Fai una ricerca su Amazon nella tua categoria di prodotti e guarda altri elenchi per vedere come elencano i loro prodotti. Determina cosa è troppo e cosa spegni e cosa è assolutamente essenziale per catturare l’attenzione.

Scrivi le descrizioni dei tuoi prodotti

Sebbene desideri che le descrizioni dei tuoi prodotti siano concise e di rapida lettura, devi anche essere sicuro che i tuoi clienti ottengano quante più informazioni possibili da loro. Ecco alcuni passaggi per creare descrizioni di prodotti che venderanno il tuo prodotto:

1. Definisci il tuo acquirente ideale nei minimi dettagli. È come creare un profilo del personaggio per un romanzo. Ponetevi domande come: qual è il suo background? Cosa fa per vivere? Dove vivono? Che tipo di casa hanno? Che tipo di personalità hanno? Quali sono i loro obiettivi nella vita? Quali sono i loro animali domestici? Cosa leggono, guardano, sfogliano e / o ascoltano? Cosa diresti loro se potessi sederti e bere una tazza di caffè al tavolo della loro cucina?

2. Leggi le descrizioni dei prodotti di altri venditori nella tua categoria e in altre categorie. Analizza gli approcci che ti interessano di più e crea uno schema o un modello che combini le migliori caratteristiche di diversi approcci e stili diversi.

3. Stabilisci il tuo tono o la tua personalità. Cordiale, informativo, rigorosamente professionale, spensierato, divertente, emozionante. Questo è qualcosa che dovrebbe essere comodo sia per te che per il cliente che hai descritto nel primo passaggio di questa sezione.

4. Impara a usare parole altamente sensoriali che stimolano l’immaginazione e molti verbi d’azione invece di limitarti a essere verbi.

5. Assicurati di alterare l’inizio di paragrafi o elenchi puntati con parole e frasi uniche in modo che la tua descrizione non diventi noiosa e prevedibile.

6. Assicurati di evidenziare le migliori caratteristiche e vantaggi del tuo prodotto.

7. Anticipa le varie domande o dubbi che il tuo cliente potrebbe avere riguardo al tuo prodotto. È qui che la descrizione del cliente ideale ti aiuterà molto. Rispondi a queste domande e preoccupazioni nella tua descrizione.

8. Impostare le descrizioni dei prodotti in paragrafi brevi e di facile lettura con titoli in grassetto e uno spazio bianco tra di loro. Ciò consentirà ai clienti di scansionare rapidamente e quindi concentrarsi su caratteristiche e vantaggi particolari a cui sono maggiormente interessati.

Compila tutte le informazioni pertinenti

Il modulo di descrizione del prodotto di Amazon è ben configurato per fornire ogni possibile informazione che il cliente potrebbe aver bisogno di sapere per effettuare un acquisto informato. Assicurati di riempire tutti gli spazi come:

• colori, dimensioni, ecc.
• dimensioni e peso del prodotto
• informazioni sulla garanzia
• guide di installazione
• schede tecniche del prodotto

Tutti questi piccoli extra possono fare la differenza per un cliente quando si tratta di prendere la decisione finale di acquistare il tuo prodotto o di andare invece con quello del tuo concorrente.

Settimo passo: marketing del prodotto

Se le tue schede di prodotto hanno un aspetto accattivante e professionale, otterrai alcune vendite di prodotti occasionali semplicemente perché il tuo prodotto è elencato nel più grande mercato del mondo. Tuttavia, per iniziare davvero a girare l’inventario e ad aumentare le vendite, dovrai attirare l’attenzione dei potenziali acquirenti sul tuo prodotto. Un consulente di Logistica di Amazon suggerisce che devi “pubblicizzare il tuo prodotto”. Non è lontano dalla verità. Ecco come fare per spargere la voce che sei aperto agli affari, per così dire.

Pubblicità PPC

Probabilmente non hai il budget per fare pubblicità in stile Madison Avenue, quindi dovrai iniziare in piccolo e utilizzare metodi semplici ed economici per fare pubblicità. Uno dei modi migliori per farlo è tramite i programmi Pay Per Clicks (PPC). I PPC sono un modo piuttosto semplice ed economico per ottenere un pubblico più ampio per i tuoi prodotti. Quello che è, in poche parole, è un contenuto sponsorizzato che viene visualizzato quando qualcuno sta cercando un prodotto su Google o su altri importanti motori di ricerca .

Quando qualcuno fa clic sul collegamento all’interno di quel contenuto e lo porta alla tua scheda di prodotto, pagherai a qualsiasi azienda PPC che hai scelto una piccola commissione per quel “riferimento”. Il bello di questo tipo di pubblicità è che sai che ogni dollaro che spendi per mettere il tuo prodotto di fronte a un potenziale cliente. Puoi andare un po ‘oltre e fare pubblicità PPC attraverso aziende legate al tuo prodotto e indirizzare acquirenti qualificati per un ritorno ancora maggiore sul tuo investimento.

Utilizza piattaforme come JumpSend.

JumpSend è uno strumento davvero utile che ti aiuta a ottenere più vendite, migliori classifiche organiche per il tuo prodotto su Amazon e più recensioni per i tuoi prodotti. Ti aiuta con campagne e-mail automatizzate, oltre a impostare sconti, omaggi e coupon. Ti consente di accedere a oltre 100.000 acquirenti su JumpSend, che aiuta con la velocità di vendita del tuo prodotto e aumenta le classifiche per determinate parole chiave che stai prendendo di mira su Amazon.

DOWNLOAD GRATUITO – Modello di follow-up per e-mail del cliente

Ottima risorsa GRATUITA che ti offre un modello di e-mail efficace per e-mail di follow-up ai tuoi clienti, senza rompere i T&C di Amazon

Molte recensioni di prodotti

Ciò che gli altri utenti hanno da dire su un prodotto è spesso ciò che aiuta qualcuno che è indifferente all’acquisto ad andare avanti e fare quell’acquisto. Le recensioni dei prodotti aiutano a vendere i tuoi prodotti. Alla gente piace sapere che tipo di esperienze positive e negative hanno avuto coloro che hanno acquistato un prodotto. Oltre a incoraggiare e sollecitare i clienti a pubblicare una recensione del prodotto tramite i documenti di adempimento, puoi anche invitare persone a provare il tuo prodotto e scrivere una recensione su di esso.

Potresti dover regalarne alcuni o offrire il tuo prodotto con uno sconto speciale (questo li renderà un utente a pagamento, il che fa anche una grande differenza quando si tratta di credibilità), al fine di garantire queste recensioni. Più ne hai, più attraente diventa il tuo prodotto per i potenziali acquirenti.

Aspetta l’avvio di un nuovo sito Web o blog

Abbiamo discusso il tema e il nome di dominio nella fase “Creazione del marchio” . Ciò implicherebbe che a un certo punto vorrai lanciare un nuovo sito web o blog per vendere il tuo prodotto. Questo non è il tuo miglior uso di tempo e risorse quando sei appena agli inizi. È meglio approfondire questa parte costosa e dispendiosa in termini di tempo del tuo marketing in un secondo momento. Lo svantaggio del content marketing è che fai un sacco di lavoro con un tasso di rendimento minimo, quasi minuscolo, per i tuoi sforzi.

Come alcuni amano dire, “hai pesce più grande da friggere”. Detto questo, se hai già un sito web aziendale o un blog consolidato, usali come mezzo di promozione. Fai progredire la tua attività di Logistica di Amazon invece di impantanarti nel content marketing. Aspetta finché non vedrai delle vendite decenti prima di passare a questo tipo di marketing.

Usando i social media

Poiché i social media sono dove la stragrande maggioranza dei tuoi potenziali clienti probabilmente trascorre il loro tempo, vorrai utilizzare i social media come mezzo per commercializzare i tuoi prodotti. Le piattaforme di social media tendono a rendere il tuo prodotto più professionale e ti offrono uno sbocco in cui la tua offerta può essere rapidamente condivisa tra amici o quella che era chiamata “pubblicità del passaparola”. Ecco alcuni suggerimenti su come utilizzare i social media nel tuo piano di marketing:

• Non inseguire la coda. Concentrati su un solo canale alla volta. Se ti diffondi fino a dimagrire, non lavorerai efficacemente in nessuno dei canali. Scegline uno, costruiscilo finché non inizi a riconoscere i ritorni dai tuoi sforzi e poi passa a quello successivo.

• Costruisci il tuo profilo del marchio. Rendilo divertente e interessante, spingendo le persone a mettere mi piace, commentare e condividere i contenuti che inserisci lì.

• Gli influencer possono aiutarti a lanciare e promuovere il tuo prodotto. Conosci persone con una solida reputazione che molte persone seguono attivamente. Offri loro prodotti gratuiti e chiedi loro di aggiungere una recensione al loro contenuto.

• Pubblicità a pagamento. La pubblicità sui social media è davvero piuttosto conveniente perché può essere orientata a un gruppo demografico o di interesse specifico. In questo modo i clienti qualificati vengono inviati alla tua scheda di prodotto. I clienti qualificati in genere acquistano clienti.

Tieni presente che i social media sono una cosa volubile, quindi mettere tutte le tue uova pubblicitarie in quella crogiolata non è davvero nel tuo migliore interesse. Usalo, ma non fare affidamento su di esso come unica strategia di marketing.

Blogging, vlogging e podcasting

Sì, ti abbiamo già consigliato di tenere a bada questo. Tuttavia, se e quando lanci i tuoi sforzi di content marketing, devi farlo bene. Sebbene siano diverse forme di media e l’esecuzione della tua strategia sarà diversa nella forma l’una dall’altra, i tuoi obiettivi sono praticamente gli stessi con tutti questi tipi di content marketing. Ecco alcuni suggerimenti che puoi utilizzare per ottimizzare la tua strategia di content marketing:

  • Semplifica i tuoi contenuti in modo che si riferiscano al tuo prodotto, al suo utilizzo, suggerimenti, trucchi e confronti con i concorrenti. Rendi i tuoi contenuti utili, informativi e di facile lettura. Se devi assumere un professionista per farlo bene, sono soldi ben spesi. Se effettui confronti tra prodotti, assicurati di aumentare il valore dei prodotti concorrenti e quindi mostrare come il tuo prodotto è ancora migliore.
  • Collegamento ad altri fornitori di contenuti e siti web. Questo è simile a ciò di cui abbiamo discusso sull’uso degli influencer sui social media. Il tuo obiettivo è far sì che i loro follower diventino fan e acquirenti del tuo prodotto.
  • Pubblica con uno scopo e fallo regolarmente. Martellare il tuo pubblico ogni giorno con le sciocchezze non farà il trucco. Un paio di post solidi a settimana, utili e rilevanti per la loro vita quotidiana, lo faranno.
  • Non essere tutto commerciale. Come abbiamo appena detto, concentra i tuoi post con un unico scopo in mente. Tuttavia, quello scopo dovrebbe servire gli interessi del tuo pubblico piuttosto che servire.
  • Scegli la piattaforma di blogging giusta:  è importante costruire il tuo sito su una piattaforma facile da usare che possa essere facilmente scansionata dai motori di ricerca. Ciò ti consentirà di ottenere traffico gratuito dalle persone che effettuano ricerche su Google. Consulta la mia migliore guida al confronto dei siti di blog per maggiori informazioni.

Crea la tua lista di posta elettronica

Non c’è assolutamente alcun sostituto per l’ email marketing mirato . È la strategia di marketing più potente a tua disposizione e DEVI sfruttare il suo potere per far decollare la tua attività FBA. La creazione di una mailing list è essenziale. Le persone nella tua mailing list già conoscono e ti amano, il tuo prodotto o entrambi. Dove puoi trovare clienti migliori di così? Diamo uno sguardo più da vicino a questo aspetto del marketing:

• UN ABBONATO E-MAIL DEVE ESSERE DI VALORE PARI A VOI COME VENDITA. Questo è evidenziato perché è l’atteggiamento che devi formare se hai intenzione di costruire con successo la tua lista di posta elettronica. In un certo senso, queste sono vendite più valutate, perché sono vendite che arriveranno in futuro quando ne avrai più bisogno.

• Assicurati di ricevere abbonamenti e-mail dai tuoi clienti esistenti.

• Avere pagine di destinazione per la sottoscrizione e-mail, finestre popup, inviti, campagne, unità, omaggi, promozioni e programmi di incentivi per incoraggiare le iscrizioni e-mail. Più sei creativo e aggressivo (in un modo spensierato e divertente) nell’ottenere abbonamenti e-mail, più successo avrai.

• Non lasciare che la tua lista di posta elettronica marcisca. Fornisci loro aggiornamenti occasionali, suggerimenti, offerte di sconto e annunci di nuovi prodotti.

• Non annegarli nei volantini di vendita. Immaginati fino al collo in volantini di vendita. Il contenuto della tua email deve essere come il contenuto del tuo sito web. Deve essere mirato e focalizzato sulla fornitura di informazioni o servizi utili ai tuoi clienti piuttosto che alimentare la tua avidità.

Usa coupon e offerte speciali

La maggior parte di voi probabilmente ha visto il disegno a fumetti di un paio di scarpe quotate a $ 100. Non c’è assolutamente alcun interesse per quelle scarpe. Nel riquadro successivo, le scarpe sono elencate per $ 200, ma una linea rossa viene tracciata attraverso quel prezzo e $ 125 è elencata in rosso sotto di essa. I clienti stanno lottando per mettere le mani su quelle scarpe. Quell’immagine è sufficiente per stabilire il punto che deve essere chiarito qui. Buoni e offerte speciali sono un ottimo modo per aumentare le vendite. Puoi utilizzare gli strumenti già presenti su Amazon o fare uso di siti di cacciatori di occasioni e siti promozionali.

Suggerimenti speciali per far crescere il tuo business FBA

Seguire i passaggi che abbiamo appena illustrato è il modo migliore per avviare la tua attività di Logistica di Amazon. Stabilisce tutti i principi fondamentali che porteranno alla crescita della tua attività e alla creazione di un reddito secondario decente o alla fine di una fonte di reddito primaria. Perché fermarsi qui? Ecco alcuni suggerimenti da tenere in mente mentre lanci la tua nuova attività con un occhio al futuro:

• Passione. Assicurati di perseguire qualcosa di cui sei appassionato. Questo è ciò che ti farà alzare dal letto un paio d’ore prima del lavoro o rimanere sveglio un paio d’ore dopo per far crescere la tua attività secondaria.

• Offri di più. Una volta raggiunto il successo con un singolo prodotto o pochi prodotti, aggiungi prodotti pertinenti e complementari a quelli che già offri.

• Migliora il tuo BSR. Sebbene questa non sia la misura definitiva del successo, il miglior posizionamento dei best seller ti offre l’opportunità di aumentare le vendite.

• Riconoscimento del sito e della vista. Se fatto bene, il tuo marchio può diventare facilmente riconoscibile ai potenziali clienti a vista. Considera gli slogan, i loghi e i temi di quelle società nel nostro esercizio al passaggio cinque. Costruisci il tuo sito e il tuo marchio a quel livello di riconoscimento visivo.

• Guadagna commissioni. Puoi guadagnare commissioni e aumentare le tue entrate diventando un affiliato Amazon. Ciò ti consente di iniziare a guadagnare commissioni da Amazon per i clienti di riferimento che potrebbero anche acquistare il tuo prodotto. Questa è una vittoria / vittoria per tutti i soggetti coinvolti.

Se presti molta attenzione alle prime lettere di ciascuno dei suggerimenti che abbiamo appena condiviso, noterai che spiegano l’acrostico POISE. Ci vuole equilibrio per stabilire e far crescere la tua attività. Quando lo fai bene, sarai anche “pronto” a guadagnare alcuni redditi significativi dalla tua attività secondaria di Logistica di Amazon.

In conclusione

Un modello di business di Logistica di Amazon sfrutta la potenza delle funzioni di magazzino e adempimento di Amazon per semplificare la creazione e la crescita di un’attività estremamente redditizia. A seconda della quantità di tempo, denaro e impegno che investi in esso, puoi produrre un reddito secondario decente o persino sostituire il tuo lavoro esistente con la tua attività. Cosa faresti se domani non dovessi alzarti e andare a lavorare?

La nostra guida ti ha mostrato come:

1. Configura il tuo account Amazon.
2. Scegli la tua nicchia di prodotto.
3. Impegnarsi nella ricerca del prodotto.
4. Stabilire l’approvvigionamento del prodotto.
5. Stabilisci il tuo marchio.
6. Crea i tuoi elenchi di prodotti.
7. Pubblicizza i tuoi prodotti.

Con questi sette passaggi di base , hai la struttura necessaria per avviare un’attività di Logistica di Amazon come reddito secondario. Mantenere un approccio mirato e mirato è fondamentale e ci sono molte risorse disponibili per aiutarti a lanciarti a un livello molto più alto con la tua attività di Logistica di Amazon.

Una risorsa che consiglio è il corso  Amazon FBA Stars , che illustra i semplici passaggi che abbiamo illustrato nella nostra guida. Informati, motivati ​​e avvia la tua attività Logistica di Amazon oggi stesso. La cosa grandiosa di questo corso è che tutte le lezioni sono in formato video in modo da poter vedere esattamente come è tutto fatto E ottieni 3 mesi di mentoring individuale dall’imprenditore Amazon Pro FBA.

Ottieni una formazione video completa da un professionista a tempo pieno !!!

Le stelle di Logistica di Amazon sono una guida passo passo facile da seguire per avviare un’attività di successo di Amazon FBA. L’intero corso è presentato da Vik JC, un professionista Amazon FBA a tempo pieno che ti guida attraverso ogni singolo passaggio per diventare il tuo capo e creare 5 figure da Amazon FBA.

Ottieni una migliore comprensione di ciò che offre questo corso e scopri come Vik trova i suoi prodotti a 6 cifre da vendere su Amazon, ma iscriviti al suo webinar totalmente gratuito.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close