Cerca

8 consigli efficaci per aumentare il Tasso di Iscrizione alla Newsletter nel 2020

Affrontare la paura potrebbe essere il destino degli Jedi, ma il lavoro di un marketer è molto più complicato di così! 

Non mi credi? Bene, che ne dici di ottenere nuovi visitatori per iscriversi alla tua newsletter via email? 

Per questo, giovani esperti di marketing, vi presento la soluzione definitiva: iscrizione alla newsletter.

newsletter signup

Ma aspetta, c’è qualcosa di più! Se vuoi padroneggiare i tuoi moduli online, devi anche sapere come ottimizzarli!

Fortunatamente per te, ho proprio quello di cui hai bisogno.

Nello speciale del modulo online di questa settimana, vedremo come ottimizzare i moduli di iscrizione alla newsletter come un vero maestro Jedi.

Quindi, sei pronto per ottenere la tua percentuale di iscrizione alle stelle?

* rimuove la veste drammaticamente *

obi wan kenobi gif

Perché ne sono sicuro!

Email marketing: una forza da non sottovalutare

Lascia che ti dica un piccolo segreto .

Inspirare ed espirare.

Pronto?

Ecco qui: l’ email marketing è vivo e vegeto!

Ma aspetta!

Secondo il rapporto di DMA, il ROI della posta elettronica è attualmente aumentato da $ 41 a $ 55 per ogni $ 1 che spendi per esso.

Quindi, come può l’email marketing essere morto quando i dati mostrano diversamente?

efficacia dei canali di marketing digitale

(Fonte)

Suppongo che qualcuno del lato oscuro debba essere responsabile di questa falsa voce. Non ti preoccupare; li avremo la prossima volta!

Ora concentriamoci sulle cose importanti.

Tutto guadagno, nessun dolore

Costruisci relazioni con potenziali clienti, lead e clienti. Dai un’occhiata!

Invia messaggi mirati ai tuoi abbonati. Controlla anche!

Approfitta dell’automazione della posta elettronica. Doppio controllo!

Come canale di marketing, le e-mail ti consentono di raggiungere i tuoi abbonati e consegnare i tuoi messaggi direttamente nella loro casella di posta.

Inoltre, le e-mail occupano un posto speciale nei cuori del tuo pubblico!

Secondo lo studio di Twilio , l’ 83% dei consumatori globali preferisce e – mail o testo quando si tratta di ricevere messaggi dalle aziende.

Quindi, perché alcuni sostengono che l’email marketing è morto?

Bene, le e-mail di spam prima o poi uccideranno la tua strategia di marketing.

Le e-mail personalizzate , tuttavia, sono la tua arma segreta per il successo.

Una breve storia dell’iscrizione alla newsletter

Tempo di lezione di storia!

Cominciamo dalle basi: un’iscrizione alla newsletter è un modulo usato per catturare l’indirizzo e-mail di un visitatore .

Ad esempio, quando visiti il sito Web di Moosend , ti imbatterai in questa piccola cosa:

modulo di iscrizione alla newsletter moosend

Questa iscrizione alla newsletter (o il Slim Jim di moduli come Téa, chiamato una volta) può catturare gli indirizzi e-mail dei tuoi visitatori senza infastidirli.

Il modulo è un ottimo esempio di una forma discreta e statica che rimarrà attiva finché il visitatore non interverrà.

Slim Jim è perfetto per i tuoi visitatori distratti, che prestano poca attenzione alle tue forme.

Ora, potresti pensare: se riesco a estrarre un Slim Jim dalle mie forme, posso anche prenderne uno Moonpie?

Bene, sono felice di dire che i moduli di iscrizione alla newsletter sono disponibili in diverse forme e dimensioni! Che si tratti di un modulo appiccicoso, di un popup o di una pagina intera , il loro obiettivo finale è sempre lo stesso: c apture, cattura, cattura!

Modulo popup di iscrizione alla newsletter di Nike

È apparsa una forma selvaggia.

Inserendo i loro deets e facendo clic sul pulsante di iscrizione, i visitatori di Nike si uniscono automaticamente alla mailing list del marchio. Evviva!

Ma aspetta un minuto!

Dov’è il messaggio di conferma?

Mi sono davvero registrato o qualcosa è andato storto e devo registrarmi di nuovo?

Dove? Perché? Come!?

Me ne sto andando!

Prima di tutto, fai un respiro profondo, amico mio.

In secondo luogo, c’è ancora un modo per dire se ti sei iscritto alla fantastica mailing list di Nike senza riempire il modulo.

Dietro ogni ottimo modulo di iscrizione, c’è una grande e-mail di iscrizione alla newsletter

Precedentemente sul dramma di iscrizione alla newsletter.

Quindi, hai trovato il popup, riempito il tuo indirizzo e-mail, fatto clic sul pulsante di invio e poi niente?

Bene, nella difesa della registrazione alla newsletter di Nike, hai controllato la tua email?

Se lo hai fatto e ora stai sorridendo al tuo schermo, ti promuovo di inviare un’e-mail al detective di iscrizione alla newsletter.

In caso contrario, diamo un’occhiata alla nostra casella di posta!

e-mail di iscrizione alla newsletter nike

Bene bene. Che cosa abbiamo qui?

A quanto pare, il nostro processo di registrazione è andato a buon fine e ora ci siamo! Grazie agli dei del marketing!

Con questa semplice e-mail di iscrizione alla newsletter, Nike realizza due cose.

In primo luogo, informa i loro nuovi abbonati che si sono appena iscritti alla loro mailing list e cancella ogni confusione.

In secondo luogo, offre loro la possibilità di diventare membri di NIkePLus e portare la loro esperienza a un livello superiore.

Posso ora dire che Nike ha appena fatto ?

Troppo?

Andiamo avanti allora!

Le regole d’oro per l’iscrizione alla newsletter

La prima regola dei moduli di iscrizione alla newsletter è: li rendi il più semplice possibile.

La seconda regola di … Beh, sai come va!

Se vuoi catturare tutti quei cavi morbidi che aspettano nell’angolo, sei nel posto giusto.

Prima di vedere i migliori consigli, prendiamoci un momento per esaminare le regole d’oro delle forme e scoprire perché semplici popup come questo possono fare miracoli.

modulo di iscrizione alla newsletter di Happy Socks

1. Semplicità

Quanto più semplici sono le tue forme, tanto meglio si esibiranno , hanno detto tutti in assoluto!

La semplicità è una componente cruciale di ogni campagna e contenuto di marketing di successo.

Rendere la tua iscrizione alla newsletter il più semplice possibile aumenterà il tasso di abbonamento e minimizzerà la frustrazione.

2. Equilibrio

Non sto parlando di bilanciare la Forza, ma di bilanciare la copia e il colore del tuo modulo .

La tua copia deve essere breve, puntuale e focalizzata sull’evidenziazione dei vantaggi dell’adesione alla tua mailing list.

Inoltre, scegli saggiamente le giuste combinazioni di colori. I visitatori apprezzano sempre elementi ben realizzati ed equilibrati.

3. Valore

Nessuno si abbonerà alla tua mailing list se non vedono il punto di farlo.

Mostrare loro il vero valore di aderire alla tua mailing list , tuttavia, farà il trucco!

Sii il più onesto possibile ed evita di essere spam con le tue parole.

I visitatori saranno in grado di dire se menti del valore di unirti alla tua lista, quindi fai attenzione!

4. Prova sociale

La prova sociale è un elemento cruciale che determina se i tuoi visitatori fanno clic o meno sui tuoi CTA .

Esistono diversi tipi di prove sociali là fuori. Le più comuni sono le recensioni dei consumatori e le valutazioni a stelle.

L’aggiunta di prove sociali alla tua iscrizione alla newsletter aumenterà la tua credibilità e incoraggerà anche i visitatori più difficili a registrarsi.

5. Invito all’azione

Il tuo amichevole quartiere CTA è qui per salvare la giornata.

Dalla copia giusta al colore corretto , i tuoi CTA possono creare o distruggere l’intero modulo. Quindi, assicurati sempre di scegliere la combinazione giusta.

Hype pre-tip

Familiarizzare con le regole d’oro dell’iscrizione alla newsletter ti aiuterà a inchiodarle ogni volta

Ma cosa devi fare esattamente per aumentare la tua percentuale di iscrizione alla newsletter?

Applaudi e ripeti dopo di me: suggerimenti per l’iscrizione alla newsletter !

matt il tecnico radar gif

Ora siamo pronti per immergerci nei migliori trucchi per l’iscrizione alla newsletter che ogni marketer di successo deve conoscere.

Quindi, avvia i motori a velocità della luce, perché questo sarà un giro da ricordare!

Suggerimenti per l’iscrizione alla newsletter Fuori dal mondo

Così…

Cosa vogliamo? I migliori consigli per l’ottimizzazione dell’iscrizione alla newsletter!

Quando li vogliamo!

Proprio adesso!

1. La semplicità è la massima sofisticatezza dell’iscrizione alla newsletter

La semplicità è l’arma definitiva per inchiodare le tue forme e far iscrivere i tuoi visitatori.

Ora siediti e immagina quanto segue: una forma dai colori vivaci con una grafica dai colori vivaci che ti fa male agli occhi.

Per qualche motivo, ci sono due CTA e ovunque guardi, ci sono pezzi di copia che volano ovunque !.

Beh … non riesco a immaginare che tipo di mostro di Iscriviti-stein hai appena creato, ma sono sicuro che sono gli incubi delle newsletter!

Come sostenitore del design minimalista , direi che più semplici sono le tue forme , migliori saranno le loro prestazioni .

Mentre i moduli di iscrizione alla newsletter più complessi sembrano più elaborati , potresti confondere i tuoi visitatori con elementi non necessari.

Secondo un rapporto di Harvard Business Review , la semplicità delle decisioni è ciò che i consumatori desiderano dai moderni marketer. Quindi, sacrificare la fantasia per semplicità è la tua strada verso l’alto.

Ecco come appare un semplice popup di MVMT :

modulo di iscrizione alla newsletter mvmt

Riempilo. Cliccalo. Accedilo. Possederlo!

2. Luci, videocamera, invito all’azione!

Bene, ora è il momento di parlare dei tuoi inviti all’azione (CTA) e del perché devi prestare particolare attenzione a loro.

Se hai visto le nostre serie di landing page, sai già che i tuoi CTA sono l’elemento più critico per convertire i tuoi visitatori in abbonati. In caso contrario, dai un’occhiata qui !

Ora, se ti dicessi che la stessa cosa di cui abbiamo parlato nelle landing page potrebbe essere applicata anche alla tua iscrizione alla newsletter?

parchi e rec gif

Dal momento che sembri una persona degna di fiducia, ti dirò tutti i miei segreti! Informazioni sui moduli di iscrizione alla newsletter, ovviamente!

Cominciamo, vero?

Copio che …

Un pulsante di invito all’azione ben progettato trasformerà il tuo modulo in un potente strumento di iscrizione per portare la tua percentuale di iscrizione ad altezze più elevate.

A volte, però, non deve nemmeno essere pieno di effetti visivi e colori per funzionare.

Ora potresti chiederti come sia possibile. La risposta è la tua copia!

L’uso delle parole giuste è la chiave per l’asso dei tuoi pulsanti CTA. Fai attenzione, perché scegliere la copia giusta può essere un po ‘complicato.

Ad esempio, se lo allunghi troppo, potresti annoiare il tuo visitatore. Allo stesso modo, se lo rendi troppo corto, il tuo visitatore potrebbe anche non accorgersene.

Allora, qual è il segreto per accedere alla tua copia CTA? Bene, il successo sta in un semplice principio: “Mostra il valore?”

Per darti un indizio, lascio che il seguente esempio di Spoon Graphics parli da solo:

cucchiaio cucchiaio modulo di iscrizione alla newsletter

Evidenziare il valore dell’adesione alla tua mailing list è di fondamentale importanza qui.

Se ci pensate, i vostri visitatori hanno già fatto clic su numerosi CTA noiosi. Quindi, dare loro qualcosa che li stupirà aumenterà i tuoi sforzi di iscrizione.

Ad esempio, usare una frase come “Inviami il pacchetto”  sembra più coinvolgente di un semplice “Scarica” ​​o “Iscriviti ora”.

… e aggiungo una spruzzata di colore

Prima di parlare del colore CTA, vorrei che tu dessi un’altra occhiata all’esempio di Spoon Graphics. Notare qualcosa fuori posto?

Bene, se hai pensato al colore della scatola CTA , allora sei in fiamme!

Per essere efficaci, i tuoi CTA devono distinguersi; altrimenti , al tuo visitatore mancheranno.

Mentre Spoon Graphics ha una copia straordinaria, trascura completamente il fatto che il colore di sfondo e la casella CTA sono uguali.

Questo piccolo incidente potrebbe sembrare banale; tuttavia, appartiene agli errori popup più deboli che numerosi marchi fanno ancora.

“Nascondere” il tuo CTA ridurrà l’efficienza del tuo modulo e addirittura infastidirà il visitatore, che non lo cercherà nemmeno.

Per evitarlo, prova a fare in modo che i tuoi CTA facciano una dichiarazione come questa da Klientboost :

klientboost newsletter signup form

4. Il tempismo delle iscrizioni alla newsletter è tutto

Il segreto per aumentare vertiginosamente la tua percentuale di iscrizione alla newsletter è il momento giusto! 

Mentre potresti pensare che il tempo di visualizzazione dei popup sia banale, il tempismo è uno degli elementi più cruciali che devi ottimizzare prima di pubblicare i tuoi moduli.

Ad esempio, se visualizzi un popup nel momento in cui un visitatore accede al tuo sito Web, li infastidirà.

Sono sicuro che devi esserti trovato nello stesso scenario almeno una volta.

Il mio senso del marketing mi dice che probabilmente ha provocato la distruzione del pulsante di escape per eliminare la fastidiosa iscrizione alla newsletter.

Pensare alle tue esperienze con l’iscrizione alla newsletter è la chiave per ottimizzarle correttamente.

Ora vediamo cosa devi evitare.

Per questo esperimento, ho visitato il sito Web di Swarovski .

Quello che mi aspettavo di vedere era la loro homepage, ma invece, il marchio si è affrettato a mostrarmi il loro popup nel momento in cui sono arrivato sulla loro pagina.

modulo di iscrizione alla newsletter swarovski

L’interruzione dell’esperienza del visitatore prima del previsto li farà chiudere il popup, non importa quanto sia stato meraviglioso.

Secondo il rapporto di Nielsen Norman Group , i primi 10 secondi di una visita alla pagina sono cruciali per la decisione di un visitatore di rimanere o partire.

Offrire un’esperienza utente straordinaria con popup a tempo aumenterà la probabilità che i tuoi visitatori facciano clic sui tuoi CTA.

Quindi, se vuoi inchiodare la tua iscrizione alla newsletter, devi aspettare che passino questi secondi cruciali e quindi visualizzare un popup irresistibile per catturare le loro e-mail.

Tieni presente che ci sono cose che i moduli di iscrizione alla newsletter possono fare e cose che non possono.

Per convincere i tuoi visitatori a rimanere, non hai bisogno di trucchi magici. Ciò di cui hai bisogno per aiutare la tua iscrizione alla newsletter è un design accattivante del sito Web che li conserverà abbastanza a lungo da consentire ai tuoi moduli di acquisirli.

Via col vento

Ora, c’è un’altra cosa di cui dobbiamo parlare: cosa succede se tieni i popup troppo a lungo?

Il visitatore andrà via senza nemmeno dare un’occhiata al tuo popup.

Quindi, quello che dobbiamo scoprire ora è la formula perfetta per visualizzare il tuo modulo al momento giusto.

La prima cosa di cui hai bisogno per padroneggiare la visualizzazione del popup è cercare il tempo medio del visitatore trascorso sulla tua pagina . Quindi, in base ai tuoi prodotti o servizi, puoi determinare quanto tempo il visitatore deve digerire i tuoi contenuti.

Per mettere le mani sul tempo medio che i tuoi visitatori trascorrono sulla tua pagina, devi semplicemente fare un viaggio su Google Analytics:

tempo medio sulla pagina

(Fonte)

Il tempismo dei popup in base al tempo del visitatore sulla tua pagina e alla tua esperienza come utente ti aiuterà a scoprire la formula perfetta.

Il giusto tempo di visualizzazione del popup può essere un processo di prova ed errore , quindi non aver paura di testare le cose fino a quando non ottieni i risultati migliori.

5. La legge della sorpresa

Sappiamo tutti che i consumatori moderni non ti forniranno il loro indirizzo email a meno che tu non fornisca loro qualcosa di straordinario in cambio.

Catturare la loro attenzione con una forma ben realizzata è il primo passo per farli salire a bordo. Sai cosa alla fine indurrà i tuoi visitatori a iscriversi?

Premiarli è l’ultima tattica per aiutarli a prendere una decisione e realizzare il valore di unirsi a te.

witcher gif

Alexa, gioca Lancia una moneta al tuo Witcher, per favore!

Che si tratti di uno sconto o di un ebook gratuito, i visitatori adorano sempre recuperare qualcosa dopo aver completato la procedura di iscrizione alla newsletter.

Quindi, per massimizzare le tue iscrizioni, prova a scoprire cosa il tuo pubblico vuole ricevere in cambio della loro e-mail e voilà!

Se vuoi risultati concreti, dovresti anche assicurarti che dopo esserti unito a te, il tuo nuovo abbonato riceverà il regalo che hai promesso.

Non farlo si tradurrà in un disimpegno immediato, seguito da un annullamento ancora più doloroso.

Ahia…

Se vuoi evitarlo, allora ti consiglio di seguire l’ esempio di Pipcorn .

Ecco la loro e-mail di iscrizione alla newsletter.

pipcorn newsletter signup emailPer me, il marchio è riuscito a fornire una delle e-mail di iscrizione alla newsletter più eccezionali che abbia mai visto.

Dal caloroso benvenuto all’incredibile sconto sul primo acquisto , questo esempio è tutto ciò che dovrebbe essere la tua e-mail di iscrizione alla newsletter.

Quindi ruba via!

6. Metti alla prova la tua iscrizione alla newsletter

Pensi di aver trovato la formula di iscrizione alla newsletter perfetta per aumentare le tue conversioni? Bene, se lo hai fatto, allora sono orgoglioso di te!

Tuttavia, c’è sempre spazio per miglioramenti!

Ecco dove arriva il test A / B per aiutarti a potenziare l’efficacia della tua iscrizione alla newsletter.

Se non si ha familiarità con il termine, Test A / B è un metodo che consente di confrontare due versioni della stessa variabile.

Il test mira a monitorare la risposta del tuo pubblico alla variante A rispetto alla variante B per selezionare quella che ha prestazioni migliori.

I test A / B riusciti ti daranno un’immagine migliore di ciò che il tuo pubblico preferisce e degli elementi che preferisce rispetto ad altri.

Ora sei pronto per iniziare i test?

sheldon cooper gif

Copi?

So che potresti averlo già sentito circa mille volte, ma meno è di più quando si tratta della copia di iscrizione alla newsletter.

Rispetto alla tua copia promozionale, la copia di iscrizione consiste nel convincere il visitatore a iscriversi gratuitamente alla tua mailing list.

Quindi, ora che sai cosa devi usare per convincere i tuoi visitatori, vediamo come possiamo migliorarlo.

Per scoprire quale versione ha funzionato meglio, uno dei clienti di CrazyEgg ha escogitato questi due moduli:

modulo di iscrizione alla newsletter test a / b

(Fonte)

Secondo il test, la versione più breve aveva un tasso di abbonamento dell’1,16% rispetto al secondo che aveva un tasso di abbonamento dell’1,11% .

Ciò che influenza le prestazioni complessive della versione più leggera è che frasi più brevi sono facilmente digeribili.

Se ci pensate, i vostri visitatori potrebbero non avere nemmeno qualche secondo in più per leggere l’intero messaggio. Pertanto, frammenti di informazioni più piccoli sono più facili da comprendere.

La cosa interessante è che riducendo la lunghezza della copia, lo sconto del 10% si distingue molto meglio rispetto alla seconda versione.

Come puoi vedere, questa modifica riesce a evidenziare il valore immediato che il visitatore otterrà unendosi alla mailing list.

Verifica il posizionamento della pagina del modulo di iscrizione alla newsletter

Per verificare il posizionamento della pagina del modulo, devi prima conoscere i tipi di modulo più comuni  offerti dalla maggior parte dei costruttori di moduli :

  • Il classico modulo popup che tutti conosciamo e adoriamo
  • Il modulo in linea che appare all’interno del contenuto di una pagina
  • Il modulo a barra mobile situato nella parte superiore o inferiore della pagina
  • La forma appiccicosa che si attacca al visitatore, non importa quanto in basso scorrano
  • Il modulo a pagina intera che copre l’intera pagina di un visitatore

Come puoi vedere, ogni azienda sceglie diversi moduli di iscrizione alla newsletter per convertire i propri visitatori.

Mentre il classico popup può fare il trucco, attenersi a un solo tipo non ti aiuterà a trovare il posizionamento di pagina perfetto per il tuo modulo.

modelli di modulo di iscrizione alla newsletter

Il test A / B di diversi posizionamenti di pagine ti fornirà informazioni preziose e ti aiuterà a ottimizzare le iscrizioni alla newsletter come un professionista.

Titoli che fanno una dichiarazione

I titoli sono i trigger di impressione più significativi, che influenzano le prestazioni della tua iscrizione alla newsletter fin dagli albori dei tempi!

Senza un titolo favoloso, il tuo modulo di iscrizione alla newsletter si sbriciolerà in pezzi come la metà dei Vendicatori di Infinity War.

Invece di usare titoli noiosi, prova a creare didascalie entusiasmanti che indurranno i tuoi visitatori a fare clic sul tuo CTA.

Ora diamo un’occhiata a un altro test A / B:

iscrizione alla newsletter forma test a / b

(Fonte)

Secondo i risultati dei test, il titolo più audace che mostra il valore del prodotto aveva un tasso di abbonamento del 13,40%, mentre quello più generico ha ottenuto il 6,70%.

In questo caso, fare una dichiarazione usando un’offerta in grassetto ha raddoppiato il tasso di abbonamento del secondo titolo.

Vale la pena ricordare che mentre i numeri sono diversi, entrambi rappresentano la stessa offerta in modi diversi.

Quindi, cosa ci dice questo sull’iscrizione alla newsletter?

Mentre l’offerta è praticamente la stessa, mostrare ai tuoi visitatori ciò che devono vedere ti darà risultati migliori.

Bene, chi non vorrebbe vincere $ 2000 di orologi?

So che lo farei!

7. Sono Social-Proof, niente da perdere

Prova sociale!

Ne hai sentito parlare, ma non sai di cosa si tratta esattamente …

Nessun problema! Questo è quello per cui sono qui!

Secondo la definizione , la prova sociale è un fenomeno psicologico e sociale in cui le persone imitano le azioni degli altri per determinare qual è il modo giusto di agire in una determinata situazione.

Ad esempio, supponiamo che l’umidità nella tua casa sia così grande che influisca non solo sulla tua salute e casa, ma anche sulla tua sanità mentale.

Ora devi trovare un modo per risolvere il problema una volta per tutte. Bene, quel fantastico deumidificatore che hai visto online sembra un vero combattente dell’umidità.

Tuttavia, quando controlli se qualcun altro lo ha acquistato, trovi zero recensioni e nessuna prova che funzioni.

Allora cosa fai?

Per risolvere il tuo problema di umidità, hai bisogno di un apparecchio che non sia una completa perdita di tempo e denaro.

Quindi, quando torni alla ricerca, trovi un deumidificatore che ha numerosi recensori di consumatori e una valutazione in stelle più grande di Canis Majoris.

Bene, non ti sembra un’offerta attraente per ripristinare la tua sanità mentale?

monica gif

La prova sociale ha funzionato perché è riuscita a combattere l’incertezza del cliente e ci ha fatto acquistare un prodotto.

In questo caso, la tua iscrizione alla newsletter è come quel deumidificatore. Se non ci sono prove che dimostrino il suo valore reale , è improbabile che il tuo pubblico lo comprerà.

Prove social convincenti aggiungeranno credibilità alla tua mailing list e aumenteranno le tue iscrizioni.

Prima di passare al nostro prossimo suggerimento, diamo un’occhiata ai tipi più comuni di prove sociali che puoi includere nei tuoi moduli.

Il piatto di prova sociale

La prova sociale è disponibile in diverse forme e dimensioni. Indipendentemente dal tipo, la prova sociale è come un bel pezzo di formaggio che si abbina ad ogni bicchiere di vino.

Ecco la mia migliore selezione a prova sociale per i tuoi moduli di iscrizione alla newsletter:

  • Numero di clienti / abbonati soddisfatti
  • Approvazioni di esperti
  • Testimonianze
  • Visual Social proof

La prova sociale è uno strumento che ha un potere tremendo quando lo si fa leva nel modo giusto. Che si tratti di una testimonianza o del conteggio degli iscritti, la prova sociale può ridurre l’incertezza e aumentare l’efficienza del modulo.

Sembra vero il gouda?

Ecco come fa BigCommerce :

bigcommerce modulo di iscrizione alla newsletter

8. Studiare l’intenzione del visitatore

Il tuo modulo di iscrizione alla newsletter è la tua tela.

Come Picasso, devi scegliere il modello di iscrizione alla newsletter giusto e iniziare a dipingere! Tuttavia, è abbastanza per aumentare la tua percentuale di iscrizione?

Bene, se vuoi avere i migliori moduli di iscrizione alla newsletter, devi anche considerare l’intenzione dei visitatori.

A seconda del tuo settore, esistono diversi modelli di iscrizione alla newsletter per catturare le email dei tuoi visitatori.

Ad esempio, i moduli SaaS in genere offrono ai visitatori materiale aggiuntivo, mentre i moduli e-commerce offrono uno sconto.

Per mostrarti l’importanza di considerare l’intenzione del visitatore, vediamo tre esempi di iscrizione alla newsletter di tre diversi settori.

Iscrizione alla newsletter per le imprese di e-commerce

Ciao eCommerce iscriviti mio vecchio amico. Sono venuto a parlare di te ancora una volta!

Il modo migliore per trasformare i tuoi moduli in potenti strumenti di conversione è premiare i tuoi visitatori.

Ad esempio, uno sconto o un’offerta incredibile è il tuo biglietto d’oro per farli entrare nella tua mailing list.

L’Arizona , ad esempio, ha un modulo a pagina intera che offre uno straordinario sconto del 20% per gli abbonati per la prima volta.

arizona newsletter signup form

Suggerimento professionale: assicurati di includere uno sconto o un’offerta fantastici per catturare l’attenzione dei tuoi visitatori. Per risultati migliori, ometti qualsiasi informazione non necessaria che possa distrarre il tuo visitatore.

Iscrizione alla newsletter per le aziende SaaS

I moduli di iscrizione alla newsletter SaaS di solito hanno vari magneti di piombo come e-book, white paper, report o presentazioni.

Tuttavia, uno sconto piacevole non sarebbe più attraente di un semplice e-book?

Bene, dipende dal tuo pubblico.

Per quanto riguarda il pubblico SaaS, i contenuti educativi gratuiti sono molto più preziosi di una semplice offerta.

Dare al tuo pubblico le conoscenze per utilizzare il tuo prodotto / servizio è una pratica comune per catturare e nutrire i tuoi abbonati e-mail.

Quindi, quando ti rivolgi al tuo pubblico SaaS, assicurati di dare loro un premio adatto alle loro esigenze.

modulo di iscrizione alla newsletter optinmonster

Suggerimento pro: le iscrizioni alle newsletter di Saas possono beneficiare di prove sociali . I tipi di maggior successo che puoi utilizzare sono le testimonianze e il numero di iscritti nell’elenco.

Iscrizione alla newsletter per i blogger

Infine, l’iscrizione alla newsletter può essere la migliore amica di un blogger per potenziare le loro attività di costruzione dell’elenco .

Evidenziare il valore di unirti alla tua lista e aggiungere prove sociali è la tua arma segreta per convincere i tuoi lettori a unirsi a te.

Offrire loro contenuti extra e un accesso anticipato ai tuoi articoli incoraggerà anche i tuoi visitatori.

Ecco come lo fa il pazzo Fientist :

modulo di iscrizione alla newsletter pazzo fientista

Suggerimento professionale: prima di visualizzare la tua iscrizione alla newsletter, dai al tuo visitatore un po ‘di tempo per leggere i tuoi contenuti. Più si impegnano con il tuo blog, meglio funzionerà il tuo modulo!

The Anatomy of Successful Iscriviti alla Newsletter

Benvenuti nel nostro primo episodio di “Moosend’s Anatomy”.

Oggi analizzeremo alcuni dei migliori esempi di iscrizione alla newsletter per vedere cosa li spinge.

Adesso indossa le maschere e prendi i bisturi, perché le cose si scateneranno!

Grey anatomy gif

Dichiarazione di non responsabilità : nessuna forma è stata danneggiata durante la realizzazione di questo episodio)

1. Khanty

I popup hanno una lunga storia di odio da parte degli utenti sul Web. Indipendentemente da elementi visivi, copia o tempistica, i visitatori chiuderanno sempre i popup se li trovano fastidiosi.

Tuttavia, ci sono alcune forme che i visitatori adorano.

Il primo nella nostra lista è questo gioiello eccezionale dalle menti creative di Chanty , un software di chat di squadra basato sull’intelligenza artificiale.

esempio di modulo di iscrizione alla newsletter chanty

Come avrebbe detto lo stesso Morfeo, c’è una differenza tra conoscere il sentiero e percorrerlo.

Per Chanty, seguire il percorso del successo dell’iscrizione alla newsletter è un gioco da ragazzi.

Vediamo perché:

Copia: nonostante sia breve, la copia offre ciò che il visitatore vuole vedere.

La percentuale aggiunge credibilità all’offerta ed eccita il visitatore.

Elementi visivi: l’ integrazione della cultura pop nei tuoi sforzi di marketing è un modo fantastico per liberarti dall’iscrizione alla newsletter generica.

Per Chanty, usare un’animazione del famoso personaggio di Matrix Morpheus è sia innovativo che accattivante .

CTA: il pulsante verde brillante è la combinazione perfetta per lo sfondo blu. Non solo si distingue, ma si abbina alla grafica.

2. Converse

Il segreto per un modulo di iscrizione alla newsletter eCommerce di successo è fuori!

Qui, Converse ha messo a punto un modulo di iscrizione avanzato che oltre alle e-mail dei visitatori, richiedono la data di nascita e il sesso .

Inoltre, la richiesta di ulteriori dettagli consente a Converse di fornire contenuti più pertinenti attraverso campagne personalizzate.

converse esempio di modulo di iscrizione alla newsletter

Copia: qui abbiamo due sezioni di copia separate. Il primo a sinistra pone una domanda che prepara il visitatore ad agire. In questa sezione, Converse ha riassunto strategicamente i vantaggi dell’adesione alla sua mailing list.

Inoltre, il secondo titolo a destra mostra ai visitatori cosa devono fare per evitare di perdere fantastiche offerte.

Oggetti visivi: in questo modulo, gli oggetti visivi hanno una funzione più secondaria.

Questa iscrizione alla newsletter e-mail favorisce elementi meno fantasiosi per promuovere il messaggio attraverso la loro copia.

CTA: il CTA di Converse beneficia dell’uso di spazi bianchi in tutto il modulo popup. Il bianco e nero è una coppia classica che fa risaltare i tuoi CTA senza ridurne l’efficacia.

3. Assemblea generale

L’Assemblea Generale  ha un modulo che offre ai suoi visitatori tutti i giusti motivi per iscriversi alla loro mailing list.

L’azienda riesce a personalizzare l’esperienza dei propri utenti chiedendo loro cosa vorrebbero imparare.

La raccolta dei dettagli del cliente ti consentirà anche di iniziare con la segmentazione dell’elenco. Essendo una delle migliori pratiche di email marketing in circolazione, la segmentazione ti aiuterà a fornire contenuti mirati per alimentare i tuoi abbonati.

esempio di modulo di iscrizione alla newsletter dell'assemblea generale

Copia: questa iscrizione alla newsletter e-mail sfrutta la potenza dei numeri per incuriosire i loro visitatori. Sotto il titolo, la copia presenta l’irresistibile proposta di valore del modulo usando parole forti come “salva” per suscitare l’interesse del visitatore.

Elementi visivi: per aumentare il successo del modulo, l’Assemblea Generale usa l’immagine di una donna che prende appunti. Il volto familiare sembra stimolante per i nuovi visitatori che vogliono imparare cose nuove e aumenta il loro desiderio di registrarsi.

CTA: secondo la psicologia del colore , il rosso è uno dei migliori colori per catturare l’attenzione del visitatore. Il design minimalista beneficia anche il CTA, trasformandolo nella prima cosa che il visitatore noterà.

4. Ladro + lupo

Rogue + Wolf è un marchio con un’immagine di marchio unica riflessa nella sua banda di siti Web varie campagne di marketing.

Quindi, non c’è da stupirsi perché il marchio abbia un posto speciale nella nostra lista.

(Giuro che non sono i gioielli e la fantastica cartoleria!)

Sei pronto per il loro popup?

esempio di modulo di iscrizione alla newsletter rogue + wolf

Copia: devo dire che la Forza è forte con questo. La sua semplicità e il modo in cui il titolo trasmette il carattere dei marchi in una sola riga è fenomenale.

L’uso di un linguaggio specifico che riflette la cultura del marchio cattura anche il visitatore e dà loro più motivi per iscriversi.

Elementi visivi: questo popup è un ottimo esempio di abbinamento dei moduli con il design del tuo sito Web . Rogue + Wolf usa i suoi incredibili effetti visivi per attirare l’attenzione e far recitare i suoi visitatori.

CTA: Mentre il CTA avrebbe potuto essere di un colore diverso, il carattere bianco e la copia eccezionale lo compensano.

In una galassia di marketing non così lontana …

Si! L’hai fatta!

Una volta completata la formazione per l’iscrizione alla newsletter, è tempo di darti il ​​titolo del nuovo master di iscrizione alla newsletter!

Dopo aver letto questo, sarai pronto per ottimizzare la tua iscrizione alla newsletter e completare la tua lista.

Allora, cosa stai aspettando? Ottimizza i tuoi moduli ora e, in pochissimo tempo, vedrai il tuo tasso di iscrizione volare sulla luna.

E fino a quando non ci incontreremo di nuovo, giovani esperti di marketing, che la Forza di marketing sia con voi!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close