Cerca

7 semplici modi per ottimizzare i tuoi facebook Ads

Facebook è una delle piattaforme di social media più popolari tra persone e marchi – a partire dal primo trimestre del 2019, ha 2,38 miliardi di utenti attivi mensili – il che significa che ha un grande potenziale per promuovere il tuo marchio:

Utenti attivi mensilmente di Facebook

Con gli annunci di Facebook , che non sono costosi, i marchi possono pubblicare contenuti per promuovere i loro servizi o prodotti che li aiutano ad ampliare la loro portata, indirizzare traffico di alta qualità al loro sito web e aumentare i tassi di conversione.

Spendi un sacco di soldi e tempo per creare annunci di Facebook, quindi, ovviamente, vuoi ottenere il maggior beneficio possibile dal tuo budget pubblicitario. Ma se stai lottando per raggiungere il pubblico giusto tramite gli annunci di Facebook, probabilmente devi ottimizzare i tuoi annunci di Facebook.

Continua a leggere per scoprire 7 modi efficaci per ottimizzare i tuoi annunci di Facebook per migliorarne le prestazioni.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

1) Ottimizza condivisioni e Mi piace sui tuoi annunci di Facebook

Le condivisioni e i Mi piace che ottieni sui tuoi annunci e post di Facebook non sono altro che una forma di prova sociale. Se ottieni un numero maggiore di Mi piace e condivisioni, significa che il pubblico gradisce i tuoi prodotti e servizi.

Quando imposti una campagna pubblicitaria su Facebook, ci sono due opzioni: creare nuovi annunci per ogni campagna e set di annunci o utilizzare un post esistente:

crea nuovo annuncio

La maggior parte dei marchi di solito perde l’opzione “Usa post esistente”, ma questo è un modo incredibilmente efficace per ottimizzare le condivisioni e i Mi piace di Facebook. Ti dà l’opportunità di raccogliere tutti gli impegni di pubblicazione della campagna sotto un singolo annuncio. Se ti stai chiedendo come i tuoi concorrenti abbiano centinaia di Mi piace sulle loro campagne Facebook, probabilmente stanno usando questo hack di ottimizzazione.

Ma come lo fai?

È facile e semplice: tutto ciò che devi fare è utilizzare lo stesso post per impostare più campagne pubblicitarie e pubblicare il post promozionale sulla pagina Facebook della tua azienda. Quindi seleziona questo post ogni volta che imposti una nuova campagna pubblicitaria.

Immergiti più in profondità:

2) A / B Metti alla prova le tue idee

Prima di poter ottimizzare i tuoi annunci di Facebook, devi capire cosa funziona meglio per il tuo marchio. Ma come lo capirai? Il modo ideale per scoprire gli annunci oi messaggi creativi più performanti è eseguire un rapido test A / B di Facebook .

Detto questo, non devi testare tutto. Hai solo bisogno di capire quali elementi del tuo annuncio potrebbero avere il maggiore impatto sul tuo pubblico di destinazione. Inoltre, qualsiasi modifica che apporti deve generare i più alti tassi di click-through e di conversione.

Per cominciare, puoi iniziare il test A / B con i seguenti elementi dell’annuncio:

  • Design degli annunci
  • Obiettivi della campagna
  • Testo pubblicitario (in particolare il titolo)
  • Posizionamento degli annunci
  • La tua offerta di valore unica
  • Metodi di offerta
  • Pulsanti di invito all’azione

Il modo migliore per testare diverse versioni del tuo annuncio è assegnare un parametro UTM (tag che puoi aggiungere alla fine dei tuoi URL per monitorare l’efficacia delle tue campagne di marketing su sorgenti di traffico e media di pubblicazione) per ciascuna versione:

Parametri UTM

In questo modo, puoi avere un’idea chiara di quanto traffico di referral è riuscita a inviare ciascuna versione e quali hanno avuto il maggiore impatto.

UTM.io può aiutarti a creare collegamenti UTM semplicemente inserendo i dettagli importanti come il nome della campagna, il mezzo e la fonte. Tiene traccia di tutti i link con tag che hai creato, quando sono stati creati e chi li ha creati in modo da poter organizzare ordinatamente i tuoi link UTM.

3) Ottimizza la tua preferenza di targeting

È importante identificare il giusto pubblico di destinazione redditizio, che include il sesso e il gruppo di età giusti. Non tutti i sessi e le fasce di età rispondono allo stesso modo, quindi è necessario evitare di sprecare i propri soldi in categorie non redditizie sbagliate.

Assicurati di investire abbastanza per indirizzare il pubblico giusto per generare più vendite, il che significa che devi analizzare il rendimento di genere e fascia di età.

Per farlo, accedi a Facebook Ads Manager e fai clic su “Rapporti”:

rapporti rab

Quando viene visualizzata la pagina del rapporto, è necessario selezionare l’intervallo di date che si desidera analizzare. Successivamente, fai clic su “Personalizza colonne” e decidi i valori per il rapporto. Nell’elenco a discesa, seleziona “Età”, “Sesso” o “Età e sesso”:

filtri di report rab

Una volta ottenuto il rapporto, gli approfondimenti ti aiuteranno a prendere decisioni strategiche e ti consentiranno di perfezionare le tue preferenze di targeting per raggiungere il pubblico giusto.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

4) Sfrutta gli influencer per ottimizzare i tuoi annunci di Facebook

Un altro ottimo modo per ottimizzare il tuo annuncio di Facebook è riutilizzare i tuoi contenuti generati da influencer. Il contenuto creato dagli influencer è solitamente più pertinente, autentico e riconoscibile del contenuto di un’azienda, che può tendere ad essere promozionale o di vendita. Tali contenuti ti aiuteranno ad attirare l’attenzione dei potenziali clienti ea metterti in contatto con loro più facilmente.

Puoi utilizzare i contenuti generati dagli influencer per aumentare l’impatto e l’efficacia dei tuoi annunci di Facebook aiutandoti a generare più traffico di alta qualità, aumentare il tuo tasso di coinvolgimento e aumentare i tuoi follower sui social media.

Invece di utilizzare immagini generiche, puoi utilizzare immagini autentiche create da influencer. Diamo uno sguardo più da vicino ad alcuni dei modi più efficaci per utilizzare i contenuti di influencer per ottimizzare il tuo annuncio su Facebook:

Amplifica il contenuto di influencer riutilizzato

I contenuti generati dai tuoi influencer ti aiuteranno a conquistare la fiducia del tuo pubblico di destinazione. Questo perché il contenuto non è spam e sembra più facilmente riconoscibile e realistico.

Il 74% dei marketer ha affermato di riutilizzare i contenuti generati da influencer e di pubblicarli sui propri canali di social media:

immagine incollata 0 10

Tuttavia, assicurati di avere il permesso dai tuoi influencer per utilizzare i loro contenuti!

Ora che hai riproposto i contenuti generati dagli influencer per il tuo post di Facebook, potresti voler pagare per amplificare il post. Questo ti aiuterà ad ampliare la tua portata e trovare un pubblico diverso dagli utenti che sono già tuoi follower. Post e immagini relazionabili e di alta qualità attireranno il tuo pubblico di destinazione sulla tua pagina Facebook e aiuteranno a convertirli in follower.

Usa i contenuti della campagna generati da influencer nei tuoi annunci di Facebook

Gli influencer tendono ad avere un’idea molto migliore di ciò che il loro pubblico di destinazione vuole vedere, quindi il contenuto creato da loro fa appello al loro pubblico. Inoltre, gli influencer sanno esattamente come mostrare i tuoi prodotti in modo coinvolgente e naturale. Di conseguenza, questa tattica può aiutarti a convertire i tuoi potenziali clienti in clienti reali.

Potresti voler saltare il passaggio aggiuntivo della condivisione dei contenuti generati dall’influencer sui tuoi canali di social media e usarli semplicemente per il tuo annuncio di Facebook. Puoi creare annunci per promuovere un determinato prodotto o servizio, che incoraggerà le persone a fare clic sull’annuncio, visitare la pagina del prodotto e effettuare un acquisto.

Ma affinché questa strategia funzioni, devi trovare e collaborare con gli influencer giusti. Puoi utilizzare uno strumento come Influence.co per trovare gli influencer più rilevanti per il tuo marchio:

immagine incollata 0 9

Immergiti più in profondità:

5) Usa i pixel di Facebook e raggiungi nuovi mercati

Il pixel di Facebook , il codice che inserisci sul tuo sito Web per monitorare le conversioni dagli annunci di Facebook , consente ai marchi di creare un pubblico simile per i loro prodotti o servizi per trovare nuove persone con tratti simili al pubblico di destinazione del tuo influencer. In altre parole, è uno strumento facile da usare ed efficace.

Ecco un fantastico tutorial di 12 minuti :

L’uso dei pixel di Facebook ti consente di raggiungere facilmente e attingere a nuovi mercati che possono ampliare la portata del tuo marchio. Questa funzione consente di identificare e indirizzare gli utenti a un pubblico con interessi, comportamenti e abitudini simili. Una volta identificato un pubblico simile, puoi utilizzare i contenuti creati dagli influencer con le migliori prestazioni e indirizzare facilmente nuovi potenziali clienti.

Segui questi semplici passaggi per installare i pixel di Facebook:

Passaggio 1 : è necessario aprire la pagina Pixel . Puoi aprirlo direttamente o andare a Facebook Ads Manager, aprirlo e quindi fare clic sul pulsante del menu in alto.

Passaggio 2 : quando si apre una nuova finestra, fare clic sul pulsante “Crea un pixel” per avviare il processo:

immagine incollata 0 12

Passaggio 3 – Assegna un nome all’account pixel, quindi fai clic su “Crea”:

immagine incollata 0 11

Passaggio 4 : ora sei pronto per installare la pagina pixel. Ricorda di utilizzare il codice di base fornito:

immagine incollata 0 13

Passaggio 5 : è ora di installare il pixel di Facebook utilizzando il codice dell’evento! Fai clic su “Avanti” e verifica lo stato dei pixel (quindi devi selezionare “Pixel” tornando alla pagina Gestione annunci). Se vedi lo stato del tuo Pixel come “attivo”, significa che lo hai installato correttamente. Normalmente occorrono circa 20 minuti per aggiornare lo stato del Pixel.

Dopo aver creato con successo una pagina Pixel per il tuo marchio, puoi creare un pubblico simile. Questo ti aiuterà ad aumentare la portata del tuo marchio e ad attirare l’attenzione del tuo pubblico di destinazione.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

6) Pensa alla whitelist

Quando i marchi hanno pieno accesso all’account dei loro influencer e pubblicano annunci con i nomi dei loro influencer, si parla di whitelisting . Con la strategia precedente, i marchi utilizzano contenuti creati da influencer e pubblicano annunci per la propria pagina Facebook. Ma con questa strategia, i marchi possono pubblicare annunci sulla pagina Facebook del loro influencer.

Quando pubblichi annunci sulla pagina Facebook del tuo marchio, può essere efficace. Tuttavia, pubblicare lo stesso annuncio sulla pagina Facebook del tuo influencer può essere doppiamente efficace e generare risultati migliori. Perché? Perché gli influencer sono popolari, hanno un seguito enorme e, cosa più importante, sono affidabili e autentici. Tuttavia, questo non è l’unico motivo per cui eseguire la whitelist.

Il whitelisting consente inoltre ai marchi di tenere d’occhio le prestazioni dei contenuti organici ea pagamento dell’influencer. Questa strategia consente inoltre ai marchi di filtrare qualsiasi tipo di contenuto che possa danneggiare la reputazione del loro marchio. Pertanto, ti consente di proteggere il tuo marchio da qualsiasi tipo di contenuto controverso.

Assicurati solo di collaborare con influencer che provengono dalla tua nicchia e sono rilevanti per il tuo marchio. Devono anche creare contenuti accattivanti, accattivanti e, ovviamente, sicuri per il tuo marchio. Se collabori o ti fidi di influencer sbagliati, può fare molti danni alla reputazione del tuo marchio.

Il whitelisting ti aiuta a collaborare con influencer sicuri per il marchio, ma devi assicurarti di non mettere a tacere le voci autentiche dei tuoi influencer. Sono state le loro voci e gli stili unici che li hanno aiutati a diventare influenti in primo luogo.

Questa strategia non è solo vantaggiosa per i marchi, ma ha anche alcuni vantaggi in serbo per gli influencer. Aiuterà gli influencer ad espandere la loro portata e ad acquisire nuovi follower pertinenti. Il tutto senza alcun costo per loro perché pagherai per gli annunci!

Immergiti più in profondità:

7) Seleziona l’opzione di offerta giusta

In un linguaggio semplice, Facebook gestisce aste e seleziona i migliori annunci in base al rendimento e alle offerte. Ciò significa che devi selezionare l’opzione di offerta più adatta per la tua attività. Negli ultimi anni, il modello di offerta di Facebook è cambiato ed è diventato più complicato.

Devi decidere il tipo di risultati per cui desideri ottimizzare i tuoi annunci di Facebook. Ogni obiettivo della campagna ti offre diverse opzioni tra cui scegliere.

Ad esempio, se stai eseguendo una campagna di annunci di conversione, puoi scegliere tra visualizzazioni della pagina di destinazione, clic sui link e conversioni. Idealmente, la conversione è l’opzione più efficace da selezionare.

Ma cosa succede se stai conducendo una campagna con un budget ridotto? In tal caso, è meglio scegliere di ottimizzare per i clic finché Facebook non dispone di dati di conversione sufficienti:

ottimizzazione di facebook per la pubblicazione degli annunci

Tuttavia, se desideri aumentare il numero di visitatori del tuo blog, potresti voler ottimizzare il coinvolgimento.

Di recente, Facebook ha modificato le opzioni di offerta automatica e manuale per le conversioni. Puoi scegliere tra due nuove strategie di offerta:

  • Costo target  : si concentra sul mantenere un costo medio costante (precedentemente chiamato offerta manuale).
  • Costo più basso  – Questo è con o senza un limite di offerta (precedentemente chiamato offerta automatica con un’offerta massima).

Se è la prima volta che utilizzi gli annunci di Facebook o ti trovi in ​​un settore super competitivo, devi considerare di selezionare l’ultima opzione, “Costo più basso”. Ciò ti aiuterà a sopravvivere a eventuali fluttuazioni delle offerte.

Puoi selezionare “Costo più basso” e “Imposta un limite di offerta” se il tuo obiettivo è generare risultati soddisfacenti con il minor costo possibile. Ma se selezioni “Costo target”, ti aiuterà a fornire lead della massima qualità a costi medi. Tuttavia, potresti finire per pagare più di quanto ti saresti aspettato. Inoltre, potrebbe richiedere ulteriore ottimizzazione e gestione.

strategia di offerta degli annunci di Facebook

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Pensieri finali

Se usato correttamente, ci sono molti vantaggi nell’usare Facebook Ads nella tua strategia di marketing, come aiutarti a generare traffico di alta qualità e più profitti. Ma, per generare il massimo profitto, è necessario ottimizzare i Facebook Ads  e la maniera più semplice da implementare ed efficaci di cui sopra può aiutare a fare questo.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close