Cerca

7 modi in cui gli scrittori Freelance possono utilizzare LinkedIn per attirare nuovi clienti

L’autore di questo post, Carol Tice, gestisce il Freelance Writers Den a 1.400 membri , che è attualmente aperto per le iscrizioni fino al 10 dicembre 2019! 

Se sei curioso di sapere come il Den potrebbe aiutarti con i tuoi obiettivi di scrittura freelance, assicurati di controllare la nostra recensione Freelance Writers Den e prendere il tuo posto prima che si chiuda.

Se hai tempo solo per una piattaforma di social marketing, ecco un suggerimento: fallo su LinkedIn.

È l’unica piattaforma di social media in cui puoi dire: “Ehi, conosci qualcuno che ha bisogno di uno scrittore?” senza essere bloccato o bannato.

Tutti sono su LinkedIn per fare networking aziendale, quindi è bello.

Forse sei già lì e hai impostato il tuo profilo. Lo spero! Soprattutto da quando Google+ è morto nel 2018, LinkedIn è diventata la piattaforma social che le grandi aziende visitano per cercare aiuto freelance, con quasi 660 milioni di utenti.

Dovresti impiegare solo un’ora per configurare il tuo profilo LinkedIn – cose semplici. Una volta che hai il tuo profilo, potresti chiederti cosa dovresti fare per attirare potenziali clienti e ottenere lavori di scrittura.

Il content marketing su LinkedIn può essere un modo formidabile per attrarre potenziali clienti che altrimenti non avresti mai incontrato. Se non aggiorni mai il tuo stato, le aziende e i redattori non ti contatteranno perché sembri non essere attivo.

Devi pubblicare qualcosa in modo abbastanza regolare – diciamo, almeno una volta alla settimana. Qualcosa di interessante

Che tipo di contenuti dovresti pubblicare su LinkedIn? Dovrai essere intenzionale e farlo nel modo giusto, per ottenere risultati. C’è un primo passo fondamentale su cui decidere, quindi sei pronto a stupire i potenziali clienti su LinkedIn. Cominciamo da lì.

Come utilizzare LinkedIn come scrittore freelance

Prima di emozionarti e iniziare a pubblicare molti argomenti casuali su LinkedIn, ricorda di rimanere concentrato sull’obiettivo. Lo stiamo facendo per attirare e connetterci con i nostri clienti ideali, al fine di essere assunti.

Spesso agli scrittori freelance piace pubblicare e condividere su LinkedIn su … scrivere. Ma ciò tende ad attrarre altri scrittori freelance, piuttosto che i tuoi clienti.

L’approccio più efficace al content marketing su LinkedIn è quello di scegliere una delle migliori nicchie di settore che desideri promuovere in questo momento. Quindi attenersi a questo.

Immagina il tuo obiettivo. Forse sono l’editore di una pubblicazione sanitaria o il responsabile marketing di un’azienda tecnologica. Fagli una foto in testa.

Ora, inizia a pensare ai loro principali problemi. Cosa li tiene svegli di notte? Volete creare informazioni che smetterebbero di scorrere e fare clic su. Conoscenze indispensabili di cui hanno bisogno.

Dì, come questo post, uno dei miei studenti di coaching creato per colpire gli agricoltori biologici:

Puoi vedere come un agricoltore biologico vorrebbe leggerlo, per essere sicuro di seguire le migliori pratiche di marketing nel proprio spazio.

Una volta che hai in mente il tuo obiettivo, è tempo di andare oltre semplicemente lanciando aggiornamenti di stato di una riga.

Ecco i miei sette consigli principali per la creazione di contenuti LinkedIn che creano buzz e ti fanno assumere:

1. Parla della tua vita da scrittore

La chiave per i social media è che le persone non vogliono essere colpite in testa con messaggi di vendita. Vogliono socializzare!

Gli aggiornamenti dello stato sono un ottimo posto per condividere gli avvenimenti nella tua vita di scrittore freelance. Esempi inclusi:

  • Terminato un grande progetto cliente
  • Modificato il colpo alla testa, il sito Web dello scrittore o il logo
  • Alla ricerca di fonti per un articolo
  • Hai un nuovo equipaggiamento per l’home-office o un posto di co-working
  • Hai domande sullo strumento di marketing o di scrittura
  • È appena uscito un nuovo pezzo che hai scritto

Queste sono tutte cose fantastiche da condividere su LinkedIn. Non gridano: “Per favore, per favore assumimi.” Continuano semplicemente a mettere ciò che fai di fronte alle tue connessioni. Se sentono parlare di qualcuno che ha bisogno di uno scrittore freelance, è probabile che tu sia al top.

Ricorda, ogni volta che pubblichi, le connessioni possono vedere il tuo slogan (che si spera dica esattamente che tipo di scrittore freelance sei). È una pubblicità semplice e gratuita che stai cercando clienti di copywriting sanitario o qualsiasi tipo di lavoro di scrittura che indichi.

Ad esempio, la coautrice di The Renegade Writer Linda Formichelli mette degli avvisi quando arriva a un nuovo cliente:

Questi aneddoti concisi sono facili e veloci da mettere insieme e continuano a educare i visitatori di LinkedIn su ciò che fai. Per portare il tuo marketing su LinkedIn al livello successivo, considera l’utilizzo di Pulse.

2. Sali sul polso

Sapevi che LinkedIn ha il suo blog? È noto come Pulse ed è aperto per contributi (non pagati).

Lo so, gli scrittori che scrivono gratis – non è l’ideale. Ma nel caso di Pulse, può valere la pena il posto occasionale, a causa del vasto pubblico della piattaforma.

Prima era difficile capire come accedere a Pulse, ma ora è facile: basta cercare il link “Scrivi un articolo”:

Ecco la magia di Pulse: i post che pubblichi lì vengono visualizzati sul tuo profilo.

LinkedIn sta promuovendo il proprio blog, yo! Puoi vedere a sinistra di questo profilo come la piattaforma espone il post Pulse di Divya con una bella grafica accattivante, dove gli aggiornamenti di stato ottengono meno spazio:

Ancora meglio, il tuo post Pulse più recente viene visualizzato per sempre sulla pagina del tuo profilo. Fino a quando non ne scrivi uno nuovo. Puoi scrivere un post Pulse all’anno e continuerà a rendere sexy il tuo profilo e continuerà a ricevere lettori e commenti.

Ho visto scrittori arrivare nel quartiere di 6.000-10.000 visualizzazioni su seducenti post Pulse. Sono molti i possibili clienti che leggono il tuo lavoro.

3. Ottieni visibilità

Sai cosa blocca lo scorrimento e induce le persone a prestare attenzione ai tuoi contenuti su siti di social media affollati? Immagini interessanti. Vale la pena dedicare qualche minuto per raggiungere il tuo sito di immagini gratuito preferito e individuare qualcosa di accattivante.

Ad esempio, lo scrittore automobilistico Neil Pope ha recentemente attirato molti lettori su una delle sue storie usando questa foto che blocca il traffico :

Insolito, hm? Pensa a come distinguerti dal pacchetto con la tua immagine, non solo con il contenuto che pubblichi.

4. La condivisione (e i commenti) è premurosa

Una delle cose belle di ottenere visibilità su LinkedIn è che puoi farlo anche se sei super impegnato. Se non hai tempo per scrivere contenuti per LinkedIn, scegli i post più interessanti della settimana per il tuo cliente target, trasformali in un post rapido e il gioco è fatto.

Sarai sorpreso di quanto le persone ti apprezzino nel mettere insieme queste risorse per loro. Puoi anche ottenere il tuo nome di fronte alle migliori prospettive condividendo o commentando il loro lavoro, come vedi fare qui il marketer di contenuti Tracey Stepanchuk, con un utile articolo di Forbes:

Anche se non l’hai scritto, le tue condivisioni e i tuoi commenti mostrano prospettive di seguire il loro settore, conoscere le migliori pratiche e essere al passo con le tendenze.

5. Sii originale

Mentre curare e condividere i contenuti degli altri può aiutarti a presentarti come scrittore esperto, la creazione di contenuti unici ti conferisce ancora più autorità.

Dal momento che tutti i nostri clienti di scrittura stanno cercando di consegnare qualcosa che distinguerà la loro pubblicazione o attività, creare contenuti altamente originali e assolutamente leggibili su LinkedIn, per dimostrare che è possibile consegnarli anche per il cliente.

Ad esempio, dai un’occhiata a queste “domande chiave” poste dalla scrittrice di sostenibilità Julie Johnson (ottiene punti bonus per la creazione di una versione visiva dei suoi contenuti).

6. Inizia a diffondere le notizie

Se sei infastidito dal fatto che non hai un modo semplice per acquisire contatti e-mail dai contenuti che pubblichi su LinkedIn, c’è una soluzione.

Avvia una newsletter settimanale o mensile. Quindi, crea un link che porti i lettori al tuo sito Web di scrittori per iscriversi e ottenere l’edizione completa. Presto! Hai dei contatti.

Ad esempio, lo scrittore automobilistico Neil Pope ha appena iniziato a trasformare tutti i suoi migliori contenuti di LinkedIn della settimana in una newsletter:

Vuoi saperne di più? LinkedIn ha suggerimenti per la newsletter .

7. Scopri gli hashtag e ottieni tendenze

Twitter potrebbe aver inventato l’hashtag – ma LinkedIn lo ha rubato, alla grande. LinkedIn ora suggerisce automaticamente possibili hashtag per tutti i tuoi contenuti. Usali! Gli hashtag creano canali facilmente ordinabili per aiutare i lettori a trovare ciò a cui sono interessati.

Una volta che inizi a utilizzare gli hashtag, puoi potenzialmente approfittare di una nuova divertente funzionalità di LinkedIn, la tendenza nei canali con hashtag. Gli editori di LinkedIn hanno iniziato a notificare agli scrittori i cui post tendono in una particolare categoria con hashtag. Come questo:

È sempre una spinta all’ego sentire che stai facendo tendenza – e ancora meglio, fare tendenza significa che è più probabile che un pubblico più vasto trovi il tuo post, non solo le tue connessioni.

Sviluppa un’abitudine di marketing su LinkedIn

Una volta che inizi con aggiornamenti e post su LinkedIn, continua così! Impegnati a pubblicare un contratto di locazione una o due volte a settimana, per mantenere il tuo nome di fronte ai tuoi potenziali clienti.

Cos’altro puoi fare per creare il tuo pubblico su LinkedIn? Continuare a inviare e accettare più connessioni.

Dopo aver segnalato le prime 500 connessioni, molti autori hanno segnalato che LinkedIn inizia a mostrare i propri post a più visitatori e vede anche un aumento degli inviti alle connessioni in entrata.

Prova a pubblicare alcune informazioni utili su LinkedIn che il tuo cliente ideale vorrebbe leggere – e vedi cosa succede.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close