Cerca

7 modi creativi per monetizzare il tuo Podcast

I podcast possono essere un ottimo modo per entrare in contatto con un pubblico, far crescere il tuo marchio e sviluppare la tua autorità percepita all’interno di una nicchia. Ma possono anche fare soldi  fino a quando si sa come monetizzare il vostro show.

Se sei nuovo nel podcast, dai un’occhiata a queste sette strategie che ti consentiranno di generare entrate dal tuo podcast. Anche se non hai ancora un pubblico abbastanza ampio per far funzionare queste strategie, aggiungile al tuo arsenale man mano che il tuo programma cresce.

E se stai già podcasting con un pubblico di buone dimensioni, entra!

Strategia n. 1: pubblicità sui podcast

Ok, quindi forse questo non è esattamente “creativo”, ma merita sicuramente una menzione in cima a questa lista. Se vuoi guadagnare con il tuo podcast, prova ad assumere inserzionisti che pagheranno soldi per presentare i loro prodotti al tuo pubblico.

Se hai mai ascoltato The Tim Ferriss Show , sai che di solito ha una sezione di annunci pre-roll all’inizio del podcast e un annuncio post-roll che viene visualizzato dopo lo spettacolo (l’ultimo che so, non era sta facendo una sezione di annunci mid-roll, ma potrebbe farlo se volesse aggiungere più entrate).

Quindi supponiamo che il CPM medio, o “costo per mille impressioni” in questo momento, sia di circa $ 30. Tim è probabilmente in grado di comandare almeno un CPM di $ 50, dato quanto è popolare il suo spettacolo. Anche se non so con certezza quanti download ottiene in questi giorni, Tim ha pubblicato la seguente tabella sul suo blog alla fine del 2016  per festeggiare il superamento della soglia dei 100 milioni di download:

100m statistiche generali liberate syndication libsyn

Se calcoliamo la media dei numeri di download di Tim per settembre, ottobre e novembre, otteniamo 5.303.851 download al mese. E poiché Tim pubblica, in media, un podcast a settimana, possiamo dividere quel numero per quattro e presumere che ogni episodio che produce riceva almeno 1.325.962 download.

Ora, facciamo due conti … Se Tim ha quattro blocchi di annunci e guadagna una media di $ 50 CPM per ciascuno di essi, è:

1.325,96 X $ 50 X 4 = $ 265.192,40 per episodio  

Se fa quattro episodi in un mese, Tim guadagna $ 1.060.769,60 al mese a queste tariffe o $ 12.729.235,20 all’anno , semplicemente includendo annunci nel suo programma.

Per essere chiari, sto facendo molte ipotesi qui. Non so per certo che Tim includa quattro blocchi di annunci su ogni episodio o che pubblichi almeno quattro episodi al mese. Non so se comanda tariffe per annunci CPM di $ 50 e sto basando i miei calcoli sopra i suoi numeri di download 2016. Dal momento che ha recentemente superato i 300 milioni di download a vita, ci sono tutte le ragioni per credere che abbia ancora più ascoltatori in questi giorni, il che significa che questi numeri potrebbero essere molto più alti.

Quindi, anche se non sostengo che questi numeri siano completamente accurati, spero che ti mostrino quanto può essere redditizia la pubblicità dei podcast.

Detto questo, non sei Tim Ferriss. Probabilmente non hai 300 milioni di download, per non parlare del tipo di pubblico attivo e coinvolto che consente a Tim di guadagnare questi alti tassi di CPM.

Ciò non significa che non ci siano inserzionisti che vorranno inserire i loro annunci nel tuo programma, ma ci sono diversi passaggi che vorrai compiere per rendere il tuo podcast il più attraente possibile per i futuri inserzionisti.

Come ottengo inserzionisti sul mio podcast?

A) Aumenta la tua base di abbonati ai podcast

Esistono molti modi diversi per pubblicizzare il tuo podcast, dall’apparire come ospite su altri podcast, alla promuoverlo utilizzando le tradizionali tattiche di marketing digitale come SEO ed email marketing.

E poiché elementi come gli abbonati e le recensioni influiscono sul modo in cui le directory dei podcast fanno emergere il tuo podcast, chiedi ai tuoi ascoltatori in ogni episodio di votare, rivedere e iscriversi.

I membri del pubblico coinvolti vorranno assicurarti che il tuo podcast sia in onda. Spiega l’importanza delle valutazioni e delle recensioni, mantenendo il tono del tuo podcast. Abbiamo sentito podcast comici che chiamano in modo autoironico le loro richieste di valutazioni e recensioni “Il segmento della disperazione dello spettacolo”. Se questa non è la tua atmosfera, spiega che vuoi mantenere i tuoi preziosi contenuti in arrivo e valutazioni, recensioni e iscrizioni aiutano a farlo.

Prova alcune tattiche diverse e vedi cosa funziona meglio per te. Quindi, scala i tuoi sforzi il più possibile. Più ampio è il tuo pubblico, più gli inserzionisti ti pagheranno per accedervi.

B) Sapere W ho i vostri abbonati sono

La dimensione del pubblico dei podcast non è tutto. Prima che una società decide di pubblicizzare sul vostro show, vorranno vedere che stai raggiungendo le persone giuste per il vostro marchio  e che tali abbonati sono in realtà impegnati  con voi.

Uno dei modi migliori per farlo è avere una chiara comprensione di chi è il tuo pubblico e cosa vuole sentire da te. Noterai che nel podcast della nostra scuola di marketing , Neil e io ci concentriamo piuttosto sulle tattiche e sugli approfondimenti di marketing.

Lo facciamo perché sappiamo che è per questo che il nostro pubblico ci ascolta. Se dovessimo scoppiare all’improvviso e iniziare a parlare di sport o alimentazione, rischieremmo di alienare un pubblico che sappiamo fa affidamento su di noi per i messaggi di marketing.

Lo stesso con fare improvvisamente il nostro podcast di 30 minuti o un’ora (invece di 10 minuti), o mandarlo in onda una volta alla settimana (invece di una volta al giorno). Le persone si affidano a noi per rapidi snippet di marketing ogni singolo giorno e forniamo materiale e formato coerenti.

C) Connettiti con un’agenzia pubblicitaria di podcast

Una volta che avete costruito la vostra base di abbonati e identificato un tema comune per il vostro podcast, entrare in contatto con le agenzie di pubblicità dei podcast come AdvertiseCast e mid-roll:

mid-roll

Sebbene queste reti possano assorbire una parte del CPM pagato dagli inserzionisti, la loro capacità di metterti in contatto con un pubblico più ampio di inserzionisti e di facilitare senza problemi il processo di posizionamento degli annunci può valerne la pena. ( Altri pensieri su questo qui .)

Strategia n. 2: organizza un evento podcast IRL

Non ho nulla contro la pubblicità sul tuo podcast, ma non è qualcosa che Neil e io abbiamo scelto di fare. Abbiamo detto che non avremmo fatto pubblicità e ci siamo fermati.

Invece, stiamo iniziando a ospitare eventi, che possiamo pubblicizzare ai nostri ascoltatori di podcast, come il nostro prossimo evento a LA a giugno . Non stiamo facendo pagare per questo evento, ma ciò non significa che non potresti.

Supponiamo che tu abbia deciso di ospitare un seminario di un giorno e che il prezzo dei biglietti sia di $ 299 ciascuno. Se hai anche un piccolo pubblico di 10.000 ascoltatori regolari di podcast e sei riuscito a ottenere solo l’1% di loro per venire al tuo evento, si tratta di quasi $ 30.000 di entrate , tutto dal tuo podcast!

Clicca qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

Strategia n. 3: ospita esperienze VIP per i tuoi abbonati

Anche se conduci un evento dal vivo pubblicizzato ai tuoi ascoltatori di podcast e non fai pagare per questo, puoi comunque guadagnare.

Per il nostro evento DTLA della scuola di marketing, ad esempio, non stiamo facendo pagare i biglietti, ma ospiteremo una cena privata per 20-25 persone e prevediamo di vendere quei posti a $ 2.000 ciascuno. Quindi, anche senza le entrate dei biglietti, incasseremo quasi $ 50.000 solo per la cena.

Guadagneremo anche contattando sponsor di livello premium che hanno senso per il nostro pubblico. Questo ci aiuterà a coprire la maggior parte dei costi di gestione dell’evento, in modo che qualsiasi cosa in più , insieme alle entrate della cena , sarà il nostro profitto.

La tua “esperienza VIP” potrebbe non essere una cena. Potrebbe non essere nemmeno un evento dal vivo. Potrebbe essere solo l’opportunità di lavorare con te uno a uno, estesa a un numero limitato di ascoltatori di podcast. Scopri cosa vuole il tuo pubblico da te, quindi esamina diverse opzioni per servirlo sotto forma di un’esperienza VIP esclusiva.

Una delle grandi cose dei podcast è che raggiungono una fascia demografica ad alto reddito e altamente istruita. Secondo il rapporto di Edison Research, The Podcast Consumer 2017 , “Rispetto all’America nel suo complesso, gli ascoltatori mensili di podcast hanno il 29% di probabilità in più di avere un [reddito familiare] di $ 75.000 o più”.

Screenshot 2019 04 23T131016.908Non dare per scontato che gli ascoltatori di podcast non saranno in grado di permettersi le tue offerte a prezzo più alto. Di tutti i canali pubblicitari a tua disposizione, ospitare un podcast può effettivamente essere uno dei modi migliori per raggiungere chi guadagna molto.

Per saperne di più:

Strategia n. 4: addebitare una commissione di abbonamento

Sì, la maggior parte dei podcast sono disponibili gratuitamente. Ma se il tuo non lo fosse? E se, invece di fornire le tue informazioni così come sono, ti addebitassi anche $ 5 o $ 8 al mese?

L’addebito per gli abbonamenti ai podcast non è ancora enorme negli Stati Uniti, ma in realtà è piuttosto comune in Asia.

Secondo Eric Peckham di TechCrunch , il mercato cinese dei podcast fa impallidire il mercato statunitense perché le tariffe di abbonamento sono la norma: “A quanto mi risulta, la definizione di podcast qui potrebbe essere più ampia dell’ambito negli Stati Uniti – includendo corsi audio – ma il governo cinese ha stimato il mercato dei soli podcast a pagamento in $ 7,3 miliardi nel 2017 “.

Rispetto ai $ 659 milioni di entrate pubblicitarie sui podcast che l’Interactive Advertising Bureau (IAB) e PwC stimano che il mercato statunitense potrebbe vedere nel 2020, il potenziale per le quote di abbonamento diventa ovvio:

immagine incollata 0 8

Ancora una volta, sgranocchiamo alcuni numeri per divertimento.

Supponiamo che il nostro podcast della scuola di marketing riceva 100.000 ascolti ogni mese. Non abbiamo intenzione di farlo, ma se abbiamo aggiunto contenuti premium e abbiamo iniziato a addebitare $ 5 al mese per l’accesso, si tratta di $ 500.000 di nuove entrate mensili, o $ 6 milioni all’anno.

Dove i calcoli diventano interessanti è confrontarli con l’inserimento di blocchi di annunci sul podcast. Supponiamo che abbiamo preso quegli stessi 100.000 ascoltatori mensili e abbiamo iniziato a pubblicare due blocchi di annunci su ciascuno dei nostri spettacoli giornalieri a $ 35 CPM (poiché non siamo così popolari come The Tim Ferriss Show):

30 mostra X $ 35 CPM @ 100 X 2 = $ 210.000 al mese

Non solo guadagneremmo meno soldi attraverso gli annunci rispetto a quanto avremmo perseguendo un modello a pagamento, ma stiamo aggiungendo la complessità di dover lavorare con gli inserzionisti, oltre a interrompere potenzialmente l’esperienza degli ascoltatori con annunci intrusivi.

Questo non vuol dire che una di queste strategie sia migliore delle altre (ed è probabilmente irrealistico presumere che tutti i 100.000 ascoltatori optino per il pagamento di una quota di abbonamento). L’obiettivo qui è solo quello di farti pensare alle possibilità. Calcola i numeri per te stesso. Esplora diverse opzioni, come Stitcher Premium o Patreon , per trovare la giusta strategia di monetizzazione per la tua azienda e il tuo pubblico.

Strategia n. 5: offrire prodotti informativi al pubblico dei podcast

Il tuo pubblico di podcast è un pubblico impegnato (e prigioniero). Questi membri del pubblico stanno già mangiando i tuoi contenuti audio, quindi perché non inviarli a pagine di destinazione dove vendi loro e-book, corsi e altri prodotti informativi?

John Lee Dumas del  podcast Entrepreneurs on Fire ne è un ottimo esempio . E poiché John pubblica rapporti mensili sul reddito, possiamo vedere esattamente quanto guadagna promuovendo i suoi prodotti di informazione al suo pubblico.

Nel marzo 2019 , ad esempio, possiamo vedere che John ha ricevuto più di $ 100.000 di entrate da prodotti e servizi:

Screenshot 2019 04 23T132747.738

C’è un grande avvertimento qui, che è: per vendere prodotti informativi sul tuo pubblico, devi creare  prodotti informativi. Ciò richiede tempo e altre risorse che devono essere prese in considerazione quando si stima il reddito potenziale.

Tuttavia, se hai un pubblico impegnato e sai a cosa è interessato, confezionare le conoscenze che già possiedi in prodotti informativi e venderli ai tuoi ascoltatori può essere un ottimo modo per monetizzare il tuo podcast.

Strategia n. 6: promuovere i prodotti di affiliazione sul tuo podcast

Non puoi vederlo nel grafico sopra, ma oltre agli oltre $ 112.000 che John ha realizzato vendendo i propri prodotti e servizi a marzo 2019, ha anche guadagnato quasi $ 43.000 di entrate di affiliazione.

Vendere prodotti di affiliazione significa che, invece di creare i tuoi prodotti informativi, promuovi risorse create da altri in cambio di una commissione su qualsiasi vendita derivante dalla tua promozione.

In genere, ti viene fornito un link speciale da condividere con il tuo pubblico e ogni volta che qualcuno acquista attraverso di esso, ti viene assegnata una commissione fissa, in base al tuo contratto di affiliazione.

I prodotti di affiliazione possono essere un ottimo modo per monetizzare il tuo podcast senza impegnarti completamente nella creazione dei tuoi prodotti.

Ma Joe Rogan è un altro ottimo esempio del modo in cui queste relazioni possono crescere oltre le promozioni individuali. Dopo aver promosso gli integratori alimentari di Onnit nel suo podcast, The Joe Rogan Experience , Joe ha negoziato una quota di partecipazione azionaria nella società  dal fondatore Aubrey Marcus.

Ulteriori informazioni: perché il marketing di affiliazione è un’ottima opzione per le startup

Clicca qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

Strategia n. 7: vendi prodotti fisici sul tuo podcast

Un’ultima strategia di monetizzazione che è ispirato dall’esempio di John Lee Dumas si sta espandendo dai prodotti digitali a prodotti fisici  nel suo caso, la sua edizione cartacea Libertà ufficiale . Vedrai molti host di podcast che vendono riviste perché il pubblico li adora e sono una sorta di prodotto che produce molto coinvolgimento tra gli utenti.

Ciò non significa che devi fare un diario. Se hai un libro stampato, puoi venderlo sul tuo podcast. Potresti vendere vestiti di marca o altri attrezzi se hai un marchio o un logo riconoscibile per podcast.

Sì, ci vorrà più lavoro per produrre questi articoli e dovrai pensare a quanto inventario puoi tenere in un dato momento. Ma come puoi vedere dall’esempio di John, passare a prodotti fisici aggiunge un altro flusso di entrate che aumenta ulteriormente il valore del tuo podcast.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close