Cerca

7 Google Doc Hacks che aumenteranno le tue capacità di scrittura

Vuoi diventare uno scrittore più veloce e più produttivo?

Che tu sia uno scrittore di contenuti professionali per un’azienda, un proprietario di blog, uno studente con incarichi o un aspirante autore; vuoi essere in grado di scrivere il più rapidamente possibile pur essendo in grado di produrre lavori di qualità.

Hai bisogno d'aiuto?!  Contattaci qui

 

Come scrittore, probabilmente stai utilizzando Google Documenti, uno degli strumenti più popolari per gli scrittori oggi. La capacità di scrivere da qualsiasi dispositivo, condividere facilmente il tuo lavoro e collaborare con gli altri sullo stesso documento è incredibilmente utile. Quindi, sapevi che uno strumento che hai sempre usato potrebbe aiutarti ad aumentare la produttività della scrittura ? Se stai utilizzando Google Documenti solo per digitare parole in una pagina, non stai sfruttando tutte le fantastiche funzionalità che ha da offrire.

Dai un’occhiata a questi 7 hack di Google Doc che saliranno alle stelle la tua produttività di scrittura.

 

1. Prova a digitare la voce

A volte le dita non si muovono velocemente come i tuoi pensieri. Se questo è il tuo caso, prova a digitare a voce su Google Documenti. La digitazione vocale può davvero aiutarti a esprimere rapidamente i tuoi pensieri. Quindi, puoi tornare indietro e modificarlo per trasformare i tuoi pensieri in un pezzo ben scritto.

In Google Documenti, vai su Strumenti , quindi fai clic su Digitazione vocale . In alternativa, il collegamento è Ctrl + Maiusc + S. Ora dovrebbe apparire un’icona del microfono. Basta fare clic sul microfono per iniziare a utilizzare lo strumento.

Una volta che il microfono diventa rosso, sai che è in ascolto e puoi iniziare a parlare. È possibile aggiungere la punteggiatura dicendo “punto”, “punto interrogativo”, “virgola” e così via.

 

2. Effettua ricerche senza lasciare documenti Google

La ricerca è un processo che richiede molto tempo per la scrittura. Ad esempio, secondo le statistiche, il post sul blog medio impiega 3,5 ore per scrivere . Ma se devi fare molte ricerche, quel tempo può aumentare notevolmente. Pertanto, se si desidera aumentare la produttività della scrittura, è necessario semplificare la ricerca. Fortunatamente, Google Documenti ti consente di effettuare ricerche online senza dover passare da una scheda all’altra, il che ti farà risparmiare molto tempo.

Basta fare clic su Strumenti >> Esplora . In questo modo si aprirà una barra laterale in cui puoi cercare i tuoi documenti e il Web per tutto ciò di cui hai bisogno. Ad esempio, digita i termini ” servizio clienti ” nella barra di ricerca e lo strumento Esplora ti fornirà i risultati della ricerca cloud dei tuoi documenti contenenti il ​​termine, i principali articoli Web sull’argomento e persino le immagini correlate.

 

3. Utilizzare i segnalibri per documenti lunghi

Quando scrivi un lungo documento come un saggio, un romanzo o anche un post di blog di lunga durata , dovrai periodicamente passare da una sezione all’altra per riferimento.

Questo può essere difficile da fare in un lungo documento e puoi perdere molto tempo a scorrere per trovare una sezione specifica. Per evitare quella situazione e risparmiare tempo, usa i segnalibri per saltare facilmente tra le sezioni.

Per aggiungere un segnalibro, posiziona il cursore all’inizio della sezione a cui desideri collegarti. Quindi, fai clic su Inserisci >> Segnalibro . Google Documenti aggiungerà quindi un piccolo segnalibro blu all’inizio della sezione. Quindi, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’opzione Collegamento sotto il segnalibro e fai clic su Copia indirizzo collegamento .

Ora, in un’altra parte del documento, vorrai evidenziare il testo che desideri collegare ipertestuale al segnalibro appena creato. Evidenzia il testo e fai clic su Inserisci >> Link come faresti normalmente, ma scegli Segnalibri dal menu a discesa invece e scegli la posizione desiderata.

 

4. Torna a bozze precedenti

Potresti pensare che a causa della funzione di salvataggio automatico di Google Doc, non saresti in grado di tornare alle bozze precedenti del tuo lavoro. Ma ti sbaglieresti! Puoi facilmente tornare alle vecchie versioni dei tuoi documenti. Ciò è particolarmente utile se si perde accidentalmente un’intera sezione della scrittura quando non si riesce a copiare e incollare correttamente.

Per tornare a una bozza precedente, vai su File >> Cronologia versioni >> Vedi cronologia versioni . Sul lato destro dello schermo potrai vedere diverse versioni del tuo documento in date e orari particolari. Cliccando sulla versione puoi vedere le modifiche che hai apportato. Se desideri utilizzare una versione precedente del documento, fai semplicemente clic sul pulsante Ripristina questa versione . Hai anche la possibilità di nominare le tue versioni per identificarle più facilmente.

 

5. Scrivi offline

Quale modo migliore per essere uno scrittore più produttivo che usare il tuo tempo extra per scrivere! Con la funzione di modifica offline di Google puoi scrivere e modificare il tuo lavoro ovunque tu vada senza una connessione Internet. Ciò significa che puoi scrivere sui mezzi pubblici, nel parco, sulla spiaggia – le possibilità sono infinite.

Per abilitare la modifica offline, vai alla schermata principale di Google Doc e fai clic sul pulsante del menu nell’angolo in alto a sinistra (3 linee orizzontali) e vai su Impostazioni . Qui puoi attivare o disattivare la modifica offline. Assicurati solo di aver effettuato l’accesso al tuo account Google prima di provare la modifica offline, perché senza una connessione Internet non potrai accedere.

 

6. Ottieni alcuni componenti aggiuntivi

App e componenti aggiuntivi sono ovunque; puoi ottenerli sul tuo smartphone e sul browser Google Chrome, puoi persino ottenerli appositamente per Google Documenti. I componenti aggiuntivi di Google Doc sono un ottimo modo per aumentare la produttività e possono aiutarti in diverse attività.

Nel tuo documento Google, vai su Componenti aggiuntivi e quindi fai clic su Ottieni componenti aggiuntivi . Verrà quindi visualizzata una finestra con una vasta gamma di componenti aggiuntivi di Google Doc popolari. Esistono componenti aggiuntivi per la creazione di grafici e diagrammi (Lucidchart Diagrams), l’aggiunta semplice di una firma digitale (PandaDoc) e persino l’invio di fax online (HelloFax).

Fai clic sul componente aggiuntivo desiderato, quindi fai clic sul pulsante blu + (segno più) per installarlo. Dovrai quindi consentire all’app di accedere al tuo account Google . Una volta installato il componente aggiuntivo, è possibile accedervi dal menu Componenti aggiuntivi e facendo clic sul componente aggiuntivo per nome.

 

7. Aggiungi parole al tuo dizionario personale

Ti infastidisci mai quelle linee rosse e ondulate sotto certe parole che conosci sono scritte correttamente? Google Documenti non è sempre in grado di riconoscere le parole atipiche, quindi può essere fonte di distrazione e può persino influire sulla produttività.

Al fine di eliminare quelle linee sinuose rosse che distraggono, aggiungile al tuo dizionario personale. Puoi farlo facendo clic destro sulla parola sottolineata rossa e facendo clic su Aggiungi “parola” al dizionario o andando su Strumenti >> Ortografia e grammatica >> Dizionario personale , digitando la parola e facendo clic su Aggiungi.

 

A voi

Sia che tu stia scrivendo per la tua carriera o per un hobby, essere in grado di scrivere bene e farlo in modo tempestivo è importante. Tuttavia, semplicemente sedersi e provare a scrivere più velocemente non funziona, motivo per cui sono necessari tutti i trucchi e le scorciatoie che è possibile ottenere. Con questi hack di Google Doc, sarai in grado di intensificare facilmente il tuo gioco di scrittura .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.