Cerca

6 suggerimenti per aumentare la produzione di contenuti senza sacrificarne la qualità

Indipendentemente dal fatto che tu sia responsabile del marketing dei contenuti in un’azienda più grande, che faccia parte di un team snello distribuito, un imprenditore solitario o da qualche parte nel mezzo, il ridimensionamento è essenziale per la costruzione del marchio.

Secondo un sondaggio del Content Marketing Institute, il 64% dei marketer del contenuto ha affermato che il loro più grande bisogno educativo è capire come creare una strategia di contenuto scalabile:

Esigenze di gestione dei contenuti CMI

Questi suggerimenti di marketing dei contenuti hanno lo scopo di colmare questa lacuna.

Con conoscenze limitate sulla scalabilità di successo, molti esperti di marketing commettono l’errore di equiparare il ridimensionamento dei contenuti alla semplice espansione del volume di produzione, indipendentemente dalla qualità.

In effetti, la scrittura di alta qualità è più importante che mai. Ad ogni aggiornamento dei suoi algoritmi, Google aggiorna costantemente i suoi algoritmi di ricerca per dare priorità alla qualità – e sta solo migliorando. In questa era di saturazione dei contenuti, i lettori sono più esperti su ciò che consumano e da chi.

Quando la quantità diventa il fulcro centrale, i marketer incontrano insidie ​​come:

  • Mancanza di messaggi autentici, in tema, sul marchio
  • Riduzione del ROI con la diminuzione di condivisioni, commenti e interazioni
  • KPI in ritardo, eccessivamente ottimisti che non sono più calibrati per la produzione
  • I team sovraccarichi non possono tenere il passo con l’aumento del carico di lavoro

Non c’è modo di aggirarlo: ridimensionare il contenuto mantenendo standard elevati  è una sfida. In effetti, molti creatori di contenuti rimandano continuamente l’espansione dei contenuti a causa della mancanza di risorse, tempo ed energia.

Il contenuto è l’anima di qualsiasi azienda. Quando si tratta di creare contenuti di alta qualità, non ci sono scorciatoie o soluzioni rapide. Il ridimensionamento per la qualità richiede pianificazione ed esecuzione strategica, soprattutto se il budget è fisso.CLICCA PER TWEETLa buona notizia è che ricalibrando il team e la strategia di marketing dei contenuti, sfruttando i vantaggi chiave e ottimizzando i processi, è possibile produrre contenuti più eccezionali di quanto si credesse possibile.

Fai clic qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

Ecco sei suggerimenti per il marketing dei contenuti per aiutarti a scalare senza trascurare la scrittura di alto livello:

1) Ricalibrare il tuo team: esternalizzare il contenuto, investire in redattori

Espandere il contenuto significa prima espandere la larghezza di banda. Sia che tu stia ricalibrando la tua squadra esistente o assemblando da zero, avrai bisogno di una squadra in atto per gestire l’aumento del carico di lavoro. Per accelerare la produzione, risparmiare tempo e ridurre i costi, prendere in considerazione la scrittura di contenuti in outsourcing.

La metà dei marketer B2B esternalizza le attività di marketing, secondo il rapporto CMI del 2020, e l’ 84% esternalizza in particolare la creazione di contenuti :

Attività di outsourcing di content marketing

Allo stesso tempo, dovresti mantenere un editor interno o un content manager che conosca e rappresenti la voce distinta del tuo marchio, comprenda le tecniche di costruzione del marchio e possa renderlo un’autorità leader nello spazio. Sono i custodi dei contenuti in outsourcing, garantendo che soddisfino gli elevati standard del marchio.

La chiave per qualsiasi modello di successo è un rapporto editor-scrittore equilibrato. Ecco tre modelli che funzionano:

Redattori di marchi interni, copywriter di PMI in outsourcing

Prendi in considerazione l’idea di appaltare progetti di contenuto a copywriter esperti in materia (SME). Pensa agli appaltatori indipendenti come un’estensione della tua squadra, le costellazioni che orbitano attorno ai tuoi giocatori principali. Sviluppa relazioni durature con copywriter di alta qualità e diventeranno una delle tue risorse più preziose.

Questo libera il tempo del tuo editore di ideare, sviluppare opportunità promozionali e pensare in grande per conto del tuo marchio.

Budget limitato? Anche un singolo copywriter può raddoppiare il tuo output. Un altro suggerimento economico per il marketing dei contenuti è quello di invitare i blogger ospiti a condividere le loro conoscenze, costruire la loro reputazione e guadagnare backlink, il che è vantaggioso per entrambe le parti.

Collocare un portale di invio sul tuo sito Web come facciamo in Single Grain e una pagina “scrivi per noi” sul tuo menu è un modo semplice ed efficace per invitare scrittori, esperti di marketing e imprenditori qualificati a condividere le loro conoscenze con il tuo marchio:

SG scrive per noi

Editor interno per le PMI, agenzia di marketing per i contenuti in outsourcing

Se hai già assunto un editor di PMI all’interno dell’organizzazione ma spesso sono costretti a scrivere contenuti promozionali, prendi in considerazione la collaborazione con un’agenzia di contenuti.

Laddove potrebbero mancare le conoscenze di una particolare industria di nicchia, gli scrittori di agenzie eccellono nella creazione di articoli di marketing strategici. Il vostro editore di PMI può proporre proposte e autori di agenzie comporranno pezzi da rivedere e approvare prima della pubblicazione.

Cerca un’agenzia specializzata nella creazione di contenuti (non solo nella distribuzione), pubblica nella tua verticale e ha i suoi scrittori interni (anziché contrattare). Questi sono segni di un’agenzia di alto livello che è dedicato alla copia di qualità, investe in scrittori di talento e li paga bene (perché non ottiene quello che si paga).

Redattore interno, proveniente da Leadership PMI

Per i team con molte parti mobili, esternalizzare dall’interno. L’insourcing si basa sull’esperienza dei membri del team che contribuiscono da vari dipartimenti dell’azienda. È una soluzione potente perché chi conosce meglio il tuo marchio, i processi e la prospettiva unica rispetto al tuo team?

La realizzazione interna di questo processo non solo conferisce autenticità al contenuto rivelando ciò che accade dietro il sipario, ma stabilisce anche i membri come esperti autorevoli nel settore. Pensa oltre le vendite e abbassa il sipario sulle tue divisioni marketing, SEO o pubblicitarie.

Non tutti sono scrittori, ma se le loro idee sono forti, il tuo editore interno può lavorare con gli articoli per renderli pubblicabili. ci sono altri modi per raccogliere informazioni preziose. Registra discorsi informali per un podcast, intervista alla  leadership  e facilita la comunicazione tra organizzazioni in ogni occasione.

Dive Deeper: outsourcing: il percorso passivo per far crescere il tuo business

2) Conosci il tuo pubblico: ricostruisci temi strategici e segmenti di pubblico

Man mano che il tuo pubblico cresce, i loro bisogni cambiano e così anche la tua strategia. È qui che  entra in gioco la segmentazione del marketing .

Per fornire continuamente valore ai tuoi lettori, prenditi il ​​tempo necessario per (ri) segmentare il tuo pubblico, ristabilire temi strategici chiave e costruire il tuo bacino di contenuti di alto livello attorno a questi. Crea un profilo o una persona acquirente per ciascun gruppo potenziale e identifica i relativi trigger di contenuto. Quali sono le loro esigenze? Cosa li frustra? Cosa li ispira?

Collabora con i tuoi team di vendita e assistenza clienti per documentare domande, commenti e preoccupazioni comuni di potenziali clienti e clienti o utenti esistenti. Analizzare queste interazioni per comprendere l’intenzione dell’utente e identificare i modelli comuni che emergono.

Utilizzare queste persone acquirente per creare serbatoi di contenuti. Si tratta di pool progettati per ogni tipo di cliente potenziale o esistente e sono particolarmente utili per i contenuti generati dagli utenti. Abbattere il tuo pubblico in persone non solo ti aiuta a costruire contenuti attorno a questi tipi di consumatori e a condurre confronti diretti , ma è anche essenziale per capire come raggiungerli:

Immagine 2

Secondo uno studio di MailChimp del 2017 , i destinatari hanno il 75% in più di probabilità di fare clic sulle e-mail da campagne segmentate rispetto alle campagne non segmentate.

In breve, segmentare i lettori attorno a temi strategici e trigger di contenuti è un investimento di ricerca che ripaga. Contenuti altamente mirati sono contenuti di alta qualità.

Dive Deeper:

Fai clic qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

3) Crea il tuo contenuto personalizzato, basato su modelli

Sfruttare i modelli per far avanzare i contenuti non è solo pratico, economico o fa risparmiare tempo, è anche un buon senso degli affari.

Se l’idea di utilizzare modelli ti mette in pausa, ricorda che è prevalentemente evidente, l’utilizzo di cookie cutter che tendiamo a notare (e denigrare). In realtà, il contenuto basato su modelli di alta qualità è semplicemente un buon marchio: fornisce ai lettori un formato distintivo e identificativo.

Progetta il progetto personalizzato del tuo marchio. Formati come How-Tos, Listicles, Case Studies e Roundup costituiscono la maggior parte della scrittura di contenuti. Dominano il campo perché forniscono valore, ma per superare il rumore, devi sviluppare la tua versione:

  • Diventa specifico  con i titoli per aumentare la prevedibilità per i lettori e aumentare l’utilizzo delle parole chiave nei titoli. Titoli come “How X Did Y [With / Without] Z” o “How to Use X for Y” sono interessanti per numerose iterazioni, riconoscibili e altamente cliccabili.
  • Mantieni la semplicità con “3 modi per migliorare X” per raccomandare una metodologia o “La migliore X per Y”, per le recensioni di prodotti o servizi. Definizioni di concetti semplici come “What Is X?” o “X definito” sono anche potenti.
  • Sfida le aspettative e attira l’attenzione dei lettori con “Perché dovresti / non dovresti usare da X a Y.” Questo formato è utilizzato da Inc. nel memorabile Why Why Don’t Should Let Your Employees Set Your Own Goals , e Forbes and Time usano anche questo metodo con grande efficacia:

Immagine 3

Ciò migliora la scalabilità in più modi. Per i nuovi assunti, gli appaltatori e gli scrittori esperti, il contenuto basato su modelli fornisce un modello ben definito per composizione, stile e tono. Ottimizzando la produzione e l’efficienza nel tempo, massimizza anche il budget.

Dive Deeper: 9 modelli di posta elettronica comprovati da aggiungere alla canalizzazione di conversione

4) Riutilizzare il contenuto esistente di maggior successo

Il contenuto più trafficato e coinvolgente ha esito positivo per una ragione: per ottenere più ROI dalle migliori idee di reimballaggio del contenuto per un canale, una piattaforma o un formato multimediale diverso.

L’ indagine sulla gestione dei contenuti e sulla strategia del 2019 ha rilevato che il 72% delle organizzazioni non riesce a riutilizzare costantemente i propri contenuti senza “molto lavoro manuale”, di cui il 27% raramente o mai.

Molte organizzazioni di marketing riutilizzano e riutilizzano il contenuto – chiamato anche metodo omnicanale – ma non molti hanno un processo sistematico per garantire che il riciclaggio dei contenuti sia ottimizzato in modo efficiente. Se sei strategico e intenzionato a condurre un controllo approfondito del contenuto dei tuoi articoli di alto livello, scoprirai che diversi post tematici del blog sono fattibili per la trasformazione in una serie di podcast o webinar.

Ecco alcune idee per riproporre:

  • Amplifica il tuo lavoro migliore con lo zero su un soggetto granulare o lo zoom indietro per una visione d’insieme. Dividi un lungo articolo analitico o un elenco e concentrati strettamente su piccoli morsi di suono. Combina una raccolta di contenuti tematicamente o topicamente coerenti per un approccio più ampio.
  • Trasforma un podcast in un articolo, video o infografica o viceversa. Crea una foto per un post di Instagram con una citazione accattivante dal tuo blog o podcast. Pubblica un video di 60 secondi su Instagram Stories con un collegamento rapido al post del blog. Usa i morsi audio dal tuo video o blog per il testo di un post di Facebook. Clicca qui per altre idee come questa . E dai un’occhiata a questo articolo dettagliato (e visivo!) Su Come realizzare un’infografica .
  • Tratta i tuoi contenuti come un corpo di lavoro vivente, aggiornando continuamente i post più vecchi in modo che rimangano pertinenti e preziosi per i lettori. Forse ci sono set di dati più recenti da sostituire l’anno scorso o un nuovo sviluppo tecnologico ha aggiunto sfumature a un dibattito più vecchio.
  • Rinnova i metodi di distribuzione mettendo in evidenza i tuoi articoli più importanti in una newsletter settimanale o mensile, ricondividendo il contenuto sempreverde su diversi canali di social media.

Oltre alla scalabilità e all’efficienza in termini di tempo, ci sono molti vantaggi nel riutilizzare i contenuti. Massimizza la SEO in quanto diversi contenuti incentrati su un determinato argomento offrono ulteriori opportunità per indirizzare le parole chiave preferite e generare backlink da siti esterni.

Inoltre estende la tua portata a un pubblico nuovo e più diversificato: il marketing multicanale ti consente di inviare il messaggio giusto al segmento giusto.

Dive Deeper:

5) Ideate con contenuti generati dagli utenti, Influencer Marketing e crowdsourcing

Per fornire ai clienti, ai clienti e ai potenziali clienti il ​​massimo valore, utilizzare la linea più diretta di feedback e comunicazione per l’ideazione dei contenuti: raccogliere idee dagli utenti stessi.

Il contenuto crowdsourcing e generato dagli utenti (UGC) consente di risparmiare tempo, entrate e fornisce un’autenticità importantissima e crea buona volontà con il pubblico. Mentre il marketing degli influencer continua a crescere, ci sono molti creatori tra cui scegliere e collaborare.

Il contenuto autentico è contenuto di alta qualità. Secondo Stackla, il 90% dei consumatori afferma che l’autenticità è importante nella selezione dei marchi che preferiscono e supportano; hanno anche una probabilità 2,4 volte maggiore di dire che i contenuti generati dagli utenti sono autentici rispetto ai contenuti creati dal marchio:

UGC

Leggi le recensioni dei prodotti e i commenti sui social media. Collabora con il tuo team di vendita per identificare ripetute domande sul servizio clienti e scansionare regolarmente la casella Domande e risposte (e se non ne hai ancora una, implementane una!).

Sviluppa UGC attorno a personaggi del pubblico di nuova segmentazione. In altre parole, per fare crowdsourcing efficacemente, conosci la tua folla. Indirizzare sistematicamente le esigenze, i punti deboli e le richieste di ciascun gruppo.

Crea contenuti di FAQ approfonditi, riutilizzi i commenti come testimonianze o citazioni e proponi collaborazioni con i tuoi partecipanti più coinvolgenti che possono anche essere creatori.

Numerosi studi di marketing, come questo di Salesforce , dimostrano i vantaggi:

  • I visitatori di siti Web con gallerie di contenuti generati dagli utenti (UGC) trascorrono il 90% in più di tempo sul sito
  • Le campagne social che incorporano UGC registrano un aumento del 50% nel coinvolgimento
  • UGC determina un aumento del 73% delle percentuali di clic della posta elettronica
  • UGC aumenta le conversioni del 10% se incluso nel percorso di acquisto online

Non hai abbastanza coinvolgimento o feedback? Sfrutta il discorso diretto e immediato facilitato dalle piattaforme di social media . Invita gli influencer e i creatori a partecipare con domande, sessioni di domande e risposte, sondaggi e concorsi in tempo reale e fai loro sapere che saranno presentate le risposte e i suggerimenti principali.

Quando si tratta di contenuti di crowdsourcing, la promozione non è solo legata alla creazione di contenuti: è un circuito di feedback completo. Rispondi regolarmente ai tuoi commentatori, premia la lealtà e crea un legame.

Dive Deeper:

6) Non dimenticare di ridimensionare la promozione dei contenuti

L’aumento del contenuto spesso implica una durata della promozione più breve, ma ciò riduce i rendimenti della produzione di contenuti.

La tua produzione-promozione non è 1: 1. Se pubblichi solo mensilmente, il tuo calendario di marketing delineerebbe il raggio d’azione settimanale per estenderne il ciclo di vita. Tuttavia, quando si passa alla pubblicazione quotidiana, alcuni creatori di contenuti commettono l’errore di promuovere ogni pezzo quotidianamente. Quindi passano rapidamente al pezzo successivo.

Secondo CopyPress :

“La più grande trappola che vediamo quando i clienti scalano il contenuto non è la quantità rispetto alla produzione di qualità, ma la quantità rispetto alla promozione della qualità ” 

Invece, sfrutta l’effetto composto. Nel corso della sua vita, un singolo post sul blog composto crea tanto traffico quanto sei post in decomposizione:

messaggi composti

Ottieni il massimo ROI per ogni pezzo aumentandone la durata con una promozione mirata e scalata:

  • Ridefinire le metriche  e gli indicatori chiave di prestazione (KPI) per fungere da punto di riferimento in nuovi obiettivi di produzione. Sfrutta l’analisi predittiva per aiutarti a definirli. Quali sono i tuoi obiettivi di coinvolgimento quantificabili per numero di condivisioni, link e commenti? Per clic, traffico organico e altre metriche di successo?
  • Rinnovare la  strategia di distribuzione  e sperimentare nuovi metodi di marketing. Ad esempio, esplora la promozione a pagamento aumentando i post di Facebook mirati o crea una campagna di e-mail per coltivare la longevità dei contenuti. Esegui split test o test A / B  per diversi stili di coinvolgimento.
  • Tieni traccia delle prestazioni per tendenze settimanali e mensili, progressi trimestrali e persino anomalie quotidiane. Misura il tuo successo con Google Analytics . Esaminare a intervalli regolari per valutare se si sta massimizzando l’investimento sui contenuti.
  • Continuare a regolare e ricalibrare in  base ai risultati. Modifica il ciclo di vita della promozione per ogni pezzo e metodo di distribuzione fino a quando non soddisfi i tuoi nuovi KPI e proiezioni.

Dive Deeper:

Fai clic qui per scaricare subito la tua guida gratuita!

Pensieri finali

Gestire il proprio processo di produzione di contenuti, l’ideazione coerente di nuovi contenuti e misurare il successo è difficile. Ridimensionare tutto, oltre a mantenere standard elevati, è una sfida.

Sfrutta questi sei suggerimenti per il marketing dei contenuti per dare priorità alla scrittura di alta qualità durante il ridimensionamento. L’abbondanza di contenuti è la chiave per massimizzare il ROI, ma i contenuti di alto livello sono ciò che guida i lettori.

Questi suggerimenti e strategie dimostrano che è più che possibile espandersi sfruttando le efficienze chiave e ottimizzando la giusta metodologia per la vostra organizzazione. Dopotutto, il contenuto è l’anima della tua attività. Investendo nella costruzione di marchi di qualità, i lettori comprendono che stai investendo nella tua azienda e in essi.