Cerca

5 tendenze sui Facebook Ads che non puoi ignorare nel 2020

Il 67% degli inserzionisti social considera Facebook come la piattaforma di social media più efficace che usano.

A questo punto, è come Google Ads: è una parte essenziale di qualsiasi strategia di marketing efficace. C’è stato un tempo in cui i marchi potevano acquisire organicamente i clienti, ma quell’era è finita. Ora Facebook è rigorosamente pay-to-play e gli inserzionisti devono andare oltre il potenziamento di un post ogni tanto.

Considera queste statistiche :

  • Sebbene il prezzo medio di un annuncio abbia subito una riduzione del 2%, le impressioni dell’annuncio sono aumentate del 34%
  • Ci sono 7 milioni di inserzionisti su Facebook
  • Il costo per clic medio su Facebook è di $ 1,72
  • La portata potenziale della pubblicità per Facebook è di 1,9 miliardi

Nel 2020, avere un solido piano di annunci di Facebook – e usare gli strumenti giusti per eseguirlo – è più importante che mai. Ecco perché abbiamo arrotondato le tendenze chiave che avranno un impatto sulla pubblicazione di annunci su Facebook quest’anno.

Prenota la mia consulenza di marketing gratuita

5 tendenze più importanti per gli annunci di Facebook nel 2020

Tendenza n. 1: i costi degli annunci di Facebook continueranno a salire

Gli annunci di Facebook sono ancora abbastanza convenienti per la maggior parte degli esperti di marketing, ma i costi aumentano costantemente di anno in anno e molti inserzionisti sono giustamente preoccupati.

Perché i costi continuano a salire? È una semplice questione di domanda e offerta. Facebook ha attualmente circa 7 milioni di inserzionisti, rispetto ai 4 milioni del 2016. Ma non ha acquisito nuovi utenti per soddisfare tale crescita, soprattutto negli Stati Uniti e in Canada, dove gli utenti attivi giornalieri sono rimasti piatti  da un paio d’anni ormai.

Come mostra Statista , solo quest’anno non ha visto crescita:

Inserzionisti attivi su Facebook

Uno studio condotto su 200 marketer che hanno speso $ 100.000 su Facebook nell’ottobre 2019 mostra che:

  • I CPM su Facebook sono cresciuti del 90% su base annua per i professionisti del marketing e quel numero continua a crescere.
  • L’aumento dei costi è motivo di preoccupazione per l’85% degli operatori di mercato, con il 13% “estremamente” preoccupato per questo.
  • Tale preoccupazione è aggravata dal momento che il 42% degli esperti di marketing sta spendendo di più nel 2019 rispetto al 2018.
  • Se i costi continuano ad aumentare, il 47% degli esperti di marketing ritiene di poter ottenere un prezzo dalla pubblicità di Facebook a pagamento.

Aspettatevi che questa tendenza continui nel 2020 e che possa eventualmente peggiorare la concorrenza per i bulbi oculari delle campagne politiche.

Se sei preoccupato per l’accessibilità economica degli annunci di Facebook, sopporta il costo dell’acquisizione di nuovi clienti rispetto al loro valore di vita. Probabilmente scoprirai che stai ancora ottenendo il valore dei tuoi soldi.

Dive Deeper:

Tendenza n. 2: AI, Automation & AR saranno utilizzati di più

Facebook ha investito molto nell’intelligenza artificiale (AI) per contribuire a migliorare le prestazioni della pubblicità sulla piattaforma. Non tutti gli strumenti sono ancora disponibili, ma vale la pena testarli per vedere se migliorano il ROI.

Ecco alcuni degli strumenti di automazione attualmente disponibili per gli inserzionisti:

  • Ottimizzazione del budget della campagna (CBO) : con il CBO, imposti il ​​tuo budget a livello di campagna, piuttosto che a livello di annuncio, quindi Facebook lo utilizza insieme alla tua strategia di offerta (costo per azione (CPA) più basso o massimo ritorno sulla spesa pubblicitaria) (ROAS)) per massimizzare la tua spesa.
  • Posizionamenti automatici : invece di selezionare i posizionamenti, Facebook li sceglierà per te, pubblicando i tuoi annunci su Instagram, Audience Network e Messenger, nonché su Facebook e ottimizzando i costi.

  • Formati dinamici e creatività annuncio : se stai utilizzando annunci dinamici, questa opzione di apprendimento automatico offre una versione personalizzata dell’annuncio a tutti coloro che lo vedono, in base ai tipi di annunci a cui è più probabile che rispondano. È disponibile per gli obiettivi di vendita, traffico e conversioni del catalogo. I test di Facebook di questo tipo di annuncio hanno riscontrato un  miglioramento medio del 34% nel ROAS incrementale, un miglioramento del 10% nell’ascensore e un costo inferiore del 6% per acquisto incrementale rispetto agli annunci solo carosello.
  • Traduzione automatica della lingua : per i posizionamenti e le lingue selezionate, puoi scegliere di fare in modo che Facebook traduca automaticamente il tuo annuncio nella lingua preferita dell’utente. Un avvertimento: Facebook non garantisce la qualità delle traduzioni automatiche, quindi è necessario rivederle manualmente.
  • Ottimizzazione di più testi : questa funzione non è stata ancora completamente implementata, ma è disponibile per alcuni utenti e sarà inizialmente disponibile per gli obiettivi di traffico, installazioni di app e conversioni. Puoi aggiungere cinque diverse opzioni per il testo principale, il titolo e la descrizione dei tuoi annunci, quindi Facebook mostrerà diverse combinazioni di testo agli utenti in base a ciò a cui è più probabile che rispondano identificato dai modelli di apprendimento automatico.

Ecco alcuni esempi di come è possibile variare il testo con l’ottimizzazione multipla del testo:

  • Includi informazioni sui prezzi che potrebbero indurre le persone ad agire:

Opzione 1: servizi all-inclusive disponibili a prezzi bassi!

Opzione 2: servizi all-inclusive disponibili per soli $ 19,99!

  • Aggiungi dati per mostrare il valore della tua attività:

Opzione 1: risparmia chiamando noi!

Opzione 2: l’80% dei nuovi clienti risparmia chiamandoci!

  • Incorporare un preventivo da una recensione o testimonianza:

Opzione 1: i nostri clienti chiamano la nostra pizza la migliore pizza di Seattle.

Opzione 2: “Letteralmente la migliore pizza a Seattle”. —Recente cliente

Facebook ha anche recentemente introdotto Augmented Reality Ads , che consente agli utenti di fare cose come provare a truccarsi o giocare. Negli Stati Uniti, il 63% delle persone ha provato un’esperienza AR di un marchio, quindi esiste un’enorme opportunità per gli inserzionisti su Facebook. Ad esempio, WeMakeUp ha lanciato un annuncio AR su Facebook che consente alle persone di “testare” la loro nuova sfumatura di rossetto e di vedere un aumento di 27,6 punti negli acquisti:

Annunci AR FB

Facebook espanderà gli annunci di realtà aumentata per più inserzionisti, con una versione beta che diventerà globale questo autunno.

Dive Deeper:

Trend n. 3: Mobile-first e Mobile Studio saranno il nome del gioco

Il 93% delle entrate pubblicitarie di Facebook proviene dalla pubblicità mobile, il che significa: dimentica il desktop se sei un marketer: il mobile-first è la strada da percorrere.

La più grande differenza tra annunci per dispositivi mobili e annunci desktop è ciò che si trova sotto l’immagine. Sul desktop, c’è un titolo e una descrizione, ma sui dispositivi mobili c’è solo un URL e un titolo.

Quando si scrive una copia per desktop, è necessario evitare la ripetizione nel testo e nella descrizione principali; per i dispositivi mobili, è necessario assicurarsi che tutte le informazioni importanti siano presenti nel testo principale. Hai anche meno proprietà immobiliari con cui lavorare sui dispositivi mobili prima del prompt “vedi altro”, quindi devi agganciare subito l’utente, come in questo esempio:

immagine incollata 0 10

Un altro must per gli annunci per dispositivi mobili di Facebook è un pulsante di invito all’azione (CTA). Gli annunci senza pulsanti comportano un minor numero di lead e un costo di acquisizione più elevato . I risultati dei test mostrano che non avere un pulsante CTA può aumentare il costo per lead di 2,5X e qualsiasi scelta di pulsante CTA ha funzionato meglio di non averne affatto:

esperimento risultati Facebook-CTA-

Mobile Studio di Facebook ti consente di creare annunci mobili dinamici basati sul movimento dal tuo telefono cellulare in pochi minuti:

FB mobile studio

Questa funzione include guide video facili da seguire, un brief di pianificazione scaricabile e consigli creativi sulle app per gli inserzionisti che stanno appena iniziando con annunci video per dispositivi mobili o desiderano portare quelli esistenti al livello successivo.

Dive Deeper:

Prenota la mia consulenza di marketing gratuita

Tendenza n. 4: dal feed di notizie di Facebook agli annunci di storie di Facebook

Dopo oltre un decennio di feed di notizie di Facebook sinonimo di piattaforma stessa, Facebook sta concentrando l’attenzione su Storie.

Quando Facebook ha lanciato Storie per la prima volta, molte persone non hanno capito il punto. Ecco a cosa servivano Snapchat e Instagram. Ma i numeri non mentono: 500 milioni di utenti al giorno si impegnano con questa funzione.

Le storie di Facebook sono foto, video e post a schermo intero che sono disponibili solo per 24 ore. Le foto vengono riprodotte per cinque secondi e sono supportati 20 secondi di video. I video in diretta scompaiono dopo aver interrotto la trasmissione. E commenti e Mi piace sono visibili solo al poster.

Storie di Facebook Gli annunci possono essere mobile-shot o studio-shot e Facebook consiglia di utilizzare una combinazione di entrambi per le campagne, a seconda dei tuoi obiettivi: “Mobile-shot si riferisce a creatività che assomigliano a contenuti di storie organiche, simili all’effetto dell’utilizzo di un fotocamera del telefono cellulare o “modalità selfie”. Studio-shot sembra avere un valore di produzione più elevato, più simile agli annunci tradizionali. A seconda del tuo obiettivo, le strategie possono variare “:

immagine incollata 0 11

Puoi vedere che la versione a destra è liscia e sembra un annuncio, mentre quella a sinistra sembra che sia stata presa su un telefono dalla persona che guida sul retro della barca. La differenza di qualità è estremamente importante per la quantità di coinvolgimento che l’annuncio riceverà.

Ecco alcune statistiche per cellulari vs. studio:

Cellulare-shot:

  • 78% più efficace per il richiamo degli annunci
  • 80% più efficace per l’intenzione di guida
  • 84% più efficace per la visualizzazione di contenuti
  • 63% più efficace per l’acquisto, l’installazione dell’app e il checkout

Studio-shot:

  • 97% più efficace per la consapevolezza del marchio

Come puoi vedere, il mobile-shot batte lo studio-shot per ogni obiettivo tranne che per la consapevolezza del marchio, ma il vantaggio della consapevolezza del marchio dello studio-shot è troppo grande per essere ignorato. Tuttavia, i marchi dovrebbero abbandonare l’idea che i loro annunci Stories debbano avere un alto valore di produzione per essere efficaci.

Facebook offre anche adesivi per sondaggi per Stories Ads, che creano un’esperienza interattiva per gli utenti e contribuiscono ad aumentare il coinvolgimento. In effetti, un caso di studio per Dunkin ‘ha dimostrato che il 20% delle persone che hanno guardato l’annuncio ha votato nel sondaggio e che il costo di visualizzazione per video per gli annunci con l’adesivo di polling rispetto agli annunci senza è stato del 20% inferiore:

immagine incollata 0 12

 

Tendenza n. 5: il video continuerà a essere il numero 1 per il coinvolgimento

Ogni giorno su Facebook vengono visualizzati circa 8 miliardi di video . La maggior parte di queste visualizzazioni avviene su dispositivi mobili, quindi se vuoi competere per i bulbi oculari, devi creare annunci video per dispositivi mobili.

La cosa più importante che devi sapere sugli annunci video è che l’85% di essi viene guardato senza audio. Ciò significa che devi includere didascalie nei tuoi video. Puoi generare automaticamente didascalie e modificarle, scriverle tu stesso o caricare un file SubRip (.srt) che puoi ottenere da un servizio come Rev :

Rev

Dopo la pubblicazione degli annunci video, puoi utilizzare i risultati per creare un pubblico personalizzato di coinvolgimento video tra le persone che interagiscono con i tuoi video. Questo sarà davvero utile per la tua prossima campagna, in cui puoi creare un pubblico simile a quello di persone altamente coinvolte per trovare più potenziali contatti.

Analogamente alle Storie, sono disponibili anche sondaggi video per aggiungere un elemento interattivo ai tuoi video mobili e aumentare il coinvolgimento:

facebook-video-sondaggi-add-domande

fonte

Indipendentemente dal fatto che i tuoi video vengano pubblicati nelle Storie, nel feed delle notizie o altrove, i video rimangono il modo migliore per connettersi con i clienti attuali e potenziali. Se non fa già parte della tua strategia di marketing, dovresti sicuramente investire in essa per il 2020!

Pensieri finali

Le tendenze di Facebook Ads per il 2020 saranno sia positive che negative.

La cattiva notizia è che Facebook vuole che i marchi investano denaro per ricevere valore dalla sua piattaforma. Questa è la brutta notizia. Ha senso: se sei un’azienda, cosa che Facebook è molto, vuoi monetizzare tutto ciò che puoi. Ma è un grave svantaggio per le aziende che sono state in grado di ottenere risultati organici prima del grande e brutto cambiamento dell’algoritmo.

Ma la buona notizia è che Facebook vuole che i suoi inserzionisti abbiano successo in modo che possano continuare a fare quei soldi. Ciò significa strumenti migliori per rendere più efficaci le campagne pubblicitarie e offrire agli inserzionisti ulteriori opportunità di connettersi con il loro pubblico di destinazione. È vantaggioso per tutti, anche se non sempre lo si sente.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close