Cerca

5 tendenze dell’email marketing da tenere d’occhio nel 2019

Se la risoluzione del tuo nuovo anno per il 2019 è quella di aumentare le tue entrate, è necessario aumentare la tua email marketing.

L’email marketing non è morto. Infatti, entro il 2020 le e-mail saranno utilizzate da 3 miliardi di persone, ovvero quasi la metà della popolazione mondiale. E con la nuova tecnologia, l’email marketing sta migliorando. Ma se vuoi approfittare di nuovi suggerimenti e trucchi per l’email marketing, devi tenerti aggiornato sulle tendenze.

I consumatori ricevono un sacco di e-mail nella loro casella di posta – 10, 20, anche 30 al giorno – e se le e-mail della tua azienda non sono aggiornate e fuori dai contatti, i consumatori ti passeranno a favore di una società le cui e-mail sono più attuali. Quindi, cosa puoi fare per il tuo e-mail marketing il prossimo anno che ti aiuterà a superare la concorrenza e catturare l’attenzione dei consumatori?

Diamo un’occhiata al futuro, ecco cinque tendenze di email marketing da tenere d’occhio nel 2019.

 

1. Più personalizzazione

I consumatori non sono più influenzati dal fatto di vedere il loro nome nella riga dell’oggetto o di ricevere un’e-mail sui loro compleanni, nel 2019 sarà necessario aggiungere più personalizzazione all’e-mail marketing se si desidera che le campagne abbiano successo. Mentre aggiungere il nome dei destinatari nella riga dell’oggetto e indirizzarli personalmente nella tua e-mail è ancora importante, ciò che è più importante per i consumatori ora è ricevere e-mail che sono rilevanti e tempestive per loro.

Con il software di email marketing puoi memorizzare una grande quantità di informazioni sugli abbonati nella tua lista di email. Quindi, invece di inviare messaggi di posta elettronica completi all’intero elenco, puoi inviare facilmente messaggi più personalizzati a ogni segmento della tua lista email. Ad esempio, gli operatori di marketing possono segmentare gli utenti in base alla posizione. Se sei un negozio di e-commerce, puoi inviare un’e-mail per promuovere i tuoi nuovi prodotti invernali agli abbonati e-mail che vivono in climi freddi. Pensa a quanto più impegno e conversioni otterrai se il momento in cui inizia a nevicare i tuoi abbonati negli stati del nord ricevi un messaggio a tema invernale da te nella loro casella di posta.

Suggerimento bonus: se stai ancora cercando di far crescere la tua mailing list, prova a utilizzare uno strumento come OptinMonster per creare popup accattivanti che incoraggino i tuoi visitatori a diventare abbonati.

 

2. Email interattive

Le e-mail interattive sono cresciute di popolarità negli ultimi anni e nel 2019 diventeranno più grandi. Invece di fare in modo che i consumatori facciano il salto per compiere l’azione desiderata, come aggiungere un link nella tua e-mail a un sondaggio su una pagina di destinazione e sperando che i destinatari facciano clic su di esso, puoi aggiungere un sondaggio direttamente nella tua email. Le email interattive aumentano il coinvolgimento e incoraggiano più consumatori a intraprendere le azioni desiderate.

Fonte immagine: https://neilpatel.com/blog/increase-interactivity-emails/

Non è necessario fermarsi ai sondaggi in-mail, ci sono diversi modi per rendere le e-mail più interattive, tra cui:

  • Gratta e vinci: un modo divertente per scoprire sconti
  • GIFS
  • Video e foto interattive
  • Fisarmoniche: per impilare più contenuti in un’unica email
  • Aggiungi alle opzioni del calendario – per rispondere agli eventi
  • E altro ancora

 

3. Più automazione

L’utilizzo di più automazione nel tuo e-mail marketing nel 2019 non ti farà risparmiare tempo, ma ti aiuterà a fare più vendite, anche mentre dormi. Ad esempio, se invii un’email e un utente fa clic su un link all’interno di tale email, utilizzando un software di email marketing puoi inviare automaticamente un’altra email relativa al link su cui hanno fatto clic. Questa è una strategia estremamente efficace perché, facendo clic sul primo link che interessa a quel determinato contenuto, prodotto o servizio, è possibile e con l’automazione è possibile inviare loro informazioni più pertinenti per aiutarti a chiudere la vendita.

Con l’automazione della posta elettronica puoi interagire con i consumatori in tempo reale mentre sono impegnati con te, anche se non sei in giro. Il prossimo anno, sempre più titolari di aziende si avvarranno dell’automazione per il marketing via email, in modo che possano concentrarsi su altri aspetti del business, pur continuando a fare vendite e incoraggiare i lead.

 

4. Intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale (AI) non è più solo per le aziende da miliardi di dollari. Nel 2019, molte aziende di piccole e grandi dimensioni cominceranno a utilizzare l’intelligenza artificiale nella loro email marketing. L’intelligenza artificiale può svolgere molti compiti meglio e più velocemente di quanto un essere umano possa fare. Ciò non significa che le tue e-mail leggeranno come se fossero state scritte da un robot.

L’intelligenza artificiale ha il potenziale per analizzare rapidamente le e-mail nella tua campagna di marketing per aiutare le tue campagne ad avere più successo che mai. Ad esempio, l’IA potrebbe analizzare quali contenuti sono maggiormente interessati a ciascun utente per aiutarti a inviare e-mail più pertinenti a ciascuno dei tuoi abbonati. L’intelligenza artificiale potrebbe anche farti sapere quali linee e copie di soggetto risuoneranno maggiormente con gli utenti. L’intelligenza artificiale potrebbe persino dirti a che ora del giorno ciascuno dei tuoi abbonati è più impegnato con la tua email. Quest’anno, non aver paura dei robot. Prevediamo che renderanno la tua email marketing ancora più intelligente.

 

5. Più tono e voce Casual

Secondo le statistiche, i Millennials sono proiettati a superare Baby Boomers come la più grande generazione americana nel 2019. Mentre i Baby Boomer in genere preferiscono un tono e una voce più professionale quando si tratta di e-mail, è meno importante per i Millennial. In effetti, molti Millennials rispondono più a un tono e una voce casuali, anche divertenti. Ad esempio, “Dear XXX” potrebbe essere stato un saluto appropriato per Baby Boomers, ma un semplice “Hey XXX” è più facilmente riconoscibile per i Millennial. Quindi, aspettatevi che l’e-mail marketing diventi più casual e divertente per il prossimo anno.

Fonte immagine: https://mailbakery.com/blog/25-wonderful-examples-of-animated-gifs-in-email-marketing-templates/

L’aggiunta di emoji nelle righe dell’oggetto della tua email diventa sempre più comune e può aumentare l’apertura e il coinvolgimento. Altre aziende nel nuovo anno rinunceranno alle loro rigide comunicazioni via email a favore di messaggi più divertenti che cattureranno l’attenzione del pubblico più giovane.

Suggerimento bonus: vuoi più visitatori del tuo sito Web per inviarti un’email? Aggiungi un semplice modulo di contatto al tuo sito web usando uno strumento come WPForms.

 

Potenzia la tua email marketing nel 2019

Ora che sai cosa guardare per il 2019, sarai in grado di anticipare le tendenze e creare campagne di email che faranno passi da gigante più successo di quelle degli anni precedenti. Assicurati di iniziare a pianificare il tuo e-mail marketing prima di gennaio, in modo che il momento in cui suoniamo nel nuovo anno, sarai pronto con una campagna di email marketing che porterà un sacco di vendite.

Open

info@ibdi.it

Close