Cerca

5 canali di reddito per fare soldi col Blog [Come faccio $300 al giorno]

I migliori flussi di reddito per i blogger e come iniziare

Più di un terzo dei blogger guadagna meno di $ 500 al mese e solo circa uno su dieci ne guadagna più di cento mila all’anno. Questa può essere una delle cose più frustranti per i nuovi blogger, soprattutto dopo aver visto i rapporti sul reddito di colleghi di successo.

In questo video, sto condividendo le mie cinque fonti di reddito preferite che mi hanno aiutato a decifrare quel giorno di paga a sei cifre nell’ultimo anno.

Ti mostrerò esattamente come fare soldi con il blog, quanto puoi fare e svelare i segreti che ho imparato negli ultimi sei anni.

Questo video fa parte del nostro tutorial di blogging in cinque video, un passaggio per iniziare un blog dal diventare online per fare soldi velocemente. Fai clic qui e ottieni un elenco di controllo gratuito di tutto il necessario per avviare un blog redditizio .

Quanto fanno i blogger?

Lavoro nel blog o lavoro per i blogger da oltre sei anni. Conosco troppo bene la frustrazione che deriva dal non guadagnare tanto quanto pensavi di fare. Ma una volta che impari come fare soldi, le migliori fonti di reddito e come crescere … il denaro si riversa dentro.

Dal 2013, ho sviluppato la mia attività online a oltre $ 10.000 al mese, ovvero più di $ 300 ogni singolo giorno 24/7. Mi ha dato la libertà di trascorrere più tempo con la famiglia, di viaggiare dove vogliamo e di scrollarmi di dosso quel peso schiacciante della busta paga.

I miei blog guadagnano da sette diverse fonti di reddito, ma voglio mostrarti i miei cinque preferiti, i più facili da configurare e che inizieranno a pagare velocemente. Voglio che tu senta la stessa libertà finanziaria e sia in grado di prendere il controllo dei tuoi soldi. In ognuna di queste cinque fonti di reddito di blog, ti mostrerò esattamente come iniziare, come aumentare le tue entrate e quanto puoi aspettarti di fare.

Come fanno i blogger a fare soldi con gli affiliati?

La nostra prima fonte di reddito per i blog è il marketing di affiliazione . Qui è dove si collabora con un’azienda e quindi si inserisce un collegamento sul proprio sito al loro prodotto o servizio. Se qualcuno fa clic sul link ed effettua un acquisto, otterrai una commissione dalla vendita.

Il marketing di affiliazione è un’ottima fonte di reddito perché non devi creare un prodotto da solo, stai solo commercializzando un prodotto esistente. La società potrebbe avere un certo riconoscimento del marchio in modo che le persone sappiano già qualcosa sul prodotto, c’è già un po ‘di quella fiducia e ci sono modi per crearlo in modo che le persone abbiano praticamente già deciso di acquistare quando raggiungono il tuo blog.

Ho una media di circa $ 3.500 al mese sul reddito della consociata che lo rende poco meno di un terzo del mio reddito totale. È abbastanza comune che le entrate degli affiliati rappresentino un grosso pezzo delle entrate totali di un blogger. Fino a quando non metterai insieme i tuoi corsi o prodotti, queste sono alcune delle fonti di reddito più facili da iniziare.

Come-molto-can-you-make-affiliate-marketing-blog
Quanti soldi puoi guadagnare con il marketing di affiliazione?

E iniziare è davvero facile. Puoi visitare siti come CJ Affiliate e ShareaSale che sono chiamati reti di affiliazione. Le aziende si iscrivono su questi siti per elencare i loro prodotti e i blogger si iscrivono per scegliere quali aziende vogliono pubblicizzare. Dopo aver effettuato la registrazione al sito, ti iscrivi a tutti i singoli programmi aziendali che si adattano all’argomento del tuo blog e ottieni i link che includerai nei post del tuo blog.

Puoi condividere il tuo link in un post di blog sui social media o otterrai persino caselle di annunci che puoi mettere ai margini del blog. Quando qualcuno fa clic su un collegamento, ottiene un identificatore sul proprio computer, quindi anche se non acquista subito, si ottiene credito per gli acquisti effettuati. La società tiene traccia degli acquisti e invia commissioni alla rete di affiliazione che ti trasmette i soldi in un assegno ogni mese.

Quindi il processo di marketing di affiliazione è estremamente semplice, ma voglio condividere alcuni segreti che ho raccolto che ti faranno avere successo e ti aiuteranno a guadagnare di più.

Il primo è che non puoi semplicemente trascinare il tuo link di affiliazione ovunque e aspettarti che le persone facciano clic su di esso. Puoi metterlo in qualsiasi post e ti mostrerò come farlo, ma ci sono due tipi di articoli che rappresenteranno la maggior parte del tuo reddito di affiliazione.

Questi sono post di elenco e recensioni di affiliati. Elenca i post in cui puoi confrontare molti prodotti nella stessa categoria, ad esempio i 10 migliori smartphone, funzionano bene perché stai dando la possibilità alle persone di scegliere. Stai rendendo più semplice il confronto e, una volta terminata la lettura, è più probabile che abbiano preso una decisione e siano pronti per l’acquisto.

Un altro tipo di post di elenco è dove si elencano risorse o modi di fare qualcosa, ad esempio 10 modi per fare entrate passive. Funzionano bene perché puoi fare riferimento a più link di affiliazione e non si escludono a vicenda, quindi un lettore potrebbe effettivamente fare clic su un paio di quei link e ottenere più pagamenti.

L’altro tipo di post che funziona davvero bene è la recensione di affiliazione. Qui è dove parli di un affiliato, dai pro e contro del prodotto e vai davvero nei dettagli. Funzionano bene perché chiunque legga il post è probabilmente molto avanti in quella decisione di acquisto in cui sanno di aver bisogno di una soluzione e sono vicini all’acquisto di qualcosa.

Ora la regola numero uno per gli affiliati e fare le tue recensioni è sempre quella di provare prima il prodotto da solo e di rivedere solo quelli che ti senti bene a consigliare ai tuoi lettori. Bloggare è un business a lungo termine e non serve a rovinare il tuo blog a breve termine raccomandando prodotti scadenti.

Ora dico che questi due tipi di post saranno la maggior parte delle tue entrate affiliate ma non vuoi ignorare gli altri tuoi post. Ogni post sul tuo blog dovrebbe avere uno scopo, quindi se non stai cercando di coinvolgere le persone nella tua lista e-mail o utilizzare una di queste altre fonti di reddito, dovresti provare a trovare un modo per adattare un affiliato alla conversazione .

L’idea qui è che non sai mai davvero quali post decolleranno e attireranno il traffico virale, quindi vuoi che ogni set stia facendo qualcosa per far crescere il tuo blog o fare soldi. Ora questo non significa semplicemente inserire una frase e un link di affiliazione. Ti consigliamo di aggiungere un paio di paragrafi per parlare di come il prodotto si adatta all’argomento dell’articolo e di come risolve un problema. Non deve essere una recensione completa ma è necessario intrecciare perfettamente l’affiliato nel post per renderlo naturale.

Il nostro terzo segreto per il successo degli affiliati qui è quello di concentrarsi su alcuni affiliati che si adattano davvero bene al tuo blog e al tuo pubblico. Guadagno con oltre 30 affiliati, ma i primi cinque rappresentano l’80% delle mie entrate dalla fonte. Ciò non significa che non puoi provare nuovi affiliati o che non vale la pena cercare altro 20%, ma vuoi passare la maggior parte del tempo a concentrarti su quei pochi che risuonano davvero con il tuo pubblico.

Saranno quelli su cui farai recensioni, che aggiungerai ai post dell’elenco e farai anche il passo successivo nella creazione di una canalizzazione di acquisto.

E questo è un trucco che pochissimi blogger stanno usando ma fa miracoli è quello di creare quell’imbuto di acquisto per ciascuno dei tuoi migliori affiliati. Quindi sappiamo già che le persone non fanno semplicemente clic su un collegamento casuale e acquistano un prodotto. In effetti, le vecchie regole di marketing dicevano che qualcuno deve vedere un prodotto fino a sette volte prima di essere pronto a prendere una decisione.

È qui che entrano in gioco le canalizzazioni per l’acquisto ed è un’idea geniale per mantenere le persone concentrate e convertire più di quei lettori occasionali in un affiliato o addirittura in uno dei tuoi prodotti.

Il modo in cui funziona una canalizzazione di acquisto è quello di portare un lettore attraverso un post, quindi forse parlare di un problema o forse attraverso uno di quei post di confronto. All’interno di quel post, offri un volantino gratuito o una lista di controllo relativa al problema. Quando vanno a scaricare il volantino, vengono inseriti in un elenco di posta elettronica speciale tramite il targeting su ConvertKit . Ora questa non è la tua lista di posta elettronica generale ma una speciale che invia una serie di e-mail specifiche per quel problema relativo all’affiliato.

Dal momento che è super-specifico come questo, parla direttamente a quel lettore e ai loro bisogni. Nelle prossime due o tre e-mail, puoi parlare di come hai avuto lo stesso problema e di come lo hai risolto con questo particolare affiliato.

Queste canalizzazioni d’acquisto sono fantastiche perché costruiscono quel rapporto con il lettore, ti danno il tempo di dimostrare come l’affiliato risolve un problema e la necessità. Potresti ottenere uno su cinquanta persone che leggono la tua recensione di affiliazione per fare clic ed effettuare un acquisto. Con queste canalizzazioni d’acquisto, l’ho visto alto come uno su dieci. Sono più lavoro perché devi mettere insieme quel magnete e-mail e le serie e-mail, ma fanno miracoli nel fare quelle vendite.

Per il tuo provider di posta elettronica, avrai bisogno di un servizio in grado di separare gli abbonati in diversi elenchi e sequenze di email. Uso ConvertKit esattamente per questo scopo. Il provider di posta elettronica semplifica notevolmente l’impostazione di canalizzazioni di acquisto, segmenta i tuoi lettori su tali elenchi e monitora i risultati.

come inviare email marketing per i blogger
Come fare soldi con l’email marketing

Successivamente condividerò quelle altre quattro fonti di reddito del blog, una che è facilmente la mia fonte di reddito passiva preferita, ma se ti stai unendo a noi, questo è in realtà il quinto video della nostra serie di blog iniziali.

Sto mettendo insieme un piano di blogging completo da andare online a ottenere traffico facile attraverso i social media, il tutto in questa serie di video gratuiti. Fai clic qui per vedere l’intera serie dall’inizio alla fine .

Pubblicherò i video la prossima settimana ma puoi ottenere quella checklist con tutto ciò di cui hai bisogno proprio ora !

come fare soldi da un blog

Quanti blogger fanno con i post sponsorizzati

La prossima fonte di reddito per i blog ha un enorme potenziale e solo un affare può significare un giorno di paga a cinque cifre tramite post sponsorizzati ed essere un ambasciatore del marchio. Ci sono un paio di livelli qui dal solo scrivere un post su un prodotto e ottenere una tariffa fissa per rappresentare effettivamente un’azienda nei video. È davvero quel prossimo livello di attività per il tuo blog.

Parleremo dei diversi tipi di sponsorizzazioni dai semplici post sponsorizzati in cui guadagnerai da $ 150 a $ 500 o più solo per aver scritto un post fino alle offerte dell’ambasciatore del marchio che possono farti guadagnare migliaia per una serie di post. Ho una media di circa $ 2.250 al mese per le sponsorizzazioni anche se è davvero cresciuto attraverso il canale YouTube e l’inclusione dei video.

Quindi un tipo di sponsorizzazione è solo un semplice post una tantum che include un link allo sponsor. Questi sono abbastanza facili da ottenere e possono aggiungere entrate solide per il tuo blog, ma ci sono alcune cose che vuoi ricordare.

Il primo è che non vuoi accettare solo alcun post sponsorizzato per il tuo blog. Riceverai e-mail quotidianamente da persone che desiderano ricollegarsi al loro sito di casinò o prestiti con anticipo sullo stipendio. Collegati a questi tipi di siti dal tuo blog e danneggerà le tue classifiche di Google, quindi vuoi mantenere la stessa regola qui con i post degli affiliati. Non creare collegamenti a meno che tu non ti senta a tuo agio nel raccomandare un sito o un prodotto.

A ciò si riferisce il prezzo addebitato per i post sponsorizzati. Molti di questi siti di spam chiedono di pagare fino a $ 25 e quindi si indignano quando comunichi loro le tariffe. Fanculo! È il tuo blog e chiunque desideri un post sponsorizzato deve rispettare il tuo sito a un prezzo ragionevole.

Consiglierei di partire da $ 100 per un nuovo blog e poi aumentarlo man mano che il tuo blog cresce. Le tariffe dovrebbero essere per un link di un anno in modo che rinnovino il post o che venga eliminato dopo l’anno.

I soldi veri nelle sponsorizzazioni provengono da quei marchi e aziende più grandi che puoi rappresentare. Questo significa innanzitutto costruire il tuo sito e la tua autorità sull’argomento, ma firmare queste offerte e di solito è per un migliaio di dollari e oltre.

Mentre la maggior parte delle opportunità di post sponsorizzate arriverà da te, le offerte di marca sono qualcosa che devi cercare da solo. Crea un profilo cliente del tuo lettore tipico, dove fanno acquisti e cosa acquistano. Da questo elenco, puoi iniziare a farti un’idea dei marchi e delle aziende che potrebbero essere disposti a lavorare con te. Puoi anche andare alle conferenze relative alla tua nicchia o semplicemente guardare sul sito Web della conferenza per vedere quali aziende sponsorizzano la conferenza.

Quindi creerai quello che viene chiamato un kit multimediale o un foglio singolo. Questo è ciò che mostri ai potenziali inserzionisti, quindi includerà tutti i dati demografici che potresti avere sui visitatori del tuo sito, lo ottieni da Google Analytics, includerà quanti follower hai su ciascuna piattaforma di social media e abbonati e-mail.

Puoi mettere lì tutte le statistiche che hai da precedenti offerte di marca o post di affiliazione come visualizzazioni medie per post, clic e conversioni dei clienti. Un altro must che manca alla maggior parte dei blogger è quello di evidenziare alcune delle tue classifiche di Google per le parole chiave correlate al prodotto di quella specifica azienda.

Quando stai negoziando offerte di marca, prova a firmare per più mesi o post. Il lavoro svolto nell’ambito di un contratto di marca è molto più che post sponsorizzati perché devi acquisire familiarità con i prodotti dell’azienda e come promuoverli. Integrerai le menzioni nelle condivisioni social e nei post e persino nei video, quindi questo non è qualcosa che vuoi fare per un post una tantum. Di solito organizzo una sponsorizzazione di tre mesi per marchi o almeno un pacchetto di tre video.

La tariffa che puoi addebitare per le offerte di marca dipende davvero dalla tua portata e popolarità come blogger. Ad esempio, poiché i miei blog sono abbastanza piccoli, sto caricando circa $ 350 per post per pacchetti sponsor a lungo termine. Per il canale YouTube, però, ricevo tra $ 500 e $ 1,000 per ogni video. Tieni presente che questi non sono qualcosa che potresti firmare ogni mese, ma quando ottieni un accordo, possono essere alcune migliaia in un paio di mesi.

Una cosa che voglio che tu ricordi mentre stiamo parlando di questi modi per fare soldi con il blog è che devi diversificare le tue entrate su più fonti. Vedrai che nessuna di queste singole fonti è probabilmente sufficiente in sé, ma le mette tutte insieme e puoi facilmente costruire un reddito a sei cifre.

In effetti, in un sondaggio sui blogger che ho fatto nel 2018, il blogger medio ha guadagnato soldi da quattro fonti. La maggior parte ha guadagnato da affiliati e post sponsorizzati con poco meno della metà utilizzando annunci pay-per-click e uno su tre facendo anche un po ‘di freelance. Corsi, libri e siti di appartenenza hanno anche fatto l’elenco delle fonti di reddito più popolari.

che è la migliore fonte di reddito per i blogger

Come fare soldi blog con l’auto-pubblicazione

Ora tutti nella comunità sanno che sono un grande sostenitore della nostra prossima fonte di reddito, l’ auto-pubblicazione . Questa è facilmente la mia fonte di reddito passivo preferita e può aggiungere migliaia alla tua attività di blog. Qui quello che voglio mostrarti non è solo fare soldi con libri autopubblicati, ma anche usare stampabili per la vittoria rapida.

I libri autopubblicati sono una scelta naturale per i blogger e ho una media di poco meno di $ 2.000 al mese su dieci libri, quindi circa $ 200 per libro ogni mese. Quindi, mentre i tuoi libri saranno più lunghi, circa 150 pagine e venduti su Amazon, puoi anche mettere insieme liste di controllo e guide a uno o due fogli per venderle come stampabili veloci.

quanto fanno gli autori autopubblicati al mese
Quanto fanno i blogger per i libri?

Questi stampabili sono fantastici come quelli che vengono chiamati tripwires. Questo è quando qualcuno si iscrive alla tua lista e-mail e viene immediatamente reindirizzato a una pagina di destinazione per vendere uno speciale stampabile per pochi dollari. Sono già in quell’atteggiamento “sì” dall’iscrizione all’elenco e-mail, quindi se puoi offrire loro un buon affare su un modello stampabile, questo può facilmente aggiungere qualche centinaio ai tuoi profitti.

Ora ho condiviso la mia strategia di auto-pubblicazione sul canale . Vuoi scrivere ogni capitolo individualmente e metterlo come post sul blog. Questo non solo ti tiene sulla buona strada per la pubblicazione, ma ognuno di questi post diventa marketing istantaneo per il tuo libro completo con un link ad Amazon.

Il fatto che i capitoli siano gratuiti sul blog non è un problema perché il tuo libro potrebbe essere solo $ 4,99 su Kindle, quindi le persone pagano per la comodità di avere tutto insieme e forse alcuni contenuti extra.

La cosa più grande con l’auto-pubblicazione è solo metterlo nei tuoi programmi e iniziare. La maggior parte dei blogger lo complica eccessivamente con mesi di ricerche e preoccupandosi di non conoscere abbastanza l’argomento. Credimi, se stai bloggando su qualcosa da più di qualche mese, ne sei diventato un esperto. Rompi il tuo libro in capitoli gestibili, fai un po ‘più di ricerca per ciascuno, ma fallo e fatti pubblicare!

Vendo circa 60 copie di ogni libro ogni mese, quindi è totalmente realizzabile per chiunque. Otterrai delle vendite dai link sul tuo blog e puoi impostare un paio di annunci Amazon per spendere forse $ 20 al mese.

Questo è sufficiente per mantenere i tuoi libri classificati e renderli completamente passivi in ​​modo da non dover fare altro che scrivere. Elaboralo nel tuo programma e puoi fare tre o quattro libri all’anno. Solo questo aggiungerà altri $ 800 al mese al tuo reddito da blog.

Ancora una volta, adoro l’auto-pubblicazione perché è una di quelle fonti di reddito che inizia a pagare subito. Ti darà la motivazione per continuare a bloggare in modo da poter raggiungere quei giorni di paga più alti perché il fatto è che la maggior parte dei blogger lascia prima di iniziare a fare soldi veri.

In quel sondaggio che ho fatto, quasi quattro su dieci blogger hanno riferito di guadagnare meno di $ 500 al mese. Costruisci il tuo business online e usa le fonti di reddito che sto condividendo qui e puoi entrare in quel gruppo di blogger su cinque che guadagna più di $ 5.000 ogni mese.

quanto guadagnano i blogger ogni mese
Quanto fanno i blogger al mese?

Come i blogger fanno soldi con i siti di iscrizione

La nostra prossima fonte di reddito per i blog è ottima per creare entrate ricorrenti che raccogli ogni mese e pochissimi blogger ne approfittano. I siti di iscrizione sono separati dal tuo blog gratuito e applicano una tariffa mensile per consentire alle persone di accedere a contenuti, forum, download o gruppi extra.

La cosa grandiosa dei siti di appartenenza è che il suo reddito ricorrente. Ho visto siti pagare da $ 15 a $ 99 al mese per l’accesso. Faccio pagare $ 49 al mese per un sito web di auto-pubblicazione privato e di solito ho tra i 20 ei 25 membri in media.

C’è un po ‘di fatturato, quindi per qualcosa come il mio sito di appartenenza, le persone di solito ci rimangono da tre a sei mesi, ma ricevo sempre anche nuovi membri, quindi è tra i milleduecentomila dollari al mese. I siti che fanno davvero soldi sono quelli con una durata di vita dei membri più lunga, quelli che possono mantenere i membri impegnati per anni.

Il primo passo per configurare il tuo sito di appartenenza è uscire con una coppia per vedere le funzionalità extra che ottieni, come il proprietario coinvolge i membri e le interazioni. Questo ti aiuterà a vedere come vengono eseguite le cose e forse cosa puoi apportare al tuo sito che aggiunge valore.

Mentre il sito di appartenenza sembra diverso dal tuo blog, non è necessario un nuovo sito. Puoi impostare tutto tramite un plug-in, ad esempio memberpress o membermouse .

Questi plugin ti daranno la possibilità di avere diversi livelli di abbonamento per i livelli di prezzo, ti consentono di proteggere i contenuti scaricabili, abilitare le funzioni di e-commerce se vuoi vendere prodotti come pdf o corsi oltre i livelli di base. Puoi anche sgocciolare i contenuti in modo che i membri non abbuffino tutto ciò che è disponibile e poi se ne vanno.

I siti di iscrizione possono essere estremamente facili da configurare, ma ci sono alcuni suggerimenti che puoi usare per mantenere i tuoi membri coinvolti e fare più soldi possibile. In primo luogo è necessario rendere il sito più di un semplice contenuto. Le persone possono trovarlo ovunque gratuitamente.

I siti di iscrizione riguardano la tua storia, aiutano i membri a raggiungere il tuo successo e si impegnano nel loro viaggio. Crea sfide ed eventi di gruppo per coinvolgere le persone e renderle una stretta atmosfera di gruppo. Puoi anche offrire piccoli premi a coloro che partecipano alla sfida di incentivazione. Questo renderà il sito una piattaforma sociale e un luogo in cui i membri scelgono il contenuto.

Quanto puoi fare con i corsi online?

Questa prossima fonte di reddito, i tuoi corsi, è una delle maggiori opportunità per i blogger. Ho appena lanciato il mio primo corso alla fine del 2018 e in media milleduecento al mese, ma conosco i blogger che hanno raggiunto il jackpot nei loro corsi. So che Pat Flynn fa oltre $ 40.000 al mese nel suo corso di podcasting e Michelle di Making Sense of Sense ha guadagnato oltre un milione di dollari in due anni e mezzo nel suo corso.

I soldi sono sicuramente lì, ma penso che molti blogger siano stati bloccati da qualche parte lungo il percorso per lanciare un corso. Forse pensano che debbano essere ore e ore e troppo dettagliati o rimangono intrappolati nel marketing che devono fare.

Come qualsiasi altra cosa, blog o altro, devi solo prendere un impegno per iniziare. Puoi farlo se lo prendi in pezzi, lo metti sul tuo programma e appena iniziato.

La cosa che sorprende la maggior parte delle persone sui corsi è che non devono essere estremamente dettagliati o intensi. Ho visto corsi semplici come una cartella di lavoro di 30 pagine e forse un’ora di video. Penso che questo sia stato uno dei miei più grandi errori con il mio primo corso.

È finito per essere più di sei ore di video, ho fogli di calcolo e dispense e tutti i tipi di cose lì dentro. Un grande corso non deve essere così lungo.

In effetti, puoi configurarlo come fai tu stesso. Pensa a una trasformazione che desideri fornire ai tuoi studenti, quindi lavora all’indietro attraverso i passaggi che devono intraprendere. Concentrati su un’idea di nicchia molto specifica, quindi forse non ci vogliono più di poche ore di istruzioni video e alcuni materiali per ottenerli dal punto A al punto B. Per idee, puoi guardare libri su Amazon o altri corsi di video su Udemy.

Fare i tuoi video può essere semplice come una condivisione dello schermo con l’aiuto di qualsiasi software di editing video come Adobe Premiere o Camtasia, che è il software che uso per tutti i miei video. C’è una curva di apprendimento, ma nulla con il potenziale per farti migliaia al mese si insederà da un giorno all’altro.

Una volta terminato il corso, raccomando Teachable per ospitare i video e riscuotere i pagamenti. La piattaforma semplifica la gestione degli studenti, la promozione dei tuoi corsi e persino la creazione di affiliati in modo da consentire ad altre persone di vendere il tuo corso per te.

Teachable offre un webinar gratuito sulla creazione e vendita del corso che include alcuni ottimi consigli.

come vendere un corso online

Fare soldi su un sito Web non è difficile e non deve essere frustrante. Scopri le fonti di reddito utilizzate dai blogger e quanto guadagnano su ciascuna. Inizia con pochi e diversifica le tue entrate per entrate affidabili da un blog.