Cerca

48 fallimenti famosi che ti ispireranno nel riuscire

48 famosi fallimenti che sono falliti nella vita prima di riuscire

“Il fallimento non è importante. Ci vuole coraggio per prendersi in giro da soli. ”- Charlie Chaplin

Nel corso della storia, ci sono stati migliaia di fallimenti famosi. Anche prima della storia registrata, le persone stavano combattendo con il push-and-pull creato da questo ardente desiderio di avere successo. Ciò deriva oltre la semplice sopravvivenza. La sopravvivenza è integrata nel nostro DNA – fa parte del tessuto stesso che ci rende ciò che siamo.

ISCRIVITI ALLE NOSTRE MAILING LIST PER IMPARARE TRUCCHI MAI VISTI SUL MARKETING, SEO E GUADAGNO ONLINE!

Tuttavia, gli esseri umani non sono stati fatti per sopravvivere; ci hanno fatto prosperare. Abbiamo prosperato fin dai primi giorni della nostra specie circa 200.000 anni fa. Con la bella invenzione del linguaggio, siamo stati in grado di espandere le nostre conoscenze, migliorare la nostra tecnologia e migliorare notevolmente la nostra qualità della vita.

Tuttavia, mentre stiamo soffrendo per i dolori scoraggianti e sconvolgenti del fallimento, spesso non stiamo pensando di prosperare, siamo solo concentrati sulla sopravvivenza. Quando falliamo, ci mette in discussione tutto, fino al vero cuore di chi siamo e perché siamo stati messi qui su questa terra. Ma il fallimento, per quanto fa male, è anche una parte necessaria della vita. È il percorso verso i nostri obiettivi.

In effetti, le persone di maggior successo e famose al mondo hanno subito il maggior numero di fallimenti nella vita. Hanno fallito ripetutamente. Ma sono anche tornati indietro. Non hanno gettato in quel proverbiale asciugamano. Non lo chiamarono smettere o andare alle corde. Si alzarono e continuarono. Ed è proprio quello che serve per avere successo.

Oggi, se hai sofferto di fallimenti in passato, o stai attraversando il torrent di un fallimento proprio ora, sappi questo: il fallimento ti renderà migliore. Il fallimento migliorerà la tua vita. Ti permetterà di raggiungere nuove comprensioni ed epifanie sulla vita, sull’amore, sugli affari e sulle persone che ti circondano.

Il fallimento ti renderà migliore. 

Tuttavia, non è sufficiente parlare di fallimento in questo aspetto. Non basta parlare del potere teorico che ha il fallimento. È molto più utile guardare alcune delle persone più famose nel tempo che hanno fallito. È molto più facile fare affidamento sulle loro esperienze e testimoniare ciò di cui hanno dovuto soffrire, piuttosto che riflettere sul fallimento stesso.

In passato, ho pubblicato un post su 12 personaggi famosi che hanno fallito , e quello che mi sono reso conto era l’importanza di questo materiale attraverso la quantità di interesse che ha ricevuto. Quindi ho deciso di fare un altro. Di seguito, troverai 48 personaggi famosi che all’inizio non hanno avuto successo. Leggerai le loro storie e realizzerai esattamente ciò che hanno dovuto affrontare per avere successo.

Ricorda, non sei mai troppo vecchio per riprovare. Non è mai troppo tardi per fare un altro tentativo. Alcuni di questi famosi fallimenti furono nei loro anni ’60 quando gli diedero un altro tentativo, come il colonnello Harland Sanders, il fondatore di KFC, che aveva 65 anni con gli occhi selvaggi quando iniziò con nient’altro che un controllo di sicurezza sociale da $ 105 in la sua tasca e una ricetta per il suo ormai famoso pollo fritto.

Hai avuto l’idea? Non rinunciare mai alle tue speranze e ai tuoi sogni. Non permettere mai a qualcun altro di dirti che non sei abbastanza bravo, abbastanza intelligente o abbastanza talentuoso da raggiungere la grandezza in qualunque capacità tu stia cercando. Puoi fare qualsiasi cosa ti venga in mente. Nulla.

Vuoi imparare la mia attività commerciale da $ 1000 al giorno? Scopri come puoi iniziare oggi stesso la tua attività virale su Amazon Fai clic qui per guardare il video .

I fallimenti più famosi al mondo

1 – Abraham Lincoln

Fallimenti famosi: Abraham LincolnNato nel 1809, Abraham Lincoln è famoso per essere il sedicesimo presidente degli Stati Uniti. Era un campione di uguali diritti e ha tracciato una via verso la libertà degli schiavi in ​​America. Ma Lincoln non è iniziato come una storia di successo. Ha fallito numerose volte prima di raggiungere l’ufficio più alto del paese.

Nel 1832, quando aveva 23 anni, Lincoln perse il lavoro. Allo stesso tempo, perse anche la sua offerta per il legislatore statale. Solo 3 anni dopo, all’età di 26 anni, l’amore della sua vita, Ann Rutledge morì. Altri tre anni dopo? Ha perso la sua candidatura per diventare presidente della Camera dei rappresentanti dell’Illinois.

Nel 1848, all’età di 39 anni, Lincoln fallì anche nel suo tentativo di diventare commissario del General Land Office a Washington. Dieci anni dopo, all’età di 49 anni, fu sconfitto nella sua ricerca di diventare un senatore degli Stati Uniti. Ovviamente, attraverso tutti i fallimenti personali, commerciali e politici, Lincoln non si è arreso.

Nel 1846, Lincoln fu eletto alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti dove redasse un disegno di legge per abolire la schiavitù. Nel 1861, all’età di 52 anni, si assicurò la carica di presidente degli Stati Uniti e da allora è diventato uno dei fallimenti più famosi che siano mai stati insediati negli Stati Uniti. La sua faccia appare anche sulla banconota da cinque dollari degli Stati Uniti.

# 2 – Albert Einstein

Fallimenti famosi Albert EinsteinNato nel 1879, l’uomo che tutti conosciamo come una delle menti più brillanti che siano mai vissute, una volta era considerato un grave fallimento. In effetti, Einstein non parlò fino a quando non aveva 4 anni. Sì, quattro anni. Nel 1895, all’età di 16 anni, non superò l’esame di ammissione alla scuola del Politecnico federale di Zurigo, situata a Zurigo.

E mentre si è laureato all’università, ha lottato e quasi abbandonato, facendo molto male nel corso dei suoi studi lì. In effetti, era in una situazione così terribile che al momento della morte di suo padre, considerò suo figlio un grave fallimento, che lasciò il giovane Einstein completamente spezzato dal cuore.

Dopo la laurea, vagò, incerto su cosa fare della sua vita. Dopo un po ‘di tempo, ha finito per assumere un lavoro come venditore di assicurazioni , andando a porta in porta nel tentativo di vendere l’assicurazione. Alla fine, 2 anni dopo, ha assunto un lavoro presso l’ufficio brevetti come assistente esaminatore, valutando le domande di brevetto per una varietà di dispositivi.

Naturalmente, questo è lo stesso individuo che ci ha portato la teoria della relatività, con un lavoro pionieristico fatto in fisica e matematica, e ci ha aiutato a raggiungere una comprensione più profonda di come funziona l’universo, sviluppando diverse leggi fondamentali sui fondamenti che governano la fisica, ha vinto il Premio Nobel nel 1921 e creò gli inizi della teoria quantistica.

# 3 – Beyonce Knowles

Fallimenti famosi Beyonce KnowlesNata nel 1981, la stella di Beyonce è nata presto nella vita. Tuttavia, ottenere un successo da capogiro non è stato un fallimento per Queen Bey. Per lei, i fallimenti sono iniziati all’inizio della vita ma non l’hanno dissuasa o scoraggiata dal perseguire i suoi sogni. Ma prima della sua carriera da solista e prima di  Destiny’s Child , c’era  Girl’s Tyme. 

Girl’s Tyme era un giovane gruppo di sole ragazze apparso su  Star Search . Beyonce aveva solo 9 anni quando il gruppo perse e fu distrutta. Il gruppo si è formato quando Beyonce aveva solo 8 anni e si è unito per 7 lunghi anni. Il padre di Beyonce, Mathew Knowles, ha giocato un ruolo nella gestione delle ragazze e ha lasciato il suo lavoro a tempo pieno come venditore di attrezzature mediche, creando infine un’enorme pressione finanziaria sulla famiglia.

Alla fine, dopo 8 anni, il nome del gruppo fu cambiato in  Destiny’s Child , ed era stato ridotto dal gruppo originale a 6 membri, a soli quattro. Quegli anni erano pieni di difficoltà. Dopo ogni battuta d’arresto e fallimento, Beyonce e le altre tre ragazze del gruppo, Kelly Rowland, LaTavia Robertson e LeToya Luckett, sono andate avanti.

Nel 1996, il gruppo firmò alla Columbia Records e ebbe un successo commerciale limitato. Ma una tempesta stava generando internamente. Robertson e Luckett presto abbandonarono il gruppo a causa di un conflitto tra i membri, sostenendo che Mathew Knowles stava favorendo Knowles e Rowland. Alla fine, i due furono sostituiti, ma alla fine il quarto membro fu tagliato, lasciando solo tre nel gruppo, con Michelle Williams che completò il trio.

# 4 – Bill Gates

Famosi fallimenti Bill GatesNato nel 1955 a Seattle, Washington, Bill Gates non ha mai lottato da bambino. In effetti, ebbe un’educazione stabile della classe medio-alta, con un rinomato avvocato per un padre, William H. Gates, Sr. Inizialmente, i genitori di Gates intendevano seguire le orme di suo padre e diventare un avvocato.

All’età di 17 anni, Gates aveva dimostrato lo spirito imprenditoriale, costituendo una società con il suo amico d’infanzia, Paul Allen, chiamato Traf-O-Data, nel tentativo di analizzare ed elaborare dati di traffico non elaborati dai contatori del traffico e dal presente quei dati in un formato di reporting per gli ingegneri del traffico. Il loro obiettivo era quello di costruire un dispositivo hardware in grado di leggere nastri di dati sul traffico e produrre i risultati senza dover eseguire il lavoro manualmente.

Nel grande giorno della rivelazione, un supervisore del dipartimento del traffico della Contea di Seattle è venuto a vederlo e il dispositivo non ha funzionato. L’affare fallì prima che avesse molte possibilità di decollare, dando a Gates una lezione preziosa che avrebbe portato avanti con lui.

Nel 1973, Gates si iscrisse all’Università di Harvard dopo aver ottenuto un punteggio SAT quasi perfetto di 1590 su 1600. Tuttavia, fu l’anno successivo che Gates abbandonò Harvard per avviare Microsoft con il partner Paul Allen. La decisione, sebbene controversa all’epoca, fu accettata dai suoi genitori dopo molte discussioni. Ovviamente, è stata la mossa giusta.

# 5 – Charles Darwin

Famosi fallimenti Charles DarwinNato nello stesso anno di Abraham Lincoln, nel 1809, la vita di Charles Darwin era considerata una volta un grave fallimento anche da suo padre. In effetti, fu a causa del suo interesse per la natura che Darwin finì per trascurare i suoi studi di medicina all’Università di Edimburgo e, nel 1827, abbandonò la scuola e lasciò la scuola, portando suo padre a dire: “Ti preoccupi solo dei cani, dei cani e cattura del ratto. “

In un secondo tentativo a scuola, Darwin si iscrisse al Christ’s College dell’Università di Cambridge il successivo semestre invernale. Nel 1831, si rese conto che non era neanche per lui, poiché era troppo distratto per finire gli studi. Ancora una volta, ha lasciato e ha lasciato il college per la seconda volta.

Nella sua autobiografia, Darwin sapeva che altri, incluso suo padre, erano scontenti di lui. Ha dichiarato: “Sono stato considerato da tutti i miei padroni e mio padre, un ragazzo molto normale, piuttosto al di sotto del comune standard di intelletto”. In effetti, è stato riassunto come un fallimento nella vita, o come un “ozioso signore”, che era un’altra frase usata da suo padre.

Certo, le cose non sono rimaste così per Darwin. Oggi è considerato una delle menti scientifiche più influenti del nostro tempo. Le sue teorie sulla selezione naturale e l’evoluzione hanno avuto un impatto importante sulla nostra comprensione delle specie e della vita qui sulla terra, insieme al progresso degli organismi biologici.

# 6 – Charlie Chaplin

Famosi fallimenti Charlie ChaplinNato nel 1889 a Londra, in Inghilterra, i primi anni di Chaplin furono nella migliore delle ipotesi tumultuosi. Nato in povertà, il padre di Chaplin li ha abbandonati all’età di 2 anni, lasciando sua madre senza un reddito reale oltre allo strano lavoro laterale per fare vestiti o allattare. Suo padre non ha fornito alcun sostegno finanziario per la famiglia e all’età di 7 anni, Chaplin è stato costretto ad andare in una casa di lavoro, un’istituzione nel Regno Unito dove gli indigenti abitanti di una parrocchia vengono inviati a lavorare in cambio di vitto e alloggio. .

Dopo essere tornato dalla casa di lavoro per un breve periodo, la madre di Chaplin fu impegnata in un manicomio all’età di 9 anni, costringendolo a tornare di nuovo alla casa di lavoro. Successivamente, due anni dopo, il padre di Chaplin, un alcolizzato furioso all’epoca, morì di cirrosi epatica.

La madre di Chaplin ha combattuto la malattia mentale per diversi anni dopo, fino a quando non è stata definitivamente impegnata in un manicomio dove è rimasta fino alla sua morte nel 1928. Nel frattempo, Chaplin e suo fratello, Sydney, erano da soli, spesso senza cibo per giorni mentre cercava di sopravvivere sulla scia di tutti i tumulti familiari.

Durante questo periodo, Chaplin ha preso parte a spettacoli teatrali e ha migliorato i suoi talenti comici insieme alle sue abilità di danza di passi. Alla fine, ha trovato la sua strada per Hollywood, in California, dove Chaplin è stato notoriamente allontanato e snobbato, solo in seguito per diventare il più grande attore di film muto che abbia mai vissuto.

# 7 – Chris Gardener

Fallimenti famosi Chris GardenerLa storia di Chris Gardener è stata raccontata in uno dei film più stimolanti della storia odierna, The Pursuit of Happyness , interpretato da Will Smith, nel 2006. Gardener ha scritto la sua autobiografia per far luce sulle sue prime lotte e fallimenti della vita, che ha portato in un’enorme quantità di dolore.

Nato nel 1954, Gardener ebbe una dura educazione. Con un padre che non era presente, sua madre e i suoi fratelli subirono abusi da parte del patrigno. Dentro e fuori dal sistema di affido, Gardener era in balia di un’infanzia instabile

Nel 1977, Gardener sposò Sherry Dyson. Ma dopo una relazione di 3 mesi con un’altra donna rimasta incinta di suo figlio, decise di lasciare la sua prima moglie. Nel 1981, suo figlio, Christopher Gardner Jr., nacque mentre lavorava come assistente di laboratorio di ricerca presso l’UCSF, che non pagava abbastanza per aiutare a sostenere la sua famiglia. Ciò ha portato alla decisione di diventare un venditore di attrezzature mediche.

Se hai visto il film, probabilmente sai già come è andata a finire. Gardener ha faticato, ma si è impegnato a vivere una vita migliore, che non ha comportato tanta lotta e agitazione. Ha incontrato un uomo alla guida di una Ferrari rossa che alla fine lo ha portato su un percorso di carriera per diventare un agente di cambio. Ma, durante quel viaggio, ha sofferto per sfratto e senzatetto, prigione e un eventuale divorzio. Ma questo non lo ha fermato. Niente affatto.

# 8 – Colonnello Harland Sanders

Famosi fallimenti colonnello SandersNato nel 1890 in Indiana, il colonnello Harland Sanders, il fondatore del Kentucky Fried Chicken (KFC), è famoso non solo per la sua ricetta di pollo, ma anche per i suoi numerosi fallimenti nella vita e negli affari. Alla giovane età matura di 5 anni, suo padre morì, lasciando solo sua madre a provvedere e sostenere tre bambini, tra cui Harland.

Mentre sua madre andava via per giorni e giorni, Harland fu costretto ad aiutare a prendersi cura dei suoi fratelli e divenne un cuoco abile in questo periodo, imparando a fare pane e verdure e avanzando nella sua conoscenza della cucina e della preparazione della carne all’età di appena 7 anni. A 10 anni lavorava già come contadino.

Nel 1902, all’età di 12 anni, sua madre si risposò, sottoponendo i bambini a un ambiente difficile che alla fine costrinse Harland a lasciare la casa l’anno successivo. A 14 anni, ha iniziato a lavorare come contadino in un’altra fattoria nel sud dell’Indiana.

Sanders ha svolto lavori strani per anni, non riuscendo mai davvero a far aderire nulla. Possedeva una compagnia di traghetti sul fiume Ohio, vendeva pneumatici a Winchester Kentucky e in seguito, nel 1930, aprì un ristorante all’interno di una stazione di servizio di proprietà della Shell Oil Company nel North Corbin Kentucky dove iniziò a servire piatti di pollo. All’epoca aveva 40 anni.

Nel luglio del 1939, arrivò a possedere un motel e un ristorante, che fu distrutto da un incendio solo 4 mesi dopo. Ma non è stato fino al 1940 quando ha iniziato a finalizzare la sua cosiddetta ricetta “segreta” di pollo, all’età di 50 anni. Tuttavia, nel 1942, durante la guerra, vendette la sua attività e successivamente divorziato nel 1947.

Nel 1955, un altro dei suoi ristoranti fallì dopo che una rotta interstatale che condusse il traffico oltre quel ristorante fu cambiata. Quell’anno, con solo un assegno di sicurezza sociale di $ 105 a suo nome, all’età di 65 anni, decise di vendere il suo modello di pollo in franchising ai ristoranti di tutto il paese. È stato notoriamente respinto da 1.009 ristoranti prima che uno accettasse la sua idea.

# 9 – Curtis Jackson AKA 50-Cent

Curtis Jackson fallimenti famosi 50 centNato nel 1975, nel Queens, a New York, Curtis Jackson, conosciuto professionalmente come 50 centesimi, ebbe un passato tumultuoso e un’educazione precaria. Crescere nella povertà non è facile per nessuno, specialmente nei progetti nei quartieri più difficili di New York. Non solo droga e criminalità erano tutt’intorno a lui, ma sua madre, Sabrina, era una spacciatrice.

Alla giovane età matura di soli 8 anni, sua madre, tuttavia, morì in quello che fu coniato un fuoco “misterioso”. Suo padre se ne andò, lasciando solo sua nonna per aiutare ad allevare il giovane Jackson, che iniziò a spacciare droga all’età di 12 anni durante quella che era stata etichettata come “epidemia di crack”, negli anni ’80.

Nel 1994, all’età di 19 anni, dopo una serie di scontri con la polizia e un successivo arresto per possesso di droga e un’arma da fuoco, fu condannato a scontare da 3 a 9 anni di prigione, ma fu invece mandato in un bootcamp dove ha trascorso solo 6 mesi, guadagnando nel frattempo il suo GED.

Fu dopo il suo rilascio che adottò il nome 50-Cent come moniker per il cambiamento, nominandosi con il nome di un rapinatore di banca locale con lo stesso nome. Egli afferma che ha scelto quel nome “, perché dice tutto quello che voglio dire. Sono lo stesso tipo di persona di 50 cent. Mi provvedo da solo. “

Nel 2000, è stato famigerato sparato 9 volte a distanza ravvicinata da un aggressore fuori casa di sua nonna e lasciato morto. Mentre era in ospedale, firmò un accordo con i record della Columbia, ma fu successivamente abbandonato da quella etichetta e persino inserito nella lista nera nel settore discografico a causa di una canzone intitolata “Ghetto Qu’ran”, costringendolo a recarsi in Canada per registrare oltre 30 canzoni e rilascia un mixtape.

Nel 2002, Eminem ha ascoltato la sua canzone “Guess Who’s Back?” E alla fine l’ha firmato con la sua etichetta, Shady Records. È stato allenato sia da Eminem che dal Dr. Dre e ha pubblicato il suo primo album in studio,  Get Rich or Die Tryin ‘, che in seguito è diventato 6 volte platino negli Stati Uniti e Jackson è diventato uno dei più famosi e migliori del mondo- rapper di vendita.

# 10 – Dr. Seuss

Fallimenti famosi Dr. SeussNato nel 1904 come Theodor Seuss Geisel, assunse il nome di Dr. Seuss nel 1927 durante il suo periodo al Dartmouth e al Lincoln College di Oxford, dove si iscrisse con l’intenzione di conseguire il dottorato in letteratura inglese. Ma ha rinunciato alle sue ricerche di carriera per volere di Helen Palm, che ha incontrato al college, incoraggiandolo a intraprendere una carriera nel disegno.

Nel 1928 si sposarono e lavorò disegnando pubblicità per anni per una serie di importanti aziende come NBC, Standard Oil e General Electric. Nel 1937, 9 anni dopo aver sposato la sua fidanzata, scrisse il suo primo manoscritto intitolato  E pensare che l’ho visto su Mulberry Street .

Quel manoscritto iniziale fu notoriamente respinto 28 volte prima di essere accettato dalla Random House / Vanguard Press. Alla fine, ha portato John O’Hara, che una volta ha ricoperto la carica di Presidente della compagnia, per sottolineare che “ho pubblicato un numero qualsiasi di grandi scrittori, da William Faulkner a John O’Hara, ma c’è solo un genio nei miei autori elenco. Si chiama Ted Geisel. “

Al momento della morte di Geisel nel 1991, aveva venduto oltre 600 milioni di copie dei suoi libri, che erano stati tradotti in 20 lingue diverse, rendendolo di gran lunga uno dei fallimenti più famosi che siano mai vissuti. La sua persistenza lo ha portato avanti, permettendogli di avere successo dove altri potrebbero aver gettato la spugna e rinunciato.

# 11 – Elizabeth Arden

Famosi fallimenti Elizabeth ArdenLa canadese Elizabeth Arden, nata Florence Nightingale Graham nel 1878, era una magnate degli affari che superò l’incapacità di raggiungere un enorme successo, creando un impero di bellezza senza precedenti nel 1929 che includeva 150 saloni negli Stati Uniti e in Europa e infine vendendo oltre 1000 prodotti in 22 paesi separati. Al culmine del suo successo, durante la sua vita, fu anche considerata una delle donne più ricche del mondo.

Tuttavia, nel 1909, all’età di 31 anni, Arden fallì negli affari dopo un periodo di 6 mesi quando formò una partnership con Elizabeth Hubbard. Un anno dopo, nel 1910, all’età di 32 anni, mise insieme il nome Elizabeth Arden con il nome “Elizabeth” utilizzato nel tentativo di risparmiare denaro su un cartello per il suo salone, e “Arden”, che derivava dal nome di una fattoria vicina, dando così vita a quel nome, lo stesso anno in cui ha aperto il  Red Door Salon, a New York City.

Nel 1912, viaggiò in Francia dove imparò la bellezza e le tecniche del viso. Al suo ritorno, ha unito le forze con un chimico per iniziare a sviluppare quello che sarebbe diventato un vasto arsenale di prodotti di bellezza, dando una mano nel catapultare l’industria del trucco in una pratica ampiamente accettabile che è andata oltre le classi superiori.

La sua azienda, Elizabeth Arden, Inc., ha superato il miliardo di dollari di vendite annuali, rendendola una delle aziende di bellezza di maggior successo mai iniziate fino ad oggi.

# 12 – Elvis Presley

Famoso fallimento Elvis PresleyElvis Presley, nato nel 1935, è un famoso musicista americano che ha venduto oltre 1 miliardo di dischi in tutto il mondo. Tuttavia, mentre la fama di Presley viene spesso celebrata, i suoi fallimenti sono di solito trascurati. La famiglia ha vissuto in una casa di fucili da caccia per diversi anni fino a quando i tempi difficili finanziari li hanno costretti a uscire a causa dell’incapacità di mantenere i pagamenti.

Nel 1948, all’età di 13 anni, la famiglia di Presley si trasferì a Memphis, nel Tennessee, dalla loro casa nel Mississippi. Vivevano in pensioni, che erano stanze temporanee che potevano essere affittate in una casa più grande dove venivano abitualmente mantenute le aree comuni, prima di potersi permettere un appartamento con due camere da letto in un complesso residenziale pubblico.

Nel 1953, quando aveva 18 anni, entrò nella Sun Records, dove registrò un disco demo. Non ne è venuto fuori nulla. Un anno dopo, nel 1954, tornò alla Sun Records per registrare un’altra demo, con la quale non riuscì a fare alcuna trazione. Lo stesso anno, fallì un’audizione per entrare a far parte di un quartetto di cantanti chiamato Songfellows. Quando gli è stato chiesto da suo padre cosa fosse successo, Presley ha dichiarato: “Mi hanno detto che non sapevo cantare”.

Era così frustrato, che decise di iniziare un lavoro come camionista. Tramite un amico di nome Ronnie Smith, Presley incontrò Eddie Bond, che guidava la band professionale di Smith. Si è scoperto che stavano cercando un cantante. Organizzarono altre registrazioni, di cui non arrivò nulla fino a qualche mese dopo, quando Presley si lanciò casualmente in “That’s All Right”, il numero blues del 1946 di Arthur Crudup. Ciò ha attirato l’attenzione di un DJ professionista e il resto, come si suol dire, è storia.

# 13 – Emily Dickinson

Famoso fallimento Emily DickinsonUna delle autrici più famose dei tempi moderni, Emily Dickinson si è ampiamente considerata un fallimento per gran parte della sua vita. Da introversa fervente devota, era riluttante ad abbracciare molte relazioni faccia a faccia, optando invece per la corrispondenza piuttosto che per gli incontri di persona.

Nacque nel 1830 ad Amherst nel Massachusetts e condusse una vita piuttosto solitaria per gran parte dei suoi anni, essendo stata chiamata solitaria ed eccentrica dalla gente del posto che l’aveva conosciuta. Non si è mai sposata. Trascorse gran parte del suo tempo a scrivere poesie su argomenti distopici come la morte, ma scrisse anche con veemenza sull’immortalità, cose che avrebbe spesso discusso con gli “amici” attraverso la corrispondenza.

Mentre Dickinson divenne uno dei poeti più famosi della storia, meno di una dozzina di poesie furono effettivamente pubblicate durante la sua vita. E, quando venivano pubblicate le poesie, di solito venivano modificate in modo significativo perché il loro stile si allontanava così tanto dalla norma del giorno con la loro mancanza di titoli e dispari di maiuscole e punteggiatura.

Mentre Dickinson avrebbe potuto essere classificato come un fallimento durante la sua vita, era probabilmente dovuto alla sua riluttanza a incontrare o corrispondere a molte persone sul suo lavoro. Tuttavia, dopo la sua morte, sua sorella ha scoperto una notevole quantità di poesie per un totale di 1.800 che alla fine sono state pubblicate, aiutandola a guadagnare notorietà e fama internazionale.

# 14 – Fred Astaire

Famoso fallimento Fred AstaireNato nel 1899, a Omaha, nel Nebraska, Fred Astaire è uno dei fallimenti più famosi nell’abbellire il mondo dello spettacolo. Nel 1905, la famiglia si trasferì a New York City per consentire a Fred e sua sorella, Adele, di intraprendere una carriera nell’intrattenimento, e concentrarono le loro energie esclusivamente sull’educazione musicale e sulla danza dei loro figli.

I due si sono esibiti insieme per qualche tempo, anche in tournée nel circuito di New York City Broadway, e anche a Londra. Ciò ha aiutato a migliorare drasticamente il loro talento, ma Fred ha brillato in questo periodo, con un insieme di carisma e fascino che ha brillato anche nei periodi più deboli.

Tuttavia, nel 1932, l’atto tra sorella e fratello si divise, quando Adele sposò suo marito. Fred ha continuato la sua carriera nonostante ciò. E, secondo la leggenda, è stato notoriamente respinto durante un test sullo schermo di Hollywood quando si diceva che “Non può recitare. Leggermente calvo. Balla un po ‘”, che all’epoca rappresentò una grande delusione.

Eppure, questo non lo ha fermato. La carriera di Fred Astaire nell’industria dell’intrattenimento è durata 76 anni da capogiro, è apparso in 31 musical, spettacoli televisivi e registrazioni. Gene Kelly una volta dichiarò che “la storia della danza nel cinema inizia con Astaire”. Questo era chiaramente un cenno al genio musicale e della danza che era Astaire.

# 15 – George Lucas

Famoso fallimento George LucasNato nel 1944, George Lucas è un regista, produttore e imprenditore di origine americana dietro alcuni dei film di maggior successo realizzati nella storia come la   trilogia di Star Wars e  Raiders of the Lost Ark,  tra molti altri.  Prima che Lucas si interessasse al cinema, tuttavia, era ossessionato dalla guida di una macchina da corsa. Ma dopo un terribile incidente d’auto che lo ha quasi ucciso, ha abbandonato quell’ossessione.

Dopo aver completato la sua laurea in cinema presso l’Università della California del sud, Lucas ha iniziato a fare film. THX 1138,  una storia su un futuro distopico in cui la polizia androide controlla la popolazione, reprimendo sia le sue emozioni sia i suoi impulsi primari per cose come il sesso, che è stato messo fuorilegge, attraverso l’uso di droghe, è stato, finanziariamente un fallimento per lo studio, pari a una perdita di denaro.

Lucas era imperterrito. Il suo prossimo progetto,  American Graffiti,  che ha diretto, è stato un enorme successo, dandogli grande influenza e credibilità a Hollywood. Tuttavia, ciò non è bastato quando ha presentato il suo prossimo progetto,  Star Wars,  a due diversi studi. In realtà, è stato rifiutato per  Star Wars da United Artists, e successivamente da Universal, entrambi respingendo il film.

Tuttavia, ciò non ha impedito a Lucas di continuare a lanciarlo. Alla fine, 20th Century Fox ha ripreso la sceneggiatura, dicendo in seguito che “Non capisco questo, ma ho adorato” American Graffiti “, e qualunque cosa tu faccia va bene per me.” Star Wars è stato il film con il maggior incasso di tutti i tempi, superando il film di ET con il maggior incasso di allora

# 16 – Harrison Ford

Famoso fallimento Harrison FordMentre molte persone conoscono Harrison Ford per i suoi ruoli di successo in film che ora fanno parte della cultura e della storia americana, è stato anche considerato un fallimento personale e professionale a più riprese nella sua vita. Chiaramente, è una delle persone più famose che abbia mai lavorato nel mondo del cinema, ottenendo il massimo delle prestazioni per le sue esibizioni. Ma la sua vita non era sempre sole e arcobaleni.

Nato nel 1942 a Chicago, entrambi i genitori della Ford avevano un legame con l’industria dell’intrattenimento. Suo padre era un ex attore e sua madre un’ex attrice radiofonica. Sembrava che la recitazione fosse nel suo sangue. Dopo essersi laureato nel Wisconsin, all’età di 22 anni, Ford si è diretto a Los Angeles per provare la sua voce fuori campo. Non è riuscito a garantire quel lavoro, ma ha finito per rimanere nella zona.

Ford impiegò due anni a lavorare in lavori strani e piccoli pezzi prima di ottenere il suo primo ruolo non accreditato come fattorino nel film,  Dead Heat on a Merry-Go Round, nel 1964 all’età di 24 anni. Tuttavia, i dirigenti dello studio erano duri con il giovane Ford, dicendogli che “non ce l’avrebbe mai fatta in questo settore”.

Ma Ford ha rifiutato di arrendersi. Gli ci è voluto fino al 1973, 9 anni dopo, quando ha ottenuto il suo ruolo decisivo nel film di George Lucas,  American Graffiti.  Era quel ruolo, e il suo rapporto con Lucas, che lo avrebbero aiutato a catapultarlo nella celebrità. Lucas in seguito lanciò la Ford in  Star Wars e nella serie Indian Jones .

# 17 – Henry Ford

Famoso fallimento Henry FordNato a Greenfield Township, nel Michigan, nel 1863, Henry Ford fu l’industriale che fondò la Ford Motor Company, che negli anni è stata una delle aziende automobilistiche più redditizie al mondo, rendendolo una delle persone più ricche e famose del il pianeta. Tuttavia, mentre Ford ha celebrato molti successi in seguito nella vita, ha anche fallito spesso nei suoi primi anni

In effetti, fu solo nel 1891, quando Ford aveva 28 anni, che decise di diventare un ingegnere, lavorando per la Edison Illuminating Company e guadagnando una promozione nel 1893 all’età di 30 anni, a capo ingegnere. Fu in questo periodo che iniziò a sperimentare i motori a benzina.

Tuttavia, non fu fino al 1898, quando Ford aveva 35 anni, quando progettò e costruì un veicolo semovente che mostrò alla gente, vincendo il sostegno di William H. Murphy, che, all’epoca, era un barone di legname a Detroit. Successivamente, Ford fondò la Detroit Automobile Company un anno dopo nel 1899.

Nel 1901, tuttavia, quella società fallì dopo l’incapacità di rimborsare un prestito ai fratelli Dodge e per inefficienze nella progettazione del veicolo; la compagnia cessò le operazioni, assestando un colpo furtivo a Ford. Tuttavia, successivamente, Ford convinse uno di questi partner a dargli un’altra possibilità. Con una pressione crescente, fu deciso che avrebbe tentato di nuovo. Ma dopo disaccordi, anche questa impresa ha fallito.

Non fu fino al 1903, quando la Ford gli diede un colpo finale. All’età di 40 anni, dopo due distinti fallimenti, ci riprovò, incorporando la Ford Motor Company. Anche dopo i fallimenti, Ford ha trovato un sostenitore non convenzionale che ha accettato di non immischiarsi nel business. Lo trovò a Malcolmson, un immigrato scozzese che aveva fatto fortuna nell’industria carboniera.

Successivamente, ciò che è emerso è una delle storie più famose di un individuo che è passato dal fallimento al successo nel modo più grandioso. Il nome Ford è sinonimo di automobile. Infatti, mentre la catena di montaggio esisteva prima dell’arrivo di Ford sulla scena, per così dire, ha creato un’auto che era accessibile dalla famiglia di tutti i giorni, contribuendo a sviluppare quello che sarebbe diventato il più grande vantaggio nel settore automobilistico con auto ovunque.

# 18 – Howard Schultz

Famoso fallimento di Howard SchultzNato nel 1953, Howard Schultz è il famoso imprenditore americano dietro la società di caffè di grande successo, Starbucks. Tuttavia, i suoi primi anni di vita, come molti altri personaggi famosi che inizialmente fallirono, iniziarono in condizioni di estrema povertà, crescendo a Canarsie Bay, parte dei New York City Housing Projects. Nel 1975, si è laureato con un Bachelor in Arts presso la Northern Michigan University, che ha frequentato una borsa di studio sportiva.

Dopo la laurea, Schultz si diresse alla Xerox Corporation e fu rapidamente promosso a diventare un rappresentante di vendita completo. Dopo Xerox, nel 1979, all’età di 24 anni, si diresse alla caffettiera svedese Hammerplast come direttore generale di una piccola azienda composta da soli 20 dipendenti. Tuttavia, è stato il cliente dell’azienda, Starbucks, a guidarlo nella prossima tappa del suo viaggio nella vita.

Nel 1982, all’età di 29 anni, entra a far parte di Starbucks, dopo essere stato così colpito dalla società, come il loro direttore del marketing. L’anno dopo, nel 1983, dopo un viaggio in Italia, Schultz, realizzando la prevalenza della cultura del caffè lì e dei 200.000 bar del paese, convinse i proprietari di Starbucks a mettere in scena il concetto attraverso i negozi dell’azienda. In precedenza, vendevano solo chicchi di caffè e non bevande al caffè.

Mentre i proprietari hanno resistito all’inizio, era persistente e gli è stato permesso di aprire una caffetteria in uno dei nuovi negozi di Seattle, che ha debuttato nel 1984. Fu un successo immediato. Ma i proprietari non volevano continuare con l’idea. Non volevano che Starbucks diventasse troppo grande. Nel 1985, Schultz lasciò Starbucks per aprire il suo bar, nominandolo Il Giornale, italiano per “Il giornale”.

Tuttavia, la storia chiaramente non è finita qui. Dopo due anni, Schultz aveva ottenuto un grande successo con la sua caffetteria, ma stava pensando ancora più in grande. Ha proposto di acquistare la società Starbucks, che all’epoca aveva un prezzo elevato, quindi aveva bisogno di aiuto con la transazione. Tentando di raccogliere il capitale per acquistare la società, Schultz ha affermato che “è stato rifiutato da 217 dei 242 investitori con cui ho parlato inizialmente. Devi avere un’enorme fiducia in ciò che stai facendo e perseverare ”.

# 19 – Jack Canfield

Jack Canfield famoso fallimentoNato nel 1944 a Fort Worth, in Texas, Jack Canfield è il celebre autore e oratore motivante dietro la serie  Chicken Soup for the Soul  . Come persona istruita ad Harvard, Canfield possedeva chiaramente l’intelligenza per creare un libro del genere, tuttavia, fu la sua tenacia a vedere le cose che lo aiutarono a catapultare quel libro verso il successo.

In effetti, non è stato fino all’età di 48 anni, con l’aiuto del suo co-autore, Mark Victor Hansen, che ha deciso di scrivere quel libro, una raccolta di storie per aiutare a ispirare e motivare le persone a raggiungere i loro sogni. Tuttavia, le cose non andarono esattamente secondo i piani una volta che il libro fu completato.

Canfield e il suo coautore hanno sofferto di 144 rifiuti da parte degli editori nel corso di un periodo di 14 mesi. Quando un editore affermò che non avrebbe nemmeno venduto 20.000 copie, Canfield rispose che sperava che avrebbe venduto almeno 500.000 copie. L’editore rise di Canfield.

Alla fine, hanno convinto un piccolo editore in Florida che avrebbero avuto almeno un successo nominale con il libro. Non sapevano cosa ci fosse in serbo per loro. Chicken Soup for the Soul è un marchio acclamato a livello internazionale che ha venduto oltre 500 milioni di copie in oltre 20 lingue. La determinazione e la riluttanza di Canfield a rinunciare parlano in modo esauriente delle caratteristiche che consentono ai personaggi famosi che all’inizio non sono riusciti di continuare a spingere, qualunque sia la situazione.

# 20 – James Dyson

Famoso fallimento James DysonNato nel 1947, James Dyson è un inventore e imprenditore inglese che ha lanciato il famoso marchio di prodotti Dyson. Alla fine degli anni ’70, Dyson ebbe l’idea di utilizzare la separazione ciclonica per creare un aspirapolvere che non avrebbe perso l’aspirazione. A quel tempo, è stato supportato da sua moglie, che ha dovuto iniziare a lavorare come insegnante d’arte per sbarcare il lunario.

Dyson afferma che: “Ci sono innumerevoli volte in cui un inventore può rinunciare a un’idea. Quando ho realizzato il mio 15 ° prototipo, è nato il mio terzo figlio. A 2.627, io e mia moglie contavamo davvero i nostri centesimi. Entro 3.727, mia moglie stava dando lezioni d’arte per qualche soldo in più. Sono stati tempi difficili, ma ogni errore mi ha avvicinato alla risoluzione del problema. “

Nel 1991, aveva un ottimo prodotto, ma non era in grado di convincere nessuno dei principali rivenditori a venderlo poiché l’industria della sostituzione dei sacchetti sottovuoto era così ampia e nessuno dei rivenditori voleva invertire questa tendenza. Quindi, Dyson ha creato una società dopo il suo omonimo, Dyson, Inc., nel 1993. All’epoca aveva 46 anni.

Tuttavia, a causa dei fallimenti di Dyson , non ha mai perso la speranza. Nel 2005, Dyson era diventato il leader di mercato negli Stati Uniti per volume di vendite, consentendogli di lanciare una gamma di altri prodotti che sono notoriamente ben fabbricati e funzionano in modo estremamente efficiente, offrendo un concetto basato sul valore per cui il marchio è diventato sinonimo.

# 21 – Jerry Seinfeld

Famoso fallimento di Jerry SeinfeldNato nel 1954 a Brooklyn, New York, Jerry Seinfeld è un famoso comico e attore americano noto per il suo ruolo nella serie televisiva di successo del suo omonimo  Seinfeld,  trasmesso dal 1989 al 1998. Tuttavia, sono i primi fallimenti di Seinfeld che sono più importanti quando si parla del suo successo nella vita.

Nel 1976, all’età di 22 anni, dopo essersi laureato al Queens College, Seinfeld ha provato la sua mano in piedi durante una serata a microfono aperto a New York City dove si è bloccato sul palco, dimenticando la battuta. Dalla seconda fila, un violinista chiese: “È la tua prima volta?” Fu fischiato fuori dal palco e si sentì infelice per il fallimento. Ma non si è fermato. Continuò semplicemente ad andare.

Ha continuato il suo periodo di stand-up nei tre anni successivi, che alla fine ha portato ad apparire in uno speciale della HBO per Rodney Dangerfield e, successivamente, a un ruolo nella sitcom,  Benson. Nel 1981, Seinfeld è apparso accanto a Johnny Carson in  The Tonight Show.

Nel 1988, all’età di 34 anni, Seinfeld ha creato la serie semi-fittizia sulla sua vita con il co-creatore, Larry David, e l’ha lanciata alla NBC. In origine fu chiamato The Seinfeld  Chronicles , ma in seguito fu cambiato in  Seinfeld. Nel 2002,  TV Guide lo ha classificato come il più grande spettacolo di tutti i tempi, quindi successivamente lo ha classificato come il secondo più grande spettacolo di tutti i tempi nel 2012.

# 22 – Jim Carrey

Jim Carrey Famoso fallimentoNato nel 1962 in Ontario, in Canada, Jim Carrey è un famoso comico, attore e imprenditore, e probabilmente una delle menti comiche più famose del nostro tempo. Tuttavia, i suoi primi anni furono sconvolti da una serie di fallimenti, con un’infanzia ricca di povertà, che non aiutò la sua causa o perché la sua famiglia non fu in grado di aiutare Carrey a sostenere le sue ambizioni.

Nel 1977, all’età di soli 15 anni, la famiglia di Carrey incontrò gravi problemi finanziari, costringendoli a trasferirsi in un sobborgo di Toronto dove lavoravano tutti nella fabbrica di Titan Wheels. Carrey prese un lavoro come bidello, facendo turni di 8 ore dopo che la scuola era uscita. Tuttavia, dopo aver lasciato i lavori in fabbrica, vivevano fuori da un camper VW fino a quando non potevano permettersi abbastanza soldi per tornare in una casa.

Una volta che la famiglia di Carrey ebbe stabilità finanziaria, fece il suo debutto in piedi in una commedia di Toronto chiamata Yuk Yuk. Supportato da suo padre che ha fatto il viaggio per aiutare suo figlio a seguire i suoi sogni, ha bombardato durante la sua prima volta sul palco. Tuttavia, non si è arreso, anche dopo il doloroso fallimento che ha provocato il malcontento e il fischio fuori dal palco, proprio come Jerry Seinfeld ha vissuto inizialmente.

Carrey continuò a farlo. In effetti, abbandonò il liceo per perseguire la sua passione. Alla fine, nel 1979, all’età di soli 17 anni, Carrey si trasferì a Los Angeles e trovò la sua strada per un normale concerto stand-up al  Comedy Store su Sunset Blvd di Hollywood. Tuttavia, dopo un matrimonio fallito, e dopo che sono trascorsi 5 anni, Carrey si è lanciato in ruoli recitativi. Inizialmente, non ha funzionato, ma ha continuato a farlo.

Nel 1990, dopo 11 anni di tentativi di perseguire i suoi sogni, ha avuto la sua pausa per apparire in uno spettacolo chiamato,  In Living Color. Ma non è stato fino al 1994, all’età di 32 anni, quando ha ottenuto la sua più grande occasione per recitare nel film , Ace Ventura , 15 anni dopo essere arrivato a Hollywood. È stato quel ruolo che ha contribuito a catapultarlo nella celebrità. Mentre ha sofferto di gravi fallimenti lungo la strada, la fama di Carrey è ormai molto discussa in tutto il mondo.

# 23 – JK Rowling

Fallimenti famosi: JK RowlingProbabilmente uno dei più famosi e rinomati ex fallimenti del nostro tempo, JK Rowling è l’autore della serie di libri di Harry Potter molto popolare  . Nata nel 1965, è cresciuta con un’infanzia tumultuosa che comprendeva una relazione difficile e spesso tesa con suo padre, e il trattamento della malattia di sua madre.

Nel 1982, all’età di 17 anni, tentò di ottenere l’accettazione all’Università di Oxford. Ha fallito ed è stata respinta, invece si è iscritta all’Università di Exeter, dove ha conseguito la laurea in francese e classici. Dopo essersi laureata all’università, all’età di 21 anni, si è trasferita a Londra per lavorare per Amnesty International nel 1986.

Dopo Londra, si trasferì a Manchester con il suo ragazzo. Fu lì, nel 1990, all’età di 25 anni, mentre su un treno in ritardo di 4 ore, quando l’idea di un giovane mago le comparve nella mente, affermando in seguito che era venuto “completamente formato”, e tutto lei doveva solo fare i dettagli.

Tuttavia, pochi mesi dopo sua madre, Anne, morì di sclerosi multipla, lasciandola estremamente sconvolta e sconvolta. Sulla scia della morte di sua madre, solo pochi mesi dopo, si trasferì a Porto, in Portogallo, per insegnare inglese. Lì incontrò un uomo, si sposò, rimase incinta e diede alla luce sua figlia, nata nel 1993.

La relazione è stata molto faticosa, con segnalazioni di abusi domestici, con conseguente separazione ed eventuale divorzio. Con solo tre capitoli di Harry Potter completati, alla fine del 1993, quando aveva 38 anni, si trasferì a Edimburgo, per vivere con sua sorella.

A quel punto, si considerava un grave fallimento. Aveva fallito in quasi tutto ciò che aveva mai tentato di fare nella vita. Le fu diagnosticata una depressione clinica e si suicidò. Due anni dopo, nel 1995, cinque anni dopo che l’idea iniziale le era venuta, è riuscita a finire il manoscritto di Harry Potter e la Pietra filosofale. Individuò un agente, ma dopo un anno di tentativi di pubblicarlo, tutte e 12 le maggiori case editrici avevano respinto il suo libro.

Fu solo nel 1996, quando una piccola casa letteraria di Londra, Bloomsbury, diede il via libera e un anticipo molto piccolo di £ 1500, solo per volere della figlia del proprietario, che il libro fu pubblicato. Nel 1997, sette anni dopo l’idea iniziale per il giovane mago, fu pubblicato il primo  libro di Harry Potter . Nel 2004, Rowling era diventato il primo autore a diventare miliardario attraverso la scrittura di libri, secondo Forbes.

# 24 – Jack London

Guasti famosi Jack LondonNato nel 1876, Jack London è un romanziere americano che ha scritto i classici toccanti,  The Call of the Wild  e  White Fang. Fu messo in adozione da sua madre biologica che all’epoca aveva tentato il suicidio. Si è sparata dopo la notizia della gravidanza dopo che William Chaney, suo marito all’epoca, le aveva chiesto di abortire.

All’età di 21 anni, nel 1897, mentre frequentava l’Università della California a Berkley, Londra scrisse a suo padre, Chaney, che negava di essere il padre del ragazzo, inviandogli invece una lettera che castigava lui e il suo madre biologica. Completamente sconvolto da questo, Londra lasciò Berkley e si trasferì nel Klondike per vivere nel deserto per un anno.

Al suo ritorno, si era impegnato a padroneggiare l’arte della scrittura, decidendo di scrivere almeno 1.000 parole al giorno, indipendentemente dalla situazione. Rendendosi conto che la padronanza sarebbe arrivata solo con questo metodo, ha seguito i suoi obiettivi, lavorando dal tramonto al tramonto, ogni singolo giorno senza fallo.

Eppure, con ogni pezzo che avrebbe spedito a un giornale o una rivista, con l’entusiasmo che sarebbe stato pubblicato, il fallimento dopo il fallimento è tornato nelle buste che sono state rispedite. Nessuno era disposto a pubblicare i suoi scritti. Dopo qualche tempo, si stancò della sensazione di fallimento e di rifiuto.

Tuttavia, nel 1899, dopo l’ascesa di tecnologie a basso costo per le macchine da stampa che risultarono in un vantaggio per le riviste, la sua prima storia era stata pubblicata. In quell’anno, aveva guadagnato $ 2.500 rispettabili attraverso la sua scrittura, equivalenti a circa $ 70.000 in dollari di oggi quando contava l’inflazione.

Tuttavia, Londra ha sofferto di oltre 50 rifiuti separati durante un periodo di 5 mesi di invio dei suoi manoscritti e scrittura a vari editori. Solo pochi anni dopo, nel 1903, all’età di 27 anni, fu pubblicato il celebre romanzo di Londra,  The Call of the Wild , che aveva raggiunto un vertiginoso successo nella sua carriera.

# 25 – Jon Hamm

Jon Hamm Famoso fallimentoNato nel 1971, Jon Hamm è un attore americano famoso per il suo ruolo nella serie televisiva di successo,  Mad Men , trasmessa dal 2007 al 2015. Tuttavia, sono i primi fallimenti di Hamm e il modo in cui ha superato la disperazione nella sua carriera per raggiungere il successo, questo è il più notevole qui.

È interessante notare che, dopo essersi trasferito a Los Angeles, non è stato in grado di realizzare un singolo concerto. Era così brutto, infatti, che la sua agenzia di talenti a Hollywood lo ha tagliato. Sconcertato, Hamm iniziò a lavorare come cameriere e aveva pensato di rinunciare completamente al mondo della recitazione, ritenendosi un grande fallimento all’epoca.

Durante quel periodo, si è dato un obiettivo: o avrebbe trovato un lavoro stabile prima che avesse compiuto i 30 anni, o avrebbe abbandonato del tutto la recitazione. Per la sua gioia, ha trovato lavoro sulla storia della guerra del Vietnam di Mel Gibson,  We Were Soldiers , che ha deciso di estenderlo nel mondo dello spettacolo.

Buona cosa che ha fatto. Questo famoso fallimento finirà per ricoprire il ruolo di una vita in Mad Men del 2007  , trasformandolo non solo in un attore famoso, ma anche in un’icona culturale. Quando è stato scelto per il ruolo di Don Draper, afferma di essere in ” fondo alla lista di tutti “. Questo dimostra che cosa le persone possono realizzare quando si rifiutano di rinunciare alle loro speranze e ai loro sogni.

# 26 – Katy Perry

Katy Perry famoso fallimentoNata nel 1984 a Santa Barbara, in California, Katy Perry è una cantautrice americana famosa per il suo successo,  I Kissed a Girl . Perry conobbe un’improvvisa ascesa alla fama. Ma lo ha fatto davvero? In effetti, Perry ha sperimentato numerosi fallimenti strazianti sul percorso verso la celebrità prima di diventare un nome familiare.

Durante la sua infanzia, la sua famiglia ha affrontato gravi lotte, spesso vivendo in condizioni di povertà, dovendo usare i buoni pasto solo per cavarsela, il che ha avuto un grande impatto sull’educazione di Perry. Fin da piccola, si rese conto che le cose non erano facilmente ottenibili e che avrebbe dovuto lavorare sodo per questo, qualcosa che chiaramente le restava bloccato per i fallimenti.

Crescendo, lei e i suoi fratelli hanno ascoltato spesso musica Gospel. All’età di 13 anni, è stata dotata di una chitarra, e poco dopo ha iniziato a suonare le canzoni che ha scritto usando quella stessa chitarra. Tuttavia, era tutt’altro che famosa. In effetti, la fama l’avrebbe elusa per un bel po ‘di tempo.

Nel 1999, all’età di 15 anni, abbandonò il liceo dopo aver completato il suo GED per dedicarsi alla musica a tempo pieno. Si è trasferita nel Tennessee dove ha firmato con la Red Hill Records e ha debuttato con un disco evangelico intitolato Katy Hudson  nel marzo 2001 all’età di 17 anni Ha venduto solo 200 copie prima che l’etichetta cessasse di funzionare pochi mesi dopo.

Nel 2004, all’età di 20 anni, firmò con un’altra etichetta chiamata Java, che era associata a The Island Def Jam Music Group, per lavorare al suo disco solista. Tuttavia, dopo che Def Jam ha lasciato cadere Java, il record è stato archiviato. Successivamente, Perry ha firmato con la Columbia Records e registrato nuova musica nei prossimi due anni. Ma prima che il disco fosse completato, anche lei fu lasciata da quell’etichetta.

Tuttavia, la sua grande occasione è arrivata nel 2007 quando ha firmato con Capitol Records. Nel 2008, quando ha pubblicato la canzone che sarebbe stata hit,  I Kissed a Girl, Perry aveva 24 anni. Quello che sembrava un successo dall’oggi al domani in realtà ha impiegato 9 anni per realizzare dal momento in cui aveva abbandonato la scuola superiore.

# 27 – Keanu Reeves

Keanu Reeves famoso fallimentoNel 1964, il mondo ha dato il benvenuto a Keanu Reeves, uno degli attori più famosi, dotati, generosi e generosi che abbiano mai onorato il Silver Screen. Tuttavia, la vita di Keanu era piena di fallimenti, molti dei quali erano completamente fuori dal suo controllo e dalle sue mani. Dire che Keanu ha sofferto di un’educazione monumentalmente difficile sarebbe riduttivo.

In realtà, nulla della vita di Keanu era semplice, né era comune. Nato a Beirut, in Libano, dove sua madre, di origini inglesi dall’Essex, ha incontrato suo padre, un americano delle Hawaii, mentre lavorava in campagna. All’età di 3 anni, tuttavia, suo padre abbandonò la famiglia. Reeves rimase in contatto con lui per alcuni anni, ma poi non lo vide più fino a quando non aveva 13 anni.

La sua infanzia è stata trascorsa in più località. Inizialmente era in Australia, ma poi fu condotto in Canada. Sua madre aveva sposato e divorziato 4 volte ed era stato in quattro scuole superiori separate in un periodo di 5 anni. Quando aveva 17 anni, lasciò la scuola superiore e si trasferì a Los Angeles, ottenendo una carta verde attraverso il suo patrigno, Paul Aaron, un regista di Hollywood.

Nel 1998, Reeves ha sposato Jennifer Syme con cui ha avuto un bambino, che purtroppo era nato morto a otto mesi, il che ha portato alla disintegrazione del rapporto della coppia. Tragicamente, 18 mesi dopo la fine della relazione, Syme morì in un incidente d’auto.

Reeves ha recitato in numerosi ruoli secondari in film prima del suo ruolo rivoluzionario in River’s Edge , che ha portato al ruolo nel film molto popolare,  l’eccellente avventura di Bill e Ted .  Alla fine, tuttavia, è stato il suo ruolo nel film di successo del 1999,  The Matrix , che ha portato a una fama senza precedenti.

#28 — Madonna Ciccone

Fallimenti famosi: MadonnaNata nel 1958, Madonna Veronica Ciccone, che porta il nome d’arte, Madonna, è un’icona della cultura pop americana che viene spesso definita la Regina del Pop. Nata nel Michigan, dove suo padre lavorava come ingegnere nell’industria automobilistica, Madonna perse presto sua madre a causa del cancro al seno all’età di soli 5 anni, che ebbe un grande impatto sulla sua vita.

Nel 1978, mentre frequentava la School of Music dell’Università del Michigan con una borsa di studio per la danza, si ritirò per trasferirsi a New York City per perseguire i suoi sogni di diventare una ballerina professionista. Con pochi soldi per sostenersi, prese un lavoro alla Dunkin ‘Donuts. Tuttavia, dopo un incidente verificatosi poco dopo essere stata assunta, dove ha accidentalmente spruzzato gelatina su un cliente, è stata licenziata.

Con solo $ 35 in tasca all’arrivo a New York City, Madonna ha cercato altri lavori. Ha fatto lavori casuali dove poteva, principalmente ballando come ballerina di riserva per compagnie di danza moderne. Una notte, quando stava tornando a casa dopo una prova, è stata derubata da due uomini a punta di coltello, lasciandola disprezzata e spaventata per le sue scelte di trasferirsi bruscamente a New York City.

Tuttavia, invece di arrendersi, nonostante tutti i fallimenti e le battute d’arresto, ha fatto progressi. Ha ottenuto piccole parti cantando ed esibendosi con band come il  Breakfast Club , e alla fine ha attirato l’attenzione del fondatore della Sire Records, Seymour Stein. Nel 1982, all’età di 24 anni, ha debuttato con il suo singolo,  Tutti , seguito da  Burning Up, entrambi diventati grandi successi di club.

Successivamente, ha pubblicato il suo album omonimo,  Madonna, e da allora è diventata una delle cantanti più famose che abbia mai vissuto, influenzando molti altri cantanti e ballerini professionisti.

# 29 – Marilyn Monroe

Marilyn Monroe Famoso fallimentoNata in origine, Norma Jeane Mortenson, nel 1926, a Los Angeles, in California, Marilyn Monroe è un’attrice e modella americana che ha raggiunto una fama straordinaria a Hollywood. Monroe non ha mai conosciuto suo padre biologico e aveva una sorella e un fratello di cui non sapeva fino all’età di 12 anni.

La madre di Monroe ebbe un crollo mentale nel 1934 e gli fu diagnosticata una schizofrenia paranoica. Rimase dentro e fuori dalle istituzioni mentali per il resto della sua vita e Monroe era diventata un rione dello stato, trasferendosi dentro e fuori le case adottive per i successivi anni, dove fu abusata sessualmente, si ritirò e sviluppò anche una balbuzie .

Nel 1936, l’amica di famiglia di sua madre, Grace McKee Goddard, divenne la sua tutore legale, ma venne molestata dal marito di Goddard, Doc. In seguito fu di nuovo dentro e fuori dalle case e alla fine frequentò la Van Nuys High School, ma abbandonò nel 1942 all’età di 16 anni, sposando il figlio di un vicino per rimanere nello stato dopo che il Goddard aveva per partire per la Virginia dell’Ovest.

Nel 1946, dopo un periodo di apparizioni sulle copertine di 33 riviste, si assicurò un contratto con un’agenzia di recitazione e, alla fine, un contratto di 6 mesi con 20th Century Fox. Durante quel periodo, non si procurò alcun lavoro e si concentrò invece su lezioni di ballo, recitazione e canto, mentre trascorreva del tempo in studio per osservare gli altri che recitavano. Il suo contratto non fu rinnovato alla fine, ma era determinata a far funzionare le cose.

Tuttavia, nel 1948, all’età di 22 anni, è stata firmata per la Columbia Pictures e ha recitato in un film a basso budget chiamato  Ladies of the Chorus. Tuttavia, anche il suo contratto alla Columbia non è stato rinnovato. Più tardi quello stesso anno, firmò con la William Morris Agency, con l’atteggiamento persistente di non arrendersi mai.

Tuttavia, la sua grande svolta non arrivò fino al 1950, quando apparve in un paio di film acclamati dalla critica. Da allora, i suoi film hanno incassato oltre 200 milioni di dollari, trasformandola in un’icona della cultura pop e un sex symbol.

# 30 – Mark Cuban

Mark Cuban Famous FailureNato nel 1958 a Pittsburg, in Pennsylvania, Mark Cuban è un imprenditore americano e icona della cultura pop, proprietario dei Dallas Mavericks e protagonista del famoso programma televisivo Shark Tank . Tuttavia, le cose non erano sempre così rosee per i cubani. Ha imparato il fallimento nel modo più duro, fallendo numerose volte, ancora e ancora prima di raggiungere qualsiasi parvenza di fama.

Nei suoi primi anni, cubano era sempre un armeggiatore con uno spirito imprenditoriale. Dalla vendita di sacchetti della spazzatura alla gestione di giornali e tutto il resto, Cuban ha imparato presto su come funzionavano i meccanici degli affari, ma ciò non significava che non avesse sperimentato il dolore straziante del fallimento lungo la strada.

Nel 1982, all’età di 24 anni, si trasferì a Dallas, in Texas, sulla parola di alcuni dei suoi amici del college, in una Fiat X19 del 1977 che aveva un buco nel pavimento. Al suo arrivo, ha svolto numerosi lavori strani. Semplicemente non riusciva a trovare qualcosa in cui fosse bravo.

Non è riuscito a barare perché non poteva aprire una bottiglia di vino senza il tappo di sughero. Non è riuscito a cucinare per poco perché non ha mai saputo quando il cibo era pronto se non ha tagliato un pezzo e assaggiato. E ha fallito come venditore presso un distributore di computer quando è stato licenziato dopo meno di un anno di lavoro.

Il cubano semplicemente non è riuscito a ottenere nulla di giusto. All’età di 25 anni, un anno dopo il suo arrivo a Dallas, decise di avviare la sua società, MicroSolutions, vendendo software, formando e configurando reti e computer. Ha fatto crescere quella società a $ 30 milioni di dollari di entrate, e fu successivamente acquisita da CompuServe nel 1990 all’età di 32 anni.

Ciò gli ha dato la possibilità di creare Broadcast.com nel 1995, all’età di 37 anni, una società che è stata successivamente acquisita da Yahoo nel 1999, quando è stata venduta per $ 5,7 miliardi di azioni. Cubano aveva 41 anni, famoso e ricco oltre misura. Sebbene avesse fallito numerose volte e avesse passato la suoneria, non si arrese mai.

# 31 – Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg Famoso fallimentoNon c’è molto bisogno di introdurre Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, quello che può essere considerato il sito di maggior successo del mondo che raggiunge quasi tutto il mondo connesso. È stato anche l’ispirazione per il popolare film,  The Social Network .

Tuttavia, mentre Zuckerberg è considerato selvaggiamente famoso, ricco e popolare oggi, non è sempre stato così. In effetti, poco dopo aver avviato Facebook, che è iniziato come thefacebook.com, Zuckerberg è stato citato in giudizio da Cameron Winklevoss, Tyler Winklevoss e Divya Narenda, provocando un enorme livello di frustrazione e stress. Tale caso è stato successivamente risolto per 1,2 milioni di azioni Facebook.

Prima di lanciare thefacebook.com, Zuckerberg ha creato Facemash, un sistema che ha permesso agli studenti di scegliere la persona più bella da una serie di foto, sia maschili che femminili. Tuttavia, gli studenti si sono lamentati del fatto che le foto fossero state utilizzate senza il loro consenso, e in seguito è stato chiuso da Harvard, costringendo Zuckerberg a scusarsi e il giornale degli studenti ha definito il sito ” completamente improprio “.

Tuttavia, il successo di Facebook è innegabile. Zuckerberg è ora tra le persone più ricche del mondo, superando di gran lunga qualsiasi cosa potesse immaginare il suo successo.

# 32 – Mary Kay Ash

Famoso fallimento di Mary Kay AshNata nel 1918, Mary Kay Ash, nata Mary Kathlyn Wagner, è stata la fondatrice di Mary Kay Cosmetics, una società di cosmetici di vendita multi-livello di vendita diretta con sede ad Addison, in Texas. Dopo essersi sposata presto nella vita, nel 1935, all’età di 17 anni, divenne una casalinga, ebbe due figli e in seguito avrebbe continuato a vendere libri porta a porta quando suo marito stava combattendo in guerra.

Tuttavia, nel 1945, divorziò e alla fine andò a lavorare per un’azienda chiamata Stanley Home Products. Eppure nel 1963, all’età di 45 anni, si ritirò. Era stata abbandonata per una promozione e invece di continuare quella che sentiva una carriera senza uscita, decise invece di scrivere un libro. Quel libro si trasformò in quello che sarebbe stato il suo piano aziendale per l’azienda che intendeva iniziare con il suo nuovo marito, Mel Ash.

Tuttavia, Mel morì appena un mese prima che la nuova attività fosse avviata. Un mese dopo la sua morte, ha fatto il grande passo prendendo un investimento di $ 5.000 da suo figlio maggiore, Richard Rogers. Ha aperto il suo primo negozio a Dallas e ha creato la società per aiutare le donne ad avere successo in un mercato che era molto a favore degli uomini.

Mary Kay Cosmetics è cresciuta oltre i suoi sogni più sfrenati. Oggi, l’azienda ha oltre 3 milioni di consulenti in tutto il mondo con vendite che superano i 3 miliardi di dollari all’anno. Nel 1968, la società era diventata pubblica, ma in seguito è stata nuovamente privata dopo 17 anni come società pubblica.

# 33 – Michael Jordan

Michael Jordan Famoso fallimentoNato nel 1963, Michael Jordan è un ex giocatore di basket professionista e anche proprietario della squadra Charlotte Hornets. Chiamato “il più grande giocatore di basket di tutti i tempi”, la carriera professionale della Giordania è qualcosa per i libri di storia, con un gioco che probabilmente non avrà eguali e senza rivali per i decenni a venire.

Si dice che alla Jordan sia stato detto una volta “, nella mia carriera ho perso più di 9000 colpi. Ho perso quasi 300 partite. 26 volte, mi è stato affidato il tiro vincente del gioco e mi sono perso. Ho fallito più e più volte nella mia vita. Ed è per questo che ci riesco. “

All’età di 15 anni, mentre era al secondo anno di liceo, la Giordania fu lasciata per la squadra di basket varsity, mentre veniva assegnata alla squadra di varsity junior. Pianse dopo aver visto quella lista senza il suo nome. Ma invece di arrendersi, sua madre lo ha convinto a spingere in avanti. Ogni volta che pensava di interrompere l’allenamento, immaginava quell’elenco senza il suo nome.

È stato in grado di affrontare il fallimento con passo falso. Gli ha permesso di spingerlo piuttosto che di sconfiggerlo del tutto. All’età di 21 anni, è entrato nella NBA come giocatore di basket professionista per i Chicago Bulls, dove avrebbe continuato a vincere sei titoli di campionato e diventare uno dei giocatori più influenti che abbiano mai abbellito i campi.

# 34 – Milton Hershey

Famoso fallimento di Milton HersheyNato nel 1857, Milton Hershey è il fondatore della Hershey Chocolate Company con sede a Hershey, in Pennsylvania. Fu presto nella vita, mentre lavorava nella fattoria di famiglia, che apprese i valori della persistenza e del duro lavoro, portandolo con sé per tutta la vita durante i suoi anni più grandi.

Milton Hershey lasciò la scuola dopo soli due anni e mezzo, optando invece per l’apprendista con una tipografia locale. Un giorno lasciò cadere il cappello per caso in una delle macchine lì e fu successivamente licenziato da quel lavoro. Era il 1871 e Hershey all’epoca aveva solo 14 anni.

Dopo aver lavorato per una fabbrica di caramelle vicino a Lancaster, decise di avviare un’attività in proprio, aprendo un negozio di caramelle vicino a Filadelfia. Quell’affare fallì. Lasciò la città e si diresse a New Orlean e poi a Chicago. Incapace di trovare le giuste opportunità, ha continuato a muoversi fino a quando non si è stabilito a New York City dove ha iniziato a lavorare per Huyler, una catena di caramelle e ristoranti.

Dopo alcuni anni di lavoro, ha lasciato e ha deciso di vendere caramelle per strada a New York City, ma non ha avuto successo. Disperato dal fallimento, Hershey tornò alla fattoria dove è cresciuto, sperimentando cioccolatini e caramelle, considerando che aveva una grande scorta di latte fresco dalle mucche da latte. Fu qui che imparò a preparare deliziosi cioccolatini dal latte condensato.

Nel 1893, all’età di 36 anni, fondò la Lancaster Caramel Company, che alla fine vendette per un milione di dollari sette anni dopo, nel 1900, dandogli la possibilità di fondare la Hershey Chocolate Company. Quando Hershey Chocolate Company aprì per la prima volta le sue porte, Hershey aveva 43 anni. Il successo non è arrivato presto per Hershey, né è stato facile. Ma il cioccolato di Hershey è ancora oggi uno dei marchi di cioccolato più famosi e più gustosi al mondo.

# 35 – Oprah Winfrey

Oprah Winfrey Famoso fallimentoOprah Winfrey è nata nel 1954 a Kosciusko, nel Mississippi, da una madre single. Winfrey è cresciuta in uno stato di assoluta povertà per gran parte della sua vita d’infanzia, vivendo con sua nonna in quegli anni. Quando aveva 6 anni, si trasferì con sua madre nel Wisconsin, all’epoca in cui sua madre aveva un’altra figlia, diventando la sorellastra di Winfrey.

Durante quei primi anni, Winfrey afferma di essere stata molestata sessualmente da suo cugino, suo zio e un amico di famiglia. All’età di 13 anni, è scappata di casa. A 14 anni era incinta e partoriva prematuramente un bambino che morì poco dopo la nascita.

All’età di 17 anni, ha vinto un concorso di bellezza e internato in una stazione radio, creando un amore per i media, e alla fine ha ottenuto un lavoro dopo il college come ancoraggio di notizie a Nashville. Dopo il college, si è trasferita a Baltimora per co-ancorare la notizia, ma è stata successivamente rimossa dal produttore per non essere adatta alla televisione.

Nel 1983, all’età di 29 anni, si trasferì a Chicago e assunse uno spettacolo nascente chiamato  AM Chicago, che alla fine sarebbe diventato l’  Oprah Winfrey Show. È diventata il talk show più alto di Chicago. Oggi è una miliardaria e ha avuto un impatto notevole su gran parte del mondo.

Oprah è stata in grado di superare molteplici fallimenti nella sua vita, ma non si è arresa. Per questo motivo, ha raggiunto la fama internazionale ed è conosciuta in tutto il mondo come un nome familiare.

# 36 – Richard Branson

Famoso fallimento di Richard BransonRichard Branson, nato nel 1950, è un imprenditore miliardario inglese e magnate degli affari ben noto in tutto il mondo per essere uno degli individui più famosi e di successo alla guida di un marchio globale,  Virgin Group , con aziende in una vasta gamma di settori come come musica, telecomunicazioni, ospitalità e viaggi.

Alla fine degli anni ’60, Branson ha fondato la  rivista Student , dove ha intervistato persone di spicco. Ha anche iniziato a vendere dischi attraverso la rivista a un prezzo scontato, aiutandolo a ottenere un successo dall’oggi al domani. Branson aprì un negozio di dischi nel 1971, ma stava etichettando i dischi venduti come scorte di esportazione, e quindi dovette pagare una pesante multa e tasse non pagate. Sua madre ha dovuto ri-ipotecare la casa per aiutare suo figlio a pagare le spese di insediamento con il governo.

Alla fine, tuttavia, il  negozio Virgin Records è stato un successo e gli ha permesso di creare la sua etichetta discografica. Nel 1992, all’età di 42 anni, aveva creato Virgin Atlantic e Virgin Megastores. Ma per mantenere a galla la compagnia aerea, è stato costretto a vendere l’etichetta discografica o ha dovuto subire un grave fallimento finanziario e perdita nel settore aereo. Ha venduto l’etichetta alla EMI per £ 500 milioni ed è stato completamente sconvolto dopo questo perché l’azienda discografica è stata la sua prima incursione nel mondo degli affari.

Alla fine, la compagnia aerea ha avuto successo e il marchio Virgin oggi è sinonimo di valore e servizio clienti, rendendo anche Branson una delle persone più ricche del pianeta. Si è semplicemente rifiutato di arrendersi, anche attraverso tutti i fallimenti e le battute d’arresto.

# 37 – Robert T. Kiyosaki

Robert Kiyosaki famoso fallimentoNato nel 1947, Robert Kiyosaki è un imprenditore, un investitore e un autore molto popolare che ha scritto la serie  Rich Dad Poor Dad . Ha anche fondato la Rich Dad Company, che fornisce educazione finanziaria a bambini e adulti, insieme alla creazione del gioco da tavolo Cashflow, che aiuta a instillare gli stessi concetti educativi di gran parte dei libri in un formato di gioco.

Eppure prima di tutta quella fama, Kiyosaki ha affrontato una serie di fallimenti lungo la strada. La sua strada verso la fama e la ricchezza è stata battuta con una serie di battute d’arresto e sconfitte. Nel 1977, all’età di 30 anni, Kiyosaki fondò un’azienda che vendeva portafogli da surfista, con nylon e velcro, ma non riuscì a proteggere intellettualmente i prodotti. Di fronte alla forte concorrenza, quella società alla fine fallì.

Successivamente, ha fondato un’azienda che vendeva magliette, cappelli e altri prodotti su licenza per gruppi rock heavy metal. Anche quella società fallì nel 1980. All’epoca aveva 33 anni. Nel 1985, all’età di 38 anni, ha fondato una società di educazione finanziaria per insegnare agli investitori e agli imprenditori varie strategie per investire nel settore immobiliare e in altri prodotti finanziari. Nel 1994, all’età di 47 anni, vendette quella società e iniziò la sua carriera di investitore e scrittore.

Tuttavia, è stato solo nel 1997, all’età di 50 anni, quando ha scritto il  libro Rich Dad Poor Dad , che ha raggiunto la notorietà internazionale. Da allora il libro ha venduto oltre 26 milioni di copie in tutto il mondo ed è stato tradotto in 51 lingue.

# 38 – Shawn Carter aka Jay-Z

Jay-Z famoso fallimentoNato nel 1969, Shawn Carter, noto anche come Jay-Z, è un cantante, cantautore e imprenditore americano che ha venduto oltre 100 milioni di dischi e si è imbattuto in straordinarie probabilità di successo nella vita. Sebbene molto probabilmente considerato come uno dei rapper più famosi e di successo di tutti i tempi, la sua prima infanzia è stata dominata da una serie di fallimenti e da una instabile vita familiare che ha portato a una carriera nel traffico di droga.

Nato a Brooklyn, New York, Carter è cresciuto in progetti abitativi noti come Marcy Houses nel quartiere Bedford-Stuyvesant. Dopo che suo padre aveva abbandonato la famiglia, fu sua madre a crescere lui e i suoi tre fratelli. Si appassionò presto alla musica, apparendo in diverse prime registrazioni di artisti come Jaz-O e Big Daddy Kane, Daddy’s Home.

Tuttavia, pur volendo perseguire una carriera discografica, si rese conto che nessuna etichetta voleva firmarlo, quindi optò invece per vendere CD dal bagagliaio della sua auto. Ogni grande etichetta lo aveva rifiutato, quindi ha fatto ciò che un giovane intraprendente avrebbe fatto e si era impegnato per avere successo – ha co-fondato la sua etichetta chiamata Roc-A-Fella Records .

Una volta che l’etichetta era stata installata, cercò un partner di distribuzione, il che non fu un compito facile. Alla fine, dopo averne trovato uno, Jay-Z pubblicò il suo album di debutto intitolato  Reasonable Doubt , che raggiunse il numero 23 nella Billboard 200, e alla fine raggiunse lo status platino, con i  Rolling Stones che lo definirono uno dei 500 più grandi album di tutti i tempi. Questo è stato l’inizio di una carriera lunga e di grande successo.

# 39 – Soichiro Honda

Famoso fallimento di Soichiro HondaNato nel 1906, Soichiro Honda era un inventore e industriale giapponese che ha creato l’impero automobilistico con il suo omonimo – Honda Motor Company. Tuttavia, mentre la società Honda è certamente cresciuta per competere anche con quella della Toyota, i primi giorni della Honda erano tutt’altro che facili. Tuttavia, è stata la sua perseveranza e la sua tenacia a non mollare mai che lo ha fatto andare avanti e lo ha aiutato alla fine ad avere successo.

Senza alcuna educazione formale al suo nome, all’età di 15 anni, Honda lasciò la casa per recarsi a Tokyo in cerca di lavoro, che in seguito trovò in un’officina di riparazioni auto dove lavorò come apprendista e lavorò per i successivi 6 anni prima di tornare casa per aprire il suo negozio di automobili.

Durante la Grande Depressione, nel 1937, all’età di 31 anni, fondò Tōkai Seiki per creare fasce elastiche per Toyota. Faticò e lavorò giorno e notte per crearli, ma invano. Con pochi soldi e scarse possibilità di sopravvivenza, dovette impegnare l’anello di sua moglie solo per sbarcare il lunario. Alla fine fallì e gli fu detto che gli anelli non erano conformi alle specifiche Toyota.

Tuttavia, ha rifiutato di arrendersi. Tornò a scuola e continuò a cercare modi per migliorare i suoi progetti precedenti. Alla fine, dopo altri due anni di progettazione e prova, riuscì e si assicurò con successo un contratto con la Toyota per creare le fasce elastiche.

Ma poco dopo, la sua fabbrica che costruì per costruire i prodotti fu colpita da una bomba durante la Seconda Guerra Mondiale quando un bombardiere B-29 percorse l’area. Dopo aver ricostruito la fabbrica una seconda volta, un terremoto l’ha livellata. Ma ha rifiutato di arrendersi. Invece, ha creato una bicicletta motorizzata che sarebbe diventata l’inizio della moto Honda.

# 40 – Stephen King

Stephen King Famoso fallimentoNato nel 1947, Stephen King è uno degli autori più famosi e di successo di tutti i tempi. Ha venduto oltre 350 milioni di libri ma ha avuto un inizio non ortodosso nella sua carriera di scrittore. In effetti, dopo una serie successiva di fallimenti, Stephen King era quasi pronto a rinunciare alle sue speranze e ai suoi sogni di diventare un autore pubblicato.

King era così appassionato di scrittura che ha lavorato instancabilmente per pubblicare il suo lavoro. Fu respinto così spesso, tuttavia, che quando compì 14 anni, un chiodo che sosteneva le sue lettere di rifiuto sul muro, non poteva più sopportare il loro peso. Alla fine, ha sostituito l’unghia con una punta e ha continuato ad appendere le sue lettere di rifiuto.

Dopo aver completato gli studi all’Università del Maine nel 1970, all’età di 23 anni, si è procurato un certificato di insegnamento, ma non è stato in grado di trovare alcun insegnamento di lavoro. Invece, ha lavorato per un servizio di lavanderia mentre sua moglie andava a lavorare a Dunkin ‘Donuts, scrivendo racconti nel suo tempo libero.

Nel 1973, King finalmente si assicurò un lavoro di insegnante, tuttavia continuò a scrivere quando gli venne in mente un’idea. Quando l’idea del suo primo libro,  Carrie , una storia di una ragazza con poteri telecinetici, gli è venuta per la prima volta, aveva immaginato di crearla come un racconto per una rivista come  Playboy.  Ma dopo aver iniziato la storia, si rese conto che avrebbe dovuto essere più lungo di quanto il formato avrebbe richiesto in  Playboy.

Un giorno, dopo essere stato così frustrato dalla storia, la accartocciò e la gettò nella spazzatura, solo più tardi per essere recuperata da sua moglie, dicendogli che avrebbe dovuto continuare il lavoro e finirlo. Al termine, 30 editori hanno rifiutato il libro. Alla fine, è stato pubblicato da  Doubleday e ha ricevuto un anticipo di $ 2.500. Poco tempo dopo, gli fu detto che avrebbe ricevuto $ 200.000 per i diritti su quel libro.

# 41 – Steve Jobs

steve-jobs-famoso-fallimentoNato nel 1955, il compianto Steve Jobs era un iconico miliardario, inventore e imprenditore responsabile di una delle aziende più rinomate e di successo che siano mai state create: Apple Computers. Tuttavia, la vita di Jobs era piena di fallimenti. Prima che la fama lo onorasse e il suo nome diventasse sinonimo di successo, ha sofferto di un enorme numero di battute d’arresto.

Nei suoi primi giorni, Jobs si sentiva indesiderato. Fu messo in adozione da sua madre e cresciuto da una coppia di colletti blu a Palo Alto, in California. Ha lasciato il college e ha iniziato a frequentare i corsi più interessanti per lui piuttosto che cercare di completare la laurea. Successivamente, ha scelto di viaggiare per il mondo e vedere luoghi come l’India dove avrebbe studiato il buddismo zen.

Nel 1976, Jobs ha co-fondato Apple Computers con il suo amico Steve Wozniak. La compagnia ebbe molto successo. Tuttavia, nel 1983, Jobs assunse John Scully da Pepsi per dirigere la società come CEO, che alla fine fu una delle peggiori decisioni che avesse mai preso. Dopo un disaccordo con Scully e un piano sventato da Jobs per estromettere il nuovo CEO, Jobs si è dimesso da Apple e ha lasciato, portando con sé 5 dipendenti per iniziare la sua nuova avventura commerciale, NeXT.

Quel periodo scoraggiante ha contribuito a incoraggiare Jobs. Mentre Apple stava nascendo e alla fine sarebbe stata sull’orlo della bancarotta, NeXT ha prosperato. Alla fine, NeXT è stata acquisita da Apple nel 1997 e lo ha riportato all’ovile di un’azienda in difficoltà.

# 42 – Steven Spielberg

Famoso fallimento di Steven SpielbergNato nel 1946 a Cincinnati, nell’Ohio, Steven Spielberg è un regista, produttore e imprenditore vincitore dell’American Award, responsabile di alcuni dei film e franchising più grandi e di maggior successo nella storia come ET , Raiders of the Lost Ark , Jaws e Jurassic Park.

Dopo il divorzio dei suoi genitori, Spielberg si trasferì a Los Angeles, in California, con suo padre, dove fece domanda presso la scuola di cinema dell’Università del Sud California, ma fu rifiutato per i suoi scarsi voti, optando invece per frequentare la meno prominente California State University di Long Beach .

Nel 1979, Spielberg pubblicò un film al flop, intitolato  1941. Aveva cavalcato molto sul successo dei suoi film precedenti come  Jaws. Sebbene il  1941 non sia stato un fallimento finanziario, è stato un fallimento critico e ha comportato la perdita della notorietà di Spielberg in quel momento.

Alla fine, tuttavia, Spielberg si rifiutò di arrendersi, anche dopo quel grave fallimento. Avrebbe potuto smettere, ma si è rifiutato di farlo. Si è spinto in avanti e, per questo, abbiamo avuto incredibili successi come  Schindler’s List,  The Color Purple, AI Artificial Intelligence e molti altri.

# 43 – Sylvester Stallone

Sylvester Stallone Famous FailureNato nel 1946, Sylvester Stallone è un attore e regista americano noto per il suo ruolo di Rocky Balboa nel film di boxe di successo,  Rocky. Stallone si trasferì a New York City negli anni ’70 per perseguire il suo sogno di essere un attore. Tuttavia, tutto ciò che sembrava affrontare era il rifiuto, il fallimento e una serie di persone che gli dicevano che parlava in modo divertente, camminava in modo divertente e non poteva recitare.

All’epoca era al verde. Fu durante questo periodo che fu costretto a vendere il suo cane per $ 25 solo per pagare la bolletta della luce. Era stato respinto 1.500 volte da talent scout, agenti e da chiunque nell’industria cinematografica con cui potesse incontrarsi. Si sedeva per ore e ore negli uffici solo per aspettare di vedere la persona che alla fine l’avrebbe respinto di nuovo. Lo ha fatto ripetutamente, ancora e ancora.

Alla fine, questo indossava Stallone. Era al verde e senza fissa dimora. Ha vissuto e dormito nel terminal degli autobus dell’autorità portuale del New Jersey per tre settimane mentre cercava di risparmiare e risparmiare denaro insieme per un altro appartamento. Era disperato quasi quanto chiunque potesse essere nelle loro vite.

Dopo aver scritto la sceneggiatura di Rocky, gli è stata offerta un’enorme quantità di denaro con un avvertimento – che non ha recitato nel film. L’offerta è stata aumentata fino a $ 325.000 a condizione che non recitasse nel film. Ha rifiutato più volte. Alla fine, ha accettato solo $ 35.000 e una percentuale delle vendite del film. Quel film ha incassato oltre $ 200 milioni al botteghino!

# 44 – I Beatles

Famosi fallimenti: i BeatlesI Beatles erano un gruppo rock inglese che si è formato nel 1960 e da allora hanno continuato a vendere oltre 1,6 miliardi di dischi in tutto il mondo, con oltre 600 milioni di dischi venduti negli Stati Uniti, e sono considerati uno dei gruppi musicali più popolari della storia . I suoi membri erano John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr.

Tuttavia, i Beatles una volta si consideravano fallimenti. Alla vigilia di Capodanno del 1961, il gruppo guidò in una tormenta di neve agli Decca Recording Studios per deporre 15 tracce basate sulle canzoni che stavano già suonando, che era un miscuglio di brani R&B e Rock.

Tuttavia, era Dick Rowe, un A&R che era lì per ascoltare il loro suono, a dichiarare che non avrebbero mai avuto successo. In particolare, ha affermato che “i gruppi di chitarre erano in procinto di uscire”. Cinque mesi dopo, il gruppo ha ricevuto la grande pausa che speravano di ricevere. e firmato con George Martin di Parlophone e pubblicato il loro primo in una serie di successi alla fine di quell’anno intitolato,  Love Me Do.

Mentre altri potrebbero essersi scoraggiati durante i rifiuti e i fallimenti affrontati dal gruppo, non hanno vacillato. Non hanno gettato in quel proverbiale asciugamano. Sapevano nel profondo di essere famosi e che era solo questione di tempo, purché non si arrendessero.

# 45 – Thomas Edison

Thomas Edison Famoso fallimentoThomas Edison è un inventore e imprenditore americano nato nel 1847 a Milano, nell’Ohio, uno dei sette fratelli di una famiglia molto numerosa. Edison è stato istruito a casa da sua madre e ha sviluppato problemi di udito nelle prime fasi della vita. È stato addestrato a usare il telegrafo dopo che un treno ha quasi colpito il figlio di un agente di stazione che era così grato che ha insegnato a Edison come usare il sistema, portando infine a un lavoro che lavora per Western Union.

Nel 1877, all’età di 30 anni, Edison inventò il fonografo, un’invenzione che era così magica che lo fece dubitare del pubblico con il nome di “Il Mago di Menlo Park”. Nel 1878, solo un anno dopo, Edison ha iniziato a lavorare su una lampadina a incandescenza commercialmente redditizia che sarebbe sia di lunga durata che altamente efficiente non attingendo troppa energia per funzionare.

Thomas Edison ha attraversato migliaia di iterazioni per trasformare questo sogno in realtà. In effetti, ha fallito oltre 10.000 volte nel tentativo di inventare una lampadina elettrica commercialmente praticabile. Ad un certo punto, quando gli è stato chiesto da un giornalista se si sentiva un fallimento dopo tanti tentativi falliti. Ha detto:  “Non ho fallito 10.000 volte. Non ho fallito una volta. Sono riuscito a dimostrare che quei 10.000 modi non funzioneranno. Quando avrò eliminato i modi in cui non funzionerà, troverò il modo in cui funzionerà. “

Edison ebbe un enorme impatto sulla società, trattenendo 1.093 brevetti al suo nome al momento della sua morte. Il suo lavoro in diversi settori ha creato la base per gran parte delle tecnologie di cui godiamo oggi e diamo per scontate. Tuttavia, come chiunque altro, ha sofferto a causa del fallimento numerose volte, ma dove altri hanno smesso, ha persistito.

# 46 – Vincent Van Gogh

Famoso fallimento di Vincent Van GoghNato nel 1853, Vincent Van Gogh è uno dei pittori più influenti della storia moderna ed è accreditato con la pittura di alcune delle opere d’arte più importanti di tutti i tempi. Nel corso della sua vita, Van Gogh ha creato 2.100 varie opere d’arte, tra cui 860 dipinti ad olio, la maggior parte dei quali sono stati dipinti negli ultimi 2 anni della sua vita.

Tuttavia, durante i brevi 37 anni di Van Gogh, prima di suicidarsi nel 1890, aveva venduto solo un dipinto in totale. Sì, solo un dipinto. Per la maggior parte, Van Gogh si considerava un fallimento e non sentiva che la vita valeva la pena di essere vissuta. Ciò potrebbe anche essere dovuto al fatto che gran parte della sua vita è stata vissuta in preda alla povertà e alla lotta contro le malattie mentali.

Mentre Van Gogh ha sofferto di psicosi e stati deliranti, il suo audace lavoro impressionista e le sue pennellate drammatiche hanno risuonato con la comunità dell’arte. Mentre vendeva solo un pezzo d’arte prima della sua morte, aveva appena iniziato la maggior parte dei suoi dipinti ad olio solo due anni prima di suicidarsi.

Tuttavia, è chiaro che Van Gogh era un vero genio, con una fantasia e un talento incessanti per trasformare le immagini nella sua mente in paesaggi selvaggi e ritratti pieni di pennellate illustrative e audace vitalità impressionistica.

# 47 – Walt Disney

Famoso fallimento di Walt DisneyWalt Disney, nata nel 1901, è l’amata fondatrice della Walt Disney Company, probabilmente una delle aziende più famose al mondo nel corso della storia. Tuttavia, la strada della Disney verso il successo non è stata facile; è stato pavimentato con una serie di fallimenti e battute d’arresto che includevano il fallimento.

1919, la Disney aveva preso un lavoro con la Kansas City Star, il giornale locale, quando era stato licenziato dall’editore per mancanza di immaginazione e senza buone idee. Più tardi la Disney ha fondato una società chiamata Laugh-O-Gram, producendo animazioni di cartoni animati. All’epoca il suo più grande cliente erano i teatri di Newman, una delle più grandi catene teatrali. I suoi cartoni animati sono stati mostrati all’inizio dei film nei teatri di Newman e sono stati soprannominati “Newman’s Laugh-O-Grams”.

Tuttavia, il suo successo con Laugh-O-Gram fu di breve durata. I soldi guadagnati non fornirono entrate sufficienti per mantenere a galla la società e nel 1923 dichiarò bancarotta. Successivamente, Disney si trasferì a Hollywood nel 1923, quando aveva solo 22 anni, dove all’epoca viveva suo fratello Roy.

Con l’aiuto di Roy, formarono il Disney Brothers Studio, che in seguito divenne la Walt Disney Company. La società è stata costituita per produrre film animati. Tuttavia, non è stato fino al 1928, cinque anni dopo, quando Disney creò Topolino, quando le cose iniziarono davvero a decollare, ma non prima di sperimentare una serie di fallimenti e battute d’arresto.

# 48 – Winston Churchill

Famoso fallimento di Winston ChurchillNato nel 1874, Winston Churchill è noto per essere il Primo Ministro del Regno Unito dal 26 ottobre 1951 al 6 aprile 1955 ed è spesso accreditato con molte citazioni molto popolari sul fallimento come “Il successo non è definitivo, il fallimento è non fatale: è il coraggio di continuare che conta “e,” Il successo consiste nel passare da un fallimento all’altro senza perdere l’entusiasmo “.

Nel 1893 Churchill fece domanda per frequentare il Royal Military College di Sandhurst. Ha fallito quell’esame 2 volte, e al terzo tentativo ha avuto successo, ma solo dopo essere passato dalla divisione di fanteria alla divisione di cavalleria, che aveva una soglia inferiore per l’ingresso. Tuttavia, ha eccelso durante il suo mandato lì.

Durante la sua carriera politica, perse un totale di 5 elezioni, tra cui la sua primissima, che includeva tre elezioni di seguito negli anni dal 1922 al 1924. Durante la sua vita, ha combattuto la depressione clinica. Aveva anche un lieve limp laterale e, a volte, aveva difficoltà a parlare e fare discorsi, facendo fabbricare protesi per aiutare a riparare gli impedimenti causati dal suo linguaggio.

Tuttavia, Churchill fu anche uno dei politici di maggior successo e di fama che abbia mai vissuto.

Lascia il tuo prezioso commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

[email protected]

Close