Quando si tratta di strategia su Instagram, un algoritmo in continua evoluzione può rendere difficile tenere il passo con ciò che funziona e cosa no.

Non c’è da stupirsi che ci affolliamo a studi sui big data, con titoli che promettono di darci la formula per il successo di IG. Ma a volte ci mancano importanti intuizioni da questi studi, solo perché non sono degni di nota.

Ad esempio, lo strumento di pianificazione dei social media Tailwind ha  recentemente utilizzato lo stesso apprendimento automatico utilizzato da Netflix e Amazon per analizzare 1,8 milioni di post su Instagram . Da questi dati, hanno prodotto parametri di riferimento per l’impegno in diverse nicchie di account e per Instagram nel suo complesso.

Il rapporto recita sul titolo: quando pubblicare i tuoi contenuti per il massimo coinvolgimento . 

Ma rivela anche alcuni fatti sorprendenti sul coinvolgimento di Instagram che sono particolarmente rilevanti per imprenditori, start-up e micro-influenzatori. 

  1. I piccoli account hanno più coinvolgimento rispetto ai mega-account.
  2. Non esiste un tipo di account “migliore”.
  3. Probabilmente stiamo tutti andando meglio di quanto pensiamo.

Queste informazioni ti aiuteranno a massimizzare il tuo account, risparmiando tempo ed eliminando la necessità di una migliore strategia di ipotesi.

I piccoli account hanno più coinvolgimento

Instagram è un gioco di numeri. Tracciamo quanti mi piace, commenti e follower riceviamo su un post. Inoltre, le persone con account aziendali tengono traccia della copertura, delle visite del profilo e di altre metriche per avere un’idea di quante persone interagiscono con i loro prodotti o servizi.

Per aumentare questi numeri, hai bisogno di molti follower, giusto?

In realtà no.

È facile pensare che più follower aumenteranno automaticamente il coinvolgimento, ma i dati di Tailwind hanno mostrato il contrario!

Il gruppo con il più alto coinvolgimento aveva meno di 500 follower.

Ancora più importante, l’impegno è diminuito con ogni guadagno nei follower.

Questa è un’ottima notizia per i piccoli account aziendali. Non devi sentirti come se fossi lasciato indietro o non ottenere il massimo da Instagram fino a quando non rompi quella barriera da 10K o ottieni quel segno di spunta blu lucido.

Se ci pensi, più è vasto il pubblico, meno è probabile che tu possa coinvolgerli costantemente in ogni post.

➡️ Pesare i vantaggi di un vasto pubblico e contrastare quelli con i vantaggi di un maggiore coinvolgimento è una decisione strategica per gli imprenditori. 

Ad esempio, se hai un’attività locale, lavorare per aumentare il coinvolgimento con i clienti sarà più prezioso che passare del tempo a sviluppare un pubblico nazionale o internazionale.

Le metriche che desideri monitorare e i numeri più importanti per tutti dipendono dai tuoi obiettivi di business unici.

Se hai bisogno di un punto di partenza, il rapporto Tailwind offre un foglio di lavoro gratuito. 

Non esiste un tipo di account “migliore”

L’avvincente piattaforma visual-first di Instagram attira un miliardo di persone al mese in tutto il mondo. È ovviamente una straordinaria opportunità per raggiungere e interagire con i clienti. Non c’è da stupirsi che il 73% degli esperti di marketing lo utilizzi.

Ma una sfida dell’utilizzo di Instagram per commercializzare il tuo prodotto o servizio è pensare come il tuo titolare dell’account Instagram target.

Ricordiamo perché le persone sono su Instagram.

Usiamo Instagram per pubblicare foto e didascalie che comunicano il nostro stile di vita, interessi o valori. Le persone vogliono proiettare la loro identità nel mondo e trovare altri come loro.

Instagram serve come una fuga dal banale della nostra vita quotidiana, una forma di intrattenimento. Molti di noi seguono le nostre celebrità preferite, i produttori di contenuti e i notiziari su IG.

Alla fine stiamo usando Instagram per connettersi e interagire con gli altri. È uno strumento per le nostre relazioni sia online che IRL.

Hai un prodotto o un servizio che soddisfa le esigenze e i valori dello stile di vita di un segmento di utenti IG? Crei contenuti che aggiungano valore alla banale routine della vita? Hai qualcosa da offrire agli utenti di Instagram?

Certo che lo fai!

E per sfruttare al massimo quei post su quella cosa fantastica che fai, offri, pensi o crei, vuoi pubblicare quando è più probabile che il pubblico si impegni.

Non si tratta di trovare il miglior pubblico IG o di avere il “tipo” di account migliore. Si tratta di trovare il momento migliore per raggiungere il tuo pubblico particolare.

Non tutti gli account sono uguali in termini di probabilità di coinvolgimento delle persone.

La ricerca mostra che l’impegno in termini di Mi piace e commenti può variare ampiamente per categoria. Ciò significa che se si utilizza IG per promuovere il proprio ristorante, è necessario pubblicare post in momenti diversi rispetto ad esempio a un’azienda tecnologica, a un negozio di abbigliamento, a un marchio personale o a un punto vendita.

Come fai a sapere quando è il momento migliore per pubblicare la tua categoria? È tutto nel rapporto .

Non esiste la categoria o il tipo di account migliori. Tuttavia, l’utilizzo dei nostri dati può aiutarti a ottenere il miglior coinvolgimento possibile dai tuoi post.

Probabilmente stai facendo meglio di quanto pensi

Ha perfettamente senso confrontare i nostri account Instagram con quelli dei nostri settori. Guardare follower e impegno per i nostri concorrenti e account di pari aiuta a valutare il successo delle nostre strategie di marketing IG.

Ma ammettilo. Se sei qualcosa come me, senti un piccolo impulso quando i loro numeri sono inferiori ai tuoi (niente vergogna).

E se sono più alti dei tuoi, beh … potresti avere sentimenti tutt’altro che caritatevoli che preferiresti non possedere in pubblico.

È naturalmente radicato nella psicologia umana per confrontare e vedere dove ci inseriamo nella gerarchia. E nel marketing, i numeri sono la metrica con cui lavoriamo.

Ciò che i dati mostrano potrebbero sorprenderti.

Una piccola lezione sulle mediane

Innanzitutto, un semplice aggiornamento delle statistiche (abbi cura di noi se in realtà hai prestato attenzione in classe di matematica): in un elenco di numeri, la mediana è il numero medio . Ciò significa che qualsiasi cosa al di sopra della mediana si trova nel 50 percento superiore di quel gruppo.

I dati di Tailwind mostrano il numero mediano di follower, postare commenti e pubblicare like per diversi tipi di account su 1,8 milioni di post.

A quanto pare, non è necessario essere molto grandi per essere tra i primi 50 per cento.

Probabilmente stai facendo meglio di quanto pensi.

Un account di servizi professionali con 1.397 follower è tra i primi 50 per cento. Un post ricreativo con 48 o più Mi piace: il 50% in alto. Un post su salute e bellezza con uno o più commenti? Hai indovinato. Top 50 per cento.

A livello generale, se il tuo account ha un intervallo follower compreso tra 1.033 e 5.579 (gli account con il maggior numero di follower sono classificati in Media e intrattenimento) stai facendo meglio di mezzo miliardo di account Instagram .

Penso che ci abituiamo così tanto a vedere numeri così grandi su alcuni account che seguiamo da perdere di vista il fatto che tali account sono in cima. E non c’è niente di sbagliato nel mirare in alto e aumentare i tuoi follower e il tuo coinvolgimento. 

Ma mentre lavori lì, puoi stare bene con i tuoi progressi. E anche questo conta.

Pensieri finali

Instagram sta diventando uno strumento indispensabile per il marketing online. È il posto giusto dove le persone possono rilassarsi e connettersi, specialmente in questi periodi. E creare il tuo account per distinguerti in un’atmosfera vibrante e rumorosa di annunci pubblicitari, selfie e meme, specialmente come solopreneur o piccole imprese, può sicuramente essere una sfida.

Riportiamolo su Ye Olde Medieval Times. Nel bazar moderno che è Instagram, non vuoi esporre le tue merci o esibirti dal vivo quando nessuno cammina. Vuoi che le persone vedano cosa stai facendo. Vuoi il loro feedback. Vuoi il loro fidanzamento.

Altrimenti, stai solo sprecando la tua energia.

Immergiti sicuramente negli studi sui big data, ma non perdere le intuizioni sorprendenti che offrono una guida utile per account più piccoli e in crescita. 

Concentrati sui migliori tempi di pubblicazione, cattura il tuo pubblico particolare e ricorda che stai facendo meglio di quanto pensi.